Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Archive del 24 settembre 2009

di Vittorio Arrigoni
Testo trovato sul sito: http://guerrillaradio.iobloggo.com/

morteToc!  Toc!

Chi è che bussa alla mia porta?
“Sono La Guerra,
porto in dote La Morte
e vengo a riportarvi indietro una manciata di soldatini di stagno,
ci stavo giocando, si sono rotti.”
Ma è terribile!!!
Come è potuto succedere!
I nostri Eroi!

“Sono La Guerra,
vetusta meretrice,
non faccio distinzione fra militare e civile,
ne distinguo classe sociale.”
Ma i nostri soldati erano impegnati
in missione di Pace!

“La Pace?
io sono La Guerra.

Leggi il resto di questo articolo »

Gli Usa e gli Israeliani del Governo Georgiano (Capo del Governo e Ministri col doppio passaporto israeliano e georgiano) preparano la trappola alla grande preda, la Russia.
Non basta la denuncia di Ahmadinejad (nel secondo articolo riportato qui sotto) perché nessun media occidentale andrà a ragionare seriamente su questo argomento, mentre troverete sempre nei giornali titoli del tipo “Ahmadinejad minaccia Israele”.
Da una parte gli USA rinunciano a dispiegare delle batterie di missili (vedi Polonia e Cekia) mentre dall’altra piantano una base di guerra sul fianco russo che potrà impedire l’accesso al mare della Russia stessa.

Georgia, accordo con gli Usa per basi militari da 25mila uomini

Fonti non confermate dichiarano che il progetto dovrebbe essere pronto entro il 2010

Link: http://it.peacereporter.net/articolo/17965/Georgia%2C+accordo+con+gli+Usa+per+basi+militari+da+25mila+uomini

16775

Fonti di stampa georgiane, non commentate dal governo Tblisi, affermano che il presidente georgiano Mikhail Saakashvili e il segretario di Stato statunitense Hillary Clinton avrebbero raggiunto un accordo per installare basi militari in Georgia.

Secondo le fonti i due si sarebbero incontrati in una riunione riservata a margine dell’Assemblea generale Onu in corso a New York per discutere di un progetto messo a punto dal Pentagono.

Leggi il resto di questo articolo »

Anche se non condivido tutto quel che viene riportato in questo articolo é comunque un’interessante analisi del rapporto uomo-donna nella società di oggi. Ringrazio ugualmente Massimo Fini per la sottile analisi contenuta in questo libro.

Natura dei sessi (Dizionario erotico)

di Massimo Fini
Link: http://www.movimentozero.org/index.php?option=com_content&task=view&id=97&Itemid=4

Voci estratte dal “Dizionario erotico”

thoughts2Ambiguità femminile

L’uomo è diretto, la donna trasversale. L’uomo è lineare, la donna serpentina. Per l’uomo la linea più breve per congiungere due punti è la retta, per la donna l’arabesco. L’uomo è razionale, la donna no. L’uomo approccia la realtà con l’attitudine del cronista, la donna con quella del romanziere: sfuma, allude, sottende. Nella donna, come nel romanzo, il non detto è più importante del detto. Lei è insondabile, sfuggente, imprevedibile. E l’eterno femminino. L’ambiguità costituisce la fonte inesauribile del suo fascino ma anche il principale motivo della perenne e irrimediabile incomprensione fra i sessi. Al confronto con la femmina il maschio è un bambinone elementare («Ricordati che in ogni uomo c’è un bambino che vuole giocare» dice Nietzsche) che lei, a parità di condizioni, si fa su come vuole. A meno che non sia veramente innamorata. Perché la donna è un essere totale, capace quindi anche di una dedizione totale. In questo caso il suo masochismo sessuale, in genere compensato ad abundantiam dalla sua vitalità naturale, diventa masochismo tout court e lei può davvero farsi vittima senza difese e fino alle estreme conseguenze.

Leggi il resto di questo articolo »

Link: http://www.movisol.org/09news174.htm

economy-soros-oil-dollar18 settembre 2009 (MoviSol) – È risaputo che gli “insorti” afghani si riforniscono di armi grazie ai proventi della vendita dell’oppio coltivato nei campi dell’Afghanistan. Questo è possibile grazie al fatto che le autorità britanniche, preposte alla politica antidroga in Afghanistan e al controllo della zona dove si trovano i campi di oppio, chiudono un occhio e possibilmente due sulla produzione e sul traffico di droga. Ma c’è di più: l’uomo che fino a poche settimane fa era a capo della politica britannica in Afghanistan, il direttore generale degli affari del Commonwealth al Foreign Office, Lord Malloch-Brown, è da molti anni socio d’affari e amico personale di George Soros, il megaspeculatore che è anche il principale promotore della liberalizzazione della droga nel mondo.

Leggi il resto di questo articolo »

Fonte: http://miaeconomia.leonardo.it/economia/lavoro_e_pensioni/speciale_salari_2009/una_assurdit_italiana_il_fiscal_drag_108650

Una assurdità italiana: il fiscal drag

Il fiscal drag tra il 2008 e il 2009

Il fiscal drag tra il 2008 e il 2009

Provate a immaginare: siete un dipendente assunto a tempo indeterminato (fortunati), riuscite dopo tante fatiche, scioperi e capacità personali, ad avere degli adeguamenti salariali che coprono giusto giusto l’inflazione reale. Pensate, tutto bene. Invece no. Perché quei soldi in più per lo Stato non fanno pari e patta con l’aumento del costo della vita ma sono aumenti del vostro reddito.

E quindi cresce la pressione fiscale e pagate più tasse, anche se di fatto non avete avuto un vero aumento di stipendio ma solo un adeguamento. Insomma, lo Stato vi considera più ricchi anche se non lo siete.

Leggi il resto di questo articolo »

Gli americani si mobilitano contro la presa di potere fascista

Link: http://www.movisol.org/09news171.htm

MillionManMarch16 settembre 2009 (MoviSol) – Continua a crescere la rivolta di massa contro la politica dell’amministrazione Obama, esemplificata dalla manifestazione che ha raccolto centinaia di migliaia di persone a Washington il 12 settembre. Si tratta della più grande manifestazione di protesta di tutti i tempi dopo quella della “Million Man March” del 1995, paragonabile alla “Marcia su Washington per il Lavoro e la Libertà” guidata da Martin Luther King nel 1963. Il corrispondente da Washington della NBC, Tom Costello, la cui trasmissione è disponibile su Youtube, ha così descritto la manifestazione: “La polizia parla di decine di migliaia di partecipanti, ma i nostri ci dicono che sono centinaia di migliaia”. Il Daily Mail, nei primi servizi, ha parlato addirittura di due milioni di persone.

Leggi il resto di questo articolo »

di Felice Capretta – http://informazionescorretta.blogspot.com/

crOlLo_dei_reLiTti_sPeTtRi_by_FecciaxMentre l’inossidabile Tgcom ci racconta dell’estorsore che usava il coccodrillo per riscuotere le “rate” del racket (ma come avrà fatto a puntarlo contro le sue vittime?), noi ci domandiamo a cosa serve tutto questo spreco di spazio.
Forse sarebbe stato più utile pubblicare almeno uno stralcio del GEAB gratuito.
Noi procediamo come di consueto a proporvi ampi stralci tradotti della versione completa.
Se avete perso la prima parte, consigliamo di leggerla a questo indirizzo:
Geab 37 – L’impossibile ripresa .

Ora la parola al Leap per la seconda parte del report dedicato all’uscita dell’Asia dall’ordine geopolitico: segni di dissezione geopolitica globale.

Leggi il resto di questo articolo »

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE