Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!
Cari LETTORI/LETTRICI di SL,
sperando di fare cosa UTILE vi propongo un POST su un prodotto diffusissimo di igiene personale; parlo del dentifricio compagno fedele che ognuno di NOI usa giornalmente di vari colori e sapori ed anche dai molteplici ingredienti NON tutti purtroppo affidabili e innocui, per me leggere questo articolo è stata una vera sorpresa e il suggerimento finale poi di come ottenere un dentifricio “artigiano” il più possibile efficace con sostanze “naturali“ è di stimolo a produrlo per tutta la famiglia !!! BUONA MA SOPRATUTTO UTILE  LETTURA, QUINDI……
NAMASTE’-ALOHA-HASTA SIEMPRE
SDEI 

Perché i dentifrici di uso comune sono…!!!???

Ho iniziato a produrre da me un dentifricio 100% naturale perchè in diversi dentifrici di uso comune che si trovano in commercio sono presenti numerosi ingredienti chimici tossici per la nostra salute. Leggi il resto di questo articolo »

Immagine anteprima YouTube

 

Venerdi 27 aprile 2012, alla Fiera del libro a Bergamo, Roberto Savio (fondatore IPS) ha presentato il suo ultimo libro “i giornalisti che ribaltarono il mondo” , cio’ che ci ha attirati pero’ è stato il relatore invitato: Paolo Magri, segretario italiano nella Commissione Trilaterale.

Lo Sai in Facebook https://www.facebook.com/losai.net
Lo Sai. net, forum e molto altro http://losai.forumfree.it/
Lo Sai.tv http://www.livestream.com/losai

Per collaborare con noi: Lo Sai Roma, Bergamo, Teramo, Napoli, Milano, Reggio Emilia e molte altre su Facebook

Si ringraziano per la partecipazione Davide e Luca Consonni, attivisti di Lo Sai Bergamo, Nicoletta Forcheri, blogger e cofondatrice di Stampa Libera, Marco Saba, ricercatore Centro Studi Monetari

Link per il video originale completo della conferenza: http://www.youtube.com/watch?v=3i6Fi_q9wKk
Link per scaricare l’articolo di Carrer citato da Magri e criticato da noi http://www.centrostudicni.it/index.php/redazione/doc-manager/cat_view/79-rassegna-stampa/81-in-evidenza/129-aprile-2012

 1200 Pellicani trovati morti lungo la costa nord del Peru’, si infittisce il mistero!

Articolo del 30/04/2012  Fonte: Dioni

Oltre 1200 pellicani sono stati rinvenuti senza vita, per cause ancora misteriose, lungo le spiagge del nord del Peru’. Lo hanno reso noto i media locali, precisando che secondo Francisco Niquen, presidente dell’Associazione pescatori artigianali di Puerto Eten, ”ci sarebbero ancora molti pellicani agonizzanti”e quindi il bilancio sarebbe ancora provvisorio. Sullo stesso litorale, come sottolineato dall’ambientalista Heinz Plengue, tra gennaio ed aprile scorso, sono stati trovati morti 877 delfini.

Secondo il ministero dell’Ambiente all’origine dei decessi dei cetacei sarebbe un virus, ma secondo alcune organizzazioni ambientaliste i cetacei morti sarebbero circa tremila, vittime delle esplorazioni delle compagnie petrolifere secondo alcuni. Fino ad ora quella del virus e’ l’ipotesi piu’ accreditata,ma non ancora comprovata da analisi. Misteriose morti in massa di delfini sono state registrate anche lungo le coste degli Stati Uniti e Messico Nuova Zelanda. Leggi il resto di questo articolo »

…al terrorismo, come in Afghanistan, Iraq, Libia, Somalia, Siria ecc. ecc.

Uganda: anche i ”berretti verdi” nella giungla a caccia di Kony (Un altro provvidenziale  Bin Laden da ricercare)

30 Aprile 2012 – 18:30

(ASCA) – Roma, 30 apr – Anche i ”berretti verdi” statunitensi collaborano alla caccia di Joseph Kony, l’autoproclamatosi profeta e leader dei ribelli ugandesi dell’LRA (Lord’s Resistance Army), finito sotto i riflettori dell’opinione pubblica internazionale dopo il video realizzato dall’organizzazione Invisible Children sui crimini da loro commessi, diventato nel giro di poco tempo il piu’ visto della storia del web.

 

Come riportano i servizi di Wall Street Journal e New York Times, dai sei mesi un centinaio di militari delle truppe per le operazioni speciali, con l’ausilio di visori notturni e immagini via satellite, stanno aiutando le forze di quattro paesi africani nel tentativo di mettere le mani su Kony, che da anni si nasconde nella giungla insieme al suo esercito di bambini soldato e a un harem di decine di mogli bambine. I Green Berets si stanno occupando anche dell’addestramento di migliaia di soldati ugandesi e dei paesi confinanti.

Negli ultimi trent’anni, l’LRA si e’ mosso attraverso l’Uganda e il Sudan e piu’ di recente anche nella Repubblica Democratica del Congo e nella Repubblica Centrafricana.

Le truppe speciali americane non sono autorizzate a partecipare direttamente alla caccia, ma provvedono al sostegno dei militari africani, attraverso le reti di comunicazione e di intelligence.

Terrorismo: Parlamento Ue vota legge trasferimento dati passeggeri a Usa

19 Aprile 2012 – 12:47 Questa ce l’eravamo perduta!

(ASCA-AFP) – Bruxelles, 19 apr – Il Parlamento europeo ha approvato oggi un controverso accordo con gli Stati Uniti che consente il trasferimento in modo permanente dei dati anagrafici di tutti i passeggeri aerei transatlantici alle autorita’ americane, nel quadro della lotta globale al terrorismo. Con 409 voti favorevoli, 226 contrari e 33 astensioni, l’assemblea Ue ha varato la misura dopo mesi di intensi dibattiti circa il mancato rispetto della privacy di ogni passeggero.

I dati che potranno essere trasferiti sono i cosiddetti ‘PNR’, Passenger Name Record, ovvero le informazioni fornite dagli stessi viaggiatori e raccolte dalle compagnie aeree durante le procedure di prenotazione e di registrazione al volo.

rba/cam/bra

 

* Link Fonte

Raccontano le rassicuranti cronache che Piero Giarda, ministro per i rapporti con il Parlamento, non riesca a dormire la notte nel tentativo di preparare il suo rapporto «Elementi per una revisione della spesa pubblica». Sostenuto nello sforzo dal viceministro dell’Economia Grilli e dal ministro della Funzione pubblica Patroni Griffi, si è avventurato nella missione spending review, vale a dire i tagli alla spesa pubblica dello stato e alla fine questo sforzo diventerà un provvedimento legge. Sempre per il «bene collettivo», si è insediata ieri una task force, una specie di soviet supremo dei tagli.
E il tutto, con l’obiettivo dichiarato di disinnescare l’aumento dell’Iva al 23% e di trovare almeno un miliardo da destinare alla famosa «crescita» dell’economia.
Già emerge che la forbice affonderà le lame nei settori della scuola, della giustizia, dell’Inps, della sicurezza dei cittadini, per razionalizzare le spese improduttive e cancellare o ridurre gli sprechi, Leggi il resto di questo articolo »

Link fonte * tramite boorp.com

Tra le file della Chiesa c’è chi si schiera dalla parte di noi cittadini italiani, uno di questi è Don Ferdinando Mazzoleni, che è parroco da ormai 26 anni in quel di Villasanta, in Brianza. E’ proprio lui ad invitare i fedeli a non pagare le tasse del nuovo governo Monti, un governo tecnico che non è destinato a durare, poiché colpisce i deboli e lascia intatti i grandi patrimoni.

Un simile atteggiamento potrebbe scaturire una rivoluzione sociale, stando alle sue parole. Sulla prima pagina del bollettino parrocchiale il parroco si è chiesto se sia obbligatorio o meno pagare le tasse, poiché nonostante lo sia, non tutti vengono controllati e costretti a pagarle, mentre altri fanno la bella vita e se la spassano, senza pensieri.

Ha parlato di ingiustizia sociale, e per mettere a posto le cose dovrebbero iniziare dicendoci la verità: la gente non arriva alla fine del mese, dunque non è vero come dicono loro che l’Italia è “salva” Leggi il resto di questo articolo »

Fonte: appelloalpopolo.it * Link

La lettera ha già avuto grande diffusione sulla rete. Tuttavia merita di essere letta. Perciò la pubblichiamo per offrirla in lettura a coloro ai quali fosse sfuggita.

Lettera di Mikis Theodorakis

Esiste un complotto internazionale che ha l’obiettivo di cancellare il mio paese. E’ iniziato nel 1975 opponendosi alla civiltà neo-greca, è continuato con la distorsione sistematica della nostra storia contemporanea e della nostra identità culturale e adesso sta cercando di cancellarci anche materialmente con la mancanza di lavoro, la fame e la miseria.
Se il popolo greco non prende la situazione in mano per ostacolarlo, il pericolo della sparizione della Grecia è reale. Io lo colloco entro i prossimi 10 anni. Leggi il resto di questo articolo »

A riprova del fatto che la vecchia dicotonomia di sinistra operai/imprenditori è più che superata, anzi strumentale al sistema usurocratico, ecco un imprenditore con le palle dichiarare quello che tutti gli imprenditori veri vorrebbero dichiarare. La nuova categoria in cui collocare il mutamento evolutivo dell’umanità, quindi qualsiasi dibattito politico, dev’essere oramai umani vs alienati, e negli umani gli imprenditori hanno un posto di tutto riguardo: creativi per natura, creano valore e concretizzano visioni e idee che migliorano la vita. Esattamente come artisti, maestri, terapeuti – e streghe –  essi sono perseguitati dai disumani alienati: basti pensare al numero di imprenditori che sono stati uccisi o rimasti uccisi in incidenti sospetti, dal caso di scuola Mattei ad Agostino Rocca della Techint (morto in un incidente aereo nel 2001, azionista di riferimento storico della Impregilo), da Pininfarina  - morto in un incidente di moto guarda caso poco prima della cessione di un ramo dell’azienda e della vendita dell’auto elettrica a Bolloré fino all’ultimo caso preso a casaccio sul net – http://www.ilrestodelcarlino.it/reggio_emilia/cronaca/2012/04/25/702783-milo-campioli-morto-in-cina.shtml – per non parlare dei numerosi suicidi per debito in cui gli alienati spingono ponendo le persone in situazioni senza apparente altra via d’uscita. E mi riferisco ai veri imprenditori, razza in via di estinzione, non agli pseudo imprenditori alla tronchetto, benetton, elkann, della valle and co, i soliti alienati travestiti da imprenditori. Leggi il resto di questo articolo »

Sonda HINODEdi Renato Sansone

Nonostante gli ultimi mesi abbiano fatto registrare alcune tempeste solari con conseguenti espulsioni di massa coronale dirette verso la Terra, il ciclo solare 24 risulta essere molto debole. Secondo alcuni ricercatori giapponesi la nostra stella potrebbe entrare in un periodo di attività ridotta che potrebbe causare delle variazioni di temperatura globale. I funzionari del National Astronomical Observatory del Giappone e del Riken Research Foundation, hanno dichiarato che l’attività delle macchie solari sembra somigliare ad un periodo del XVII secolo noto come Minimo di Maunder, durante il quale le temperature globali erano inferiori di 2.5°C – 3°C rispetto ai valori della seconda metà del XX secolo. In quegli anni gelò sei volte il Tamigi, tanto che sul fiume cominciò la tradizione della ‘fiera del ghiaccio’, con spettacoli, divertimenti e commerci sul fiume gelato. Leggi il resto di questo articolo »

Cara Mucca, non essere così ingenua! Nessuno, in Argentina, verserà mai una lacrima per te, né prima, né durante, né dopo averti assassinato. L’unico liquido corporeo che gli argentini sapranno versare sarà quello delle ghiandole salivari e non di quelle lacrimali. Tutti, tranne gli animalisti, vedranno in te del cibo su quattro gambe anziché una persona dotata di sensibilità, individualità e diritti. Vedono in te bistecche e hamburger esattamente come Giacomone, in preda ad una fame accecante, durante la corsa all’oro del Klondike vedeva Charlie Chaplin come un grosso pollo e non come l’abituale compagno di baracca.

Vi sono dei momenti topici nella vita degli animalisti occidentali e uno di questi è la traversata di un mese che i cavalli argentini vengono obbligati a fare, nel chiuso di buie e puzzolenti stive di navi mercantili, per essere importati in Francia e Italia, paesi notoriamente equinofagi. Gli altri incubi spinosi sono gli agnelli trasportati dall’Ungheria all’Emilia Romagna, i cavalli dalla Russia alla Puglia e le mucche dalla Germania alla Tunisia, i primi due casi solo su camion e il terzo sia su ruota che per nave.

Quando il consumatore italiano di carne equina mangia la fettina sanguinolenta suggeritagli dal medico in funzione antianemica, dovrebbe considerare che quella povera carne ha affrontato un viaggio terribile in fondo alla stiva di una nave. Come gli africani che morivano o si ribellavano durante le traversate in direzione delle Americhe venivano gettati in mare, così anche i cavalli che non ce la fanno vengono gettati nello stesso oceano, anche se le direzioni di marcia sono opposte.

Tuttavia, sembra che tali questioni etiche interessino pochi lettori e allora mi adeguo spostando l’argomento su temi di economia sociale. Per la durezza dei vostri cuori, direbbe la Bibbia. Eccovi allora un’intervista a distanza fatta ad un argentino che vive in Italia da dodici anni.

Leggi il resto di questo articolo »

 Joseph Stieglitz rivela i nomi della cupola finanziaria internazionale. Si chiama I.S.D.A. e la sede centrale è a Londra..

Link: sergiodicorimodiglianji.blogspot.com

Chi ha incontrato Mario Monti, a New York, quindici giorni fa, di talmente importante, da fare in modo che nessun giornalista, curioso, (e tantomeno bloggers indipendenti) potessero sostenere di averli visti insieme?

In teoria, la persona più importante che lui ha visto in Usa è stato Barack Obama. Dopotutto si tratta del comandante in capo del più potente esercito mai esistito. Macché. Se Monti è un semplice ragioniere, Obama è, diciamo così, un solidissimo direttore generale.
Poi ci sono altri, nei piani alti. Il nostro baldo premier sembra che abbia incontrato un piccoletto anonimo, un signore di Singapore, totalmente sconosciuto ai più. Il suo lavoro ufficiale consiste nell’insegnare all’università di Toronto “pianificazione dei sistemi di telecomunicazione avanzata” nella facoltà di ingegneria elettronica. E’ un grande esperto (considerato tra i primi cinque esperti al mondo) in “gestione delle risorse energetiche europee e sue applicazioni economiche”. Vabbé che è un professore pure lui, e tra professori si capiscono. Ma non basta per incontrarlo.

Esiste un progetto, in fase di preparazione da 33 anni, per arrestare i principali membri dell’elite globale?

Il bravissimo Italo Cillo riassume in modo eccellente le informazioni fornite al ricercatore indipendente David Wilcock da alcuni membri dell’esercito Usa che non accetterebbero di tradire il proprio giuramento di fedeltà alla Costituzione. Quei militari -per intenderci- che ad oggi hanno sempre tentato di sabotare i preparativi di guerra contro l’Iran, alla soppressione delle libertà civili e alle truffe finanziarie ai danni del popolo. Come in Grecia, dove il maggior sindacato di polizia ha chiesto l’arresto della classe politica e dei dirigenti della Troika BCE – FMI – UE per alto tradimento, dopo che gli stessi generali greci avevano tentato di destituire il governo Papandreou per lo stesso motivo.

Personalmente, avevo deciso di iniziare l’anno con un buon auspicio e vedere ora che i puntini sembrano unirsi nella direzione auspicata – da me, ma spero anche da molti di voi!- può solo riempirmi di gioia! Il tempo dirà se tali informazioni sono veritiere o meno, per il momento dovremo limitarci a considerarle “possibili“, senza necessariamente comportarci da creduloni nè da scettici. Leggi il resto di questo articolo »

Fonte: http://maestrodidietrologia.blogspot.it

Putin in occidente viene rappresentato come il baluardo da contrapporre al NWO, colui che fa da contraltare ai potenti sionisti occidentali, colui che vorrebbe creare il macro stato dell’ EURASIA…
Così veniva disegnato ai tempi di RE SILVIO, e sembrano passati secoli da quando li osservavamo increduli ed attoniti prendere decisioni politiche ed economiche, quando venivamo a sapere dei loro loschi affari, quando ci regalavano perle di saggezza e battute triviali maciste sul genere femminile…
Hanno lavorato con dedizione ad una fase politica, Putin è rimasto e svolge ancora con coerenza il ruolo che l’ORACOLO gli ha affibiato, recita come tutti i leader mondiali, il ruolo del finto oppositore dell’occidente…

Leggi il resto di questo articolo »

Questo è il primo regalino dell’ultima serie al Dott. Paolo Ferraro, a distanza di 5 giorni dalla pubblicazione nella grande discovery dei brogliacci e delle registrazioni relativi alla Cecchignola, e a distanza di 12 giorni dalla pubblicazione di memoria e memoriale con allegati multimediali ormai noti in tutta la rete e a tutti i centri di potere.
Continuate a diffondere postando in tutti i blogs, in tutti i forum, in tutti i siti di informazione, periodica e quotidiana, in tutti i siti associativi, culturali e di movimento.
Se reagiscono così, non siamo lontani dalla vittoria.
Paolo Ferraro

Si rimanda a questo link per gli antefatti, la cronistoria e le scoperte del Dott. Ferraro

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE