Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

 

 ”I componenti del circolo dell’Idv di Termoli, conosciute le liste per le elezioni del consiglio regionale del Molise del 16 e 17 ottobre, e constatata la presenza nella lista dell’Idv di Cristiano Di Pietro, figlio del presidente nazionale Antonio Di Pietro, esprimono il loro risentito dissenso a tale candidatura – sottolinea in una nota il Circolo dell’Idv di Termoli – Essa infatti ci appare figlia della stessa concezione familistica e o privatistica che presumibilmente ha messo il capo della Lega Bossi a candidare e fare eleggere il figlio al consiglio regionale della Lombardia o il presidente del Pdl Silvio Berlusconi a candidare e fare eleggere Nicole Minetti al consiglio regionale”.

“Per questa ragione – sottolineano i membri del circolo – l’intero circolo decide seduta stante di interrompere la propria esperienza politica con l’Idv. Gli stessi componenti, inoltre, confermano la loro appartenenza al centrosinistra con l’auspicio che le prossime elezioni regionali possano essere l’occasione di reale cambiamento della politica nel Molise”.

16 Commenti a “Di Pietro candida il figlio, rivolta nell’Idv: l’intero circolo di Termoli esce dal partito”

  • Gerog:

    Er trota de noantri.

    • enricougolini:

      del pietro non potrà rappresentare l’italia in nessuna parte del mondo, troppo ordinario , cafone e ignorante pur essendo un avvocato.

  • dibi:

    son tutti uguali….ke tristezza

  • Giancarlo:

    Ma questi dell’IDV di Termoli dove sono vissuti fino adesso?

  • Livio:

    Da uno che ha comprato appartamenti/uffici e paga le rate del mutuo con i soldi dell’affitto che fa pagare al suo partito medesimo( Italia dei Valori immobili suoi) , non si può pretendere onestà e correttezza.

  • Lux:

    Giusto: er trota (quella faccia deformata congenita) dove lo mettiamo? (Suggerimento: nel cassonetto dei riufiuti inogarganici).

    Come mai Monsignor Lino Bottarius usiamo spesso due pesi e due misure diverse?

    • Caro Lux, il fatto del Trota non è una notizia nuova, mentre la rivolta di Termoli è un’ennesima defezione, e questa volta di gruppo, tra le file di IDV.
      Cordialità
      LB

  • Francesco:

    CHE SCHIFO!!!!

  • Alvise:

    L’elite globale si consolida anche politicamente.
    Pensiamo alle dinastie Clinton e Bush per capire da dove viene il male.

    Dopo Bush I che fu collaboratore e poi capo della CIA ai tempi di Dallas (Kennedy), vicepresidente quando Reagan il 31 marzo 1981 fu sparato e poi presidente degli USA, dopo Bush II presidente al tempo dell’ 11 settembre e delle guerre permanenti, il fratello Jeb Bush governatore della Florida nel 2000 al tempo degli scrutini fraudolenti potrebbe candidarsi alla presidenza nel 2012. Senza vergogna !

  • piero:

    Se mi chiamate a fare il boia …… ben volentieri ….. non mi metto il cappuccio per nascondermi.
    saluti

  • stefano:

    più che il Partito dei Valori lo chiamerei il Partito dei Favori…come tutti gli altri daltronde

  • SDEI:

    @TUTTI,
    di fatto tutti i partiti SONO diventati ormai il frutto MARCIO e avvelenato della degenerazione della POLITICA trasformatasi in CASTA; allora NON dobbiamo con grande ipocrisia meravigliarci se anche il TONINO padre-padrone dell’ IDV, come lo è del resto il “satrapo” BERLUSCONI del suo e l’ ormai larva “umana” ma anche “politica” il BOSSI della LEGA unico partito BI-FRONTE perchè di GOVERNO e contemporaneamente di OPPOSIZIONE(=SCHIZOFRENIA POLITICA), sta creando le condizioni “politiche” per favorire il proprio figlio ad ereditare il suo gruzzolo “politico” garantendogli così come al TROTA bossiano un roseo futuro e una pensione assicurata pardon un vitalizio e tutto questo in barba ai milioni di giovani disoccupati di famiglie assolutamente “normali” !!!

    QUESTO MODO DI AGIRE PRENDE UN NOME CHE E’ SINONIMO DI BASSO IMPERO E DI MEDIOEVO ESSO E’: NEPOTISMO DEL POTERE(PADRE-FIGLIO-NIPOTE-PRONIPOTE etc.)

    HASTA SIEMPRE LA VIDA

  • gabry:

    Er trota c’era già cè voleva er luccio – che schifo !!!!!!!

  • enricougolini:

    persona che non potrà mai far fare bella figura all’italia. troppo volgare e non certo migliore degli altri

  • Jack:

    Che Di Pietro poteva consigliare al figlio di non candidarsi, e forse lo avrà anche fatto, ci può stare, la cosa invece che trovo grottesca, ridicola è quello che ha fatto o si accinge a fare il Circolo di Termoli e spiego il perchè; Si paragona Di Pietro a Bossi ma non è così, innanzi tutto a Di Pietro possiamo essergli riconoscenti di aver avuto il coraggio con gli altri magistrati di Milano di aver fatto conoscere all’opinione pubblica la corruzione che c’era in Italia, di aver portato in Tribunale politici arroganti, presuntuosi, mascalzoni, altra cosa importante da non sottovalutare è la differenza fra Bossi è Di Pietro riguardo i valori che esprimo, Bossi ha fondato un partito il cui scopo era ed è la secessione mentre Di Pietro ha fondato un partito per contrastare un sistema di potere politico affaristico insediatosi nelle istituzioni. Questo già mi sembra che possa garantirci che il politico Di Pietro non è ad occupare la poltrona per farsi leggi ad personam che favoriscono la sua famiglia. Quindi metterlo sotto accusa per aver dato la possibilità al figlio di diventare assessore sempre se venisse elettonon lo trovo sensato ed intelligente. Infine la presa di posizione, da parte del Circolo, di uscire dal partito la trovo fuori dai limiti del buon senso e della ragionevolezza.

    • dl31:

      Jack….
      leggiti se vuoi l’articolo che ti posto….
      …ma soprattutto i commenti:
      http://www.stampalibera.com/?p=12117
      si intitola ” di pietro il falso profeta dell’acqua pubblica ”
      è il primo articolo che ho letto quando sono atterrato qua su stampalibera….sono stati soprattutto i commenti a farmi capire cos’è di pietro in verità….
      è un bel pedone come tutti gli altri !!!!

Lascia un Commento

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE