Cerca 

FreePC

 

Trovaci su Facebook

 

PAOLO MALEDDU

 

Enneagramma Biologico

 

SCIE CHIMICHE

 

Gianni Lannes

 

Conferenza MMT di Rimini - Testimonianza di Nino Galloni
Lino Bottaro | 27-02-2012 Categoria: Cultura Stampa

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=6e23Gaz-Jb4[/youtube]

Per inserire un commento è necessario creare un account Registrati


Commenti (17)

Scritto da Georgejefferson
23-03-2012 01:03

partiamo da questa domanda…nasce prima(cosa dovrebbe nascere prima)il denaro o il lavoro?domanda un po strana come la storia dell uovo e la gallina…puo nascere prima il lavoro?forse in un villaggio sperduto di gente affratellata con fiducia l’uno dell’altro(costruiscono la capanna per esempio)ma apportare questa tesi nella societa odierna nostra e’impensabile..chi lavorerebbe senza la sicurezza di un compenso?non siamo una tribu di poche persone ma societa di milioni..quindi deve nascere prima la moneta?appare sensato..ma quella moneta fiduciaria..carta..click..dovrebbe rappresentare un valore..ma se il lavoro ancora e’da fare(abbiamo ipotizzato che nasca prima la moneta,giusto?)non esiste un bene che giustifichi il valore..quindi..appunto..si chiama moneta fiduciaria per questo..e’la fiducia che il lavoratore ha in chi la emette..che sia lo stato..ma non solo..si chiama anche credito(dalla radice credere)il fornaio mi fa credito dove io gli prometto che pago il pane domani..scrive su un pezzo di carta che io gli devo 2soldi..ecco io ho appena emesso moneta fiat..niente di valore..carta..il fornaio mi fa credito..crede in me che lo paghero..insomma una promessa di pagamento..come quasi tutta la moneta odierna nel mondo…ma la promessa di pagamento non e’il male..e’solo usata male per il bene di pochi a scapito di tanti…torniamo all esempio..lo stato emette soldi…ok..e’moneta fiduciaria..come diceva la kelton..lo stato emette un IO TI DEVO..perche sono i cittadini che fanno credito allo stato,non il contrario….anche con la stampa diretta il creditore e’sempre chi ci mette il valore…(e’il fornaio che mette il pane per farmi poi credito)…ci mette il valore lo stato stampando carta?no..ma lo stato non deve essere visto come entita divisa dai cittadini…e’un ente giuridico in rappresentanza di tutti…immaginiamo un condominio…i proprietari creano LA GESTIONE DELLO STESSO..quello e’lo stato..la gestione del condominio NON L AMMINISTRATORE..l’amministratore e’come il politico…sono addetti(purtroppo per noi venduti e corrotti)quindi e’come se i cittadini facessero un patto,un accordo…creiamo noi il nostro credito..questa si e’la proprieta della moneta dei cittadini..il.credito fatto a noi stessi..ma nel credito il valore VERRA DOPO..dopo pago il pane al.fornaio…dopo aver emesso moneta fiat si costruisce l’ospedale..quindi la gente non e’debitrice verso lo stato..la gente e’creditrice di se stessa..di li il debito pubblico(chiamato cosi per indurre all inganno)a emissione diretta non ci sarebbe questo debito pubblico sulla carta..ma in pratica sarebbe lo stesso...solo piu bello perche non ha il meno davanti?…lo stato si indebita con i cittadini stampando carta per costruire l’ospedale..il valore viene solo da loro

Scritto da Daniele
29-02-2012 20:02

@ Dario Allora mi devo scusare, ti ho mal giudicato e ho pensato che volessi essere ironico per far decadere la discussione... vedi, credo che il problema sia che chi nn aveva mai sentito parlare di sistema monetario e inizi a conoscerlo oggi tramite barnard sia entusiasta...chi invece lo conosceva e lo studiava già da tanto tempo sia incazzato nero, perche, usando le parole dell'amico Kaldari (che fa delle ottime conferenze se volete), il sistema sta intercettando un'esigenza di attenzione, depistandola sull'ennesima spruzzata di fumo negli occhi sindrome di stoccolma... Il sistema FED e' vecchio e fallimentare, questo ormai e' chiaro. Inoltre nn si parla del problema piu grande, che oramai e' la riserva frazionaria, tanto che negli USA anche alcuni Stati stanno cercando di approvare delle leggi sul m odella della Banca Statale del North Dakota (unico Stato nn in deficit) che usa la riserva frazionaria per aiutare l'economia locale. MMT e' completamente silente su questo, e giustifica la sua esistenza con uno strano giro di parole per dire che le banche "distruggono i soldi". Ma questo nn e' assolutamente corretto...e' solo un "annullamento contabile" che viene fatto anche dalle banche centrali sul circolante (vedi banconote in circolazione sul bilancio di bankitalia LINK che sono messe al passivo e quindi "scompaiono"...ma quel circolante invece esiste, solo contabilmente nn esiste. I soldi nn vengono "distrutti" dalle banche ma casomai "occultati" Se parli inglese invece, dai un'occhiata alla riforma inglese (http://www.positivemoney.org.uk/), e' molto piu esaustiva, completamente diversa. la banca centrale nemmeno e' contemplata, e' pubblica ma comunque emette solo il 2% del circolante. NonOstante sia pubblica pero l'inghilterra ha grossi problemi di debito, con forti tagli alla spesa sociale (ci vivo quindi lo so sulla mia pelle), proprio perche il problema oggi e' la riserva. Conosco personalmente Ben Dyson, puoi trovare un suo articolo sul The Guardian tradotto in italiano da don chisciotte (http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.ph p?name=News&file=article&sid=9348),o se vuoi anche un articolo dell'amico caldari su un confronto Barnard - ben Dyson (anche qui, lo conosco e so che e' stato "diplomatico") (http://cogitoergo.it/?p=12129)... per la tua ultima frase "Soprattutto ho compreso che ora siamo nella M. (M=Euro), e che ci hanno messo dentro volutamente..." barnard fa risalire tutto a qualche decennio fa, quando invece nella m***** ci siamo andati gia da due secoli....viene saltato tutto un processo storico che ci ha portato a questo, incluse 2 guerre mondiali che vedevano contrapposte 2 banche centrali pubbliche o semi pubbliche (italia e germania) e 2 private (Fed e bank of england)... questo nn giustifica le dittature, ma se barnard vuole prendere ad esempio la FED, deve spiegare anche come fece la Germania a diventare da stato misero e iperinflazionato a maggiore potenza industriale in pochissimi anni (dall'ascesa di hitler al potere, 1933) senza creare nessun debito pubblico!! perche prendere la FED come modello (quando gli USA erano indebitati fino al collo e ne usciro solo con una guerra) se hai l'esempio della germania nazista (prendi la parola esempio solo dal punto di vista economico, io sopno assolutamente contro il nazismo) che dal 1933 al 1939 diede piena occupazione, zero debito e zero inflazione...gli USA costruirono le armi con un debito (enorme) verso dei banchieri privati, la germania gratis...poi certo, costruire bombe e' skifoso e nn rappresenta la ricchezza di una nazione. Oggi la sistuazione e' certamente diversa, e gli interventi da fare sono piu ampli, ma certamente il modello FED e' semplicemente distruttivo! Ciao e grazie per la tua cortesia! Daniele

Scritto da Dario
29-02-2012 17:02

@Daniele Grazie Daniele per i chiarimenti, la mia ironia era dovuta al fatto che non si capiva a chi ti riferissi con "affermazioni incredibili", e ho azzardato un ipotesi ironica. Rispondo ... ma devo essere breve perchè sono al lavoro (ora un attimo in pausa) ... Io non sono un economista, sono informatico, ma ci sono andato lo stesso a sentire i 5 MMT per farmi un idea generale e per aggiungere qualcosa al mio limitato bagaglio culturale, ma soprattutto per "sentire" la gente che c'era li cosa "pensava". Sono contento di esserci andato: ho imparato qualcosa che non conoscevo. Non mi riferisco alla MMT, della quale ho capito sommariamente il funzionamento, sicuramente un funzionamento migliore dell'economia attuale. E poi la MMT è una "Teoria" quindi va applicata e pertanto è migliorabile... Soprattutto ho compreso che ora siamo nella M. (M=Euro), e che ci hanno messo dentro volutamente, e so anche chi l'ha fatto e come lo ha fatto, e so pure che per poter applicare qualsiasi Teoria Monetaria (moderna o antica) dobbiamo prima uscire dalla M. (M=Euro) in cui ci troviamo. E questo è fondamentale. senza questa "uscita" non si va da nessuna parte. (pausa finita ... uffa! son troppo lento a scrivere) Ciao e Grazie per la risposta. Dario

Scritto da Daniele
29-02-2012 16:02

@ Dario... credo di aver argomentato (velocemente e in parte) le mie opinioni su basi concrete e nn su facili ironie, ed e' su questo che vorrei delle risposte, quindi se ti sei preso la stessa malattia dell'incriticabile Barnard nn rispondermi, nn ho tempo da perdere! Mi occupo da anni di sistema monetario, sono in contatto con i movimenti inglesi, canadesi, francesi e americani, seguo e conosco personalmente alcune delle persone che propongono riforme che sono state anche oggetto di dibattito all'universita di Londra e tra alcuni parlamentari inglesi. nessuno dei movimenti esteri e italiani (a parte barnard) ha preso in considerazione il modello MMT. Le loro riforme sono molto più argomentate e risolvono molti dei problemi attuali (debito, interesse bancario e crescita esponenziale etc). quello che propone MMT nn e' altro che l'adozione del sistema FED, quando negli USA la FED la vogliono abolire proprio per le conseguenze causate dal debito e dal controllo della nazioni da parte delle lobby bancarie e finanziarie. Prendere gli Stati Uniti SpA e il sistema della FED come esempio...basta fare un analisi dei dati USA per capire che la sua riforma e' farlocca... Chiamare 5 monetaristi che finora hanno sguazzato nel sistema guadagnandoci in carriere e stipendi...infatti con la loro riforma il potere resta saldo nelle mani dei soliti... i 2000 "estasiati" nn credo che abbiano mai approcciato realmente il problema prima di leggere barnard....nn si rendono conto che una soluzione del genere significa tornare 30 anni indietro invece di andare avanti,....per nn parlare del silenzio assoluto sulla riserva frazionaria... I 5 economisti superfighi sanno benissimo che ormai solo una bassissima percentuale dell'emissione monetaria proviene dalle banche centrali, che anche nel caso della FED, come nei QE di questi ultimi anni, finanziano a cascata prima le banche privilegiate all'acquisto dei titoli e poi via via giu fino a quelle piu piccole...il resto viene emesso dalle banche commerciali attraverso i crediti...(in tutto il mondo) resta da sapere se Barnard ne sia stato informato (e allora sarebbe colpevole e da condannare pesantemente), o si stia facendo manipolare dai "magnifici 5", allora sarebbe solo da compatire e evitare le sue conferenze... e tanto altro nella sua MMT nn coincide e si disintegra ad un'analisi piu attenta, fatta da chi di sistema monetario se ne occupa da anni! E lasciamo stare tutte le affermazioni incredibili smentite dai fatti (andremo troppo nel dettaglio) come la famosa "aria fritta"...il debito quando lo si deve giustificare e' aria fritta, quando lo dobbiamo pagare sono tagli alla spesa sociale e licenziamenti....vallo a dire a chi nn sa come andare avanti che il valore del denaro e' aria fritta! Giuridicamente se fosse cosi potrei rubare tutti i soldi che voglio senza essere condannato....tanto e' aria fritta e nessun giudice potrebbe incriminarmi per furto di aria fritta! la differenza tra moneta sovrana e non sovrana e' risibile, di fronte all'impatto sociale di un sistema economico a debito! ci sono studi nettamente migliori e soluzioni molto piu efficaci... l'umanita deve andare avanti, nn indietro! se hai da argomentare sui fatti ci facciamo una chiacchierata...che per l'ironia c'e' il cabaret

Scritto da Dario
29-02-2012 14:02

@Daniele "…poi nn mi soffermo su alcune affermazioni che hanno dell’incredibile…." Già ... immagino tu ti riferisca alle tue di affermazioni. Vero, concordo: davvero incredibili. Ciao Dario

Scritto da Daniele
29-02-2012 00:02

Piu la leggo e la seguo, piu la MMT e' sempre meno convincente, non supportata da statiche e funzionale al sistema... nn solo nn risolve il problema del debito, ma lo elegge a ricchezza della nazione... E' semplicemente un'analisi di come funziona il sistema, ma nn da nessuna soluzione, visto che quella proposta e' utilizzare una "moneta sovrana" come gli USA...nn mi sembra che gli USA godano di salute, indipendenza e sovranita...affatto, sono una SPA privata Non pone risposte a tutti i problemi connessi all'economia del debito e al dogma della crescita esponenziale...a me sembra che non ci sia nulla di valido in questa MMT, fatta tra l'altro, da economisti del sistema (perche questo sono), che continuano a vedere ed analizzare la situazione dall'interno...invece ci si deve porre al di fuori del monetarismo per comprendere l'effettiva situazione...quindi gia in partenza direi che e' sbagliato l'approccio...poi nn mi soffermo su alcune affermazioni che hanno dell'incredibile....

Scritto da Dario
28-02-2012 17:02

Prima di applicare la MMT ci sono 2 altri punti fondamentali da applicare. 1) Moneta sovrana (fuori da euro). Senza questo non è possibile applicare la MMT 2) trovare una classe dirigente (governanti) un po meno banchieri-corrotti di quelli attuali e soprattutto che abbiano intenzione di: a) uscire dall'euro b) applicare la MMT o qualsiasi altra teoria Monetaria DIVERSA da quella attuale. anche senza questo NON è possibile applicare MMT o similari... Inutile quindi parlare di ora di MMT, senza prima parlare di come risolvere queste questioni. MMT è utopia. Ma badate bene, utopia NON significa impossibile ma *solo* fuori dallo spazio e dal tempo attuale, un punto di riferimento su cui orientare azioni pragmaticamente praticabili... Qualcosa che ora, oggi, con gli strumenti, le persone e le mentalità attuali NON è possibile attuare (senza, per esempio, prima risolvere le questioni sopra dette). Anche questo è emerso al grande evento di ven/sab/dom a Rimini. Ciao Dario

Scritto da Sharman*
28-02-2012 16:02

Sembra che questa Modern Money Theory, che poi tanto moderna non é, fondamentalmente proponga come punto base quello di stampare moneta, monetizzare il debito. In Italia succedeva fino alla fine degli anni '70, poi venne vietato da una legge mi sembra di Andreatta. Negli Usa e in Uk lo stanno facendo. Nella Eu è vietato ma Draghi lo sta facendo surrettiziamente passando i soldi alle banche commerciali all'1%; domani ne stampa circa 1000 miliardi ( vedremo la richiesta), li passa alle banche che a lora volta compreranno almeno parzialmente debito pubblico, oviiamente lucrando sulla differenza tra l'1% a cui vengono emessi questi nuovi soldi e i rendimenti dei titoli statali che, si crede, compreranno. Nell'immediato stampare soldi può anche dare sollievo alla situazione, sicuramente darà sollievo alle banche, però a lungo termine mi sembra deleterio.( Va be' che il punto di non ritorno è stato superato da un pezzo e nessun debito sovrano verrà mai ripagato, ma era così anche di prima intenzione, nessuno stato ha mai avuto intenzione di ripagare un bel niente...) Aspetto di vedere una proposta più articolata ma sembra che questi economisti non cerchino di fare altro che incanalare il consenso popolare verso ciò che hanno già stabilito: stampare moneta e annegarci in un mare di liquidità, uccidere le valute e fare la nuova moneta unica, elettronica, quasi mondiale, centralizzata senza riserva frazionaria. Il fatto che questa MMT sia portata avanti dal "Levy" Institute mi lascia molto dubbioso: sono sempre stati molto bravi a fare gli intellettuali liberal e progressisti, a fare la parte di quelli "contro"....

Scritto da johnny
27-02-2012 23:02

Spero che i vari critici di Barnard, almeno in rete, lo rivalutino. Iniziamo da li, ma , lo ripeto, assalire i media ufficiali è la cosa più costruttiva che si possa fare al momento.

Scritto da Paolo
27-02-2012 22:02

C'ero anch'io e sono ancora emozionato come un bambino, ero li ad ascoltare cinque economisti che parlavano un linguaggio che mette il denaro al servizio di tutti e non viceversa, ma non è utopia, chiarendo tante domande sulla vita reale che alla fine del summit sono arrivate dal pubblico, suggerisco agli autori di Stampalibera di seguire d'ora in poi la MMT, perchè dopo aver scoperto grazie a voi la nuova medicina germanica di Hamer, anche questa esperienza mi ha fatto cambiare il modo di pensare e agire di conseguenza, diffonderò questa economia quanto potrò e in particolare la chiave di tutto, come è emerso chiaramente dalla esposizione: L'ABBANDONO DELL'EURO DA PARTE DELL'ITALIA! Saluti

Scritto da Roby
27-02-2012 18:02

c'ero, concordo con i commenti positivi, esperienza illuminante i cui contenuti vanno diffusi il più in fretta possibile a più gente possibile. dovrebbe uscire un dvd a breve. Complimenti a Barnard per aver organizzato il tutto, e grazie ai relatori per il duro lavoro che hanno svolto e la disponibilità!!

Scritto da luca
27-02-2012 17:02

Qualche altra conferenza e di sicuro saranno tutti collegati alla mafia,o black block ecc... succedere sempre così quando incominci a pensare in modo indipendente...

Scritto da Cristiano70
27-02-2012 17:02

Da questa testimonianza ci accorgiamo che qualcuno ha deliberatamente cavalcato l'onda di Tangentopoli e strumentalizzato il fenomeno per distruggere una classe dirigente, corrotta e comunque non malvivente come l'attuale ma, tuttavia, ancora Statalista ed osservante l'interesse della Repubblica Italiana difronte agli attacchi ed ai timori delle altre Potenze europee. I Traditori di questo Paese un giorno pagheranno tutto con gli interessi...

Scritto da elisa
27-02-2012 15:02

LINK

Scritto da Claudio
27-02-2012 13:02

C'ero e devo dire che sarebbe valso molto più dei 40 euro spesi! Ti accorgi dopo queste conferenze come ti abbiano preso in giro per anni e di come continuino a farlo. La cosa meravigliosa è stato vedere uomini e donne di tutte le età, di diversi orientamenti politici riuniti dalla consapevolezza che stà accadendo qualcosa di realmente grave, uniti nella speranza di evitare un tracollo annunciato. Per una volta niente guelfi e ghibellini!

Scritto da Eleonora
27-02-2012 11:02

Evento illuminante, personalità assolutamente di rilievo. Quello che non ti diranno mai sulla verità e soprattutto quello che non ti diranno mai perchè tipermetterebbe di risorgere! L'assenza dei Media è stata colpevole e vigliacca.

Scritto da Dario
27-02-2012 10:02

io c'ero. è stato un evento fantastico. Imperdibile. Sono state dette parecchie cose interessanti. Soprattutto sul perchè della crisi attuale e dell'Euro. Se avrò tempo vi racconterò le mie impressioni. Ciao Dario

Area Utente

 

COOKIE

 

ULTIMI COMMENTI

 

Brainup

 

ENZO RAFFAELE

 

Pubblicità

 

 

ARTICOLI NICOLETTA FORCHERI