Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Cari LETTORI di SL,

ho letto qualche TEMPO fa su una rivista scientifica specializzata che una SANA RISATA allunga la VITA di almeno 5 minuti; questo PERCHE’ il corpo rilascia delle ENDORFINE sostanze particolarmente benefiche all’ organismo; ma allora se questo è vero incominciamo da subito ad allungarla gustandoci questa bella e divertente vignetta che è però “ovviamente” maschilista, nell’ occasione ricordo anche il saggio e vecchio detto che recita così: “il RISO(=da ridere) fa buon sangue” è quindi ovvio che si allunga la nostra VITA !!!

A TUTTI, ALOHA da
SDEI

che da indagini statistiche ufficiali sono utili nel 2% dei casi.
E’ clamoroso, la verità inizia a venire a galla. Mentre Big Pharma pensa di cambiar ricetta ed ha in mente un vaccino! ndr

“Io, Garattini, vi dico: piano con la chemioterapia”

Silvio Garattini, direttore dell’istituto farmacologico Mario Negri, nel 1998 partecipò alla sperimentazione della terapia Di Bella criticandola aspramente, gli abbiamo chiesto se ha cambiato idea…

di – da il giornale.it

Silvio Garattini, direttore dell’istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri, non ha mai preso in considerazione la terapia Di Bella “perché non ha valore dal punto di vista scientifico”. Da 16 anni va ripetendo: “È come l’astrologia e l’omeopatia: non contiene nulla”.

Ma per i malati di cancro, che negli anni della sperimentazione erano in cura con la Di Bella, Garattini si mostrò tutt’altro che indifferente. Per loro Garattini diventò il nemico numero uno, l’uomo che, da membro della Cuf (commissione unica del farmaco) boicottò la loro terapia oncologica: nel marzo 1996 entrò in vigore il decreto 161 che proibì la vendita di melatonina con conseguenze penali per il medico che l’avesse prescritta.

Leggi il resto di questo articolo »

di Roberto Marrocchesi

http://www.giornaledelribelle.com

Ogni volta che un qualche “vip” è visto mangiare un po’ di tofu, subito scrosciano gli applausi. Senz’altro si può affermare che le vecchie rockstar in cerca di mantener la linea o gli ex presidenti USA che hanno capito che c’è un nesso tra dieta e prevenzione dell’infarto, costituiscano un buon esempio da imitare, almeno che c’è chi ci tiene e ci pensa se non altro per sé (“We care”).
Al di là di queste belle notizie però, la situazione alimentare moderna mondiale è alquanto seria. Le vendite oggi dei cibi “Bio” in Europa ammontano solo al 2% dei consumi UE (26 paesi). In pratica, 21 M di € contro ad esempio 24 M di € in merendine confezionate. La realtà è ben altra cosa, ed è che la grande industria alimentare è la causa numero uno dello squilibrio alimentare, in pratica della fame, nel mondo odierno. Vediamo ora come il capitalismo finanziario dei disastri tragga vantaggio solo per il denaro in se’ dalla produzione di alimenti scadenti, purché altamente industrializzati.

Leggi il resto di questo articolo »

Conferenza  di Valdo Vaccaro a Tolmezzo-Udine ott. 2011

I NOSTRI ARGOMENTI SUSCITANO PROFONDO INTERESSE

Qui a Tolmezzo, nel precedente incontro del 21 aprile, la saletta del Museo Carnico era stracolma, con gente seduta per terra lungo le pareti. Oggi come allora tutto è stato reso possibile dal grande lavoro organizzativo di Beatrice e di Mery, che hanno coinvolto le rispettive famiglie. Ottimo il pamphlet realizzato dalla Giulia Veritti, sui valori specifici della frutta e della verdura, che potrà essere richiesto via email a promaria@tiscali.it.

SCETTICI E CURIOSI DI CONFRONTARE LA VOSTRA CULTURA CON LA SCIENZA DELLA VERITA’

Mi pare che pure oggi siate in molti davvero. Significa che qualcosa prude dentro di voi. Non penso affatto che siate tutti vegetariani, vegani, o addirittura igienisti naturali. Leggi il resto di questo articolo »

 

Vade retro Fava!

George Orwell in “1984″ stava parlando di questo? Mezzi investigativi, manette e raid che non guarderanno negli occhi nessuno?
“SOPA” e “PIPA” sono le due proposte di legge al vaglio del congresso americano che, se entrassero in vigore, modificherebbero internet per come lo conosciamo, libero e privo di censure. Leggi il resto di questo articolo »

Articolo di Massimo Mazzucco * Link

La Repubblica Italiana, l’ex-premier Silvio Berlusconi, la nostra Guardia di Finanza, le Nazioni Unite ed il suo segretario Ban-Ki-Moon, l’ambasciatore italiano all’ONU Ragaglini, l’ambasciatrice italiana a Ginevra Laura Mirachian, il World Economic Forum (Davos), l’Office of International Treasury Control, ed altri personaggi più o meno conosciuti, collegati a “società segrete” di vario tipo, sono stati citati in giudizio da un cittadino americano per aver partecipato ad un complotto internazionale allo scopo di impossessarsi illegalmente di un pacchetto di Buoni del Tesoro, quasi tutti americani, per il valore nominale di 145,5 miliardi di dollari, con un valore attuale di mercato stimato intorno a 1 bilione (1000 miliardi) di dollari. Lira più lira meno.

La citazione in giudizio è stata depositata il 23 novembre scorso presso la Corte Distrettuale degli Stati Uniti dallo studio legale Bleakley Platt & Schmidt, che ha sede nello stato di New York, a nome di Neal F. Keenan, un cittadino americano residente in Bulgaria, che compare sia a titolo personale che in rappresentanza di un “gruppo di famiglie asiatiche” non meglio identificate, definite con il nome fittizio di “Dragon Family”. Leggi il resto di questo articolo »

Distrutta la Libia per eccesso di progresso umano e di democrazia,  ora si volge lo sguardo sulla Siria l’altro paese che ha avuto il pregio di avere un governo dagli enormi consensi popolari frutto di una politica di tolleranza e impegno sociale. Ricordiamo che proprio in Siria sono riparati 1,5 forse 2 milioni di profughi iracheni  che qui hanno ricominciato una nuova vita.   Dove gli atlantici non hanno esportato il loro dominio militare e coloniale  con guerre “umanitarie” hanno imposto dei regimi fantoccio. Leggi il resto di questo articolo »

L'investitore di origini ungheresi George Soros durante un'intervista concessa a Bloomberg.LA DOMANDA CHE CI PONIAMO È LA SEGUENTE; PERCHÈ UN FINANZIERE, SPECULATORE INTERNAZIONALE SULLE MONETE SOSTIENE ORA L’EURO DOPO ESSERSENE AVVANTAGGIATO IN TEMPI PASSATI  PROPRIO DALLA  ASSENZA DI UNA MONETA UNICA?

Per quanto riguarda la profezia sulle rivolte in Usa, il nostro è bene informato visto che è il finanziatore di Occupy o meglio colui che ne ha preso in mano le redini mediatiche. Ricordiamo inoltre che sempre Soros, ebreo ungherese, ha finanziato tutte le rivoluzioni colorate in Europa ed Eurasia. Lo stesso personaggio ha fondato una organizzazione per la liberalizzazione e diffusione delle droghe leggere. Non è cambiato nulla dalla Guerra dell’Oppio evidentemente. Ah dimenticavo, è un uomo Rotschild. ndr Leggi il resto di questo articolo »

Da un amico prezioso, M.A.A., ho ricevuto una bellissima lettera, di cui voglio condividere una frazione, che ho intitolato

“Il silenzio”.

Penso che in momenti di incertezze e convulsioni è difficile mantenere un equilibro interiore che permetta una visione chiara, equanime e spassionata dalle cose, dalla Vita e da se stessi.
Per questo motivo ogni sforzo deve essere indirizzato a centrarsi in sé, avendo una visione chiara di se stessi, allo scopo di  consolidare la coscienza interiore.
La realizzazione del vero amore esige di essere canalizzata attraverso il silenzio. Il silenzio è il primo valore della Vita spirituale, tacere affinché il silenzio sia il testimone, tacere affinché  il silenzio acquisisca la prima negazione di se stesso, e dia attestazione, per questa rinuncia, dell’ amore vero. Solo il silenzio può dire tutto, perché ha rinunciato a dire, il silenzio apre all’ anima la dimora interiore, è semplicemente vuoto, è quello spazio in cui niente ha fretta né importanza, dove tutto si trattiene…. Leggi il resto di questo articolo »

Parlare di errori della Chiesa, non é solo un eufemismo, ma una vera opera di mistificazione.
Il termine appropriato e più attinente alla realtà dei fatti è “crimini”. Queste vergogne si sono consumate in tutto l’arco temporale della sua missione di evangelizzazione, con una cadenza impressionante, fino ai giorni nostri.
Poi la Chiesa, dopo svariati secoli, quando anche la storia, confondendosi con l’immaginario, trasfigura le devastazioni in eroiche gesta dal sapore epico, la retorica delle tardive e mirate scuse, arriva puntuale, certa della comprensione univoca del branco di allocchi. Leggi il resto di questo articolo »

Lo aveva già spiegato Lorenz nel ’43. In molte specie di animali omeotermi c’è la tendenza ad adottare un cucciolo extraspecifico purché abbia alcune caratteristiche, quali la testa più grossa in proporzione al corpo, gli occhi grandi, le zampe corte e il mento arrotondato.

E’ per tale ragione che l’uomo medio s’intenerisce di fronte ai cuccioli dei mammiferi ma anche di fronte ad individui adulti che abbiano i caratteri appena descritti, al punto da utilizzare a fini commerciali questo che tra i comportamenti umani è forse il meno spregevole. Lo sfruttamento di tale fenomeno avviene mediante pupazzi di peluche e cartoni animati per bambini.

In base allo stesso impulso protettivo, altre specie tendono ad adottare cuccioli extraspecifici, a volte facendo disastri. Per esempio, in alcune parti dell’Africa, le scimmie arboricole cercano di rapire cuccioli di cane nei pressi dei villaggi, ma portandoseli in alto sugli alberi, quei cuccioli hanno sempre vita breve perché non adatti a reggersi ai rami e quindi precipitando al suolo. Leggi il resto di questo articolo »

Giornalista, scrittore, viaggiatore, esperto di vita o semplicemente un “grullo” come amava definirsi. Chiamatelo come volete, quello che è sicuramente assodato è che Tiziano Terzani era un Uomo.
Uno di quegli uomini con la U maiuscola che amava vivere la vita senza pregiudizi e dogmi predefiniti che ostacolano ciò che lui professava da tempo: capire chi si è veramente.
I suoi libri e la sua storia, d’altronde, certificano ciò che Terzani voleva cercare di essere. Leggi il resto di questo articolo »

da “Manuale del Guerriero della Luce” di Paulo Coelho

Se accade che il clamore del mondo soffochi la nostra voce interiore, vuol dire che è giunto il momento della lotta: dobbiamo risvegliare il guerriero della luce che dorme in ciascuno di noi e intraprendere un cammino disseminato di lusinghe tentazioni, un sentiero in cui ogni passo può nascondere le insidie di un intero labirinto, un percorso dove la vittoria ha il medesimo volto della sconfitta. Ma chi può soccorrerci nei momenti di difficoltà? Quali parole dobbiamo ascoltare tra le miriadi che ci rimbombano nelle orecchie? Possiamo veramente condividere con gli altri i sogni e i rimpianti ? Ecco la mappa per raggiungere un’isola dove il tesoro e la nostra felicità… Leggi il resto di questo articolo »

Fonte: www.eurasia-rivista.org * Fabio Falchi – gennaio, 2012

La crisi che verrà
Alla fine degli anni Trenta, anche se la quota dell’industria italiana nel prodotto nazionale era leggermente superiore rispetto a quella dell’agricoltura, circa la metà della forza lavoro italiana era agricola e poco meno di un terzo era industriale. Il potenziale industriale totale del nostro Paese era inferiore a quello russo e ammontava a poco più del 20% di quello tedesco. Il prodotto nazionale lordo pro capite era superiore a quello russo, ma ammontava a meno del 50% di quello tedesco o britannico. E se in Germania l’analfabetismo era quasi del tutto scomparso, in Italia nel 1931 il tasso di analfabetismo era ancora del 20,9% tra i cittadini sopra i sei anni. Dopo la Grande Depressione del 1929, lo Stato però era diventato proprietario di gran parte dell’industria pesante, tanto che si trovavano in mani pubbliche il 75% della produzione di ghisa e il 45% di quella dell’acciaio, l’80% dei cantieri navali e il 90% del trasporto merci. L’Italia era cioè sulla strada per diventare una società industriale, anche se era ancora ben lungi dall’esserlo.¹

 

Il cristianesimo come negazione dell’ethos, la proiezione dell’ideale morale nella sfera ultraterrena
di: Fabio Calabrese
www.ereticamente.net

Nella storia dell’Europa e della cultura europea, paganesimo e cristianesimo si sono, oltre che combattuti senza pietà (soprattutto da parte cristiana, le cui persecuzioni contro i pagani furono assai più violente, spietate e prolungate nel tempo di quelle pagane contro i cristiani) variamente sovrapposti, intrecciati, mescolati.
In particolare, l’affermazione del cristianesimo non fu dovuta a predicatori ingenui, appassionati e idealisti, ma a scaltri e pragmatici politicanti. Costoro non ebbero mai nessuno scrupolo a impadronirsi non solo di luoghi di culto, di divinità locali da trasformare disinvoltamente in santi e madonne, ma anche di complessi ideologici-mitologici-simbologici molto vasti, creando delle situazioni ambigue, difficili da districare se non si hanno le idee chiare e Leggi il resto di questo articolo »

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE