Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Thursday, December 31, 2009 articolo di Maria Rita D’Orsogna

http://dorsogna.blogspot.com/

** Ho scoperto qualche giorno fa che la classe IIIB dell’istituto magistrale Cesare de Titta ha vinto un premio nazionale ed una vacanza a Vieste per un cortometraggio sul centro oli di Ortona. E’ bellissimo, e si puo’ scaricare qui.
Grazie a Danilo e Katia e a tutta la IIIB. **Markus Haring e’ un ex-petroliere che tre anni fa decise di tirare fuori energia dal cuore della terra – calore termico, fra le roccie. Questa energia ‘geotermica’ e’ considerata rinnovabile, nel senso che e’ vapore o acqua calda presente naturalmente fra le fessure del sottosuolo e che qualche volta fuoriesce, come i geyser dei parchi americani. Si e’ allora pensato di estrarre questi fluidi per farci l’energia, che da qualche parte dobbiamo pur trovare.
Qualche volta pero’ dentro a questi fluidi caldi ci sono impurita’ dentro e specie quando il processo di estrazione e’ industriale queste sostanze finiscono nell’atmosfera. L’idrogeno solforato colpisce anche qui, come ben sanno in Toscana, nei monti dell Amiata e anche alle isole Hawaii dove un impianto di energia genotermica continua a tirare fuori H2S a tutto spiano.Dico tutto questo per completezza, perche’ la storia di Mr. Haring riguarda soltanto un primo tentativo di estrarre questa energia … nel cuore di Basilea, Svizzera!Il nostro eroe ben penso’ di scavare un pozzo di 5 km per estrarre fluidi geotermici a larga scala, ma l’8 dicembre del 2006 qualcosa si inceppo’. Leggi il resto di questo articolo »

Le speculazioni su questa notizia sono molte e le motivazioni penso siano più che legittime e motivate. La cosa che più dovrebbe far riflettere i Capi di stato occidentali è come ha fatto Putin a liberare la Russia da coloro che volevano portarla al totale sfascio economico-sociale e sbattere in galera tutti coloro che ci hanno tentato. Sono forse i Lubawitschern che influenzano Putin? Fatto sta che Putin è leale alla Russia e al suo Popolo, quindi non permetterà mai a nessuno, fin quando ci sarà lui al comando in quella Nazione, di svendere la sua Patria e lasciarela nelle grinfie del NWO. Per questo ha ordinato di rilasciare un mandato di cattura Internazionale nei confronti di George Soros che è stato preso con le mani nel sacco mentre si preparava a mandare aiuti finanziari a quella che si definisce opposizione in Russia, che ultimamente ha fatto scendere in piazza decine di migliaia di persone raccontando bugie e mistificazioni –imbrogli durante le elezioni. Leggi il resto di questo articolo »

Il problema Corpo-Mente

Cari Lettori e Lettrici di Stampa Libera. Questo sito web è forse il maggiore spazio dato, almeno in Italia, alle cure alternative, o per meglio dire ad una visione differente del dualismo salute-malattia.

In fondo qui si è contribuito a rompere il dualismo corpo-mente, nel senso di riconoscere l’essere umano e per estensione il vivente una unità, anzi una pluralità (Sheldrake, Lipton, Hamer). Nella mia esperienza posso raccontare un fatto accadutomi alcuni anni fa in California.

Ero ad una di quelle riunioni-congressi ove veniva dibattuto il preteso conflitto Corpo-Mente (Mind-Body) con una discussione che verteva sulla presenza di forze che nel nostro universo fisico esistono ma non possono essere misurate (Subtle Energy).

Argomenti molto interessanti, ma fino a quel momento i vari relatori si limitavano a esprimere ragionamenti, fare asserzioni, citare dati, più o meno noiosamente anche se sicuramente in maniera molto intensa. Leggi il resto di questo articolo »

Articolo di Dioni * http://dioni.altervista.org

In questi ultimi giorni stiamo osservando delle scene sconcertanti negli Stati Uniti. “Perché noi americani continuiamo ad agire come se niente fosse, e tenere la testa sotto la terra. Abbiamo bisogno di svegliarci. Merda sta davvero sul punto di esplodere e qui stiamo continuando a vivere come se tutto va bene. Non capisco ed è spaventoso.” Questo è il commento di un cittadino americano riguardo a quello che sta accadendo:

- La FEMA di cui abbiamo parlato nell’omonima sezione che è l’Agenzia Nazionale per la Gestione delle Emergenze, ha ordinato più di un miliardo di dollari di cibo disidradatato. All’inizio di questo mese, la FEMA ha fatto una richiesta di una fornitura di 3 pasti al giorno per 10 giorni, per 14 milioni di persone. Un totale di 420 milioni di pasti. In genere, la FEMA mantiene una riserva di circa 6 milioni di pasti. Perché all’improvviso ha bisogno di aumentare la riserva a 420 milioni? (FonteChe cosa sta per succedere? Leggi il resto di questo articolo »

”Non è la terra che appartiene all’uomo, ma l’uomo alla terra.

Non è l’uomo a tessere la trama della vita, egli ne è soltanto un filo, e qualunque cosa egli faccia alla terra ed ai figli della terra, in realtà la fa a se stesso”.

Capo Indiano Seattle

La donna prese la bacinella, l’asciugamano ed uscì dalla stanza. La vecchia si voltò sul cuscino, le labbra aride ed asciutte, la lingua arida ed asciutta. Non un rantolo esalava da quella gola disseccata ed indurita. Le coperte l’opprimevano, il lenzuolo sgualcito creava nella sua mente un vacuo, bianco ondeggiare pauroso. La bocca sdentata era solo il ricordo del sorriso felice, la pelle grinzosa era il lenzuolo della sua carne, delle sue ossa, del suo sangue, lenzuolo ingiallito sciupato nella fatica di sempre,  il sangue stesso era gialliccio, perduto ormai nei campi e nella vita il suo vigoroso colore, gli occhi non si erano fermati alla contemplazione della materia circostante.

Leggi il resto di questo articolo »

Cari LETTORI di SL,
continua con questa simpaticissima COLLANA del SORRISO N° 2; la nuova e originale terapia “positiva” del “RISO(=da ridere) fa buon sangue” che allunga ma sopratutto migliora la QUALITA‘ della nostra VITA, come ho già scritto del resto nella N° 1 quella altrettanto SIMPATICA degli uccellini del “CHIUDI il BECCO” rivolto dal MASCHIO alla sua FEMMINA !!!
NAMASTE’-ALOHA-HASTA SIEMPRE
SDEI

C’erano due suore…

Una era soprannominata Sorella Matematica (SM) e l’altra era soprannominata Sorella Logica (SL):

Sta facendosi buio e le due suore sono ancora lontane dal convento.

SM: Hai notato che un uomo ci sta seguendo da esattamente 38 minuti e mezzo? Mi chiedo cosa voglia da noi…

SL: È logico. Ci vuole ****

SM: Oh, no! Di questo passo ci raggiungerà in 15 minuti al massimo. Cosa possiamo fare? Leggi il resto di questo articolo »

Buonasera a tutti i lettori di Stampa Libera,

nostro figlio, ora di otto anni, fu vaccinato a tre mesi e immediatamente dopo manifestò una violenta reazione a tale vaccino cosiddetto pentavalente. Lo conducemmo immediatamente al pronto soccorso  più vicino causa la sua febbre altissima. Ci fu assicurato che era una virosi e che la febbre sarebbe sparita. Non avendo sufficienti informazioni, al sesto mese subì la seconda vaccinazione e questa volta la reazione fu così violenta che apparve a noi come morto, completamente paralizzato con il termometro che segnava i 42 gradi. Leggi il resto di questo articolo »

C’era una volta internet indipendente. INTERNET con ACTA viene UCCISO DA CONCETTI VECCHI e da aziende che propongono leggi preistoriche che non tengono presente la necessità dei social network e senza che la popolazione ne sappia niente.

ACTA, siamo al bivio! I cittadini europei devono reclamare in occasione del possibile colpo di mano ACTA un processo democratico, contro le influenze delle multinazionali. Ci saranno diverse votazioni al Parlamento Europeo prima del voto finale di quest’estate.

ACTA avrà un impatto negativo sulla libertà di espressione, l’accesso alle medicine ma anche alla cultura e alla conoscenza.

Si dimette Kader Arif, incaricato per laFrancia su ACTA, motivando la sua decisione per “aver assistito a manovre mai viste sinora“. Inoltre  non gradisce l’intero processo: «non c’è stata una consultazione con la società civile e scarsa è la trasparenza sul tema sin dall’inizio dei negoziati. Le indicazioni preliminari date dal Parlamento sono state trascurate», ha detto al broadcaster inglese BBC. La decisione di Arif arriva immediatamente dopo le vivaci proteste su Acta che hanno avuto luogo in Polonia, concretizzatesi in manifestazioni inneggianti alla libertà di Internet.

USIAMO anche I SOCIAL NETWORK PER VOTARE E FAR SENTIRE LA NOSTRA VOCE.

Articolo di * Conflitti e strategie

Mentre viene sotterrato un ex Presidente della Repubblica che ha quasi seppellito l’Italia dopo averla lapidata istituzionalmente e dilapidata internazionalmente nella sua sovranità e ricchezza, agli inizi dei ’90, a quello ancora in carica viene conferita la laurea honoris causa in “defezioni internazionali”.
Se per i morti occorre togliersi il cappello poiché non essendo più del mondo devono essere distanziati dalle miserie terrene – benché di tante vicende miserabili in vita si siano resi protagonisti, così da non guadagnarsi nessun rispetto tra i sopravvissuti non unti di necrofilismo e bisunti di conformismo – non è necessario e nemmeno ammissibile abbassarsi le braghe al cospetto di certuni attempati di Stato che fanno gli spettri prima del trapasso, riducendo ad un cimitero politico il Paese. Leggi il resto di questo articolo »

Anche il corpo dell’uomo, un tempo, definito “Il Tempio dell’Anima”, oggi viene profanato dalla scienza attraverso un’opera di violazione, contraffazione e mutilazione, nel silenzio più totale di una Chiesa apostata, collusa e in affari con il Sistema Liberista Relativista.

La stessa pratica, dell’espianto e trapianto degli organi (traffico compreso), che io considero un’aberrazione e un moderno esercizio pagano di necrofilia, non ha minimamente turbato le supposte coscienze di natura etico/morale del Clero secolare.
Lo stesso discorso vale per gli infernali marchingegni tecnologici di alimentazione forzata e di tortura legalizzata, che umiliano e mortificano il valore della vita e la necessità della morte, e si accaniscono con crudeltà inusitata sullo spirito dell’uomo, intrappolato all’interno di un corpo in stand by. Leggi il resto di questo articolo »

Articolo di Fabio de Fina * www.effedieffe.com

Gli articoli di Blondet, quelli di Copertino e di altri autori, le nostre traduzioni, i brillantissimi commenti di tanti lettori, hanno sviscerato a fondo, dal punto di vista cronachistico ed interpretativo, quanto accaduto nel nostro Paese e cioè il secondo colpo di Stato, dopo quello di Scalfaro del 1994, nell’Italia democratica nata dalla Resistenza. Purtroppo la gran parte della popolazione, del tutto plagiata dai media e corrotta in profondità nei costumi – e quindi disinteressata al bene comune – non ha percepito questo regime change, anzi è probabile che in maggioranza veda di buon occhio la soluzione Monti, che gode peraltro di una fiducia e di un consenso plebiscitari, come non si era mai visto dal dopoguerra, grazie all’appoggio dei poteri forti; se qualche milione di persone fosse consapevole di quanto è realmente avvenuto, come lo sono i lettori di Effedieffe, ci sarebbero le barricate per le strade. Leggi il resto di questo articolo »

Articolo di Debora Billi * Link

Senza una politica seria, senza un governo che pensi davvero al Paese, in un momento drammatico, siamo lasciati completamente soli.

manganellate ai Pescatori in sciopero

Molti applaudono al governo Monti se non altro perché titilla quella che è una loro vecchia passione: la fine della politica. Dopo 15 anni in cui “politica” ha significato solo raccomandati, mafiosi, intrallazzi ed escort, si tratta di un punto di vista comprensibile. La parola stessa è diventata sinonimo di pratiche talmente disgustose da non volerne più sentire parlare.

Però, un governo deve governare. E governare significa occuparsi di un Paese, e non solo dei suoi debiti, della finanza, di accontentare supinamente gli alleati e obbedire alla volontà dei diktat internazionali. Non mi sembra che questo governo stia facendo molto più del precedente, per quanto riguarda il Paese. Dirò di più: mi sembrano una confraternita di asceti dediti solo all’attuazione di un programma già scritto da qualcun altro, che attraversano il momento storico italiano conservando saldi i propri paraocchi. Leggi il resto di questo articolo »

Riceviamo e pubblichiamo.

Dall’Università di Bologna oggi 30 gennaio 2012, l’Alma Mater Studiorum di Bologna conferirà la Laurea Honoris Causa in Relazioni Internazionali al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. La cosa mi sconcerta, in particolare per i criteri con cui è stata conferita… L’ambiente è quello dei ” fratelli ” e la storia ci insegna che anche sotto le due torri ci sono i grembiulini.

G.Q.

Nota: in seguito alla deposizione del capo della polizia Vincenzo Parisi davanti alla commissione parlamentare d’ inchiesta sul terrorismo e le stragi. Nel rapporto la Digos ricostruisce il contesto storico in cui ha operato la Zamboni De Rolandis, loggia universitaria bolognese (il cui gran maestro è stato il rettore dell’ ateneo Fabio Roversi Monaco), il suo inserimento nella massoneria di Palazzo Giustiniani, i presunti collegamenti con la P2 di Licio Gelli, le presunte devianze e interferenze con organi costituzionali e della pubblica amministrazione. Leggi il resto di questo articolo »

Il ritorno allo standard aureo è imminente

Lo standard aureo ci farà precipitare in una massiccia deflazione. Il caos provocato aiuterà Loro, ad inaugurare il tanto bramato Nuovo Ordine Mondiale ed una Nuova Moneta Globale.

Quello che era scritto nelle carte da decenni sta per essere pienamente realizzato: il ritorno allo standard aureo. L’oro come moneta è un’arma. Si tratta di un trasferimento di ricchezza a coloro che possiedono oro, i quali non fanno parte sicuramente del 99%, che ci farà precipitare in una massiccia deflazione. Il caos aiuterà gli Illuminati ad inaugurare il tanto ambito Nuovo ordine Mondiale assieme ad una Nuova valuta Mondiale.

Di recente molti fatti riguardanti l’oro sono comparsi nelle pagine di cronaca. Solo nell’ultima settimana sono successi questi fatti: L’India pagherà in oro le importazioni di petrolio provenienti dall’Iran. In un altro sviluppo, Cina, Giappone, Russia, Francia e alcuni Stati Arabi effettueranno tra loro pagamenti tramite un ventaglio di valute, oro compreso. Leggi il resto di questo articolo »

Sta prendendo forma il primo Progetto di quello che potrebbero diventare i futuri Distretti di Economia Solidale della Puglia.

Si chiama Rin-vestiamo e sancisce l’alleanza tra Rete Gas Puglia e altre aziende locali per la creazione di una filiera tessile ecologica e solidale che offra un’alternativa per chi vole fare scelte responsabili anche nel vestirsi: un vero investimento per il futuro.
Dal campo di cotone in India fino alla creazione di un capo d’abbigliamento in Italia si vuole vincere la scommessa della sostenibilità per i lavoratori del tessile, artigiani che nei paesi del Sud del Mondo vedono ogni giorno di più calpestati i propri diritti.
Ma si vuole anche rivalorizzare le professionalità manifatturiere presenti sul territorio pugliese e quindi dare un’opportunità di invertire la rotta anche per quei lavoratori che sono costretti a subire il declino nel settore tessile calzaturiero lavorando a nero a fronte delle maggiori importazioni da paesi più competitivi.

Leggi il resto di questo articolo »

Gianni Lannes
FreePC
Antonella Randazzo
SCIE CHIMICHE
Corso Nuova Fotografia