Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!
Postfazione al libro “Il terrorismo impunito”, Zambon editore
Articolo di Fulvio Grimaldi
 Questo libro è utile, prezioso, necessario. Disfa tabù e assegna responsabilità inderogabili. Lacera le nebbie dell’ipocrisia collettiva, frutto di codardia, opportunismo, collusione. Mette sul banco degli imputati, in un maxiprocesso al confronto del quale quelli della mafia sono recite scolastiche, i protagonisti del terrorismo di Stato istituzionalizzato e diffuso nel mondo come paradigma delle nuove dominazioni. Soprattutto, rimettendo in piedi una realtà rovesciata nel suo contrario, codifica la differenza tra la violenza di chi aggredisce a torto e chi si difende a ragione.

Articolo di Eugenio Benettazzo

Si parla tanto di fare le riforme, di cambiare il paese, di abbassare la pressione fiscale, di aumentare la competitività delle imprese italiane, ma non appena si procede in tal senso da ogni fronte emergono forze conservatrici che vogliono mantenere congelato lo status quo del paese. La spending review che è stata recentemente proposta prova almeno a contrastare il conservatorismo storico che ha ingessato e imballato il nostro paese. Sia chiaro che non voglio passare per un montiano, come mi continuano ad etichettare in rete, ma se volete smettere di lavorare il 60% del vostro tempo solo per pagare tasse e tributi su quanto guadagnate o possedete, allora una sola strada si può intraprendere: il ridimensionamento del costo della macchina statale, tutto il resto è pura conversazione come diceva Gordon Gekko nel film cult Wall Street. Se volete ridimensionare il peso ed il ruolo della burocrazia allora dovete iniziare a levare sia i fondi per farla funzionare e sia le risorse umane necessarie per manifestare il suo potere e la sua ingerenza nella vita di tutti i giorni.

Leggi il resto di questo articolo »

Stanno trasformando le nostre coltivazioni, gli animali e persino i nostri bambini in bizzarri mostri genetici – cosa potrebbe andare storto? 
La più grande minaccia ambientale che abbiamo di fronte è la modificazione genetica. In tutto il mondo, gli scienziati stanno trattando il tessuto della vita come se fosse un parco giochi dove tutto è permesso. Dietro porte chiuse, scienziati di tutto il pianeta stanno creando alcuni dei mostri più singolari e più bizzarri che si possano immaginare, e pochissime persone sembrano preoccupate. Ma la verità è che scherzare con i mattoni della vita avrà alcune conseguenze molto gravi. 

Gli scienziati affermano che stanno rendendo i nostri raccolti più forti, più produttivi e meno vulnerabili agli insetti. Gli scienziati sostengono di poter alterare i nostri animali in modo che siano più “utili” per noi. Gli scienziati sostengono che la modificazione genetica puo solo  “migliorare” l’umanità. Ma cosa succederebbe se qualcosa andasse storto sul serio? Per esempio, che cosa succederebbe se venissimo a sapere che mangiare cibi geneticamente modificati è molto, molto dannoso per noi?

Ebbene, in questo momento oltre il 70 percento degli alimenti preparati, in commercio negli Stati Uniti, contengono almeno un ingrediente che è stato modificato geneticamente. Sarebbe un po’ difficile tornare indietro ora. Ci siamo precipitati e abbiamo creato orde di bizzarri mostri genetici, senza mai prendere in considerazione seriamente le conseguenze. Un giorno, le generazioni future potrebbero guardare indietro e chiedersi come abbiamo potuto essere così incredibilmente stupidi.

Leggi il resto di questo articolo »

Gentili LETTRICI/LETTORI di SL,
 
ho pensato visto il perdurare di questo caldo afoso quasi “africano” di regalarvi una “fresca & gustosa” ricetta FAI DA TE; personalmente SONO un cultore del GELATO “artigianale” come credo molti di voi molto meno di quello “industriale”, tempo & voglia permettendo so per certo che diversi LETTORI/LETTRICI di SL si improvviseranno “gelatai” con grande gioia dei BAMBINI ma anche degli ANZIANI !!!  ATTENZIONE però a NON gustarne troppo, il mal di pancia è in agguatto ed anche un surplus di calorie; altra raccomandazione è quella di usare SEMPRE ingredienti freschi possibilmente BIO, ricordiamoci che il BIOLOGICO NON è una moda ma una ulteriore garanzia di alimenti sani e di grande ENERGIA !!! 
 
NAMASTE’-ALOHA-HASTA SIEMPRE
SDEI    

Gelato fatto in casa: Ecco come fare!

Il gelato è un alimento molto apprezzato da grandi e piccini e viene consumato volentieri quando fa caldo, ma c’è chi non resiste anche durante il resto dell’anno! Al giorno d’oggi le gelaterie che producono gelati in modo artigianale senza aggiungere additivi o coloranti, ma utilizzando solo materie prime di origine naturale e soprattutto biologica sono rare. Leggi il resto di questo articolo »

di Amin Hoteit – 09/07/2012 * Fonte: aurorasito

Oggi e nel contesto della guerra contro l’”Asse della Resistenza“, incentrata sulla Siria, divenuta l’arena delle operazioni militari che si riassumono nel terrorismo e nelle minacce di intervento militare, notiamo come l’occidente conduce la sua strategia di “gestione delle crisi“. Dopo aver gettato in battaglia tutto quello che poteva utilizzare senza ricorrere a una guerra convenzionale diretta, ha optato per una politica delle esercitazioni militari, destinate a far pressione e a terrorizzare il nemico. Le prime manovre chiamate “Leone all’erta” hanno avuto luogo sul suolo giordano, poche settimane fa, e avevano chiaramente intenzione di inviare un messaggio alla Siria. Le successive conosciute come “Aquila volante“, si sono svolte in Turchia e, secondo gli statunitensi e la loro “Organizzazione degli aggressori“, avrebbero dovuto inviare un messaggio ancora più forte alla Siria, nonché al fronte del rifiuto, indicandogli che l’offensiva nemica continuerà fino a quando otterrà i suoi obiettivi, che sono niente di meno che allontanare la Siria dall’Iran e smantellare l’Asse della Resistenza! Leggi il resto di questo articolo »

di: Matteo Bernabei
m.bernabei@rinascita.eu

Quattro mesi di lavori socialmente utili, è questa la pena inflitta a un giornalista colpevole, si fa per dire, di essere in possesso di documenti riservati e di averli utilizzati per redigere alcuni articoli.
Una punizione stabilita da un accordo extragiudiziale tra il reporter del quotidiano Ha’aretz, Uru Blau, e la procura israeliana, entrambi interessati a evitare uno scomodo processo. Il primo perché conscio del fatto che la sentenza di un tribunale sarebbe stata quasi certamente peggiore e la seconda poiché consapevole che un dibattimento avrebbe attirato l’attenzione dei media e di conseguenza quella dell’opinione pubblica internazionale. Obiettivo raggiunto. La stampa internazionale, infatti, non ha dato alcuna rilevanza alla vicenda, che pure segna l’ennesima violazione della

Leggi il resto di questo articolo »

Dal sito del Ministero per lo Sviluppo Economico rileviamo che vi sono permessi per perforazioni alla ricerca di Idrocarburi.  Queste perforazioni dovrebbero essere controllate dalla collettività per i rischi  che le attività estrattive normalmente comportano.
PERMESSI DI RICERCA IN TERRAFERMA

Titoli esclusivi che consentono le attività di ricerca quali: indagini geofisiche e perforazione del pozzo esplorativo per l’individuazione di un eventuale giacimento di idrocarburi:

  1. ABBADIA CERRETO
  2. ALIANO
  3. ALTEDO
  4. BADILE
  5. BARDONE
  6. BASTIGLIA
  7. BELGIOIOSO
  8. BIBBIANO
  9. BORSANO Leggi il resto di questo articolo »

La Cia si dà da fare?

Hacker, Anonymous attacca la Siria. «Assad il prossimo a cadere» e bloccano il sito della Difesa.

La tecnica utilizzata da Anonymous contro il ministero della Difesa siriano e' quella del ''defacement'', ovvero sostituire la home page di un sito con un'altra.La tecnica utilizzata da Anonymous contro il ministero della Difesa siriano e’ quella del “defacement”, ovvero sostituire la home page di un sito con un’altra.

Anonymous, il collettivo hacker celebre per il sostegno a Wikileaks, ha attaccato il sito del ministero della Difesa siriano. La tecnica utilizzata è quella del «defacement», ovvero sostituire la home page di un sito con un’altra. «Il mondo è con voi contro il brutale regime di Bashar Assad, Sappiate che il tempo e la storia è dalla vostra parte», si legge nella pagina creata dagli hacker, «I tiranni usano la violenza perché non hanno altro. Tutti loro cadranno, Assad è il prossimo».

Il “Crac” della Parmalat ha messo sul lastrico piccoli azionisti, pensionati, lavoratori, migliaia di famiglie e risparmiatori!! Nonostante questo, é ancora il latte più venduto in Italia a riprova del fatto che questo popolo non è che un branco di imbecilli, incapaci di farsi rispettare! Ma c’é di più!! E’ un latte di merda!! Ma a prescindere dalla sua qualità, questa mia esternazione voleva semplicemente sottolineare la codardia e il pressapochismo della gente italica!! Non siamo in grado di dettare le condizioni perché totalmente di pendenti dal Sistema!!
Se non puniamo in maniera esemplare chi attenta al nostro portafogli e alla nostra salute, rinunciando tutti insieme ad acquistare quei beni di dubbia qualità, che ci spacciano come miracolosi e miracolistici – e per la gran parte testati sulla pelle di animali innocenti, vittime sacrificali del Sistema di Satana – avremo perso per sempre l’occasione di dare alla locuzione, “società civile”, il suo autentico significato etimologico.

LISTA DEI PRODOTTI TESTATI SU ANIMALI: BOICOTTIAMOLI! DIFFONDETE E CONDIVIDETE

Questo è l’elenco delle aziende/holding definite “gravemente negative”. I prodotti Holding, sono da cancellare dalla

Leggi il resto di questo articolo »

Fonte: IBTimes

Sarà una protesta assolutamente pacifica e democratica che vedrà la partecipazione di migliaia di persone contro l’attuale Governo visto come servitore delle banche e dell’Europa.

Questo è quanto scritto in una delle pagine di Facebook dell’evento:

“SE LE FORZE DELL’ORDINE CI ATTACCHERANNO NON REPLICATE, SEDETEVI A TERRA FACENDOGLI CAPIRE CHE CI POTRANNO CACCIARE SOLO PRENDENDOCI DI PESO. LA PROTESTA POPOLARE SARA’ COMPOSTA ANCHE DA TANTE FAMIGLIE E PER TANTO INVITIAMO I PARTECIPANTI DI NON ISTIGARE PER NESSUN MOTIVO GLI ALTRI PROTESTANTI A PASSARE ALLA VIOLENZA O DI NON FARLA SOGGETTIVAMENTE ANCHE SE SARETE COSTRETTI.

DOVRANNO CAPIRE CHE IL POPOLO (TUTTO) E’ STUFO DI SUBIRE SEMPRE ANCHE QUANDO PROTESTA DEMOCRATICAMENTE E FAR CAPIRE A CHI DI DOVERE CHE NON VUOLE PIU’ QUESTO GOVERNO SERVITORE DI BANCHE CHE ISTIGA LA GENTE COMUNE A SUICIDARSI, A RUBARE E A TRUFFARE PER POTER ARRIVARE ALLA FINE DEL MESE. DOBBIAMO FARE LA STORIA, E’ GIUNTA L’ORA DI PRENDERE IN MANO LA SITUAZIONE E RIPRENDERCI LA SOVRANITA’ COME DA COSTITUZIONE. DENUNCEREMO IL GOVERNO PER ALTO TRADIMENTO E LE ISTITUZIONI DOVRANNO ESEGUIRE I NOSTRI ORDINI E NON GLI ORDINI DI CHI PORTA AVANTI UN PIANO STUDIATO A TAVOLINO DAI POTENTI CHE HANNO E VOGLIONO ANCORA AVERE IL COMANDO DI TUTTI I GOVERNI DEL PIANETA.

Leggi il resto di questo articolo »

Tratto da: lospecchiodelpensiero

Di seguito un articolo di Bix Weir che ci dice che, dopo la pesante multa afflitta a Barklays, anche Deutshe Bank è indagata per aver applicato tassi di interesse illegali.

Sotto l’elenco delle banche legate alla Doutsche che, secondo Bix Weir seguiranno lo stesso destino. Per questioni di tempo non possiamo tradurre tutto l’articolo, che trovate, in versione originale, a questo LINK

1. Bank of America

2. Bank of Tokyo-Mitsubishi UFJ Ltd

3. Barclays Bank plc

4. BNP Paribas

Leggi il resto di questo articolo »

http://finanzanostop.borse.it/2012/07/05/cipro-crisi-per-gli-aiuti-meglio-le-condizioni-della-russia-che-della-troika/

Cipro che ha richiesto gli aiuti per il settore bancario in crisi, a causa dell’ esposizione verso la Grecia, potrebbe aver bisogno di circa 10 miliardi di euro.

Fonte Reuters – Il costo del salvataggio delle banche cipriote, indebolite dalla loro esposizione verso la Grecia, potrebbe raggiungere i 10 miliardi di euro, secondo una stima preliminare elaborata dall’audit del Fondo monetario internazionale.

La cifra, citata da un autorevole quotidiano cipriota, è in linea con le stime elaborate inizialmente per il salvataggio dell’intera economia dell’isola e, se confermata, rappresenterebbe una stima ancora più pessimistica dell’intervento necessario da parte dell’Europa per soccorrere Nicosia.

Secondo il Presidente cipriota Demetris Christofias, la Russia al contrario della Troika, mette condizioni più favorevoli per ottenere gli aiuti Leggi il resto di questo articolo »

Immagine anteprima YouTube

Francesco II ai popoli delle Due Sicilie

Una guerra ingiusta e contro la ragione delle genti ha invaso i miei stati, nonostante ch’io fossi in pace con tutte le potenze europee. [...] Da questa Piazza [GAETA] dove difendo più che la mia corona l’indipendenza della patria comune, si alza la voce del vostro Sovrano per consolarvi nelle vostre miserie, per promettervi tempi più felici. Traditi ugualmente, ugualmente spogliati, risorgeremo allo stesso tempo delle nostre sventure; che mai à durato lungamente l’opera della iniquità, né sono eterne le usurpazioni… quando veggo i sudditi miei che tanto amo in preda a tutti i mali della dominazione straniera, quando li vedo come popoli conquistati portando il loro sangue e le loro sostanze ad altri paesi, calpestati dal piede di straniero padrone, il mio cuore napolitano batte indignato nel mio petto, consolato soltanto dalla lealtà di questa prode armata, dallo spettacolo delle nobili proteste che da tutti gli angoli del Regno si alzano contro il trionfo della violenza e dell’astuzia. [...] Ho creduto di buona fede che il Re del Piemonte che si diceva mio fratello, mio amico, che mi protestava disapprovare la invasione di Garibaldi, che negoziava col mio governo un’alleanza intima pe’ veri interessi d’Italia, non avrebbe rotto tutt’ i patti e violate tutte le leggi per invadere i miei Stati in piena pace, senza motivi nè dichiarazione di guerra…

Leggi il resto di questo articolo »

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE