Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Il Papa e Obama aprono una nuova era nelle relazioni Stati Uniti Vaticano 

Articolo di: http://nwo-truthresearch.blogspot.com

Nota introduttiva. Il Vaticano è stato, sin dalle sue origini, un’ istituzione prettamente Gerarchica e Dittatoriale dedita all’inganno e alla manipolazione, con un capo e dei sudditi che dovevano sempre e solo obbedire. Questo è, in ultima analisi, il modello di “democrazia” che esso vuole a tutti i costi imporre al mondo intero con il suo Nuovo Ordine Mondiale. Per esso le libertà di pensiero, di coscienza e di stampa, semplicemente non esistono; per esso esiste solo la cieca obbedienza ad un capo (che è di volta in volta il Superiore Generale dei Gesuiti, il Gran Maestro dei Cavalieri di Malta e il Papa) e la manipolazione per rendere passive e obbedienti le masse. Il Cattolicesimo Romano è sempre stato una religione di potere, di guerre e di sangue. Naturalmente, come in tutti i movimenti, ci sarà stato anche qualche prete in buona fede, più sensibile e aperto degli altri; ma qui puntiamo il dito sul vertice di tale istituzione, vertice che è assolutamente antidemocratico e assolutistico. Il Cattolicesimo Romano non ha nulla a che fare con gli insegnamenti di Gesù, ma ha molto a che fare con un regime militare.
Dal libro Nero Nero del Vaticanodi Tony Braschi leggiamo l’introduzione:

CHIESA RICCA E POTENTE: L’ANTICRISTO
È ormai noto che la Chiesa non potrebbe continuare ad esistere senza un’adeguata struttura finanziaria. L’immagine evangelica della Chiesa dei poveri è una metafora che appartiene alla mitologia biblica, ma che non ha un riscontro oggettivo nella realtà. L’ingente patrimonio mondiale dì Santa Romana Chiesa, gestito dal potere politico più autoritario della terra, è la chiave di accesso per la comprensione di questa struttura divenuta una mastodontica multinazionale. Bisogna convincersi, tanto gli ecclesiastici quanto i laici si servono delle risorse economiche del Vaticano non per compiere opere umanitarie, ma per un evidente tornaconto personale. Le opere umanitarie che vengono realizzate servono più che altro a dare un’immagine di facciata, una parvenza dietro la quale poter operare indisturbatamente nell’ambito affaristico. Le stesse cifre ufficiali della C.E.I. relative al triennio 2002-2004 ammettono che il 46% dell’incasso viene destinato alle esigenze del culto (adunate oceaniche, viaggi papali, ecc. ecc.), il 34% al sostentamento del clero, e soltanto il residuo 20% ad interventi caritatevoli. Ma gran parte di quest’ultima percentuale è destinata all’Opera Missionaria, e quindi a un lavoro di propaganda e proselitismo in aree non cristiane del mondo. I presupposti ideologici e morali su cui verte la fede sono assolutamente antitetici con il significato di religione. Per questo il popolo dei fedeli, che identifica il proprio credo nell’istituzione della chiesa, deve sapere che essa rappresenta tutt’altro che i principi di Gesù Cristo. La storia ci insegna che i casi di personaggi ecclesiastici invischiati nel marasma economico sono numerosi. Ma non solo. Ormai non esiste quasi più nessuno che sia all’oscuro dei due millenni di soprusi commessi dalla Chiesa: omicidi, stragi, torture, roghi, autodafè, persecuzioni, razzismo, xenofobia, antisemitismo, crociate e guerre di ogni tipo, sfruttamento delle donne, oscurantismo, false donazioni, manipolazioni storiche, reati economici, reati politici e ingerenze di potere, sessuofobia, abusi sessuali e pedofilia, etc.”

La Chiesa Cattolica è soggetta al dittatoriale diritto canonico. Sempre dal libro di Braschi leggiamo:

“In pratica il diritto canonico è la fusione dello status dei dogmi con la legalizzazione del totalitarismo. Per meglio chiarire, il totalitarismo è la forma di governo che ammette un solo partito informatore e guida dell’azione statale, nel quale il potere governativo disciplina direttamente tutti i rapporti sociali in base ad un’unica ideologia, subordinando tutte le attività sociali, economiche e politiche, intellettuali, culturali e spirituali ai fini del gruppo dominante.
[...]
Con la manipolazione del consenso, ossia con la messa a punto di strumenti efficaci, atti a plasmare e controllare le ideologie e le opinioni degli ignoranti, la Chiesa riesce a realizzare il suo vero obiettivo, cioè quello di annientare la minaccia alla struttura esistente di privilegio socioeconomico della propria casta, eliminando la partecipazione e l’interferenza della maggioranza numerica del popolo”

Tenete a mente questo mentre leggerete delle connessioni del Governo degli Stati Uniti con il Vaticano, i Gesuiti e i Cavalieri di Malta.

Il Mentore di Obama: Zbigniew Brzezinski

Il malefico Zbigniew Brzezinski (membro del Vaticano Bilderberg, del Gesuita Council on Foreign Relations, e della Trilateral Commission, fondata da egli stesso in collaborazione con il Cavaliere da Malta David Rockefeller) è stato un mentore di Obama. Da un articolo di Deanna Spingola dal titolo ‘Barak Obama, Former CIA Agent’ apprendiamo che:

“Secondo il Dottor Manning, Obama (nato nel 1961) si iscrisse al molto costoso Occidental College di Los Angeles, California, nel 1979 e fu a quanto pare reclutato qui nel 1980 dalla CIA, ed era pratica dell’agenzia fin dalla sua nascita quella di reclutare studenti del college. Egli era, per sua stessa ammissione, uno studente “C”, un fumatore di stupefacenti e un membro del club marxista all’Occidental, un college coeducativo di arti liberali. Dal 1981 Obama si è trasferito dall’Occidental alla Columbia University per laurearsi in scienze politiche con specializzazione in relazioni internazionali. E’ atipico per uno studente l’iniziare una scuola di 4 anni e poi trasferirsi in un’altra scuola. La Columbia University richiede che gli studenti in ingresso soddisfino certe richieste accademiche, delle quali Obama era sprovvisto. Tuttavia, la Columbia aveva un programma per studenti stranieri e la CIA ha connessioni e influenza importanti con la Columbia e altre strutture educative della nazione. E’ interessante notare che Zbigniew Brzezinski, noto per avere avuto legami con la CIA fin dal 1959, fu docente alla Columbia University dal 1960 al 1989 ed era il responsabile dell’Institute on Communist Affairs. Egli fu anche il mentore di Obama. Brzezinski fu anche il Consigliere per la Sicurezza nazionale del Presidente Carter nel periodo 1977-1981 e recentemente ha ammesso che il suo obiettivo era quello di invogliare l’Unione Sovietica ad invadere l’Afghanistan nel dicembre 1979.”

A conferma il sito ufficiale dell’Occidental College riporta:”Barak Obama ha frequentato l’Occidental College dal 1979 fino alla fine della primavera del 1981 e poi si è trasferito alla Columbia University di New York. Non si è laureato all’Occidental.” Da Wikipedia inglese leggiamo che:

“Nel mese dell’agosto 2007 Brzezinski avallò il candidato democratico Barak Obama. Dichiarò che Obama “riconosce che la sfida ha un volto nuovo, un nuovo senso di direzione, una nuova definizione del ruolo dell’America nel mondo.”[24] Egli disse anche:”Ciò che mi rende Obama attraente è che lui capisce che dobbiamo metterci in relazione ad una varietà di culture e di persone.”[25] Nel settembre 2007, durante un discorso sulla guerra in Iraq, Obama introdusse Brzezinski come “uno dei nostri pensatori più importanti”, ma alcuni commentatori filo israeliani metterono in dubbio la sua critica della lobby israeliana negli Stati Uniti. [23] In un’intervista del settembre 2009 a The Daily Beast, Brzezinski rispose ad una domanda sul modo aggressivo con cui il Presidente Obama avrebbe insistito sul fatto che Israele non doveva condurre un attacco aereo sull’Iran, dicendo:”Noi non siamo esattamente dei bambini piccoli impotenti. Essi devono sorvolare il nostro spazio aereo in Iraq. E noi stiamo solo andando la per sederci e osservare.”[26] Questo è stato interpretato da alcuni sostenitori di Israele come un sostegno all’abbattimento di aerei israeliani da parte degli Stati Uniti al fine di prevenire un attacco all’Iran. [27],[28]

Da diversi ricercatori Zbigniew Brzezinski, il mentore di Obama, è considerato un Cavaliere di Malta al servizio del Papa; ad esempio Dean Henderson nel suo libro Big Oil & Their Bankers in the Persian Gulf   al Capitolo 17 afferma che: “Altri membri dei Cavalieri di Malta coinvolti nel tentativo di Destabilizzazione dell’Est Europeo sono stati Richard Allen, Consigliere della Sicurezza Nazionale di Reagan e luogotenente di Robert Vesco; il giudice William Clark, Consigliere della Sicurezza Nazionale di Reagan, l’ambasciatore al Vaticano William Wilson e Zbigniaw Brzezinski”. Non facciamo fatica ad immaginare che sia così in quanto i legami di Brzezinski con il Papa Giovanni Paolo II erano molto stretti; ad esempio, in una conversazione tratta dal libro The Roots Are Polish di Aleksandra Ziólkowska-Boehm troviamo questo scambio tra l’autrice e lo stesso Brzezinski:

A.Z-B: “Dai miei ricordi di una conversazione che ebbi con tuo padre e dai commenti nel tuo libro ‘Power and Principle’, so dei tuoi contatti stretti e caldi con Papa Giovanni Paolo II. Come definiresti il ruolo del Papa nel cattolicesimo, nel mondo, dopo oltre dieci anni del suo pontificato?

Z.B : “Per me Papa Giovanni Paolo II è il primo vero leader spirituale e religioso su scala globale nella storia dell’umanità. Fino ad ora, tutti i leader religiosi si appellavano ad un pubblico limitato sia teologicamente che geograficamente. Giovanni Paolo II supera queste limitazioni non solo efficacemente e abilmente con l’utilizzo dei mass-media, ma anche con la forza della sua personalità e la sua profonda spiritualità.

Brzezinski (sinistra) e Aleksandra (destra)

 

Inoltre sentiamo cosa ha da dire il giornalista Ferruccio Pinotti nel suo Wojtyla Segreto:

“Noi abbiamo ricostruito in particolare il rapporto tra Zbigniew Brzezinski, il potentissimo polacco consigliere per la sicurezza nazionale durante la presidenza Carter, ma anche molto ascoltato durante la presidenza Reagan che, d’intesa con Wojtyla, non solo ha creato le basi per il suo pontificato mobilitando l’episcopato americano durante il conclave che lo ha eletto, ma ha disegnato una strategia di distruzione dell’impero sovietico fondata proprio sulla religione. Quindi una offensiva ad Est attraverso la cattolica Polonia e Solidarnosc e un’offensiva a sud attraverso l’appoggio alla resistenza afgana dei mujahidin all’invasione sovietica, fenomeni che poi genereranno Al Qaeda. Quindi Wojtyla non esita a servirsi cinicamente di Calvi e dell’Ambrosiano, a svuotarne le casse, noi abbiamo riproposto una testimonianza raccolta da me anni fa alla vedova di Roberto Calvi la quale ci diceva in via esclusiva che il marito si inginocchiò al Papa in un incontro riservato durante il quale il Papa gli disse “Se tu mi aiuterai in Solidarnosc sulla Polonia io ti affiderò le finanze vaticane”.”

Foto: Zbigniew Brzezinski con Giovanni Paolo II in un udienza concessa alla Commissione Trilaterale nel 1983, Città del Vaticano. Il Cardinale Wojtyla aveva incontrato Brzezinski ad Harvard nel 1976.fonte

Ricordiamo che i Cavalieri di Malta sono le milizie del Papa e “coloro che attualmente sono membri dei Cavalieri di Malta devono, pena la morte, sostenere le politiche che sono sostenute dal Vaticano [e dai Gesuiti, ndr]“.  Inoltre, come apprendiamo dalla sua biografia sul sito del CSIS (Center For Strategic & International Studies), Brzezinski possiede lauree ad honorem dalla Georgetown University (Gesuiti), dal Williams College (Gesuiti), dalla Fordham University (Gesuiti), dal College of the Holy Cross (Gesuiti), dall’Alliance College (?), dalla Catholic University of Lublin (Cattolici Romani), dalla Warsaw University e dalla Vilnius University (Gesuiti). Una collezione di lauree gesuite ad honorem da fare invidia a chiunque!

Altri mentori di Obama

Christopher Hitchens, in un articolo dal titolo Obama Is No King, datato 7 aprile 2008, parlava degli altri ispiratori spirituali di Obama:

“Nello stesso fine settimana mentre stavo leggendo Nicholson Baker, ascoltai anche una notizia sul reverendo Jeremiah Wright, il pastore della Chiesa di Chicago di Barack Obama, recentemente andato in pensione. Ecco il modo in cui si terrà il “pensionamento” del reverendo: una casa da 1,6 milioni di dollari, acquistata in nome della sua chiesa e costituita da oltre 10.000 metri quadrati, in una comunità recintata a Tinley Park, un settore bianco e prospero della città.
Ci dev’essere una linea laica a proposito dei grassi pastori e delle sottili pecore, ma la barzelletta qui non è solo a scapito di un uomo che non ha mai preteso di essere molto di più che un imbroglione. Lo scherzo si estende a quelli del “gregge” che pagano la decima per far raggiungere questo livello di comfort ad un uomo che per questo dovrebbe darsi un pizzicotto ogni giorno quando si sveglia.
Ma fa così anche il Reverendo Al Sharpton, abitualmente descritto dal New York Times come “l’attivista dei diritti civili”, che dovrebbe darsi dei pizzicotti anch’egli ogni mattina.
In serata, dopo tutto, diverse limousine arrivano per trasportarlo a diversi studi dove egli sarà lusingato e preso sul serio. E questa esistenza invidiabile è guardata con avara gelosia da molti giovani professionisti, come il delirante Reverendo James Meeks della Chiesa Battista Salem di Chicago, che non è ancora abbastanza pronto per il debutto, e dai membri dell’equipaggio razzista e settario di Louis Farrakhan, che fingono di pensare che il Cristianesimo sia una religione schiava e che i bianchi siano il prodotto di un esperimento di laboratorio andato storto.
La cosa che questo branco di eccentrici e parassiti ha in comune è l’estrema deferenza con il quale vengono trattati dal senatore junior dell’Illinois. Nell’aprile 2004, Barack Obama ha detto ad un reporter del Chicago Sun-Times di avere tre consiglieri spirituali: Jeremiah Wright, James Meeks e Padre Michael Pfleger – tanto per cambiare, un bianco predicatore cattolico che ha uno stretto feeeling personale per l’uomo che egli chiama (come fa Obama) Ministro Farrakhan.
Questa roba crossover non è “inclusiva” come si potrebbe pensare: i principali collegamenti politici di Meeks nella comunità bianca sono con l’ala istericamente anti-omosessuale della destra cristiana. Se Obama dovesse leggere un elenco delle posizioni che i suoi sostenitori clericali predicano in ogni forma, dal giudaismo alla sodomia, egli sarebbe stato nel liscio e vellutato business di un “allontanamento” da adesso fino a novembre”

Pfleger è Pastore alla Chiesa Cattolica di Santa Sabina, nel lato Sud di Chicago
Da Spirituallysmart apprendiamo:

“Secondo un articolo del Chicago Sun-Times citato da Hitchens:

…Amici e consulenti, come il reverendo Michael Pfleger, pastore della Chiesa Cattolica Romana di Santa Sabina in Auborn – una comunità Gresham sul lato sud – che conobbe Obama nella parte migliore dei 20 anni, aiutandolo a mantenere la bussola, egli afferma.
“Ho sempre sentito in lui questa consapevolezza che, alla fine della giornata, con tutti noi, hai affrontato Dio”, Pfleger afferma di Obama. “La fede è la chiave per la sua vita, non c’è dubbio su di essa. [E'] fondamentale per come lui è, non solo nel suo lavoro nel campo politico, ma come uomo, come un nero, come marito, come un padre…non penso che egli potrebbe facilmente separare la sua fede da quello che egli è.”

 

Come scrive Hitchens, il reverendo Pfleger è davvero un ammiratore del “Ministro Farrakhan”. In un’imboscata con cinepresa di una troupe di Bill O’Reilly Pfleger ha dichiarato: “Egli – prima di tutto – non ha chiamato il giudaismo una religione fogna di succhiatori di sangue. Questo non è quello che egli ha detto perché io ho ascoltato quelle parole. Io resto con Louis Farrakhan, perché è un’altra persona che i media hanno scelto di definire come vogliono. Ed essi demonizzano quando vogliono. Conosco l’uomo, Louis Farrakhan. Lui è un grande uomo. Ho grande rispetto per lui, un sacco di persone ha timore di lui in questo paese, neri, bianchi e mulatti. Egli e un mio amico.” (The O’Reilly Factor, Apr. 3, 2008.) Farrakhan parlò alla Santa Sabina il 25 maggio 2007. (Chicago Sun Times, May 10, 2007.)
Come il reverendo Jeremiah Wright, che è stato recentemente invitato a parlare presso la Chiesa del reverendo Pfleger, Pfleger ritiene che “il razzismo è ancora la propensione più grande dell’America”. (Chicago Sun Times, Jan. 17, 2004.)
Nel settembre 2007 in Iowa, Pfleger partecipò a dei forum sul ruolo della spiritualità nella politica, che aveva organizzato la campagna di Obama. (US Federal News, Oct. 1 & 14, 2007; Chicago Sun Times, Sept. 12, 2007). La campagna Obama sollecitò l’approvazione di Pfleger, elencandolo come uno di circa una dozzina di ministri di primo piano che hanno sostenuto Obama. (Daily Herald (Arlington Heights, IL), May 8, 2007. )
In qualità di legislatore statale Obama ottenne 225.000 dollari in sovvenzioni per Santa Sabina (Chicago Tribune, May 2, 2007.)
Il reverendo Pfleger fu un iniziale testimone di primo piano di nella campagna per il senato del 2004 di Obama, coronata dal successo, così come nella sua sfida perdente al repubblicano statunitense Bobby Rush nel 2000.”

Hillary Clinton: Segretario di Stato di Obama
 

Hillary Clinton è stata partecipante al Bilderberg Group (anche sei lei vorrebbe smentirlo) controllato dai Gesuiti e dai Cavalieri di Malta (fondatori Joseph Retinger – Gesuiti; Principe Bernardo SMOM); ha partecipato alle riunioni del CFR governato dai Gesuiti (dove ha ammesso le influenze del CFR sul governo). Infatti, dal trascritto ufficiale di un suo discorso al CFR apprendiamo che:

“Sono felice di essere qui in questa nuova sede. Sono stata spesso alla, suppongo, nave madre di New York City, ma è un bene avere un avamposto del CFR proprio qui in fondo alla strada del Dipartimento di Stato.”
“Riceviamo un sacco di consigli dal CFR, quindi questo significa che non sono lontana dal dire che esso ha un effetto su quello che dovremmo fare e come dovremmo pensare al futuro.”

E’ moglie di Bill Clinton, partecipante al Vaticano Bilderberg Group (notizia confermata dalla BBC), istruito dai Gesuiti alla Georgetown University e membro del CFR governato dai Gesuiti (ufficiale).

Le connessioni con il Sionismo di Corte Rothschild
 

Come abbiamo più volte affermato, il Casato dei Rothschild è stato un partner attivo dei Gesuiti sin dalle sue origini; i Rothschild sono dei Cavalieri di Malta (obbedienti al Papa) e sono conosciuti come i “Guardiani del Tesoro Vaticano“. Nell’amministrazione Obama l’amichevole partnership sionismo – gesuiti – cavalieri di malta è molto evidente, a dimostrazione che queste non sono realtà in contrasto, bensì collaborative; infatti, affiancati ai nomi che avete letto e leggerete più avanti, tutti legati in qualche modo ai Gesuiti, al Vaticano e ai Cavalieri di Malta, nell’amministrazione Obama sono transitati personaggi importanti legati al sionismo di corte Rothschild. Da rense.comleggiamo un articolo di qualche tempo fa:

“I Rothschild sono al cuore della Casa Bianca di Obama, sotto forma del capo del gabinetto Rahm Emanuel (sionista) e il capo consigliere della Casa Bianca David Axelrod (sionista). Emanuel ha servito nell’esercito israeliano e suo padre era un agente del gruppo terroristico Irgun dei Rothschild, mentre esso bombardava Israele. Ciò incluse l’attentato al King David Hotel di Gerusalemme nel 1946, che uccise 91 persone.

Rahm Emanuel con Barack Obama

Rahm Emanuel ha anche lavorato a stretto contatto con Robert E. Rubin (sionista) durante gli anni di Clinton (nota nwo-tr: Clinton è stato formato dai Gesuiti alla Georgetown University), con l’obiettivo di imporre il NAFTA, l’accordo di libero scambio nordamericano, che fu progettato fin dall’inizio per essere un trampolino di lancio per un’Unione Nord Americana ed infine di un’Unione Americana, lungo le linee dell’UE (nota nwo-tr: i padri fondatori UE sono stati tutti devoti cattolici, così come lo sono gli attuali vertici, Barroso, Von Rompuy e Draghi). Il mondo sionista è davvero molto piccolo.
David Axelrod corse nelle campagne elettorali di Obama e ora supervisiona ogni sua parola, che è pedissequamente letta dal suo telepromoter sullo schermo.”
[Nota di nwo-truthresearch: ora Rahm Emanuel non è più capo del gabinetto; egli è diventato sindaco di Chicago, al suo posto gli era subentrato tempo dopo William Daley, istruito dai Gesuiti alla Loyola University, che si è dimesso da poco, in favore di Jacob Lew, istruito dai Gesuiti alla Georgetown University.
Axelrod ha lasciato la sua posizione alla Casa Bianca all'inizio del 2011 per tornare a Chicago e aspetta di riassistere il presidente per la campagna per la rielezione del 2012]
.

L’Ordine dei Gesuiti Governa l’Amministrazione Obama
 

Sono gli stessi Gesuiti a vantarsi dei loro paladini che si trovano all’interno dell’amministrazione Obama. Leggete infatti questo articolo dal titolo Jesuit Alumni in the Obama Administration and 112th U.S. Congress, tratto dal sito ufficiale AJUCU (Association of Jesuit Colleges and Universities).

Essi cercano di far apparire la loro influenza sulle istituzioni del tutto normale e finanche benefica; perché sanno che le loro parole arrivano al cospetto di un pubblico poco e male informato sulle loro attività criminali e sulla loro reale natura. Dal sito AJUCU leggiamo:

La Missione dell’AJCUL’Associazione dei College e delle Università dei Gesuiti è un’organizzazione nazionale di volontariato la cui missione è quella di servire gli istituti membri: i 28 college e università dei gesuiti negli Stati Uniti. Anche se ogni istituzione è classificata separatamente dallo Stato ed è, con un proprio consiglio di amministrazione, giuridicamente autonoma, le 28 scuole sono legate da un patrimonio, visione e scopo comuni, e si impegnano in una serie di progetti di collaborazione.

La Missione dell’Istruzione Superiore dei Gesuiti

Per quasi 500 anni, l’educazione dei Gesuiti ha lasciato la sua impronta nel mondo.
Negli Stati Uniti 28 college e università gesuite si trovano in 19 stati in tutto il paese. Il loro comune obiettivo è quello di fornire una formazione eccellente al fine di crescere dei leader competenti, compassionevoli e impegnati al servizio della Chiesa e della societàImpegnati nella nostra missioneDai tempi in cui fecero partire la loro prima scuola nel 1548, i gesuiti hanno creduto che la formazione di alta qualità fosse la strada migliore per dare vita ad una significativa leadership di servizio. Essi capirono che le arti liberali, le scienze naturali e sociali e le arti dello spettacolo, unite ad una solida filosofia e teologia, erano un mezzo potente per lo sviluppo di leader con il potenziale di influenzare e trasformare la società.” [il grassetto è nostro]

Al di là della retorica buonista, loro stessi indicano molto chiaramente il loro scopo, cioè quello di sviluppare leader capaci di influenzare e trasformare la società; quello che non vi dicono però è che questa influenza è per il bene della Chiesa e del suo potere in tutto il mondo.
Nell’articolo sotto, tratto da marcoponce.com, noterete che l’autore si è limitato a riprendere questa lista. Noi di nwo-truthresearch abbiamo messo solo qualche nota per aggiornare quello che è cambiato nel frattempo.

di MarcoPonce.com
25 febbraio 2010
traduzione: http://nwo-truthresearch.blogspot.com/

Prima di leggere questo articolo è necessario leggere quest’altro: Le Istruzioni Segrete della Compagnia di Gesù, e non dimenticare cosa Abraham Lincolndisse tempo fa:

“Non è solo contro gli americani del sud che io sto combattendo, ma in misura maggiore contro il Papa di Roma, i suoi perfidi Gesuiti e i loro schiavi ciechi e assetati di sangue, dai quali dobbiamo difenderci..”
Abramo Lincoln
Fonte: “Fifty Years in the Church of Rome.” di Charles Chinquy, p.496

Ora veniamo agli attuali coadiutori temporali gesuiti…

Otto alunni delle 28 scuole e università dei Gesuiti sono stati nominati attualmente nelle cariche dell’Amministrazione del Presidente degli Stati Uniti Barak Obama; e 54 alunni sono attuali membri del 111° Congresso degli Stati Uniti. I membri dell’amministrazione Obama che provengono dalle istituzioni AJCU (Association of Jesuit Colleges and Universities) comprendono il direttore della Central Intelligence Agency Leon E. Panetta (Santa Clara University, 1960, BA)[nota di nwo-truthresearch: Leon Panetta è diventato adesso il Segretario della Difesa degli Stati Uniti e non è più direttore della CIA) e il Segretario del Dipartimento della Difesa Robert M. Gates (Georgetown University, 1974, PhD) [nota di nwo-truthresearch: attualmente Robert Gates è stato sostituito da Leon Panetta]

Leon Panetta

 

Robert Gates

 
Da non dimenticare il Gesuitico Joe Biden! Il Presidente Realmente agente con due lauree gesuite. Una presso l’Università di Scranton e una presso l’Università di Saint Joseph.

il coadiutore temporale gesuita Joe Biden, Vice Presidente degli Stati Uniti
ecco il giovane Joe con il suo maestro, il Papa…

Al Dipartimento della Pubblica Istruzione ci sono l’Assistente Segretario per la Legislazione e gli Affari del Congresso Gabriella Gomez (Loyola Marymount University, 1995, BA), il Sotto Segretario Martha Kanter (Università di San Francisco, 1989, EDD), Bob Shireman, il Consigliere Maggiore del Segretario (Università di San Francisco, 1986, MPA) e Julius Lloyd Horwich, il Segretario Vice Assistente all’Ufficio della Legislazione e degli Affari del Congresso (Georgetown University, 1986, BSFS).

Il coadiutore temporale gesuita Gabriella Gomez
Il coadiutore temporale gesuita Martha Kanter
Il coadiutore temporale gesuita Bob Shireman

Altri dipartimenti con ex alunni dei Gesuiti sono il Dipartimento di Sicurezza Nazionale con il Segretario Janet A. Napolitano (Santa Clara University, 1979, BA) e il Dipartimento del Lavoro con il Segretario Assistente per l’Occupazione a la Formazione Jane Oates (Boston College, 1975, BA).

Il coadiutore temporale gesuita Janet A. Napolitano (ANCHE DAMA DI MALTA IN CROCIATA PER IL PAPA)
Il coadiutore temporale gesuita Jane Oates

111° Congresso

Il dieci per cento del 111° Congresso degli Stati Uniti è comopsto da alunni/e di college e università Gesuite. Tra i 535 membri del 111° Congresso degli Stati Uniti, 54 di loro sono ex allievi/e delle istituzioni dei Gesuiti.
Ci sono 13 alunni/e al Senato e 41 alla Camera dei Rappresentanti. Tra i vertici, sono allievi di gesuiti sia i leader di maggioranza che di minoranza della Camera dei Rappresentanti, rispettivamente i membri del Congresso Steny Hoyer (D-MD) e John Boehner (R-OH); l’Assistente Capo della maggioranza al Senato, nella persona del senatore Richard Durbin (D-IL); e il presidente del Comitato Democratico della Campagna Congressuale e assistente speciale del presidente, il deputato Chris Van Hollen (D-MD).

Il coadiutore temporale gesuita Steny Hoyer
Il coadiutore temporale gesuita John Boehner
Il coadiutore temporale gesuita Richard Durbin
Il coadiutore temporale gesuita Chris Van Hollen

Di questi 54 alunni/e 35 hanno ricevuto lauree o titoli accademici dalle università dei gesuiti. Nel Congresso degli Stati Uniti ci sono 16 istituti gesuiti che sono rappresentati dai loro alunni/e. La Georgetown University è quella che ha più alunni/e, con un totale di 18, seguita dal Boston College con 8 e dal College di Santa Croce e dalla Fordham University con quattro ciascuno.
Da segnalare Anh “Joseph” Cao, laureato alla Fordham University e alla Loyola University di New Orleans, il quale è il primo vietnamita-americano membro della Camera dei Rappresentanti americana.

Il coadiutore temporale gesuita Anh “Joseph” Cao

“Con le numerose sfide dinanzi alla nostra nazione, siamo felici che i nostri alunni/e dei college e delle università gesuite ne guidino la risposta del Congresso” ha detto il presidente AJCU, padre Charles Currie SJ. “I nostri laureati, che hanno dedicato la loro vita ai più alti livelli di servizio pubblico, sono stati educati in istituti che pongono un grande valore nell’eccellenza accademica, nella leadership competente e nel servizio di carità. Siamo orgogliosi dei nostri alunni/e gesuiti che continuano a rappresentarci con onore e ci ispirano con il loro impegno di guidare e servire.”

Ecco cosa i VERI credenti pensavano dell’educazione gesuita nel XIX secolo…

“…essi nascondono una parte del vangelo…avendo studiato nel nuovo collegio gesuitico del diavolo.” – Charles H. Spurgeon
fonte: “A Solemn Warning for All Churches,” Sermone N. 68
Alcuni altri alunni degni di nota, come menzionato prima in QUESTOpost, sono i seguenti:L’attuale commissario dell’IRS è Douglas H. Shulman che ricevette la sua laurea dalla Gesuita Georgetown University.

Il coadiutore temporale gesuita Douglas H. Shulman

L’attuale giudice capo della Corte Fiscale degli Stati Uniti è John O. Colvin che ha ricevuto la sua formazione presso la Gesuita Georgetown University ed è anche  professore aggiunto alla Georgetown.

Il coadiutore temporale gesuita John O. Colvin

Il generale David H. Petraeus , l’attuale primo generale nell’Esercito degli Stati Uniti, si è laureato presso la Gesuita Georgetown School of Foreign Service. [nota di nwo-truthresearch: David H. Petraeus dal 6 settembre 2011 è diventato l'attuale direttore della CIA]

David H. Petraeus

A proposito, un coadiutore temporale gesuita è colui che, consapevolmente o inconsapevolmente, favorisce la trama dei Gesuiti di riportare il mondo sotto il Potere Temporale Universale del Papa. Anche il Papa è una persona controllata dall’Ordine, e quelli che sfidano l’Ordine, come Giovanni Paolo I, muoiono (nel suo caso fu la Coppa di Veleno, come insegnato nell’estremo giuramento dei Gesuiti).
La partita finale è quella di avere il Papa come monarca universale che comanda un governo mondiale, ma alla fine è ucciso e resuscitato da Satana per essere l’Anticristo biblico che condurrà la guerra contro il vero signore Gesù Cristo alla sua seconda venuta.

30 Commenti a “Le connessioni dell’Amministrazione Obama con i Gesuiti e il Vaticano”

  • luca:

    Interessante,una volta sono i massoni i cattivi,una volta i gesuiti,poi sono nemici,poi amici,questo contro quello,quell’altro contro ancora qualcun’altro…beh amici cari,di tutte stè storie un uomo dall’animo libero non se ne fa completamente niente,per il semplice fatto che non ha bisogno che qualcun’altro gli dica come vivere,in cosa credere ecc…

  • archimede:

    ..e l’Unione Europea è stata voluta e fondata dai Gesuiti con un Gesuita (Van Rompuy) al comando, -

    http://www.mentereale.com/articoli/dalla-udssr-alla-eudssr-e-nwo-trovati-nuovi-documenti-sulla-fondazione-della-eu-prima-parte

  • clue:

    La nota introduttiva è FARNETICANTE come il resto dell’articolo. Se le analisi della storia sono fatte in questo modo Dio ci salvi. State distorcendo la realtà delle cose probabilmente perchè avete interesse a farlo. Il vero Nuovo Ordine Mondiale in realtà VUOLE la DISTRUZIONE DELLA CHIESA e di qualsiasi religione. L’uomo che segue Cristo è LIBERO e non MANIPOLABILE. E’ questo che vi dà profondamente fastidio: l’uomo LIBERO. Se voi insistete con queste fandonie allora siete VOI IL BRACCIO DEL NUOVO ORDINE MONDIALE e state dissimulando la vostra vera intenzione. Ai lettori: FATE ATTENZIONE A QUESTI ARTICOLI. APRITE GLI OCCHI, VI STANNO PLAGIANDO CON FALSE INFORMAZIONI COSTRUITE AD ARTE.

    • Ezio:

      OK. Concordo pienamente !

    • Lexicondevil:

      Bastano poche parole per smontare quello che dici , L’uomo che segue Cristo è LIBERO e non MANIPOLABILE. E’ questo che vi dà profondamente fastidio, ebbene perchè sei cosi bischero da credere che la struttura della chiesa romana stia seguendo le orme di Cristo?perche se lo credi davvero allora sei stato manipolato, oppure non hai studiato bene gli orrori che la chiesa ha perpetrato nei secoli dalla sua nascita ad oggi.

    • Domenico Proietti:

      Lexicondevil permettimi, se ti riproponi di fare la ramanzina ad un cristiano, definedoti “lessico del diavolo” quale speranza di riuscita speri di ottenere, se non aumentare le sue convinzioni e l’acredine che fomenta il suo io, oltre il suo credo messo in discussione?

    • Rayo:

      Ma perchè urli?

    • parusia:

      Torno da Siena. La cattedrale, fra l’altro mai completata, porta il disco solare dei Gesuiti. Quasi tutte le opere senesi compreso la Torre del Mangia sono con i simboli Gesuiti. La Banca del Monte dei Paschi di Siena fondata nel 1472, potrebbe verosimilmente essere dei Gesuiti. Mi domando però cosa centri che uno dei gruppi più potenti della Chiesa possa rappresentare 100% la Chiesa Cattolica, anche nelle sue macchinazioni neomondialiste. Piuttosto prendiamo il buono e scartiano il male. Non appartiene alla Chiesa fondata da Gesù, ciò che l’autore dell’articolo riporta come paradogma anticristiano. Se poi gli uomini di Chiesa e fra questi molti Papi hanno ritenuto di combattere il mondo con le stesse armi del nemico, questo appartiene a loro e al giudizio che Dio avrà per le loro azioni ed il loro operato. L’infallibilità del Papa, infatti, è sulle Parole usate in difesa della Fede e non sulle strategie politiche o sulle aperture socio economiche. Dirò di più: nulla nella Chiesa è stato più nefasto del Vaticano II, che pur essendo un Concilio Pastorale, ha finito per sostenere i Gesuiti nelle loro nefandezze più di quanto abbiano potuto permettersi nei secoli in cui i Papi erano anche cesarepapisti. Facciamo un esempio pratico. Archivescovo Lefebvre era di destra e incontrava simpatie anche da parte di Le Pen e dei dittatori sudamericani. Per questo non fece mai compremessi con la Fede come fece Giovanni Paolo II con Alfonsin e Pinochet. I Gesuiti sono conciderati un corpo scelto dell’ala più massonica della Chiesa, ma non dai tempi di Sant’Ignazio, San Francesco Saverio, Padre Ricci, ecc. bensì dai tempi della fondazione del movimento degli Illuminati ossia dal 1717 in poi. Usati, cioè come cavallo di troia.
      L’autore dell’articolo non porta alcun contributo valido a queste conoscenze,

  • Edoxxx:

    Concordo con Clue, non capisco perchè abbiate pubblicato questo articolo. Ora che i Rothschild sia i guardiani del tesoro Vaticano, che siano Gesuiti?!?, che siano amici del Papa!? mi semba assurdo.

    Infine asserire che il Papa comanda il Mondo, quando alla fine èsempre più debole, osteggiato e disprezzato……………

    Seguo sempre volentieri SL, mi spiegate il motivo di questa pubblicazione? (scritta anche male e particolarmente pesante, non sono riuscito a finirla, ammetto)

    • Rayo:

      Edo lo sai cosa sono le tue tre x in fila? Sai il loro significato profondo?
      I sionisti, gli ebrei, ed i gesuiti comandano il mondo, su questo non ci piove, la colpa non è ne del papa, ne di Obama loro sono solo pedine nate e cresciute in vivai appositamente creati per ospitare futuri comandanti del mondo. Nella storia nella memoria Akascica del pianeta c’è la verità, li è e resta, visibile a chi può e vuole vedere. Probabilmente la vera verità non vi piacerebbe, sareste ancora molto più indignati di così. Iniziate a essere veri Voi, se non lo state già facendo, ogni giorno perseverando la verità e l’amore. il Vaticano non cadrà mai, cadrà la chiesa di Gesù, ma non l’istituzione, cadrà la facciata ma non il potere, come hanno fatto con le torri a NY. Hanno usato il volto e il nome di Gesù per arrivare dove sono ora, poi lo hanno tradito, e per questo pagheranno tutti. Neanche un anno durerà il loro impero se mai lo istituiranno. Seguite le parole di Gesù non l’istituzione che porta solo la sua faccia.

      Edo, pensa a cosa scrivi accanto al tuo nome specie quando intervieni su argomenti del genere.

      ciao

      Vi consiglio un video:
      http://www.youtube.com/watch?v=UoP93XiJYwU&list=PLEC05AECF0A6E50A3&feature=plcp&context=C47a1d25FDvjVQa1PpcFN5qtS0dPjeO_LxWGgVKqtT-atNlwFt3Ts=

  • Domenico Proietti:

    Cerchiamo di non diventare a nostra volta Integralisti Talebani Cristiani, quando è notorio che la Chiesa di Roma è tutto tranne che “santa”.

    Gli articoli esposti, non sono rimessi alla sola conservazione del credo di ognuno, è certo che ognuno tramite le sue convinzioni ha la possibilità, con un argomento avverso ai propri ideali, di aprirsi a conoscenza o rifiutarla, siamo liberi ed intelligenti per questo non dimentichiamocelo.

  • Maksimiljan Kodžak:

    I Gesuiti sono un gruppo di potere, d’accordo, ma che siano il vertice, questo proprio no. Sono un ordine monastico ed occulto di derivazione mistica. Hanno generato una rete internazionale di operazioni segrete – possiamo considerarli come precursori degli odierni servizi segreti -, nonche’ una struttura educativa di primissimo livello, che primeggia dal punto di vista scientifico (sembra assurdo, ma i migliori scienziati sono sempre stati cattolici) ed anche esoterico-occulto, come l’alchimia. Perche’ pensate che quasi tutti i personaggi di livello (politico) siano passati da scuole gesuite? Foraggiano la persona per rientrare nei requisiti necessari alle strutture interne del cerchio del potere; preparano il candidato ad instaurare un rapporto con il vero culto, che muove il potere religioso mondiale. Ragazzi, che c’entra un fallo gigante (obelisco) nel centro di Piazza San Pietro? Mi sapete dirlo?

    Identificare il Potere con qeusto o quel gruppo/setta/ordine e’ sbagliato. Il potere si identifica in una discendenza dinastica (di sangue) e filosofica, la quale si rifa ad un culto ben preciso, che noi identifichiamo come satanismo. Il che e’ vero, anche se il culto e’ una forme di interferenza non propriamente umana. Questa “interferenza” ha una gerarchia mutevole, dove si sono fatti guerre per primeggiare sull’umanita’. La Chiesa fa parte di un gruppo gerarchico preciso, che adesso sta cedendo il passo ad una nuova entita’ (forse concordando con essa) che si sta instaurando a livello mondiale. Il Nuovo Ordine Mondiale e’ molto probabilmente un cambio di gerarchie e alleanze. Noi siamo in mezzo a tutto questo ed il nostro compito primario e’ proprio quello di restare Umani.

    • Maksimiljan Kodžak:

      Identificare il Potere significa capire quale ideologia sta dietro ai processi socio-politico-culturali. Da qui si capisce che proviene dall’ebraismo talmudico (sionismo laico), sorretto dal regno khazaro-ashkenazi. La morale cattolica ha qui perso ogni suo risvolto significativo… anche per colpa dei gesuiti.

  • Ceci:

    Cit.:
    L’uomo che segue Cristo è LIBERO e non MANIPOLABILE

    sarebbe vero se non fosse che la maggior parte delle persone credenti non credessero ciecamente a dogma, con “ciecamente” intendo che non si ha il desiderio (umano) di porsi domande e di andare alla ricerca delle risposte

    Secondo me si ritorna a un vecchio discorso e cioé da dove arriva la religione basata sul Dio e sul Cristo, la religione o, per meglio dire, le religioni, sono antichissime cosí come i condizionamenti che queste hanno volutamente portato con sé.
    Il potere che la chiesa ha é indiscusso ma é anche antichissimo.
    Cosa avrebbe tutto questo a che fare con Obama e i Gesuiti?
    per me sembra cristallino:
    i tempi sono cambiati, si sono evoluti (o involuti!) quindi bisogna anche adattarsi a tutte quelle innovazioni che “loro” stessi ci hanno imposto ed ecco che la chiesa e i suoi degni rappresentanti sono sempre piú involti in politica ad alti livelli.
    Sul NWO si sono dette giá diverse cose, ma molti sono dell´opinione che non sia un organismo (non organizzazione) pacifica e chiara nella sua struttura. Pare che ci siano diverse fazioni che non sono necessariamente amiche tra di loro ma che hanno (tutte assieme) lo stesso scopo: portarci alla schiavitú e all´autodistruzione e non importa come lo faranno.
    È possibile che, se e quando avranno raggiunto il loro scopo, loro si “scornino” tra di loro per non dover dividere il bottino (noi) ma fino ad allora li troveremo sempre dall´altra parte della barricata.

    La chiesa ha sempre manipolato e lo fará fino a che ne avrá la possibilitá.
    Per i credenti in Cristo é dovuta una frase sottolineata:
    Cristo con i suoi insegnamenti ha veramente molto poco a che spartire con la chiesa come struttura attuale!

    Obama é una marionetta, é stato messo lá per servire i veri potenti e se adesso vengono fuori le magagne é solo perché ai potenti fa comodo cosí, probabilmente hanno un sostituto pronto pronto.

  • Vasco:

    Si vuol forse con la storia sui gesuiti distogliere l’attenzione dalla vera agenda satanica giudaica la quale viene metodicamente smascherata dai coraggiosi giornalisti free lance negli USA ?

    Quanto a Brzezinski è un fallito come il suo compatriota khazaro Wojtyla. Negli anni ’90 Brzezinski era presidente del ”’Committee for Free Chechnya”’ che annoverava fra i suoi membri i nomi più altisonanti della nomenclatura americana e teneva aperti uffici in ogni città importante dell’occidente. La sua attività era illustrata e aggiornata in un ricco sito internet che oggi è vergognosamente scomparso.

    Particolare curioso: ne faceva parte anche l’attrice inglese babbiona Vanessa Redgrave che oggi ospita ancora in Inghilterra il terrorista ceceno Zakayev il quale è inseguito da mandato di cattura internazionale come Berezovsky, emesso dalle autorità russe.

    In sostanza Brzezinski ha fomentato la secessione e la sanguinosa guerra in Cecenia usando il suo ‘patsy’ Bin Landen e la feccia assassina da loro addestrata e finanziata dando perenne sfogo alla sua ostinata russofobia.

    Ebbene, la Cecenia è pacificata e sta vivendo uno spettacolare sviluppo economico grazie ai piani di modernizzazione. Putin ha vinto la guerra che nel 1999 dichiarò alle bande wahabite-NATO, ha inaugurato a Grozny nel 2008 la moschea più grande d’Europa e alle ultime elezioni per la presidenza della Russia in Cecenia ha raccolto il 100 % dei suffragi.

    Putin ha l’astuzia e l’autocontrollo di Stalin. A differenza di Hitler sa attendere e incassare contraccolpi mentre nel frattempo cresce la sua statura morale e di statista planetario. La sua visione è di portata cosmica e lo prova il fatto (trascurato di più) di aver voluto trasferire la dimora del (versatile) patriarca cristiano ortodosso Kirill II all’interno delle mura del Cremlino dove svettano le basiliche della Natività e del Redentore.

  • Vasco:

    All’interno del Cremlino si trovano più precisamente le tre basiliche dell’Annunciazione, dell’Assunzione e dell’Arcangelo. La terza Roma ha velleità di diventare sede del Cristianesimo universale mentre il cattolicesimo al tramonto è retto dall’ultimo papa come previsto dal profeta Malachia, sulla cui testa pendono due mandati di arresto emessi da tribunali del Texas e dell’Arizona.
    Il NWO tratta papa Ratzinger come il ‘dittatore’ Bashir del Sudan anch’egli incriminato di delitti contro l’umanità e segnalato per l’arresto.

  • archimede:

    Ottimo spunto e ottimo commento di Vasco, concordo al 100%-

  • manlio:

    Voi cattolici avete occhi per non vedere e orecchie per non sentire.
    Per riscontrare le divergenze tra l’operato del “vaticano” e la Parola di Dio, occorre leggere attentamente la Bibbia.
    I vertici della chiesa cattolica hanno istituito precetti, dogmi e conetti inesistenti (battesimo dei neonati, comunione, cresima, purgatorio, olimpo dei bambini e quant’altro).
    L’unico sacramento istituito da Gesù è il battesimo, che, però, dovrebbe essere fatto in età adulta mediante immersione. Chi afferma il contrario o non conosce la Parola del Signore (ed è molto grave e peccato per un cristiano), oppure mente spudoratamente, sapendo di mentire.
    Il vaticano è proprietario di ingenti fortune; la banca del vaticano – lo IOR – è una delle banche più ricche del pianeta.
    I prelati hanno, non solo allontanato i fedeli dalla fede, ma, quei pochi rimasti li hanno indotti all’idolatria, uno dei peccati più brutti agli occhi di Dio.
    No, mi spiace, ma Gesù ci ha insegnato altro. Gesù non si è mai mischiato col potere, con i potenti, con i ricchi. Gesù ha condannato apertamente il denaro e ha detto ai discepoli di praticare la carità; di spogliarsi dei propri averi e di donarli ai poveri. Viceversa, il vaticano continua ad accumulare ricchizze.
    Il vaticano ha “le mani impasta” ovunque: scuole private, ospedali, case di riposo eccc.. Per favore non mischiamo il sacro con il profano. Non mischiamo il nostro Signore e Salvatore Gesù con questi miscredenti al soldo di satana.
    E’ dove di ogni cristiano di leggere la bibbia per verificare che i pastori, i preti, i prelati in genere non distorcono la verità e non ci inducano, quindi, in errore e nel peccato.

  • Nick:

    http://www.rys2sense.com/anti-neocons/viewtopic.php?f=11&t=28766

    Questo videoclip in inglese di David Duke può essere censurato da un momento all’altro.
    In esso dice di rilevante che in Israele un ebreo non può sposare un non ebreo e non certo per motivo religioso bensì di razza.

  • Le religioni non sono il potere, sono al servizio del potere, la Bibbia mai dice che le religioni detengono il potere assoluto in terra, i sacerdoti sono uomini di potere di livelli più bassi, solo in Occidente la Chiesa ottenne il potere assoluto ma sempre in apparenza in quanto si integrò con il paganesimo. Ma i sacerdoti erano sempre di livello inferiore.
    Cesare….dai a Cesare disse Gesù, non disse dai ai farisei o ai sacerdoti, o a qualche tempio…le religioni avevano nel passato la funzione che oggi ha la tecnologia, erano e sono funzioni di controllo delle masse. Oggi anche Ieri, nessuna religione può avere potere, nessuna può minimamente competere con Cesare. I sacerdoti sono costretti a seguire il programma dettato dagli imperi. Mai potranno fare e dire qualcosa contro l’armonia dettata dall’Elite, se dovesse accadere la persecuzione è dietro l’angolo.
    Nel passato gli uomini degli imperi erano attratti dalla Chiesa, basta pensare a Carlo Magno, non sia mai dire che Carlo Magno era sottomesso alla Chiesa. La Chiesa era la moda di quel tempo, certo i primi cristiani erano perseguitati, ma siccome nessuno ama essere perseguitato a poco a poco hanno deciso di fare i gattini affettuosi con l’Impero. La religione cristiana piaceva al popolo, e Cesare la donò, e l’Impero si rafforzò. Non furono i veri cristiani a diventare gattini, ma il potere ed i gattini fecero un accordo per accontentare le masse.
    Oggi gli imperi non hanno bisogno delle religioni per addormentare le masse, usano internet, televisione, droghe. Ma soprattutto internet. E’ la nuova religione.

    L’Anticristo non sarà un religioso, ma un guerriero, sarà un movimento devoto al dio della guerra.

    Lucifero è un angelo, dopo di lui in terra ci sono gli imperi, gli imperi sono il suo regno. Le religioni sono cuscinetti tra gli imperi e il popolo.

    Gesù è un angelo, dopo di lui in terra ci sono gli uomini di vera fede, il pianeta terra è il suo regno. Il grano sino all’ultimo giorno crescerà insieme alle zizzanie.

    Per concludere Nimrod non era un religioso, era un guerriero un imperatore nella sua città che si oppose a Dio. Oggi chi guida le religioni deve essere sottoposto al potere militare ed economico. Il potere religioso è di un livello basso, ultimamente poco preso in considerazione da Cesare in Occidente, al contrario l’Oriente lo usa ancora come strumento per differenziarsi dalla spinta ultra illuminista dell’Occidente.

  • Edoxxx:

    Rajo il tuo video è un mix di paroloni sulle cospirazioni senza capo ne cosa (a parte sul 9/11) lascia intendere ma non concrettizza, sulla falsa riga di questo articolo.
    Paroloni Titolone ma null’altro

  • clue:

    A seguire i commenti sui temi di fede e religione viene da sospettare che Stampa Libera stia alimentando con livore una campagna pregiudizialmente contro tutto ciò che ha odore di cristiano. Vi dà così fastidio? Questa è l’impressione che traspare. E’ così? Se questo è vero (Stampa Libera conferma o smentisce?) almeno personalmente questa è l’ultima volta che mi collego al vostro sito. Io di certo non perderò nulla, anzi, e voi di certo potete andare allegramente dove vi aggrada …

    • Domenico Proietti:

      Questa è una sua pregiudizievole, che non facciamo per certo nostra.

      Il nostro impegno semmai, è indirizzato a raccogliere sostanze e portarne a conoscenza di un pubblico che si suppone abbastanza intelligente, tanto da discernere per suo conto ciò che è assimilabile o meno, partendo dal principio universale che sicuramente conoscerà «Il saggio muta consiglio, ma è lo stolto a restare della sua opinione»

    • Lino Bottaro:

      E’ l’esatto opposto cara o caro Clue. In realtà vogliamo che la gente capisca. Vogliamo che la gente non si prenda le nostre idee ma si faccia carico di tanti dubbi. Poi piano piano tutto diventa chiaro. Se ha notato abbiamo postato anche brani di Vangelo anche se facciamo fatica a seguire il cattolicesimo dei dominanti, ovvero il cattolicesimo di quanti sono sempre dalla parte del più forte. Insomma siamo critici ma non mi pare che noi si sia mai stati contro il Cristianesimo piuttosto che contro il Buddismo o l’Islamismo o l’Ebraismo. Quì si rispettano tutte le credenze religiose ma non per questo dobbiamo prendere per oro colato quanto propagandato dalle sovrastrutture che della religione hanno fatto mestiere e merce da vendere.

  • Voi parlate di nuovo ordine mondiale e di governo bestia e nello stesso tempo siete increduli verso cio che di piu bello abbiamo ,la sacra Bibbia ,parola al cento per cento di Yahve,Questo Dio è l autore di questo prezioso libro.Da questo libro e solo da questo libro si parla del nuovo ordine mondiale Voi dicete un mare di minchiate e siccome non conoscete le scritture ,percche forse non l avete mai letta o se lo fate ,lo fate leggendo qualche versetto l anno.Quindi aprite le orecchie perche quello che dico non è cio che io penso ma è cio che è schritto.I libri che parlano del governo mondiale guidato dall occidente discendende dall impero romano sono il libro di Daniele e l apocalisse di Giovanni
    Ma se uno ha studiato la Bibbia da libero sa molto bene che il libro di Zaccaria di Ezechiele di Isaia ecc ecc IN pratica in tutta la Bibbia parla qua e la di ciò CHE DEVE AVVENIRE NELL ULTIMO tempo del sistema uomo.Questi profeti parlano e ci dicono che il nuovo ordine mondiale sarà istituito dalle nazioni discendenti dall impero romano,questi dice Ezechiele verranno dall estremo nord e dai nomi che fa sono discendendi di Iafet figlio di Noè che guarda caso sono la razza indo europea Poi unaltra cosa siccome Dio Yahve è l IDDIO dei cristiani ,però quelli primi quelli che seguivano YAHUSHUA non quelli che si chiamano cattolici o protestanti :Per favore finitila di dire fesserie il cattolicesimo e una bestemmia contro il figlio di DIO la dovete smettere,è la bibbia la parola di DIO il resto e solo apostasia ,leggetela studiatela pensate bene quello che leggete confrontate le scritture per capire .Questi profeti ci dicono che il nuovo ordine attaccherà in cristianesimo rinato proprio quando nascerà il nuovo ordine mondiale Aprite le orecchie ammesso che ce li avete non sarà Israele ad attaccare i cristiani ma le nazioni del mondo capeggiate dalle nazioni dell impero occidentale romano che attaccheranno fra l altro proprio Israele.I profeti ci dicono anche che il nuovo ordine mondiale attaccherà le religioni mangiando le loro ricchezze e distruggendole per sempre, DIO mettera nei cuori della bestia di disruggere le religioni.Avete capito per favore non rubate a Dio YAHVE le sue parole stravolgendole aggiugendo oppure togliendo
    SALUTI
    VIENI SIGNORE YAHUSHUA
    VENGA IL TUO REGNO

  • Quando in un luogo il male è bene, il bene è male, quando la distinzione tra la luce e le tenebre non esiste, quando la perversione viene tutelata, quando una società tutela i ladri e i trafficanti, quando l’onore diventa ridicolo..quando Babilonia esalta il male, quando penserà di essere invincibile Ciro sarà alle porte. Ancora è media la strada, ma le acque si stanno prosciugando. Il Dio di Israele con uncini tirerà Babilonia verso i tempi stabiliti per farla passare attraverso il sentiero profetico percorso precedentemente dall’Egitto, dall’Assiria, dalla piccola Babilonia.

  • tiziana:

    L’unica cosa che conta è verificare se tutti costoro hanno veramente studiato dai gesuiti. Fatta la verifica la conclusione è che sono dei “pessimi” maestri oppure “li hanno educati a dovere”. In ogni caso la coincidenza è quantomeno inquietante. Ricordo che anche nel governo Monti molti membri provengono da scuole di gesuiti.
    L’altra coincidenza inquietante è verificare quanti ebrei sono attualmente al potere.
    Ognuno tragga le proprie conclusioni.

  • Per Idea3online
    Bravo
    Finalmente uno che parla la lingua di DIO
    Non bisogna avere paura se non parliamo noi Dio farà(COME FECE CON IL RE DI BABILONIA DALDASSAR)parlare i muri
    DIO YAHVE per mezzo di Geremia disse:22 Così dice il Signore:
    «Non si vanti il saggio della sua saggezza
    e non si vanti il forte della sua forza,
    non si vanti il ricco delle sue ricchezze.
    23 Ma chi vuol gloriarsi si vanti di questo,
    di avere senno e di conoscere me,
    perché io sono il Signore che agisce con misericordia,
    con diritto e con giustizia sulla terra;
    di queste cose mi compiaccio
    Per conoscere L ONNIPOTENTE bisogna continuare a cercare per mezzo della lettura della bibbia la conoscenza di DIO, e della preghiera per mezzo di YAHUSHUA L unico intermediario tra DIO e l Uomo Avete capito?, mi rivolgo a voi cattolici che pregate escludendo molto spesso colui che per mezzo del suo sacrificio a assunto il ruolo di RE e sommo sacerdote , le vostre preghiere non saranno mai raccolte se usate come intermediario un altra persona
    VIENI SIGNORE YAHUSHUA
    VENGA IL TUO REGNO

  • Gio:

    la forza del maligno,e quella di confondere la gente con varie strategie,cui noi poveri ignoranti abbocchiamo,vedrete quando sara’ il momento ci accorgerevo vivete sereni.

Lascia un Commento

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE