Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Vi avevo promesso TEMPO fa di farvi CONOSCERE un’ OPERA straordinaria, ESSA è il KYBALION, una forma di CONOSCENZA tramandataci dal “TRE VOLTE GRANDE MAESTRO” che è l’ “immortale” ERMETE TRISMEGISTO(=TOTH=ERMES=MERCURIO) fondatore dell’ ERMETISMO e anche inventore della SCRITTURA ma NON solo. Questo POST molto particolare ed ermetico lo dedico ad un LETTORE “speciale” che è l’ amico ERIK profondo conoscitore della FISICA e come me instancabile ricercatore della VERITA’, chi di voi è aperto e pronto a ricevere la CONOSCENZA del grande MAESTRO ricaverà dalla lettura del KYBALION molte delle risposte ai tanti COME e PERCHE’ che la VITA ci pone in continuazione gli altri aspetteranno ancora un pò !!!
Un “suggerimento:  leggete questa importantissima testimonianza del SAPERE con la MENTE e gli occhi “naturalmente”, ma anche con il CUORE e lo SPIRITO; e se qualcuno avrà difficoltà a capire subito questo profondo MESSAGGIO perseveri nella sua lettura più e più volte e le risposte arriveranno sicuramente, così “come la LUCE del GIORNO segue SEMPRE il BUIO della NOTTE” !!!
NAMASTE’ ALOHA
SDEI, SERGIO

 

La Filosofia Ermetica, proveniente dall’antico Egitto e poi ripresa dai Greci, rappresenta una delle principali fonti di conoscenza esoterica nel nostro Occidente. Il Kybalion è uno dei testi fondamentali dell’Ermetismo ed enuncia sette princìpi che costituiscono le leggi di base su cui si fonda la vita dell’Universo e delle sue creature. I sette princìpi fondamentali sono i seguenti: 1) il mentalismo, 2) la corrispondenza, 3) la vibrazione, 4) la polarità, 5) il ritmo, 6) la causa-effetto, 7) il genere. Vediamo ora che cosa significa tutto questo e come si manifesta nella pratica.

1) Il principio del mentalismo. “Tutto è Mente“, afferma il Kybalion. Questo significa che la realtà sostanziale che sta al di là di tutti i fenomeni, quelli che la scienza identifica come materia, energia e vita, è l’attività mentale, a sua volta originata dallo Spirito. Ogni cosa che esiste è una creazione della Mente Universale, ed esiste quindi uno Spirito Universale che crea ogni cosa con la propria Mente. Lo Spirito è per sua natura inconoscibile e indefinibile, ma la sua esistenza si manifesta nell’attività mentale creatrice. Dove esiste materia, energia o vita, sappiamo dunque che tutto questo prima di esistere è stato pensato da una Mente. Questo vale sia per il macrocosmo (l’Universo, i grandi sistemi), che per il microcosmo (i singoli esseri viventi, i piccoli sistemi). Il primo principio ermetico fa intendere quanto sia immenso il potere della mente, vero agente creatore e trasformatore di ogni cosa e ogni situazione.

2) Il principio della corrispondenza. “Come sopra, così anche sotto“. Il secondo principio ermetico dice che esiste una precisa analogia tra le leggi che regolano i diversi livelli di esistenza. Si tratta di un principio di fondamentale importanza, perchè ci fa capire come i diversi sistemi, dal più grande al più piccolo, funzionino tutti attraverso le stessi leggi di base. Conoscendo quindi i meccanismi che regolano un sistema conosciuto, possiamo trasporle per analogia ad uno sconosciuto. Questo secondo principio ermetico è una chiave fondamentale per comprendere il funzionamento dei piani di esistenza non materiali e delle scienze occulte in generale, in quanto le correnti energetiche che agiscono sui livelli superiori si comportano nello stesso modo di quelle terrestri conosciute, come ad esempio l’elettricità o il magnetismo.

3) Il principio della vibrazione. “Tutte le cose sono in movimento, tutte le cose vibrano“. Questo ormai non è un mistero nemmeno per la nostra scienza, almeno per quanto riguarda la materia. Anche gli oggetti apparentemente solidi sono formati da atomi, i quali sono com’è noto costituiti da particelle in movimento. Il fatto che ci appaiano solidi e compatti dipende dalle nostre limitate capacità di percezione, ma in realtà ogni cosa vibra e possiede una sua frequenza vibratoria, che è inversamente proporzionale alla densità della materia che la compone. Anche il terzo principio ermetico ha una grandissima importanza, in quanto ci permette di comprendere l’interazione tra le diverse frequenze vibratorie attraverso il fenomeno della risonanza. Tutto questo può essere trasposto sui piani di esistenza superiori (eterico, astrale, mentale) grazie al secondo principio ermetico, comprendendo in questo modo le leggi che governano l’interazione tra mente, emozioni, energia e materia.

4) Il principio della polarità. “Tutto è duale, ogni cosa ha la sua coppia di opposti“. Il quarto principio ermetico, che richiama il notissimo sistema filosofico taoista basato sull’interazione delle polarità opposte Yin e Yang, spiega tanti paradossi con i quali ognuno di noi si trova continuamente a dover fare i conti. Gli opposti sono complementari, gli estremi si toccano, ogni verità è solo una mezza verità, ogni medaglia ha il suo rovescio, tutto è relativo. Ogni opposto esiste solo perchè esiste anche l’altro, e ognuno ha bisogno dell’altro, contenendolo in sè in potenza. Anche questo principio ermetico ci può far capire molte cose di noi stessi e della vita, soprattutto se lo applichiamo ai piani mentali, emozionali, sociali, relazionali.

5) Il principio del ritmo. “Ogni cosa ha le sue fasi, cresce e decresce, fluisce e rifluisce“. Il quinto principio ermetico è strettamente legato al quarto, facendo capire che in tutte le cose c’è un ritmo di alternanza tra due polarità opposte nelle loro molteplici manifestazioni. Ma è legato anche al terzo, in quanto la vibrazione si manifesta come alternanza tra cresta d’onda e cavo d’onda. Tutte le cose crescono e decadono, avanzano e retrocedono, aumentano e diminuiscono. Questa è la vita, nelle galassie come nelle stelle, nell’uomo come nelle piante. Nessuno può pensare di essere sempre sulla cresta dell’onda o di crescere all’infinito, ma la conoscenza di questa legge e del suo manifestarsi in un sistema specifico permette di capire come fare la cosa giusta al momento giusto, in armonia con il fluire e rifluire della vita. In questo è davvero maestra la filosofia taoista con il suo meraviglioso sistema basato sull’alternarsi delle energie prevalenti.

6) Il principio di causa-effetto. “Ogni cosa ha il suo effetto, ogni effetto ha la sua causa, e tutto avviene secondo una legge“. La legge di causa-effetto è conosciuta anche dalla nostra scienza, che si limita però ad applicarla soltanto alla materia. La stessa legge vale però su qualsiasi livello di esistenza, facendo intendere che tutto ciò che ci accade in modo apparentemente casuale ha una sua causa antecedente di cui non siamo consapevoli. Il caso è, in realtà, un nome attribuito ad una legge non riconosciuta. A questa legge è legato il concetto di karma, cardine non solo delle religioni orientali ma anche di tutte le filosofie esoteriche di ogni tempo e luogo. Se qualcuno nasce ricco o povero, fortunato o sfortunato, non è per caso ma in conseguenza di una legge di causa-effetto. Questo sesto principio ermetico fa intendere come ognuno di noi è veramente padrone del proprio destino, in quanto il nostro futuro sarà determinato dalle conseguenze delle nostre scelte e non da eventi casuali. Su questo principio, come pure sul quinto e il quarto, si basa anche la dottrina della reincarnazione.

7) Il principio del genere. “Ogni cosa ha il suo genere maschile e femminile, e il genere si manifesta su ogni piano“. Il settimo principio ermetico ricorda un po’ il quarto, quello della polarità, ma si riferisce al fatto che ogni azione creativa richiede l’interazione del genere maschile con il genere femminile. Sul livello di esistenza fisico la differenziazione tra maschile e femminile si manifesta nella sessualità, ma tale distinzione è presente anche ai livelli superiori ovviamente con modalità ed energie diverse. E’ evidente a tutti come per generare un nuovo essere vivente sia necessaria l’unione maschile-femminile tramite l’atto sessuale, ma lo stesso discorso vale anche per qualsiasi altro tipo di creazione, da quella mentale a quella spirituale a quella artistica. Dove c’è creazione c’è sempre l’unione di una componente maschile con una femminile, con le modalità proprie di ogni livello di esistenza.

Testo di Gabriele Bertani – 10 febbraio 2004
Link: http://xoomer.virgilio.it/sothis/kybalion.htm

 

30 Commenti a “I SETTE PRINCIPI ERMETICI DEL KYBALION”

  • loto:

    Il concetto di karma non può soddisfare pienamente perchè di fatto l’uomo riconosce solo la vita che sta vivendo e non si capisce perchè debba essere punito per qualcosa che non ricorda; che senso ha punire una persona e/o essere vivente per qualcosa di cui non ha memoria?
    Inoltre, come si spiega che sulla terra milioni di persone vivono una vita di ristrettezze e devono lottare ogni giorno per vivere mentre SOLO POCHI vivono nel benessere, nel successo e in salute?
    In questa dottrina, come in tutte le altre del resto, che spiegano tali disuguaglianze con una ricompensa nei cieli, c’è qualcosa che non quadra.

    • loto

      astraiti per un momento dal concetto giudaico-cristiano di punizione,
      e prova a comprendere il karma come semplice riequilibrio, senza
      giudizio. Il giudizio è assente, perché non c’è colui che giudica, ma
      solo un’anima che fa esperienza nella materia.

      Inoltre il soggetto forse non sa e non ricorda, come fai osservare
      giustamente; ma la sua Anima immortale SA e RICORDA, e si affina,
      esperienza dopo esperienza.

      Non è una dottrina, ma Conoscenza Antica, di quando gli esseri umani
      erano molto più vicini alla natura ed alla verità.

  • SDEI

    questo è un bellissimo regalo per il Solstizio!
    Chi deve comprendere comprenderà, chi non può comprendere
    avrà altre occasioni.
    Ma è molto importante, in questo momento, reificare nella
    materia, attraverso le parole, gli scritti ed i discorsi, la particelle
    fotoniche che giungono dall’Universo e dai Fratelli Cosmici per
    il salto quantico dell’Umanità.
    Noi, gli Umani, siamo chiamati a questa responsabilità, perché
    noi abbiamo costruito il mondo fallimentare che sta implodendo,
    e noi dobbiamo riedificare su basi totalmente diverse l’Uomo/Donna
    Nuovi ed un Nuovo Mondo.

    GRAZIE, e CHE LA PACE REGNI SULLA TERRA E NEI MONDI.

  • luca:

    grazie e buon lavoro a tutti coloro che sanno e che crescono seminando pace amore e felicità, il mondo, per fortuna, è in mano vostra.
    Luca

  • cat:

    Si è proprio vero, il buongiorno si vede dal mattino!
    Finalmente qualcuno parla di questo importante insegnamento. La filosofia ermetica è quasi del tutto ignorata ed è di difficile comprenderla ed assimilarla, questo può avvenire, dal mio punto di vista, solo se si ha una “predisposizione già insita” e, oserei dire “inconsapevole”: succede perchè “qualcosa” , in questo piano di esistenza, comincia ad attirarti come un magnete e tu non puoi opporti.. finchè vedi uno spiraglio, cominci a fare i primi passi volutamente.. si aprono altri spiragli, aumenti la velocità dei passi.. fino ad arrivare a corrergli incontro perchè qualcosa di “indefinibile” sembra farti scoppiare il cuore. Ci sarebbe da scrivere un libro!
    La divulgazione degli insegnamenti ermetici, come si può comprendere dalle prime pagine del Kybalion “pur diffondendosi in ogni paese o religione, non ne prese nessuno come fissa dimora dato il pericolo di cristallizzarla in un credo fisso”.. Questa già di per se è un assaggio della grande saggezza trasmessa da Ermete ed i suoi primi Maestri!
    Sono sicura che molti dei lettori di S.L. non avranno difficoltà nel comprendere il messaggio del Kybalion, certo è che per i più “audaci” conviene approfondire. Si può trovare il libro del Kybalion anche su internet in pdf.
    Che altro aggiungere se non un GRAZIE ad Admin per aver postato questi importantissimi insegnamenti.. può essere indubbiamente un rilevante “passaggio” nella vita di chi è pronto a comprenderne l’essenza

  • dario:

    Grazie veramente di cuore…

    Namastè

  • SDEI:

    @LOTO,
    ti ha risposto per me la mia cara AMICA/SORELLA la ELISABETTA; il KYBALION o se vuoi l’ ERMETISMO che ne è la FONTE ispiratrice NON è assolutamente una DOTTRINA ne una RELIGIONE ne una SETTA, ma cos’ è allora ti chiederai E’ un modo di ESSERE di PENSARE e di SAPERE ma sopratutto di far CONOSCERE ai PIU’ che siamo TUTTI NOI !!!
    GRAZIE a TE……

    NAMASTE’
    ALOHA

    SDEI

  • SDEI:

    @CAT,
    cara e attenta LETTRICE lo sai che SONO IO a dover ringraziarti; questo PERCHE’ il tuo consenso e condivisione mi dà una grande FORZA per continuare a far postare TEMI poco conosciuti e trattati e a volte di difficile lettura e comprensione, l’ hai sottolineato anche tu PERCHE’ l’ hai “capito” ma anche “sentito”(=INTUIZIONE) che il KYBALION è proprio come scrivi “un rilevante “passaggio” nella VITA di chi è pronto a comprenderne l’ ESSENZA” aggiungo DIVINA !!!
    Anche a te

    NAMASTE’
    ALOHA

    SDEI

  • Erik:

    Uno dei miei testi ermetici preferiti…Grazie mille a chi ha postato l’articolo :-)

  • cat:

    @ SDEI
    Non devi smettere mai di trasmettere queste conoscenze!

    Albert Pike disse “La gente ha bisogno di finzione” (quello che ieri e oggi si vive!). Se conosci il soggetto della citazione sai cosa intendo.

    Voltaire disse “Coloro che vi fanno credere assurdità, vi faranno commettere atrocità”

    Schopenhauer disse “Ogni verità passa in tre stadi: la prima ridicolizzata, la seconda violentemente contestata, la terza accettata come evidente!”

    Posso solo affermare che ti seguo volentieri e che.. come dire.. “il riflesso di questo specchio” è davvero gradevole.
    A presto

  • tonin:

    Burudà za za camalù
    PIAVE!!!!!!!

  • Chicca:

    Grazie SDEI,

    c’e’ bisogno di una boccata di aria fresca e non inquinata, sopratutto c’e’ bisogno di ricordare che l’aria fresca esiste ancora e che la differenza tra l’una e l’altra sta non nella sua qualita’ ma nella qualita’ dell’anima che la respira.

    E saggio anche ricordarsi che insieme alla responsabilita’ della nostra vita abbiamo anche il potere di cambiarla, per noi e per tutte le persone con le quali veniamo in contatto.

    Rinunciare alle nostre responsabilita’, seguire la corrente ed accontentarci di lamentarci , non paga.

  • SDEI:

    @LUCA,
    un GRAZIE particolare per le tue gentili e profonde PAROLE segno di una grande SENSIBILITA’; vedi si legge ma anche si “sente” che tu sei un buon SEME che è già germinato e in poco TEMPO diventerà una forte e ramificata PIANTA che darà copiosi sani e nutrienti FRUTTI, mi consola il fatto che NON sei e sarai SOLO questo PERCHE’ il GIARDINO della CONOSCENZA e della VERITA’ si sta ingrandendo e facendo ogni giorno più folto e colorito e ciò è un gran BENE e mi rende gioioso e felice !!!

    NAMASTE’
    & ALOHA
    SDEI

  • andrea:

    leggo questo sito ormai da diverso tempo , ed è la prima volta che provo l’impulso di scrivere. Complimenti a chi ha postato!

  • Valerio:

    ma…. tutti questi testi antichi e tutti questi antichi saggi alla fine dicono sempre le stesse cose, chiamandole in tanti modi secondo me inutili. Ci sono sempre 7 leggi, i piani astrali, spirito-anima, forze superiori e cosi via..
    La scienza, la filosofia, si evolvono nel tempo ed è stupido cercare le risposte nel passato quando dovremmo cercale nel futuro, che per ovvie ragioni è impossibile. Altrimenti torniamo a credere ad Adamo ed Eva e agli angeli senza sesso.

    ps: grazie a chi ha postato il pdf

    • @ Valerio

      tu hai ragione, gli antichi Maestri dicono in fondo sempre
      le stesse cose. Ma la MATERIA di cui siamo fatti è dura, e
      giovano le ripetizioni.
      Per questo motivo i Rig Veda è uno dei libri più noiosi che
      io abbia mai letto, costellato com’è di ripetizioni continue.
      Ma se gli antichi lo hanno così concepito, un motivo c’è;
      la durezza delle nostre cape toste.

      In un prossimo articolo ho intenzione di parlare non dei
      Maestri del Passato, né di quelli del Futuro, che ovviamente
      nessuno di noi conosce, bensì del Maestro del Presente.
      Forse l’unico in grado di accoglierci fra le sue braccia.
      e.g.

  • Michele:

    @ Elisabetta
    le tue parole mi hanno commosso, rimarranno scolpite nel mio cuore
    mille benedizioni anche a te
    un abbraccio

  • SDEI:

    @ANDREA,
    il fatto che tu abbia sentito il desiderio di intervenire scrivendo in questo coinvolgente dialogo è un buon segno; infatti significa che il tuo cammino “spirituale” in questa VITA terrena ha compiuto dei passi in avanti importanti, significa che in te si sta “velocemente” sviluppando quella che NOI definiamo “empatia” o “assonanza” ENERGETICA & SPIRITUALE che E’ un grande valore di UNITA’ e NON di divisione della RAZZA UMANA !!!

    Anche tu come LUCA sei un seme che sta germinando e crescendo, come lui ed altri LETTORI di SL andrai ad “abellire” e “impreziosire” il GIARDINO della CONOSCENZA e VERITA’; quindi un grosso e sentito BENVENUTO tra di NOI che crediamo in TUTTO quello che è di positivo nel “genere umano” cioè, PACE-AMORE-LUCE-COMPASSIONE !!!

    NAMASTE’
    & ALOHA
    SDEI

  • SDEI:

    @MICHELE,
    il tuo è un grande NOME e tu sai a cosa mi riferisco vero(!?); anche per te come per ANDREA e LUCA valgono le parole che ho scritto, vedi il sito di STAMPA LIBERA sta diventando uno strumento di crescita “collettiva” POSITIVA molto importante, siamo NOI allora che lo dobbiamo migliorare ulteriormente finalizzandolo ad aiutare più PERSONE possibili a RIS-VEGLIARSI dal loro lungo SONNO “spirituale” !!!

    Anche a te,

    NAMASTE’
    & ALOHA
    SDEI

  • Occorre cercare sempre, seguendo l’antico detto – chi cerca trova – nell’aprire
    questo sito ho avuto la bella sorpresa di ritrovare il grande ERMETE che incontrai
    molti anni fà e, preso dal lavoro, dovetti abbandonarlo, ho intenzione di andarlo a
    visitarlo.
    ringrazio e porgo cordiali saluti

  • Linda:

    Grazie amici, grazie grazie grazie.

Lascia un Commento

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE