Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!
Immagine anteprima YouTube

Vi è un antico modo di dire veneto rivolto ad una persona di una antipatia che arriva al disgusto: “Lo comprerei a chili per schiafeggiarlo a etti” Giusto per non privarci del gusto di fargli rimangiare tutto quel disgusto che sa trasmettere con le sue omissioni, con la sua infedeltà alla nazione che lo mantiene e propone, all’azienda che lo strapaga ed alla popolazione che deve sopportare il suo ghigno demoniaco e le sue scempiaggini.

Retorica, populismo, falsità e omissioni, questa e la ricetta “dell’israeliano” Gad Lerner, per un buona torta disinformatrice da dare in pasto ad un  popolo italiano, presuto colto, presunto progressista, presunto di sinistra, presunto democratico,   Solo un fesso o un disinformatore criminale al soldo del potere può dire che va tutto bene, con le migliaia di incursioni e bombardamenti in mezz’Africa. Più che infedele il nostro potrebbe titolare la sua trasmissione il Miserabile.

Ma Peacereporter perchè deve far parlare questo surrogato umano? Mi sa proprio che anche loro qualche volta, come Spalmen, hanno le mani in pasta…

32 Commenti a “Gad Lerner ci è o ci fa?”

  • Toni:

    Fa impressione sentire tante evidenti bugie.
    Io spero proprio che l’abbiano pagato per farlo. Almeno s’è prostituito per denaro.

    • dl31:

      secondo te hanno bisogno di denaro quelli ?????
      sono assetati di sangue innocente !!!!!!
      fremono….
      non li vedi ?????
      sono con la bava alla bocca…
      …se riguardi il video (capisco che è dura) si puo notare un paio di volte….è quasi con la bava alla bocca !!!!!!
      che ribrezzo che fa(nno) !!!!!
      guardali bene ……..non vedono l’ora che accada anche in italia quel che è accaduto in libia !!!!!
      ci sono venuti per sino a rassicurare tutti quanti con questo video talmuldiano-sionista !!!!!!

  • andrea:

    questo è un personaggio viscido come un verme lo ho sentito poche volte e mi ha fatto da ribrezzo.
    Un sionista dei mass media manovrati messo li dal mossad come tanti giornalisti e politici di questo paese, si definisce un italiano, ma va a cagare .

  • Sono totalmente d’accordo. Purtroppo a differenza di altri pseudo giornalisti, lui conosce bene come gira il mondo. In una puntata sul complottismo ( circa 8 mesi fa ), dove erano presenti Eco, Introvigne e altri che non ricordo tra qui uno storico famoso, dove tanto per cambiare ridicolizzavano il complottismo ( Introvigne in testa ). Gad Lerner, con il suo modo da finto ingenuo, ha chiesto a Umberto Eco ( testuali parole ): “Ma poi come hanno fatto i mille a scacciare i Borboni ?” Risposta di Eco: ” Ah non lo so, lo chieda allo storico”, bene lui molto divertito ha girato la domanda allo storico presente in studio, ma non ha dato risposta cambiando totalmente discorso. Se Gad Lerner fosse stato un pochino onesto, avrebbe dovuto pretendere una risposta da qualcuno, invece su un tema cosi importante ha dimostrato tutta la sua disonestà, offendendo l’intelligenza di tutti quelli che erano all’ascolto.

  • dl31:

    ragazzi….
    a me non fa piu ribrezzo lui….
    ..a lui proprio non riesco piu a guardarlo o sentirlo !!!!!
    ma chi mi fa piu ribrezzo è chi lo guarda e lo ascolta…
    ….mi fanno certe volte anche pena !!!!!
    miserabili !!!!!
    …veramente !!!!!

  • leo:

    Con quel ghigno beffardo da judeo viscido , trasmette repulsione epidermica. Per quello che dice é vomitevole. Fa il paio con quell´altro bell´ esemplare di isterica sbavante e delirante, la Nierenstein .Due pseudo-italiani con velleitá da intellettuali. In realtá due patetici deficienti da sbattere qualche mese a Gaza, travestiti da palestinesi a subire le bestiali angherie dei loro connazionali. Chissá che questa terapia li faccia rinsavire.

  • Gerog:

    Ebreo e comunista; due volte talmudico.

  • Alvise:

    Gad Lerner, nato a Beirut, è figlio di madre ebrea russa e padre ebreo (sefardita ?) libanese.
    A che titolo costui viene pagato per somministraci le bugie talmudiche ? Il suo curriculum in Italia è simile a quello di Ferrara, Mieli, Liquori, Manconi, Polito, Sofri, Piperno e molti di cui non ho registrato in memoria il nome, e poi Cohn Bendit e Joschka Fischer.

  • delfina:

    è un golem

  • archimede:

    Da noi li chiamiamo” Vavusi e muccusi” ovvero: bavosi e viscidi come i molluschi, già nel periodo in cui vivevo all’estero alcuni miei ex colleghi mi avevano fatto cenno a questo “lavatore di fondelli” , tornato in italia l’ho potuto constatare in quelle poche volte che ho dato uno sguardo nella TV.

  • elly:

    lo dico da sempre, questo e’ un energumeno della peggior specie, quaqnto male spende la 7, auguro a questo il peggior share, da chiudere la trasmissione , viscido ipocrita opportunista, orribile a vedersi oltretutto, se te lo sogni ti impaurisci, difetti di pronuncia, ha tutti i difetti peggiori e continua ad esistere in tv, ma mandiamolo a zappare che e’ meglio va

    • dl31:

      non credo abbia la forza di alzare la zappa !!!!!!
      chissa forse strisciando come un bavuso potrebbe servire a qualcosa…
      ….ci penseremo meglio se DIO dovesse darci la grazia ….DOPO CON PIU TRANQUILLITA !!!!!!

  • osservatore:

    lerner va a braccetto con mentana – amici di “sangue” – ebrei…
    è veramente fastidioso il modo con il quale infilano in qualsiasi occasione l’idea di ebraismo estremo, idolatria di un “popolo perfetto ed eletto”, “eternamente sofferente, perseguitato” e altre cavolate…a mio parere tutti i popoli meritano ugualmente rispetto, ogni popolo ha sofferto la sua fetta degna di riconoscimento, non c’è gara di chi ha soffertto più chi meno, non esistono eletti, è veramente un modo razzista metterne uno sul piedestallo (su quale base poi? mah…) automaticamente facendo passare alla categoria b tutti altri…perfino a pasqua mentana cercava quasi quasi far colpevole Cristo della propria crocifissione, secondo lui Cristo non è morto nel modo abbastanza “silenzioso” da non fa fare brutta figura agli ebrei che lo hanno fatto crocifiggere preferendogli un assassino recidivo, purtroppo la sua morte non è passata inosservata, che doveva fare lui più di morire obbediente e zitto nonostante torture e sofferenze terribili?…secondo mentana mel gibson doveva fare in modo da non sottolineare il fatto che la massa di gente che costringeva i romani a crocifiggere Cristo erano ebrei (non si sa come doveva giustificare mel gibson a questo punto la voglia di questa massa di portare Cristo alla croce, perchè appunto secondo gli ebrei Cristo aveva peccato, diceva un blasfemo dichiarandosi messiah o distruggendo gli idoli dei templi ebrei e quindi per questo doveva morire, l’argomentazione per ucciderlo era questo. Se mel gibson toglieva il dettaglio cosi importante doveva inventasri la psicosi di massa di voler uccidere un uomo innocente senza alcuna ragione…)il bello è che quando conviene sottolineano il fatto che Gesù era ebreo, poi però lo negano come messiah con un certo disprezzo incomprensibile…a proposito di Gesù – di recente ho letto da qualche parte che lui non era ebreo, ma palestinese…la cosa in effetti mi pare logica, era di terre palestinesi…forse questo mi speiga anche l’accanimento di elite satanica contro il popolo palestinese, l’ossessione nel voler conquistare gerusalemme, la guerra incessante in quel posto ha lo scopo di distruggere la sacralità della sua aura, di creare le masse di energia negative o altra roba malata che è di solito praticata dall’elite….

    p.s. avete sentito cosa ha fatto un ingegnere (ci scommetto che è un massone) nel garage di agenzia di entrate? una ragazza morta, l altra quasi…dalmodus operandi, dinamica di accaduti direi che 100% è stato un rito satanico sacrificale…i mass media sottolineano parecchio il fatto che la vittima era “consenziente” per aumentare l’effetto del rito. Se non erro il satanista Crowley scriveva che se la vittima è volontaria o consenziente, l’effetto più forte. Ovvio che se la persona di propria volontà si sacrifica per qualcosa, si ottiene un risultato dieci volte più potente. Ma la volontà della stupida studentessa (se era veramente la volontà sua) mi resta poco convincente, a mio parere è stata drogata (infatti parlano di sostanze stupefacenti usate dal trio), quindi per questo non era coscente di ciò che faceva. Pertanto non vale come rito, perchè anche se fisicamente non si è opposta, mentalmente non era in se…una fregatura in poche parole…non mi ricordo la data dell’omicidio,mi pare che sia guarda caso DOMENICA 11settembre, sempre sto maledetto 11, quindi sicuramente hanno scelto la data, luogo con la loro solita precisione malata e fissazione di simboli stregonici…provate a guardare la faccia di questo bastardo, una faccia da svitato sadico
    http://www.google.com/search?client=ubuntu&channel=fs&q=mule+assassino&oe=utf-8&um=1&ie=UTF-8&tbm=isch&source=og&sa=N&hl=it&tab=wi&biw=1024&bih=434
    le sue spalle sono coperte da gente potente che sicuramente partecipava ai festini, messe nere insieme, gli ordinavano degli snuff movies magari ecc. E già fuori, il giudice che non aveva intenzione di uccidere perbacco, con tutta la legatura ben solda, precisa che ha fatto per strangolare queste donne, quale altra intenzione si possa avere dunque? sopratutto se vedi che queste 2 stanno schiattando lentamente e stai a godere senza muovere un dito, certo che è un omicidio colposo!

  • Riccardo:

    Qualcuno mi sa psiegare queli sono le falsità e le bugie presenti nel video, apparte forse “la sconfitta di Al-Qaeda nei paesi in cui era nata” non mi sembra che il discorso faccia una piega. Se poi il grave è il fatto di essere ebreo allora questa pagina dovrebbe chiamarsi “stamparaziale”…

    • Va tutto bene dopo l’11/9, non è stato un colpo di stato, non è stato un autoattentato, non ci sono guerre, va tutto bene, gli americani sono più ricchi salvo i 40-60 milioni di senza casa. Stanno bene anche le nazioni conquistate e trascinate in guerra Afganistan, Iraq, Serbia, Libia, Honduras, Somalia, Haiti, Sudan. Stanno tutti bene, anche i milioni di morti non sono un problema, per quella persona disarmonica che si fa chiamare Gad Lerner. Se per lei non ci sono preblemi anche dopo aver letto “stampaparziale” credo sia grave.
      Il fatto che sia ebreo, il Gad, conta nulla, o meglio nuoce gravemente all’immagine degli ebrei e contribuisce a formare quello stereotipo negativo che si portano appresso purtroppo andando a condizionare l’immagine dei tanti ebrei credenti degni di rispetto e stima.
      LB

      • Aggiungo… mai un servizio equilibrato sulle condizioni dei Palestinesi !

      • Riccardo:

        Non mi sembra che il punto di vista di Lerner sia stato questo, sostenie che al contrario di quanto gli USA andavano dicendo i mussulmani non hanno tentato di distruggere l’occidente e la demonizzazione dei popoli arabi è fallita.
        Ricorda inoltre che oggi è giusto che la primavera araba sia a richiedere gli stessi diritti che i popoli hanno nelle democrazie occidentali e anche che le ricchezze della propria terra siano utilizzate per il bene dell’intero popolo.
        Le guerre non mi sembra vengano mensionate, e non credo che Lerner sia stato un sostenitore dei crimini compiuti in Iraq e Afghanistan e che non li condanni.

        • Lino Bottaro:

          No non è un sostenitore dei crimini, semplicemnente non li vede il che, per un giornalista, a mio parere credo sia grave.
          La disinformazione oggi è a più livelli: si dice il falso, si lascia intendere cose non veritiere, si omette la notizia. Il fatto che Lerner dica, che nulla è successo dopo l’auto attentato del di New York…. mbè mi pare proprio una bella omissione dei danni provocati da quel Colpo di stato che è stato attivato con l’attentato. Gli abitanti degli Stati Uniti sono infatti stati privati delle libertà fondamentali dell’individuo con la scusa del terrorismo islamico,Gli Usa sono diventati un incubo mondiale per ogni persona che conservi un pò di pietà per il prossimo..
          Cordialmente

    • dl31:

      Riccardo….
      ovviamente se per te la verita è quella che ti raccontano lor sion tramite i giornalisti…paragonabili ai vecchi scribi e farisei ….allora non vedrai falsita nelle sue parole !!!!!!
      se invece capisci che raccontano solo stupidaggini….magari comincerai a vedere anche un po delle menzogne che vanno raccontando sti scribi farisei sionisti !!!!!!
      ricerca su internet…che è pieno di notizie utili !!!!

      • Riccardo:

        Non vedo una grossa relazione tra l’informazione ed un commento non appropriato rispetto alle parole del video. Sono informato su quanto avviene in Palestina, conosco molto bene il lavoro di Arrigoni e cosa sia lo stato canaglia di Israele, ho addirittura un amico che lavora come fotoreporter da 2 anni a gerusalemme e che spesso mi informa sulla situazione. Non sono un bambino ignorante, però con tutto il rispetto visto che ho una mia testa e che non sono del tutto sprovveduto decido io se mi stanno raccontando stupidagini o no.

  • dl31:

    Riccardo….
    primavera araba ??????
    basta questo per capire che ti bevi tutto quello che raccontano lor sion in tv !!!!!
    ripeto…… su internet ci sono un sacco di notizie utili !!!!
    anche qui su stampalibera…ma visto che stai commentando vuol dire che gia le conosci …penso ?????
    in egitto se non lo hai capito le forze dell’ordine hanno assecondato la popolazione gasata da internet…
    ….e dopo sempre le forze dell’ordine che li hanno assecondati fino alla caduta del dittatore gli hanno imposto di starsene belli zitti e muti perche dovevano riorganizzarsi di nuovo il dominio piu a loro congeniale !!!!!!
    bella primavera araba….bella liberazione dalla dittatura !!!!!!
    la libia …tutto ok….stanno solo sterminando la popolazione libica…….che dato che appogiano GHEDDAFI meritano tutti questa fine…quindi tutto apposto ….vero ???? !!!!!
    l’afghanistan…tutto a posto ….saltano per aria solamente 4 caserme al giorno della nato…..
    …..si ma tutto apposto…non c’è niente…solo bombe di passaggio ….magari della nato stesse !!!!!
    pakistan….tutto ok partono solamente centinaia di talebani terroristi al giorno per far saltare in aria le caserme nato…..ma non c’è niente…è tutto sotto controllo !!!!!!!
    poi vediamo…..palestina….vebbè che c’entra…dato che non ne parlano lor sion….non c’entra niente !!!!
    e allora vediamo un po……si le torri gemelle …..vero….
    ….tutto ok anche li …le stanno ricostruendo….hanno tolto le macerie……non è successo niente….ha solo 10 anni che il terrorismo fa vittime e stragi nel mondo da quando è avvenuto il fatto…..
    ….come quel pazzo massone in norvegia ………dicono che abbia fatto tutto da solo ma forse non è vero ….si ma non c’è niente per carita…tutto apposto …
    ….se lo dicono lor sion …
    ….giusto ???!!!!!

    • Riccardo:

      Partiamo dall’Egitto visto che su questo concordo in pieno, la cacciata di Moubarak ad oggi non ha portato nessun risultato e nuessun miglioramento delle cose per la popolazione, mi sembra però che la situazione sia ancora calda e che molto potrà cambaire da quì alla fine dell’anno.
      Sulla Libia ho invece notizie di prima mano dai racconti di un caro amico che ha praticamente vissuto per giorni insieme ai ribelli e mi dice che vivono la battaglia come una liberazione dal regime. Però se tu preferivi vederli schiavi di Gheddafi affari tuoi, come ogni rivoluzione poi ci sono stati e ci saranno dei morti, l’ingerenza degli stati occidentali poi è senz’altro condannabile (sopratutto per i fini a cui mira) ma certo ha dato una grossa mano. Su Afghanistan e Iraq ho già detto che penso che siano stati veri e propri attacchi terroristici che non hanno nessuna giustificazione se non portare aventi la campagna militare americana. Anche sulla Palestina ho idee molto chiare e precise, visto che come per la Libia ho informazioni fresche da chi ci vive da 2 anni, e conosco quanto lo stato di Israele sia tiranno e usurpatore della liberta e dei territori palestinesi. Sulle torri gemelle quì avete tutti la convinzione che sia stato un attentato organizzato dagli USA stessi, io non lo escludo ma sono leggermente più scettico. Hai dimenticato la Siria, che mi sembra invece un punto cruciale per dimostrare come in realtà all’occidente dei cittadini stranieri arabi o no, non interessa una mazza, mentre delle risorse di un territorio interessa parecchio, i siriani però morendo a centinai per la liberazione dalla dittatura mi sembra dimostrino che la primavera araba esiste e come.
      Io non sono dalla parte dell’occidente e di Israele, anzi è tutto il contrario, voi però dite che Lerner ha detto che tutto va bene, ma dove? in quale secondo del video? ha detto che le paure che gli USA andavano seminando per il mondo erano infondate come la demonizzazione del mondo arabo e che dopo 10 anni non ci sono stati tutti gli attacchi kamicaze che l’America prevedeva. Io posso informarmi meglio certo, ma c’è bisogno che qualcuno inizi a guardare il mondo senza i paraocchi ideologici che mi sembra abbiate, questo è il link dove puoi vedere chi mi da informazioni sul mondo arabo, ma certo stampa libera avrà senza dubbio notizie più esatte di chi vive li.

  • Riccardo, ho copiato pari pari un bellissimo intervento di qualche anno fa:

    redattore capo dell’autorevole New York Times durante il suo storico discorso di congedo all’American Press Association nel 1880:

    “In America, in questo periodo della storia del mondo, una stampa indipendente non esiste. Lo sapete voi e lo so pure io. Non c’è nessuno di voi che oserebbe scrivere le proprie vere opinioni, e già sapete anticipatamente che se lo faceste esse non verrebbero mai pubblicate. Io sono pagato un tanto alla settimana per tenere le mie opinioni oneste fuori dal giornale con il quale ho rapporti. Altri di voi sono pagati in modo simile per cose simili, e chi di voi fosse così pazzo da scrivere opinioni oneste, si ritroverebbe subito per strada a cercarsi un lavoro. Se io permettessi alle mie vere opinioni di apparire su un numero del mio giornale, prima di ventiquattr’ore la mia occupazione sarebbe liquidata. Il lavoro del giornalista è quello di distruggere la verità, di mentire spudoratamente, di corrompere, di diffamare, di scodinzolare ai piedi della ricchezza e di vendere il proprio Paese e la sua gente per il proprio pane quotidiano. Lo sapete voi e lo so pure io. E allora, che pazzia è mai questa di brindare a una stampa indipendente? Noi siamo dei burattini, loro tirano i fili e noi balliamo. I nostri talenti, le nostre possibilità, le nostre vite, sono tutto proprietà di altri. Noi siamo delle prostitute intellettuali.”

  • PF:

    Al suo confronto gentaglia come Santoro e Travaglio risultano essere grandi giornalisti indipendenti. Un personaggio che rappresenta benissimo i suoi padroni e cioe’ la lobby massonico/sionista capeggiata in Italia da De maledetti e Scalfari.

  • dl31:

    Riccardo …
    guarda il commento di Costanzo …piu sopra !!!!!
    quello sul discorso del redattore capo del new york times !!!!!!!!
    beh…..devono farlo tutti !!!!!!!
    ed il tizio in questione nel video e tantissimi altri stanno giocando sul fatto che ci siano tanti comunisti accaniti contro berluskino e gheddafi che hanno il sangue agli occhi azzannati dai continui lavaggi del cervello che tramite le tv ed i tg questi tizzi fanno ogni giorno !!!!!
    il tizio del video si mette in mezzo tra le parti ma sposta l’ago della bilancia verso i sionisti !!!!!
    fa capire questo e quell’altro…un po come la bibbia…dove ognuno puo capirci quello che vuole !!!!!!
    per te non è successo niente come dice lui da quando le torri gemelle son state abbattute ?????
    è tutto apposto ????
    tuto sotto controllo ?????
    e poi ……non sei anche tu hai qualche dubbio sulla reale entita di chi abbia fatto abbattere queste torri ?????
    e allora perche tranquillizzarci tutti quanti con questo video e non invece cercare di capirne di piu ….soprattutto un giornalista cercatore di verita e divulgatore ??????

  • Riccardo:

    E’ tutto apposto? no direi di no, e se lo domandi a Lerner credo che di dica ugualmente di No, il fatto è che sul video come ti ho detto non si dice mai che lo sia, dice solo che gli USA seminavano e seminano il panico preannunciandoci una serie di attentati e una guerra santa tutto questo e tutto questo non è accaduto, dice che è giusto che i popoli arabi si prendano i loro diritti. Dico ma qualcuno quì pensa che i libici stavano bene sotto Gheddafi? o che i Siriani abbiano una vita libera?
    Tutti i commenti anche questo tuo ultimo citano i sionisti, ma cosa centra? sentire un ebreo che parla di giustizia e di libertà per il popolo arabo e che allo stesso tempo condanna gli americani per gli allarmismi suscitati verso l’islam dovrebbe esssere preso come punto di partenza per la pace. Quì si critica il discorso senza averne esaminato il contenuto, solo perchè fatto da un ebreo, questo mi sembra poco “libero” e molto discriminatorio. Non voglio certo prendere le difese di Lerner visto che non lo conosco e conosco pochissimo il suo lavoro, ma in questo caso mi sembra che sia stato demonizzato senza motivo.

    • dl31:

      Riccardo…
      ma scherzi…o dici vero ????
      caxo…mi sembra pero che dici vero…
      …è veramente preoccupante…credimi !!!!!
      a me sembra che solo tu ci vedi queste parole nel video !!!!
      poi ….ti ripeto….lui si mette in mezzo alle parti e si approfitta del malcontento comunista che lo segue in tutto e per tutto !!!!!
      non riesci a vedere che sta tranquillizzando tutti con il suo discorso….o al meno vorrebbe…
      ……ma tranquilli anche tu lo ammetti non possiamo esserlo !!!!!!
      e molti non lo sono proprio per i motivi che lui invece vorrebbe far credere essere tranquilli ….
      …come per dire ….è tutto sotto controllo …non è successo niente…
      .. …di quello che dice l’america !!!!!
      il problema è che l’america qua non c’entra un cacchio…..
      ….qui lui vorrebbe dire …..non è successo niente di quel che dicono i complottisti…
      …ma ovviamente non puo dirlo se no ci darebbe troppa importanza e cosi gira la frittata alla maniera sionista !!!!
      a proposito…..non conosci i sionisti ?????
      che peccato…ti stai perdendo tutto il fini mondo allora !!!!!
      quello nel video per forza è al servizio sionista..
      ……lo hai letto il commento di Costanzo piu sopra ??????
      a proposito invece di GHEDDAFI …..
      ….ma hai capito cosa stava facendo…cosa stava realizzando in libia……. dinaro d’oro …fondo monetario africano …l’ottava meraviglia del mondo….?????
      le sai queste cose vero ????
      poi fa un altra cosa…..fino ad ora prove della dittatura sanguinaria di GHEDDAFI non ce ne stanno…
      …puoi vedere di portarle tu cosi mi convinco una volta per tutte che avete ragione !!!!!
      conosci il rapporto onu sulla libia del 2010…vero ?????
      sai la libia di GHEDDAFI i privileggi che dava ai suoi cittadini…vero ??????
      per favore …informati su queste cose prima di commentare ancora qui…
      …su dai !!!!!

      • Riccardo:

        Conosco dallle parole di chi ha vissuto di fianco ai rivoltosi quotidianamente e non mi sembra di ricordare nei sui racconti nulla sui privilegi, sulla fame, sulle barbarie dell’esercito e sulla mancanza di diritti, si ho sentito molti discorsi, sui privilegi no non mi sembra, ma tu sei stato in Libia vero tu le sai certe cose.
        Hai ragione comunque non vale la pena commentare ancora quì, la tua visione del mondo è troppo offuscata dall’odio preconcetto e dalle assolute certezze che hai.

  • Gerog:

    Demonizzato senza motivo: il tipico profilo dell’ebreo (comunista) che piange e minaccia tutto e tutti.

    È ora di finirla.

  • Riccardo:

    Questo comunque è solo l’incipit del rapporto di quella pericolosa organizzazione antiumanitaria di nome Amnesty international:
    La libertà di espressione, di associazione e di riunione ha continuato a essere gravemente limitata e le autorità hanno dimostrato scarsa tolleranza nei confronti del dissenso. Coloro che hanno criticato l’atteggiamento del governo in materia di diritti umani sono stati puniti. Ex detenuti di Guantánamo Bay rimpatriati in Libia dalle autorità statunitensi hanno continuato a rimanere detenuti; uno è deceduto in custodia, apparentemente in seguito a suicidio. Cittadini straneri sospettati di soggiornare illegalmente nel paese, compresi rifugiati e richiedenti asilo, sono stati detenuti e maltrattati. È stata avviata un’inchiesta ufficiale sull’uccisione dei prigionieri del carcere di Abu Salim del 1996, ma non ne sono stati rivelati i risultati e alcuni dei parenti delle vittime che avevano promosso campagne per conoscere la verità sono stati arrestati. Centinaia di casi di sparizioni forzate e altre gravi violazioni dei diritti umani commesse negli anni Settanta, Ottanta e Novanta sono rimasti irrisolti e l’Agenzia per la sicurezza interna (Isa), implicata nelle suddette violazioni, ha continuato a operare nell’impunità.

  • dl31:

    Riccardo …
    se vuoi parlare di libia c’è un articolo fresco fresco sempre qui su stampalibera:
    http://www.stampalibera.com/?p=31461
    del tizio del video invece non ti interessa piu prenderne le difese ????

Lascia un Commento

Gianni Lannes
FreePC
Antonella Randazzo
SCIE CHIMICHE
Corso Nuova Fotografia