Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!
Immagine anteprima YouTube

Il controllo sulla vita in mano alle aziende produttrici di veleni e vaccini

Fonte: Sebirblu

flottaGrandi scontri nel Sud del Mar della Cina perché la Cabala disperata tenta di rubare i depositi d’oro Asiatici. I rapporti della gente delle tribù filippine e i membri della Società del Drago Bianco indicano che un’importante azione militare si svolge nel Mar Cinese Meridionale e delle Filippine per il controllo dei giacimenti d’oro storici nella regione.

Una flotta di otto navi da guerra degli Stati Uniti sta confrontandosi con una armata navale congiunta Cinese/Russa nella regione. I Cinesi hanno pubblicamente annunciato che sono pronti ad entrare in conflitto per questa disputa.

Leggi il resto di questo articolo »

Bollette: Coldiretti, spesa famiglie per energia supera quella a tavola

 Con buona notizia finale!

Afghanistan: Monti, l’Italia restera’ anche dopo il 2014

( i nostri padroni possono stare tranquilli, obbediamo senza riserve! Lo ha detto il presidente imposto del governo italiano nominato dal presidente della repubblica anche lui imposto. Faremo vedere i sorci verdi a quei pastori barbuti che non  lasciano coltivare l’oppio in pace agli occupanti!)  ndr

27 Aprile 2012 – 17:17

(ASCA) – Roma, 27 apr – l’Italia restera’ in Afghanistan anche dopo il 2014 per provvedere all’addestramento delle forze afghane. Lo ha reso noto il presidente del Consiglio, Mario Monti, al termine dell’incontro a Palazzo Chigi con il segretario generale della Nato, Anders Fogh Rasmussen.

Leggi il resto di questo articolo »

Bugie su bugie e ipotesi impossibili da sostenere

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/  ( link del video)
Quello delle telefonate con i cellulari fu uno dei primi argomenti attorno a cui nacque il dibattito sull’11 settembre, e rimane ancora oggi uno dei più importanti in assoluto.

Furono infatti quelle telefonate a dipingere per noi l’immagine indelebile dei terroristi con i bandana che sgozzavano passeggeri e membri dell’equipaggio con dei semplici tagliacarte.

Se quelle telefonate invece non fossero esistite, probabilmente saremmo ancora qui oggi a domandarci che cosa mai sia successo su quei 4 aerei dirottati. E’ chiaro quindi che per chi ha organizzato gli attentati …

… quelle telefonate “dovevano avvenire” ad ogni costo. Salvo poi lasciare nella melma quelli che si sono assunti l’ingrato compito di difendere pubblicamente la versione ufficiale.

Massimo Mazzucco

Una parte del materiale si trova già nel video “Le bufale di Paolo Attivissmo sull’11 settembre”. Questo è il capitolo completo del film (in versione provvisoria).27/4/2012 5:21:54 – Commenti liberi25/4/2012 6:46:08 – Le telefonate con i cellulari22/4/2012 9:00:00 – Il “Memo di Simpsonwood”: la pistola fumante sui vaccini al mercurio20/4/2012 4:30:00 – Addà venì Grillone18/4/2012 8:30:00 – Di autismo si può guarire17/4/2012 19:50:00 – In Islanda trionfa la “democrazia”15/4/2012 19:40:00 – Al Qaida: lo spawn infinito13/4/2012 4:30:00 – 11 settembre: le velocità “impossibili”11/4/2012 17:41:12 – Il collasso economico globale, spiegato10/4/2012 1:10:00 – Le vere trote siamo noi

Pubblico il seguente articolo perchè è l’ennesima conferma del mutamento di equilibri in corso a tutti i livelli e in tutte le principali istituzioni internazionali, che vede lo scontro tra due fazioni opposte. L’articolo è stato scritto prima delle elezioni francesi di domenica scorsa e può aiutare a comprendere molte vicende: la lotta intena alla Chiesa, le scelte di Ratzinger e le vicende giudiziarie che coinvolgono indirettamente Formigoni, svelando i legami di queste ultime con la gestione mafiosa di Papa Wojtyla.

Il vescovo di Locri, monsignor Fiorini, attacca Monti e la scelta neo-liberista. Ecco perchè Papa Ratzinger scende in campo contro la Merkel.

Articolo di Sergio Di Cori Modigliani Leggi il resto di questo articolo »

Immagine anteprima YouTube

Vi prego di postare l’intero post ovunque e non meramente “condividere ” e non solo  su FB ma in tutta la rete e di trasmetterlo via mail a tutti vostri contatti, chiedendo a tutti di fare altrettanto  .. Diffondete poichè vi sono elencati in sequenza i documenti ed audio video che dimostrano tutta la vicenda e quindi la corretta chiave di lettura dello pseudo dibattito a quatro grado . E lasciate anche questa avvertenza quando postate ..

PF

LA GRANDE DISCOVERY . Brogliacci con audio e video.

di: Paolo Ferraro 2012-04-25

Le registrazioni e trascrizioni del post appresso,  con gli audio incorporati e video audio annessi,  si riferiscono alla nota vicenda pubblicamente denunciata dal dott. Paolo Ferraro,  magistrato della Procura di Roma, sospeso dal servizio per aver scoperchiato e denunciato fatti di grande rilievo.  Questa  denuncia sta’ agevolando la apertura del varco che porta                        ( preesistente  il pertugio ma inadeguato,  soprattutto sul piano della diffusione di massa )   ad una credibile e vincente iniziativa. Vi è,  dietro e dopo,  una  accurata analisi “palpabile ” su concrete   dinamiche e realta’ di potere, politico sociali e militari deviate,  tutte  letteralmente sconvolgenti,  ed occultate .             

Si tratta di audio e audio-video che,  unitamente ad una grande mole di documenti, registrazioni e telefonate tra presenti,  deposizioni e testimonianza diretta e “contestualizzante” del dott. Ferraro, provano innanzitutto sul piano storico, oltre  ogni ragionevole dubbio,  la esistenza di setta/psicosetta esoterica,  militare e non (!),  a sfondo/copertura  satanista. Ma lo provano con metodo e in forma nuovi, estensibili a tutto il paese, come mai era accaduto prima, portando nella verità storico politica l’accertamento scientifico giudiziario senza passare per il cunicolo, del processo,parzialmente intercluso,   per ragioni di dimensionamento e storiche. 

Leggi il resto di questo articolo »

Vita dura per i cristiani  di Londra. Un segno dei tempi. I mondialisti hanno fretta!

Asia News

Nella libera Inghilterra è vietato indossare una croce, anche sotto il vestito, sul posto di lavoro

Il Patriarcato di Mosca ha bollato come una “manifestazione di totalitarismo” il divieto stabilito in Gran  Bretagna dai tribunali di indossare simboli religiosi sul luogo di lavoro.

“Questi liberali occidentali, che attualmente impongono gli standard di un regime totalitario sulle persone libere, stanno facendo un grande errore”, ha dichiarato il metropolita Hilarion, capo del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca, all’emittente Rossiya 24. Questa gente, ha continuato, “non sa cosa si prova, quando la tua croce ti è strappata dal collo”. Il metropolita ha poi ricordato di aver vissuto in Inghilterra, dove ha avuto modo di vedere “come il modello liberale e anarchico si stia diffondendo velocemente nello spazio pubblico”.

Leggi il resto di questo articolo »

Immagine anteprima YouTube

Il Censis stima che l’IMU produca una perdita di valore degli immobili italiani tra il 20 e il 50%, cioè tra 800 e 2.000 miliardi di Euro, stimando 4.000 il patrimonio ante IMU. E’ come se una serie di bombardamenti avesse distrutto un edificio e un terreno su tre.

Quindi Monti, ha fatto un danno di circa 1.500 miliardi al patrimonio privato e pubblico del paese, per incassarne 47.

Ha fatto un danno di 2/3 del debito pubblico, senza ridurre il debito pubblico, ma aggravandolo e peggiorando il rapporto tra valore dei risparmi e debito pubblico e privato.

Ha colpito in tal modo l’unico punto forte della situazione finanziaria italiana: il buon rapporto tra debito (pubblico e privato) e patrimonio (pubblico e privato). Davvero un genio dell’economia! Non basta la nomina a Senatore a Vita per alti meriti verso la patria. Merita un premio Nobel. Leggi il resto di questo articolo »

in_grecia_si_svendono_isole_per_combattere_la_crisi

Siamo di fronte ad una autentica guerra finanziaria di conquista con le armi della finanza truccata. Per l’Italia, dopo la Toscsana ed il Veneto (Venezia) a chi toccherà prossimamente la stessa sorte della grecia?

Fonte: Curiosone

Certi paradisi terrestri non hanno prezzo, eppure per combattere la forte crisi che sta colpendo tutto il globo in Grecia hanno pensato di intraprendere un’attività di compravendita e investimenti per quanto concerne il settore delle isole private. Leggi il resto di questo articolo »

Fonte: http://www.meteoservice.it

Tepco è la società che gestisce la centrale di Fukushima e ne sta curando la messa in sicurezza. Ha annunciato che a fine aprile inizierà la rimozione dei detriti dalla sommità del reattore 4. Si tratta, come è facile immaginare di un’operazione di grande difficoltà e pericolosissima. Soprattutto per gli operatori umani. Questi useranno due scavatrici, una alla base ed una alla sommità del reattore. I detriti coprono attualmente le piscine del combustibile esaurito, pericolosissimo perchè necessitante di un raffreddamento continuo ed esposto ora praticamente all’aria aperta. In un futuro purtroppo ancora abbastanza lontano si dovrà trovare un modo per rimuoverlo. L’eliminazione dei detriti è la prima fase di questo delicato processo.

Questo è il PDF divulgativo diffuso dalla TEPCO tramite Twitter per illustrare l’importante operazione di messa in sicurezza. Leggi il resto di questo articolo »

di Solange Manfredi

1. Di chi è la colpa; 2.Creare la crisi; 3. Creare il nemico; 4. Persecutori ingenui; 5. Ipocrisia del nemico; 6. La rivoluzione mondiale dei ricchi.

1. Di chi è la colpa

“Ora sappiano di chi è la colpa se non riusciamo ad arrivare a fine mese.
Sappiamo esattamente chi ci ha fregato, quando, quanto. Cosa facevano da giovani, come hanno avuto gli incarichi, se li meritavano, se sono stati raccomandati, quanto guadagnano, quanti immobili hanno, quanto dichiarano, se i figli sono a lavoro fisso o precario.

Meno male che oggi l’informazione c’è.
E che rabbia ci fa vedere ogni giorno che i soliti noti vivono alle nostre spalle, vanno in pensione dopo pochissimo con pensioni che noi non ci possiamo neanche sognare.
Sono loro che hanno distrutto il paese per poi svenderlo alle lobby internazionali.

Leggi il resto di questo articolo »

Il valore supremo e vivificante della “diversità” (che è l’essenza stessa delle ragioni, della vita), è stato, di fatto, soppiantato e soppresso da un’opera di omologazione mentale che non trova precedenti nella storia dell’umanità. Non rendersi conto di questa realtà sostanziale e lapalissiana, (che ci uniforma in una sorta di appiattimento verso il basso, alle tendenze dominanti, propagandate e sdoganate, come opportune, dal Sistema Relativista), la dice lunga sullo stato di narcolessia prodotto negli individui.
Siamo, tutti quanti l’effetto di un diabolico esperimento di clonazione di massa e di lavaggio del cervello, risultato di una speciale e inedita forma di schiavitù che, per un assurdo contrasto logico, ci porta a ritenerci liberi. L’omologazione dei comportamenti e dei modi, in un unico pensiero dominante, tende a raggruppare tutte le identità in una sola, rendendo superflue, nulle e dissonanti, tutte le altre.

Un tempo, la diversità, era Regina di creatività, di tradizione, di storia, di cultura, di immaginazione e di sapere e, ogni essere umano rappresentava, per unicità, una delle infinite tessere che andavano a comporre l’immagine trascendente di quell’immenso e misterioso puzzle, icona del mistero infinito.

I fabbri del passato, per capirci, modellavano e personalizzavano i loro strumenti di lavoro (tenaglie, pinze, martelli, incudini, ecc) a seconda delle loro necessità, della tecnica, della forza e della corporatura. Il prodotto della loro fatica, era unico, benedetto e irrepetibile.
Sarti, calzolai, tessitori, tintori, muratori, pittori e scultori, fino al più stupido garzone di bottega, erano gli artefici di quel mondo magico e profumato che risplendeva di diversità e dissetava i bisogni dell’anima. E’ del resto singolare il fatto, che il Sistema Liberista, visto il contrasto logico (e diversamente dai suoi obiettivi), sia stato in grado, più di ogni altro regime massimalista, di concepire, pianificare e mettere in atto un’opera di omologazione e di appiattimento culturale, unica nella storia dell’uomo.

Leggi il resto di questo articolo »

Fonte: Luogocomune

La Rockefeller Foundation ha pubblicato un interessante documento, intitolato “Scenari per il futuro della tecnologia e dello sviluppo internazionale”, nel quale ipotizza quattro possibili situazioni in cui potrebbe venire a trovarsi il mondo intorno al 2025.

Naturalmente, in questo gioco “ad indovinare il futuro”, la linea fra quello che potrebbe accadere e quello che si vorrebbe veder accadere è sempre molto sottile, ed è questo che rende il documento particolarmente interessante.

L’elemento su cui si focalizza la ricerca è il progresso tecnologico, e la domanda centrale che si pone è la seguente: “Che effetto potrà avere la tecnologia nel superare gli ostacoli verso la stabilità e la giusta crescita nel mondo dei prossimi 15-20 anni?”

Per rispondere alla domanda gli autori hanno identificato due elementi variabili, che ritengono di fondamentale importanza nel determinare il futuro assetto del mondo. Queste variabili sono l’”allineamento politico-economico” delle varie nazioni, che potrà risultare “debole” o “forte”, e la “capacità adattiva” dei popoli che ne fanno parte, che potrà risultare “alta” o “bassa”.

Leggi il resto di questo articolo »

Gianni Lannes
FreePC
Antonella Randazzo
SCIE CHIMICHE
Corso Nuova Fotografia