Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Testimonianza di una cittadina italiana di ritorno dalla Libia

Immagine anteprima YouTube

13 Commenti a “COME I MEDIA CI PRENDONO PER FESSI (A TORTO?)”

  • manlio:

    Che dire?
    Unico commento: luridi sporchi criminali. Darete condo a Dio delle vostre malefatte e sarete condannati al fuoco eterno.
    Un’ultima cosa: possibile che ci sono ancora milioni di c… che credono a questi satanisti?

  • ciccio:

    Ma non è la stessa che ha partecipato al Gheddafi day di Roma nel 2009?
    magari queste affermazioni andrebbero circostanziate

  • Francesco:

    Dico io, ma visto che questa ragazza è andata in Libia con l’unica ragione di appurare come stanno realmente andando le cose, non poteva portarsi uno straccio di telecamera e filmare il tutto, in modo da rendersi più credibile???

  • kent12:

    Esattamente come dice Francesco- la prova di tutto ciò che dice dov’è?? Io personalmente avrei portato indietro una montagna di prove.

    • ax:

      scusa me nel filmato lei dice che hanno foto e filmati e che li hanno pure mandati ai media…

      • kent12:

        Ai media? E io (e non si tratta tanto di me) e tutti gli altri che vogliamo sapere la verità che ci facciamo con le foto e filmati buttati in un calderone di tv del governo? Non sono io a chi devono convincere. Ci sono ancora milioni e milioni di persone che non hanno la minima idea di cosa sta veramente succedendo nel mondo. Ma comunque non vuol dire che sono in mala fede ma è giusto che uno abbia il dubbio. Anzi spero che vengano fuori a più presto.

  • vale:

    ha uno sguardo sfuggente….e un tic strano, non mi convince questa ragazza

  • Jurij:

    Si vede lontano un miglio che è un video fuffa.. sta qui non c’ha proprio la faccia di quella che va in Libia a vedere come stanno le cose ma valà.
    secondo me gli autori di SL che mettono questi video o articoli vari lo fanno per vedere quanto sono allocchi i lettori, se ci cascano .. o no? ..

  • dl31:

    scusatemi…..
    ma mi sembrate completamente in mala fede sulla ragazza !!!!!
    non si puo pensare male di quel che dice questa ragazza !!!!!
    lei ha messo faccia nome e cognome ….
    in pratica rischia di dover chiarire tutto davanti qualche tribunale …
    …quindi credo proprio che le prove le abbia !!!!!

  • cavalex:

    Salve a tutti,
    pur ritenendo che la versione più verosimile dei fatti che stanno avvenendo il Libia sia quella sostenuta da questo sito, con il supporto di tanti articoli interessanti, (non sono andato in Libia quindi non ho la presunzione di sapere realmente cosa stia accadendo), ritengo non solo che questo video sia inattendibile ma pure che non doveva essere pubblicato su STAMPA LIBERA in quanto non supportato da alcuna prova e se, come penso, dovesse rivelarsi una bufala non farebbe altro che dar forza ai sostenitori della versione “ufficiale” della guerra.
    Mi chiedo, come altri di voi, come mai questa signora non abbia scattato foto e girato filmati, ma sopratutto mi chiedo come può essere che dopo un viaggio così pericoloso una persona non ricordi esattamente le date di partenza ed arrivo visto che nel filmato pubblicato sostiene di essere partita il 27/07 e rientrata l’8/08 mentre su quest’altro filmato http://www.youtube.com/watch?v=CiIOErIERV4&feature=related pubblicato da lybianfreepress le date diventano 20/07 e 7/08, magari è stato solo un errore di traduzione ma i dubbi restano tanti. Spero, di cuore, che la signora Di Vito sia stata effettivamente in Libia e che le cose da lei raccontate siano vere (come sostenuto da diversi giornalisti indipendenti) quindi le chiedo, in mancanza di foto e filmati, di pubblicare sul web i biglietti di andata e ritorno dalla Libia.
    Cordialmente, Alessandro Cavazzuti

  • archimede:

    Se volete constatare se quello che dice questa ragazza sia vero o no,basta andare a visitare il sito:

    http://www.globalresearch.ca/

    ci sono numerosi articoli che riguardano la Libia , se poi qualcuno vuole altro materiale sulla guerra che la NATO stà ancora conducendo contro il popolo libico (sono 6 anni ch e tutto è stato preparato) , mentre Gheddafi faceva visita ai capi di stato Europei ..compreso quell’infame di Sarkozy , truppe speciali , Inglesi-Francesi- Americane-in collaborazione dei sevizi segreti Tedeschi che armavano i “Ribelli” con i nuovissimi fucili d’assalto G 36 della Hehler & Koch “750 colpi al minuto” preparavano il terreno per l’arrivo dei terroristi di Al Queda provenienti dall’ Afganistan e da Guantanamo, esatto..Guantanamo, li non ci sono solo quei poveri disgraziati fatti passare per Terroristi, li ci sono ancora il resto di coloro che dovranno essere trasportati in Libia per poi essere impiegati in Europa, “a breve ne vedremo di belle” ,
    l’Anticristo Obama stà finendo di preparare il palco per il gran finale .

  • archimede:

    ..ops ,dimenticavo riguardo gli articoli e filmati sulla Libia, basta chiedere mettendo la richiesta su qualche commento.

  • Roberto Orrù:

    hostessweb.it/organigramma.asp
    la suddetta azienda ha reclutato le ragazze x i seminari sul corano tenuti a Roma dal colonnello Gheddafi in tempi nn sospetti…….. mah…..

Lascia un Commento

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE