Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

L’ITALIA E’ UNA SOCIETA’ PRIVATA REGISTRATA ALLA S.E.C. DI WASHINGTON D.C., IN AMERICA. LA PROVA!

maggio 2012, Italo Cillo. Ecco la grande menzogna, affinché tutti la possano vedere …

Immagine anteprima YouTube

Leggi il resto di questo articolo »

Vergognoso attacco atlantico ai diplomatici siriani, dichiarati “persone non gradite” in Occidente

direttore@rinascita.eu www.rinascita.eu

Festeggia al-Qaida, festeggia la Nato, festeggia Erdogan, festeggiano i terroristi salafiti e le false democrazie del Vicino Oriente. E festeggia, sorridente, anche il ministro degli Esteri pro-tempore, Giulio Terzi.
Il gioco del domino antisiriano è stato ordito a Londra. Il governo di Sua Maestà, ha iniziato dichiarando “persona non grata” l’incaricato d’affari di Damasco (l’ambasciatore era stato già richiamato in patria per protesta contro la sconcia politica britannica pro-ribelli). Un tassello dopo l’altro l’ostilità verso ambasciatori e diplomatici di Siria è stata attivata da Canberra a Ottawa, da Parigi a Madrid, da Berlino a Roma.
Il pretesto sbandierato – per dichiarare non graditi i diplomatici, che ora attendono, com’è la prassi, un richiamo in patria da parte del loro governo – è “l’indignazione” occidentale per la strage di Hula. Un massacro di 108 persone verosimilmente, al contrario, opera proprio dei terroristi legati a doppio filo ad al Qaida e ai fondamentalisti salafiti. Milizie cioè addestrate e rifornite di armi dall’Occidente attraverso la Turchia e la Giordania, come è apparso chiaro fin dall’inizio della “rivolta”, con la cattura di agenti destabilizzatori turchi, sauditi e occidentali.

Fonte: IconIcon.it

Energia liberaContinua la cavalcata di rivelazioni della Federazione Galattica: questa volta il tema è la Free Energy. Dobbiamo solo esprimere la nostra adesione al programma di diffusione di questa tecnologia ed essa ci verrà fornita gratuitamente. Per quanto sembri inverosimile ora, è necessario solo il nostro assenso, attraverso un gesto monitorabile, come un parere chiaramente espresso sul social network che usiamo di solito o addirittura un messaggio telepatico di assenso, anch’esso rilevabile come nostra attività cerebrale, ed avremo ciascuno il nostro dispositivo che ci permetterà di strappare il contratto di fornitura e non pagare più alcuna bolletta. Direi che ci sono pochi dubbi se aderire o no.

Jervé

Zone energetiche gratuite saranno aree di designazione che vengono fornite per la fornitura energia pulita e libera, senza onere o costo per quelli in queste aree che desiderano partecipare a questi progetti. Quello che vorremmo fare soppiantare i vostri mezzi attuali di fornitura energetica alle vostre famiglie, con l’installazione di una nuova tecnologia che migliori l’efficienza e consenta la fornitura di energia pulita alla vostra casa. Questi progetti saranno eseguiti a livello mondiale e ci sarà un momento in cui per ogni famiglia sul vostro pianeta sarà curato questo progresso tecnologico che fornirà energia pulita, senza un costo per il sottoscrittore di questa tecnologia.

Leggi il resto di questo articolo »

maggio 28, 2012 di byebyeunclesam  Segue notizia Asca: Jp Mporgan indagata in Giappone

“Il parossismo generale nei riguardi del debito pubblico – che, lungi dall’essere il fulcro del problema come vorrebbe qualcuno, costituisce invece la vera cartina tornasole capace di misurare grado di deterioramento delle altre attività economiche nazionali – non è altro che uno specchietto per le allodole, utile per giustificare lo smantellamento totale e definitivo dell’industria strategica italiana in nome dell’imperativo categorico di “far cassa”.
Per questa ragione il nuovo piano strategico elaborato da Finmeccanica ha suscitato l’approvazione di Morgan Stanley, che ha alzato il rating sulla società romana poche ore dopo che l’Amministratore Delegato Giuseppe Orsi ebbe esternato pubblicamente l’intenzione di “alleggerire” la holding attraverso la dismissione di alcune aziende “meno produttive”.
Parlare, inoltre, di concorrenza in un sistema estremamente corporativo ed oligopolistico come quello dell’energia appare quanto meno fuorviante, dal momento che i prezzi di petrolio e gas vengono stabiliti arbitrariamente da un cartello composto da un pugno di società petrolifere e da un numero altrettanto esiguo di istituzioni finanziarie che speculano sui rialzi. Alla luce di tutto ciò, giustificare l’indebolimento dell’ENI in nome della concorrenza tirando persino in ballo i minori costi che gli utenti si ritroverebbero ad affrontare appare analogo alla crociata guidata dall’attuale esecutivo “tecnico”, che intendeva provocare una diminuzione dei prezzi della benzina liberalizzando le pompe di distribuzione senza prendere in minima considerazione il ruolo di quelle che Enrico Mattei definiva “sette sorelle”. Il che la dice lunga sulla presunta risolutezza del governo Monti, che “non guarda in faccia nessuno”.

Leggi il resto di questo articolo »

Quale migliore occasione della visita del presidente Napolitano a Udine, martedì 29 maggio, per tenere un presidio davanti all’agenzia delle entrate! Di solito le manifestazioni si tengono nei fine settimana. Era un’occasione ghiotta che non potevo lasciarmi scappare, visto il malumore crescente nella popolazione italiana, con corollario di suicidi e disperazione. E quindi un tema decisamente caldo.

Ad organizzare il presidio è stato il Front Furlan, un esponente del quale si è già lasciato da me intervistare pochi giorni fa. La filosofia di base del gruppo è quella della persuasione non violenta degli interlocutori e della massima circolazione delle informazioni. In pratica, le regole d’ingaggio dei moderni Don Chisciotte e delle persone per bene.

Leggi il resto di questo articolo »

Con questo articolo non intendiamo minimamente criticare quanti hanno aderito al Movimento 5 stelle, che crediamo essere sinceramente schierati per una causa di giustizia e progresso, ma ci permettiamo di evidenziare delle contraddizioni talmente pesanti da essere tenute ben presenti prima di andare al voto. La stessa pretesa del nuovo protagonista della politica italiana di decidere quali debbano essere le persone che fanno politica nei comuni e quali debbano essere i collaboratori di quanti sono riusciti a raggiungere il risultato di essere eletti, è  qualcosa di veramente malsano.  La tanto vituperata DC non è arrivata a tanta tracotanza manifesta e palese.

Quindi separiamo l’operato e lo slancio idealistico di quanti si mettono in politica per una nobile causa, dal clan della Casaleggio e valutiamo con attenzione quanto scritto nell’articolo. (ndr)

BEPPE GRILLO E LA POLITICA COME OPPIO DEI POPOLI

Fonte: edizionisicollanaexoterica.blogspot.it  Articolo di Leo Lyon Zagami

Clicca sull’immagine per ingrandirla

A pagina 188 del mio libro LE CONFESSIONI DI UN ILLUMINATO VOL. 1 pubblicato quest’anno alla fine di Febbraio del 2012, pubblico un documento molto interessante che dimostra come G.Mazzini e soci ricevettero finanziamenti massonici dalla Banca d’Inghilterra, e non a caso nella pagina successiva faccio anche un balzo nel presente e parlo del Professor Giuliano di Bernardo, noto ex Gran Maestro della Massoneria Italiana ora a capo della misteriosa DIGNITY e di una Accademia degli illuminati , che parla senza peli sulla lingua dei piani per la ricostruzione del Tempio di Salomone all’interno di una certa Massoneria, quella filo-Britannica e Sionista. Inoltre nel secondo volume della mia Trilogia mostro in maniera dettagliata i collegamenti tra Di Bernardo, la Massoneria Israeliana e il progetto DIGNITY legato alla sua ormai famosa Accademia degli illuminati fondata a Roma nel 2002. Parlo anche in maniera approfondita di questo pericoloso mix con l’aiuto di documenti interni, schemi e testimonianze dirette e interviste rilasciate dallo stesso Di Bernardo, tra cui quella estremamente rivelatoria data all’autore del libro “Fratelli d’Italia” Ferruccio Pinotti.

Poi c’e’ anche il link diretto di Di Bernardo (e anche della Casaleggio) con la Cina e la sua Frammassoneria che guida le Triadi e la malavita Cinese, ormai in costante ascesa anche qui da noi. Pensate fu proprio di Bernardo in un intervista rilasciata nel 2002 a Pierangelo Giovanetti a parlare di Cina nei suoi progetti , e l’articolo in questione si chiamava per l’appunto (1) : “Addio massoneria ora la cupola mondiale (Coinvolta anche la Cina).”

E bene voi direte che ci azzecca tutto questo incluso le cineserie varie con la Caseleggio Associati e Beppe Grillo?

Leggi il resto di questo articolo »

“Immaginiamo il pianeta terra come una grossa arancia dove, migliaia di sottilissime cannucce, penetrandola, la svuotano, prosciugandola dal suo succo vitale.
Presto, l’arancia, perderà per sempre la sua elasticità originale, trasformandosi in un corpo rigido, vacuo ed estremamente leggero – questo è ciò che succede alla Terra”

Il meccanismo che innesca gran parte dei moderni terremoti, è lo stesso che produce le voragini che si aprono sul suolo della città di Napoli.
L’uomo industriale, per oltre cento anni, ha vampirizzato il sottosuolo terrestre, defraudandolo da gas, petrolio, acqua e minerali.

Questa ininterrotta “operazione sanguisuga”, ha reso la crosta terrestre fragile, vuota e rigida.
In mancanza di questi elementi, che hanno la funzione di ammortizzatori, queste enormi cavità, svuotate del loro contenuto, tendono, alla prima scossa, a implodere su se stesse, dando origine ai moderni terremoti.

Leggi il resto di questo articolo »

… alterazione del clima, siccità indotta, acquisto delle nostre migliori aziende a prezzi di saldo, con miliardi di dollari che regolarmente compaiono nelle borse di turisti in transito verso la Svizzera, imponenti irrorazioni  aeree di alluminio e bario con disastrose conseguenze in agricoltura.. e, ciliegina sulla torta, un bello scandalo scommesse per distrarre i meno impegnati.

Riflettendoci un po’ vi è da dire che mai prima d’ora si era assistito ad una tale situazione di diffuso terrore e smarrimento. Giochi criminali stanno avvenendo sotto i nostri occhi senza che ci sia dato la possibilità di capirli, senza che noi si abbia un governo espressione della volontà del popolo, che, per quanto bue possa essere è sempre meglio di un governo fantoccio.

Qual è lo scopo?

Quando le persone hanno paura ubbidiscono in massa alle presunte autorità e si mettono a disposizione dei governanti, che nel nostro caso sono personaggi eletti da nessuno, e imposti dai grandi burattinai internazionali che hanno la sede principale  a Londra dove abbiamo conferito la nostra indipendenza assieme alla Borsa di Milano.

Quando le persone hanno paura di un nemico accettattano di andare in guerra. Il nostro cervello quando è messo alle strette, se non possiamo fuggire ci impone l’attacco. Ecco il motivo della strategia internazionale della tensione partita con l’auto attentato dei tre gratacieli di New York: essere indotti e pronti alla guerra. Leggi il resto di questo articolo »

L’ex presidente messo ai domiciliari dai pm di Milano insieme al faccendiere Cannalire. “Giro di prestiti sospetti”

20120529_100010_FE27F115.jpgRoma, 29 mag. (TMNews) – L’ex presidente di Bpm Massimo Ponzellini e il faccendiere Antonio Cannalire sono finiti agli arresti domiciliari. I finanzieri del nucleo di polizia tributaria di Milano hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip Cristina Censo su richiesta dei sostituti procuratori di Milano Roberto Pellicano e Mauro Clerici. Di un provvedimento di custodia cautelare in carcere è destinatario anche l’imprenditore Francesco Corallo, che al momento è risultato irreperibile. Gli inquirenti hanno contestato ai tre indagati i reati di infedeltà patrimoniale e di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di più delitti: corruzione, corruzione privata, appropriazione indebita, violazione del divieto degli esponenti bancari di contrarre obbligazioni, emissione di fatture per operazioni inesistenti, riciclaggio. Leggi il resto di questo articolo »

Fonte:www.dorsogna.blogspot.it
 

La Aleanna dice di essere pronta a trivellare

Come sempre, se uno vuol sapere cosa accade sul suolo italiano, si devono leggere i comunicati stampa agli investitori stranieri per capire. Non c’e’ verso di sapere granche’ dal nostro governo – che sia Roma, che sia l’ultimo dei paeselli di montagna di Basilicata.

E questo e’ gravissimo alla luce del fatto che il territorio emiliano continua a traballare e che tutta la zona della Pianura Padana e’ pericolosa, sismica, prona a subsidenza.

Caro Monti, Caro Clini, Caro Passera, Caro Scaroni, ma non sarebbe il caso di fermare tutto e di *capire prima* e poi continuare con le trivelle selvagge? L’ho capito che stiamo qui a rastrellare l’ultimo centesimo, e che pure le briciole dei petrolieri fanno gola, ma distruggere cosi’ un territorio, senza neanche spiegare niente alla gente e’ veramente criminale. Com’e’ possibile che queste cose uno debba apprenderle dai comunicati stampa agli investitori?

Ed ecco allora le ultime sul destino della Bassa Padana, direttamente da Dallas, Texas.

Leggi il resto di questo articolo »

28 Maggio 2012 – 17:04

 Il presidente di Confindustria è d’accordo con noi complottologi! Finalmente qualcuno che alzi gli occhi. Ciò significa ammettere che tutte le manovre economiche che l’Italia volesse approntare, non sortirebbero risultato alcuno  nell’ipotesi  che la Finanza mondialista voglia  impossessarsi del nostro Paese. E’ la prima volta che sentiamo un presidente di  Confindustria parlar chiaro. Evidentemente hanno capito il pericolo mortale incombente sulle nostre imprese e sulla società tutta. (ndr)

(ASCA) – Prato, 28 mag – Nessun Paese, neppure l’Italia, potrebbe ”resistere” a un attacco della speculazione internazionale. Lo ha detto Giorgio Squinzi, neo presidente di Confindustria, parlando con i giornalisti a margine dell’assemblea dell’Unione industriale pratese.

”Io – ha detto – sono critico in generale su tutta la situazione, in modo particolare sulla finanza perche’ gli Usa, per mentenere in maniera abbastanza artificiosa la crescita, hanno messo in difficolta’ tutto il mondo. Se la speculazione internazionale vuole attaccare il Paese – ha proseguito – non ci sara’ Paese che sara’ capace di resistere: non sara’ la Spagna, la Grecia e purtroppo non sara’ neppure l’Italia. Il problema e’ che come Europa ci dobbiamo dimostrare compatti e dare un segnale forte ai mercati finanziari internazionali”.

A proposito della Grecia, Squinzi ha detto che ”io sono fortemente contrario all’uscita dalla zona euro della Grecia, perche’ causerebbe onde importanti che sarebbero pericolosissime per tutti. E’ un’ipotesi che non voglio neppure prendere in considerazione, mi auguro che prevalga il buon senso e che la Grecia resti nell’euro”.

Fonte: http://www.sibialiria.org/wordpress/?p=306
27 maggio 2012
Siria, esecuzioni di bambini, manipolazioni bellicose e libanizzazione…
Marinella Correggia

Quel che è certo è che da mesi la violenza più atroce e incredibile (settaria?) in Siria ha corso comune. Quel che è certo l’orrore di molti bambini e adulti trucidati, a Hula, in Siria. Un atto diabolico. Dolorosissimi i video (con ambientazioni diversificate) che mostrano quei piccoli corpi. Ma sugli autori del massacro e sulle dinamiche le versioni sono come al solito opposte. Le fonti dell’opposizione li attribuiscono all’esercito. Il regime siriano nega ogni responsabilità, annuncia un’inchiesta di tre giorni e sostiene che l’attacco armato è stato portato invece da “armati antigovernativi”.
Anche il centro di informazioni cattolico della provincia di Homs Vox Clamantis dà una versione ben diversa da quella dei media internazionali.
Per quanto non ci siano conferme del coinvolgimento dell’esercito siriano nell’attacco, i media internazionali e i leader si sono precipitati ad accusare il regime e a chiedere un intervento internazionale forte, e così la stessa opposizione siriana, con il cosiddetto Esercito libero che si ritiene ormai libero da ogni vincolo di cessate il fuoco chiesto dal piano Annan). Un’occasione davvero utile, perla Clintoncome per il Qatar. Dunque il chiedersi “cui prodest” non è peregrino. Leggi il resto di questo articolo »

Immagine anteprima YouTube

Collocando cronologicamente alcuni fatti, si possono trarre conclusioni inquietanti. La prima serie tivù intitolata “Visitors” apparve nel 1984, l’anno di Orwell. Il primo libro di David Icke in cui parlava dei rettiliani [1] apparve nel 1999, altra data che rimanda a una famosa serie televisiva di fantascienza.

Se Hollywood è di proprietà di quegli stessi massoni Illuminati che dirigono occultamente il mondo e, attraverso film e telefilm c’inviano messaggi subliminali, anche David Icke è di loro proprietà. La fortuna di film catastrofisti, con ipotetiche invasioni di alieni cattivi, si può spiegare con la predilezione che molti spettatori hanno per i film di fantascienza in genere, che sono in numero superiore a quelli che invece preferiscono il genere fantasy, ma la fortuna dei libri di Icke, divenuti quasi tutti dei best-sellers si può spiegare con un aiutino ricevuto dagli Illuminati di cui sopra.

In genere, se si vuole avere successo nel mondo dello spettacolo o in quello dell’editoria ci vogliono i santi in paradiso, oppure l’approvazione di chi possiede il circo dello show business e l’editoria stessa. Sulla base del principio, che è sempre stato applicato nella storia, di finanziare gli apparentemente opposti contendenti, siano essi democratici o repubblicani, Hitler o gli Alleati, anche un testo in cui si afferma che la regina Elisabetta tiene le maniche lunghe per non mostrare in pubblico la sua pelle squamosa, potrebbe benissimo essere sponsorizzato dagli Illuminati, cioè dalla regina Elisabetta stessa.

Leggi il resto di questo articolo »

Siria: Terzi condanna strage di Hula, applicare piano di pace

...lo hanno detto chiaro e tondo: applicare piano di pace, mobilitazione, risposta internazionale forte!

I governi fantoccio d’Europa  diretti da Gran Bretagna, Israele, Usa si offrono per entrare in guerra contro Siria, Iran, ben sapendo che trascineranno dentro anche la  Russia e la  Cina.  E’ un piano suicida, scellerato, già programmato  e dato per scontato dai dominanti. L’incendio dell’Europa e del medio Oriente servirà a far collassare le civiltà europee nell’estremo tentativo di salvare la macchina infernale della speculazione  finanziario bancaria basata sul dollaro e sulla sterlina oltre che sulla soppraffazione militare..

Nei paesi europei non vi è nessun allarme, la popolazione ha da pensare alla sua crisi e continua nella sua stupida e disastrosa incoscienza e vigliaccheria. I politici venduti ai poteri mondialisti occultano per bene ogni anelito di giustizia, ogni allarme proveniente dalla società civile.

L’Europa, presa dai suoi casini finanziari non vede l’ora di andarsene in ferie e sarà in quel momento che gli assassini mondialisti daranno fuoco alle miccie.

Leggi il resto di questo articolo »

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE