Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!
Hanno creato la crisi economica globale apposta per creare il caos globale e un’apertura politica globale per far entrare la loro schiacciasassi globale chiamata governo mondiale.
Di Saman Mohammadi
The Excavator
Mentre ci dirigiamo verso il crollo del 2011, il collasso economico e politico di ogni nazione in Occidente sta avvenendo esattamente secondo i piani. Il destino dell’Occidente viene determinato nelle ombre della storia da parte delle banche dall’inferno che gestiscono l’America e l’Unione europea.
Una volta che la verità sulla crisi economica globale sarà pienamente compresa dai popoli delle nazioni, ci saranno non solo rivolte per le strade e i negozi saranno bruciati, ma anche catastrofi politiche, rivoluzioni, impiccagioni pubbliche dei leader politici, e una sofferenza insopportabile.

La verità è che i paesi in Europa e altrove non vengono salvati, essi vengono ridotti in schiavitù attraverso il debito da una classe internazionale di banchieri ladri e banditi protetti dai governi che controllano il FMI, la Banca Mondiale, la Federal Reserve Bank, ed altre banche a gestione privata.
Hanno creato la crisi economica globale apposta per creare il caos globale e un’apertura politica globale per far entrare la loro schiacciasassi globale chiamata governo mondiale.

I banchieri dall’inferno stanno lavorando ad un grande progetto politico, che è quello di utilizzare le moderne tecnologie e  conoscenze scientifiche per creare una nuova Babilonia su scala globale, sulle rovine della civiltà occidentale e dell’America.
Quando il colpo finale contro lo Stato nazione e la libertà occidentale sarà inferto dai banchieri criminali e dalle società multinazionali, saranno scavate fosse comuni e saranno utilizzati campi di detenzione per i prigionieri politici.
Le nazioni che si oppongono all’autoritario nuovo ordine mondiale, vengono diffamate  in qualsiasi forma dalla stampa internazionale. L’Iran viene chiamata la nuova Germania nazista perchè resiste agli obiettivi egemonici del nuovo ordine mondiale in Medio Oriente.
E, ultimamente, la Germania è stata indicata come il Quarto Reich perché il suo popolo esercita i suoi diritti democratici e si rifiuta di dare altro denaro alla totalitaria Unione Europea e alle corrotte banche internazionali.
La giornalista irlandese/australiana Jane Burgermeister dice che il popolo della Germania è in rivolta contro l’Unione europea, perché non vuole essere saccheggiato e distrutto dalle banche come la Grecia e altre nazioni europee.

L’opinione pubblica tedesca e molte delle élite del paese, compresi gli organismi rappresentativi delle imprese manifatturiere, si oppongono ad ulteriori salvataggi delle banche sulla base del fatto che esse impongono giganteschi debiti bancari ai contribuenti, rovinando le finanze pubbliche e distruggendo l’economia reale.
Un nuovo sondaggio mostra che il 90% delle persone ora si oppone ai piani di un nuovo finanziamento, perché il salvataggio della zona euro non aiuta a risolvere il problema del debito. L’85% ha dichiarato che le banche dovrebbero essere costrette ad accusare il colpo se un paese diventa insolvente.

E’ bello vedere che la Germania si è fatta carico del proprio destino. Tutte le nazioni devono fare altrettanto perché il sogno totalitario di un nuovo ordine mondiale  dittatoriale che è al centro dell’agenda globale delle banche sarà il peggior incubo dell’umanità.
Il poeta americano Ezra Pound divideva le banche  in due categorie: le banche dall’inferno che praticano l’usura e creano incubi per le nazioni, e le banche dal paradiso che non praticano l’usura, ma invece prestano denaro in modo che le imprese possano funzionare normalmente e possano fare un gran lavoro. Pound ha detto:

“Esistono due tipi di banche: il Monte dei Paschi e i diavoli.
Le banche costruite per la  beneficenza, per la ricostruzione, e le banche create per far leva sul popolo “(Pound: Selected Prose; Pg. 176)..

Il Monte dei Paschi di Siena , la più antica banca esistente al mondo, è stata creata nel 1472 dai Magistrati della Repubblica di Siena e non consentiva la pratica dell’usura. E’ stato ormai comunemente compreso nella seconda Età dei Lumi occidentale che l’usura è una tassa sul popolo, sul governo e sugli affari che viene incassata da corrotti banchieri privati ​​che controllano le banche centrali private e creano denaro dal nulla.
Pound ha detto che il monopolio del credito è stato la base di tutte le altre operazioni monopoliste che affondano le nazioni e privano le persone della ricchezza, scrivendo:

“I vari monopoli, che culmineranno con il monopolio della moneta stessa, chiave di tutti gli altri monopoli, erano e sono, monopoli di sfruttatori”. (Pound:. Selected Prose, Pg 176).

Quello che inseguono gli insidiosi banchieri di Londra e New York non è il denaro, ma il monopolio politico sulla storia e sull’umanità. La loro grande passione è il potere, e il loro più grande strumento di guerra è il debito.
Quando le bombe cadono sulle nazioni le persone possono sentire e vedere che sono in guerra e chiedere vendetta contro gli autori della violenza. Ma quando viene usato il debito contro una nazione, i politici comprati tacciono e ci vogliono generazioni prima che la popolazione si risvegli dal suo sonno.
L’America è stata conquistata da quest’arma silenziosa chiamata debito dopo che il nemico subdolo ha sequestrato la sovranità finanziaria degli Stati Uniti nel 1913. I banchieri hanno rovesciato il sistema costituzionale bancario che i padri fondatori avevano  istituito dopo la vittoria contro l’Impero Britannico e lo hanno sostituito con la definitiva banca dall’inferno, la privata Federal Reserve Bank.
Pound ha detto che la banche dall’inferno sono sanguisughe e predatori che trattano gli esseri umani come riserva di sangue da utilizzare e succhiare. Egli ha scritto:

“Le banche sono l’inferno, da quanto ci riporta la documentazione, hanno avuto inizio come bande di creditori, associate per strangolare fino all’ultima oncia di profitto dei loro debitori”. (Pound:. Selected Prose, Pg 270).

Anche altri poeti hanno gettato i banchieri usurai nella stessa luce oscura e hanno confrontato il banchiere al diavolo. Il poeta tedesco Goethe ha diffidato dall’uso della carta moneta. Nel suo libro, Gli Studi Scientifici, ha detto:

“Ci sono diversi tipi di denaro: oro, argento e monete di rame, o carta moneta. Le monete sono terribilmente reali, la carta moneta è solo convenzione.”. (Goethe:…. Gli studi scientifici Editori Suhrkamp 1988 New York, pubblicato e tradotto da Douglas Miller Pg 26..).

Douglas Miller, l’editore e traduttore in inglese de Gli studi scientifici di Goethe, ha scritto:

“Le opinioni negative di Goethe sulla carta moneta si riflettono nella parte II del Faust, dove Mefistofele convince l’imperatore a introdurre la carta moneta basata sul valore di un tesoro sepolto da scoprire. Questo piano si rivelerà più tardi rovinoso per l’impero.” (Pag. 322).

Goethe creò Mefistofele, che impersona il diavolo nel suo lavoro teatrale Faust, il venditore di carta moneta. Il punto  è che fare soldi dal nulla, supportandolo con nulla, e prestarlo alle persone con gli interessi è male.
I diavoli del sistema bancario occidentale convinsero il Faust d’America, il presidente Woodrow Wilson, a far approvare il Federal Reserve Act nel 1913 e a segnare con una firma  il destino del suo paese.
Fin dal 1913, l’America è stata sotto l’incantesimo del male e trascinata nel buio. L’epoca dal 1913 ad oggi deve essere ricordata come l’età dell’Inferno, che ha incluso due guerre mondiali non necessarie, inutili depressioni economiche, e una sofferenza di massa inutile.
Ma questa lunga era di oscurità e ignoranza collettiva sta finendo. L’America è sveglia dopo essere stata messa a dormire per un secolo. Le menzogne ​​e gli  inganni su cui si fonda il Sistema della Federal Reserve si stanno sgretolando in polvere.
Alan Greenspan, Ben Bernanke, e gli altri servitori di Satana hanno perso il loro fascino sulla psiche americana e sul sistema bancario globale. Le loro malefiche politiche economiche progettate per portare benefici ai pochi associati a spese dei molti ignoranti non possono più essere camuffate come buone.
Alex Jones ha dato un importante messaggio sul suo programma radiofonico il 13 settembre 2011, dicendo:

Siamo in grado di sconfiggere questo male. E abbiamo intenzione di sconfiggerlo raggiungendo gli impostori, i burocrati, i tecnici del sistema. E chiedendo loro, ‘Vi piace il modo in cui stanno andando le cose? Pensate che una cultura della menzogna sia sostenibile? E’ questo quello che volete per i vostri figli?’

In questo periodo della storia, il messaggio di libertà economica e saggezza politica raggiunge la casa di ogni individuo, ogni famiglia e ogni nazione.
Quante più persone si rendono conto che le nostre società sono schiavizzate con l’arma del debito e delle crisi economiche che non abbiamo creato noi, ma i banchieri del male, la chiamata alla rivoluzione contro il sistema bancario attuale crescerà.
Se il male della Federal Reserve Bank e dell’intero sistema bancario che si basa sull’usura e sul falso debito non sarà distrutto come la schiavitù africana in America, allora l’umanità non sarà in grado di nutrire gli affamati e dare una casa ai senzatetto.
Dobbiamo sostituire le banche dall’inferno che hanno portato la povertà e la distruzione nel mondo con le banche dal paradiso per dare al mondo la prosperità e la libertà.
Traduzione di Anna Moffa per ilupidieinstein.blogspot.com 
Leggi anche:

Pubblicato da Alba kan

5 Commenti a “Le Banche dall’Inferno stanno distruggendo la civiltà occidentale”

  • Gerog:

    Le banche hanno già distrutto due volte la Germania.

  • dl31:

    siamo noi che lo vogliamo !!!!!!
    a noi ci piace il dio denaro ?????
    e allora accettiamo i suoi doni !!!!!
    se noi invece avessimo un po di intelligenza e voglia di fare ….
    ….bruceremmo il denaro e le banche e ci andremmo a zappare i terreni tre ore l’uno al giorno belli organizzati …..quanto meno per mangiare !!!!
    SIAMO NOI E SOLO NOI CHE STIAMO COSTRUENDO LA NOSTRA FINE…
    …NON DIMENTICATELO MAI !!!!

  • Stracondivido tutto di questo articolo, financo le virgole!
    :-D

  • la banca intermedia il credito,non deve speculare in borsa,non deve essere quotata,niente bonus,solo servizio pubblico.Lo Stato deve essere la banca dei progetti,deve finanziare le idee dei giovani,favorire l’innovazione senza mettere ipoteche sulla casa dei lavoratori.Le banche non rappresentano NIENTE,non fanno valore aggiunto,sono strutture parassitarie e autoreferenziali che ammazzano la povera gente e si arricchiscono quando la gente sta male.Le banche quindi nuotino nella melma della speculazione a loro spese,senza usare i soldi dei cittadini,speculino e crepino,falliscano e vadano in malora.La gente deve usare i propri soldi per migliorare la loro vita e dei loro figli,si valutino i progetti se valgono o no senza considerazioni speculative o usurarie

  • stefano:

    dobbiamo con coraggio abbandonare l’UE , il FMI, la BCE, e come nel dopoguerra, animati da nuovo spirito costruttivo rinnovare la ns. agricoltura ed un ns. mercato interno che privilegi il ns. prodotto ed il ns. lavoro..

Lascia un Commento

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE