Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Clemenza, la suora infermiera malgascia che presta la sua opera umanitaria presso l’ospedale di Tulear, in Madagascar, e a cui ho dato lezioni d’italiano, mi raccontò di aver visto in tivù l’immagine di un fantoccio raffigurante Papa Benedetto XVI addobbato con molti preservativi srotolati. Si trattava di una manifestazione di protesta contro la visita del Papa nel suo paese natale e suor Clemenza vide quell’immagine blasfema al telegiornale mentre si trovava a Roma, insieme ad altre consorelle. Tutte rimasero inorridite e Clemenza mi disse che era il Diavolo in persona a spingere i contestatari a tanta improntitudine.

Io che al Diavolo non credo, cerco spiegazioni più prosaiche e non mi accontento mai delle versioni ufficiali. Il Papa forse non vide neanche quel fantoccio, giacché i protestatari furono tenuti a debita distanza dalla polizia, ma milioni di telespettatori in tutto il mondo videro quelle immagini.

Probabilmente, la mia suorina non ha mai sentito parlare di Giordano Bruno o di Galileo Galilei, né che la Chiesa di cui fa parte ha assassinato il primo e costretto all’abiura il secondo, ma se si dovessero far pagare le colpe a Benedetto XVI per i misfatti compiuti dai suoi predecessori secoli or sono, ci comporteremmo come quel furbo lupo della favola che accusava l’agnellino di avergli sporcato l’acqua che intendeva bere già nella settimana precedente, come stava facendo anche in quel momento. Quando l’agnello gli fece notare timidamente che una settimana prima non era ancora nato, il lupo gli rispose che, se non era stato lui, sarà stato suo padre, dato che gli agnelli hanno il brutto vizio di assomigliarsi tutti quanti. In altre parole, morale della favola: chi ha voglia di litigare cerca i pretesti più assurdi e illogici. E’ vero che la Bibbia dice che le colpe dei padri ricadranno sui figli ma, anche se in ritardo, la Chiesa ha chiesto scusa per aver ucciso il filosofo Nolano e aver maltrattato l’astronomo pisano.

Ciò non di meno, fotomontare l’immagine del Papa mentre bacia un Imam musulmano è chiaramente una mancanza di rispetto, oppure una neanche tanto velata allusione all’omosessualità presente nel clero cattolico o, peggio ancora, alla pedofilia di certi sacerdoti. Anche su questo, recentemente, il Papa ha fatto pubblica ammenda. Cosa si vuole di più da lui?

In quanto agnostico anticlericale e antimilitarista, dovrei gioire ogni volta che il rappresentante della piramide gerarchica cattolica viene umiliato e offeso, eppure, anche se riconosco le colpe storiche del clero, non sono così cieco da non accorgermi che è in atto un attacco contro il cattolicesimo, che tanto male ha fatto e sta facendo agli animali. Fra l’altro.

Le umiliazioni nei confronti del Pontefice ormai vengono fatte una via l’altra e penso che dietro ci sia una regia occulta. Sono convinto che i sionisti perseguitati dalla Chiesa come eretici al pari dei dissidenti come Bruno, si stiano prendendo una rivincita morale. La vendetta è una pietanza che va consumata fredda. Gli ebrei hanno covato per secoli sentimenti di rivalsa verso il cattolicesimo, per i patrimoni immobiliari e le ricchezze che la Chiesa ha incamerato tutte le volte che mandava al rogo giudei, mori, streghe e compagnia bella. E naturalmente, i giudei erano i più ricchi.

Se c’è stato l’Olocausto, come in effetti è, lo dobbiamo anche all’antica ostilità che i cristiani portavano verso gli assassini di Cristo, a dispetto del fatto che singoli sacerdoti abbiano dato ospitalità a fuggiaschi ebrei dopo la promulgazione delle leggi razziali.

Il potere che ricche famiglie ebraiche sono riuscite a raggiungere al giorno d’oggi, manovrando interi popoli, spostando presidenti e capi di stato come pedine su una scacchiera e creando crisi economiche a loro uso e consumo, è il modo con cui il popolo della Diaspora rinfaccia ai suoi storici persecutori tutte le angherie che ha dovuto subire ed è come se stesse facendo un metaforico gesto dell’ombrello a cristiani, musulmani, induisti, atei neutrali o sedicenti ariani. En passant, si prendono anche la soddisfazione di umiliare la Chiesa cattolica, il cui massimo rappresentante non può più parlare di loro come di “fratelli maggiori”, ma dovrebbe parlare più propriamente di despoti e dominatori.

In pratica è avvenuto che il servo è diventato padrone.

In questo contesto, i fotomontaggi di Oliviero Toscani, sponsorizzati dall’industriale trevisano Benetton, vanno ad inquadrarsi in una precisa strategia di demolizione della Chiesa cattolica e non è necessario che Toscani o Benetton siano sionisti, né che se ne rendano conto, ma la scusa che con quelle foto abbiano voluto lanciare un messaggio d’amore tra gli uomini (della serie: fate l’amore e non la guerra), è piuttosto deboluccia. Lo spettatore medio, a parte la Merkel e Sarkosy, vede solo uomini che si baciano, che non è precisamente l’idea di amore fra gli uomini che Cristo aveva in mente. Che poi l’amore abbia diverse sfaccettature e si divida in eros, agapé e filos, non significa che persone intelligenti come Benetton e Toscani possano permettersi di fare i furbi. O i giochetti di parole.

Accà nisciun’è fesse, dicono nel meridione d’Italia e Benetton potrebbe trovarsi una scusa migliore.

Intanto che ne cerca una, io resterò dell’avviso che mostrare al mondo il Papa che bacia l’Imam del Cairo è come minimo una presa per i fondelli ed è paragonabile al fantoccio del Papa addobbato di preservativi come un albero di Natale, ad Amburgo. Spero che almeno il bacio gay di Ratzinger, suor Clemenza non l’abbia visto!

Ma c’è un altro aspetto che voglio evidenziare: Toscani è un uomo giusto. Lo è perché con le sue capacità fotografiche si è schierato dalla parte degli animali. Ognuno, nel suo campo, dovrebbe farlo. Qualche anno fa ha scattato tutta una serie di foto contro gli allevamenti intensivi del pollame e contro le pellicce. Mi ricordo che aveva fotografato in primo piano una mucca, un maiale e un’oca. A tutt’è tre questi animali, aveva messo un boa di pelliccia attorno al collo e la didascalia recitava rispettivamente: vacca in pelliccia, troia in pelliccia e oca in pelliccia. Sorvolando sul fatto che anche il buon nome degli animali viene subliminalmente infangato, bisogna dire che Toscani non aveva usato i guanti di velluto verso le femmine della nostra specie che ancora si vestono alla maniera dei Neanderthal,  e l’effetto provocatorio colse effettivamente nel segno.

Del resto, viviamo in un paese libero (per ora), Toscani è un artista e, se noi abbiamo il diritto di esprimere il nostro pensiero, lui ha il diritto di fare le foto che vuole, creative o offensive quanto che sia, a patto che non violi la legge.

A questo punto, però, mi sento un po’ preoccupato, perché in seno al movimento “complottista” sta prendendo piede una frangia di fanatici che, vedendo complotti dappertutto, finiscono per etichettare anche le lotte animaliste come funzionali all’instaurazione del Nuovo Ordine Mondiale. In altre parole, se io stesso riconosco che Toscani diventa una pedina inconsapevole nelle mani dei sionisti che mirano a prendere il potere sul mondo (se già non l’hanno), annichilendo religioni istituzionalizzate come la Chiesa cattolica, ci potrebbero essere altri ricercatori che mettono tutto nello stesso calderone. Nello stesso modo in cui l’attacco di Toscani al Papa è disdicevole, anche il suo attacco alle pellicce lo è, come pure quello alla zootecnica industriale. Se poi ci mettiamo vicino anche l’idea largamente assodata che la New Age, i vegetariani e i vegani siano parte del progetto di NWO, alcuni fanatici potrebbero giungere alla conclusione che caccia, pesca, macelli e macellerie, pellicce e pellicciai, insieme al cattolicesimo così com’è, sono cosa buona e giusta e tutti gli sforzi degli animalisti per educare l’umanità altro non erano e non sono che energie votate all’instaurazione della dittatura prossima ventura.

Io non ci sto! Ci vuole chiarezza. Ognuno deve farla in se stesso, con onestà. Ciascuno deve individuare con cognizione di causa i veri nemici dell’uomo, degli altri animali, della vita in genere e del pianeta Terra, senza farsi prendere da esagerazioni prive di fondamento.

 

 

 

Links pertinenti:

 

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/11_novembre_16/fotochoc-bacio-papa-imam-cairo-1902190146837.shtml

http://bari.repubblica.it/cronaca/2010/09/22/news/molestie_a_ragazzine_da_prete_pedofilo_istituto_dei_salesiani_chiamato_in_causa-7321484/index.html?ref=search

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2011/11/08/pedofilia-chiusa-inchiesta-subito-processo-don.html

 

28 Commenti a “Un’immagine vale più di mille tabù”

  • E’ sempre la solita pubblicità subliminale, il solito messaggio omosessuale. La strategia finale è sempre quella omo con finalità depopolazione. Vogliono farci sostituire l’amore con la tolleranza. Col non odio non ottieni amore e non ottieni vita.
    Vogliono abituarci ad accettaare cose disgustose come normali.
    Oliviero Toscani il grande fotografo e pubblicitario starà vomitando.

  • dl31:

    i sionisti hanno inventato il popolo ebreo per rincoglionirci tutti quanti !!!!!

    “Come fu inventato il popolo ebreo”
    http://www.stampalibera.com/?p=6310

    i sionisti manovrano tutto dall’alto e noi cadiamo sempre nei loro tranelli !!!!!
    non cadete/cadiamo nei loro tranelli !!!!!
    stiamo svegli !!!!
    ho visto che molti parlano di ebrei su questo sito e spero che qualcuno mi sappia dare una risposta alla seguente domanda:

    COME SI RICONOSCE UN EBREO PRECISAMENTE ????

    dal conto in banca ????
    dal cognome ????
    dal dna ?????

    spero che qualcuno mi dia una risposta !!!!!!
    se no devo dedurre che ci sono troppi ignoranti che navigano anche in questo sito !!!!!!

    proprio ieri mi è capitata una cosa strana sul sito….non veniva pubblicato un (piu di uno in verità) mio commento di risposta a leopardo a questo link:
    http://www.stampalibera.com/?p=35159&cpage=1#comment-28492
    chissa perche ?????
    e sarei proprio curioso di saperlo !!!!

    • Jacopo:

      Dl31, xkè un commento sia pubblicato è necessario che qlk1 dell’amministrazione lo approvi, quindi basta avere pazienza, xkè domenica è domenica per tutti ;)
      Infatti, noterà che i suoi commenti sono stati tutti approvati.

      • dl31:

        Jacopo….
        nel frattempo erano pubblicati altri commenti fatti dopo i miei !!!!!!
        i miei sono stati pubblicati questa notte o questa mattina ….
        …visto che ieri sera ancora non lo erano !!!!!!

        vorrei una spiegazione piu esaustiva a questo punto !!!!!

      • dl31:

        e poi basta vedere le date e gli orari …
        il primo fatto il 19 nov alle 21:16 ..e non veniva pubblicato mentre altri si quindi….
        il secondo alle 23:22….
        l’indomani giorno 20 nov alle 09:57 vedendo ancora che altri commenti venivano pubblicati ho postato nuovamente …
        e vedendo che veniva anche pubblicato un articolo lo vado a far presente anche li:
        http://www.stampalibera.com/?p=35297&cpage=1#comment-28573
        vedendo che ancora non veniva pubblicato niente..nemmeno quest’ultimo allora vado a postare l’ultimo della giornata di ieri alle 14:40…
        http://www.stampalibera.com/?p=35159&cpage=1#comment-28604

        tutto il pomeriggio fino a tarda sera non sono stati pubblicati…
        finalmente sta mattina li ho visti !!!!!

        ci sarebbe una spiegazione esaustiva a tutto cio !!!!!

        • Caro dl31, ci sono 24 persone che possono abilitare i commenti che vogliono. Alle volte ci sono anche 30-40 commenti e sono varie pagine di commenti da leggere per approvarli. Nessuno é pagato per fare questo. Dobbiamo ringraziare gli autori che si prendono la briga di autorizzarne qualcuno. Quando la Redazione torna in servizio il lunedi mattina, cerca di mettere le cose a posto. Un po’ di pazienza e tolleranza, no? A presto, a risentirci.

        • dl31:

          Admin….
          non so se davo fastidio a tutti e 24 o solo a qualcuno !!!!!
          comunque si potrebbe quanto meno sapere chi ha pubblicato quest’articolo:
          http://www.stampalibera.com/?p=35297

          dato che quello che l’ha pubblicato lo sapeva certamente il mio problema col commento che gli ho fatto e che non pubblicava nnemmeno li !!!!!!

          comunque mi spiace la mia permaneza su questo sito abbia dato cosi tanto fastidio…..
          …vi assicuro che non mi vedrete piu !!!!

  • @ Roberto

    forse c’è un equivoco: da anni Oliviero Toscani ha lasciato la Benetton, la
    campagna pubblicitaria non è sua, bensì della società Fabrica, e Toscani è
    il primo a criticarla ed a stigmatizzarla come vecchia. E’ scritto qui:

    http://affaritaliani.libero.it/mediatech/pubblicit-campagna-choc-benetton161111.html?refresh_ce

    Sono d’accordo con Lino che se mandi in giro la parola gigante NON ODIO,
    UNHATE, non stai propagando amore, ma odio.
    Il cervello infatti recepisce solo ordini positivi e se gli dici non-odio, registra
    -odio-, semplicemente.

    Non sono invece d’accordo sul fatto che la chiesa venga continuamente
    umiliata, come affermi.
    Si tratta solo di riequilibrio. E’ tornato in auge il clericalismo più becero, e
    dunque si riaffaccia anche l’anticlericalismo.
    Poi con gli scandali della pedofilia, tenuti nascosti per sessanta anni, il
    vaticAno ha veramente smascherato il suo volto, e la gente non si beve
    più le loro favolette.

    Ciao! e.

  • Anzitutto, voglio ringraziare Elisabetta per avermi fatto notare che le foto non sono di Toscani. Mi ero lasciato ingannare dallo stile, che è molto simile e dalla sua foto del ’91 di un prete che bacia una suora.
    Purtroppo, la stima che avevo stamattina di Toscani è scemata nel momento in cui ho letto che in questi giorni è in Giappone per promuovere il Consorzio toscano della pelle conciata al vegetale. Per togliermi ogni dubbio su cosa essa sia (magari avevano inventato l’equivalente della carne di soia e di frumento), ho dato un’occhiata qui:

    http://www.pellealvegetale.it/it/il_consorzio.htm

    E’ come temevo. Si tratta di pelle rubata ad animali assassinati, come fa certa gente che va nei campi di battaglia a spogliare i morti. Anzi peggio, perché l’uso del cuoio è programmato e complementare alla macellazione per la carne.
    In definitiva, il “grande” fotografo di Sinistra, ecologista e amico degli animali, come da me presentato, ora sponsorizza il cuoio!!!
    Mi viene in mente la modella Naomi Campbell che prima partecipa a una campagna della Peta americana (People for etical treatment on animals), spogliandosi nuda contro le pellicce, e poi le indossa nelle sfilate come se niente fosse.
    Cosa devo pensare di gente come quella modella e il nostro fotografo milanese? SDEI direbbe che sono anime giovani; io dico che sono dei ******.
    Infine, il discorso delle reazioni psicologiche di fronte allo slogan NON ODIO, a cui ha accennato anche Lino Bottaro, è vero o almeno verosimile, ma mi obbliga a chiederti (a chiedervi): succede la stessa cosa anche con il principio gandhiano della NON VIOLENZA?
    Se tanto mi dà tanto, c’è da preoccuparsi e i pacifisti o, per l’appunto, i nonviolenti, fino ad oggi hanno usato un termine che generava risultati opposti a quelli sperati.
    Un’ultima cosa. L’anticlericalismo oggi è possibile, indipendentemente dal fatto che lo attuino i sionisti, gli atei o altri, perché la Chiesa non ha più il potere temporale, ovvero non ha più le prigioni dove mettere gli anticlericali e i patiboli dove giustiziarli.
    All’epoca di Giordano Bruno non credo che ci fossero tanti anticlericali. Quelli che c’erano si chiamavano massoni ed erano piuttosto guardinghi e riservati.

    dl31, ieri, per quasi tutto il giorno, molti membri della redazione erano impegnati in una riunione e ciò ha causato ritardi nell’approvazione dei commenti. Nessun complotto ai tuoi danni.

    Ciao a tutti.

    • Eh sì, Roberto,

      temo che anche NON-VIOLENZA serva a propagare il messaggio violento.
      A difesa di Gandhi si può affermare che all’epoca non si conoscevano
      scientificamente certi meccanismi mentali oggi acquisiti.

      Anni fa mi rivolsi ad una persona per smettere di fumare. Costui mi disse:
      “Se ti dai l’input NON-FUMARE, la tua mente inconscia cancella il NON e
      recepisce solo FUMARE. Non dare mai ordini negativi, ma solo positivi, ad
      esempio . E’ chiaro che in un caso simile devi
      applicare un autocondizionamento, positivo perché il tuo fine è salutare.

      Quanto a Toscani, che dire? Nessun essere umano è duro e puro, sennò
      sarebbe una roccia granitica, e non un uomo. In ognuno c’è un po’ di bianco,
      un po’ di nero, e molti, molti grigi.
      Io stessa, che boicotto le multinazionali ed i prodotti israeliani, sono vegetariana
      da trent’anni ed amo e proteggo gli animali, qualche volta bevo Coca Cola,
      perché d’estate mi tira su la pressione, e nel mio armadio ho qualche paio di
      scarpe di pelle. Bisogna anche mediare, se non si vuole essere troppo rigidi.

      Pirandello affermò: “La coerenza è la virtù dei pazzi: solo loro pensano tutti
      i giorni nella stessa maniera”. :-D

      Saluti cordiali.
      e.g.

  • martin:

    Secondo me il Papa certe cose dovrebbe farle in privato e non farsi beccare in fraganti dai paparazzi…

  • Toni:

    Quando sento parlare del fatto che la Chiesa abbia chiesto scusa, mi viene in mente una certa considerazione: quando si chiede perdono per qualcosa, quel qualcosa dovrebbe essere reso noto. Cosa che la Chiesa non ha mai fatto.
    Troppo comodo chiedere perdono per qualcosa che si ha commesso, senza citare cosa esattamente si è fatto, perché la Storia non l’ha raccontato se non in piccola parte. Si confessi, la Chiesa, perdio! Dica il Papa per filo e per segno cosa la Santa Romana Chiesa ha sulla coscienza.

  • Fabrizio:

    Il più grande capolavoro del diavolo sulla terra, far credere che non esiste…

  • Ezio:

    E’ notizia di oggi che si tratta di un fotomontaggio , punto e basta. E’ pure necessario un distinguo valido per tutti i diversi commenti : Cristo ed il Vangelo sono una cosa, la Chiesa Cattolica composta da esseri umani e quindi soggetti allo sbaglio è un’altra cosa, nel passato andava di moda un detto popolare ” Fai quello che ti dice il sacerdote ma non fare quello che fa lui ” e questa è la realtà delle vicende umane. Ricordiamo ancora che nell’ambito della Chiesa oltre a tanti personaggi detestabili abbiamo anche avuto tante persone che hanno applicato i comandamenti del Signore in modo corretto pagandone personalmente lo scotto ma di questi chissà perchè se ne parla poco, è sempre piu’ facile criticare che non lodare i meritevoli.

  • bepy:

    ciao roberto ,

    per chi si domanda sugli ebrei comunico che : non possono rimanere su
    Madre Terra , sono arrivati con l’inganno e usando impropriamente dei
    canali aperti NON per loro , per questo ovunque vadano sono perseguiti
    DIO non tollera queste furbizie -

    dovranno ritornare nel pianeta d’origine e il tempo trascorso su Madre Terra
    NON portera’ loro nessun beneficio .

    lo sanno ma fingono di non sapere ……. fingono———-

    ciao roberto

  • Sunder:

    solo uomini che si baciano, che non è precisamente l’idea di amore fra gli uomini che Cristo aveva in mente…mi fate ridere! E chi vi da queste informazioni? Non datemi la bibbia..ve prego!!! Siete ridicoli..

  • SDEI:

    @BEPY,
    come SEMPRE sei sconvolgente nei tuoi interventi come quest’ ultimo sugli EBREI che affermi ESSERE una razza aliena a quelle “terrestri”; credo che molti LETTORI come me vorrebbero conoscere un pò di più su questa tua affermazione a dir poco UNICA & DE-STABILIZZANTE per le nostre CREDENZE & CONOSCENZE così limitate, in ogni caso mi hai talmente incuriosito che presto ti chiederò di incontrarti per una lunga “chiaccherata” ovviamente se lo vorrai anche tu intanto GRAZIE per il tuo “fuori dal comune” contributo al RIS-VEGLIO COLLETTIVO !!!

    NAMASTE’
    & HASTA SIEMPRE
    SDEI

  • Ceci:

    Potrebbe darsi che Benetton sia solo un industriale e che come tale sia solo interessato a fare soldi e niente di piú?
    Come é riuscito a consolidare il suo nome?
    come é riuscito a diventare veramente famoso?
    magari perché si é anche avvalso di pubblicitá provocative che finivano nella cronaca?
    censurate, chiaccherate, discusse, criticate ma SOPRATTUTTO alla ribalta!
    eh si, non importa come se ne parla .. l´importante é che ne se parli, questa é una delle regole della pubblicitá.
    E che poi ci abbia messo di mezzo il papa, un imam o chi altro non é poi cosí decisivo ma il fatto che si nomini il suo nome e quello della sua ditta, questo é decisivo, e ci é riuscito di nuovo. Ricordo, tra la fine degli anni 80 e l´inizio dei ´90 la foto scandalo di un bambino appena nato, ancora “sporco” di sangue: fu ritirata in fretta e furia, cosí come la foto di bambini ebrei che avevano banconote che uscivano dalle maniche, colletto e tasche, anche quella fu ritirata e io ci cascai in pieno: andai a comprarmi un paio delle sue maglie per mostrare la mia solidarietá contro la censura. E non sono stata l´unica, ma non mi becca piú.
    Ci sono moltissime marche di abbigliamento ma poche cosí conosciute come la sua. La sua “campagna” di colori uniti della benetton (tradotto, visto che siamo in Italia !) é uno slogan come tanti altri. Bisognerebbe andare a vedere gli ettari di terra che ha in Argentina e poi bisognerebbe anche vedere che fine ha fatto il popolo Mapuche che é stato relegato in una strisciolina di terra per fare posto alla produzione della lana della quale la sua ditta ha bisogno, pagando a volte la gente sottocosto.
    Non é poi cosí risaputo ma il suo nome appare nella lista delle ditte da boicottare.

  • SDEI:

    @ROBERTO,
    stimolante e intrigante questo tuo penultimo POST; come leggi dai commenti TUTTI molto profondi e sensati ti accorgi che nel TEMPO il numero dei LETTORI che “vedono” e sopratutto “comprendono” le motivazioni delle azioni e dei comportamenti messi in atto dal POTERE sono e continuano ad aumentare, questo è un OTTIMO segnale di crescita GLOBALE che giustifica la fretta direi la smania da parte del POTERE GLOBALE di “prevenire” un RIS-VEGLIO COLLETTIVO occupando tutti o quasi i centri del POTERE definito “temporale” e/o “materiale” tipico della nostra attuale IIIa DIMENSIONE quella della GRANDE ILLUSIONE di MAYA !!!

    HASTA SIEMPRE LA VIDA
    SDEI

  • SDEI:

    @ELI,
    se la cosa ti può “consolare” anch’ IO a volte SONO “incoerente” nei miei comportamenti “umani” e in netta contraddizione con quello che credo e scrivo; ad esempio continuo ad ESSERE ancora ONNIVORO pur sapendo che gli UMANI sono strutturati biologicamente come dei FRUGIVORI(=frutta & semi), poi a volte divento nuovamente vittima del mio SUPER-EGO(=MENTE) che è si latente GRAZIE agli insegnamenti dei MAESTRI di LUCE ASCESI ma che a fronte di forti e impegnati confronti verbali e/o scritti si RIS-VEGLIA in maniera prepotente condizionandomi moltissimo “energeticamente” ma forse sono proprio queste “debolezze” tipiche poi del genere umano che mi rendono “accettabile” e “credibile” ai miei SIMILI !!!

    SI’ CREDO SIA PROPRIO COSI’, E CIO’ VALE ANCHE PER TE MIA CARA ELI; SE FOSSIMO MOLTO DIVERSI SAREMMO GIA’ ASCESI PURE NOI MA COSI’ ANCORA NON E’ VERO !!!???

    NAMASTE’
    & HASTA SIEMPRE
    SDEI

    • Caro SDEI

      ebbene sì, non siamo Ascesi, ma siamo qui per usufruire della
      potente Energia attivatrice del Kali Yuga, e per prestare all’Umanità
      Servizio, Servizio ed ancora Servizio.
      Hai scoperto l’acqua calda! 8)
      Con tutti i mondi meravigliosi che ci sono nell’Universo, ti pare che
      mi sarei trovata su questa piccola sfera di mente e di violenza,
      altrimenti?
      NAMASTE’

      CHE LA PACE REGNI SULLA TERRA E NEI MONDI

  • Rita:

    Buongiorno Roberto,
    devo dirle che ha scritto davvero un bel post: nonostante non sia credente, il suo anticlericalismo non raggiunge toni da puro odio o disprezzo come, purtroppo, leggo da molti in questo sito, anzi, con notevole equilibrio deplora chi mette in giro certe schifezze. Volevo però precisare una cosa. Lei, come altri, forse confonde la “sacrestia” col giusto rispetto che si deve alla gerarchia cattolica. Intendendo con sacrestia quella devozione superficiale che si ha verso tutto ciò che odora d’incenso e che non produce alcun frutto. La fede da “sacrestia”, pensi un pò, è presa in giro dai fedeli stessi! Ben diverso è riconoscere il ruolo del Papa, o dei Vescovi nella formazione del cristiano. Il cristiano rispetta il “ruolo” e sa fare le debite distinzioni tra “l’uomo” e il “ruolo”. Questo implica che la Chiesa, essendo fatta da uomini, può anche sbagliare, può darci dei sant’uomini e può darcene meno santi: tant’è che persino Dante ha messo all’inferno Papi, Vescovi, preti, frati, ecc. ( e la Chiesa non ha avuto nulla da rimproverare a Dante, incredibile, no?).
    Apprezzo il suo amore per gli animali, perciò mi rammarico che lei sia ateo: potrebbe seguire le orme di S. Francesco, che ne dice? :-)))
    P.S.. E’ lei quello della foto con la suora?
    Cordiali saluti

  • Nell’articolo mi sono dimenticato di mettere in evidenza l’aspetto relativo in riferimento alla cultura e alla latitudine. In altre parole, se gigantografie come quelle fossero state affisse in Russia, dove anche gli uomini si baciano sulla bocca, non avrebbero scandalizzato nessuno. Dubito che Benetton le abbia fatte affiggere anche laggiù, perché il suo scopo era di provocare, com’è sua abitudine, onde vendere più maglie e maglioni, come ha fatto notare Ceci.
    La quale mi ha fatto venire in mente che non solo il popolo dei Mapuche è stato sfrattato dalla sua terra, per far posto ai pascoli di Benetton, ma anche le pecore vengono tosate e a fine carriera macellate, sottoponendole a sevizie nel momento in cui gli viene tagliata via la pelle. Non so se in Argentina usano lo stesso metodo in auge in Australia, perché se così fosse sarebbe una vera tortura, con brani di pelle raschiata via (come fanno gli allevatori australiani).
    Sono inoltre d’accordo con Elisabetta quando dice che se si vuole ottenere un certo divieto, non si deve vietare ma schivare la proibizione offrendo alternative positive. Dovrò riflettere come si possa applicare tale metodo alle battaglie animaliste.

    Rita, l’etichetta di ateo che mi è stata messa in questo sito, forse con la mia complicità, potrebbe scivolar via da un momento all’altro: il collante non mi pare inattaccabile. Lasciamo maturare le convinzioni.
    Sì, quello della foto sono io. La “mia” suorina Clemenza è di etnia Merina

  • archimede:

    Sbaglio o siamo in un altro tema di Proibizionismo..oltre alle sigarette, chiaccherate e scrivete contro l’Elite e fate quello che l’Elite vuole , dividi e impera chi non fuma si faccia una Pera.

  • Sunder, ammesso che Cristo sia esistito veramente e non sia un archetipo preso in prestito dall’induismo, sembra che il bacio sulla bocca sia nato come passaggio di cibo dalla madre al bambino, come fanno anche gli uccelli marini e i colombi, e sia poi diventato parte del preludio all’accoppiamento. Poiché è in questa valenza che noi lo intendiamo, diventa consequenziale che il Papa si accoppi con l’Imam del Cairo. A prescindere dal cristianesimo, c’è qualche religione che potrebbe accettare una cosa del genere?
    All’opposto, nel Vecchio Testamento troviamo due città di sodomiti distrutte per intervento diretto dell’Eterno, il che è inequivocabilmente un chiaro messaggio di disapprovazione verso l’omosessualità.
    Tuttavia, se tu hai qualche fonte in cui si evince che l’omosessualità è accettata moralmente o spiritualmente, rendila palese: siamo tutt’orecchi.

    Archimede, a quale genere di proibizioni ti riferisci? Forse alla proibizione che due uomini o due donne compiano atti sessuali tra loro? Se è così, magari ne parliamo un’altra volta, visto che a me premeva evidenziare l’aspetto pubblicitario della faccenda e la mancanza di rispetto per la massima autorità religiosa del cattolicesimo. Cosa che fino agli anni Cinquanta (poi sono venuti gli hippy) sarebbe stata impensabile.

    Ciao a tutti e grazie.

  • Sunder:

    @ roberto duria: se hai qualche fonte rendila palese: quindi se io porto una fonte magari importante come la bibbi (dove è dio stesso o chi per lui a comunicare con il genere umano) il discorso inizierebbe ad acquisire un minimo di credibilità?! Esilarante…

  • Sunder, la mia era una domanda retorica, dal momento che escludo che esistano religioni che accettano l’omosessualità. Credo che nemmeno nell’antica Grecia e a Roma, dove gli efebi svolgevano un preciso ruolo presso i loro maestri filosofi e Giulio Cesare veniva chiamato “La regina di Bitinia”, i sacerdoti pagani dell’epoca accettassero l’unione omosessuale.
    Dunque, fonti di questo genere dubito che tu possa trovarne.
    Infine, non crederai veramente che Dio comunichi con il genere umano attraverso la Bibbia?
    Non crederai veramente che Dio esista?
    Non ho ben capito la tua posizione: vuoi illuminarmi?
    Grazie. Ciao

Lascia un Commento

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE