Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

fonte : http://crepanelmuro.blogspot.it/2012/03/la-tirannia-delle-tette.html

Non c’è una “matrice” peggiore di quella che ci rende schiavi dei nostri istinti riproduttivi e che trasforma l’atto sessuale nel nostro unico scopo di vita. I mass media, controllati dagli illuminati, ci hanno assuefatto al sesso mostrando la “dissipazione sessuale” come se fosse “liberazione sessuale”.
Questa devianza mentale è una forma di possessione demoniaca. Quante volte il Daily Mail ma anche i giornali italiani propongo immagini di donne in “bikini” in modo da solleticarci gli istinti?”
Questo è il destino dell’umanità, essere un disco rotto che gira a vuoto? E’ per questo che siamo stati creati?
 
L’eterosessualità è stata degradata al livello di pornografia. Una donna sul Salon Personals pubblicizza: “Perché vorresti conoscermi? R: I miei pensieri sono sporchi come una piattaforma della metropolitana.”
Questo è il satanismo, dove brutto diventa bello e viceversa.
Un ragazzo 22enne svedese scrive: “La maggior parte dei miei amici vedono le donne come il Santo Graal. La maggior parte della loro esistenza è basata sul “Fare sesso”. E’ come se stessimo involvendoci in degli animali. Forse è il loro obiettivo e… se non fotti con una donna sei uno sfigato ”
I media forniscono ai giovani una immagine spropositata dei vantaggi offerti da una donna. Questo diventa un ostacolo in quanto gli stessi tenderanno a porle su un piedistallo perdendo così, fin da subito, tutto il loro rispetto. L’eterosessualità è stata sovvertita e lo sviluppo naturale, arrestato…

LAVAGGIO DEL CERVELLO

Quando gli uomini (e le donne) ammetteranno che siamo stati tutti ipnotizzati?
Il sesso anonimo è degradante non è piacevole. Le donne promiscue non sono attraenti. La bellezza femminile è in funzione della sua purezza e della sua innocenza. Quante volte le donne dovranno ancora spogliarsi perché all’uomo non interessi più? Lo vediamo infatti fin troppe volte. Quante volte ancora le donne sprecheranno il loro importantissimo dono?
Il sesso fuori dal contesto dell’amore è una esperienza vuota e disumanizzante. I seni diventano armi da guerra, non d’amore. Non contengono più il latte della vita. Ma vengono riempite di silicone. Morte.
L’idealizzazione della femmina fertile non è normale. E’ servile, primitiva e pagana – Magia cabalista, cioè lavaggio mentale.
In molte culture, i seni non sono per niente sensuali. Ad esempio, le donne in Mali vanno in giro con i seni scoperti. In quanto nutrono di continuo i loro bambini.
Quando venne detto loro che gli uomini occidentali sono affascinati dal seno, scoppiarono a ridere. Ridevano così tanto, da piegarsi sul pavimento. Dissero: “Ci state dicendo che i vostri uomini si comportano come dei bambini?” (Carolyn Latteier, Breasts, The Women’s Perspective on an American Obsession“)
C’è qualcosa di decadente e senile in una società ossessionata dalle tette.

CONCLUSIONE

Perché succede tutto ciò? Perché siamo bloccati a livello adolescenziale?
I Protocolli dei Savi di Sion (15-20) contengono la risposta:
20. “Il nostro governo avrà l’aspetto di una guida paterna patriarcale. Verranno poi indottrinati continuamente a pensare che non potranno resistere senza tale guida e protezione … Si rallegreranno nel pensare che abbiamo regolato ogni aspetto della loro vita, come viene fatto dai genitori saggi che desiderano insegnare ai bambini principi quali il dovere e la sottomissione. Perché i popoli del mondo … sono … dei fanciulli, proprio come i loro governi “.
Individualmente e collettivamente, lo sviluppo umano è stato arrestato alla fase adolescenziale.
I nostri maestri Illuminati hanno una visione che esclude lo sviluppo delle nostre capacità superiori.

Siamo la loro mandria di bestiame.

31 Commenti a “La tirannia delle tette”

  • emilinik:

    Parole sante…

  • Rayo:

    Niente di più vero è una vera e propria droga, l’ho capito tanto tempo fa, le scene pornografiche ti si fissano in testa come marchiate a fuoco, e si di sicuro c’è dl diabolico in tutto questo.
    Masturbarsi poi rende mansueti, cosa c’è di meglio di un individuo, senza personalità fatto di seghe a tal punto che non capisce quello che gli accade intorno.
    Simbologia diabolica poi nelle copertine anche vecchie ce n’è in abbondanza, a dimenticavo xxx che è il suffisso solitamente dei pornazzi equivale a 666, nella cabala e nell’alfabeto ebraico www-ppp-ooo-sss-fff equivalgono sempre a quel numero e tutto quello che ha tre lettere costruito con queste lettere equivale sempre a quel numero, quindi quando guardi un film o la televisione della fox, quando vedi un benzinaio esso, o quando fai la spesa alla coop, o digiti il tuo indirizzo internet “infernet” preferito, per citarne alcuni senza farne un’articolo, ricordati che siamo nel 2012 e questi veli devono cadere se si vuole progredire.
    ciao

    • Rayo:

      Per quanto riguarda i sedicenni se hanno voglia di scopare è normale, pornazzi o non pornazzi.
      ciao

    • ManuelFantoni:

      Premetto che in linea di massima sono d’accordo con quanto scritto nell’articolo. Alcuni punti pero’ mi lasciano un po’ perplesso….

      Tanto per cominciare la pornografia non è una novità, esiste ormai da parecchio tempo, anche se (come evidenziato nell’articolo) ha una valenza diversa rispetto magari a 20 anni fa e non è più solo una macchina da soldi……è anche vero che la pornografia oggi stia corrompendo le menti e si stia paradossalmente allontanando dal sesso nella sua forma piu’ genuina, assumendo delle devianze che col sesso hanno poco a che fare….

      Detto questo, non posso essere d’accordo con chi dice che il sesso sia bello solo ed esclusivamente con la donna della propria vita e che debba esserci per forza l’innamoramento o altri vincoli……

      Tanto per cominciare è difficilissimo innamorarsi (visto il livello culturale e non solo della stragrande maggioranza delle donne italiane) e quelle poche volte che accade magari il sentimento non è corrisposto…..allo stesso tempo pero’ non si puo’ negare l’esistenza del desiderio sessuale, dell’attrazione fisica e del sesso come intrattenimento……

      in sintesi, se tradisco la mia ragazza e mi diverto una sera con un’altra donna per la quale provo una forte attrazione fisica ma con la quale non ho alcuna intenzione di legarmi, non credo di essere un massone o uno schiavo del sistema…….I’m only human tanto per citare una vecchia canzone degli Human League…..

      Come per ogni cosa c’è un utilizzo corretto e un utilizzo sbagliato….è chiaro che l’estremizzazione e la devianza siano diventate all’ordine del giorno…..personalmente questa continua imposizione di tette e culi su tutti i canali non solo non crea in me alcuno stimolo sessuale ma addirittura mi infastidisce……..allo stesso tempo se mi vedo un filmato porno (non amatoriale) con protagoniste due modelle svedesi onestamente non mi fa schifo e non mi faccio schifo io……non ci vedo nulla di diabolico in cio’…..

      quando nell’articolo si dice
      “Quando venne detto loro che gli uomini occidentali sono affascinati dal seno, scoppiarono a ridere. Ridevano così tanto, da piegarsi sul pavimento. Dissero: “Ci state dicendo che i vostri uomini si comportano come dei bambini?”

      e perchè non dovremmo essere affascinati dal seno o dal sedere di una donna? cosa c’è di strano? quindi per voi l’aspetto esteriore non conta nulla? non provate piacere a fare sesso o a rimorchiare una ragazza/donna di bell’aspetto?

      detto questo è chiaro che anche un rapporto sessuale senza vincoli deve essere basato su un’intesa reciproca e su un coinvolgimento emozionale……un rapporto con una prostituta dietro un cespuglio per me come emozione e come appagamento è pari a zero intendiamoci, pero’ non mi sento in dovere di fidanzarmi con ogni donna con la quale ho un rapporto o di aspettare 40 giorni di carezze…..queste sono assurdità……siamo tornati al medioevo in cui tutto è male e tutto è peccato?

  • Cristiano70:

    Ooooh !
    Finalmente un articolo che centra uno dei temi più trascurati dagli analisti ma che predomina il quotidiano degli esseri umani.
    Io dico che siamo continuamente BOMBARDATI da richiami sessuali :
    - Dalla rubrica “Tette & Culi” delle emittenti Mediaset ;
    - Alla pubblicità sui cartelloni stradali che provocano incidenti ;
    - Alle riviste di “Gossip” borderline che sono tra l’annuncio tv ed il porno ;
    - Alle mode imperanti che scoprono le donne in maniera eccessiva ;
    - Agli effetti devastanti della legge Merlin che butta le prostitute svestite per strada…
    E’ un lavaggio del cervello, è vero.
    Si è completamente abbandonato il concetto BAROCCO di “Donna”.
    Ovvero Musa che ispira poesia, perfezione ed il canto dell’amore nell’uomo.
    Mi viene da pensare : Come dipingerebbe adesso Da Vinci la Gioconda, oppure un Botticelli come raffigurerebbe la sua “Primavera” ?

  • adeius:

    caspita ma anche la voglia di scopare e’ il sistema che cerca di imporla??? A me basta vedere le ragazze in giro per strada sgambettare d’estate per farmi venire una voglia.. saranno agenti del Mossad????
    ieri si additava ai sionisti l omosessualita oggi l’ eterosessualita esagerata domani nessuno avra piu voglia di scopare e sara’ sempre un “piano sionista” per eliminare il mondo tramite la spopolazione … :-)

    io una sega ve la consiglio almeno vi rilassate

    Buona giornata

    • freak70:

      Il tuo commento è allucinante. Trovi normale che i qundicenni si trovino sotto un bombardamento di tette? Trovi normale che i quindicenni abbiano come modelli non solo di sessualità le nostre/i nostri tronisti ? Adejus io la prima s..a me la son fatta guardando Postalmarket! Capisci la differenza?
      Tu in questo mondo ci stai bene, spulcia CHI e continua la tua formazione (sei già a buon punto)
      Un abbraccio a tutti gli altri

    • giuseppe:

      Veramente è proprio il sesso distorto a scopata che rende incapaci nel tempo di fare l’amore. Se mia moglie l’avessi vista come una ***** semovente su due gambe, oggi che ha 49 anni non la vorrei più nemmeno vedere. Invece, quando mi guardo allo specchio, penso che sia lei la più coraggiosa a venire ancora a letto con un elemento come me, per cui la amo tantissimo. E’ solo col vero amore, che viene prima del sesso, che si può far volentieri l’amore anche dopo 25 anni di matrimonio. Gli sfigati non sono quelli che si sanno autogovernare in materia, ma proprio gli altri, quelli che come cagnolini al guinzaglio vanno dove li portano i loro due etti di ciccia più e meno dura (fin che dura). Ciao!!!

    • MassimoVm:

      Adeius, su un tema così delicato e sensibile tiri fuori tutta la superficialità e l’arroganza che in un gruppo do amici ti avrebbe fatto guadagnare un sacco di sorrisi e pacche sulle spalle…ma qua non si discute sull’essere o meno attratti dal sesso opposto, in tutte le sue sfaccettature, ma di come si sia ridotto a consumismo anche l’atto sessuale.
      E’ di fatto molto difficile trovare una persona che non sia stata soggetta a un qualche tipo di violenza sessuale psicologica, già solo i modelli propinati dai media: la donna anni ’70 poi la minigonna negli ’80 per arrivare a Madonna e poi alla diffusione del porno (o Madonna dopo?).
      Ed infatti oggi sempre più donne ricorrono alla chirurgia plastica…
      Ma vogliamo parlare del trucco? ci sono certe ragazze che se le baci ti traformi in joker!
      bha!

  • the crusader:

    Stanno abolendo l’amore, il romanticismo, l’innamoramento, senza del quale il sesso diventa solo una scatola vuota che darà dipendenza,non appagamento.

  • Cinzia Bianchi:

    L’energia sessuale, tra le tante energie che l ‘essere umano ha e’ la piu’ potente. Non a caso e’ alla base del pensiero di Freud, che senz’altro ha preso l’idea da antiche conoscenze, tipo Tantrismo, e poi ci ha costruito sopra le sue teorie.
    L’idea che ci creiamo della sessualita’ e quella mostrata dai media; un atto il piu’ delle volte breve ed agitato, che non soddisfa molti ma che si continua a ripetere perche’ non conosciamo alternative, se escludiamo le perversioni; un bene di consumo, che invece di rigenerare, avvilisce e dopo un po’ disunisce molte coppie.
    Ammettendo che l’essere umano e’ un’unione di energia mentale, emotiva e sessuale, ne consegue che per sentirci appagati, dovremmo fare sesso con tutti e tre.
    La scienza oggi supporta questa antica, dimenticata conoscenza, dimostrando come la produzione di tutti gli ormoni legati al piacere vengono secreti solo dopo un lasso di tempo abbastanza lungo, che varia per ogni persona, ma che si puo’ attestare dai 30 minuti in su’: in pratica, minimo 30 minuti di carezze reciproche e non erotiche, servono per rilassarsi e creare un’energia di unione nella coppia. All’inizio di una relazione bisognerebbe solo accarezzarsi, per entrare in sintonia con l’energia dell’altro/a ( nel Tantra, un minimo di 40 giorni). Niente di complicato, se si capisce che questo serve per creare desiderio ed unione.
    Questo modo di fare l’amore e’ cosi’ appagante che si ha voglia di farlo una o due volte al mese. Unico problema e’ che richiede tempo e bisogna essere riposati.
    Risultato= rigenerazione fisica, mentale ed emotiva.
    Creazione di energia d’amore nella coppia.
    Desiderio di farlo per sempre.

  • Maksimiljan Kodžak:

    Capisco il tuo gonziglio #adeius#… :D
    Ma qui non si tratta di “voglia” (siamo in primavera e fiori sbocciano :) ). Si tratta invece di diffusione della frustrazione sessuale, attreverso immagini e concetti, che fanno del sesso un mero bisogno sociale… e non piu’ initimo e personale. Le “star” (come la Gaga) promuovono una sessualizzazione dell’individuo, che deve esprimere all’esterno la sua sessualita’, come simbolo di liberta’… E’ UNA BALLA.
    Ecco che si vedeono sempre piu’ ragazzine e ragazzini, ancora preadolescenti, che si vestono come puttane e si filmano mentre fanno sesso in bagno della scuola. E’ “cool”… e’ sintomo di espressione personale. E da quando in qua la sessualita’ e’ concepita’ come liberta’ d’espressione? E’ iniziata con la “rivoluzione sessuale”, con i gay-pride ed i media sempre pronti a mostrarci personaggi famosi nelle loro vite eccentriche piene di avventure sessuali. E’ marketing… o propaganda, come preferite. Cosi’ nell’individuo si instaura una sessualita’ malata, che divide le persone invece che unirle… Siamo gia’ pronti a concepire la sessualita’ come merce di scambio, come manifesto: piu’ sei sessuato piu’ sei libero. E’ una forma veramente demoniaca e perversa.

    Il concetto della Tirannia delle tette (magari lo fosse :D ) non da giustizia alla situazione. E’ invece un dergado morale che mortifica lo spirito, instupidisce la mente, confonde l’anima e indebolisce il corpo.

    PS: non voglio dire che la tutte le ragazze/ragazzi siano cosi’, ma certamente l’establishment, proporzionalemnte, ha fatto passi avanti negli ultimi anni per la loro lobotomizzazione di massa.

  • Fabrizio:

    Articolo di sicuro interesse in quanto la sessualità è uno dei 2 motori che fanno girare questo mondo (l’altro è la spiritualità), sicuramente il diavolo fa di tutto per farne una “consumazione” sostituendo l’atto creativo divino della sessualità, ecco perchè si corre il rischio sia nell’articolo che nei vari commenti di buttare via assieme all’acqua sporca anche il bambino. Bisogna solamente mettere la sessualità nel giusto equilibrio, non averne paura, ma goderne felicemente come dono ricevuto da dio per la nostra felicità e ringraziamento. Basterebbe recuperare il meraviglioso libro biblico del Cantico dei Cantici per comprendere veramente la meravigliosa creazione della sessualità, come dono di reciproco appagamento e completamento. Poi non ho visto scritto da nessuna parte quello che considero una delle concause della deriva sessuale, ovvero la posizione che la chiesa ha tenuto nei vari secoli, ovvero “nascondere” o nientificare la sessualità come se non esistesse, creando di conseguenza dei meccanismi compensativi pessimi, come nella stessa chiesa accade con la pedofilia, idolatria sessuale, e altre deviazioni senza fare l’elenco completo, causate proprio dalla cecità religiosa e di controllo. Se dio ha voluto per noi la sessualità e soprattutto che la vivessimo in armonia, vorrà dire che è qualcosa di meraviglioso, o siete contrari anche su questo ?

  • adeius:

    @ freak70

    Complimenti! Lei non ha capito nulla di cio che volessi dire, oltre ad essere superficiale ed aggressivo inutilmente. Mi dia retta e’ l’ora di riesumare il fido postalarket, dopo si sentira’ meglio.

    un saluto a tutti gli altri

    • freak70:

      grazie per la risposta, chiedero’ a tutti gli altri utenti se qualcuno ha capito cosa voleva dire lei, il suo ermetismo è di altissimo livello (Signorini docet).
      Mah

  • adeius:

    @ giuseppe

    Sono molto felice di sentire di una coppia felice e appagata dopo 25 anni di matrimonio. Ma se qualcuno fosse felice diversamente, perche’ no?

    Non so se si capisse ma non ho mai sopravvalutato il sesso e giammai messo al di sopra dell amore!
    Inoltre come tutte le persone di buon senso, concordo che l’eccessiva liberta cosi nel sesso come in altre tematiche finisca per limitare e costringere altrettanto che la completa assenza della stessa. Ma se si dice che e’ il sistema, o i cospiratori di sion, ad imporci una sessualita sfrenata per lobotomizzarci mi viene da ridere… saro’ ingenuo io per carita’.

    Ancora comlimenti e un in bocca al lupo per il suo matrimonio

  • L’Obiettivo dell’Elite è eccitare l’umanità, puoi eccitare l’essere umano con le droghe e con il desiderio degli occhi su aspetti erotici. Tutti possono confermare che l’abbigliamento sensuale di una donna eccita, non è la donna che eccita ma è il suo abbigliamento “erotico”, se la stessa donna vestita in modo non sensuale non stimolerebbe i nostri desideri in modo negativo.
    L’Elite incentiva tramite i loro fratelli della Moda, l’uso di abbigliamento provocante, pubblicità erotica, internet il pozzo della lussuria. All’Elite tutto questo serve per uno scopo preciso, addormentare l’umanità, certo Lucifero deve propagandare tutto quello che Dio ha detto di non fare. Un uomo eccitato continuamente diventa una bestia, ma se lo stesso uomo non fosse bombardato da messaggi erotici sarebbe un ragazzo, un marito, un padre e un nonno migliore.

    Una donna eccitata continuamente diventa una bestia, ma se la stessa donna non fosse bombardata da messaggi erotici sarebbe una ragazza, una moglie, una madre e una nonna migliore.

    Per concludere e capire il punto del degrado morale, basta soffermarsi sulle conseguenze che il sovraeccitamento erotico ha provocato sugli anziani. In alcuni casi si sono trasformati in maialini perenni, quando da millenni erano stati l’esempio della saggezza per tutti noi.

    Non dimentichiamo che parliamo di Babilonia, la parte occidentale del Globo. Nel passato Dio usò Ciro per piegarla.

  • tonin:

    Confusione sessuale. E’ una nota tecnica (ecologica) di limitazione delle popolazioni di insetti nocivi alla culture (inteso come verdure) degli umani. Essa si pratica tramite ferormoni sintetici che vengono esposti, con tempistiche adeguate prima del periodo della riproduzione, detti ferormoni attraggono i maschi ed esauriscono le loro forze con vani, parossistici tentativi riproduttivi, cosicchè al momento della riproduzione il maschio spompato non cerca più di riprodursi con la femmina vera.
    “..Siamo la loro mandria di bestiame.” questo è esattamente quanto loro vogliono sentire.
    PIAVE!!!!!!!

  • cat:

    Tanto Stampa Libera pubblica articoli degni di nota… tanto ogni tanto inciampa!
    I commenti che ho letto, tranne quello di Cinzia Bianchi e un paio d’altri, mostrano un completo atteggiamento Neandhertaliano. Come giustamente cita l’articolo gli abitanti di Mali prendono in giro, e ridono, degli stimoli sessuali che un uomo ha di fronte a due seni “nei paesi moderni”.
    I seni diventano “armi da guerra” , quante volte le donne sprecheranno il loro importantissimo dono????
    I SENI ESISTONO da che mondo è mondo! Ora volete veramente convincerci che se fa caldo un uomo può girare con un paio di pantaloncini e una donna non può mostrare un decoltè? Che deve fare? Sudare come una scrofa? (forse il paragone toglie un po’ di poesia alle immaginazioni maschili)
    Leggo inoltre (come se fosse una colpa): quante volte divulgano immagini di donne in bikini…. Ma, Santa Coerenza, quante volte divulgano immagini di uomini nudi??? E allora?
    A tutti i maschietti che tifano per l’articolo pongo una domanda: un’esame di coscienza e prendere atto che gli istinti superano la ragione, non sarebbe un toccasana? Volete veramente puntare il dito su una caratteristica femminile e su come una donna copre/scopre questa caratteristica o vogliamo capire che è una debolezza dell’uomo non capire che i seni (come un bel fondoschiena) sono parte della donna. Ma può farne quello che vuole? O servono sempre, incondizionamente, commenti infimi?
    Altro commento: Parole sante . dove ? E’ l’uomo che deve capire la sua debolezza: la donna vede ogni giorno spunti di “eccitazione” ma non si permette di puntare il dito contro la “bellezza”. Perchè l’uomo deve dare colpe alla bellezza femminille (definirla addirittura un’arma) e non capisce che, se l’eccitazione è esagerata, è un problema suo?
    Buona continuazione.

    • Domenico Proietti:

      Gentilissima cat,
      pur non essendo un dinosauro, da uomo, gradirei esporle con pacatezza le mie osservazioni solo per dimostrarle che l’uomo, come certo saprà e mi insegna, non è solo un animale da monta alla stessa stregua della donna che non è altrettanto un animale da essere montato. Abbiamo affinità, ed è per questo che comunichiamo anche con stimoli sessuali, chi più chi meno ovviamente. Posso dirle per mio conto che scatena in me attrazione, più un bel seno che un bel sedere, anche perché (e parlo sempre per me ovviamente) credo non ci siano paragoni! Una maglietta fina dalla quale svettano trionfanti due capezzoli eccitati, permetta stuzzicano un uomo oltre l’immaginario femminile, non è disquisire ne annullare le sue convinzioni che aspiro e certo non parlo di un seno che si misura in una prima, tantomeno di una seconda. Certo poi v’è seno e seno, un seno aperto è d’aspetto accogliente, un seno cosidetto a pera riempie non solo l’immaginario, ma anche il palmo di una mano forse ricordando antichi sapori e come un grande seno detiene la sostanza, presumo sia per voi, il guardare immaginario di una patta pronunciata di un uomo, ispiri nella donna la stessa impressione. Mi è capitato di leggere recensioni sulle libidini femminili, in cui sembra che il sogno delle “più” sia quello di essere presa da due uomini, a quelle che piace farlo diciamo cosi “strano” il sogno ricorrente è quello di essere presa con violenza. Come certamente avrà modo di constatare, il sesso è un campo dove meno tabù ci sono e più c’è da trovarne piacere; non vorrà negare che la donna fintanto che allatta, vi è anche una parte di essa che prova eccitazione dal sentirsi succhiare il capezzolo? e per piacere non mi si dica, che questo è un piacere che si coglie da percezzione del mero allattamento, oppure vogliamo negare che anche le lesbiche non disdegnano leccarsi i seni tra di loro? Quindi per finire, se esiste una parte erogena del corpo che ispira sesso, mi permetta, che sesso sia.

  • Cinzia Bianchi:

    Caro Domenico,
    l’organo sessuale piu’ sviluppato nella donna e’ il cervello.

    • Domenico Proietti:

      Se mi permetti, osservazione la tua opinabile quanto la mia. :-)

      Sembra tu dimentichi, che fare sesso è la combinazione di due soggetti fisici, da soli è mera masturbazione, che porta poi a sfociare in tutte quelle depravazioni dove ci si accontenta di appagare il solo io come accade purtroppo per la pedofilia, la necrofilia, l’andare con animali e cosi via.

  • rick:

    premettendo l’ovvio dato di fatto che la donna mezza nuda o nuda è utilizzata dai magnaccia del potere per veicolare messaggi politici e culturali di depravazione, idiozia e idolatria (insomma, puro materialismo satanista), dico che la questione più importante secondo me è questa:

    la donna moderna di oggi tende spesso a spogliarsi pubblicamente perchè è piuttosto insoddifatta, a volte depressa o schifata, dall’uomo materialista e pavido di fine kali yuga. questo grigio e deprimente omuncolo tutto birra, armani e paranoia. è una sorta di messaggio inconscio che la donna comunica al mondo maschile, un urlo di rabbia e disperazione in questi tempi così oscuri in cui il maschio sembra non essere più cacciatore della sua vita. colei che si spoglia aspetta e desidera (consciamente o no), l’uomo della nuova età dell’oro, quello connesso con il suo sè femminile risvegliato, libero da ogni regola, passionale fino al midollo e tanto tanto amorevole e prodigo. ecco che la donna lancia un segnale ben oltre il lato fisico del sesso:”uomo dei miei sogni… so che ti trovi imboscato da qualche parte! fatti vivo al più presto perchè di questi disgustosi omuncoli fichetti e cacasotto ne ho gli attributi esausti.”
    aggiungo che la giusta società del futuro sarà tipo quella gilanica: sesso libero, niente contraccezione, nascita spontanea e variegata di figli allevati tutti indifferenziatamente all’interno di colonie hippie sostenute dalla passione e della creatività di gioiose e creative levatrici. gli uomini si ispireranno a questo nido d’amore privo di deprimenti regole e controllerano il perimetro con vigore e baldanza. e i figli avranno più sfogo e più esempi da seguire invece di ritrovarsi stritolati come detenuti all’interno di grigie e finte famiglie mononucleari. viva la nuova era dell’amore ritrovato. passo e chiudo

  • Cinzia Bianchi:

    Intendo dire che l’attrazione non e’ basata solo sull’ aspetto fisico; e che la femmina e’ molto piu’ sensibile emotivamente per cui ha bisogno di stimare il suo compagno.

    • Domenico Proietti:

      Su questo mi trovi non d’accordo ma d’accordissimo, non pensare però che all’uomo non accada la stessa cosa, sarebbe un grave sbaglio se il mondo femminile non lo pensasse! pensando d’essere l’unico detentore di questo valore.

  • MassimoVm:

    io sono molto d’accordo cn l’autore, come non vedere come è stato disumanizzato l’atto del sesso tanto da dargli un nome diverso dall’amore quale dovrebbe essere massima espressione; l’unica cosa che mi sconcerta e se penso alla monogamia… siamo certi di essere monogami per natura? e a porvi la domanda è una persona assai poco promiscua vi garantisco!

  • Allora, cerchiamo di ragionare .Nella vita ci sono tante cose belle ma purtroppo ci sono tantissime cose tristi e brutte che rovinano le cose belle.La morte le malattie le guerre le ingiustizie fanno si che la vita diventa veramente pesante da sopportare.Eppure malgrado ciò la vita del genere umano va avanti. La causa? La risposta e Semlice.L attrazione tra uomo e donna e la causa.Quando nell piu profondo del cuore uomo e donna si amano entrambi cercano di accarezzarsi, di toccarsi ,si sentono e sono un unico essere cosicchè il rapporto sessuale non e altro proprio che l unione di due persone che diventano a motivo dell amore del sentimento che li unisce una sola persona.INfatti da questa unione nascera una nuova persona che porterà elementi fisici e caratteriali di entrambi Questa attrazione e cosi forte, e reca un piacere ineguaglibile da sconfiggere la morte le ingiustizie le malattie e tutto ciò che ce di male nella vita
    L amore fa dimendicare e sconfigge il male e permette malgrado ciò CHE LA VITA VADA AVANDI
    Viva L amore, fondamendo della vita,sendimendo che salverà il mondo dalla distruzione

  • gabry:

    purtroppo siamo nati in italia lugo dove fino a poche decine di anni fa era scandalo mostrare anche solo una caviglia, il fatto di essere uno degli stati con più cristiani al mondo non ci aiuta,e avere lo stato papale praticamente all’interno dell’amata penisola ancor meno.se fossimo nati in un paese nordico ad esempio, la vista di delle se pur meravigliose e rotondissime tette non ci farebbe andare completamente fuori di testa questo perchè fin da piccoli saremo stati abituati a cambiarci in degli spogliatui comuni (maschietti e femminucce assieme) e a vedere le nostre compagne di classe, amici, genitori e sconosciuti in piscina o in palestra tutti assieme una cosa impensabile per noi anzi voi :) cristiani.
    il luogo di nascita (anche per chi cristiano nn è) influisce moltissimo questo perchè se tutti intorno hanno determinati “costumi” (chiamiamoli così) si è comunque condizionati dall’esterno.
    questo nn toglie il fatto che la nudità della donna viene messa in piazza ormai per qualunque tipo di pubblicità o propaganda e nn è giusto (per la figura della donna) ma la rivolta, credo debba venire dalle donne stesse nel senso che son loro che dovrebbero essere stufe di essere usate come un oggetto e che il loro corpo venga messo ovunque ma la loro voce invece e purtroppo no!
    il buon senso credo dovrebbe dominare sul vile denaro. ciao a tutti

Lascia un Commento

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE