Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Archivio di maggio 2010

fonte: peacereporter.org

Kurt Sonnenfeld era al World Trade Center quell’11 settembre 2001. L’agenzia federale per la quale lavorava lo aveva spedito lì per filmare l’accaduto. Ma quanto vide lo segnò per sempre, costringendolo a rifugiarsi in Argentina

Kurt Sonnenfeld è un documentarista statunitense che ha lavorato per anni per un’agenzia federale. Quando l’11 settembre 2001 gli ordinarono di precipitarsi al World Trade Center le torri gemelle erano state colpite soltanto dal primo aereo. E tutti pensavano – e speravano – si trattasse di un incidente. Mettere piede su quelle macerie fu per lui l’inizio di un infinito incubo. Che lo perseguita tutt’oggi. E non solo perché ciò che vide rimarrà indelebile nella sua mente, come in quella di ogni americano, ma perché tutto quel che vide lo filmò. Ed è questo che qualcuno ancora non gli perdona. Questa la sua condanna.

Leggi il resto di questo articolo »

di Michele Dotti

fonte: disinformazione.it

Molti si chiedono come facciano 6 milioni di italiani a guardare il “Grande Fratello”.  Io vorrei proporre di ribaltare la domanda e chiedersi invece: “Come mai gli altri 51 milioni non lo guardano?”

La mia non vuole essere una battuta, ma una riflessione seria sui valori, spesso invisibili, che animano la nostra società.

La comunicazione infatti non è mai neutra; in qualunque sua forma trasmette sempre -oltre ai contenuti- anche dei valori e una certa visione della società. Ma la società di oggi è complessa e non riconducibile ad un unico sistema di valori e ad un’unica visione della vita.

I principali reality show diffusi oggi in Italia, invece, sono tutti espressione di una stessa visione della società, fondata su un insieme di valori che viene presentato come se fosse universale.

La competizione, l’isolamento, l’esclusione… che caratterizzano i reality show più diffusi oggi, non sono i valori in cui si riconosce tutta la popolazione italiana.

Leggi il resto di questo articolo »

maggio 13, 2010 di byebyeunclesam

Mentre, a partire dalla serata di mercoledì 14 aprile, il traffico aereo civile viene progressivamente interrotto sulla parte europea della zona NATO, una sessantina di aerei dell’Alleanza partecipa ad una vasta operazione di test di nuove armi tattiche collegate allo scudo antimissili [Brilliant Ardent 2010 - ndr]. La Germania, gli Stati Uniti, la Francia, l’Italia, la Polonia, il Regno Unito, la Repubblica Ceca e la Turchia sono i principali Stati coinvolti nell’esercitazione che continuerà fino a giovedì 22 aprile, precisa l’US Air Force.
Secondo l’Organizzazione internazionale dell’aviazione civile (OIAC), le ceneri vulcaniche dell’Eyjafjöll possono deteriorare gravemente i reattori degli aerei e strisciare gli abitacoli.
Tuttavia, l’OIAC si fonda sui dati trasmessi dal Volcanic Ash Advisory Centre (VACC), un organo del Met Office britannico. Contrariamente ai suoi omologhi come Météo France, il Met Office non dipende dal ministero dei Trasporti (oggi assorbito nel ministero dell’Ecologia, dell’Energia, dello Sviluppo durevole e del Mare), ma dal ministero della Difesa.
Leggi il resto di questo articolo »

AnnoZero. Attacco ai servizi segreti

Link: http://paolofranceschetti.blogspot.com/

Con una breve lettera aperta all’onorevole Veltroni.

Nella puntata di Annozero vengono dette molte delle cose che diciamo in questo blog. Veltroni, in pratica, conferma ciò che diciamo da tempo. Questi i passi salienti del discorso ad Annozero:

1) Esiste un’entità, che ha guidato i principali eventi stragisti italiani, dal delitto Moro ad Ustica.

2) Prendendo ad esempio la sola vicenda di Ustica, colpisce la infinita catena di morti che ha fatto strage di testimoni: suicidi, incidenti, omicidi, ecc…, Veltroni ha anche citato Ramstein (la tragedia aerea in cui si schiantarono due aerei delle Frecce tricolori, i cui piloti guarda caso erano testimoni al processo di Ustica); questa dichiarazione su Ramstein mi ha particolarmente colpito perché anche il giudice Rosario Priore aveva archiviato la questione di Ramstein come un incidente. Quindi Veltroni si è posto in netto contrasto con le fonti ufficiali.

Leggi il resto di questo articolo »

fonte: Archetipi.org

L’ultima fase del viaggio della vita è la scoperta del proprio vero Sè, il raggiungimento della meta, del risultato, del senso reale della propria identità.

Alla fine del Viaggio, siamo tornati a casa, ci guardiamo indietro e sappiamo chi siamo, abbiamo acquisito l’esperienza necessaria per accompagnare e guidare altri.

Il Sè è espressione di completezza, approdo finale del processo di individuazione.

Ci siamo smarriti e ritrovati, abbiamo perso coincidenze ma abbiamo trovato nuovi mezzi di trasporto, abbiamo incontrato molte persone, buone o cattive, abbiamo superato momenti difficli e abbiamo gioito di panorami sorprendenti: abbiamo sperimentato i vari livelli della nostra coscienza e tutti i pezzi della nostra psiche si sono ricomposti in unità.

Leggi il resto di questo articolo »

Giuseppe Ciulla e Vittorio Romano Espresso 04 maggio 2010
I clan dell’attuale e dell’ex premier coinvolti in omicidi. Il traffico di organi e di droga. L’Onu sapeva e ha insabbiato. Lo dimostrano alcuni documenti ora ritrovati

Il 2 giugno per la prima volta il Kosovo invierà un suo rappresentante alla conferenza Ue-Balcani di Sarajevo, e le cancellerie occidentali sono pronte ad accoglierlo in vista dell’obiettivo finale: l’ingresso di Pristina nell’Unione europea. Quello che gli ambasciatori faranno finta di non sapere è che dopo i bombardamenti del 1999 le Nazioni Unite hanno affidato l’intero Stato alla mafia.


Leggi il resto di questo articolo »

Immaginiamo una ristretta cerchia di persone, un’oligarchia, che voglia mantenere il proprio potere politico/economico sopra una nazione sfruttandone il popolo: quali sono i metodi migliori per consolidare tale potere e renderlo inattaccabile?

I metodi sono diversi, anche perché ci sono due strategie di fondo per mantenersi al potere:

1) Quella di esercitare il potere in maniera ferrea e dittatoriale, mostrando palesemente che chi si oppone rischia di venire incarcerato, torturato, ucciso
2) Quella di fingere di fare tutto il possibile per il popolo, peccato che ci siano i nemici esterni, i nemici interni, le calamità naturali, le crisi ricorrenti del sistema economico, le recessioni, fattori difficilmente controllabili che vanificano gli sforzi che il potere fa “per il bene del popolo”.
Leggi il resto di questo articolo »

di Lyndon H. LaRouche, Jr.
10 maggio 2010 – Leesburg (Virginia, USA)

Alla fine della scorsa settimana, quei PIGS dei britannici sono riusciti ad imporre alla Germania, per una seconda volta, come nel 1923, una dinamica iperinflattiva di collasso economico, grazie allo schema trilionario di “salvataggio” imposto alla zona dell’euro. Soltanto l’adozione immediata di una legge simile alla Glass-Steagall potrà impedire agli Stati Uniti d’America di condividere lo stesso destino della Repubblica Federale della Germania, che è il principale tra gli obiettivi – le vittime designate dell’Europa continentale – di distruzione totale.

Leggi il resto di questo articolo »

I lettori di Stampa Libera  lo sapevano già ma é comunque degno di rilievo il fatto che se ne inizi a parlare anche nei giornali.

di Marcello Foa – 18/05/2010

Fonte: il giornale

http://politiche.files.wordpress.com/2008/09/the-fed.jpg

Ma chi possiede davvero la Federal reserve ovvero la Banca centrale americana? La risposta sembra ovvia: dovrebbe essere un’istituzione pubblica, indipendente dal governo. E invece no: è privata e i suoi azionisti sono le principali banche americane. Sì, proprio quelle banche che la stessa Federal Reserve ha salvato un anno e mezzo fa, d’intesa con il Tesoro Usa, stampando vagonate di dollari e di Buoni del Tesoro, trascinando governi e Istituti centrali del mondo occidentale nella stessa direzione, con le conseguenze che oggi ben conosciamo ovvero l’esplosione dei debiti pubblici nei Paesi più progrediti. E’ come se a controllare la Federazione degli arbitri fossero le squadre di calcio. Sorpresi?

Leggi il resto di questo articolo »

Link: http://www.nwo.it/libero_arbitrio.html

di David Icke

Una delle cause che dobbiamo eliminare è il modo in cui ci lasciamo dividere e soggiogare sulla base delle nostre diverse appartenenze religiose, razziali, politiche, sociali, e di una serie praticamente infinita di conflitti e divisioni. Se una delle cause principali del controllo sul genere umano è la divisione, allora per rimuoverla non dobbiamo fare altro che UNIRCI. Non saremo mai d’accordo su tutto, né dovremo esserlo. Che mondo noioso se lo fossimo!
Ma ciò non significa che non possiamo unirci sulla base di ciò che condividiamo e fondere le nostre forze per proteggere e ripristinare le libertà che riguardano tutti.
Destra, sinistra, neri, bianchi, cristiani, musulmani o ebrei, tutti siamo vittime dello stato globale fascista degli Illuminati. Finchè le persone non smetteranno di ingaggiare tra loro delle arroganti e inutili battaglie per la superiorità, saremo tutti divisi e soggiogati in una versione globale della Germania fascista o della Russia e della Cina comuniste. Non importa quale sia la vostra religione, la vostra razza o la vostra fede politica.  Qualunque esse siano avete il diritto di crederci e, per quanto mi riguarda, potete fare quello che volete, purchè non cerchiate di imporre agli altri la vostra volontà e le vostre convinzioni.

Leggi il resto di questo articolo »

DI RICHARD K.MOORE
Global Research

Contesto storico – Lo stabilirsi della supremazia capitalista

Quando inizio’ la Rivoluzione Industriale in Gran Bretagna, alla fine del 700’, si potevano fare tanti soldi investendo nelle fabbriche, aprendo nuovi mercati e guadagnando il controllo delle fonti di materie prime. Tuttavia, la gente con piu’ soldi da investire, non era in Gran Bretagna ma per la maggior parte in Olanda. L’Olanda era la principale potenza Occidentale nel 600’ ed i suoi banchieri i principali capitalisti. All’inseguimento del guadagno, nel mercato azionario britannico fluiva il capitale Olandese, e fu ‘cosi che gli Olandesi finanziarono l’ascesa della Gran Bretagna che succesivamente eclisso’ l’Olanda sia economicamente che geopoliticamente.

In questa maniera, l’Industrializzazione Britannica giunse ad essere dominata da facoltosi investitori ed il capitalismo divenne il sistema economico dominante. Questo porto’ ad un’ importante trasformazione sociale. La Gran Bretagna, fino ad allora, era stata essenzialmente una societa’ aristocratica dominata da famiglie latifondiste. E come il capitalismo divenne economicamente dominante, cosi’ i capitalisti divennero politicamente dominanti. La struttura fiscale e la politica dell’import-export furono gradualmente modificate a favore degl’investitori anziche’ dei latifondisti.
Leggi il resto di questo articolo »

Provata l’efficacia della terapia con dosi elevate di vitamina C.

“Il mio medico non crede alle vitamine.”

Da quando la medicina si basa sulle credenze?

Orthomolecular Medicine News Service, 5 Gennaio, 2009
Tradotto per www.disinformazione.it da Stefano Pravato

(OMNS, 5 Gennaio 2010) La letteratura medica ha praticamente ignorato 75 anni di rapporti medici e studi clinici e di laboratorio sul successo della terapia con grandi dosi di vitamina C.

Per avere successo, le dosi devono essere grandi, spesso 1.000 volte o più della RDA (dose giornaliera raccomandata) o della DRI (ingestione giornaliera di riferimento). Nella scienza medica il concetto che la grandezza della dose determini il risultato della terapia è una nozione basilare. Tale premessa convenzionalmente è accettata solo qualora si tratti di terapia con medicinali farmaceutici, ma non con le vitamine.

Leggi il resto di questo articolo »

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE