Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

(o denigrare Russia e Ucraina? ndr)

Ucraina: femministe si barricano dentro Cattedrale per difendere aborto

Sono strane femministe Rambo che operano nell’intero mondo, contro il potere costituito in Russia e Ucraina.  Con i finanziamenti di chi? Visto che non conoscono il lavoro e non son dedite a racimolare qualche quattrino facendo la calza.

L’impressione è che sia una delle solitie invenzioni pubblicitarie  di ideazione holliwoodiana, contro i governi sovrani di nazioni indipendenti, ovvero sono il tentativo di coniugare al femminile le rivoluzioni colorate come lo fu l’elezione  in parlamento della sionista, porno icona, Ilona Staller alias Cicciolina,  fra le schiere di quel partito della droga libera, guerrafondaio, filo americano, della morte, anti famiglia e anti Stato, che è il Partito Radicale… Quello con il simbolo della rosa massonica per intenderci… ndr

Leggi il resto di questo articolo »

10 Aprile 2012 – 18:49

Nel regime della Democrazia da esportazione a tolleranza zero, amare significa commettere un reato gravissimo. Ovvero quando un Regime è alla frutta. ndr

Usa: ''Amo Fidel Castro'', sospeso allenatore baseball di Miami (Notizia stampa ASCA-AFP) – Miami, 10 apr – Ozzie Guillen, allenatore dei Miami Marlins, squadra di baseball della Major League americana, e’ stato sospeso per cinque mesi per aver dichiarato in un’intervista: ”I love Fidel Castro”.

E’ stata la stessa societa’ ad annunciarlo, riconoscendo ”la gravita’ dei commenti attribuiti a Guillen. Il dolore e le sofferenze causati da Fidel Castro non possono essere minimizzati soprattutto in una comunita’ dove ci sono tante vittime della dittatura”, ha scritto in una nota la squadra di Miami. Leggi il resto di questo articolo »

Dal blog di Beppe Grillo * Link

La Lega è morta. Non la compiangeremo. Il Pdl, il Pdmenoelle e l’Udc godono invece di ottima salute. Boss(ol)i si è dimesso per la gestione privatistica dei rimborsi elettorali. Casini non ha pensato a togliersi dai coglioni neppure quando il suo Grande Elettore Cuffaro è finito in carcere. Berlusconi ormai fa solo il presidente del Milan e il suo unico interlocutore è Allegri. Dopo la sua dipartita, accompagnata al sostegno incondizionato a Rigor Montis, ha incassato la prescrizione nel processo Mills e l’annullamento della condanna a 7 anni di Dell’Utri dalla Cassazione, chissà una buonuscita? Un premio partita? Un caso? Di Penati e del Sistema di Tangenti Lombardo non dice più nulla nessuno. Merito dell’appoggio di Bersani alla Governante di Varese? E di Lusi, il tesoriere per conto terzi? A chi rispondeva? Chi pagava? Leggi il resto di questo articolo »

 

“Il criminale è un essere atavistico che riproduce sulla propria persona i feroci istinti dell’umanità primitiva e degli animali inferiori

Cesare Lombroso

 

 

Nella seconda metà dell’Ottocento imperava il Positivismo. Anche se L’uomo delinquente fu pubblicato nel 1876, la teoria dell’Atavismo fu formulata da Cesare Lombroso un anno prima della pubblicazione de L’origine delle specie di Darwin, che è del 1859.

Si respirava l’aria di quello che sarebbe stato chiamato darvinismo sociale, in cui gli scienziati erano chiamati a trovare le giustificazioni tecniche e razionali delle disuguaglianze sociali. Lombroso fece la sua parte ricercando sulla struttura cranica di pazzi e delinquenti le caratteristiche che li distinguevano dai bravi, onesti e sani cittadini timorosi di leggi e autorità.

Riuscì in questa impresa, o si convinse di averlo fatto, studiando il cranio di Giuseppe Villella, che fu solo il primo di una lunga serie e che era uno dei tanti “briganti” meridionali uccisi dai militari sabaudi negli anni dell’unificazione d’Italia, conclusasi, ma non per il Triveneto, nel 1861.

Beffardamente, dopo la sua morte avvenuta nel 1909, per venire incontro alle sue stesse ultime volontà, il suo cranio fu analizzato autopticamente dai suoi collaboratori e, in base ai parametri messi a punto da Lombroso, avrebbe dovuto essere classificato come affetto da “cretinismo perpetuo”. Qualcosa evidentemente non quadrava e i suoi seguaci cominciarono a sospettarlo. Oggi le teorie di Cesare Lombroso sono considerate pseudoscientifiche. Sorvolerò sul particolare che Lombroso era ebreo e riporterò qui la testimonianza di una donna che in giovane età fece parte della Mala e lascerò ai lettori il compito di confrontare la sua storia con le teorie ottocentesche sulla genesi del comportamento criminale.

Leggi il resto di questo articolo »

Propongo un tuffo tra queste immagini proposte da SANTARUINA.

Leggi il resto di questo articolo »

Il fabbisogno di calcio per l’essere umano… provate ad indovinare!? È stato inventato dall’industria casearia (che nel 1994 lo portò a 1000 milligrammi al giorno, nel 1997 a 1200, nel 2001 a 1500!).
Il fabbisogno reale è molto più basso di quanto si dicesse. Già nel 2007 in tutta Europa è stato riportato a 700 milligrammi al giorno per gli adulti e 400 per gli adolescenti. Ma già nel 1962 le raccomandazioni per il calcio del FAO/WHO Expert Group erano per gli adolescenti di 350 milligrammi e le donne in gravidanza di 500 milligrammi al giorno. In Cina o in Zambia e in altri paesi in cui la incidenza di fratture ossee era nulla o quasi, le persone avevano un introito di calcio che andava da 250 fino a 400 milligrammi al giorno (Hunt 2007). Le ossa contengono calcio. Che cosa dobbiamo fare per curare le ossa fragili e malate? Ingerire più calcio? Ma il calcio contenuto nel latte di vacca precipita sulle ossa in modo tale da renderne la struttura rigida e particolarmente fragile. Leggi il resto di questo articolo »

Luca Ciarrocca, direttore di Wall Street Italia e fondatore degli Indipendenti, chiede che i partiti e i politici paghino i “danni punitivi” tramite la restituzione del 30% di cio’ che hanno rubato ai cittadini italiani negli ultimi 20 anni. I miliardi raccolti finiranno in un fondo speciale gestito dalla Corte dei Conti: servira’ ad allieviare le sofferenze imposte dalle politiche di austerita’ del governo Monti decise con Europa e Bce. Ad avvocati, giudici, professori ed esperti, oltre a politici non corrotti di tutti gli schieramenti d’accordo con questa iniziativa, chiediamo di contattarci qui, per decidere come proseguire e il mezzo migliore (nessuno escluso) per imporre la restituzione.

 

Leggi il resto di questo articolo »

Esiste davvero una enorme associazione per delinquere planetaria e ramificata in tutti i nostri vertici di comando o di indirizzo che sta assoggettando il restante genere umano non d’elite ad una vita fatta di robotismi, assuefazioni e stenti?

Qua si semplifica e si semplifica e si semplifica. Qua si cerca di comprendere e capire, e comprendere e capire, sono due cose differenti, vedi un buon dizionario di italiano.

E la strada che porta alla comprensione è quella verso la semplicità, la verità è semplice.

Quando le cose sono o sembrano molto complicate, c’è una qualche bugia o dato non pertinente o qualche sorta di ‘idea fissa’ inconsapevole che si sta usando nell’analisi o come principio assodato dal quale si parte e che costruisce le fondamenta o lo scheletro del nostro pensiero o della tesi stessa che si vuole sostenere.  Ma il farlo porta a soluzioni errate o a nessuna soluzione.

Si potrebbe epurare il nostro pensare da questi ‘bugs’ e giungere ad avere una visione chiara e cristallina dell’attuale e degli accadimenti che qui ci hanno portato, in modo semplice e lineare e che metta d’accordo tutti?  Ed essere d’accordo tutti è il primo passo verso l’individuare, l’isolare e l’attuare soluzioni volte al disfacimento di questo miasmatico attuale presente vissuto dalle genti occidentali e del pianeta terra tutto. Leggi il resto di questo articolo »

Fonte: Tlaxcala * http://www.tlaxcala-int.org/article.asp?reference=7092

Rick Rozoff

La stampa riporta l’intensificarsi dei combattimenti in Mali tra i militari della nazione ed i ribelli di etnia tuareg del Movimento Nazionale di Liberazione Azawad nel nord del paese [1]. 

Siccome le uniche agenzie di stampa di portata internazionale a disporre dei fondi e delle infrastrutture necessarie a mantenere uffici e corrispondenti in tutto il mondo sono quelle con sede nei principali Stati membri del NATO (Associated Press, Reuters, Agence France-Presse, BBC News e Deutsche Presse-Agentur), la copertura degli attuali avvenimenti in Mali, come di quelli che si verificano in qualunque altro paese, riflettono un taglio occidentale ed un’agenda occidentale.

I tipici titoli da luogo comune risultano pertanto:
Reuters: “Armi ed uomini provenienti dalla Libia rafforzano la ribellione in Mali”
CNN: “Presidente: combattenti tuareg della Libia attizzano la violenza in Mali”
The Scotsman: “Tuareg armati dal Colonnello Gheddafi piombano sul Mali”
Agence France-Presse: “La Francia denuncia assassini compiuti dall’offensiva ribelle in Mali”
Voice of America: “Mali: la Francia condanna presunte atrocità di ribelli tuareg”
Tratto da:www. ilporticodipinto.it   sito che ringraziamo per l’importante lavoro che svolge. Puntualmente tradotto dall’amico Franco, pubblichiamo l’estratto pubblico del GEAB 63 di Europe20201

Nel Geab del Gennaio 2012, avevamo segnalato che l’anno in corso sarebbe stato quello del cambiamento geopolitico mondiale. Nel primo trimestre del 2012, in effetti,  si può  vedere di come un’epoca stia volgendo al termine attraverso, in particolare, le decisioni russe e cinesi di bloccare ogni tentativo d’ingerenza occidentale in Siria2, con la loro espressa volontà [associata, in particolare, a quella  dell'India]3 d’ignorare o di aggirare l’embargo petrolifero fissato dagli Stati Uniti e dall’UE4 contro l’Iran, con la crescente tensione nelle relazioni tra Stati Uniti ed Israele5, con l’accelerazione della politica di diversificazione dal Dollaro americano guidata dalla Cina6 e dai  BRICS [ma anche da Giappone ed Eurolandia]7, con la premessa del cambiamento politico-strategico di Eurolandia, nel momento della campagna elettorale francese8, e con l’intensificazione delle azioni e delle dichiarazioni che alimentano la forza delle guerre commerciali fra i blocchi.9

Leggi il resto di questo articolo »

Alcuni fra i lettori che condividono nel merito, i miei articoli allarmistici (catastrofistici) sulla condizione drammatica in cui versa lo stato del pianeta, e degli effetti sulla società, si aspettano da me una parola di speranza che si frapponga ad arginare almeno in parte, questo flusso di prolifico pessimismo.

A onor del vero, soluzioni ne ho sempre dispensate e in modo accorato e lapidario, benché radicali e pragmatiche. Ma come sperare in un cambiamento di riconversione quando i fatti quotidiani sono la dimostrazione sistematica di una incapacità generalizzata a rinunciare alle più effimere dipendenze e debolezze?
Nonostante l’indignazione verso e contro l Sistema Potere, che da tempo invade e pervade ogni sito, blog e social network, trasformando la grande ragnatela mediatica in un campo di battaglia, nulla si muove, nulla cambia, nulla esplode.

Leggi il resto di questo articolo »

Immagine anteprima YouTube
Fonte: fulviogrimaldi.blogspot.it
Giorno della Terra: nazisionisti contro palestinese espropriatoColoro che non si muovono non si accorgono delle loro catene
(Rosa Luxemburg)
Ogni qual volta ti trovi dalla parte della maggioranza, è tempo di fermarsi e riflettere.
(Mark Twain)

Buona Pasqua di resurrezione della più criminale fregatura della storia umana.

Ripropongo la recente poesia di Guenter Grass. C’è poco da aggiungere.

E intanto la fetecchia Abu Mazen dell’ANP, pur svergognato dai Palestine Papers che hanno rivelato la complicità della sua cosca mafiosa con il genocidio del popolo palestinese, mentre i nazisionisti moltiplicano gli insediamenti, obbedisce agli Usa e rilancia “negoziati” a perdere. Leggi il resto di questo articolo »

Sono uscito di casa con l’intenzione d’intervistare qualche responsabile dell’ANLAIDS, che sapevo avrei trovato nella piazza del mio paese. Sono 3000, infatti, i gazebi che si tengono in questi giorni in tutta Italia ma, come avrei dovuto immaginarmi, nessuno dei volontari presenti era autorizzato a rilasciare dichiarazioni. Sembra che nessuno voglia assumersi la responsabilità di fare affermazioni che poi potrebbero risultare non gradite ai vertici dell’organizzazione. Evidentemente i singoli attivisti sono ben contenti di far parte di una piramide gerarchica e di svolgere il ruolo di peones. O fanteria che dir si voglia.

Se da una parte si tende a considerare con disprezzo i partecipanti alle dimostrazioni oceaniche dei partici politici, chiamandoli “bestiame da manifestazione”, dall’altra pare ben radicata nell’animo umano l’esigenza di sentirsi ingranaggi non-pensanti di un qualcosa di più grande, in cui ci sono altri che pensano al posto nostro.

Esattamente ciò che succede nell’esercito.

Leggi il resto di questo articolo »

fonte iljournal.it

La Gran Bretagna non riesce a chiudere il gas. Dal 25 marzo è in atto una colossale fuga dalla piattaforma di estrazione Elgin della Total, nel Mare del Nord. Si parla di 200.000 metri cubi di metano al giorno, salute!, avete idea del volume?

Più o meno quello di 21 condomini di 7 piani, e con tre appartamenti medio-grandi su ogni piano. Praticamente, un quartiere urbano.

La foto agli infrarossi qui accanto, scattata da un attivista Greenpeace, evidenzia in rosa la nuvola di gas attorno alla piattaforma. Viene da un pozzo “rognoso” più o meno come il Macondo da cui uscì la marea nera nel Golfo del Messico: nessuna soluzione rapida in vista.

Leggi il resto di questo articolo »

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE