Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

L’omosessualità è una scelta consapevole e più evoluta. L’amore omosessuale è l’amore più puro. L’amore etero è strumentale alla procreazione, cioè io ti amo ma non perché amo te, ma perché in te ho trovato la persona con cui fare un figlio.
Umberto Veronesi

Da il Giornale.it

“L’amore omosessuale è più puro di quello etero perché non strumentale alla procreazione”. Così l’oncologo si scaglia contro il sindaco di Sulmona che aveva definito i gay un’aberrazione genetica

L’omosessualità è una scelta consapevole e più evoluta“. Parola dell’oncologo Umberto Veronesi, intervenuto nella polemica sollevata dal sindaco di Sulmona, Fabio Federico, che aveva definito l’omosessualità un’aberrazione genetica e una patologia. A margine della presentazione della settima Conferenza mondiale sul futuro della scienza, Veronesi ha sottolineato di pensarla in modo opposto al primo cittadino abruzzese: “L’amore omosessuale è l’amore più puro. L’amore etero è strumentale alla procreazione, cioè io ti amo ma non perché amo te, ma perché in te ho trovato la persona con cui fare un figlio“. Cosa che non avviene, secondo Veronesi, nell’amore omosessuale, dove si ama l’altro “perché più vicino”, con “un cervello più vicino”, con “il pensiero, la sensibilità e i sentimenti più vicini ai miei”.

Se poi la chimica, o qualcos’altro, abbia un ruolo sulla sessualità dell’individuo “questo è difficile dirlo”, spiega l’oncologo. “Avere qualcosa di chimico dentro, vorrebbe dire che una persona è predisposta, che geneticamente nasce già così. Questo non lo penso”. Per Veronesi, infatti, l’omosessualità “si diffonde in rapporto agli stili di vita, alla cultura del momento: in molti ambienti è molto frequente e si scopre che è una forma di amore che può essere interessante esplorare”. Infine, per quanto riguarda i casi di omosessualità che si ritrovano anche tra diverse altre specie animali, Veronesi ha precisato che “lì vediamo solo un’espressione sessuale, non vediamo il loro pensiero; non credo però che la loro sia lo stesso tipo di omosessualità: quello è un bisogno di ottenere un rapporto sessuale, come l’onanismo”.

Giovanardi: “Delirio d’estate” “Vasco Rossi e Umberto Veronesi sono in corsa per il premio “delirio d’estate”, è la nomination che Carlo Giovanardi propone per il Blasco “per aver definito vergognose le leggi che impediscono di guidare ubriachi” e per l’oncologo “per aver definito il rapporto omosessuale “più puro di quello eterosessuale perché quest’ultimo è finalizzato alla procreazione”. “Per fortuna questi vaneggiamenti non riusciranno a vanificare l’opera di milioni di famiglie e di educatori – aggiunge il sottosegretario alla presidenza del Consiglio – che sanno bene che il futuro dei giovani e la sopravvivenza della nostra società dipendono dal saper mettere assieme il rispetto della libertà di tutti ma anche dal non esaltare comportamenti che, da un lato, mettono a rischio la vita di terze persone e, dall’altro, non possono essere certamente definiti più evoluti e superiori all’amore che lega un uomo ad una donna”.

Lauro: “L’amore è un valore assoluto” “Le parole di un grande scienziato, come Umberto Veronesi, dovrebbero essere definitive sul rispetto che si deve sempre alle persone e alla loro capacità di amarsi, indipendentemente dall’identità di genere. L’amore tra due persone è un valore assoluto e merita di essere tutelato. I nostri padri costituenti, con gli articoli 2 e 3 della Costituzione, hanno sancito, dal 1948, i principi di partecipazione sociale e di uguaglianza, senza i quali la nostra Repubblica non sarebbe veramente democratica”, ha dichiarato il senatore Raffaele Lauro (Pdl), membro della commissione Affari costituzionali, che ha aggiunto. “Ma i principi vanno concretizzati in norme di legge, che salvaguardino i diritti delle persone, come ho proposto, da mesi, con il disegno di legge sul contratto di mutuo sostegno, che consente l’applicazione, alle coppie di fatto, degli articoli 2 e 3 della costituzione, senza ledere minimamente il fondamentale istituto della famiglia, costituzionalmente garantito”.

24 Commenti a “Gay, Veronesi choc: “Quello omosessuale è l’amore più puro””

  • Ezio:

    Che il “veronesi” sia una sottospecie di essere umano lo sapevo già da quando è entrato nella politica, a questo punto, per venire incontro ai suoi desideri, pubblicamente espressi, e quindi rispettare i suoi giusti “diritti” proporrei di rinchiuderlo per qualche mese in una casa blindata nei pressi della centrale nucleare di Fukushima con la compagnia di una decina di giovani gay in calore. Al termine della vacanza, se avesse eventuali problemi medici, potremo sempre metterlo in cura nel suo ospedale dove riceverebbe le cure adeguate con cui cura i suoi pazienti pagatori.

  • Robert:

    ..ma basta con questi massoni, satanisti!! cosa non si direbbe e farebbe per ottenere qualche favore… e poi, Veronesi non era quello che diceva che gli inceneritori non fanno male e le centrali nucleari sono sicure al 100%??!!
    La cosa grave é che ancora c’é qualche massone come lui che pubblica le scemenze che dice!1

    p.s. non é lui che ha fatto un figlio a 70 anni suonati?? e lui allora, non é proprio puro, ma soprattutto chi é la mignotta che c’é andata con quel rottame?

  • ivo kozina:

    Che veronesi abbia sparato cazzate enormi su nucleare ed inceneritori è indiscutibile.
    Che abbia trovato chi gli ha dato un figlio in tarda età, sarà un problema del figlio se questo avrà problemi derivanti da cotanto azzardo genetico. Detto tutto questo (e Veronesi se ne assumerà la responsabilità da uomo, almeno spero), il discorso strettamente inerente all’omosessualità è perlomeno interessante ed originale. Non mi viene proprio da ridere o da sputtanare, anzi. Devo dire che sono rimasto colpito dalla sua uscita, anche perchè non ho mai pensato molto a questo aspetto della sessualità.
    Nonostante non mi paiccia molto il personaggio, devo dire che queste sue parole non sono banali…anzi.

  • AlessandroV:

    Allora è ufficiale: il Veronesi è pazzo.

  • Però se il film di Alessandro Magno cose vere ha raccontato, quando volle un figlio dovette sottomettersi alla legge dell’Eden. Ha dovuto “montare” una donna per avere un figlio.

    Uomo + Uomo = Zero

    Uomo + Donna = Essere Umano

    Donna + Donna = Zero

    Che l’essere umano può deviare è vero, che non devono essere umiliati gli omosessuali è giusto, ma dire che il ladro è buon mestiere, dire che il trafficante è un mestiere onesto, dire che l’adultero è un bravo marito o brava moglie…..non è giusto.

    Ogni devianza non deve essere umiliata, ma mai dire che la devianza è la luce, diamo a Cesare le cose di Cesare, ma a Dio le cose di Dio.

  • Daniele:

    ahahahha se e’ importante allora esplora vecchio disidratato ahahhahha

  • Denis:

    Devianza? Dio? Ma che tristezza. Ma coma si può parlare ancora in questi termini di chi vive la propria sessualità in maniera diversa. La maggioranza non fa la verità. E la minoranza nemmeno. Ma ognuno, ogni singolo essere umano ha il diritto di esistere e di esprimersi come meglio crede…il limite si chiama rispetto non famiglia o figli o normalità o tanto meno Dio.

  • manlio:

    Oramai le esternazioni di Veronesi non mi stupiscono più di tanto.
    Chiediamoci piuttosto: a chi possono fare comodo alcune prese di posizione di questo medico miliardario?

  • Crumblingland:

    Veronesi , lo vedo bene nella cricca satanico-militaresca-pedofila: un vecchio rimbambito che ‘guarda’, sorta di annoiato Wide Shut dè noattri!!

  • Rita:

    Dopo la sua uscita sul nucleare vorrà ingraziarsi nuovamente la sinistra…

  • lilith:

    Basta leggere le vicende familiari dei “potenti”, da quando dominano il mondo, per capire che POTERE è sinonimo di FOLLIA. La vera rivoluzione consisterà nel rinchiuderli in case di cura con buoni psicologi sperando che rinsaviscano, e se ciò non avverrà per lo meno si impedirà loro di educare i discendenti alla stessa patologia. Hanno già contagiato gran parte del popolo. fermiamoli prima che sia troppo tardi, è un nostro DOVERE, oltre che un DIRITTO, verso l’ umanità !!! Lilith

  • Valerio:

    Ormai il nemico si palesa sempre più…Si sta preparando la strada all’anticristo…

  • giuseppe64:

    Quanti commenti ……….. lontanissimi dal messaggio che costui promuove ,
    son 22 anni 3 mesi e 12 giorni che questo tipo di propaganda……… musica, reality , gay pride , film , etc etc , contengono questo messaggio , mi meraviglio dei lettori di stampalibera che ancora ci cascano sani sani ……… per non dire altro ; di questa propaganda ne avremo sempre di più , per il semplice motivo della ” DEPOPOLAZIONE PLANETARIA ” siamo troppi ; 2 gay o 2 lesbiche non fanno figli per natura quindi il resto dovrebbe essere logico, ci sono altri messaggi inconsci in altri temi per il momento fermiamoci qui un saluto a tutti .

  • AntiRettiliano2012:

    Concordo con Giuseppe64, Veronesi promulga e vanta il fatto dire che” L’amore omosessuale è più puro di quello etero perché non strumentale alla procreazione” ma è proprio qui il punto essendo un Transumanista non vuole che la gente faccia i figli e quindi incita a chi è omosessuale a fare auting cosìcche la popolazione diminuisca comunque.
    Veronesi è la Lady Gaga dei medici!!!!!

  • Georg:

    Studiare troppo fa male?

  • SDEI:

    @TUTTI,
    leggendo attentamente gli interventi sull’ “immortale” VERONESI penso che ognuno di VOI abbia espresso delle VERITA’ relative se NON assolute; visto che mi interessa il dialogo vi dirò cosa ne penso su questa “personificazione” della DUALITA’ COSMICA (MALE & BENE) in lui “umanizzata”, il VALERIO con il suo sintetico e “intuitivo” commento l’ ha definito in maniera esemplare citando l’ ANTICRISTO sul quale scriverò presto !!!

    VERONESI un vecchio d’ età(86 anni) avido e opportunista politico(!?) grande amante del denaro(=POTERE) è il TUTTO e il contrario di TUTTO, è “vegetariano” convinto ma è a favore degli OGM-TRANSGENICI specie vegetali “artificiali” di laboratorio NON presenti in NATURA; è contrario al fumo di sigarette ma è però pro-inceneritori costruiti da ditte che sponsorizzano l’ ISTITUTO TUMORI di MILANO, è un ONCOLOGO che a differenza della quasi totalità dei suoi colleghi che affermano l’ importanza della prevenzione è favorevole alla radioattività cancerogena delle CENTRALI NUCLEARI, ora ciliegina sulla torta “sfacciatamente” giustifica e loda a 360° l’ OMOSESSUALITA’ ma nella sua ormai lunga VITA dedicata interamente al POTERE ha “ingravidato” una femmina(così giudica la donna!!!) per BEN 7 volte !!!

    Giudicate voi questi comportamenti del TUTTO “irrazionali” e “ambigui”, quanta credibilità allora può avere un ESSERE così che dedica TUTTO se stesso al POTERE; quanto ci si può fidare della SCIENZA MEDICA rappresentata ai più alti livelli da un ESSERE così “avido”, ed infine si può delegare un partito(o tutti) a tutelare i nostri interessi di CITTADINI visto che si serve disinvoltamente di questo ESSERE scaltro e opportunista promuovendolo addirittura MINISTRO della SANITA’(vedi PDL-L=PD) !!!???

    HASTA SIEMPRE LA VIDA

  • Rita:

    Il problema è che la stampa ha il vezzo di far parlare tutti di tutto. Mi spiego meglio: Il Sig. Veronesi è un ottimo oncologo e su questo siamo tutti d’accordo. Ma perchè dobbiamo chiedergli un’ opinione su cose di cui potrebbe saperne ben poco? Quando si è espresso sul nucleare, ad esempio, non era titolato a dare un opinione vincolante. Semmai, in questo caso, bisognerebbe lasciar parlare un fisico. Viceversa non chiederemmo un opinione al fisico se abbiamo un dolore sospetto. Certo che ognuno di noi può esprimere un’opinione, ci mancherebbe, ma si corre il rischio, come ha scritto SDEI, che gli sprovveduti prendano per oro colato tutto ciò che dice un pinco pallino qualunque solo perchè è un personaggio noto.

  • realistic:

    cito da wikipedia (le cose più stomachevoli, il resto del teleromanzo se volete andatevelo a leggere)

    -« Mia madre mi ha fatto da padre, da sorella maggiore, da compagna di viaggio, perché io ho perso mio padre a 6 anni… un bambino ha bisogno di una guida e mia madre è stata la grande guida, una donna profondamente religiosa… mi ha insegnato due cose importanti: una è la tolleranza… e l’altra è ricercare le cause degli eventi; se una persona ti è ostile, non limitarti a respingerla o a trattarla male: se ti è ostile, una ragione c’è e tu devi individuarla.[5] »

    -Dal 2002 fa parte dei garanti dell’associazione Libertà e Giustizia, che agisce in difesa della laicità dello Stato e dell’equilibrio tra i poteri.

    -Nel giugno 2008 ha dichiarato di essere contrario, per principio, alle intercettazioni telefoniche[23].

    -Da sempre vicino al Partito Socialista Italiano, negli anni ottanta Veronesi venne chiamato da Bettino Craxi a far parte dell’assemblea nazionale del PSI.

    -« Io ho iniziato il movimento per la pace universale, ma nel senso tolstojano, la pace non come assenza di guerra, o non solo come assenza di guerra, ma come ritorno ad una condizione naturale, pacifica, profonda del nostro pensiero. Quindi ci stiamo battendo per la pace nel mondo, contro le guerre, contro le armi, contro i soprusi, contro le violenze, contro la pena di morte, a favore delle donne la cui identità è calpestata in molti paesi. E quindi potremmo dire che è un grande movimento per la non violenza.[11] »

    -XXX e altri attivisti hanno messo in discussione le affermazioni di Veronesi a favore degli inceneritori[24], nel caso di XXX ipotizzando un conflitto di interesse e sostenendo l’esistenza di una sorta di business a beneficio dell’Istituto tumori, consistente nel provocare i tumori e curarli[25]. A tali critiche Veronesi ha risposto con una lettera[26][27]. Gli attivisti sostengono che tra i partner della Fondazione Veronesi figurerebbero aziende che si occupano di inceneritori e loro costruzione, centrali elettriche a carbone, ad oli e termonucleari. Le aziende chiamate in causa, oltre ad ENEL, sono Acea e Veolia Environnement che si occupano, oltre che di reti idriche, di incenerimento inquadrato in ambiti rispettivamente di produzione di energia e di trattamento dei rifiuti.
    Tali aziende sono tra i ventitré partner della conferenza mondiale The Future Of Science, di cui la Fondazione Veronesi è una delle tre fondazioni organizzatrici.
    In altre circostanze, ad esempio durante un dibattito[29] con Carlo Rubbia, Veronesi ha sostenuto il ruolo salvifico dell’energia nucleare, asserendo che tale fonte «non comporta rischi per la salute e l’ambiente».[21]

    -È favorevole alle centrali nucleari: il 30 maggio 2007 ha dichiarato che per rispettare gli impegni presi nel Protocollo di Kyoto, ed evitare sanzioni per inadempienza, l’Italia dovrebbe realizzare 10 centrali in 10 anni, superando lo «spauracchio ingiustificato» della tecnologia atomica. Allo stesso tavolo era presente il Premio Nobel per la Fisica Carlo Rubbia, il quale si è dichiarato in disaccordo con quanto detto da Veronesi

    -Tra le varie campagne di cui Veronesi si è fatto promotore vi è quella, intrapresa nel 1995, per la depenalizzazione e la legalizzazione delle droghe leggere al fine di giungere a una regolamentazione dei derivati della canapa indiana, soprattutto per i suoi usi terapeutici, specialmente in materia di terapia del dolore[17].

    -Veronesi è un sostenitore dell’eutanasia[18], argomento sul quale ha scritto il libro Il diritto di morire. La libertà del laico di fronte alla sofferenza (2005). È socio onorario dell’associazione Libera Uscita per la depenalizzazione dell’eutanasia.

    -Nel 2009 ha ricevuto il “Premio America” della Fondazione Italia USA.

    -E’ senatore tra le fila del partito democratico PD

    -Il 2 agosto 2010 gli è stato intitolato un pezzo di lungomare della spiaggia di Jesolo (VE).[30]

    ecco, così sapete anche in quale comune non andare in ferie quest’ estate. ;)

  • Mezelar:

    Grande Veronesi. I vermiciattoli-inquisitori isterici che dibattono, e si dibattono, qui, in commenti insulsi, hanno veramente molto del PATETICO. Molto, molto, molto…

  • Crumblingland:

    Grande oncologo…Bisognerebbe parlare con i ‘superstiti’…a proposito: ce ne sono in giro?

  • SDEI:

    @RITA,
    il CRUMBLINGLAND ha perfettamente ragione a volte si confonde un grande medico con un noto medico e il prof. VERONESI è un maestro insuperabile nell’ utilizzare la TV e i mass media; personalmente conosco degli oncologi molto più giovani e migliori di lui, ti faccio poi una domanda lo sapevi che l’ ISTITUTO dei TUMORI di MILANO da lui diretto è una S.p.A. privata o credevi anche tu come la stragrande maggioranza delle persone (me compreso) che fosse un ospedale pubblico !!!???

    Secondo te se la NMG(NUOVA MEDICINA GERMANICA) del grande prof. HAMMER prendesse piede e si difondesse sempre di più, credi che l’ illustre prof. VERONESI ne sarebbe felice assieme ai suoi allievi fautori da SEMPRE della costosissima e molto remunerativa “chemio-terapia”(!?); avrai sentito parlare anche di altre cure anti-cancro alternative come quella del dr. Di BELLA, che fine hanno fatto e chi secondo te ha alla fine TRATTO giovamento della loro scomparsa oltre all’ onnipotente BIG PHARMA !!!

    HASTA SIEMPRE LA VIDA

  • stefano:

    Gay, Veronesi choc: “Quello omosessuale è l’amore più puro”

    ecco spiegato perchè con il suo ISTITUTO TUMORI DI MILANO continua a mettercelo nel didietro….. lo fà per la ns purezza……

    intanto lui gira in jaguar e chiede l’obolo alle vecchiette terrorizzate dalla malattia…

    peccato che chi ha i soldi per il tumore và a farsi curare all’estero e senza chemio….

  • My:

    Scusate…. non ho capito bene…. (che Veronesi sia una testa di C**** e risaputo)
    Ma non è il solo a dire che l’amore omosessuale sia il più puro. E credo che affermazioni del genere[sdoganatrici] vadano difese al di là della persona che le dice (che è sintomo di grande crescita culturale). Voglio dire che giudicare la veridicità di una frase solo in base alla mente che la partorisce è sempre un errore… più nell ess: <>.
    Non ho letto un solo commento pronto alla discussione costruttiva.

    Ps. La “malasanità” deriva dal mal costume…. leggete i commenti che sono stati fatti e capirete.

  • mauri:

    Interessante informazione. L’amore omosessuale è più puro di quello etero in quanto non finalizzato alla procreazione. Gli etero si amano in vista del concepimento di un figlio, invece gli omosessuali non usano in maniera tanto egoistica (!) i loro organi riproduttivi.
    E allora si può sapere perchè rivendicano il diritto ad una paternità – o maternità, secondo i casi – che è la logica conseguenza del possesso e dell’uso di tali organi?

Lascia un Commento

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE