Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!
Figli di Dio http://www.peopleinpraise.org/

_cielo_sopra_berlino L’uomo che si allea con Satana per essere più libero, in realtà non è più padrone della propria vita né della situazione, né di se stesso, non fa più quello che gli piace e gli aggrada, quello che gli fa bene e gli dona gioia. L’uomo che si allea con Satana, per non dipendere da Dio, ha creato un sistema sociale ed economico dove tutti hanno paura di tutto, temono in continuazione di non essere i primi ma di essere gli ultimi, dipendono completamente da tutti gli altri e dalle loro aspettative e non da Dio Padre e dalla sua provvidenza. L’uomo così alleato con il Maligno dipende in spirito, mente e corpo dai genitori, dai maestri, dai capitani dell’esercito, dalle leggi create dai potenti per difendere i potenti stessi, dal filosofo o dal mago di turno, dalla morale costituita, dalle convenzioni consolidate, anche se irrazionali, dalle mode, dall’addestramento.

L’uomo che, per poter fare senza Dio, si allea con Satana è in realtà un uomo triste che non riesce a stare da solo, a essere autonomo, che fa le cose per dovere e non per amore e piacere, e non può mai fare ciò di cui ha voglia o ciò che lo può rendere felice, è squilibrato con se stesso, con i propri simili e con il creato. È un individuo che si sottomette volentieri a una bandiera per uccidere e massacrare i suoi fratelli, per sentirsi chiamare eroe e ricevere onori, che ruba e devasta, saccheggia usando la copertura della legge e dei parlamenti in alcune regioni della terra, della dittatura in altre. È un uomo che dipende da tutti, che dipende da un’infinità di persone, collegamenti, compromessi, posizioni sociali, profitti o interessi economici, e tutto questo è sempre al di sopra di lui. È un uomo che per dominare è continuamente dominato e non conosce maggior debolezza e paura, se non nel momento in cui arriva al vertice del potere e della gloria. È un uomo che non crede più in se stesso, alle proprie divine potenzialità, che non riesce più a usare la forza risoluta e invincibile della fede, che non riesce più a radicarsi incondizionatamente e concretamente nella potenza spirituale del suo essere spirituale. L’uomo che si allea con Satana per essere più libero in realtà ha perso la fede in se stesso oltre che in Dio, e ha stravolto e umiliato la legge delle leggi, il principio dei principi divini: tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro. Nel cuore dell’uomo è presente la luce della legge divina della divina creazione di Dio e della sua amorosa scelta, e nel preciso istante in cui l’uomo riesce a rompere la sua alleanza con il Maligno, la profonda fame e sete di Dio si trasformano in fede risoluta, invincibile e costante. È questa la fede che stabilizza l’asse interiore della persona, che placa la rivolta interiore e spegne la sfida. È questa la fede che rende l’uomo indipendente da qualsiasi potere esercitato dagli altri, libero dalle pressioni, dalle oppressioni economiche, che lo rende divinamente potente di esercitare nell’amore le sue potenzialità e i suoi doni. È questa fede incondizionata e concreta che apre tutte le porte con le chiavi di Dio, che rende possibile e realizzabile ogni giorno: Chiedete e vi sarà dato, cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto. Perché chiunque chiede riceve, e chi cerca trova, e a chi bussa sarà aperto. Tutto dipende dalle nostre alleanze interiori, tutto dipende se siamo alleati con Dio o con il Maligno. Un uomo serenamente e seriamente alleato con Dio può compiere di certo errori e mancanze nei confronti dell’amore, ma non sarà mai dipendente né tantomeno schiavo di qualcuno, e potrà sempre usare la potenza della fede. Un uomo che si è alleato con Satana non potrà che conoscere sete di dominio ed essere dominato e non farà mai quello che gli piace e gli fa bene, mai, nemmeno una sola volta in una vita. L’uomo che si allea con Dio insieme alla fede conoscerà la misericordia, e insieme alla misericordia conoscerà la conoscenza, e insieme alla conoscenza conoscerà il volto di Dio e, nel volto di Dio, la pace.

Vangelo di Matteo 7,7-12

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: 7 «Chiedete e vi sarà dato, cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto. 8 Perché chiunque chiede riceve, e chi cerca trova, e a chi bussa sarà aperto. 9 Chi di voi, al figlio che gli chiede un pane, darà una pietra? 10 E se gli chiede un pesce, gli darà una serpe? 11 Se voi, dunque, che siete cattivi, sapete dare cose buone ai vostri figli, quanto più il Padre vostro che è nei cieli darà cose buone a quelli che gliele chiedono! 12 Tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro: questa infatti è la Legge e i Profeti».

17 Commenti a “FIGLI DI DIO”

  • Sasha:

    Complimenti per l’articolo, davvero molto bello.

    Mi ha fatto ricordare quando per diversi anni seguii un sedicente maestro, un certo Paolo Oddenino Paris di Trofarello in provincia di Torino, che si proclamava e ancora si proclama un Maestro della Tradizione Iniziatica Cristica ed Essena senza esserlo mai stato nella realta’. Questo losco individuo a parole ha sempre predicato l’amore incondizionato, il perdono e la non violenza, ma ai livelli piu’ alti nasconde un’organizzazione segreta di tipo massonico (pur in apparenza non facente parte della massoneria internazionale) chiamata cavalierato di Kadosh, che di nascosto perpetra vendette (con pestaggi, contemplando anche l’omicidio se necessario), calunnie e minaccie. Dopo aver seguito 5 anni questo oscuro individuo all’interno di quella che lui chiama ufficialmente Accademia di Crescita Personale (un tempo scuola Shaki), speso una marea di soldi (si perche’ tutto e’ pagamento, con prezzi degni delle piu’ costose universita’ americane), aver rinunciato a posizioni lavorative (e un’ottima carriera professionale) per poterlo seguire piu’ da vicino, agli affetti e alla propria liberta’, al quinto anno vengo piano piano a scoprire tutta una serie di fatti incresciosi riguardo il finto maestro. All’inizio penso si trattino di calunnie, ma poi l’ascoltare direttamente alcune intercettazioni telefoniche che lo riguardano, testimonianze dirette di miei compagni e comportamenti davvero strani e disequilibrati del fasullo maestro che si manifestano ogni giorno in modo sempre piu’ evidente, mi fanno capire che questo individuo di spirituale non ha proprio un bel niente ma anzi sembra proprio l’incarnazione di Lucifero in terra. Un uomo davvero pericolosissimo che sa solo instillare nei suoi adepti la paura, l’indipendenza dal maestro, l’egoismo portato all’ennesima potenza, la cattiveria e la menzogna. Tutti coloro che sono venuti a scoprire tutto cio’ che non si doveva scoprire riguardo a Paolo Oddenino Paris, sono stati dapprima isolati (a nessuno era piu’ permesso parlare con loro, inventanto sempre calunnie e bugie per giustificare il tutto), poi allontanati ed infine minacciati e molto spesso bastonati da individui preposti a questo scopo. Per chi fosse interessato ad approffondire meglio l’argomento consiglio di visitare questo sito web:

    http://risvegli2009.blogspot.com/2009/09/paolo-oddenino-paris-il-truffatore.html

    • Flaminia:

      Concordo pienamente con Sasha.
      Io mi ritengo a mio avviso una delle tante vittime del Paris: tramite la testimonianza di diverse mie compagne d’accademia, venni a sapere che Paolo durante le sue pseudo sedute psicologiche (non possiede neanche uno dei titoli universitari che vanta di avere nei suoi libri) durante le quali ragazze con problemi psichici perche’ si erano lasciate col proprio ragazzo, alla decima (o su di li) seduta (salatissima naturalmente, come sempre nello stile di Paris) si ritrovavano un Paolo che cambiando voce e fingendo di parlare tramite un essere inorganico (idea presa dalla tradizione Tolteca di Carlos Castaneda), diceva alle povere vittime che per risolvere i loro problemi dovevano fare sessualmente con Paolo esattamente quello che facevano col loro ex-fidanzato (posizioni particalori, eventualmente anche pratiche sado-maso). Dimenticavo che nella penultima seduta le ragazze dovevano sempre scrivere nei minimi particolari tutto quello che facevano sessualmente col proprio ragazzo. Ecco che quando la vittima ce lo mandava a quel paese (a Paolo) lui si arrabbiava tantissimo, minacciandole e traumatizandole sempre piu’. In passato Paolo fu piu’ volte indagato e anche condannato (in due livelli e poi prosciolto in cassazione, come avviene sempre nel 99% dei casi) per violenza carnale. Quelle che invece raccontano di aver ceduto alle pressioni di Paolo (perche’ facessero sesso con lui) raccontavano quasi sempre piangendo il loro disgusto nei confronti di un individuo (Paolo Oddenino Paris) che le aveva praticamente costretto a praticare del sesso perverso.
      Tornando a me, l’unica mia colpa fu quella di discuttere queste testimonianze con alcune mie amiche che stavano all’interno dell’accademia: naturalmete da brave spione, queste miei “amiche” raccontarono tutto al Paris, il quale inizialmente mi isolo’ (dicendo a tutti gli altri adpti che avrebbero piu’ dovuto rivolgermi la parola), poi mi convoco’ personalmente a Trofarello (in provincia di Torino) per farmi firmare una lettera in cui mi scusavo per aver solamente osato dubitare del maestro (e pensare male di lui). Infine quando decisi di lasciare definitivamente la sua struttura malata, fui calunniata in vari siti web da lui gestiti, accusandomi ingiustamente di essere una delle responsabili dei vari commenti che raccontano le verita’ sul suo conto (tutto falso naturalmente): questa e’ la prima volta che faccio un mio commento su di lui su un sito web. Spero che quel criminale prima o poi venga smascherato e che la gente sappia esattamente con quale cattivo personaggio ha fino ad ora avuto a che fare.

    • chiara e salvo:

      DIAVOLI anche nell’acquasantiera

      SAHSA ( questo articolo ripete ed in modo anche un po’ confuso contenuti arci noti ed anche opinabili, soprattutto per il modo in cui vengono espressi e soprattutto se per proporre un punto di vista usano come riferimento il vangelo e la firma di un associazione che tira in ballo la preghiera)
      Opinione a parte , volte mi sembra proprio di stare su uno“scherzi a parte senza fine” dove guadagna di più chi fa più finta di non accorgersi di nulla. Ma davvero non ci accorgiamo o facciamo finta perché è più comodo? Ma davvero la religione e i religiosi = people’s drug?
      Qui – nel caso del tipo di Torino -si va a citare un organizzazione pseudo cristiana che ha nel nome stesso la sua contraddizione
      Ma pensa invece alle realtà ben più peggiori che ci toccano da vicino e sono perpetrate da ministri di Dio? Finalmente alcune emergono (Schio, Collevalenza, Sestri le più recenti): ma quante altre sepolte o non pubblicate?
      Il caso da te descritto ci riporta ad prete (che per un po’ abbiamo frequentato anche noi ) che da anni aveva fatto perdere le tracce lasciando credere al gregge di essere osteggiato per i tuoi vari talenti Salvo poi ciarlare sghignazzante alla sue conferenze, in barba a tutto e tutti, della sua nuova vita, casa, dolce compagnia. Ironizzando un minuto dopo sulla creduloneria collettiva (che gli permetteva di lucrare e divertirsi alle spalle delle sue vittime)
      Auto, casa, viaggi di lusso , sempre scortato da amazzoni e body guard.Poi esplode anche la realtà di un figlio e di una precedente compagna non solo abbandonati ma rinnegati per anni, non creduti insultati tenuti alla larga chissà con quali false illusioni e costretti a rivolgersi a tribunale ecclesiastico e civile. Emergono anche altri comportamenti inquietanti non dissimili a quelli di questo P. di Torino narrati nel libro Viaggio nel regno dei casti ed Piemme che lasciano molta amarezza immaginando anche tanto non detto e non riferibile Nonostante tutto questo- ed altro di cui non sapremo mai e meglio non dire proprio per rispetto di questo figlio – la sua vita da guru continua come e più di prima tra incassi stratosferici, vita nascosta continui e il suo continuo lodare Dio e accusare Satana. Tutto in chiave molto personale e vantaggiosa
      I fan – che chissà quante volta avranno letto le sue riflessioni proprio Satana, lo adorano e lo ritengono un martire Ora è chiaro che per loro ammettere tale realtà (di sberleffi, nascondimenti, doppie vite, plagi, licenziosità spacciata per terapia, amanti e figli abbandonati al linciaggio) significherebbe

      -ammettere di non essersi mai accorti di nulla E per quelli che ritengono di essersi svegliati ascoltandolo, sarebbe troppo ammettere di essere addormentati di più
      - dubitare degli insegnamenti e servizi che il prete continua a propinare loro. E chi è disponibile a liberarsi di una dipendenza millantata per una stampella?
      - rischiare di alzare un velo comodamente steso per coprire una serie di infamie non degne di un uomo maturo, figuriamoci di un prete Smettere di stare dalla parte del vincitore, del mito ammantato di sacro e fare i conti con un tabu sempre più d’attaulità: cioè che I preti non rinunciano al sesso (fatto di nascosto) e che non lo sanno coniugare con la relazione e tantomeno l’amore (diversamente le esperienze sarebbero meno scabrose e nnon si avrebbe paura di guardarle e assumersi le responsabilità anziché negare e scappare e gigioneggiare)
      - vedere se davvero siamo pronti a perdonare chi ha preso per il naso ….ma poiché ciò non ci piace ed è scomodo restiamo comodamente aggrappati alla verità dei parolai di “dio” “perdono” perché promettono libertà felicità e salute e l’immunità da tristezza, prove, dolore, sconfitte E così addio onestà, correttezza, verità, giustizia. Sono solo parole che affondano in mari di ipocrisia e menzogna in cui viene trascinato anche ciò chè è prezioso e sacro

    • chiara e salvo:

      FLAMINIA questi criminali anche se smascherati continueranno come e più di prima. La gente ha bisogno di loro , visti come dei superman. Ora che le chiese crollano la gente
      si illude di seguire Gesù in modo diverso e nuovo e di non avere bisogno di segni esteriori In realtà ricerca inconsciamente in ogni maestro o leader doti di potenza, infallibilità, capacità di eludere le regole del sistema (e non importa come) aspirando ad emularlo POco onestà la coerenza e la capacità di applicare la teoria alla pratica
      E se un solo individuo riceve un abuso o truffa da tizi così mentre 10 o 100 sono pronti a testimoniare guarigione (x suggestione , ipnosi od overdose di parole) la società è pronta a nascondere quel male pur di godere, un giorno di quel potere E a riconoscere come ostacolo colui che ha ricevuto il male che probabilmente si meritava o attraeva.
      Sigh!

  • MARCELLO:

    L’articolo è tratto dalle riflessioni giornaliere sui Vangeli di don Paolo Spoladore, una persona che merita di essere ascoltata.

  • Grande!
    Grazie Lino

    Dario

  • Ghigo:

    Che dire Lino? Grazie e complimenti! Le dipendenze e la seduzione sono le linee guida da seguire se si è in cerca dell’origine del male. Anche l’attitudine gerarchica è un indicatore di debolezza ed asservimento. Sono stupito dall’insieme di argomenti che tratti che, pur essendo profondamente interconnessi, rivelano una mentalità davvero originale.
    In un articolo recente su SL si è trattato di scie chimiche. Mi piacerebbe davvero conoscere il tuo parere al riguardo su questa operazione distruttiva e subdola che è spesso sottesa ai tuoi stessi articoli. Grazie ancora, Ghigo

  • Adalal:

    GRAZIE LINO….BRAVISSIMO.

  • rick:

    il male è una componente necessaria del bene. l’importante è non abusarne al fine di non diventare “satanici”. il male va dosato altrimenti straripa, deborda dai propri confini e fa un casino come è successo diverse volte nella storia. ma il cosidetto male va anche usato affinche il bene prenda coscenza della propria identità, se no una situazione di “bene” perpetuo genera stagnazione e depressione il che non genererebbe evoluzione ma anzi, involuzione. insomma ci vuole bene e male in contemporanea, ma il primo sempre preponderante sul secondo in quanto la negatività deriva dal bene.
    satanismo e culto buonista new age sono le 2 facce della stessa medaglia. è il culto della dualità. l’intento è di polarizzare l’uomo o tutto da una parte o tutto dall’altra facendogli negare la controparte.
    il new ager quanto il satanista vero è un maestro nell’arte della dispersione dell’energia. l’uomo viene parassitato dal lux da una parte (siamo tutti buoni e fratelli)e dal ringhio dall’altra (fai schifo fai schifo!)direbbe il sign malanga.
    nel frattempo il magnetismo decade ormai rapidamente (specie dall’inizio di quest’anno)e l’uomo comune non cosciente di se stesso tenta di attaccarsi a qualcosa pur di non sentirsi scomparire. nel tentativo di gettare via i vecchi paradigmi si rischia di gettare via anche se stessi.(via il bambino con l’acua sporca si potrebbe dire)ed è lì l’inghippo “new age”. non attaccarsi a nessuno e a niente. mi libero delle zavorre ma non mi libero di me stesso. mi verrebbe da dire w l’amore, ma visto che questo termine è piuttosto vilipeso dal culto zeitgeist destinato agli zombie del futuro, dirò viva il libero arbitrio.
    è sufficiente una ferma forza di volontà e una ferma autostima per oltrepassare lo spettro del balzo quantico
    forza
    http://www.youtube.com/watch?v=jknynk5vny8

    • Jerome:

      @Rick otttime le tue argomentazioni, mi trovi molto d’accordo.
      è proprio l’aspetto dell’ equilibrio tra queste due forze, Bene e Male, che sarebbe opportuno prendere in considerazione.La forza che noi chiamiamo male nell’universo è la resistenza opposta al principio di espansione che serve a tenere in equilibrio i giusti parametri, un espansione totale non sarebbe supportata,va compensata con l’entropia, una barriera utile all’espansione ad essere in continuo frizionamento evolutivo.
      INTEGRA IL MALE ED ASSISTI IL BENE, e direi però NON IDENTIFICARTI CON NIENTE E NESSUNO. ciao

  • Esistono miliardi di pecore e centinaia di lupi, esistono milioni di lupi vestiti da pecora, esiste la luce del sole, e la luce artificiale, quella del sole non dipende dall’uomo, quella artificiale dipende dalla volontà umana. Esistono tanti movimenti luciferini, ma non di luce divina ma di luce angelica, non luce umana ma angelica, la vera connessione con Dio è la luce naturale, la luce che unisce i nostri sensi alla legge divina che è scritta dentro ognuno di noi. Dio è una persona spirituale, non ditemi di guardare dentro il mio corpo, non è possibile, oppure non dite di spiegarvi il cervello non è possibile, non ditemi di spiegarvi Dio, risponderei, se non possiamo spiegare il nostro cervello come posso spiegare colui che ha creato i neuroni. Satana è una persona spirituale, angelo di luce, noi siamo persone carnali, esseri umani, inferiori agli angeli.
    Noi umani siamo fatti come gli angeli di male e di bene, però possiamo decidere se avvicinare la mano sul fuoco, oppure spegnere un incendio con l’acqua. Possiamo decidere se amare e rispettare la famiglia oppure mandare a rotoli un matrimonio, possiamo decidere se fare un mutuo per 30 anni, oppure vivere in affitto e cambiare casa quando ci pare. Possiamo decidere di odiare per sempre o di perdonare.

    Se eravamo animali non avevamo dentro di noi il male ed il bene, ma solo istinti. La Satana S.p.A. vuole trasformare gli umani in animali, da uomo sapiente farlo diventare uomo animale, infatti gli istinti sono la regola della vita odierna, fai quello che vuoi e senti il tuo cuore, sono la regola. Inoltre cadere nei movimenti di controllo mentale, è sempre vivere secondo istinto e non secondo sapienza, in quanto molti uomini credono in Dio per istinto religioso e non secondo sapienza.

    La sapienza è libertà, l’istinto è prigione.

    Il bene ed il male sono separati nelle azioni, sono uniti nella natura dell’uomo sapiente, è proprio questo che rende la vita nostra diversa dagli animali, possiamo decidere se fare il bene o il male, ma appena decidiamo portiamo il nostro destino verso la morte o verso la vita.

  • gabry:

    La sapienza è libertà, l’istinto è prigione, !?! ci sarebbe da discutere troppo e alla fine l’istinto nè uscirebbe vincitore, ringrazio comunque Lino per le sue perle di saggezza.

  • Andy:

    Essere figli di DIO e’ x me sentire come un istinto dentro(quasi sempre vincitore perche’ satana e’ tentatore ma ha i giorni contati) che ti porta ad allontanarti da tutte le negativita’ che la vita ti offre. E’ come sentirsi liberi di scegliere e capire cio’ che e’ giusto e cio’ che e’ male e separarle da tutte le cose negative e quando senti di essere nel dubbio e chiedi consiglio al signore(a me piace chiamarlo cosi’) lui ti sapra’ consigliare e alla fine anche perdonare x delle scelte errate. E’ fantastico e meraviglioso. Come sempre, ciao a tutti

  • Andy:

    Essere figli di DIO e’ anche come sentire il potere di riuscire ad influenzare gli altri e condurli verso la via del bene. E’ fantastico

  • Fabrizio:

    Grazie Lino per questo articolo di luce volevo chiederti se puoi postarli più spesso..

  • sdf117:

    @Sasha e Flaminia – Perchè non provate a contattare “le iene” di Italia1?Non hanno bisogno di un mandato per infiltrarsi e smascherare/sputtanare pubblicamente – e quindi legalmente – l individuo di cui parlate…Voi manterreste anche l anonimato.
    Diffidare di questi santoni “costosi” ,volendo,non è poi così difficile…ma ci sono anche quelli che lo fanno per molto meno e con gli stessi risultati!!!

  • Sony:

    Ho letto diverse diffamazioni sul conto di Paolo Oddenino Paris, oramai lo sanno tutti che sono solo menzogne inventate da alcuni suoi ex allievi risentiti del fatto che sono stati allontanati dalla sua scuola a causa di attività deliquelziali.
    Io conosco personalemente Paolo da molti anni e posso garantire l’autenticità di quello che insegna e posso garantire che è una persona estremamente corretta, sincera e buona. Paolo non ha nulla a che fare con stregonerie o follie di questo genere, lui insegna ad amare se stessi e il prossimo, invita l’essere umano a conoscersi in quanto è un essere starordinario e libero, ad uscire dalla paura e dalla menzogna per vivere nello spirito.
    Non credete alle diffamazioni che leggete sul suo conto, è solo un’azione di vendetta di alcune persone che cercavano il potere in un percorso di crescita personale, ma sono rimaste deluse in quanto, un percorso autentico di conoscenza offre solo l’occasione di acquisire più consapevolezza.
    Se volete sapere chi è Paolo Oddenino Paris visitate il sito http://www.paolooddeninoparis.it/
    oppure conoscetelo di persona in occasione di una sua conferenza.
    Ciao

Lascia un Commento

Gianni Lannes
FreePC
Antonella Randazzo
SCIE CHIMICHE
Corso Nuova Fotografia