Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Viator – anticorpi.info

Uno dei meriti del film The Matrix è quello di essere riuscito a tradurre in uno spettacolare e coerente linguaggio cinematografico alcuni concetti filosofici piuttosto ‘sfuggenti’, tra cui il ‘mito della caverna’ ideato dal filosofo greco Platone.
Nel trattato La Repubblica, Platone immagina un gruppo di uomini incatenati sul fondo di una caverna. Tale condizione impedisce loro di vedere direttamente ciò che avviene allo esterno della prigione. Possono solo intuirlo, interpretando una serie di ombre proiettate sul muro da alcune torce frapposte tra il loro giogo e l’apertura che conduce all’aria aperta.Il brutto è che nemmeno quelle ombre rappresentano compiutamente la vera realtà esistente allo esterno. Ne incarnano una porzione limitata e secondaria. Le figure che i prigionieri vedono proiettate sul muro, sulle quali basano la loro interpretazione della realtà – infatti – ritraggono solo le sagome di alcuni oggetti trasportati sulle spalle da gruppi di individui che transitano nei pressi della caverna.

Articolo di Luciano Lago

 

I+Am+Alive+(Ubisoft+Shangai)+ThumbQuando tra 40 o 50 anni gli storici esamineranno l’epoca nella quale attualmente stiamo vivendo, dovranno meravigliarsi nel constatare come l’Europa, un continente che fu la culla della civiltà e con nazioni ricche di Storia, patrimoni immensi di cultura, di arte e di tradizioni, siano state trascinate così rapidamente nel annientamento economico, nel sottosviluppo e nel disastro sociale per opera di una oligarchia costituita da potentati finanziari internazionali e centrali di potere che riuscirono ad imporre le proprie direttive sui singoli stati privando questi di ogni sovranità.

La meraviglia degli storici sarà nel constatare come questo annientamento sia avvenuto senza una significativa reazione da parte delle masse di cittadini, benché mediamente scolarizzate, nonostante la presenza di una forte componente di ceto medio costituito da impiegati, insegnanti, professionisti, commercianti, artigiani, ecc. che venne poco a poco strangolato dal brusco calo del reddito, dalle imposte insostenibili e dal indebitamento fino a dover abbandonare le proprie attività e ridursi a mendicare in buona parte l’assistenza pubblica mentre una buona parte dei giovani acculturati e specializzati fuggivano verso altri continenti in via di sviluppo in cerca di opportunità.

Il potere aveva utilizzato in quel epoca (gli anni 2.000 e seguenti) le nuove tecniche di condizionamento psicologico e di manipolazione delle masse con l’uso massiccio dei messaggi dei media che, tra distorsione delle informazioni e pubblicità ingannevole, mezzi che riuscirono a cloroformizzare completamente le popolazioni alle quali sembrò persino normale affidarsi a quegli stessi personaggi politici che, presentatisi come “salvatori”, erano in realtà direttamente pagati ed istruiti dalle centrali di potere per meglio sprofondare la popolazione arraffandone tutti i risparmi ed il patrimonio che veniva dirottato verso le casseforti delle banche e  centrali finanziarie. Leggi il resto di questo articolo »

“Non ci vedo niente di male”… ad esser associato con certe cosche che hanno causato la truffa globale ed ora pretendono che sia l’Italia a pagarle!

Parola di Mario Monti. E per fortuna che ci ha pure lavorato! Dice

Mario-Monti-non-cosi-super-a-meno-che-non-si-ricandidi_h_partb

Il signor Monti Mario ed un paio di suoi NON eletti amici e forse parenti (chi lo sa…??) che questi ha piazzato SENZA primarie nella cosiddetta Lista Monti, cosiddetta molto “civica”, cosiddetta di “eccellenza” ha piu’ volte pronunciato la frase: “non vi trovo nulla di male” rispondendo a domande giornalistiche riguardo il suo ruolo a Goldman Sachs. Che Dio li benedica! I giornalisti, ovvio.

Non solo non ha il signor Monti elaborato ne’ chiesto spiegazioni; come farebbe uno che resta sorpreso dinanzi all’insistenza a destra e a manca…; ma egli ha appunto riferito che non vi vede nulla di male in cio’. Probabilmente e’ l’unico che ancora non vede nulla (capita spesso a Goldman & Co.). Salvo Mr Monti sia un attore e, come abbiamo potuto appurare, per nulla in gamba.

Ora, Goldman Sachs e’ l’entita’ che ha causato il disastro finanziario mondiali. Che ha, tramite i suoi uomini posizionati nei governi occidentali, causato il crollo di banche concorrenti importanti (ossia quelle coi quattrini della gente dentro) per salvarsi le chiappe. Tramite i suoi faccendieri al governo USA appunto.

E’ anche quell’entita’ che ha subito varie condanne, sanzioni e indagini per FRODE e INGANNO verso i propri e gli altrui CLIENTI, nonche’ quella che NON ha MAI risposto ad alcuna delle affermazioni formulate da ex dipendenti, avvocati e magistrati che l’hanno DENUNCIATA per truffe, illegalita’, abusi, atti di bullismo, ricatti e crimini. Ovunque.

Leggi il resto di questo articolo »

cristinakirchner

I tweet della Kirchner di domenica scorsa

Noi continuiamo a lavorare e a governare come sempre per i 40 milioni di argentini.

Néstor dice:“denaturato com’è nei suoi fini, l’FMI, “rivendichiamo che adempia a una funzione anticiclica”…

Dov’era l’FMI che non ha potuto avvertire sull’avvento di nessuna cirisi? Dov’era quando si sono formate non già delle bolle, ma dei palloni aerostatici finanziari?

Quali sono i parametri o le “procedure” con cui l’FMI analizza i paesi distrutti che continuano a indebitarsi con le popolazioni disperate?

No. La 1° misura che l’FMI prende è contro l’Argentina.
Argentina 2003. Sola, senza accesso al mercato finanziario internazionale, è cresciuto in dieci anni il PIL del 90%, il massimo della sua storia…

.. e al commercio permanente tra banche, intermediari e mediatori che sfociò nel default del 2001.

Senza ritornare a chiedere un prestito al mercato finanziario internazionale, per finire nella logica del debito eterno…

…ha pagato alla FMI e ha ristrutturato due volte, nel 2005 e nel 2010 il suo debito inadempiente con il 93% d’accordo con i creditori.

Sembra essere la vera causa della preoccupazione della FMI. Argentina è una parolaccia per il sistema finanziario globale di rapine e derivati.

Disoccupazione l 6.9%, lo stipendio migliore d’America Latina in termini nominali e di potere di acquisto misurato in $…

Oggi il 14% di debito su un PIL robusto verso il settore privato nazionale e internazionale, di cui unicamente il 10% in valuta straniera, il 32% di debito nell’ambito del settore pubblico.

Anno 2003, il 166% di debito su un PIL rachitico, il 90% denominato in valuta estera.

FMI+FBI contro l’Argentina. Non spaventatevi, FBI sta per Fondi Bestia Internazionali.

(Traduzione a cura di N. Forcheri)

Per ulteriori Informazioni e per leggere altri e nuovi articoli dell’Autore: ESCOGITUR.IT

Si aprono scenari inquietanti. Si apre l’epoca del trauma apocalittico e della SedeVacante. Benedetto XVI annuncia le sue dimissioni per il 28 febbraio 2013 (non accadeva dai tempi di Celestino V, 800 anni fa). Iniziano i tempi della Resilienza Cattolica

Si consiglia anche di leggere sempre su Stampa Libera e dello stesso autore: “Liberi, dalla “matrici” di Mammona, per liberare“; “L’Ordine che lavora per il Nuovo Mondo“; “Il giorno di Nostra Signora di Lourdes, 11 febbraio, Benedetto XVI annuncia le dimissioni

stbarack

Elezioni a Pasqua?
Apoteosi dell’Anticristo il giorno della Resurrezione di Gesù.
Ma più di tutte mi sovviene questa frase del Vangelo:

Colui che viene dopo di me
mi è passato avanti,
perché era prima di me

Non abbiamo mai sentito così tanto parlare di Sede Vacante in TV

E se fosse Barack Husein Dunham colui a cui viene dato il potere dalla Bestia della Terra? (Ap. 13) “15 Le fu anche concesso di animare la statua della bestia sicché quella statua perfino parlasse e potesse far mettere a morte tutti coloro che non adorassero la statua della bestia. 16 Faceva sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio sulla mano destra e sulla fronte; 17 e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. 18 Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza calcoli il numero della bestia: essa rappresenta un nome d’uomo. E tal cifra è seicentosessantasei“.

“…Le guerre si sussegueranno fino all’ultima che sarà condotta dai 10 re dell’Anticristo, i quali avranno tutti un unico intento e saranno i soli a governare il mondo”.

Le 10 banche più potenti del mondo, che sono al servizio del Governo Stegocratico Mondiale, o Nuovo Ordine.

“La battaglia soprannaturale è già iniziata (…) Vi battete coi vostri corpi, ma in realtà sono le anime quelle che si battono. …Uno è l’esecutore di questa rovina. Uno che è sulla terra perché voi lo volete, ma non è di questa terra. Satana è che conduce i fili di questa carneficina…Questa è una delle battaglie iniziali. Il regno dell’Anticristo ha bisogno di un cemento fatto di sangue e di odio per consolidarsi.” Leggi il resto di questo articolo »

http://mauriziodangelo.blogspot.it/2013/02/sulla-legge-mancino-il-carteggio.html?spref=bl

Su internet si trovano sempre cose intreressanti.
Voglio copincollare qui il carteggio Mancino- Sodalitium liberamente scaricabile a questo link:
http://www.sodalitium.biz/index.php?ind=downloads&op=download_file&ide=5&file=34.zip
pag.34

“CASO MANCINO”
“Sodalitium” pensa di fare cosa utile ai suoi lettori presentando una serie di documenti su quello che, per semplificare, può essere chiamato il “caso Mancino”. Ministro degli Interni nel passato governo Amato come pure nell’attuale governo Ciampi, il senatore democristiano Nicola Mancino è stato duramente attaccato dal mensile ebraico d’informazione “Shalom” (n. 4, 30 aprile 1993) per una sua intervista concessa al quotidiano “La Stampa” e pubblicata il 14 aprile. Tutto ciò malgrado il “decreto-legge” da lui varato il 26 aprile successivo, e volgarmente noto come decreto “anti-naziskin” (anche se costoro non sono neppure citati nel decreto, di ben più vasta portata).
Riteniamo di particolare interesse la notizia riferita dal documento n. IV, secondo la quale dobbiamo al deputato repubblicano Enrico Modigliani, membro della comunità ebraica romana, la principale novità del decreto, e cioè il fatto che il decreto Mancino estenda, rispetto alla precedente legge del 1975 ed alla convenzione di New York, il reato di “discriminazione” anche alla discriminazione per motivi religiosi. Alla fine della lettura, sorge spontaneo il quesito: il sen. Mancino verrà arrestato (pene fino a 5 anni di carcere in base al decreto da lui sottoscritto) per antisemitismo?
A leggere “Shalom”, si direbbe di sì…

Intervista concessa dal ministro a “La Stampa” il 14 aprile 1993 (“Shalom” n. 4, aprile 1993).
Da “La Stampa” del 14 aprile 1993, intervista di Paolo Guzzanti al ministro dell’Interno Nicola Mancino sulle gravi accuse mosse dai giudici di Palermo al senatore Giulio Andreotti, contro il quale taluni credono sia stata messa in atto una specie di congiura.

Che ne dice il ministro Mancino, chiede Guzzanti al suo interlocutore?
« Si ho visto. Io non credo alla congiura ma… ».

Leggi il resto di questo articolo »

Fonte: Alta tensione Fmi-Argentina. Buenos Aires rischia l’espulsione

di: WSIPubblicato il 04 febbraio 2013| Ora 09:11

Il presidente dell'Argentina Cristina Fernandez de Kirchner. Alta tensione con il Fondo Monetario Internazionale.
Emessa da Washington una dichiarazione di censura. E’ la prima volta. Dati sull’inflazione truccati? Reazione immediata di Kirchner contro il Fondo: “dove eravate quando sono emerse, non bolle, bensì palloni aerostatici finanziari?

Il presidente dell’Argentina Cristina Fernandez de Kirchner. Alta tensione con il Fondo Monetario Internazionale.

 

ROMA (WSI) – E’ scontro aperto tra Fmi e Argentina. Un duello tra donne. Il Fondo Monetario internazionale ha deciso un’iniziativa senza precedenti storici, approvando una‘dichiarazione di censura’ alle autorità di Buenos Aires per i dati ufficiali sui prezzi ed esigendo che le “inesattezze” vengano corrette entro la fine del 2013.Immediata e durissima la replica del governo argentino. La procedura dell’Fmi, se portata alle estreme conseguenze, potrebbe significare anche l’uscita del Paese dal Fondo.Christine Lagarde, direttore dell’organizzazione internazionale, lo scorso 24 settembre aveva dato tre mesi all’Argentina per evitare il cartellino rosso. Così, il consiglio direttivo dell’Fmi ha proceduto: nel mirino ci sono i dati trasmessi dall’Istituto Nazionale di Statistiche e Censimenti (Indec) sultasso di inflazione dell’area di Buenos Aires (non esiste un dato a livello nazionale) e sull’evoluzione del Pil. Leggi il resto di questo articolo »

…. L’Organizzazione Mondiale del Commercio ai vertici del dominio planetario…,   l’Europa dei non eletti, il sistema delle Banche Centrali, il sistema delle lobbyes, gli speculatori internazionali, Trilateral e Gruppo Bilderberg….

La gente non ha lavoro, non produce, non consuma – le fabbriche chiudono, il debito aumenta, il pil sprofonda, la borsa crolla – si spengono i boiler, il riscaldamento, si evita di usare l’automobile, di pagare bolli, assicurazioni, meccanici e sanzioni amministrative – di andare dal dentista, dall’oculista, dal farmacista, mentre la produzione industriale sta precipitando ai minimi di sempre e presto, la disoccupazione; raggiungerà livelli impressionanti.
Una vera calamità, che lo stato intende contrastare dando soldi alle banche.
Quale è la logica, ci domandiamo tutti, colti da infinito stupore, di questa operazione?
E quale sofisticata e geniale strategia ha architettato la politica, perché a noi, poveri tapini ignoranti, sia negata la comprensione di un tale inedito e singolare piano di risanamento?

Io non sarò un genio, ma mi associo alle parole di Einstein quando afferma “che non hai veramente capito qualcosa fino a quando non sei in grado di spiegarlo a tua nonna”.
Solo le logiche perverse delle democrazie occidentali, prevedono che in tempo di crisi si debbano finanziare i ladri e fare morire i derubati!
E’ questo, dunque, il modo in cui intendono “dare fiato ai consumi e ossigeno all’economia?” Questa equazione non riesce ad entrarmi in testa! Le banche, che rappresentano quel soggetto che più di ogni altro ha concorso al dissesto socio/economico (la “crisi”) dei paesi dell’eurozona, oltre a non essere mai state sanzionate e denunciate all’autorità competente per crimini finanziari, vengono spudoratamente e inspiegabilmente premiate.
Negli ultimi 15 anni le banche hanno accumulato fortune stratosferiche sulla pelle dei cittadini che, in pochi anni, si sono ritrovati in brache di tela rapinati dei loro risparmi, pensioni e liquidazioni. In che modo si è potuto attuare un tale raggiro e crimine?

Leggi il resto di questo articolo »

http://etleboro.blogspot.it/

 

Un visionario della libertà umana perfetta “La trasmissione economica dell’energia senza fili è di importanza fondamentale per l’uomo. Gli permetterà infatti di dominare incontrastato sull’aria, sul mare e sui deserti. L’uomo sarà libero dalla necessità di estrarre minerali o petrolio, trasportare e bruciare combustibili, abolendo così molteplici cause di inquinamento. Il glorioso sole diventerà il nostro servo ubbidiente. Pace e armonia si diffonderanno sulla Terra”. (Nikola Tesla – Electrical World and Engineer 7 gennaio 1905)

Russia investirà nelle sperimentazioni delle teorie di Tesla?

Zagabria – Se saranno ripetuti gli esperimenti e i test sui quali lavorava Nikola Tesla, e che non sono mai stati presentati al pubblico e sono rimasti solo delle brevi annotazioni sulla carta, Nikola Tesla per la seconda volta conquisterà il mondo. Indipendentemente dal progresso visibile nell’attuale tecnologia e nel campo scientifico, Tesla non è un analista, ma l’uomo che aveva una chiara visione, che non aveva la volontà o il tempo di scrivere nei dettagli ogni “passo” dei suoi brevetti e neanche di creare tramite questi una scienza fondata solo sulla teoria. All’epoca, tra l’altro, la teoria non aveva alcun valore. Secondo Vladimir Abramovic, il
direttore dell’Istituto per gli studi cosmologici Nikola Tesla, che è anche professore del Centro per gli studi multi-disciplinari dell’Università di Belgrado, attraverso le cui mani sono passati 38 mila documenti di Tesla depositati negli archivi dei musei di Belgrado e dell’America, se saranno ripetute le ricerche, Tesla, oggi, con i suoi lavori annulla senza problemi la teoria della relatività di Einstein.
Infatti Einstein aveva definito tempo quello che noi percepiamo guardando l’orologio, mentre Tesla riteneva che il tempo è una legge naturale che influenza lo spazio e la materia e non cambia, è una costante presente. Venti giorni fa, in occasione dell’anniversario dei 70 anni dalla sua morte, lontano da ogni pubblicità, alcuni scienziati, fisici e ingegneri abbastanza coraggiosi hanno avuto una riunione per tentare di imitare Tesla. Erano presenti croati e serbi, e anche alcuni russi, pronti ad organizzarsi per realizzare dei test sul suo lavoro. E mentre in silenzio le grandi menti erano impegnate a cambiare il mondo, l’Associazione ”Nikola Tesla- Genio per il futuro” di Zagabria, guidata da Dragica Mihajlovic, negoziava con le Nazioni Unite la data della giornata internazionale della ingegnosità, che sarà il 10 luglio per festeggiare il compleanno di Tesla. Anche se sono in corso i negoziati, resta l’attesa che questa idea venga attivata in Croazia, dal momento che i deputati ancora non hanno appoggiato il “Giorno della ingegnosità”.

Pubblicato da a

Articolo di  Massimo Mazzucco | Link

beyCi risiamo. Questa volta la “conspiracy theory” che sta impazzando in rete riguarda la cantante Beyonce e la sua performance durante il Superbowl di domenica scorsa.

Tutto è iniziato quando qualcuno si è accorto che la cantante ha mostrato “il simbolo degli Illuminati”, durante la sua performance (v. foto), dopodichè la corrente è venuta a mancare nello stadio per oltre mezz’ora (34 minuti, per l’esattezza).

Apriti cielo! In pochi minuti Twitter è esploso, e la “conspiracy theory” ha subito preso corpo in rete. Ecco alcuni messaggi, ripresi dal sito IBTimes:

“Beyonce ha appena fatto il simbolo degli Illuminati. Rispondete se lo avete visto”. E come facciamo a non vederlo? Era inquadrata in primo piano dalle telecamere, con 50 milioni di spettatori che stavano guardando la partita. E lui si sente furbo perchè se n’è accorto?

Da brivido: Beyonce ha fatto il simbolo degli Illuminati …

e 10 minuti dopo è mancata la corrente in tutto lo stadio“. Quindi vuol dire che quelli che tenevano la mano sull’interruttore ci hanno messo 10 minuti a capire cosa volessa dire il suo segnale “segreto”? Leggi il resto di questo articolo »

Fonte: nocensura.com

eurotrollChe da anni alcune agenzie offrano il “servizio influencer” – per scopi commerciali ma anche politici – è cosa nota. Per capire chi sono vi consigliamo la visione di questo video di Casaleggio associati.

Ma ora, stando a quanto meglio descritto nell’articolo che vi proponiamo di seguito, arriveranno gli influencer pro-euro, pagati dall’UE con i nostri soldi; è stato stanziato un milione di euro per addestrare queste persone, che presto invaderanno il web per denigrare e contrastare coloro che “osano” criticare l’euro, tramite commenti sui social network e sui blog, cercando di intorbidire le acque e creare confusione nei lettori. Probabilmente sarà “rinforzata” anche la flotta di siti web di pura disinformazione che negano o denigrano temi importanti come la sovranità monetaria ed il signoraggio.

Al sistema non basta più gestire i mass media di massa e numerosi siti web; arrivano anche i commentatori-disinformatori, in vista delle prossime elezioni europee in cui gli eurocrati temono di imbarcare troppi deputati anti-europeisti…

Ovviamente, ci sentiamo nel mirino anche noi… e vi chiediamo di INFORMARE TUTTI; PASSATE PAROLA AFFINCHE’ LA GENTE SAPPIA E SI REGOLI DI CONSEGUENZA: questi sono ‘professionisti della manipolazione’, la gente deve sapere che anche il web è influenzato, e deve sapere che i mandanti sono (anche) gli eurocrati, oltre alle varie lobby e magari partiti…

Staff nocensura.com

PS: l’Europa per i nostri terremotati non aveva soldi… per manipolare le loro opinioni però si!
- – - – -

Di Debora Billi – crisis

La UE ha deciso di addestrare eurotroll per impedire la diffusione di “sentimenti anti euro”. Così l’anno prossimo voteremo secondo prescrizione.
Beh che dire, preparatevi: tra qualche mese, ogni volta che qualcuno su Internet, Facebook o Twitter si azzarderà a menzionare certe parole chiave, vedrà l’assalto dei troll pronti ad azzannarlo.

Scrivere “uscire dall’euro”, “MES”, “fiscal compact”, “ritorno alla lira” o altre parole ad alto rischio di

Leggi il resto di questo articolo »

Fonte: IRIB   http://italian.irib.ir

La Russia blocca le importazioni di carne dagli Usa e dalla Germania

La Russia blocca le importazioni di carne dagli Usa e dalla Germania
MOSCA – Dal prossimo 4 febbraio la Russia ha vietato le importazioni di carni congelate provenienti dagli Stati Uniti e dalla Germania.

Tale misura nei confronti degli Stati Uniti è stata presa a causa del fatto che, nonostante le ripetute richieste da parte delle autorità russe, Washington non ha fornito informazioni sulle misure per impedire l’ingresso in Russia dei prodotti realizzati con l’utilizzo di ractopamina, riferisce ruvr. Il blocco delle forniture dalla Germania di pollame e di carni rosse è invece motivato dalla diffusione in questo Paese del virus Schmallenberg e dall’inaffidabilità delle garanzie presentate dei servizi veterinari tedeschi.

Usa: FBI arresta nipote di Malcolm X perchè voleva recarsi in Iran

WASHINGTON (IRIB) – Il nipote dello storico leader afro-americano Malcolm X è stato arrestato negli Stati Uniti dagli agenti dell’Fbi perchè aveva l’intenzione di visitare l’Iran. Lo ha riferito pochi istanti fa la rete PRESS TV.

Inghilterra, gli agenti sotto copertura usavano le identità di bambini morti

Inghilterra, gli agenti sotto copertura usavano le identità di bambini morti
La squadra speciale della polizia inglese Sds (Special Demonstration Squad), che lavorava sotto copertura e si infiltrava nelle manifestazioni di protesta negli anni 70 e 80 avrebbe usato le identità di circa ottanta bambini morti.

A rivelarlo è il quotidiano Guardian che ha condotto un’indagine giornalistica sull’accaduto. In particolare secondo il giornale britannico la maggioranza delle operazioni svolte da agenti utilizzando nomi di bambini morti è avvenuta durante gli anni ottanta, anche se operazioni del genere sono state realizzate fin dal 1968 e fino al 1994. Sul fatto sta indagando ora la Metropolitan Police, che ha tenuto a precisare che quella attuata dalla squadra speciale non è una pratica attualmente autorizzata da Scotland Yard. La polizia chiarisce anche che l’indagine è partita dopo una denuncia formale che ha sollevato molta preoccupazione sul problema. Come rivela sempre il Guardian, l’uso dell’identità di bambini morti da parte degli agenti inoltre avveniva senza l’autorizzazione dei genitori dei piccoli defunti che rimanevano all’oscuro di tutto. Secondo il racconto di due ex ufficiali della squadra speciale i nomi venivano utilizzati soprattutto per ottenere patenti e documenti vari. La squadra speciale era composta da agenti che venivano infiltrati soprattutto nelle manifestazioni di protesta e nel 2008 è stata sciolta.

India accusa Regno Unito di ingerenze

India accusa Regno Unito di ingerenze
NUOVA DELHI – Sarà la Gran Bretagna che è nostalgica dell’era coloniale o sono gli indiani che sono eccitati nei giorni dell’anniversario dell’indipendenza dal Regno Unito?
Ad ogni modo il governo indiano ha formalmente accusato l’Inghilterra per ingerenze nei suoi affari interni. Secondo l’IRIB, a mandare su tutte le furie gli indiani, il fatto che la Camera dei Comuni inglese abbia ospitato nel 2006 la Justice Foundation, uno dei tre think-thank pakistani che si dice favoriscano azioni anti-indiano nel Kashmir. L’India accusa pure il fatto che nella Camera dei Comuni esista un gruppo sul Kashmir alla quale prendono parti politici di tutti gli schieramenti.

Black Hornet: ecco il nuovo minuscolo e pericoloso drone spia della Gran Bretagna

Black Hornet: ecco il nuovo minuscolo e pericoloso drone spia della Gran Bretagna
 LONDRA (IRIB) –  L’esercito britannico ha presentato un nuovo minuscolo drone spia spiegando che sarà impiegato per le operazioni di guerra in Afghanistan ai danni delle forze che si oppongono alle forze straniere.

 

A mostrare al mondo per la prima volta il drone spia, coniato Black Hornet (Calabrone Nero) i soldati britannici della brigata di riconognizione di stanza a Camp Bastion, in Afghanistan. Il drone di 8 inch (poco più di 20 cm) pesa solo 15 grammi ed ha tre telecamere nella sua minuscola fusoliera; ha due eliche che ruotano in direzioni contrarie, come avviene negli elicotteri, e funziona grazie ad una batteria di bordo. Secondo il Daily Mail l’esercito britannico sostiene che l’utilizzo di questo nuovo strumento militare sarà un punto di svolta nella guerra contro i talebani. I britannici contano infatti di individuare il luogo dove le forze talebane si trovano con il drone e poi attaccare. Negli ultimi cinque anni la Gran Bretagna ha speso qualcosa come 2 miliardi di sterline per lo sviluppo di droni militari.

Da: http://dorsogna.blogspot.com/2013/02/leni-lucia-annunziata-e-lhuffington-post.html

In generale io credo che piu’ informazione ci sia, meglio e’ di modo che ciascuno possa leggere notizie da piu’ fonti – presumibilmente con spirito di critica – e farsi una idea il piu’ possibile libera.

Pero’ e’ importante sapere chi c’e’ dietro cosa – giusto per capire se quello che leggiamo e’ di parte o no.

E allora ecco che compare sulla scena l’Huffington Post Italia, una “joint venture” con l’Espresso.

Diretto da Lucia Annunziata.

E cosa c’e’ dietro l’Huffington Post?

Beh, intanto iniziamo dalla Annunziata ha scritto per la rivista OIL dell’ENI in passato.  La sua parcella nell’annata 2008 era di 150,000 – centocinquantamila euro, si – per ben quattro articoli l’anno e per essere il presidente del comitato editoriale di OIL. La Annunziata ha anche  rappresentato l’ENI al congresso mondiale dell’energia del 2010 a Montreal.

Da Report si apprende che da Maggio 2012 non e’ piu’ “coordinatrice” della stessa rivista. Questo vuol dire, in conclusione, che e’ stata giornalista e/o coordinatrice per l’ENI per circa 4 anni. Avra’ creato amicizie e legami con quelli dell’ENI, no?

Adesso la stessa Annunziata e’ a capo di questa Huffington Post Italia che - come dice il New York Times 

.. lined up four prominent introductory advertisers: the leather goods company Tod’s, the carmaker Citroën, the energy company Eni and the telecommunications provider Wind. Each of the partners has invested 1 million euros, or about $1.3 million. 

cioe’ i primi 4 sponsor sono le scarpe Tods, la macchina Citroen, il petrolio ENI e i telefonini Wind.

Ciascuno ha investito 1 milione di euro.  Massimo Ghedini, responsabile pubblicitario per l’Espresso, sempre secondo il New York Times dice che ci si aspetta di generare 5 milioni di euro di pubblicita’ entro il terzo anno di attivita’ e che

“Italian advertisers are always looking for two things: results, in terms of a return on their investment, and positioning. The Huffington Post gives them both. It brings readers into the conversation, and the Italian edition will spread knowledge of Italian style around the world.” 
Tutto e’ possibile, ma io non credo che l’ENI abbia dato un milione di euro perche’ gli sta simpatica Arianna Huffington.Credo di piu’ invece a quel “return on their investment” e a quel “positioning” del New York Times – che altro non sono che buona visibilita’ e buona immagine per l’ENI, operazione che secondo me include l’avere l’Annunziata come direttrice e giornalista per quattro anni su OIL.L’Huffington Post e’ online da qualche tempo.
Voglio vedere quando e se avranno il coraggio di fare una storia, una qualsiasi, sull’ENI e l’inquinamento che ha portato dovunque si sia insediata in Italia – Viggiano, Pertusillo, Manfredonia, Gela, Marghera, Praia a Mare, Livorno, Pieve Vergonte, Porto Torres, Priolo, Trecate, Paguro.
Possono scegliere, una storia a caso, da nord a sud.

demoni

In un primo momento si pensava che questo confronto  fosse qualcosa di fideistico poi pian piano ci siamo resi conto di come alla luce della semplice analisi, ci sia una autentica logica luciferina, diabolica.  Forse è il caso di leggerla fino in fondo (ndr)

Mi intrufolo in questo articolo per aggiungere un concetto che esprimo di seguito. E’ fin troppo facile leggere il confronto in maniera semplicistica e catechizzante. E’ fin troppo facile percepirne la solita solfa da predica di messa domenicale, eppure andando oltre queste parole apparentemente scontate c’è una verità che si rifà  o meglio che trova delle conferme nelle ultime scoperte della meccanica quantistica.  Quando si sentono queste parole: Con la misura con la quale misurate sarà misurato a voi; anzi, vi sarà dato di più. 25 Perché a chi ha, sarà dato; ma a chi non ha, sarà tolto anche quello che ha».

Proviamo a pensare, quando noi partoriamo un pensiero negativo per prima cosa ne metabolizziamo le conseguenze nefaste in noi stessi.  Le nostre cellule sono le prime ad esserne influenzate negativamente, noi cresceremo male o meglio fintanto che siamo in una logica di aggressione o di odio le nostre cellule non si moltiplicano. Se siamo in una logica dell’attacca o fuggi non cresciamo, il nostro sangue non va all’interno del corpo, negli organi preposti alla riproduzione delle cellule, ma alle braccia, alle gambe ed al cervello; 


Ecco che allora come per incanto quello che è dato è reso. Ecco che chi dà la morte è destinato a morirne o a soffrirne le conseguenze. Ecco che la metafora della luce e delle tenebre trova conferma anche e non solo dalla realtà del fatto che tutto cresce grazie alla luce, che come sappiamo è l’energia che permette la crescita della vita nella terra, ma dal fatto che  crescere in una situazione di negatività e di odio porta inevitabilmente alla non vita. O meglio non induce a quella situazione ideale di vita serena che è la precondizione ideale in assenza della quale è impossibile quel miracolo di intesa che è chiamato amore e che è alla base della riproduzione della specie umana e della sua evoluzione.
 Ovviamente queste considerazioni sono prettamente scientifiche e trovano conferme nella scienza epigenetica senza alcun dubbio. Se il nostro cervello ha dei pensieri negativi anche noi saremo in una situazione di avanzata negatività indotta. Ad esempio è noto come gli attori che recitano le parti dei cattivi si ritrovino ad avere poi delle patologie legate proprio al loro comportamento, fino ad arrivare poi a rifiutare parti  in alcuni film in cui si sentono in grande disagio.

LB

Ringrazio Rita B. per la segnalazione.

Luce e Tenebre

Articolo di Paolo Spoladore | Fonte: peopleinpraise.org | Link

Gesù è la luce vera
che illumina ogni uomo.

Lucifero era il portatore
della luce di Dio
e ha scelto di diventare
portatore della tenebra.

Gesù è la luce vera che viene nel mondo
a illuminare ogni uomo
e non può essere secretata dalle tenebre.

Leggi il resto di questo articolo »

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE