Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Qualche volta succede che i comportamenti efferati dei criminali invasori mercenari non siano taciuti, sfuggendo così al sistema censorio internazionale.  Così si scopre lo sterminio e lo smembramento dei corpi dei combattenti lealisti in Libia come degli orinatori americani o dei torturatori, anche femmine, di Guantanamo o come in questo caso i pedofili.

I pedofili sono normalmente preferiti dal potere per il loro grande squilibrio psichico e per la loro propensione al crimine efferato. Ricordiamo come ai vertici del governo inglese nelle ultime 2 legislatore ci fossero dei pedofili, come anche il nanetto Sarkozy sia inquisito dalla stampa libera per suoi presunti comportamenti e favoritismi alla pedofilia come pure i regnanti d’Olanda e governanti belgi, oltre che i vertici Nato.

Leggi il resto di questo articolo »

Guarigione di un cancro intestinale – Testimonianza tradotta dal sito di Pilhar – Link

Caro dr. Hamer,

con grandissima gioia ed obbligazione ad eterna gratitudine, Le mando il racconto della mia guarigione miracolosa dal cancro intestinale. Da più di 10 anni soffrivo di cancro all’intestino.

I miei medici mi hanno trattata, ma non si è mai avuto un successo decisivo. La mia malattia peggiorava sempre. Non pensavo più di poter guarire, mi ero già arresa e mi vedevo la morte davanti.

Poi però successe qualcosa di meraviglioso! Nel gennaio 1999 tornai in salute! Il mio cancro guarì! Già dopo 3 settimane sapevo: “Ho vinto il mio cancro!”Nel novembre del 1999 è stato fatto un controllo: Cancro guarito! Cosa era successo?

Leggi il resto di questo articolo »

di Edoardo Capuano -  18 gennaio 2012

Clicca per ingrandireMigliaia di merli dalle ali rosse si sono schiantati su una cittadina nel centro dell’Arkansas, Beebe, alla vigilia dell’anno appena passato. È sbalorditivo, ma si è ripetuto l’identico evento del principio del 2011, quando fu diffusa la notizia relativa alla misteriosa strage di pennuti occorsa proprio a Beebe.

La moria aveva spinto le autorità del piccolo centro ad imporre il divieto di sparare fuochi d’artificio sabato sera in occasione dei festeggiamenti per il 2012. Il divieto è stato rispettato, dunque non è quindi plausibile che i fuochi siano i responsabili dell’ecatombe. Leggi il resto di questo articolo »

Visto l’interesse suscitato e la disponibilità dell’autore dei testi Dioni proponiamo.

tradizionale concezione della formazione del petrolio ora contestata

J. F. KENNEY
Russian Academy of Sciences – Joint Institute of The Physics of the Earth.
Gas Resources Corporation, 11811 North Freeway, Houston, TX 77060, U.S.A.

Gli articoli seguenti discutono,  da differenti prospettive, la moderna teoria russo-ucraina delle origini del profondo petrolio abiotico. Poichè questo argomento è uno di quelli che non è familiare alla maggiorparte delle persone esterne alla zona dell’Ex Unione Sovietica, viene data ora una sintesi di esso e della sua storia e provenienza.

1. L’essenza della moderna teoria russo-ucraina delle origini del profondo petrolio abiotico

La moderna teoria russo-ucraina delle origini del profondo petrolio abiotico è un ampio corpus di conoscenze scientifiche che copre i temi della genesi chimica delle molecole di idrocarburi che costituiscono il petrolio naturale, i processi fisici all’atto della loro concentrazione terrestre, i processi dinamici del movimento di quel materiale in serbatoi geologici di petrolio, e la posizione e produzione economica del petrolio.  Leggi il resto di questo articolo »

I FORCONI SICILIANI di  Marco Cedolin
Non so quanta “fortuna” avrà la protesta dei Forconi che sta paralizzando la Sicilia, così come non conosco le prospettive di una movimentazione che sembra manifestarsi (per la prima volta in Italia) realmente trasversale, abiurando i partiti e tentando di mettere nel cassetto le divisioni settarie fra “rossi e neri” che da sempre minano alla radice qualsiasi battaglia in questo disgraziato paese, conducendola ogni volta sul binario morto della diffidenza e dei distinguo.

Ecco la testata del giornale EFFEDIEFFE questa mattina:

Una cosa dovrebbe essere chiara dopo il degrado di gruppo che Standard & Poors ha mitragliato contro sei Stati europei: è come un’esecuzione di massa dei tempi di guerra. Il destino greco, inverni senza termosifoni e prezzi alle stelle (nei momenti di disordine in Atene, il pane è arrivato a costare 60 euro al chilo) è più vicino di quanto ci vogliano far credere. E può accadere di colpo, senza preavviso. Un altro degli effetti perversi dell’Unione Europea si rivela in piena luce: non protegge più nessuno – salvo i banchieri o i gay. Leggi il resto di questo articolo »

Agli anglosassoni piace scommettere e quel giorno i piloti americani che causarono la tragedia del Cermis avevano scommesso una cassa di birra se uno di loro riusciva a passare sotto i fili della funivia. L’aereo ci riuscì, ma non senza tranciare i cavi. Come dire, l’operazione è riuscita perfettamente, ma il paziente è morto.

Oggi veniamo a sapere che il comandante Schettino era solito rendere omaggio all’isola del Giglio, passandole vicino e suonando la sirena, anzi più precisamente aveva l’abitudine di salutare un ex dipendente della nave. Ma siamo anche venuti a sapere che fare un metaforico inchino alla terraferma è consuetudine di tutte le navi mercantili e in questa sciocca frivolezza vi si potrebbe leggere una specie di Hybris, un peccato d’arroganza verso la divinità intesa come fato o destino. Leggi il resto di questo articolo »

Ricordate questo discorso ogni volta che guardate la TV ed ogni volta che sfogliate un quotidiano!

Quello che segue è il discorso che John Swinton, l’allora redattore-capo del New York Times, pronunciò in occasione di un banchetto con i suoi colleghi presso l’American Press Association:

“In America, in questo periodo della storia del mondo, una stampa indipendente non esiste. Lo sapete voi e lo so pure io.
Non c’è nessuno di voi che oserebbe scrivere le proprie vere opinioni, e già sapete anticipatamente che se lo facesse esse non verrebbero mai pubblicate. Io sono pagato un tanto alla settimana per tenere le mie opinioni oneste fuori dal giornale col quale ho rapporti. Altri di voi sono pagati in modo simile per cose simili, e chi di voi fosse così pazzo da scrivere opinioni oneste, si ritroverebbe subito per strada a cercarsi un altro lavoro. Se io permettessi alle mie vere opinioni di apparire su un numero del mio giornale, prima di ventiquattr’ore la mia occupazione sarebbe liquidata.
Il lavoro del giornalista è quello di distruggere la verità, di mentire spudoratamente, di corrompere, di diffamare, di scodinzolare ai piedi della ricchezza, e di vendere il proprio paese e la sua gente per il suo pane quotidiano.

Leggi il resto di questo articolo »

Articolo tradotto da Dioni che ringraziamo * Link

Sconosciuto alla maggior parte degli americani è un oscuro segreto, ed è proprio sotto il naso. E’ la realtà della presenza di basi militari sotterranee (DUMB).  Nella sola America ci sono oltre 120 basi militari sotterranee situate sotto la maggior parte delle grandi città, US ABES, basi navali USA e basi dell’esercito USA, così come sotto i campi di addestramento militare FEMA e DHS centri di controllo. Ci sono anche molte basi militari sotterranee in Canada. Quasi tutte queste basi sono oltre 2 miglia sottoterra e hanno diametri che vanno da 10 miglia fino a 30 miglia di diametro! Hanno costruito queste basi giorno e notte, incessantemente, a partire dal 1940.

Leggi il resto di questo articolo »

www.circolodegliscipioni.org

Intanto anticipo che il controllo più semplice e nello stesso tempo più efficace consiste nel divieto delle così  dette “operazioni swap”, le quali consistono in un accordo tra alcune grosse banche nazionali e alcune istituzioni finanziarie internazionali in base al quale le prime mettono a disposizione delle seconde per pochissimi  giorni i depositi dei propri clienti in valuta nazionale in modo che queste ultime possano venderle massicciamente in un colpo solo  sui mercati finanziari internazionali provocandone il crollo repentino della sua quotazione, come altrimenti non sarebbe possibile, visto che in circolazione nel mondo ci sono abitualmente quantità minime o nulle di quella valuta. Leggi il resto di questo articolo »

Tradotto da  Alba Canelli

  di Vicenç Navarro

 Una teoria che è stata promossa da importanti ambienti finanziari, come il Fondo Monetario Internazionale (FMI), è quella sviluppata da due dei suoi economisti, Ken Rogoff e Carmen Reinhart, sorprendentemente definiti in un recente articolo come “nuovi guru dell’ economia“, i quali sostengono che le recessioni causate da crisi finanziarie devono essere risolte lentamente dopo molti anni di ripresa lenta e dolorosa. Nei loro scritti, questi autori sottolineano i termini lenta e dolorosa. La promozione di

questa teoria da parte del FMI e la sua accettazione nei mezzi di comunicazione finanziari ed economici neoliberali, si spiega nel fatto che, discolpa le politiche pubbliche responsabili dello scarso recupero delle economie europee e, più in particolare, quelle dei paesi sprezzantemente definiti come PIIGS (Portogallo, Irlanda, Italia, Grecia e Spagna), suini in inglese.

Leggi il resto di questo articolo »

Ringraziamo icecube per la segnalazione e anticipiamo che questo non è il consiglio di non pagare le tasse. Purtroppo siamo vessati da uno Stato che si è inventato 350.000 leggi per arginare la fantasia italica in tema di giustizia. Non pagare tasse e multe continua ad essere un autentico dramma in quanto le gabelle si moltiplicano a dismisura e potreste veramente finire nel peggior panico come in un set di un film dell’orrore. Questo non esonera dal cercare soluzioni e cavilli che ci possano  mettere al riparo dalla incombente attività predatroria del nostro beneamato Regime. ndr

SENTENZA STORICA.UN GIUDICE HA DICHIARATO NULLE TUTTE LE MULTE INVIATE DA EQUITALIA VIA RACCOMANDATA.RISULTATO:TUTTE LE NOTIFICHE SONO NULLE E NON DOVETE PAGARE NULLA!FINALMENTE LA MAGISTRATURA VIENE INCONTRO AI CITTADINI E LI DIFENDE DALLO STROZZINAGGIO DI STATO! DIFFONDETE LA NOTIZIA, AFFINCHE’ TUTTI CONOSCANO LA VERITA’.

Iniziare la giornata con una notizia così penso sia il sogno di ogni cittadino vessato da Equitalia. Andiamo al punto veloce veloce.
Non dovete pagare assolutamente le multe che Equitalia vi ha inviato via raccomandata perchè un giudice le ha dichiarate nulla.Mi pare giusto che almeno la notifica la debbano fare di persona,giusto per rendersi conto del male che stanno facendo o che stanno per fare..
Ora di conseguenza le multe non le dovete pagare..Già magari neanche avevate i soldi per farlo,ma non è questo il punto. Perchè molti cittadini vessati da Equitalia,come quel povero malato di Alzheimer di 63 anni,hanno perso casa e dignità per queste multe via raccomandata non pagate.

L’Italia ai criminali consegna la laura onoris causa anzichè un mandato di cattura…

George Soros (parassita speculatore finanziario): è un nome che dovrebbe far tremare ma che in pochi conoscono . Infatti il 16 settembre 1992 tramite una speculazione finanziaria guadagnava 1,1 miliardi di dollari, faceva svalutare la sterlina costringendola a uscire dallo SME (sistema monetario europeo) . Lo stesso giorno attaccava pure la lira italiana. A seguito dell’attacco speculativo di Soros, l’incompentenza e la complicità di personaggi italiani quali Carlo Azeglio Ciampi e Mario Draghi, allora rispettivamente governatore della Banca d’Italia e direttore generale del Tesoro, hanno regalato a Soros e agli speculatori 15.000 miliardi di lire, una perdita secca provocata da un utilizzo più complice che maldestro di riserve per 48 miliardi di dollari che non ha impedito una svalutazione della lira del 30% e una sua uscita dallo SME.

Soros è condannato all’ergastolo in Indonesia per Speculazione sulla moneta locale.
Soros è condannato alla pena di Morte Leggi il resto di questo articolo »

Per capire come l’Italia possa essere arrivata a dipendere dal FMI, BCE e dalle Banche Anglosassoni, dobbiamo fare un passo indietro e andare a scoprire quando si è verificato il dramma che sta portando l’Italia alla deriva economica, sociale e identitaria.
La magistratura italiana si rivela come sempre essere quindi l’arma per eccellenza nei Colpi di stato. Contro Paolo Baffi, Mario Sarcinelli, Craxi, Fazio, Berlusconi. E’ un film già visto ed ha sempre un terribile finale.
Guardate bene queste facce, sono i visi degli ultimi paladini della sovranità economica italiana eliminati con il Golpe (Goldman ?)  nel 1979 (ndr).

Sono passati esattamente non tre secoli ma appena trent’anni, eppure chi ricorda – in questo Paese senza memoria storica – che nel marzo del 1979 un ciclone investì la Banca d’Italia, portando all’incriminazione del governatore Paolo Baffi (un galantuomo cui il carcere fu risparmiato solo per l’avanzata età) e all’arresto del suo braccio destro, vicedirettore generale e capo della Vigilanza Mario Sarcinelli? Leggi il resto di questo articolo »

Immagine anteprima YouTube
Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE