Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!
Immagine anteprima YouTube

 

Solo per intenditori

Gli articoli che seguono della professoressa D’Orsogna del marzo 2011,  assumono oggi valenza ed attualità in seguito ai frequenti casi di terremoti in Italia.  Conoscendo la totale mancanza di trasparenza e informazioni alla popolazione da parte del Potere centrale e  periferico, ci permettiamo di avere fondati motivi di pensare che ci possano essere attività legali o meno di ispezioni sismiche.

In tutto il mondo sono attive ispezioni sismiche per verificare ed estrarre idrocarburi e gas. Una casta impunita di petrolieri si prende tutto quello che sta sotto la crosta terrestre senza rendere conto al popolo che vive nei territori oggetto di devastazione.

Mentre i media nazionali sono intenti a leccare i fondelli al presidente del governo coloniale in carica, i petrolieri di rapina festeggiano a suon di botti. Leggi il resto di questo articolo »

Articolo di Fulvio Grimaldi * www.fulviogrimaldiblogspot.com
Nessuno è più schiavo senza speranza di coloro che falsamente credono di essere liberi. (Wolfgang Goethe)

La libertà di stampa è garantita solo a quelli che la posseggono. (A.J.Liebling)

Il pregiudizio, che vede quello che gli piace, non sa vedere ciò che è evidente. (Aubrey T. De Vere)

Maroni, il miglior ministro dell’interno da sempre. Israele, il miglior esempio di Stato per legalità e sicurezza. Vorrei tanto che il centrodestra riprendesse i valori dell’antimafia di Giorgio Almirante. (Roberto Saviano)

Libia: Bani Walid riconquistata, si combatte in tutto il paese, il CNT si spappola, l’aiutante di campo Nato, Monti, elemosina briciole dai ratti a Tripoli, sbarcano 12.000 marines per proteggere il bottino petrolifero dagli attacchi della Resistenza., i vari terroristi Al Qaida si sbranano tra di loro.

Siria: il caposservatore della Lega Araba conferma la normalità e denuncia le esagerazioni dei cospiratori, la calma si estende in tutto il paese, i russi forniscono Mig23 a Damasco, si va verso le riforme di Assad, sempre più evidente il protagonismo di mercenari esterni e dei loro sponsor, l’emiro del Qatar si sputtana visitando Israele.
Leggi il resto di questo articolo »

www.conflittiestrategie.it
27 gennaio 2012

di

italiaAbbiamo un sottosegretario al Welfare genialoide che si esprime come l’ultimo dei paninari. E non basta la testa leonina e spaziosa alla Gramsci per farci mutar giudizio. Il linguaggio sottoculturale del viceministro lo conferma. Anche se l’estetica confonde, evocando uomini e tempi meno truci dei nostri, il suo cervello fonde liquefacendo la credibilità di tali dottorini.  Martone è un mattone ma per certi versi ha ragione, siamo tutti sfigati, non tanto perché studenti fuori corso ma poiché popolo in corso di buggeramento da parte di una squadra di tecnisticoli senza attributi che s’impancano per una superiorità dottorale ostentata ma non dimostrata.

 

Leggi il resto di questo articolo »

PRIMA DI PRENDERE QUALSIASI DECISIONE, VI  INVITAMO DI INFORMARVI BENE SUI DANNI E SUI PERICOLI DELLE VACCINAZIONI.

La vera storia raccontata in diretta dai medici

Grazie alla gentilezza ed alla solerzia dei miei lettori mi arrivano documenti di notevole caratura, a volte eccezionali ed esplosivi, come quello che sto qui traducendo per il pubblico italiano. Non è documento di scuola igienistica.
Giunge direttamente dall’ambiente medico statunitense, ed esattamente dall’International Medical Council on Vaccination, ed ha per titolo “Vaccines: Get the full story” (Vi raccontiamo la vera storia suoi vaccini). Ne sono coinvolti medici, scienziati ed assistenti, dichiaratamente interessati a proteggere i bambini e i loro genitori, e a niente altro che quello.
L’elenco è lungo, e si limita ai soli firmatari medici, con qualifiche MD, DO, MB, MBBCH, che contraddistinguono per l’appunto terapeuti attivi e dotati di laurea in medicina. Leggi il resto di questo articolo »

http://www.eurasia-rivista.org

Russia-Iran :::: Mahdi Darius Nazemroaya :::: 24 gennaio, 2012 ::::    

La triplice intesa eurasiatica: toccate l’Iran e sentirete la Russia e la Cina

Nonostante le aree di differenza e la rivalità tra Mosca e Teheran, i legami russo-iraniani si rafforzano. Sia la Russia che l’Iran hanno molto in comune. Sono entrambi grandi esportatori di energia, hanno interessi profondamente radicati nel Caucaso meridionale, si oppongono allo scudo missilistico della NATO e desidera tenere alla larga gli Stati Uniti e l’Unione europea dal controllo dei corridoi energetici nel bacino del Mar Caspio. Mosca e Teheran condividono anche molti alleati, dall’Armenia, Tagikistan e Bielorussia a Siria e Venezuela. Ma sopra ogni cosa, entrambe le repubbliche sono anche i due principali obiettivi geo-strategici di Washington.

Leggi il resto di questo articolo »

Il fatto che nel mondo della globalizzazione neoliberale, del pensiero unico e del consumo unico, uno dei simboli del totalitarismo mercatista chiuda per il semplice disinteresse di un popolo ad acquistare quel prodotto, è una buona notizia

Immagine anteprima YouTube

McDonald’s ha abbandonato gli ultimi otto “ristoranti” a La Paz, Cochabamba e Santa Cruz e lasciato la Bolivia. Di fronte al completo fallimento dell’ultima multimilionaria campagna pubblicitaria che tentava di rilanciare l’immagine della nota catena di cibo spazzatura, e ai molteplici tentativi di bolivianizzare sapori e ambienti, la soluzione intrapresa dalla multinazionale è stata la rinuncia completa a quel mercato.  Leggi il resto di questo articolo »

Fonte: http://andreacarancini.blogspot.com

Ginsburg, a destra nella foto, insieme a Zundel a Toronto, all’epoca del Grande Processo dell’Olocausto, 1988

Ho trovato qualche tempo fa quest’importante intervista a Josef Ginsburg del canadese Eric Thomson. L’ho tradotta stante la sua innegabile importanza, nonostante la stucchevole ostilità al cristianesimo del detto Thomson.
UN’INTERVISTA CON JOSEF GINSBURG[1]
Di Eric Thomson, 1988
Josef Ginsburg, che scriveva con lo pseudonimo di “J. G. Burg”, venne a Toronto per aiutare[2] la difesa di Ernst Zündel nel Grande Processo dell’Olocausto del 1988[3], allorquando potei parlare con questo notevole ebreo antisionista e prendere ampi appunti dopo ogni colloquio. Il signor “Burg”, come preferiva essere chiamato, è autore di diversi opuscoli su argomenti così prediletti dai sionisti quali il cosiddetto Olocausto, la fondazione dello stato canaglia di Israele, il cosiddetto “diario” di Anna Frank, la “colpa” dei tedeschi ecc.. Leggi il resto di questo articolo »

Gli Illuminati non vogliono solo i vostri figli, la persona che amate, dei beni materiali o la vostra libertà.

Il vostro diritto di nascita non è sufficiente per questi “satanisti”.  Vogliono la tua anima.

Ci parlano di cospirazioni perché vogliono comprometterci. Così come i massoni di ragno inferiore o gli ebrei ordinari o gli americani o gli europei sono compromessi dal loro sostegno alla guerra. Vogliono privarci completamente dell’energia che ci rende immortali. Nei loro atti lasciano deliberatamente vistosi segnali . Non vogliono che si dica: “Eh, ma noi non lo sapevamo”.

C’è una “scommessa” in ballo. Possono soggiogarci a Lucifero. Ma devono permettere il libero arbitrio, la possibilità di compiere una scelta. Leggi il resto di questo articolo »

L’OLOCAUSTO GIAPPONESE DI CUI NON SI DEVE PARLARE

Un articolo del 2008 ma oggi di maggior attualità.

http://www.valianti.it/cgi-bin/bp.pl?pagina=mostra&articolo=5572

Nell’anniversario del bombardamento atomico di Hiroshima, il 6 agosto scorso, John Pilger ci descrive la “successione di menzogne” che vanno dalle rovine della città distrutta fino alle guerre odierne, e al minacciato attacco all’Iran.

DI JOHN PILGER
Information clearing house

Quando mi recai per la prima volta a Hiroshima, nel 1967, l’ombra del passato era ancora presente, proprio come un essere umano a suo agio: gambe divaricate, spalle curve, una mano sul fianco aspettando l’apertura della banca. Leggi il resto di questo articolo »

altranews.blogspot.com

Mi imbatto in questo vecchio articolo su Altra News, lo leggo e mi vengono i brividi. Infatti la previsione dell’attivista russo (l’articolo parla di un evento delittuoso di 15 mesi fa) trova conferma oggi nella pratica dell’induzione alla vaccinazione delle bambine del Veneto contro il presunto Papilloma virus. Il Veneto si sa è il laboratorio di big Pharma dove in anteprima vengono testate le varie presunte medicine mortifere e biocide che poi saranno estese all’intero territorio nazionale. Si pensi che i costi per la sanità a carico della regione Veneto sono pressoché doppi rispetto a quelli delle altre regioni e superano il 60%  dell’ammontare della disponibilità economica della Regione. Attualmente nelle famiglie dove vi sono bambine dai 12 anni, arrivano lettere delle relative USL che invitano perentoriamente le bimbe a vaccinarsi contro il Papilloma Virus. Se andate a guardare però la lettera e a nome dell’Usl, vedete che non porta nello spazio apposito la firma di alcun medico responsabile..
Leggi il resto di questo articolo »

Le riforme tese a recuperare la sovranità nazionale del presidente ungherese Victor Orban non piacciono alle marionette della finanza globalista che si prodigano in invettive e minacce all’Ungheria liberata. I cani da guardia del sistema, le agenzie di rating, hanno già lacerato la vittima declassandone arbitrariamente il rating.

Questo è il modello coloniale imposto a tutte le nazioni del mondo. Le poche che si sono opposte al bluff del dollaro e non avevano armi atomiche per difendersi, come l’Iraq, la Libia, hanno dovuto pagare l’ambizione alla libertà con la loro distruzione fisica.

Il Potere tuttavia si regge su di un castello di carte, ovvero su di un sistema finanziario bisca, vulnerabile, che chiamare mercato è semplicemente pretenzioso. Leggi il resto di questo articolo »

Inviatoci da Archimede

In questi giorni si celebra la ricorrenza dell’Olocausto tanto discusso nella quale secondo la storia e quello che abbiamo imparato a scuola, si consumò a danno della Popolazione Ebraica in Europa, è chiaro che i Lager sono esistiti , in quei Lager furono mandati non solo i cittadini di religione Ebraica, ma anche di molte altre Nazioni e di diverse Religioni, la cifra dei morti ammazzati o morti di stenti viene ancora oggi cambiata a secondo le opportunità Politiche che i Governi Anglosassoni hanno di bisogno,  ma credo che sarebbe meglio citare che l’Olocausto ci fu e cercare di capire chi volle veramente quella strage di essere umani ed il perché non si parla dell’Olocausto che gli Americani e Inglesi commisero a danno della popolazione civile militare Tedesca, senza citare al momento l’Olocausto di Stalin che superò di gran lunga sia come cifra e crudeltà l’Olocausto che noi conosciamo-

Dopo la fine della seconda guerra Mondiale, più di 5 Milioni di tedeschi furono fatti prigionieri dalle truppe Usa e UK , civili e militari, Bambini e neonati, donne e anziani, la maggior parte di loro fu per prima internati nei Campi di “Ike” , chi era Ike? Questo era il soprannome di Dwight David Eisenhower, il generale tutto panna e zucchero esternamente, ma malefico Satanista all’interno, nei campi di concentramento sotto il suo comando si trovavano 3,3 Milioni di prigionieri, i campi erano

Leggi il resto di questo articolo »

Questa straordinaria COLLANA la dedico in PRIMIS al CONTADINO Gianni TIRELLI attivissimo difensore di questo antico e creativo MESTIERE, la dedico anche a TUTTI quei LETTORI di SL che AMANO e “praticano” l’ AGRICOLTURA e/o un’ attività RURALE; quello che vedrete & leggerete nelle splendide FOTO è LA VERITA’ che ci svela qual’è la vera RICCHEZZA che ci fa EVOLVERE, per questo bisogna RIS-COPRIRE i veri VALORI fondanti del nostro VIVERE che SONO quelli dell’ ESSERE e NON dell’ APPARIRE !!!
NAMASTE’-ALOHA-HASTA SIEMPRE
SDEI   

750.000 morti civili indifesi.  L’olocausto dei serbi, di zingari ed ebrei. Uno sterminio di cui non si parla.

E’ uno dei primi articoli di Stampa Libera.  Credo sia da leggere assolutamente. Importantissimo per la comprensione degli equilibri di potere mondiali!. Si può leggere anche a puntate come un terribile romanzo verità. Chi ha fretta può leggere l’ultima parte dal titolo: Croazia 1941-1944: una cattolicissima macelleria che però è una versione del New York Time.

Anticipo qui sotto un passo del finale per permettere ai lettori di capire meglio di cosa si tratta

Lino Bottaro

Fonte: http://www.etleboro.it/

Crediamo di morire per la patria, ma moriamo per le Banche!

Ciò che Hitler non è riuscito a fare, è stato  realizzato dalle Banche. Il sistema usuraio uccide i popoli, le etnie con le sue tradizioni, e le strutture che dietro di lui di nascondono attuano strategie di controllo mentale che uccide le democrazie, il pensiero e manipola le coscienze. Oggi dobbiamo almeno far capire a questi politici da quattro soldi, che non dobbiamo fare lo stesso errore commesso nella Rep Srpska, terra dei serbi di Bosnia che da sempre vivono lì mentre altri si sono lì rifugiati scappando dalla Croazia per sfuggire alle persecuzioni degli ustascia , dai musulmani e prima ancora dai tedeschi. Oggi in Croazia si festeggia cantando in tedesco la cacciata dei serbi, mentre i serbi nello stesso giorno piangono i loro morti.  Leggi il resto di questo articolo »

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE