Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Fonte: paolobarnard.info * Link

Sta succedendo qualcosa di serio alla Banca Centrale Europea, e non per nulla la notizia ha fatto la prima pagina del Financial Times. Lorenzo Bini Smaghi – membro del comitato esecutivo della BCE, ma anche un ultras delle politiche Neoliberiste dell’Eurozona (infatti viene dalla notoria Scuola di Chicago del mostro Neoliberista Milton Friedman) – ha appena pronunciato le stesse parole che ho gridato io a Matrix il 15 novembre scorso, almeno su due aspetti cruciali. Incredibile. Ovviamente neppure mi sogno di insinuare che Bini Smaghi mi abbia ascoltato, sarebbe ridicolo. Voglio solo dare l’idea di che razza di salto mortale ha compiuto questo pezzo da 90 della BCE se di colpo le sue vedute coincidono con le mie, cioè Modern Money Theory.

Ma vediamo:

-       Io dissi che la BCE avrebbe dovuto acquistare molti più titoli di Stato dei Paesi nei guai come l’Italia, per fermare l’attacco micidiale dei mercati nel panico (se un titolo viene molto comprato, il suo tasso d’interesse cala di colpo, e questo significa che lo Stato che lo ha emesso deve pagare molto di meno e indebitarsi molto di meno. I mercati perdono la paura che quello Stato fallisca e  non li rimborsi). Dissi che la BCE poteva bloccare quindi il tasso d’interesse pagato da Roma al 3%, invece che all’attuale catastrofico 6-7%. Bini Smaghi ha appena affermato che “è importante che la BCE agisca con decisione. Non escludo un intervento più energetico sul mercato dei titoli dell’Eurozona, magari bloccando i tassi d’interesse di quei titoli o lo spread coi titoli tedeschi”. (lo spread è una misura convenzionale espressa in punti che indica quanto meno affidabili siano certi titoli di Stato di Paesi dell’Eurozona rispetto all’esempio dei titoli tedeschi considerati come punto di riferimento di affidabilità. Più lo spread dei titoli non tedeschi è alto, meno sono ritenuti affidabili).

-       Io dissi che l’Eurozona stava precipitando in una deflazione della ricchezza pericolosa, micidiale, dovuta anche alle politiche di austerità imposte dalla BCE, che si rifiutava di usare i propri strumenti monetari per aiutarci (cioè stampare Euro per tutti). Bini Smaghi ha appena affermato che “è inutile nasconderci dietro le regole per evitare di agire (…) se c’è un pericolo di deflazione e recessione economica la BCE deve iniettare fondi nel sistema”.

Ora attenzione. Il suo titolare alla BCE, Mario Draghi, ha categoricamente escluso, su volere della Germania, entrambe quelle opzioni, di fatto incoraggiando il collasso dell’Eurozona che Berlino cerca ostinatamente per i propri profitti. Non per nulla, proprio un membro tedesco del comitato esecutivo della BCE, Jürgen Stark, si è dimesso pochi giorni fa in un’isterica tirata contro gli attuali miserrimi acquisti di titoli di Stato da parte della Banca Centrale Europea. Figuriamoci cosa avrebbe detto della proposta Bini Smaghi. E allora, cosa sta succedendo?

La risposta di un giornalista responsabile è “non lo so con esattezza”. Ma un punto è imprescindibile ed è inevitabile menzionare: se un alto funzionario del calibro di Bini Smaghi se ne esce con parole di rottura così violente rispetto al diktat del suo superiore, questo significa come minimo che alla BCE regna il panico per la linea ‘talebana’ dell’ultra fanatico Draghi al servizio dell’opzione ‘nucleare’ tedesca di politica monetaria europea.  Al suo connazionale Bini Smaghi è stata affidato l’allarme. Allarme prontamente raccolto dai mercati che infatti hanno riportato il tasso sui BTP italiani a quasi il 7% (il livello insostenibile che in pochi mesi causa la bancarotta dello Stato).

Ora, questo come si traduce per tutti noi semplici persone? Bè, è come dire che se anche il vice capo della centrale nucleare dichiara che bisogna raffreddare i reattori al più presto, allora si salvi chi può, perché significa che al comando nella sala di controllo sta un pazzoide pericoloso.

Guardate che mica tanti qui stanno capendo che Mario Draghi è uno psicopatico fanatico della chemioeconomia che distruggerà le nostre vite di famiglie per altri 40 anni. Smettete di guardare sempre dalla parte sbagliata, non è Monti, è Draghi. E lo fermiamo solo con la Modern Money Theory, altro non c’è.

p.s. “Allarme prontamente raccolto dai mercati che infatti hanno riportato il tasso sui BTP italiani a quasi il 7% (il livello insostenibile che in pochi mesi causa la bancarotta dello Stato)”. Lo capite o no che le moine di Monti l’austero sono aria fritta per i mercati padroni? Non doveva essere Monti a riportarei tassi sui BTP a livelli accattabili? Perché i Giavazzi, Mauro, e Scalfari non ci spiegano come mai siamo ancora al 7%? Ma non era Berlusconi? Ma lo capite o no che nel nome di moine inutili vi stanno rovinando a milioni?

pp.ss. Qualcuno dica alla ‘Robin Hood patrimoniale Camusso’ che l’economia è adata avanti rispetto al 1377, che si studi i bilanci settoriali di Wynne Godley, o si guardi un mio video almeno. Operai, siete veramente dei polli.

 

Chiarimenti per tutti sul Summit MMT – Paolo Barnard

Articolo di Paolo Barnard * Link

Sono travolto da mail di persone che chiedono chiarimenti e fanno obiezioni, e questo accade perché non leggono bene ciò che ho già scritto. Ok, una risposta collettiva sui punti principali.

1) La scelta di una banca è stata obbligata perché nessuna altra soluzione permetteva la funzionalità dei pagamenti. Per esempio Poste Pay ci permetteva solo 3000 euro di versamenti e poi si blocca il conto. Per non pagare commissioni sui 40 euro dovevamo registrarci come Onlus di beneficienza, per i bollettini postali ci voleva una vita a organizzarli e poi per i pagamenti all’esterno ci voleva una banca comunque, ecc. Ho scelto Unicredit per velocità, avendo già un conto gratuito attivo in essa.

2) Non posso fissare una data del summit perché non posso chiedere agli americani di impegnarsi su una data precisa prima di essere sicuro che ci siano veramente i soldi. Immaginate: in questo momento il team MMT è richiesto da mille parti in Europa, hanno un programma densissimo, e che figura del piffero sarebbe quella di fargli impegnare date in Italia per poi fra 20 giorni dirgli magari “Ops, non abbiamo abbastanza soldi… scusate  tutto annullato”. Motivo anche per cui vi prego di pagare subito, in questi giorni, Natale o non Natale, così sappiamo presto il nostro destino.

3) Il conto corrente dei versamenti è di pubblico dominio, tutti i movimenti fino al centesimo saranno registrati e pubblicati, per la tranquillità di tutti. Dovesse mai accadere che ci siano soldi in eccesso, essi saranno destinati agli studenti MMT americani che vivono e studiano in condizioni di povertà (vi garantisco che uno studente povero italiano è un nababbo a confronto). Se il denaro dovesse essere molto in eccesso, una parte potrebbe essere devoluta a sostenere l’attivismo MMT in Italia. Se il denaro non sarà sufficiente, sarà donato sempre agli studenti MMT americani.

4) Questo evento è un summit per formare attivisti italiani all’unica economia oggi esistente che possa salvarci dal Colpo di Stato Finanziario. E’ un corso di formazione, non è un dibattito pubblico dove chiunque può intervenire a discutere di Decrescita, No-debito, Signoraggio, teoria della Terra Piatta e Complotti di Illuminati. Sia chiaro che questo è un seminario per insegnare una economia, e per discutere come reagire veramente con quella economia a una tragedia dell’era contemporanea. Vi prometto: chi parteciperà capirà forse per la prima volta la differenza che c’è fra gli improvvisati dei Rete, i fanatici dei Guru dell’Antisistema, i parolai italiani della Tv, e la scienza sociale ed economica di tradizioni storiche tradotta in attivismo politico.

5) Il summit vorremmo che fosse in Febbrario, sarà in Toscana al 99%, per via delle centralità fra nord e sud. Per i partecipanti c’è il problema dell’alloggio il venerdì e sabato notte, perché il venerdì sera ci sarà la presentazione dell’evento che non si deve perdere. Stiamo cercando di capire se uno dei centri contattati ci può fare un buon prezzo per le stanze, magari anche stanze a 3. Se no vedremo B&B, o altro.

6) Le spese vive sono altissime, circa 15-20 mila euro. Perché l’evento dovrà essere perfetto. Ci sono i voli, i trasporti dagli e per gli aeroporti (Cippala non può fare tutto da solo…), le sale da prenotare, hotel e tutto il resto. I traduttori saranno simultanei (traduzione in cuffia), e saranno professionisti di altissimo livello (e costo). Ho 20 anni di esperienza in convegni e la traduzione sbagliata o approssimata equivale a distruggere tutto. Le attrezzature tecniche costano molto, e gli atti del summit saranno filmati e pubblicati anche su carta. Ci saranno gli inviti cartacei da spedire a politici e amministratori, che saranno un costo in più. Dovete capire che stiamo parlando di 5 economisti di statura mondiale che vengono gratis per noi, per cui il minimo che dobbiamo fare è accoglierli con un certo agio.

7) Non ci sarà la diretta streaming, per un ovvio motivo: uno se ne sta comodo a casa, non caccia una lira, e chi le paga tutte le spese? Purtroppo esiste anche fra agli attivisti la mentalità del “Tutto mi è dovuto” e “Facciamo la rivoluzione! Ma  col deretano e coi soldi degli altri”. Chi non vuole o può pagare, aspetterà a primavera la pubblicazione degli atti.

8) Non c’è colore politico in questo evento. Io non sono di centrodestra, mai stato, e se attacco il centro sinistra di Prodi/D’Alema è solo perché essi sono obiettivamente le peggiori canaglie Neoliberiste della storia d’Italia. Il centrodestra in questo ambito ha responsabilità obiettivamente minori. Questo summit insegna la Modern Money Theory, e ci illumina sul Colpo di Stato Finanziario che ha posto fine alle democrazia in Italia e in Europa. Pochi di voi hanno un’idea di cosa realmente ci sta accadendo. Pochi di voi ha un’idea del potere della Modern Money Theory nel ristabilire l’unica democrazia vera:

uno Stato con moneta sovrana, legittimato dei cittadini, per la piena occupazione, pieno Stato Sociale, piena istruzione, pieni alloggi, piena produzione aziendale. Cioè: cittadini protetti, sicuri e quindi in grado di controllare la propria ricchezza nazionale, la propria vita familiare, i propri destini. Le elite al piano di sotto.

DA COME SI PROSPETTA, QUESTO POTREBBE ESSERE IL MAGGIOR EVENTO DI ATTIVISMO CON LA MODERN MONEY THEORY MAI TENUTO AL MONDO. POTREBBE ESSERE IL PIU’ SERIO EVENTO DI ATTIVISMO SALVA VITE E SALVA NAZIONE MAI TENUTO IN ITALIA, PERCHE’ QUESTA E’ SCIENZA SOCIALE ED ECONOMICA DI SPESSORE STORICO, E NON LA SOLITA MODA DI PIAZZA CACIARONA O ISTERICA COME LE TANTE CHE ABBIAMO VISTO IN QUESTI ANNI. SPERIAMO. SE NASCERA’ IN ITALIA UN SERIO MOVIMENTO PER LA MMT, SARA’ ALLORA CHE IL VERO POTERE INIZIERA’ A PREOCCUPARSI PER LA PRIMA VOLTA IN 50 ANNI.

GRAZIE A TUTTI.

P. B.

27 Commenti a “Se si preoccupa lui…”

  • Giacomo Faina:

    “Davide signoreggiò per tre anni su Israele” (Tratto dalla Bibbia).

    Sig. Barnard, mi spiace dirglielo, ma è ancora molto distante dalla verità.

  • zeman:

    METTERE IN DISCUSSIONE BARNARD è DAVVERO TRISTE.
    I SUOI STUDI SI SONO AVVALSI DI ECOMNOMISTI EMONETARISTI IMPORTANTI .
    SICOOME BARNARD H PRATICAMENTE SPUTTANATO I SIGNORAGGISTI METTENDO IN LUCE IL LORO ABBAGLIO CLAMOROSO QUESTI CERCANO DI SCREDITARLO.
    NON C’E’ NIENTE DA FARE PURTROPPO, SIAMO ROVINATI.

    • Giacomo Faina:

      Si, effettivamente Barnard è più sacro della Bibbia. Non si può metterlo in discussione dai.

    • luca martinelli:

      Falso quello che scrive. Barnard chiama il signoraggio “sovranita’ monetaria”. Avevo gia’ cercato di spiegarlo in un precedente commento ma evidentemente non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire…..saluti

    • Giacomo Faina:

      Allora il signor Barnard si contraddice da solo.

  • zeman:

    trovo allucinante e scoraggiante poi che argomenti economici come la MMT vengano messi in discussione con citazioni bibliche. questa è follia pura!

  • zeman:

    se siamo arrivati a questo punto è perchè esistono persono come il sigor giacomo faina che credono di avere la verità in tasca.

  • pINO:

    IN QUESTO MOMENTO 23/12/11 IL GOVERNO DEL CATTOLICO MONTI, MEMEORE DELLA RAPINA DI 5 MILIARDI DI EURO SULLE PENSIONI,ALLA CHETICHELLA IN UN GIORNO PREFESTIVO,QUANDO GLI ITALIANI SONO DISTRATTI,APPROVA LA MANOVRA DI PROROGA PER LA CONTINUAZIONE DELLLE MISSIONI DI GUERRA NEOCOLONIALI AL SERVIZIO USA.
    GUERRE CHE CAUSANO MIGLIAIA DI VITTIME DI CIVILI.
    ECCO A CHE COSA SERVE LA BCE E TUTTA LA CRICCA DI CAMERIERI.

    • e5150:

      Non chiunque si dichiara cattolico lo è realmente. Non lasciatevi ingannare dai tg che lo mostrano a ripetizione mentre esce dalla messa, anzi proprio questo dovrebbe puzzarvi di imbroglio. Atteggiarsi a cattolici in una nazione – nonostante tutto e tutti – ancora a maggioranza cattolica (almeno di nome) non costa nulla e serve invece ad essere ben accetti dalla gente. E si ottiene anche un secondo fine, quello di indurre molta gente (lei è uno di questi?) ad accanirsi contro chi cattolico lo è veramente. Non cadete nella trappola.

  • Bostongeorge:

    …e soprattutto a noi di davide e di questa leggenda che è la bibbia non ci interessa. qui si parla di realtà che grava sulla nostra pelle e su quella dei nostri figli.

  • zeman:

    NON CREDO CHE LA BIBBIA SIA MOLTO SCIENTIFICA….

  • zeman:

    stai certo che la gente che si dissocia da barnard o da altri che seguono il filone keynesiano più che citare la bibbia citano la scuola di chicago. questi mi fanno paura.
    tu sei solo uno smanettone

  • archimede:

    Stò Giacomo Faina la sà troppo lunga come Cicerone di personaggi importanti, non vorrei che Monti gli abbia promesso qualche posto come cicerone per i Bilderberg quando faranno scalo a Roma-

  • zeman:

    PER MARINELLI.

    continueremo a non capirci, soprattutto per il fatto che lei cambia continuamente punto di vista.
    si legga i miei commenti al suo post sulla faccenda kennedy e forse finirà questa diatriba.
    saluti

  • gabry:

    c’è chi si è preso il cervello a noleggio amen.

  • Nicoletta Forcheri:

    Ma non lo sa Barnard che Bini Smaghi non lavora più alla BCE??? E non lo sa Barnard che comprare titoli di stato da parte della BCE non basta??? Barnard STA FACENDO DISINFORMAZIONE, IGNORANDO PLATEALMENTE IL SIGNORAGGIO. La soluzione che la MMT è una pezza, un meno peggio per i banchieri, visto che continuerebbero a potere fare i loro porci comodi continuando a stapare moneta per comprarci i titoli di stato… magari dando meno spudorata attenzione e cresta alle banche dealer..

  • LacoonteCassandra:

    Chi scrive era iscritto con lo stesso nick in cdc ed è stato bannato. L’ho già detto: Barnard invece in cdc è di casa.

    Egli fa qui un excursus: ma c’è anche un modo diverso di leggere i fatti.
    E qui parlano i fatti .

    Draghi e Napolitano devono essere arrestati e processati ripreso da cdc e da http://www.stampalibera.com/?p=34975

    Un paio di giorni dopo quelle dichiarazioni sul da lui definito “ golpe” di Draghi – BCE che avrebbe potuto comprare i titoli di stato dei paesi in difficoltà (ora ripetute) furono confermate anche da franco Bechis http://www.libero-news.it/blog.jsp?id=1915#.TsP_v_zLceI.blogger

    Qualcuno partendo proprio da Draghi e Napolitano devono essere arrestati e processati lo prende sul serio e presenta denuncia per alto tradimento , si cita tra i tanti http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&p=96271#96271 e
    quando qualcuno in questo blog ha tentato seriamente di far emergere la questione della denuncia per alto tradimento di Napolitano è stato dapprima usato, poi ignorato, in seguito ostacolato e infine bannato. parlo dell’utente Dileo. chi nasconde cosa in CDC ? (DILEO è un altro utente bannato da cdc e questo serve anche per dire che non c’è solo Marra ).

    Un paio di giorni ancora dopo il nostro barnard scrisse che È Atroce da Guardare http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=275
    Draghi non fa nulla, anzi, gli acquisti di titoli italiani da parte della BCE calano proprio nei minuti in cui i nostri tassi si alzano (in realtà in quei giorni Draghi aveva escluso categoricamente che la BCE avrebbe comprato titoli dei paesi in difficoltà, cosa che lui qui riporta)… Quando l’Italia sarà in centro Africa, Monti da qualche parte fra JPMorgan o il FMI a prender 2 o 3 milioni di dollari all’anno

    Infine, http://www.stampalibera.com/?p=37351, La chemioeconomia del Mostro che Conta Draghi non è più un golpista ma un MOSTRO.
    Qui ora è uno psicopatico fanatico
    Il nemico non è FMI, BCE, JP Morgan e Goldman Sachs…ma Merkel e la Germania.
    Siccome in Italia governa FMI, BCE JP Morgan e Goldman Sachs, e non il proconsole Monti & C., anche Monti non è più un nemico.

    E mi fermo qui.

    Per me Barnard deve spiegare il perché di questa confusione e di questa retromarcia.

    Nel cit. La chemioeconomia del Mostro che conta (che pure Barnard cita) ci sono due interventi di LacoonteCassandra del 15 e 16 dicembre.

    Confrontali con quanto riporta il 17.12.2011 (due giorni dopo !) l’utente Istwin in COSTRUIRE UN’ECONOMIA SALVA VITE, SALVA NAZIONE, SALVA DEMOCRAZIA e che è inerente il summit e che riporto integralmente perche significativo

    « la cosa sta assumendo una veste patetica, come ogni cosa “salva-qualcosa”. io ho dato l’adesione, ma per favore, qua ogni stronzata che passa per il web diventa il sacro graal. non è l’approccio giusto, anzi, è totalmente scorretto ed è ovvio che pochi “prendono sul serio” un approccio così idiota, che diamine.

    è possibile che ogni cosa di questo tipo deve finire in mitismo o epica? ripeto, qua si perde totalmente di credibilità. ok, sarà marketing, non lo so, magari si attirano più persone, ma questo modo è deleterio in termini di credibilità. nessun Brancaccio, Zezza, Bellofiore o magari qualche altro economista del Levy Institute (e non solo) organizza seminari e vuole “incoraggiamento” o cose di questo tipo. né si approcciano in maniera sacro-graal. idem qualunque scuola post-keynesiana. ok, marketing, la MMT tramite i blog ha creato un modo facile di far passare determinati messaggi come “lo Stato non ha bisogno di prendere a prestito” o “spende semplicemente accreditando conti bancari”. giustissimo. e io, personalmente, ho letto buona parte della letteratura accademica (non i blog) dei neocartalisti (MMT) ma diamine, non capisco perché Barnard debba rendere il tutto pacchiano e idiota .

    non voglio fare il classico commentatore anonimo che si lancia in critiche nulle, ma questo modo tende ad essere tipicamente web, tipicamente non professionale e tipicamente marketing. lo stesso che fa andare tanto le minchiate sul signoraggio e tante altre cose tipiche del web. siccome la MMT o meglio, i neocartalisti, non sono questo tipo di cose, ma sono una scuola economica seria che ha portato dei fondamentali contributi nell’ambito delle scuole post-keynesiane perché sponsorizzarli nella stessa maniera e con la stessa foga deleteria ? un summit, seminario o chiamatelo come vi pare, di due giorni, non cambia minimamente la conoscenza di determinate cose perché spetta al singolo andarsi a leggersi la letteratura, la critica alla letteratura, e le fonti ufficiali istituzionali per capire esattamente perché la MMT dice le cose in quel modo e cosa vuol dire (e le condivido tutte, quindi non sono un critico, per niente anzi).

    fine della riflessione. spero venga capito il senso e non venga presa per la solita critica senza criterio e senza basi tecniche per poterla fare. anche capisco il senso dietro il dover spiegare in maniera semplice e comprensibile le cose ed anche il fatto che la MMT lo faccia in maniera inappuntabile, ma quello che mi preoccupa non son loro o Barnard in sé, ma gli utenti e soprattutto il pubblico che non riesce mai a distaccarsi dall’approccio religioso (che per intenderci è lo stesso approccio dei vari “abbiamo vissuto al di sopra dei nostri mezzi”, già, e ora che hai perso la casa ci vivrai dentro) che è la cosa peggiore che si possa fare, in una lotta di idee (o come direbbe RicBo, di classe) .
    http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=9519

    In due giorni non si cambia minimamente la conoscenza di determinate cose e, se anche fosse, è che quelle cose deve comprenderle l’ipotetica massaia di Voghera…
    Ma si può anche dire che all’ipotetica massaia di Voghera non occorre un master in economia per fare la cosa giusta: ci vuole chiarezza e coerenza, cosa che difetta a Barnard.

    Ma mi auguro di sbagliare e che Barnard e la MMT, da sola e senza l’unione che fa la forza, ci salvi tutti, belli e brutti, piccoli e grandi, femmine e maschi, istruiti e cafoni…

  • peppino:

    Chi si mette a citare la bibbia oggi come oggi, non avendone titolo, andrebbe preso a calci nel culo. Solo i preti sono autorizzati a farlo perchè come tali riconosciuti lestofanti mistificatori.

    • ardito:

      a peppi, svegliati nu poch, ognuno di noi puo leggere e parlare della bibbia, purtroppo quasi tutti i detti cattolici sono ignoranti di bibbia, come pure molti preti, vescovi, cardinali ad anche molti papi, per questo siamo allo scatafascio mondiale, nessuno fino ad oggi ha applicato la Bibbia, il rusultato si vede ai nostri giorni.

  • Marco:

    Per me siete alla paranoia, l’importante per voi e’ che si scrivano le cose più strampalate che si possano immaginare. Siamo alla rovina, bene armiamoci distruggiamo tutto e ricominciamo, ma tutti dalla stessa posizione. Diversamente non scrivete idiozie, per me siete tutti dei cornutazzi, al servizio di un padrone che non vi dirà mai nulla ma vi ricompenserà col migliore dei premi. Se il mondo crolla io ci rimetterò 1000 euro al mese e 25000 di risparmi, ma se così fosse spero che coloro che mi han rubato la giusta mercede, perdan tutto, in modo da ripartire tutti equamente. Sapete chi sale nella scala gerarchica?
    Nel business chi meglio di altri sa fregare il prossimo senza scrupoli, nella compagine burocratica o di carriera in un’azienda, colui che meglio di altri con falsità sa leccare il culo.
    Ditela giusta miei cari, senno fottetevi.
    Cordialmente, marco

Lascia un Commento

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE