Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Chi oggi accetta una limitazione della libertà in nome della “sicurezza”, domani sarà costretto a subire la tirannide.

Zbigniew Kazimierz Brzezinski, (28 marzo 1928- vivente… purtroppo) è un politologo polacco naturalizzato statunitense, “statista” ed ex consigliere per la sicurezza nazionale del presidente degli Stati Uniti d’America, Jimmy Carter (1977-1981). E’ autore di numerosi saggi inerenti alla politica ed a questioni strategiche, nonché una delle menti più diaboliche che da decenni guidano i destini del mondo, perseguendo perversi piani di dominio globale, ma dissimulati, con infinita ipocrisia, dietro parole ed espressioni come “democrazia”, “sicurezza”, “pace”, “cooperazione internazionale”, “equilibri geopolitici”…

Più di trent’anni fa, in “Between two ages: America’s rôle in the technotronic era”, il funesto personaggio scriveva: “Gli strateghi politici sono tentati di sfruttare la ricerca sul cervello e sul comportamento umano. Il geofisico Gordon J.F. MacDonald, uno specialista di operazioni militari, sostiene che lampi elettrici artificiali di durata accuratamente calcolata potrebbero portare ad un pattern di oscillazioni che producono livelli di potenza relativamente alti in certe regioni della Terra. In questo modo si potrebbe sviluppare un sistema che danneggerebbe gravemente le funzioni cerebrali di intere popolazioni in regioni specifiche in un periodo protratto.”… Brzezinski chiosa: “Per quanto possa essere preoccupante per alcuni, ossia l’idea di impiegare l’ambiente per manipolare il comportamento per il vantaggio nazionale, la tecnologia che consente un tale uso sarà sviluppata entro le prossime decadi”.

 

Nel 1970, sempre insistendo sulla centralità della tecnologia per costruire una “società più controllata e diretta”, il sociopatico Brzezinski profetizzò l’instaurazione di un Nuovo ordine mondiale gestito da una cerchia di plutocrati: “Non intralciata (sic) dalle limitazioni dei valori tradizionali del liberalismo, questa élite non esiterà a conseguire i propri fini politici, adoperando le più avanzate tecnologie per influire sul comportamento pubblico e per tenere la società sotto stretta sorveglianza e controllo. Lo slancio tecnico e scientifico sarà alimentato dalle situazioni che, di volta in volta, saranno sfruttate”.

E’ palese che lo spregiudicato Brzezinski prospettò, decenni addietro, la creazione di una dittatura planetaria, una classe egemone di tecnocrati che schiacciano una popolazione composta da schiavi. La mente corre a tutte le iniziative caldeggiate dal potere e che, dietro una facciata di utilità pratica e di efficienza, celano obiettivi di dominio totale: il microprocessore sottopelle, il denaro elettronico, la smaterializzazione dei documenti, la digitalizzazione dei servizi, la manipolazione dell’atmosfera
L’età descritta da Brzezinski, nei suoi letali e farneticanti libri, è l’era tecnotronica, quella che passa per iniziative come il limite fissato a 300 euro per i pagamenti in contante. Presentata come una misura volta a combattere l’evasione fiscale, garantendo la tracciabilità del denaro, il provvedimento preannuncia spaventosi scenari.
La tirannide è simile ad un muro che viene eretto di fronte alla finestra della nostra abitazione: mattone dopo mattone, il muro diventa ogni giorno più alto, fino a quando, un giorno, ci affacciamo e, invece di allargarsi il cielo, di fronte a noi si para un invalicabile barriera di cemento.

Fonte: Z. Brzezinski, Between two ages: America’s rôle in the technotronic era, New York, 1970

7 Commenti a “Brzezinski, il profeta del Nuovo ordine mondiale”

  • loto:

    Progetti folli e tecnologie pensate da persone disturbate mentalmente, che purtroppo sono già state sperimentate, come sembra avere ammesso (per fare un nome noto) Clinton, diversi anni fà, sulla popolazione carceraria americana. Ma sicuramente il progetto è andato avanti e gli esperimenti estesi anche ad altri paesi compreso l’Italia se sono vere le testimonianze che circolano in rete.
    Sarebbe interessante sapere se c’è la possibilità di difendersi da queste subdole tecnologie.
    Per esempio sappiamo ormai che l’elettrosmog può provocare diversi disturbi anche psicologigi eppure la maggior parte degli apparecchi elettrici radio-pc-tv ecc. che sono stati immessi nel mercato negli ultimi anni rimangono accesi in standbay (oltre al consumo di corrente anche il campo magnetico in casa… mah!!!) per fortuna in commercio sono state introdotte le ciabatte con l’interruttore che permettono di spengere agevolmente l’apparecchio, ecco…ci sarà un sistema per difendersi da altre interferenze?

    • parusia:

      Il problema vero è anche quello che loro a questi livelli ci arrivano attraverso il nostro consenso. Come? I metodi sono diversi, ma ne elenco tre: problema – reazione – soluzione; plagio emozionale – propaganda – qualunquismo; shock ecology – shock economy – politically correct.
      Semplifichiamo. Tutti pensano che le leghe animali esistano per la difesa dei nostri amici felini o canini o volatili. E perchè non diciamo niente quando li castrano o li microchippano? Perchè in realtà ad essere messi sotto prova siamo noi. Non reagiamo? Si vede che siamo pronti anche noi a farci castrare (contraccezione, sterilizzazione, modifiche genetiche) e ad essere messi sotto osservazione e controllo con microchip.
      La stessa cosa fanno con il denaro. Ce lo stanno facendo detestare o ci renderanno la vita un inferno (inflazione, deficit, debito, scambio euro-dollaro-yen-yuan) al punto che preferiremo “comprare e vendere” solo attraverso le tecnologie della moneta unica invisibile di riconoscimento a distanza. E così via. Cosicchè le banche potranno esercitare senza problemi il loro sistema di truffa monetaria e psicologica con la riserva frazionaria del signoraggio secondario. Perchè quello primario resterà a carico di LorSignori. Poi ci stupiamo che la BCE concede 450miliardi di Euro per un interesse dell’1% alle Banche e che preferiscono tenerseli per se invece di darli in prestito.
      Tutto il mondo attuale è stato creato da loro, a partire dalla formazione scolastica per passare da internet dove non c’è informazione (disinformazione – controinformazione – altra informazione) che non sguazzi nei loro acquitrini luridi. Quelli che parlano d’altro sembrano caduti dalla luna.
      Non vi deve aver stupito quando ad ottobre Benedetto 16 ha dato l’ok ad un Geverno Mondiale della Finanza. Ma quanti sono che il consigliere per le politiche internazionali di Ratzinger è il tedesco giudeo Henry Kissinger. Ecco perchè Giacinto Auriti viene ascoltato ma non preso in considerazione, mentre la Monsanto è ben accolta (sia per il nome che per i programmi OGM) perchè può risolvere il problema della fame del mondo. Ma scusate, che fanno l’ONU, la FAO, l’UNICEF, le ONG, la NATO, i Governi, le Banche, se non portare questi problemi per poi proporre a Benedetto 16 la soluzione?

  • andrea'65:

    Brzezinsky il creatore di Alqaeda e dovreste verificare che ruoli detengono i fgli ed i parenti stretti del grande geopolitico.

  • archimede:

    Certo LOTO, nà mazza a portata di mano e spegni la TV una sola volta che vale per sempre, per le altre apparecchiature che funzionano a 50 Hz 230 Volt ci pensano quelli dell’Enel a sfasciarle come e quando gli pare piace a loro..a secondo le esigenze del mercato-

  • Tutto sembra senza una via di uscita.

    La verità è che miliardi di persone amano Babilonia, amano la prostituzione e la lussuria, tutti nel nostro piccolo siamo complici di un sistema perverso, centrato su sesso, droghe, omosessualità e lesbismo. Certo miliardi di uomini soffrono per mancanza di soldi, ma godono per la libertà della lussuria donata da Babilonia.

    Siamo tutti complici, infatti alla fine Dio tirerà i conti con i governi ma anche con tutti noi.

    Ogni giorno è un giorno disponibile per vivere meglio.

  • archimede:

    Di sicuro non sapete la fine che farà stò maiale chiamato Brzezinsky assieme ai suoi compari , non lo auguro a nessuno,..tranne se 10 minuti prima non lo imbottiscono di Cocaina o Oppio per non fargli sentire nulla o si uccide lui stesso.

Lascia un Commento

Gianni Lannes
FreePC
Antonella Randazzo
SCIE CHIMICHE
Corso Nuova Fotografia