Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

L’auto civetta della polizia è un’autovettura senza segni di riconoscimento con all’interno sbirri in abiti borghesi e serve ad attirare l’attenzione del bersaglio umano, conducendolo nella trappola all’uopo predisposta per lui.

Il termine ornitologico è mutuato da una tecnica di caccia che si serve del piccolo strigiforme in virtù della sua capacità di attirare uccelletti venatoriamente appetibili. Lo strigide viene sistemato in cima ad un paletto a distanza utile per il cacciatore appostato all’interno del capanno, così da poter fare il tiro al bersaglio con fringuelli, merli e passeri che immancabilmente si avvicinano. In natura avviene infatti che i passeriformi vedano nella civetta un pericolo e cerchino di allontanarla, qualora si facesse trovare in pieno giorno, essendo la civetta, come tutti sanno, un rapace notturno.

Poiché internet nasce come tecnologia militare ed essendo attualmente nella società in atto operazioni segrete militari, gli apparati dell’esercito e i loro replicanti non potevano farsi mancare la tecnica dell’auto civetta, nei loro tentativi di sviare l’attenzione dei troppi ficcanasi che circolano sul web.

Ho avuto questa intuizione pochi giorni fa, nel corso di una discussione in un forum di ufologia e mi si è accesa la classica lampadina in testa. Ho unito, come si suol dire, i puntini e ho la sensazione che mi attendano ancora delle sorprese. Come dice anche Antonella Randazzo, se il gruppo di potere mondialista paga politici e giornalisti per averli dalla loro parte, perché non dovrebbe fare la stessa cosa con personale civile appositamente pagato per infiltrarsi nel web e gestire il dissenso?

Il quale può essere gestito in due modi: in maniera palese o subdolamente in modo occulto, con l’utilizzo di siti civetta, chiamati anche polpette avvelenate.

La tecnica della polpetta avvelenata è già stata trattata da Alice oltre lo Specchio e può applicarsi a siti o a singoli individui. Questi ultimi sono di difficile individuazione e la valutazione può essere traviata da simpatie ed antipatie personali, ma dei siti si può affermare che facciano il gioco del nemico con più facilità. Può capitare di scoprire un sito all’apparenza interessante e di cominciare un’animata discussione con gli altri utenti. Un minimo di dialettica contrapposta o anche di discordia è fisiologico, ma c’è un sistema abbastanza semplice per rendersi conto che siamo capitati nelle sabbie mobili di un sito civetta. Se il moderatore, o titolare che dir si voglia, chiamato a fare il suo mestiere nei confronti di un utente maleducato e offensivo, interviene accampando la scusa che tutti sono liberi di esprimere il proprio parere, invece di richiamare l’utente scorretto a più miti consigli, si può star certi che abbiamo a che fare con un sito civetta creato ad arte per confondere le acque. Infatti, se si può avere qualche dubbio sulla sincerità degli utenti scettici, non ve ne può essere alcuno nei confronti dei moderatori che lasciano campo libero ad individui strafottenti e volgari, in nome dell’ideale voltairiano di libera espressione del proprio pensiero.

In base al proverbio “Chi ha pietà del lupo, non ha pietà delle pecore”, un moderatore di questo tipo dimostra di appartenere alla cricca massonica che detiene il potere nel mondo e fa sì che il sito stesso venga allo scoperto. Lasciando che gli utenti sinceri e onesti nelle loro convinzioni vengano mortificati, tali siti prendono posizione a favore delle menzogne governative mainstream e poco importa quel che Voltaire aveva detto, perché l’importante è umiliare gli onesti indagatori e confondere i principianti che volessero sapere la verità delle cose.

Di tutti i siti che ho frequentato finora, quelli di Paolo Attivissimo, come Il Disinformatico e Perle Complottiste, appartengono alla categoria dei siti direttamente finanziati da qualche ministero governativo o da qualche settore dell’esercito. Altri blog satelliti, in stretto contatto con il noto disinformatore svizzero, come La taverna di Riosaeba e Riflessioni in libertà, sono siti che, per pura passione dei loro gestori e con una certa dose di buona fede, uniscono gli sforzi per tenere la gente lontano dalla verità.

Quelli più pericolosi, però, restano per l’appunto i siti civetta, che affermano di voler indagare imparzialmente su un determinato aspetto della realtà, dicendo di schierarsi dalla parte della ricerca indipendente, ma che nei fatti neutralizzano gli sforzi di chi si avvicina con pura curiosità scientifica. In tal modo, molti scappano lontano da un tale ambiente di matti litigiosi, come si scappa lontano da un manicomio.

Poiché c’è un accanimento tutto particolare contro le scie chimiche e contro i contatti da parte di alieni con la popolazione terrestre, ne deduco che sia dietro il fenomeno delle scie, sia dietro gli avvistamenti di dischi volanti ci siano i militari.

Solo loro hanno segreti da nascondere e i soldi per farlo. Volendo potrebbero anche rapire ed eliminare i ricercatori indipendenti che si occupino di scie chimiche e di ufologia, e infatti sembra che negli Stati Uniti molti ufologi siano morti in circostanze misteriose. Da noi non è ancora successo che qualche ufologo sia stato ucciso e per ora ci si limita a rendergli la vita difficile e a ricoprirlo di discredito.

Dunque, ricapitolando, sia dietro le scie chimiche, che dietro gli UFO c’è lo zampino dei militari, altrimenti non si spiegherebbe tanto accanimento nel voler creare una cortina fumogena attorno a questi temi. Non si spiegherebbe perché è stato allestito un così poderoso apparato di disinformazione, con elementi stipendiati e loro collaboratori che si danno da fare a titolo gratuito. La più grande astuzia che i militari in questi due casi sono riusciti a mettere in campo è la non smentibilità dei fenomeni. Ovvero, come ci sono sempre stati i terremoti naturali, ma solo da qualche anno ce ne sono anche di artificiali e come da quando esistono gli aerei ci sono sempre state le scie di condensa, ma solo da pochi anni ce n’è anche di chimiche, così da secoli, se non da millenni, siamo stati visitati da extraterrestri, ma solo da poco tempo i militari sono in grado di gestire l’accesso al nostro pianeta di alcune razze aliene, se non addirittura di crearne di nuove nei loro laboratori.

Di modo che, come se non bastasse l’incertezza insita nella natura morale dei visitatori d’altri mondi, con l’interferenza dei militari e dei loro scopi noi popolazione civile ci sentiamo ancora più vulnerabili e soggetti al capriccio di pochi elementi mentalmente disturbati. Se con le ricerche ufologiche si è andati avanti da molto tempo, a partire almeno dal secondo dopo guerra, con le scie chimiche e le armi scalari siamo ancora agli inizi della ricerca, ma in tutti i casi la confusione instillata nelle menti delle persone è enorme e, se lo scopo è quello di dominare la gente, la confusione per il momento pare avere successo.

Come nel caso di una sola civetta, che permette al cacciatore capannista di uccidere molti uccelletti, così, il risultato finale che ci dobbiamo attendere sarà che le molte civette sparpagliate nel web permetteranno ai potenti nascosti nell’ombra di eliminarci quando, dove e come vogliono. Già in questo momento, l’umanità, ipnotizzata com’è dagli occhi della civetta disinformatica, è a portata di tiro dei loro fucili.

56 Commenti a “L’effetto civetta”

  • vopice:

    sicuramente hai colpito il centro per quel che riguarda internet …..mentre per la questione ufo ed extraterrestri mi stupisce il depistaggio …perche’ dico questo? bhe’ la risposta e’ semplice e cioe’ ti sei mai chiesto a cosa servono migliaia di antenne paraboliche giganti che scrutano il nostro universo sparse in tutto il mondo se non ci sono altre forme di vita oltre la nostra? non sono soldi e risorse sprecate per nulla? allora perche’ sono state costruite ? perche’ il genere umano e curioso?…..mi dispiace ma devo ammettere che questi signori non me la danno da bere ……..

  • Scusa Vopice, non ho capito chi sarebbero i signori che non te la danno a bere.
    Puoi spiegarti meglio, per favore?
    I militari e i servizi segreti c’entrano quasi sempre quando si tratta di far del male alla gente o quando i loro padroni gli dicono di tenere le masse sotto controllo. Sono specializzati in questo e operano a tutti i livelli della società compreso internet all’interno del quale hanno sguinzagliato loro agenti prezzolati.
    Con gli extraterrestri la questione è ingarbugliata perché una parte di militari indaga e un’altra depista.
    Il risultato è la confusione più totale.

  • karmina:

    Roberto, mi piace molto il tuo modo di spiegare ”fenomeni” umani utilizzando esempi animali.
    Navigando in rete, spesso mi sorgono dei dubbi sulla ‘vera” natura ed i ”veri scopi” di alcuni siti ma, ti assicuro, il sito di Attivissimo è palesemente ridicolo. Chi naviga alla ricerca di notizie autentiche, di punti di vista alternativi o cerca di chiarirsi le idee significa che ha attivato delle antenne e se, come è successo a me, incappa in Attivissimo dopo pochi minuti comincia a ridere o chiude. Diverso è il discorso per quanto riguarda siti meglio strutturati e meno ingenui o che pubblicano articoli interessanti accanto ad articoli dubbi o che comunque suscitano perplessità. L’unica regola è che il dubbio stimola la curiosità e quindi la ricerca e la ricerca arricchisce. Questo è valido per coloro che cercano la conoscenza; coloro che cercano conferme e rassicurazioni leggono i quotidiani, i più ingenui seguono Attivissimo e company, ridono dei Complottisti e difficilmente transiteranno in siti alternativi, sospetti o meno.
    Per quanto mi riguarda, ti ho scoperto da poco tempo, mi piacciono i tuoi articoli, mi incuriosiscono i tuoi punti di vista, non sono daccordo su tutto ciò che scrivi a volte ho il sospetto che tu ‘non la racconti tutta’ ma leggerti mi ha comunque fatto salire un altro gradino

  • pietro:

    beh hai scoperto l’acqua calda, ricordo che quando ci fu l’operazione piombo fuso da parte dei sionisti,nei commenti dei lettori in coda ad un articolo di tiscali, c’era un curioso tizio che si faceva chiamare francesco di borbone, il quale, ogni qualvolta si parlava male di israele , interveniva per contestare il reprobo, me compreso con parole non sempre gentili, ma la cosa piu curiosa di questo tizio era che rispondeva ininterrotamente da oltre quarantoottore senza riposarsi, alla mia richiesta per sapere da chi era pagato naturalmente si e eclissato. internet ormai e rimasta l’unica fonte di notizie non controllata, e questi signori si sono resi conto che questo e un pericolo. saluti pietro.

  • Karmina, ti ringrazio per l’apprezzamento.
    Pensa che Archimede è convinto che io sia un debunker, infiltratosi all’interno di Stampa Libera per chissà quali ragioni. E io penso di sapere perché gli ho fatto questa impressione. Perché ragiona in base a parametri specisti, ovvero è razzista verso gli animali, mentre si sforza di non essere razzista verso i suoi simili. Se devo esser sincero, con rispetto parlando, anche il nostro caporedattore ragiona in base agli stessi parametri. Infatti, se vengono massacrati i cani in Ucraina, il buon Lino mi dice: “Eh, pazienza!”, ma se vengono massacrati i bambini a Gaza, allora Don Lino va su tutte le furie e viene fuori tutto il suo sdegno.
    Archimede è uguale. E così un’infinità di altri…..alternativi.
    Forse anche tu lo sei, almeno un po’.
    Non c’è niente da fare: lo specismo lo abbiamo succhiato con il latte materno e ci vuole un certo sforzo e molte riflessioni per scrollarselo di dosso.
    Ciao e grazie.

  • Pietro, lo Stato paga un certo numero di agenti per controbattere ai dissidenti sul web in modo da tenerci impegnati, così da incanalare le nostre energie sui tasti del computer piuttosto che, armate di spranghe, sulla testa senza elmetto di celerini e sbirri vai.
    Anche qui sto scoprendo l’acqua calda. Non volermene.
    Ciao

  • archimede:

    Non ha senso che giri e rigiri in cerchio come uno squalo nelle vignette per poi aggredire la preda, è inutile che cerchi di far passare per sbirro chi ti ha scoperto e cosa realmente rappresenti, era chiaro che lentamente avresti introdotto un altro debunker che fà parte della squadra di Attivissimo “Perle Complottiste” al fine di portare scompiglio con la scusa di essere un animalista, ti ho più volte ribadito che “NON SEI ” un animalista ,ma un di quei tipi che si sono lasciati trasportare dall’emozione RELIGIOSA come tutore degli animali, hai fatto parte (magari lo sei ancora ) dei Verdi Europei, sappiamo chi sono e quali solo i loro obiettivi, ” i nuovi nazisti” che hanno cambiato il colore delle divisa, si sono proclamati contro il Nucleare e lavorano per le Agenzie del Nucleare, si sono proclamati amici della Natura e lavorano con la Monsanto,si sono proclamati contro la distruzione dell,Ambiente e lasciano che l’Ambiente venga distrutto”Vedi la TAV e Stuttgart21″ si sono proclamati contro le guerre e le hanno sostenute ,acclamate e firmato documenti prolungarle, il tuo amico di “Perle Complottiste” è uno di quelli che negano l’evidenza dell’11-Settembre-2001 e diffamano chi mette Online prove concrete su tutte le malefatte dell’Elite, chi cerca di far luce su omicidi camuffati da “Suicidi”Vedi il Blog di Paolo Franceschetti come questo tuo amico cerca di screditarlo e diffamarlo..e non solo a lui , i tuoi articoli istigano più alla pena di morte per gli uomini che seguono le orme dei loro antenati da millenni, cioè procurarsi carne-pesce /cibo con le proprie mani invece di andarle a comprare dalle multinazionali che vendono veleni , ogni tanto per non far travasare l’acqua dal bicchiere scrivi qualche articolo citando e maledicendo a malapena chi è veramente colpevole , non scrivi mai qualcosa sull’organizzazione “PETA” che fà doppio gioco, non scrivi nulla su Greenpeace che lavora per le multinazionali del Petrolio sfavorendo la pesca e mettendo in ginocchio Nazioni intere per l’approvvigionamento che da sempre hanno avuto, con le proibizioni e i divieti che AVETE fatto approvare da Politici corrotti e infami come Galan /Sirchia /Veronesi /Garattini e tanti altri mistificatori ,avete fatto si che aumentasse il consumo di Alcool tra i giovani, il consumo di Cocaina e altre schifezze che per voi sono una fonte di guadagno sotto forma di “Propaganda” per la salute arrivando a chiedere pure l’aggressione nei confronti di chi fuma sigarette normali che riempiono le casse dello Stato ,usate i bambini e gli animali come scudo per le vostre crociate contro i cittadini che vogliono vivere in Libertà e senza essere controllati, non avete fatto nulla per evitare che gli animali vengano CHIPPATI e riempiti di Antidepressivi..anzi …lo avete richiesto come sicurezza per i cittadini, non avete calcolato che tutto si rivolge contro voi stessi che volete un Mondo perfetto e pronto al NWO come sognate di avere, acclamate tutte le leggi che ci impongono da Brussel con la scusa del riscaldamento globale che è una truffa voluta dalle Agenzie di Energia come la Philips e la Osram,”Vedi divieto delle lampadine per sostituirle con quelle al mercurio, con la vostra falsa ideologia a tutela degli animali avete fatto si che l’odio verso gli animali è triplicato, trasmissioni in TV che simulano”Fiction” la condanna a 3.500 di multa per un giovane che si è rifiutato di fare una carezza a un cane investito mezzora prima da una “Animalista” e che guarda caso non aveva il telefonino carico per poter chiamare un Veterinario , guarda caso ferma una macchina con un giovane che si premura a chiamare il veterinario , un mese dopo si trova in tribunale perchè l’Animalista lo ha denunciato per essersi rifiutato di carezzare l’animale ferito e sanguinante..e l,animalista che minkia faceva li dopo averlo investito?racimolava soldi per caricarsi il telefonino? o è una delle tante CIVETTE che vanno a cercare cani randagi per strada ..investirli per poi mettere nei guai le persone?-
    Invece di farti vittima ,togliti quella maschera , invece di far passare gli altri per “sbirri” racconta come la sera i Verdi & Co. girano per i locali dei paesi e delle città per vedere se qualche cliente fuma nel locale per poi andare a denunciare in anonimato , perchè non scrivi quanti Sceriffi-Animalisti e Proibizionisti vanno in giro per vedere quante persone vanno a portare il loro cane a fare i bisogni fuori e nel frattempo si fuma una sigaretta perchè dentro ormai non lo può fare sennò anche la moglie e i figli lo buttano fuori, ma si becca una denuncia perchè fuma vicino al cane e mette a repentaglio la salute del cane, forse non avete ancora percepito che le vere vittime di questo sistema siete voi e lo state sostenendo alla grande ,” fare il moralista oscura la vista “.

    • GRAZIELLA:

      ma come ti permetti di scrivere delle ca… sul conto di Roby ,
      lo conosci?? o hai solo tempo da perdere
      il tuo commento lungo e noioso non e´veritiero fai solo la figura da imbecille
      fai delle accuse contro persone e organizzazioni che si battono da sempre contro il maltrattamento e sfruttamento animali
      sei tu che non sai niente sei tu che la pensi a modo tuo
      la maschera toglitela tu!!!!
      ipocrita !!!
      tu che fai per gli animali??
      non sarai mai al livello di Roby
      illuso!!!

  • Archimede, dal tuo allucinante intervento deduco che sei un uomo allucinato. Quando i debunkers sostengono che i “complottisti” sono malati mentali, lo fanno perché probabilmente hanno letto commenti come il tuo.
    TNEPD è libero di pensarla come vuole e io altrettanto. Pure tu, sia chiaro, ma la differenza è che tu vedi in me un pericolo per la società, mentre io vedo in te una persona con seri disturbi di percezione della realtà, che può fare del male solo a se stessa.
    Chiediti, infatti, obiettivamente, quante persone che leggono i tuoi commenti sono disposte a darti credito? Tu naturalmente non ti accorgi di spararle veramente grosse, ma chi ti legge, dotato di un minimo di buon senso, capisce che stai esagerando e non ti considera minimamente affidabile.
    Comunque grazie per essere intervenuto. Hai portato un po’ di sana pazzia in questa discussione, che altrimenti languiva.
    Della serie: “Se non son matti, non li vogliamo!”.
    Ciao e ….rilassati un po’, se puoi.

    P.S.
    Ma, aspetta un attimo, non sarai mica Corrado Penna? Ora mi viene il sospetto.

    • santluis:

      R.Duria
      Chiediti, infatti, obiettivamente, quante persone che leggono i tuoi commenti sono disposte a darti credito? Ebbene, io sono uno di quelli!Archimede ha molto ma molto piu’ ragione di te in questo caso; e’ un pezzo che ti seguo e da come le scrivi, dai l’impressione di essere un animalista ossessionato….per te, valgono solo gli animali ed il resto e’ sub-zero o quasi.Nelle tue bouttade sembri perfino contro l’essere umano, per te conta di piu’ l’animale.Vedi, io vivo in UK,un paese dove esiste RSPCA-RSPB ma, guarda caso non esiste RSPoUB.Anzi, quelli vengono bombardati,crivellati, fatti a pezzi e vigliaccamente uccisi e seviziati(torturati) anche con il tuo beneplacido caro Duria.Nei tuoi scritti quasi demenziali, la tua esaltazione verso l’animale e’ ossesionante, tralasciando naturalmente prendere le difese anche dell’essere umano!Sembra che tu abbia un odio contro l’umanita’ specie contro i non animalisti…..non sofri per caso di qualche disturbo?Conclusione, non e’ Archimede che le spara grosse ma, sei tu che le spara piu atomiche-grosse. Percio’invece di dire ad Archimede di rilassarsi, il consiglio e’ piu’ valido per te che per lui, rilassati e fatti tante passeggiate con i tuoi amici animali ma, lascia stare chi non la pensa come te!
      PS: noi abbiamo un Jack Russel come pet(12 anni) ma, se debbo fare un discorso ed avere una risposta(anche insulsa) debbo sempre rivolgermi ad un umano;quella razza che a te non piace molto! Abbi cura di te e buona giornata.

  • archimede:

    Spiacente per te ma non sono Corrado Penna, si vede che non sono il solo con la quale devi confrontarti, il tuo modo di descrivere la mia persona è lo stesso con la quale i signori Proibizionisti e amici della natura e animali “a modo Loro” hanno cominciato anni fà nel discriminare una buona parte dei cittadini, la tattica del salame tagliato a fette,poco alla volta e si riempie il cestino, il tuo amico “diffamatore” quando scrive le risposte sul suo Blog deve citare anche tutto quello che legge e non solo la parte che fà comodo a lui per poi calunniare le persone, non ha senso che telefoni alla amichetta e amici per far scrivere commenti a dir poco da Psicopatici , sappi che ho seguito per 22 anni da un ufficio e di presenza tutte le attività di organizzazioni come la Peta e altre “Animaliste” ,ne potrei citare a centinaia di quelle che lo fanno per lucro lavorando consapevolmente per coloro che si spacciano “Amici degli Animali” e della Natura , uscito da quell’Ufficio con tre anni di anticipo assieme ad altri 44 colleghi su ordine di questi criminali che si dichiaravano Animalisti e tutori della Natura dopo aver scritto un rapporto poco rassicurante sulle loro attività a dir poco ABOMINEVOLI ,” predicare acqua e bere vino,” o come Greenpeace che il suo fondatore ha dovuto “mollare” per far posto a un altro “Raccomandato” dopo aver ricevuto minacce per aver messo alla luce la vera attività che gli era stata imposta di svolgere , o la Ministra che si scopre di essere animalista solo per acchiappare voti e lasciar morire di fame bambini nelle scuole italiane mentre il suo cane/gatto deve essere nutrito con la migliore carne/pesce in scatola che ci sia sul mercato, tanto anche i bambini diventeranno adulti e cominceranno ad odiare gli animali: vai a fare le tue crociate in Medio Oriente dove una capra o una pecora sono come la manna caduta dal cielo, o dalle vostre parti dove il gatto selvatico è prelibatezza e in Canton Ticino la carne di cane deve essere di prima scelta,mica siamo in Malesia ,..sai chi sono i peggior nemici dei fumatori? chi fumava 3 pacchetti di sigarette al giorno, sai chi sono i peggior nemici dei carnivori? chi mangiava chili di carne al giorno.etc..etc.. è la dose che fà male , io la frutta e la verdura la mangio a dosi come mangio la carne ed il pesce , troppa frutta e troppa verdura fanno venire le ALLUCINAZIONI-

  • Santluis, non so cos’è il RSPoUB.

    Considerato che sareste voi a dover lasciar perdere chi non la pensa come voi, avendo potuto evitare di venire a commentare qui, vorrei che tu capissi che le affermazioni di Archimede non possono essere considerate più valide delle mie perché lui avanza sospetti, mentre io di solito parlo di cose di cui sono a conoscenza.
    Lui fa dietrologia estrema, mentre io parlo in genere per esperienza e ogni tanto mi concedo qualche ipotesi. Nell’articolo in oggetto per esempio, che non ti sarai neanche degnato di leggere, affermo che la sensazione che un sito come Ufoonline mi ha dato è quella di essere un sito depistante, perché si tiene cari individui che, come te, cercano la rissa più che il dibattito, mancando di rispetto sistematicamente verso chi la pensa diversamente.
    La tua presenza e quella di Archimede qui su Stampa Libera, fa correre lo stesso rischio, cioè quello di generare confusione nella mente di chi si avvicina la prima volta. In questo senso potreste essere pericolosi per la società, mentre fino a questo momento pensavo che potreste essere pericolosi solo per voi stessi.
    Tu e Archimede avete molta confusione in testa e, mettendola nero su bianco, la passate anche ad altri lettori, in modo contagioso. Le vostre opinioni frastornate sono frutto di una mentalità specista che vi è stata insegnata e che vi fa pensare che l’uomo sia al centro dell’universo. Idea molto pericolosa, questa sì.
    Tu pensi che io odii l’umanità e non ti accorgi che sei tu a odiare il mondo intero, uomini, bestie, piante e perfino il tuo cagnetto, con il quale dici di non riuscire a fare discorsi filosofici.
    Non è necessario avere un interlocutore filosofico in un animale da compagnia.
    Basta la compagnia!
    Comunque, dovresti ringraziare il caporedattore che ti ha lasciato esprimere le tue malsane opinioni. Un po’ di gratitudine ogni tanto non guasterebbe. E ci renderebbe tutti più felici.

  • Archimede, tu sei molto peggio di Corrado Penna, titolare di Scienza Marcia. Sei quasi allo stesso livello di Pikebishop e di Calvero, ospiti fissi e psicopatici di Massimo Mazzucco. Entrambi ex militari ma dalla mentalità da sbirro. Non mi stupirei se anche tu avessi alle spalle un lavoro nell’esercito o comunque inquadrato in gerarchie militari.
    Ci sono nel tuo ultimo intervento degli elementi indicativi della tua cultura: il confronto tra la Brambilla che si batte per gli animali e contemporaneamente lascia morire di fame i bambini.
    Mettere a confronto animali pasciuti del Primo Mondo e bambini che muoiono di fame in Africa è un CLASSICO!
    Mandarmi in Medio Oriente a fare l’animalista è un altro classico. Quando partecipavo a una manifestazione pacifista molti anni fa, un signore ci disse, sprezzante: “Perché non andate in Russia a protestare? Lì sì che vi lascerebbero manifestare il vostro pensiero!”.
    Intendeva dire che noi in Occidente possiamo dirci fortunati che non ci mandano nei Gulac.

    E dunque, caro Archimede, tu che sei onnisciente e non ti sfugge nulla dietro, davanti e di fianco di questa nostra realtà, non starai mica ragionando mediante beceri luoghi comuni come l’ultimo dei netturbini?
    Non starai pomposamente facendo solo vuote chiacchiere da bar?
    Io ormai ti ho classificato. Per me o sei molto frastornato o sei pagato per farlo.
    Vediamo se con il prosieguo del tempo anche altri miei colleghi autori, qui su Stampa Libera, si convinceranno di questo.
    Al prossimo incontro chiederò loro che opinione si sono fatti di te.

  • Sharman*:

    E cosa fai? Riunisci il Politburo e proponi l’Epurazione?
    Andiamo bene. A me censuri le stesse parole che usi tu, a questo altro dici che ” porterai la cosa in Comitato”… E che cos’è questa? come la chiamiamo? Cinocrazia? Animalismo?

    Avevo detto che non avrei più commentato i tuoi articoli perchè non sopporto di essere censurato. Ma qui devo fare una eccezione perchè se parte la Purga voglio sapere da che parte devo stare.

    Sicuramente so da che parte voglio stare io. Voglio stare dalla parte del diritto di espressione, sicuramente non voglio stare dalla parte di chi sostiene la Peta oppure riempie quotidianamente le città di tonnellate di escrementi, e il tutto in nome dell’Ammmore.

  • Sharman, ma cosa stai dicendo?!?
    Tu non sopporti di essere censurato? E qui forse c’è qualcuno che non sopporta il turpiloquio.
    Vuoi stare dalla parte del diritto di espressione?
    Perché usare parolacce significa stare dalla parte del diritto di espressione?
    A me sembra un caso di neolingua orwelliana, ma forse mi sono perso qualcosa.

  • Sharman*:

    Ti sei perso la coerenza, ecco quello che hai perso.

    Ma dai Roberto… te l’ ho già fatto presente. Cerco di rifartelo presente, ma… a che pro?

    Mi sostituisci figa con passerina, parola altrettanto volgare e certamente non lessico scientifico. (E poi, scusa, ma non eri vegetariano, ti piacciono più gli uccelli della frutta…?)
    Te lo faccio presente e mi scrivi “…ci viene il sospetto che venga qui per fare salotto o peggio per rompere le balle all’autore e/o agli altri utenti.”

    Bene- rispondo io “cmq ho imparato cose interessanti, tipo che si può scrivere cazzo e balle ma non si può scrivere figa. Va bene…. Ognuno ha i suoi gusti :-)”
    E tu al posto di balle ci metti gli asterischini…Si capisce che tu puoi scriverlo e io no…

    E poi dici che non sopporti le parolacce? Non è vero: dipende da chi le scrive.
    Anche ultimamente in un ultimo tuo articolo inizi con un ” non si puà fare il frocio con il culo degli altri”…. e allora? Non sopporti le parolacce o non sopporti chi le scrive e che cosa dice?

    Qui stesso, qualche intervente più sopra hai fatto passare “fai solo la figura da imbecille”, e allora? dov’è che non sopporti le parolacce?
    Se avessi scritto io che “fai solo la figura da cagnaro imbecille” sono sicuro che mi avresti censurato.

    E allora è ipocrisia. E’ la stessa ipocrisia che ti fai strillare quando “ammazzano i cani in Romania” come se tu non sapessi che per mantenerli vivi, quei cani, si devono ammazzare centinaia di bestie per nutrimento. Però c’è chi può e chi non può.

    Si vede che tu, e quelli della Peta, e tutti i cagnari con i loro cani “può”; e io, e i cacciatori, e i pescatori, e tutte le bestie che vengono ammazzate per sfamare i cani “non puo’ ”

    Siamo tutti uguali, ma qualcuno è più uguale degli altri.

    ( per favore, Roberto, non ci mettere tutti gli asterischini al posto delle parole, perchè altrimenti di quanto ho scritto non si capirà niente… A meno che questo non sia il tuo obiettivo, quello di difendere il tuo spazio che secondo me è solamente di propaganda animalista ipocrita e cagnara, tutta robetta indotta dal Sistema e soprattutto funzionale al Sistema)

  • Sharman, vai a spargere letame da un’altra parte!
    Ti ho cestinato il frivolo, velenoso e assurdo intervento e adesso, se vuoi, strilla pure che ti è stato leso il diritto di espressione.
    Se questa la chiami espressione, siamo messi bene!

  • Sharman*:

    Ci giuravo, quasi, che mi censuravi ancora. Non hai argomenti.
    Non sai rispondere e fuggi non solito trucchetto di strillare. Strilla, chi ti sente?

    Probabilmente a questo punto ha ragione Archimede.

    Sicuramente hai qualcosa di sporco da nascondere.
    E adesso censura pure anche questo

  • karmina:

    Roberto,
    sto faticosamente cercando di capire i termini della questione che ha scatenato i rimbalzi poco gentili fra te e Archimede e compagnia. Archimede ha lanciato qualche spunto ma in maniera troppo confusa, i toni di livore di Sharman, Santaluis e Archimede stesso sono irritanti e non affrontano il nocciolo della questione, le accuse o sono circostanziate o sono chiacchere vuote. Quanto agli insulti e alla maleducazione, puoi anche non cestinarli perchè si commentano da soli e tolgono credibilità a chi ti scrive (dal mio punto di vista).
    Da parta tua c’è stato uno scivolone pessimo paragonando uno di loro all’ultimo dei netturbini. Chi ti dà il diritto di offendere una categoria di lavoratori che è sicuramente composta da ottime persone, come da mediocri o da pessime nelle stesse proporzioni dei medici, dei muratori, degli opinionisti, degli animalisti ecc. Tu che aborri lo specismo (e hai ragione, gli umani in natura sono una delle tante specie) non credo che consideri l’ultimo degli insetti meno degno del re della foresta il Leone.
    Ora vorrei qualche precisazione su Corrado Penna, di cui conosco pochissimo, ho cominciato a frequentare Scienzamarcia solo da un paio di giorni, di che cosa lo si accusa?
    ciao

  • Karmina, per tua stessa ammissione, stai cercando di capire ed è lodevole, ma sei sicuro che gli utenti a cui ti riferisci stiano facendo la stessa cosa?
    Sei sicuro che non sguazzino nel vasto mare dei loro stereotipati pregiudizi, preconcetti e luoghi comuni?

    Se si limitassero ad esporre i quali, non ci sarebbe niente di male, ma i ragazzi, che evidentemente stanno attraversando un’età difficile, non hanno ancora imparato che “est modus in rebus” e che esiste una regola aurea, antichissima, che dice: “La tua libertà finisce dove comincia quella degli altri”.

    Applicato a loro, questo principio significa che si credono liberi di insultare e mancare di rispetto come l’ultimo degli ubriaconi (adesso mi dirai che sto mancando di rispetto anche agli ubriaconi?), per lamentarsi poi se i loro velenosi e sterili interventi vengono gettati nell’unico posto che merita: il cestino.

    Io vengo da A.L.F. e non ho mai avuto pazienza con prepotenti, arroganti e provocatori. Dunque, scrivendo in questo sito, mi sto molto trattenendo dal prenderli a pugni. Virtualmente, perché di più non posso.

    Poi vengono qui a parlare di diritto d’espressione e libertà di parola!
    Ridicoli!

    Prima imparino a rispettare il diritto alla vita degli animali, a rispettare le opinioni degli altri senza schernirle e disprezzarle e poi, forse, possiamo parlare di diritto di parola.
    Sono stato chiaro, Karmina?

    Di Scienza marcia ne parliamo un’altra volta, ma se proprio ti scappa di sapere cosa ne penso, ti allego un mio vecchio articolo:

    http://freeanimals-freeanimals.blogspot.com/2011/09/penne-allarrabbiata.html

  • Antizionism:

    Io macellerei volentieri un bel vitello! Una volta ho sgozzato un capretto che si dimenava in maniera incredibile, ma è durato poco, bella sensazione ! Primitiva , umana, normale! Ho strappato il collo ad un bella gallinella e l’ho fatta con le patate al forno! Dimenticavo ieri sera ho visto un coniglio maciullato lungo la strada, aveva tutte le budella di fuori e mi sono detto: coglione di un animale poteva starsene in campagna! Magari ha anche rovinato la macchina a qualche “poveretto che lavora” e adesso deve pure ripagarsi i danni! Stupido animale da strada, come gli stupidi animali da “rete” che possono sfogare le loro frustrazioni, meglio se lo fanno qui che a casa! magari a casa pestano i bambini perchè hanno tirato la coda al gatto!

    Ma allora tra gli altri ha anche il vizio di credere di dover essere intoccabile e neanche lontamente criticabile! E pare che la cosa vada avanti da un bel pezzo! Io per aver osato criticare sono stato accusato di essere un fascista! E non avevo criticato chissà cosa ma semplicemente il fatto che non volevano essere criticati! FATE VERAMENTE SCHIFO ! Bisogna essere grati a questi cialtroni che invece di dire una parolaccia perchè loro sono educati ti infamano in ogni modo, ma non dicono le parolacce ! Chiudete questo intestino pieno di scarti altrui! Per pochi giorni c’ero cascato ma poi si è ben visto cosa siete! Ma anche questo articolo, chiamamolo così, di chi è ? I soliti amici da mettere dentro la cloaca? Sinceramente anche io non volevo più commentare ma trovando nuovamente certi discorsi fatti ancora dallo stesso ammasso di carne, gli dispiacerà essere fatto di carne? Ha atteggiamenti fascisti, neonazisti, con malcelate note di antiebraismo! O gli dici bravo hai copiato un bell’articolo o ti ti rovescia addosso di tutto!

    Rileggetevi i commenti di questo “copia e incolla”!
    Chi comanda a questo mondo?

    Ora puoi scrivere quello che ti pare l’ultima volta avevo abbozzato e ti ho salutato con buona giornata! ora ti dico che la pena che fai è tale da renderti intoccabile!
    non deve essere criticato o esce fuori di testa! e insulta tutto il mondo !patetico e ignorante! Questa è stampa libera , libera dalle imitazioni e libera di criticare! meschino e subdolo! Autori ( tutti a questo punto) di questo ricettacolo di letame andate a nascondervi per bene e senza rimettere fuori la testa, non credevo davvero che ci fossero tanti marchettari e dire che accusano gli altri di esserlo! Ora riunitevi e decidete pure di andare a fare qualcosa di utile! che paese….

  • Antizionism, ancora nell’Ottocento era d’uso presso i gentiluomini risolvere le contese con un duello. Poi, questo sistema, è stato abolito.
    Ecco, noi siamo qui a lanciarci delle virtuali sfide, ma nel mondo reale del Diciannovesimo secolo ci saremmo trovati dietro il convento delle Carmelitane Scalze, con i rispettivi testimoni e un medico.
    Con grande godimento ti avrei visto disteso a terra sanguinante.

    • Antizionism:

      Scherzi vorresti fare un duello con un bifolco come me? mi hai detto e ridetto che sono un bifolco fascista e adesso vorresti fare un duello ( e magari all’ultimo sangue) ? Ma quella era roba da nobili, un nobile come te che duella con un bifolco come me? Hai sbroccato! Guarda io non avevo lanciato alcuna sfida e non ho attriti “personali” con te ma le cose che scrivi e l’astio che metti nel rispondere alla minima critica sono degne di te , questo ho capito di te e della tua combriccola! altro che stampa libera! Non so cosa sia accaduto con gli altri, però vedo che avete rottole palle a diversa gente, per quanto mi riguarda so esattamente come sono andate le cose nei giorni scorsi! Volevo smettere di ribattere e lo avevo scritto, ma tu non meriti di scrivere , anzi trascrivere cose di altri, ed avere solo gente che ti lecca il fondo schiena ! o chiudete questo sito o bloccate chi vi critica! Semplice! Ma che si debba solo compiacervi con lunghe leccate ve lo potete scordare! Magari fate pagare 8 euro (come quella roba del riequilibrio quantico che pubblicizzate, manco la vanna marchi è così falsa) per l’iscrizione, date ai vostri “adepti” una password grazie alla quale potranno lodarvi e poi potrete “imbrodarvi” sempre fra di voi! Tu sei libero di trascrivere e io sono libero di commentare! Vedi di non fare il prepotente fascista!
      Il duello a cui accennavi mostra la tua vera natura, uno squilibrato sanguinario, sei un vero animalista e come tutta questa brutta razza di umani disprezzate la vita degli uomini e spendete miliardi per ingrassare quattro animali, ma spendi dei soldi per dar da mangiare ai bambini africani a cui hai rubato la vita! dice bene qualcuno, hai seri problemi col genere umano, non so se con entrambi i sessi e non lo voglio sapere,
      Ti dico che a questo punto se fossimo nell’ottocento e accettassi la tua sfida a duello ti scannerei come il capretto sopra, ma solo dopo averti scorticato e cosparso di sale! Che dici sei certo di voler duellare? Saluta il tuo amico, il predatore sionista africano! Quando entra nella confraternita? Con che grado si entra? Vorrei proprio vedere cosa fa in Africa con tutti quei bambini!
      E mazzucco è un mistificatore circondato da psicopatici e franceschetti è pazzo e come don chisciotte depista! OOOOH ma siete paranoici sino al midollo! Altro che guerra fredda qui ci sono solo neuroni congelati ! Come potete pensare di attirare o tenervi dei lettori diffamando tutti! E poi c’è gente pagata per occupare spazi, i vostri spazi ! E voi sareste i DISSIDENTI? Ma se ripetete le solite quattro cose, ma dove vivete ? ma vi rendete conto che le cose che tra-scrivete, le sanno già tutti! Ringraziare chi ti permette di scrivere qui? Ma ringrazia tu che ti fanno stare in rete! Ora vai a chiamare i tuoi confratelli così potete ribattere a tutti questi agenti governativi, forse militari ( sono tutti contro di noi e la cosa peggiore è che sono carnivori) che vogliono interrompere questa rivoluzionaria attività di dissidenti, pronti al sacrificio estremo! si dissidenti col SUV! Come il baffetto con la barca a vela! Ma veramente credete che un qualsiasi governo sia interessato o preoccupato di Stagno Libero? Va va che sei ridicolo e pensa bene prima di dare del pazzo a qualcuno! Te l’ho già detto non addossare ad altri i tuoi problemi! Anche il duce (ma anche qualche sinistrorso, oltretutto sionista, il massimo dello schifo) dava del pazzo a chi gli rompeva le palle e poi lo rinchiudeva! Sei veramente meschino se per te sono tutti squilibrati e fascisti, oooh rileggiti quello che ho scritto sulla CCSVI ! Alla prossima, e se non vuoi che ci sai una prossima bloccami LIBERAMENTE, anzi blocca tutti! e poi vediamo i “dissidenti” che ennesima figura da idioti che fanno!
      Fra poco mi mangio una bella chianina, al sangue ovviamente, alla faccia tua! ….rosica

    • Antizionism:

      Come vedi alla fin fine ci vuole poco per fare arrabbiare qualcuno!
      ….comunque basta andare su google, ma che ministero e ministero! ma con chi credi di avere sempre a che fare? Forse hai avuto prove su prove di ciò che dici ma c’è anche gente che non ha niente a che fare con tutta questa roba!
      Se fino adesso si scherzava (perchè si scherzava) credo che ora stiate esagerando con le minacce! Letale , sparargli, cavare gli occhi ….state veramente esagerando! Occhio quindi !
      Se uccidi un capretto o una gallina per mangiartela non è come allevare un visone per farci la pelliccia, è chiaro? quindi non rompete i ******* ! Vivi e lasciami vivere come voglio, un consiglio amichevole che conviene accettare! tieni a freno la lingua della tua amica, altro consiglio da seguire!
      Alla fine non credo che tu sia una persona cattiva e come vedi la rete spesso acuisce contrasti e divergenze di opinione! Bastano poche parole fuori posto ! Altro che socialità informatica, sono solo amenità !
      Quello che ho riportato è solo la dimostrazione che ci vuole veramente poco per far arrabbiare qualcuno, anche se le cose riportate sono vere! se poi si dicono cose false e volutamente infamanti (come è stato fatto : debunkers, bifolco usato per offendere, gente che dice bassezze, marchettari virtuali, etc etc ) pensa quanto puoi aver fatto arrabbiare gli altri! Chi non ha un blog per rispondere ha per forza un peso inferiore qualunque cosa scriva qualunque cosa possa pensare!! Se qualcuno critica può anche aver avuto impressioni tali da dover esternare una critica, anche severa! Si può anche cercare di farsi spiegare la ragione, o no? Ora capisci? mi auguro di si!

      Poco fa pensavo di rientrare nel sito per chiederti di accettare le mie scuse e finire tutta questa inutile discussione! Perchè io non sono uno rancoroso o incattivito e anche se non ci credi non mi piace per niente quello che hai passato!

      E pensa che malgrado ciò che ho trovato scritto (ancora una volta) sono ancora dell’idea di chiederti di accettare le mie scuse! Pensa con chi hai avuto a che fare e ho già detto che non sono uno che porge l’altra guancia, non sono uno mansueto o addomesticabile, anzi! E ti sto scrivendo, pubblicamente, cose che penso pochi ti scriverebbero!
      E ora voglio vedere che uomo sei!

    • Antizionism:

      Un regalo per voi!
      mi chiedevo: “ma da queste parti c’è qualcuno che si riconosce fra i bianchi cristiani padani, come dice il cerebroleso?

      http://www.youtube.com/watch?v=Si2SguLlQIQ&list=PL363BC240624A3805&index=3&feature=plpp_video

      Le parole di quest’altra sono di carmelo musumeci! condannato all’ergastolo per associazione mafiosa! mai aperto bocca! In uno scritto chiarisce perchè non abbia mai parlato: “non voglio la libertà se devo mandare qualcun altro in galera al posto mio”.
      un vero uomo che si fa l’ergastolo e non fa l’infame!

      http://www.youtube.com/watch?v=P6tgG8ziRN8&feature=autoplay&list=PL363BC240624A3805&lf=plpp_video&index=4&playnext=1

      anche queste due canzoni hanno un senso! ma non per tutti solo per certi!

  • Sharman*:

    Per Karmina

    “le accuse o sono circostanziate o sono chiacchere vuote” Non accuso, se mai critico. E critico in modo circostanziato, per questo sono stato vigliaccamente censurato.

    Guarda con che subdola malizia degna di peggior causa si è comportato il Duria: prima fa apposta a chiedermi che cosa io stia dicendo quando scrivo delle censura(2 marzo 16,41) poi quando glielo spiego in maniera circostanziata vigliaccamente mi censura tutto il post ! E perchè fa una vigliaccata tale? Perchè non ha argomenti per rispondere, sa di essere colto in fallo e si rifugia nello strepitio.

    Comunqua ho già richiesto alla redazione di Stampa Libera di ripristinare il mio intervento censurato, in nome dell’equità delle regole. Le regole o sono le stesse per tutti o non sono regole. Non ho scritto niente che non abbia scritto anche il Duria, per tanto la censura è faziosa e pretestuosa. Il Duria le regole uguali per tutte non sa neanche che cosa siano. Lui censura che la pensa diversamente e sta veramente abbassando il tenore di Stampa Libera.

  • Antizionism:

    Trascrizione per trascrizione:
    da: http://www.animalitalia.it/Rassegna_Stampa/RobertoDuria.htm

    ………….e’ stato rinviato a giudizio per il prossimo 20 giugno dal Gup del Tribunale di Pordenone Rodolfo Piccin. L’ uomo dovrà rispondere di associazione per delinquere, furto con danneggiamento ingiurie….e imbrattamento…..I reati – secondo l’ accusa – sono stati commessi tra il 1988 e il 1999.

    Ah…….da che pulpito ……
    vabbe’ forse non c’è molta differenza con certi elementi seduti in parlamento che si criticano tanto…… non sta a me giudicare, però se ho a che fare con gente simile mi sa che devo stare veramente attento! accuse gravi mosse da un giudice, mica da me : associazione a delinquere , furto con danneggiamento ……

    da :http://lists.peacelink.it/animali/msg06871.html

    PORDENENONE 21 SET – A un anno e due mesi di reclusione, senza la
    condizionale, il tribunale di Pordenone ha condannato oggi ………..
    2l-SET-Ol

    da : http://messaggeroveneto.gelocal.it/cronaca/2012/01/21/news/roghi-e-danneggiamenti-condannati-gli-animalisti-1.3091172

    ……. è stato condannato a tre anni di reclusione……una volta esecutiva la sentenza (avverso la quale le difese hanno annunciato appello) sarà soggetta a indulto.
    Il gup ha inoltre deciso il risarcimento danni alle parti offese da quantificarsi in separata sede civile, stabilendo una provvisionale di 40 e 20 mila euro per le parti civili, ovvero i proprietari del salumificio …..
    I fatti contestati, a vario titolo, avvennero tra il 2005 e il 2006

    A indulto? Neanche espierà le proprie colpe? aah il bel paese…….vabbe’…..

    Sentite alcuni seguaci , anzi leggete: (da http://www.gondrano.it/diritti/duriaA.htm)

    Ho avuto occasione di leggere un brano del signor Roberto Duria: “La caccia, un ostacolo alla fede”, e ho subito ringraziato il mio dio, chiunque esso/essa sia, (e anche il suo), per averlo così ben avviato su una delle strade dei giusti, quella degli animalisti.
    Il Duria sì che è un credente, altroché il papa! Non conosco il signor Duria, ma da come si esprime è chiaro che il dio guida i suoi passi, e spero di conoscerlo personalmente quanto prima. Il suo scritto è una forte provocazione verso i tanti che si dicono “credenti” solo perché vanno a messa e praticano qualche sacramento, incapaci di vedere nel maiale il dio che li sostiene.

    Adesso (visti i precedenti penali) potrei anche spaventarmi!

    La saluto caro signore e mi auguro di non incontrarla! Spero che non si sia adirato molto con me !

    Spero che tutto ciò che è riportato pubblicamente in rete non corrisponda alla verità, spero che sia solo una macchinazione di qualche potere forte che ha voluto accanirsi per far tacere una delle voci più dissidenti degli ultimi anni e che presto si chiarirà ogni cosa!

    Anzi sono certo che tutto ciò riguardi un omonimo!
    Il dito fa ancora male?

    PS: A me non piace l’accanimento come a qualcuno (non qui eh) che usa il proprio blog per rigirare e mistificare le cose ( marchettari e robe simili) ma non mi piace neanche porgere l’altra guancia! anzi…..
    Era stampa di regime o stampa vera?
    E ora spero di non dover continuare a commentare anche perchè sembra tutto molto chiaro!

    • Senti imbecille, tu Roberto Duria non hai nemmeno il permesso di nominarlo, tu al suo confronto sei una ***** tu che ti vanti di fare del male ai animali tu sei uno schifoso
      provocatore e ingiurioso
      Se Roberto ha dei guai giudiziari li ha perche´ama gli animali perche´e vietato fare danni a persone come te non e´legale appartenere la A.L.F.
      Siete tutti dei grandissimi ******
      vigliacchi e a nessuno interessano dei commenti cosi´odiosi
      ROBERTO si lo so ho detto le parolacce ma mica posso sparargli a ste persone cosi´per bene

  • E’ chiaro che voi due, Sharman e Antizionism, siete disinformatori di professione, che basano i propri interventi sulla provocazione sistematica, altrimenti non si spiega tutta l’energia che ci mettete per indagare il passato di un singolo blogger come il sottoscritto.
    Avete trovato solo quello che c’è in rete, e non anche il materiale dei faldoni presenti presso la DIGOS di Udine, il che mi fa pensare che non siate veri poliziotti, ma semplici funzionari di qualche ministero dell’Interno, al pari del vostro leader Paolo Attivissimo.
    Complimenti per gli sforzi di ricerca che avete fatto!
    Se chiedevate a me facevamo prima!
    Voi non sapete tutte le volte che l’ho passata liscia, mettendo in salvo gli animali liberati. E sono tante. Sapete solo di quelle volte che ci è andata male, con arresti e seguente pubblicità sui media.
    Quell’articolo su Gondrano risale a tempi antidiluviani e i titolari del sito farebbero meglio a toglierlo, anche perché dopo quello ne ho scritti tanti altri e anche migliori.
    Ribadisco che alla prossima riunione degli autori di Stampa Libera menzionerò Sharman e Antizionist come debunkers. Poi vedremo Lino Bottaro e gli altri colleghi cosa decideranno di fare con voi.
    Forse vi lasceranno commentare come monito agli altri utenti, affinché non cadano nelle vostre stesse paranoie.

  • Graziella, fanno perdere proprio le staffe, provocatori di tal fatta!
    Ho dovuto mettere asterischi anche a te, altrimenti Sharman si arrabbiava.

    L’altro giorno ho letto su Facebook questa frase: “Una donna incazzata è pericolosa, ma un’animalista incazzata è letale!”.

    Sharman, avendo riportato la frase tra le virgolette, non sono responsabile del turpiloquio che contiene. Capisci la differenza? Di quando la frase è riportata?

    Antizionism che si vanta di macellare vigliaccamente animali, sempre che non sia pura provocazione, se incontrasse un’animalista sulla sua strada, costei come minimo gli caverebbe gli occhi.

    Poi si avrebbe un debunker cieco e un’animalista in galera.
    Bel risultato! Degno degli esseri umani, creature superiori e predilette dall’Onnipotente.

    • solo il fatto che ci si vanta per l´uccisione di un animale mi ha fatto venire il volta stomaco le chiedo scusa sig Duria per le parolacce ma io personalmente la stimo tantissimo
      per il giudizio ci pensa gia´
      la legge che fa veramente schifo
      io a lei posso solo ringraziarla per aver aiutato tanti animali con un coraggio e azioni
      altro che vigliacco !!!
      i vigliacchi sono quelli come questi qui che non nomino perche´ la parola e´ofensiva
      io ho un profondo rispetto per lei e non voglio rovinare il suo articolo
      la seguo sempre sig Duria
      con affetto nata libera

  • Mozione d’ordine, Antizionism, gli asterischi mettiteli da solo, così mi fai risparmiare tempo.
    Il tuo ultimo intervento è qualcosa che assomiglia vagamente a un commento ragionevole e in questo l’ottimo SDEI aveva visto giusto ad invitarti a parlare di sionismo. Cioè delle cose che conosci meglio.
    Io nel tuo caso aggiungo: dal letame nascono i fiori. Senza offesa per il letame! :-)

    Inoltre, non dare mai per scontato che gli animalisti siano tutti vecchiette che vanno a pulire escrementi nei canili. Ci sono anche quelli “cattivi” in grado di usare violenza se necessario.
    A me finora non è mai successo, a meno che non vogliamo considerare la violenza sulle cose. In tal caso, orgogliosamente, posso dire di aver fatto milioni di danni di euro, come sabotaggi, nella mia “carriera” di liberazionista.
    Lo Stato, con i suoi tribunali, ha fatto quello che ha potuto, ma non mi lamento del trattamento che mi è stato inflitto, né quello che subirò in futuro, indulto o non indulto.

    A tal proposito, quando sarò al gabbio, potrai sbizzarrirti su Stampa Libera, scegliendo qualche altro autore da provocare, perché mi sarà difficile far avere i miei articoli a Lino Bottaro. A meno che non glieli spedisca per posta ordinaria.
    Comunque, le patrie galere non mi vedranno loro ospite tanto presto e quindi possiamo continuare a “scannarci” ancora un po’, qui, se ti va.

  • Antizionism:

    Uno dei diversi problemi che hai? non sai abbozzare e nella vita non hai imparato che non è un segno di debolezza, non è sottomissione! anzi è una grande forza !
    Quello era vagamente ragionevole? si vede che sei tu quello veramente incattivito e rancoroso, sarà per quello che hai passato o per la terra “ruvida” in cui vivi! O semplicemente hai raggiunto un grado di cinismo tale che non riesci più a scindere il momento in cui essere “normale” ed essere cinico!
    Cos’è vogliamo fare gara di cattiveria? animalisti contro non animalisti? mah? continui ad essere prevenuto a pensare che io sottovaluti qualcuno! non sono errori che faccio ! mai pensato che siano vecchiette che puliscono escrementi!
    Non mi dispiace il sarcasmo (fiori letame la faccina, sembrerebbero un tentativo di abbozzare ma non ti riesce, strada sbagliata) e come ho scritto altrove potrei anche apprezzarlo, ma non siamo amici e non devo “capirti e tollerarti”! Poteva sembrare un tentativo di finirla li, avevi una sola strada e non l’hai presa! Usi strade sbagliate e controproducenti in tutti gli ambiti! ti danneggeranno come è già capitato! e come avverrà ancora, non si cambiano certe cose, certi caratteri!
    Io non auguro mai a nessuno di finire al gabbio e non ne sono mai contento (piuttosto se devo difendermi gli sparo) ma al gabbio io non ci manderei mai nessuno!
    quindi figurarsi se sto ad aspettare che ti mettano in galera per “sbizzarrirmi”, non ho proprio intenzione di continuare!
    No non mi va perchè ho visto come sei e non abbiamo niente da dirci!
    Ognuno per la sua strada e sarà meglio che ci si incontri mai di persona!
    Basta abbiamo perso tutti fin troppo tempo dietro queste c….. !

  • Sharman*TheDebunker:

    AHAHAHAHAHAHA!!! Debunker…??? Che strano…! Non me lo aveva mai detto nessuno.
    Sharman*TheDebunker…. che finezza.

    Invece di comportarti in questa maniera falsa così che dirti prete è un complimento, perchè non pubblichi l’intervento che mi hai censurato?

    Se sei onesto e non sei il solito prete quaraquaqua della religione che ti sei creato pubblica l’intervento IN CUI IO PROVO E CIRCOSTANZIO COME LA TUA CENSURA SIA FALSA, FAZIOSA E PRETESTUOSA.
    E pubblicalo per favore in prima pagina così che tutti vedano come abusi del potere che Stampa Libera ti ha concesso . ” Come è squallida la vita negli abusi di potere….”
    AHAHAHAHAHAHAH…!!!

    E poi cosa vuoi dire sul mio lavoro? Ma tu che lavoro fai che sei sempre al computer, me lo dici tu o devo andarlo a chiedere io?
    Sì, io lavoro per i “Servizi”, come li chiamerai tu, e allora? Civile, mica militare, cosa credi… (E non dipendo da nessun ministero direttamente.) C’è qualcosa di male? Di base è monitoraggio finanziario, insiding e aggiotaggio. Una piccola cosa tra le tante che forse non saprai è per esempio il numero enorme di notizie false e tendenziose che circolano anche solo per qualche ora per creare condizioni oggettive di aggiotaggio su alcuni strumenti finanziari, e altre cose che non ho voglia di dirti. E allora? Tutti i paesi civili fanno questo lavoro, perchè non dovremmo farlo noi?
    Però “debunker” non mi aveva mai chiamato nessuno.. Diciamo che il “debunker”, come dici tu, lo faccio a tempo perso.

  • Sì, in effetti, non abbiamo più molte cose da dirci.
    Non mondo reale avremmo fatto parlare le armi.
    Per me, l’unico sbirro (o funzionario dei servizi segreti) buono, è lo sbirro morto.
    A mai più risentirvi!
    Andate a farvi rompere le corna su Luogo Comune, da PikeBishop e Calvero, due decerebrati ex militari del vostro stampo.

  • Sharman*TheDebunker:

    Ma sig. Duria…. ma non era lei quello che voleva bene agli animali, soprattutto ai cani, ma non era lei che aborriva il turpiloquio…? E adesso, questi paroloni… “armi che parlano”, “sbirri morti”… Ma no…, lei è così una brava persona sig. Duria, mi dia retta si rilassi, si tolga certi brutti pensieri dalla testa. Giochi con la sua carlina, guardi la partita…. insomma si rilassi; e faccia vita sana, vedrà che le farà un gran bene.
    Tanti cari saluti.

    Ah, dimenticavo. Ma che lavoro fa? a me lo può anche dire, tanto vede, siamo qui solo noi due, siamo qui in seconda pagina, non ci vede nessuno, e poi io sono una persona discreta…

  • Mi pareva di averti fatto capire, Sharman, che qui in casa mia, nel mio piccolo monolocale, non sei gradito.
    Quindi smamma. E’ ora che tu vada fuori dai piedi.
    La prossima che scrivi te la cestino, perché mi hai proprio stufato.

  • Sharman*TheDebunker:

    Bisogna vedere se Stampa Libera le dà il diritto di censurare le opinioni degli altri, se le dà il diritto di bannare gli utenti che non si prestano a fare il coro alla sua propaganda; se le dà il diritto di fare il ducetto arrogante, e per di più in casa degli altri , perchè anche lei è ospite di Stampa Libera.

    Voglio proprio vedere che cosa ne pensa Lino e la redazione di Stampa Libera di tutta questa sua scorrettezza, voglio proprio vedere se in SL non esistono regole uguali per tutti. Sarà veramente SL solamente il giocattolo in mano a qualche propagandista oppure ha veramente un’ anima e un’etica?
    In ogni caso sarà interessante scoprirlo.

    ps. ah ma in quello che lei considera il “suo” monolocale almeno ce li ha i bagni? o va a farla anche lei in giro come i cani?

  • dancastello:

    …che senso può avere ancora scannarsi su un forum di internet..?…

  • Dancastello, lo stesso che può avere scannarsi in una riunione di condominio.
    Con la differenza che io sono l’amministratore del palazzo e Sharman è un condòmino rompiscatole e attaccabrighe.

    • karmina:

      Roberto,
      questi battibecchi sono veramente irritanti e noiosi, tolgono vigore agli argomenti interessanti. A chi ti accusa di censurare le proprie circostanziate critiche dai uno schiaffo morale e infine pubblicale.
      Se sono stupidaggini o maleducate agressioni, si commentano da sole, se contengono quale spunto interessante, si possono controbattere o accettare. Chi ha idee ben salde (come mi pare tu abbia) non deve temere le critiche poichè ha gli argomenti dalla sua, che naturalmente non possono essere condivisi da tutti. Ciao

  • Sharman*TheDebunker:

    Karmina, condivido. “A chi ti accusa di censurare le proprie circostanziate critiche dai uno schiaffo morale e infine pubblicale.” Purtroppo vengo censurato pretestuosamente , come probabilmente verrà censurato anche questo intervento. Se pubblica i miei interventi lo schiaffo morale lo prende lui, perchè risulterebbe evidente come l’accusa di linguaggio scurrile sia pretestuosa. Quello che al Duria scoccia pubblicare è per esempio che i cani sono carnivori e che per salvare i cani randagi della Romania bisogna uccidere centinaia o migliaia di bestie come nutrimento.
    Questo, e molto altro ancora, gli scoccia che venga scritto.
    Io sono sempre stato corretto e non ho timore di nessuno schiaffo morale, qualcun’altro lo teme.

    • karmina:

      Sharman, abbi pazienza, come può un animalista convinto, come Roberto Duria, temere la pubblicazione di un commento che ricorda che i cani sono carnivori. Il problema del randagismo, come ogni animalista e anche ogni persona di buonsenso sa, è creato dalla razza umana, incolpevoli sono i cani. Coloro che vogliono risolvere il problema uccidendo i cani non hanno certo a cuore la salvaguadia dei bovini o degli altri animali da allevamento. Va da sè che ogni barbarie perpetrata contro ogni specie animale, uomo compreso, vada combattuta e, chi combatte, non ha mai davanti una via lineare e semplice, si deve invece muovere tra difficoltà e conflitti anche morali. Chi non si pone il problema e trova naturale uccidere dopo aver torturato tramite l’allevamento qualsiasi animale, probabilmente vive più sereno, avere certezze granitiche semplifica la vita. Detto questo, un cane o
      qualsiasi altro predatore (sempre uomo compreso) che uccide per mangiare compie un atto dettato dalla natura e quindi incolpevole. Una società di umani che costringe milioni di animali a vite indegne per poi macellarli è mostruosa. L’aspetto peggiore di questa società moderna della macellazione a vario titolo è che non ubbidisce ad una necessità, ma ad una legge di mercato e occulta il più possibile i suoi delitti. La civiltà contadina e le civiltà arcaiche almeno si limitavano ad uccidere per le loro necessità. Un Indiano d’America uccideva un bisonte ogni tanto, rispettando comunque la specie e riconoscendogli il diritto al territorio, la civiltà moderna li ha sterminati.
      La vita in tutte le sue forme è confitto, pesce grosso mangia pesce piccolo è pur vero, ma noi torturiamo ed uccidiamo come nessun essere vivente ha mai fatto in scala planetaria, non può essere giustificato tutto. Se si fosse obbligati ad uccidere il conigio, bue, agnello etc che si vuol mangiare, non delegare ad altri, forse ci sarebbero più vegetariani

  • Sharman, non fare troppo l’innocentino! Non sei stato per niente corretto. Se ho cestinato un tuo commento è perché era pieno di acredine e turpiloquio.
    Tanto è vero che tutti i precedenti che avevano bene o male qualche tesi da portare avanti, te li ho pubblicati.
    Io sono stato minacciato per molto meno da Giornalettismo e da Ufoonline. Con te invece sono stato fin troppo paziente. E quindi sei avvisato: eccedi nella volgarità e nelle offese e io cestinerò i tuoi commenti.
    Cerca di regolarti!

  • Karmina, se Sharman avesse qualche proposta costruttiva da dare, sarebbe ben accetto, e invece anche lui fa parte di quella vasta schiera di osservatori esterni che si limitano a demolire il lavoro degli altri, criticando ed evitando di portare il loro contributo costruttivo.
    Nel commento che gli ho cestinato si è impegnato a disquisire sull’utilità di usare certi termini al posto di altri, in riferimento all’organo genitale femminile. Oltre ad essere fuori tema, non mi pare che avesse dato un contributo intelligente alla discussione. Oltretutto lo ha fatto con malcelata cattiveria e questo io non lo accetto. Rinnovo il mio invito a darsi una regolata.

  • Sharman*TheDebunker:

    Cara Karmina, non posso entrare in discussione sebbene lo voglia perchè verrei censurato. Se posti in altro luogo più libero (magari anche su SL ma presso altro autore) molto volentieri porterei le mie osservazioni.
    Così, minorato nel mio diritto, con la scure del censore, attento a calibrar parole che l’attuale potere costituito (il Duria) possa prendere a prestesto per censurare, credo capisca bene anche tu che non si può discutere.
    Trova un tavolo neutro. Chiedo troppo, un tavolo neutro in cui chi sia parte in causa non sia anche arbitro totalitario, inappellabile e occulto?
    Non so neanche se questo post ti arriverà.
    In ogni caso Ciao!

    Ps. tavolo neutro in cui non ci sia bisogno di registrazioni strane, ci tengo all’anonimato ( per quanto questo sia ormai impossibile oltre un livello superficiale)

  • Della serie: la tattica del vittimismo!
    :-)

  • Ceci:

    Roberto Duria ha scritto:
    “Come nel caso di una sola civetta, che permette al cacciatore capannista di uccidere molti uccelletti, così, il risultato finale che ci dobbiamo attendere sarà che le molte civette sparpagliate nel web permetteranno ai potenti nascosti nell’ombra di eliminarci quando, dove e come vogliono. Già in questo momento, l’umanità, ipnotizzata com’è dagli occhi della civetta disinformatica, è a portata di tiro dei loro fucili.”

    ora io mi chiedo se per caso Roberto abbia scritto questo articolo per portare allo scoperto le persone che lui ritiene come debunker, oppure anche solo per sapere con piú chiarezza chi sono quelli “con lui o contro di lui”.
    Insomma, un motivo ci deve pur essere! Roberto, hai scritto un articolo molto interessante, che prometteva bene ma poi … lo scambio di battute che ha seguito é stato strano.

    Il web é pieno di debunker e di gatekeeper e questo sito non é da meno, si puó decidere di censurare o di lasciare che i lettori decidano il da farsi, cioé non rispondere alle malate provocazioni di schifosi prezzolati.
    Se veramente si vuole che la gente cresca allora, forse, non si dovrebbe piú censurare ma imparare ad ignorare, certo non é facile confrontarsi con frasi studiate solo per fare arrabbiare, offendere in maniera velata ma l´alternativa, la censura, non solo non é la soluzione ma ci mette al loro stesso livello, piuttosto basso direi!

  • Ceci, all’inizio della mia collaborazione con Stampa Libera, da cui sono stato cooptato, mi sono state date semplici regole d’ingaggio: censurare offese e turpiloquio.
    Io, che vengo accusato da Sharman di incarnare “l’attuale potere costituito”, sto solo cercando di attenermi al compito assegnatomi.
    Sto cercando di non lasciare che alcuni spregevoli individui mandino in vacca il sito.
    Credimi, se potessi fare a meno di occuparmi di moderazione e scrivere in santa pace i miei dannatissimi articoli, ne sarei felice.
    Se il sito si svilupperà ottenendo maggiori risorse umane chiederò a Lino Bottaro di impiegare una sola persona nel ruolo di censore. E gli chiederò di esentarmi.

    • Ceci:

      Ti ringrazio per la risposta che ovviamente non conoscevo.

      Due punti da chiarire ci sarebbero ancora peró:
      1- la civetta, hai voluto fare tu la parte della civetta stavolta?
      perché sembrerebbe cosí, che tu piú o meno volontariamente, abbia attirato determinate persone in un determinato discorso.

      2- la censura che certo non passa col nome del vostro sito.

      Comincio col punto 2.
      Ora potreste anche pensare che anch´io sono una debunker, cosa della quale proprio non mi interessa, come é giá venuto venuto fuori in un´altra discussione io scrivo principalmente in un altro sito dove noi tutti amministratori abbiamo deciso di non censurare i principi esposti anche se eventualmente contro la nostra linea, solo il turpiloquo.
      Voi direte: vabbé, voi fate cosí e noi facciamo cosá, certo ma dopo anni di web e di siti che cancellano interventi scomodi, antipatici, provocatori viene da chiedersi il senso di tutto questo.
      Il censurare fa sí che la gente si parli addosso, fa sí che la provocazione vinca su tutta la linea, forse io sono per le cose difficili ma LA PROVOCAZIONE é una nota veramente dolente.
      Si parla tanto di crescita personale, di salto quantico e di raggiungimento di determinate tecniche ma come si fa a crescere? come si fa ad imparare?
      Ho un´amico che é cintura nera di karate al 7 dan, il suo corpo é un´arma perché lui puó uccidere con poche mosse, tra le prime cose che ha dovuto imparare non c´erano i trucchetti del karate ma la calma e la resistenza alle provocazioni che fanno perdere il lume della ragione.
      Ed é proprio lá che i debunker la fanno da padroni, con la loro sconfinata ignoranza, piena di insinuazioni e insulti educati (quelli generalmente non dicono le parolacce, sono furbi!) riescono a fare avere dei travasi di bile incredibili, e l´unica cosa che li distrugge é proprio il lasciare che se la cantino da soli.

      Come fa la gente a resistere alle provocazioni se queste vengono sempre censurate dai gestori di siti?
      SL é un sito speciale, almeno per me, é un sito di divulgazione, quante persone leggono i vostri articoli e improvvisamente capiscono cose che prima erano nebulose? tante!
      La censura é censura, la possiamo girare come vogliamo, rimane tale.
      Se si vuole che la gente capisca allora deve imparare a tutti i costi, imparare ad affrontare i disturbatori dell´apprendimento e ignorarli é un mezzo potente.
      Vabbé, per quel che puó contare ho detto la mia!

      Punto 1, la civetta.
      Non credo stia a me o altri andare a prendere la vita di una persona e spulciarla, andando a tirare fuori fatti del passato, chi é che aveva detto- chi é senza peccato scagli la prima pietra!- ?
      Per come si é girata questa discussione si potrebbe quasi pensare che c´é un processo in corso, contro Roberto e che lui, Roberto, lo abbia in un certo senso provocato.
      Se la si smettesse di dividere il mondo in categorie, animalisti, liberalisti, censori, medici, alternativi eccetera , magari si riuscirebbe a vedere le persone che sono dietro questi stereotipi, magari ci si potrebbe rendere conto che, forse, quasi tutti mirano agli stessi scopi.

      Credo di avervi annoiato abbastanza, quindi adesso smetto e vi auguro buona domenica

  • Ceci, mancando in questo tipo di comunicazione l’elemento gestuale e della mimica facciale, ci si deve arrabattare come si può e uno strumento utile, a un certo punto, può essere l’istinto. Il mio mi dice che tu NON sei una debunker, ma una persona curiosa come me, che vuole conoscere i meccanismi psicologici che muovono la mente umana.
    Dunque, ci possono essere in rete debunker professionisti e dilettanti. Sharman appartiene alla seconda categoria, per sue testuali parole: “a tempo perso”.
    Poi ci sono i rompiscatole, chiamati anche “trolls”. Costoro non hanno lo scopo precipuo di disinformare ma di sollevare polveroni. Mi sono fatto le ossa su Luogo Comune di Mazzucco e so di cosa parlo. Anche là c’era molto turbamento tra gli utenti “normali” e si può dire che questo fosse già un risultato per loro, debunkers o trolls che fossero.
    Su Stampa Libera si fanno sforzi, anche da parte mia che non sono uno spiritualista dichiarato, di evitare il malumore, nostro di noi autori e degli utenti.
    Si cerca di evitare il formarsi dell’acidosi, secondo un’espressione che ho imparato proprio frequentando un membro di Stampa Libera, che era seduto al mio fianco alla prima riunione a cui ho partecipato.

    Entrando nel merito, se la discussione ha preso una brutta piega me ne dispiace e non era da me previsto minimamente. Aver censurato un inutile e scostumato intervento di Sharman è stato doveroso e non mi sembra di avergli negato la parola, come lui lamenta. Atteggiarsi a vittime è un metodo usato dai sionisti e glielo lasciamo volentieri a loro. Poi magari qualcuno ci prova anche come singolo individuo, così, per diletto.
    Sharman rappresenta una categoria di occidentali anomala: odiano i cani e soprattutto i loro padroni. E’ il secondo che incontro. Il primo scrisse una lettera al Messaggero di Roma e io la conservo come documentazione. Forse un giorno capirò come mai esistono persone della nostra cultura occidentale che vadano così contro corrente. Nel caso di Sharman si tratta di una vera ossessione, che potrebbe avere qualche spiegazione di tipo psichiatrico.
    Tu pensi che io lo dica per diffamarlo?
    No, lo dico perché ne sono convinto. Pensavo che non si può, per un bianco, non amare i cani, ma evidentemente mi sbagliavo. Spero di riuscire a capirne le ragioni.
    Quanto allo scrivere un articolo sui siti-civetta, l’idea mi è venuta frequentando per qualche giorno Ufoonline, venendo trattato, io ospite ingenuo, a pesci in faccia. Credo di averlo già spiegato ma se necessario posso ripetertelo.
    Ciao

    • karmina:

      ”Pensavo che non si può, per un bianco, non amare i cani”

      ma che senso ha Roberto, un’affermazione del genere?
      I BIANCHI chi sono? I neri invece amano forse le tartarughe, i gialli preferiscono i canarini? Gli animali da affezione sono identificati in razze diverse da culture diverse; poi ci sono uomini, di tutti i colori, che non amano gli animali. Questi ultimi a volte possiedono cani, sono convinti di essere ottimi padroni e sottopongono gli animali a torture fisiche e mentali. Ci sono poi quelli che del cane amano la ‘razza” da esibire, ma si scocciano di portarlo a fare i bisogni e gli fanno gonfiare la vescica all’inverosimile. Poi ci sono quelli (uomini bianchissimi) che li odiano dichiaratamente, l’importante è che si astengano da atti di violenza.
      Ci sono i Cinesi ed altri orientali che li mangiano, ma noi mangiamo (non io) allegramente gli agnellini mentre accarezziamo il cane di casa e non per questo ci sentiamo crudeli (ed invece dovremmo). Ci sono culture che nel cane vedono l’antagonista predatore (leggi lupo) e non lo riconoscono nei loro affetti, ma la nostra cultura odia i topi, mentre in India in alcuni templi sono idolatrati e ci sono altre mille differenze. Facciamo così: chi ama gli animali li deve amare tutti.

  • Karmina, quello che dici è vero, ma non puoi negare che gli occidentali, chiamati anche bianchi in maniera neutra e possibilmente senza sollevare i soliti discorsi razzisti e antirazzisti, amano più di ogni altra cultura (ho scritto cultura e non razza) i cani.
    Perché ciò avvenga me ne sono fatto un’idea che non ti sto a spiegare qui, ora.
    Tutti gli altri popoli e culture, i cani, o li odiano o sono indifferenti nei loro confronti.
    Non credo di essere lontano dal vero se affermo ciò.
    Poi, vi possono essere dei localismi e delle peculiarità, su questo pianeta dominato da una specie assassina che sfrutta e distrugge tutte le altre. Oltre alla propria.

    • karmina:

      Ok Roberto, la parola cultura va bene, ora volevo andare fuori tema un momento per riprendere il discorso su Sharman anche con un pò di ironia. Ho letto un post sul signoraggio di Bottaro nel quale Sharman commentava, devo dire con ragioni molto ben articolate e poi, per meglio spiegare al volgo citava un detto dialettale:
      ‘Superfluo dire che sono ambedue vecchie come il cucco, ma si sa che ‘na lavada e ‘na sugada la par nanca duperada, e vengono sempre buone alla bisogna.”
      Ora, per come lo conosco io, tale detto si riferisce all’organo genitale femminile, molto usato ma come nuovo se ben lavato ed asciugato. Visti i precedenti:

      ”Nel commento che gli ho cestinato si è impegnato a disquisire sull’utilità di usare certi termini al posto di altri, in riferimento all’organo genitale femminile”

      che abbia una ”dipendenza” e una compulsione verso tale ”argomento’?

  • Karmina, non ho idea da quale parte dello Stivale Sharman arrivi, ma in molti uomini quell’ossessione di cui parli è molto diffusa, specie sotto i 50 anni.
    Quello che a me fa specie è la sua repulsione per i cani e i loro padroni, che trovo inspiegabile nella nostra cultura occidentale, per lo meno per me che sono cresciuto a pane, nutella e cagnolini.

  • Sharman*TheDebunker:

    Cara Karmina, se mi mandi una e-mail a scrofalanuta@bol.com.br ti rispondo e ti segnalo un paio di cose che qui non posso.

Lascia un Commento

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE