Cerca 

FreePC

 

Trovaci su Facebook

 

PAOLO MALEDDU

 

Enneagramma Biologico

 

SCIE CHIMICHE

 

Gianni Lannes

 

Torino, fischi a Fassino e giù manganellate!
Redazione | 02-05-2012 Categoria: Cultura Stampa

http://www.youtube.com/watch?v=BXyMYPQAxR4&feature=related

Per inserire un commento è necessario creare un account Registrati


Commenti (9)

Scritto da Maciknight
02-05-2012 17:05

E' per una questione di sicurezza personale, i fischi e le urla contro di lui, magro ed astenico com'è, potrebbero nuocergli alla salute, alterargli il metabolismo e provocargli aritmie ... prossimamente oltre alla scorta per uscire in pubblico dovranno portarsi anche il medico personale

Scritto da archimede
02-05-2012 13:05

Non posso darti torto Lux, sono tornato in italia dopo 30 anni di girovagare per il globo, il grande problema sono coloro che dicono di essere disoccupati ..cioè i giovani, aspettano ancora oggi che gli anziani si muovano per i loro diritti mentre loro stanno ancora a cazzeggiare dietro Facebook e qualche filmino da dementi per poterlo poi raccontare agli amici come se fosse accaduto realmente quello che hanno visto, una cosa è certa, nelle scuole superiori italiane e anche nella altre ,i professori sono i primi delinquenti che lavorano per la Disinformazione che ha sballato il cervello ai giovani (non togliendo la TV ),chiaro che Fassino sarà uno dei tanti che alla fine dirà che stava eseguendo degli ordini per salvarsi la pelle, non gli servirà , è uno dei più viscidi e abominevoli della casta che hanno preso per il fondello noi cittadini e questo non gli verrà perdonato,è anche chiaro che ci sono giovani che vogliono darsi da fare e contribuire alla battaglia contro sti degenerati porci mentali, ma son pochi..troppo pochi- Saluti

Scritto da LUX
02-05-2012 11:05

Guardando questo filmato mi viene da pensare che sia tutto vero quando si dice che tra i 5 paesi fascisti rimasti nella cabala oscura, oltre a USA, Francia, Regno Unito, e Germania, vi e' anche l'Italia. Gli USA ne sono proprio l'esempio piu' lampante, l'Italia pero' segue subito a ruota. Le poche volte che torno in Italia e mi trovo mezza giornata a Milano, e' incredibile come trovi la polizia sempre in mezzo ai cog....i, che ti ferma ogni momento per chiederti la carta d'identita' con un fare arrogante e stupido che non conosce paragoni tra gli ultimi 5 Stati fascisti ancora rimasti nel mondo. E' una vergogna che la polizia picchi chi protesta giustamente contro uno che ha contribuito a rovinare l'intera Italia. Invece di stare dalla parte dei cittadini, del giusto e da chi ha bisogno d'aiuto, la polizia italiana invece sta dalla parte dell'Elite, di coloro che hanno sbagliato e continuano a sbagliare: l'unica cosa che ancora amo dell'Italia e' solamente il cibo (anche se ultimamente nelle classifche internazionali l'Italia si e' fatta superare da Paesi come la Danimarca, la Spagna e il Brasile), per il resto l'Italia e' diventata una desolazione, un Paese infelice e invivibile, che come gli USA produce prodotti di pessima qualita' ed inaffidabili come ad esempio le auto FIAT, al contrario di svizzeri, tedeschi o svedesi che invece producono dispositivi tecnologici all'avanguardia e completamente affidabili. Un Paese l'Italia fatta di gente il cui hobby principale e' quello di vedere solamente la negavita' e i problemi ma mai le possibili soluzioni a portata di mano. Qualche giorno fa avevo postato del materiale sul bel lavoro che fanno i democratici diretti con le loro idee davvero geniali sulla democrazia diretta e l'abbolizione del signoraggio bancario e solamente un lettore ha commentato positivamente il mio post, mentre tutti gli altri erano solamente occupati ad elogiare o denigrare il M5S di Beppe Grillo. Son contento di non abitare piu' in Italia. E mi dispiace invece per quelle brave persone che ancora ci abitano e devono subire le vessazioni di certi caproni ignoranti come le bastonate prese per aver criticato quell'ignobile Fassino.

Scritto da Nick
02-05-2012 09:05

Fassino è uno che affermò che i politici non si trovano sotto i cavoli ma devono essere formati dall'esperienza di anni. Come sua moglie che è al quarto mandato parlamentare. Acquisì la laurea in Scienze Politiche a 50 anni nella sua Torino quando già esercitava un certo potere politico incutendo ovviamente timore reverenziale. Torino l'ha votato come sindaco perchè evidentemente non c'erano altre opzioni e subito si è affrettato a proporre di militarizzare la Val di Susa per sconfiggere i protestatori No-Tav. Transita anche lui periodicamente in devozione calcando la kippah presso la Sinagoga di Roma (c'è la foto) come i Letta, La Malfa, Ronchi, Gasparri, Gasbarra.

Scritto da Gozer
02-05-2012 09:05

La dittatura in cui viviamo sta diventando sempre più palese ed evidente. La TAV nn si deve fare, oltre il danno per la salute dei cittadini e l'inutilità civile dell'opera, c'è pure la beffa di finanziare con soldi pubblici un progetto esclusivamente militare. Speriamo che a giugno con la stangata dell'IMU possa arrivare il tanto atteso risveglio delle coscienze, nell'attesa il numero dei suicidi è in costante aumento.

Scritto da archimede
02-05-2012 08:05

Con le sue ossa ci si possono fare stuzzicadenti da mandare a qualche tribù di cannibali,

Scritto da Luca
02-05-2012 08:05

"Secondo l'art. 15 della legge 24 febbraio 1992, n. 225, il sindaco è autorità comunale di protezione civile: al verificarsi dell'emergenza nel territorio comunale, assume la direzione e il coordinamento dei servizi di soccorso e di assistenza alle popolazioni colpite e provvede agli interventi necessari dandone immediata comunicazione al prefetto e al presidente della giunta regionale. Quando la calamità naturale o l'evento non possono essere fronteggiati con i mezzi a disposizione del comune, chiede l'intervento di altre forze e strutture al prefetto." Se la calamita'naturale in questione e' la stessa che dovrebbe dare soccorso e assistenza alle popolazioni colpite, la soluzione si chiama dimissioni del sindaco.

Scritto da Antonino Trunfio
02-05-2012 08:05

Le manganellate sono il sistema di sempre, come la faccia di fassino e di quelli della sua casta sacerdotale. Uguali a se stesse da sempre. AMEN

Scritto da sanzo
02-05-2012 07:05

Mai visto carabinieri e polizia picchiare i politici che rubano miliardi e poi li chiamano servitori dello stato....sì ma quale stato?

Area Utente

 

COOKIE

 

ULTIMI COMMENTI

 

Brainup

 

ENZO RAFFAELE

 

Pubblicità

 

 

ARTICOLI NICOLETTA FORCHERI