Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Ecco la storia del serbo, Nikola Tesla, il più grande inventore di tutti i tempi. Gli Usa sono soppravissuti fino ad oggi sfruttando i geni dell’intero mondo e pagandoli con quel denaro carta straccia che ora sembra non essere più sufficiente per salvare il pianeta e gli Usa stessi. Ecco una storia esemplare che non vi annoierà.

24 Commenti a “I segreti scomparsi di Nikola Tesla”

  • Massimo:

    Gia’….!
    In un mondo come il nostro in cui stanno per privatizzare anche l’ acqua,…non c’ e’ speranza…..

  • Robby:

    Temo che per uscirne si debba ripetere la rivoluzione francese ma servirà poi ?

  • dl31:

    che bello vedere che ancora dopo piu di 100 anni non sono riusciti a distruggere la verita su NIKOLA TESLA !!!!!!
    anzi……addirittura sta accadendo il contrario !!!!!!!
    le anime potenti risorgono sempre dopo …….i sionisti dovranno capire questo !!!!!
    sara la loro lezione alla fine dell’apocalisse !!!!!

  • ray:

    il LINK al video non va.

  • GRAZIE, SIETE FANTASTICI, MI APRITE UNA FINESTRA SU UN FUTURO CHE NON SPERAVO DI POTER CONDIVIDERE !!! SONO UN FISICO, HO LAVORATO PER 30 ANNI NELLA VIDEO COMUNICAZIONE DI MASSA ED ORA STO SPERIMENTANDO DA SOLO LE TEORIE DI TESLA. SONO ANDATO A BELGRADO E CERCO DI FARE MACCHINE AD ENERGIA MOTO PERPETUO, SEMBRA CHE SIA DAVVERO POSSIBILE…GRAZIE GRAZIE GRAZIE

  • Artemix sto interessandomi anche io ai lavori di Tesla. Forse in due si riesce a camminare più speditamente nelle ricerche.
    Mi puoi contattare?

  • @ Artemix:
    ciao, tieni duro…io non sono un fisico ma sto collaborando con 2 ingegneri Italiani per sviluppare il motore magnetico di Tesla, qualche settimana fa abbiamo risolto l’ultimo problema presente nel nostro progetto: il punto morto tra una rotazione e l’altra…

    Posso tranquillamente dichiarare (alla faccia di chi dice che non è possibile) di avere per le mani una macchina che sviluppa energia all’800% circa, cioè immetti 1 e ottieni 8.

    tieni duro…è possibile!
    (come dicevano in Frankestin Junior: “SI….PUO’…FARE!)
    Tesla aveva ragione…

    • luca:

      Buongiorno
      Marco

      è da parecchio tempo che studio documentazione di tesla e progetti.
      ma purtroppo diverso materiale è sparito o in mano a …

      saluti
      Luca

    • Filippo:

      Marco, è possibile contattarti personalmente per avere informazioni sul lavoro che stai facendo sul motore di Tesla, se non avete problemi di riservatezza?

  • franco:

    Salve a tutti, mi sarebbe piaciuto leggere per lo meno l’articolo ma non esiste più. Qualcuno sa dirmi dove posso trovarlo? Grazie

  • chiara:

    non riesco a vedere il video ma forse possiamo notare che tra terremoti, inquinamenti, e ………….. siamo arrivati alla frutta

  • angela:

    TESLA e’ uno dei piu grandi e dimenticati uomini vissuti su questa terra

  • Daniela:

    ho trovato il fim in italiano:
    raggioindaco.wordpress.com/2012/07/27/il-segreto-di-nicola-tesla/

  • Filippo:

    Ieri ho iniziato a vedere il film in italiano e stasera ho scoperto che è stato rimosso il video per violazione del copyright… :-/ Si può trovare da qualche altra parte?

  • Lilly:

    Ciao a tutti,
    sono serba, sono contenta che Tesla sia riconosciuto come uno dei piu’ grandi fisici del mondo. A noi ci hanno insegnato che Tesla è stato derubato da Edisson, quel massone ladro. Tesla ha inventato la lampadina e non Edisson, anche altre invenzioni Edisson ha presentato come sue. Tesla è morto in un hotel abbandonato da tutti dopo aver comunicato a FBI che aveva delle invenzioni importantissime per il futuro dell’umanita. Alla fine volevo solo aggiungere un informazione: Noi serbi abbiamo un’ altra scienziata di nome Mileva Maric,( una mia lontana prozia) la moglie di Albert Einnstein. Einstein era scarso con la matematica. Aveva le idee ma grazie a Mileva è riuscito matematicamente dimostrare le sue teorie. Mileva era molto piu’ brava matematica di lui.Alla fine volevo solo aggiungere l’ultima notizia. Siamo come popolo, noi serbi stati per anni presentati come popolo cattivo, nei media italiani dall’inizio della guerra in ex Iugoslavia. Il grande fratello voleva che diventassimo etichettati come cattivi, violenti, quelli che ammazzavano i bambini e facevano le fosse comuni. Non dico che non sia successo ed è da condannare i criminali, ma non sono stati gli unici, anche le altre parti hanno fatto ancora di peggio, ma non si è mai parlato di questi crimini. Nel 2005, in operazione Oluja (Tempesta) in 5 giorni sono stati cacciati dalla Croazia 350000 dei serbi dove vivevano da piu’ di 500 anni, ucisi, maltrattati ma nessuno ha parlato di questo crimine.Grazie a tutti se avete letto questo mio piccolo contributo.

  • gianni:

    non so si sia vero ma mi è stato riferito proprio da un serbo- bosniaco,che proprio mileva maric che era amica è serba come tesla, carpi i segreti per darli a einnstein,gira voce che ainnstein fosse un coppione, anche marconi sembra si sia impossesato dei suoi segreti tipo il raggio della morte il congegno per bloccare a distanza i automezzi,e la radio, ma come ha potuto un genio con una sensibilità supperiore farsi fregare in qusto modo?poi ha consegnato i proggetti nelle mani sbagliate al’ FBI.

    • felix:

      Gli Italiani hanno grande inventiva , in genere non copiano perchè hanno dignità da vendere, Marconi al massimo può èsser stato aiutato da suoi validissimi collaboratori che gli sono sopravissuti, parlo di inventori geniali come il nostro Italiano Ighina, esperto forse più di Marconi sulle virtù e pericoli dei congegni magnetici. sembra infatti che Marconi sia morto in conseguenza di non adeguate schermature ad esperimenti magnetici in corso.
      ighina invece è vissuto fino al 2004 inventando tutta la vita nuove invenzioni per l’umanità senza neppure brevettarle, peccato che non sia stato preso in considerazione dalle solite “accademie” comunque era direttore di istituto internazionale studi magnetici.

  • Enrico Delle Piane:

    Buongiorno a tutti.

    Da 30 anni ammiratore del Leonardo da Vinci del 20° secolo, Nikola Tesla, mi permetto di precisare che, se questo incomparabile genio si è lasciato ignominiosamente derubare da Edison ed altri spregiudicati imprenditori ed ha terminato la sua vita in una camera d’ albergo anziché in una bella villa in riva al mare Adriatico, ciò è dovuto al fatto, incredibile ma vero, che il povero Tesla aveva un “ego” non sufficientemente sviluppato.

    Tesla non inventava per commercializzare, inventava per il piacere di cercare, scoprire, e provare a sé stesso la validità delle sue teorie. Immagino la sua gioia e la sua soddisfazione ogni volta che riusciva a realizzare una delle sue incredibili intuizioni.
    E se ha ogni tanto venduto un’ idea prima che glie la rubassero, è stato solo perché doveva pur mangiare, vestirsi, ed avere un tetto sulla testa.

    Tesla ha immaginato, inventato, provato, tutto ciò che era possibile immaginare in oggetto all’ elettricità.
    Scorrendo i vostri articoli, mi è tuttavia sembrato che esista una certa confusione di principi in riguardo all’ energia da ionizzazione, raggio della morte,e scopi relativi.

    Tesla è soprattutto stato zittito da Edison in oggetto all’ invenzione che avrebbe potuto rivoluzionare il mondo, ossia il trasporto illimitato e gratuito dell’ elettricità, prelevandola là dove essa si trova (dappertutto nell’ Universo) e senza doverla ottenere con i mezzi da sempre conosciuti.
    Una garanzia di costi praticamente uguale zero e di capillarità nella distribuzione, il tutto senza alcun supporto fisico di trasporto.

    Se immaginate la massa di denaro che la produzione e la distribuzione dell’ energia elettrica genera, capirete perché Edison e degni successori si siano ben guardati dal fare troppi sorrisi all’ invenzione di Tesla.

    Ragione per cui, persino la notizia della sua automobile elettrica, che funzionava benissimo e permetteva di coprire qualsiasi distanza senza rifornimento non essendo provvista di alcuna sorgente o riserva di energia, quindi sprovvista di batterie (il più grosso problema da risolvere nelle auto elettriche odierne) , sia stata abilmente soffocata.

    Vi immaginate la faccia dei pezzi grossi delle compagnie petrolifere se questo veicolo fosse stato prodotto in serie ed il suo uso si fosse generalizzato?….

    Aspettando il prossimo cervellone dopo Leonardo e Nikola,
    Cordiali saluti
    EDP

  • bruno:

    spero che il loro erede sia l’ingegner keshe
    il suo sito
    http://www.keshefoundation.org/

  • ben:

    mi affascina il genio di Tesla, troppo onesto e dedito alle sue invenzioni per difendersi dai famelici banditi tipo Edison che era più un affarista che inventore…erto che se le invenzioni fossero applicate nella realtà di questo povero mondo (in mano a banditi senza scrupoli) potremo vivere in un Eden, senza problemi, senza inquinamento…questo solo pensiero mi fa capire che viviamo in un inferno…ma ci siamo abituati…ma ora sta peggiorando di brutto…purtroppo!!

  • Ho letto un mucchio di pubblicazioni su Tesla, onesto inventore di altri tempi, come ben sapete anche quel furbone di Marconi ha usato buona parte dei brevetti di Tesla per inventare quello che già Tesla aveva inventato, per non parlare dello sfruttamento avuto da Edison. Purtroppo il mondo funziona così anche adesso, cambiano i tempi, ma la politica e chi ha i soldi domina le informazioni come vuole.

Lascia un Commento

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE