Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!
Fonte: nocensura.com

Mentre in Italia un uomo che digiunava da giorni è stato sorpreso a rubare in un supermercato ed è stato denunciato…

Una cinquantina di persone ha preso d’assalto ieri un supermercato Carrefour, a Merida, (Estremadura), rubando generi di prima necessita’ in segno di protesta per i tagli alla spesa sociale. Si tratta, secondo fonti della delegazione di governo, di attivisti della Piattaforma per il reddito minimo dell’Estremadura e di associazioni di disoccupati e di cittadini, guidati dal deputato di Izquierda Unida (IU) della regione dell’Estremadura, Victor Casco. I manifestanti sono entrati in massa nella supermercato e, dopo aver riempito alcuni carrelli di olio, riso, pasta, latte e legumi, hanno tentato di abbandonare il supermercato, al grido di ‘El pueblo unido jamas sera’ vencido’. L’esponente di IU ha spiegato in dichiarazioni televisive che i prodotti erano destinati alle “90.000 persone che in Estremadura non hanno lavoro né alcun sussidio e che non sanno cosa mangiare”.

La maggior parte dei carrelli è stata intercettata dagli agenti della sicurezza del centro commerciale, mentre la polizia ha proceduto all’identificazione di coloro che avevano preso parte all’assalto. Un’ analoga azione di ‘esproprio proletario’ era stata realizzata agli inizi di agosto dal Sindacato andaluso dei Lavoratori (Sat) in supermercati di Ecija (Siviglia) e Arcos de la Frontera (Cadice).
Fonte: nocensura.com

USA AEROSOLTERAPIA MILITARE

di Gianni Lannes
Ecco gli aerei cisterna Usa, mentre caricano i veleni da spargere sulla popolazione ignara e distratta. Altre prove fotografiche per chi si ostina a negare l’evidenza.

97 Commenti a “SPAGNA, COMINCIANO GLI ASSALTI AI SUPERMERCATI PER RUBARE GENERI ALIMENTARI”

  • Non ne avevo dubbi esistenza dei aerosol militari in corso.Quasi tutto l’estate nei cieli di
    Piemonte,puntualmente,sorvolano nelle ore notturne decine di questi Aerei in quota 8000/10000 m.Le previsioni meteo,davano temporali e pioggia a partire dalla sera del Mercoledi e Giovedi,ma non ha fatto ne anche 2 gocce d’acqua,le nuvole sono, piano piano,scomparse quasi del tutto.Mi sa tanto che arriveranno a portare il litro dell acqua potabile pari a quella della benzina,se ancor a breve si va avanti con questo passo.
    Saluti.

    • è meglio ,molto meglio che le persone vivono nell’ignoranza,tanto non possiamo fare nulla.Ho fatto ho chiamato chi di dovere,mi hanno detto:non possiamo fare nulla,ci sono i poteri forti e gli aerei della NATO.

  • “Cominciano gli assalti ai supermercati per rubare generi alimentari”Personalmente il titolo lo trovo un po bizzarrino…Potrebbero scrivere anche,come,COMINCIANO ESPLODERE I SINTOMI DELLA FAME DELLA POPOLAZIONE IMPOVERITA.Ed usufruso di forza verso i supermercati dei Grassosi….
    Povera gente,in particolare le famiglie con dei bambini piccoli,messi al mondo,con i sogni
    piu belli di un mondo migliore…
    Scusatemi,ho la pelle d’occa e non riesco piu a scrivere…

  • Libero Italico:

    L’articolo “USA AEROSOLTERAPIA MILITARE” mostra solo 2 foto con il testo di Gianni Lannes
    “Ecco gli aerei cisterna Usa, mentre caricano i veleni da spargere sulla popolazione ignara e distratta. Altre prove fotografiche per chi si ostina a negare l’evidenza.”
    E’ un’accusa non motivata adeguatamente. Anche ammettendo che i contenitori delle foto contengano veleni, chi mi dice che non siano normali veleni anti-parassitari usati nell’agricoltura? Dove sono state scattate le foto ?
    Delle accuse cosi forti ma poco circonstanziate fanno perdere credibilità al sito.
    vi invito ad aggiungere piu dettagli e prove prima di lanciare accuse tali. altrimenti si puo presentare le accuse come ipotesi da verificare.

    • freak70:

      E perchè non chiedi anche l’indirizzo del pilota? Poi, onestamente, anche le dimensioni dell’aereo mi sembrano un pò esagerate per spargere anti parassitari. Comunque appena sappiamo il nome del pilota verrai informato. Ora torna pure sul sito di Paolo Attivissimo che ha un’altra verità assoluta da svelarti (gliel’ha detto Piero Angela…)
      A sam mes mel

    • Simone:

      Una foto simile si può trovare su: http://www.airliners.net/photo/Emirates-(Airbus-Industrie)/Airbus-A380-841/1343009/&sid=e508ffc5826ae9f8f0b9f006bab94b77
      I contenitori servono per simulare il carico.
      Ecco quanto riportato dal sito: Questa è una vista della cabina principale del A380 come visto al Dubai Airshow 2005. L’aereo è principalmente equipaggiati con apparecchiature di prova e piccole sezioni dell’interno corretta. I rosso-sormontato contenitori grigi erano contenitori per lo stoccaggio di acqua e questi potrebbero essere riempito o svuotato di fungere da zavorra e per simulare un carico di passeggeri
      La prima foto invece…. è un tantino minacciosa.

    • sauro:

      Come le lumache dopo un giorno di pioggia, che dopo ulteriori e evidenti prove (se ancora ce ne fosse bisogno) ecco i debunker uscire allo scoperto tentando come sempre l’impossibile, giustificare l’ingiustificabile, poveracci si fa sempre piu dura la vita per costoro. Quello che mi fa piu risere, visto che ovunque postano sono sommersi di insulti da tuti i blogger, e’ il loro tentativo di camuffarsi da persone normali.
      Caro Libero Italico, continua cosi che vai bene, hai ragione da sepre l’AUREONATICA MILITARE USA si prende cura di incendi o spargere disinfestanti: c’e’ un posto per giardiniere volante a cavallo di altrettantyo volante ASINO, ti consiglio di iscriverti, mi sembri adatto al posto.

      • Giuseppe DB:

        e allora perché sono sempre gli ultras della religione del Dio chemtrails a EVITARE di rispondere a delle domande serie, e occupano il loro tempo piuttosto a rispondere agli insulti?

        Per esempio anche Tu fai parte di quelli che non è riuscito a rispondere a questa domanda?

        http://www.stampalibera.com/?p=48004&cpage=4#comment-61826

        • freak70:

          Fermati un attimo: ci sono decine di siti che parlano di scie chimiche nei termini che convincono te ed altri che provano altre analisi perchè assolutamente non convinti di quello che il potere a livello informativo ci propina (ed a me il potere di balle non ne racconta più una). Ora per te è normale quello che sta succedendo in cielo (riporti anche sito NASA!) per me no quindi su questa differenza di base non possiamo intavolare discorsi. Io non vado a massacrare i m….. in siti dove l’argomento viene trattato in termini per me allucinanti, tu fa lo stesso. Sempre con affetto

        • sauro:

          Carissimo,
          c’e’ un posto anche per te in sella, l’asino e’ ben addestrato e vi portera dritti dritti a casa di Paolo attvivissimo, o al massimo al CICAP.
          Tornate tra i vostri simili!

    • Mario:

      Caro libero italico,io credo che invece di scrivere scemenze dovresti darti una svegliata,il mondo va a rotoli proprio per gente con gli occhi chiusi come te.

    • alex:

      Pesticidi? Su di un aereo cosi?

  • archimede:

    Vedi campi di grano o coltivati a pomodori sopra le nuvole? altro che libero…credo che ti hanno liberato dal cervello , alza gli occhi durante il giorno dato che cercare monetine per terra fa male alla salute.

  • gennaro:

    Libero Italico: Tu sei di fori come il tuo nome. Ma svegliati

  • Ermengardo:

    Non sapevo che per dare il verderame occorressero costosi aerei cisterna militari. Che benefattori questi americani!
    Se comuqnue le foto non ti convincono a pieno, potrai trovare altri approfondimenti qui:

    http://tankerenemymeteo.blogspot.it/2012/08/le-nuove-frontiere-della-geoingegneria.html

    dove si vede un Awacs rilasciare scie chimiche a 2000 metri di altitudine sul territorio italiano.

    • Linonig:

      Chiamali “approfondimenti”!
      Quelle sono fantasie paranoiche.
      E l’aereo nella foto non è in Italia e non è neanche a bassa quota.

  • Giuseppe:

    Beh… poichè, durante la mia vita, il cielo l’ ho sempre guardato, ho più di 60 anni, sono assolutamente convinto che sopra le nostre teste stia accadendo da anni qualcosa di molto pericoloso per noi; tuttavia sono d’accordo con Libero che, in questo caso, la presentazione fotografica ( a sostegno ), fatta in questo modo ( priva di fonti ) può solo generare perplessità.

  • Luca:

    posso conferma la ripresa delle irrorazioni sul litorale romano. notavo un aereo che irrorava la sua bella scia bianca, che ad un certo punto si è interrotta di netto e l’aereo ha proseguito la sua strada. Segno EVIDENTE che non si può minimamente trattare di scia di condensa… purtroppo la popolazione mondiale è troppo intontita per far fronte ai poteri occulti..ma soprattutto è senza Dio.

  • gabriella:

    La cosa peggiore è sapere che c’è una parte di umanità che partecipa a questo progetto, nonostante danneggino anche loro: cosa mai li condizonerà a farlo?

    Comunque ecco una notizia su come far sparire le scie chimiche: il rimedio sembra troppo semplice, ma poichè è anche economico, perchè non provare?
    Forza, c’è bisogno di più gente che faccia esperimenti!
    http://www.iconicon.it/blog/2012/08/meta-flack-antidoto-alle-scie-chimiche/

    • W:

      A me sembra una minchiata degna della peggiore wanna marchi…
      Comunque tentar non nuoce.
      Serve necessariamente l´aceto di mele o si può usare quello di vino ?

  • Joe:

    La cospirazione dell’11 settembre non potè essere un inside job perchè sono troppe le persone che avrebbero dovuto essere coinvolte ed obbligate a mantenere la consegna del silenzio. I testimoni in effetti ci sono e molti hanno parlato ma non vengono ascoltati perchè nessuno riesce ad illustrare una visione d’insieme dell’accaduto, a comporre cioè un racconto che abbia capo e coda.
    Dell’11 settembre sappiamo che la versione ufficiale è una frode ma nessuno sa delineare una credibile ipotesi alternativa avvalorata da qualche dato di fatto.

    Relativamente alle chem-trails qual’è l’ipotesi per cui in tutto il mondo (non solo NATO) si spruzzano i cieli ? Indurre il global warming ? Green peace che dispone di mezzi tecnici e finanziari illimitati potrebbe raccogliere dei campioni d’atmosfera irrorata alle alte quote e pubblicare i referti delle analisi.

    Altrimenti prendiamo atto che siamo tutti delle bestioline indottrinate le quali per produrre escrementi (perchè questo siamo in essenza) aspettiamo passivamente lo stipendio mensile senza correre rischi. I piloti hanno nulla da dire, sia in merito alle chemtrails che alle procedure del traffico aereo in quel 11 settembre ?
    I meccanici a terra degli aeromobili, i controllori di volo, gli addetti al servizio metereologico, i fornitori delle sostanze caricate sugli aerei, eventuali investigatori che indichino da dove e quando decollano e dove e quando atterrano i detti veicoli.

    E i politici ? Almeno Di Pietro ha avuto il coraggio di ammettere che negli spazi aerei dell’Europa dopo la sconfitta e occupazione del 1945 abbiamo perso completamente la sovranità. La superiorità aerea USA, i bombardamenti terroristici a tappeto delle vecchie zone residenziali nei centri storici, le famigerate no-fly-zone (ci pensava Pippo già nel 1943-1945 da Ventimiglia fino a Zara in Dalmazia volando dappertutto ogni notte e individuando con micidiale precisione le violazioni del coprifuoco nonchè le bocche di lupo dei rifugi antiaerei dentro cui infilare un obice da 500 kg) hanno prodotto l’infamante condizione di schiavitù cui sono sottoposti tutti i popoli senza ormai una minima possibilità di riscatto.

    Il motto deve essere chiaro conciso e monotono: ”forniteci informazioni sulle chemtrails” astenendoci dal fare altre elucubrazioni.

    • sauro:

      Caro Joe,
      devi farne di strada ancora….sembri avere gli occhi aperti, ma perche non guardi allora?
      Sull’11 Settembre si sa tutto, ci sono migliaia di associazioni civili che lottano affinche la verita emerga contro le menzogne del pentagono.
      SAi quante persone erano coinvolte nel progetto BOMBA ATOMICA ? 160.000, e il pilota dell’Enolagay (l’aereo che ha sganciato la bomba) non era al corrente di cosa stesse sganciando. Dovresti informarti meglio sulle piramidi( sociali) e capire come funzionano, un livello sa solo cio’ che gli compete, nulla di quello sopra e cosi via…
      Le Twin tower sono state riempite di NANOTERMITE, esplosivo Militare made USA e fatte detonare mentre aerei militari si schiantavano sulle torri… hai mai sentito parlare dell’edificio 7??? Crollato senza impatti???
      Parli di GREENPACE come se fosse veramente un associazione per la natura quando nn lo e’ affatto, come non lo e’ anesty international e tutte le ONG finanziate dal POTERE OCCULTO, che chiaramente ancora nn vedi

      Le chemtrails sono la nuova forma di guerra climatica (i fucili e le bombe sono destinate ai paesi del 3 mondo); a breve Italia e spagna soffriranno profonda crisi idriche cosi come le colture di questi posti. Tutto questo per volere della Monsanto che spinge per introdurre prodotti OGM anche da noi la patria dell DOP!!!Altre a siccita possono chiaramente creare tormente e uragani supportate dalle emissioni HAARP!
      Vuoi informazioni? Cercatele, apri entrambi gli occhi e guardati intorno, ci sono migliaia di siti in tutot il mondo che lottano contro questa nuova guerra….cose’ pigrizia che ti spinge a pretenderre le info dagli altri??

    • NEO:

      “La cospirazione dell’11 settembre non potè essere un inside job perchè sono troppe le persone che avrebbero dovuto essere coinvolte ed obbligate a mantenere la consegna del silenzio”

      Se il problema è questo, figurati la facilità: Se parli perdi il posto, e ti giuro che finisci in mezzo alla strada…..

      Ti basta come motivazione del silenzio di tutta questa gente???
      Pur di continuare ad essere schiavo, e lavorare fino alla pensione, farebbero pure di peggio…

  • Ghilgamesh:

    Oramai è una evidenza che solo gli “struzzi” non riconoscono. Per tanto dovremmo mobilitarci e pretendere che vengano istituite commissioni d’inchiesta pubbliche affinchè si possa palesare la cosa e svegliare il popolo addormentato o spaventato a tal punto da far finta di non vedere. D’altronde è sotto gli occhi di tutti che si tratta di qualcosa che irrorano nell’atmosfera. Ho decine di foto che lo provano e come me tutti voi. Se loro ci spruzzano dall’alto noi alziamo un polverone dal basso.
    Pensavo all’acquisto di una pagina de il corriere della sera in cui, sotto una foto esplicativa, porre la seguente domanda:”Chi sono, cosa rilasciano nell’aria e perchè?”. La facciamo sta colletta?

    • NEO:

      Potresti anche poterla pagare milioni di Euro quella pagina, ma tanto loro non te la pubblicherebbero mai….
      E quello che mi stupisce ancora, è proprio il fatto che qualcuno pensa di poterli fottere con i loro mezzi di comunicazione…

  • Ermengardo:

    @Joe Chiedi che ti vengano fornite delle informazioni, poi sei il primo a mescolare le carte inserendo nel tuo discorso l’11 settembre. Cosa centra?
    Mescolare le carte è una strategia tipica di chi vuole disinformare, oramai conosciamo la strategie di voi canaglie.
    Di prove dell’esistenza di queste chemtrails o scie chimiche ce ne sono quante ne vuoi a cominciare da filmati inequivocabili dove si vedono aerei compiere inversioni a U e rotte prive di alcun senso logico, per continuare con le fotografie di aerei senza livree identificative come questo decollato da Orio al Serio:
    https://www.youtube.com/watch?v=Oggy4aoBLtk
    Quanto a quel famigerato giorno che cambiò la storia contemporanea sono troppi i punti oscuri, nessuno per esmpio parla mai “dell’aereo” che urtò contro il Pentagono.
    Alcuni anni fa’ su rai tre andò in onda un programma in seconda serata in cui a parlare erano piloti esperti dell’Alitalia e il cui verdetto fu che quella manovra di attacco al pentagono era assolutamente impossibile, dato che l’edificio si trova su una depressione nemmeno un genio dell’aviazione sarebbe riuscito a fare atterrare con una manovra un aereo di quelle dimensioni contro i muri di quell’edificio.

    • Di prove dell’esistenza di queste chemtrails o scie chimiche ce ne sono quante ne vuoi a cominciare da filmati inequivocabili

      Perchè guardare i filmati, quando basta alzare gli occhi al cielo?
      E’ un macabro “spettacolo” a cui possiamo assistere ogni giorno in qualunque parte dell’Italia, e magari dopo andare a leggere cosa sono le “scie di condensazione“…e vedere che NON sono le stesse scie che vediamo ogni giorno sulla nostra testa… (visto che ancora molti fanno volontariamente confusione…).

    • Giuseppe DB:

      Molto bravo Ermengardo, così si ragiona, senza religioni.

      Alba kan,
      ho fatto come dici tu: ho letto cosa sono le scie di condensazione , ho guardato il cielo e ho appurato che sono le stesse.

  • Ermengardo:

    @ Gilgamesh
    L’idea di comperare una pagina di un quotidiano nazionale la trovo una ottima inizativa anche se dubito che poi verrà pubblicata. Sulle scie chimiche è stato eretto un muro di gomma a prova di bomba, ma qualcosa bisogna organizzarsi e fare, l’alternativa è soccombere silenziosamente in una atmosfera sempre più carica di veleni.
    @ Gabriella
    Cerchiamo di non alimentare false speranze. Di fronte a questo genocidio siamo come l’uomo dell’età della pietra contro un esercito moderno e bene organizzato.
    Le sostanze che vengono rilasciate molto spesso sono del nanoparticolato a livello di pm2, dubito che un poco di aceto possa servire a discioglierle.

    • gabriella:

      Perchè, semplicemente, non provi?

      Domani dovrebbe arrivare la tanto attesa pioggia su Roma, ma oggi vedo scie chimiche in cielo…due formano una bella croce distesa, fossimo a Medjogorie si griderebbe al miracolo…;-)

  • andrea'65:

    Ragazzi ma se i cretini vivono meglio perchè non hanno dubbi ma solo certezze, perchè volete convertirli?
    Volete salvare milioni di Forrest Gump che dal 9/11 ci etichettano ( tacciano è appropriato) come visionari-paranoici-complottisti, che la ” crisi non c’era, siete dei catastrofisti pessimisti”…..io non voglio un’altra GAIA era con miliardi d’imbecilli, piuttosto mi accontento di aiutarne il più possibile a levarsidikulò senza frignare.
    Aerei per irrorare sulle città? Abbellò non ci sarà nessuna cortesia all’uscita di questa Era e confido tu sia tra i primi ad impararlo.

  • vale:

    Basta con le denunce, ormai in molti hanno compreso il problema , anche in altri paesi come la Germania e molti stati in America.
    Ora servono soluzioni; non mi ricordo dove , forse proprio qui su SL, ma ho letto che con l’aceto(di tutti i tipi) si possono sciogliere le sostanze come il bario grazie ad una reazione chimica di ossidazione, invito tutti a fare delle ricerche e sperimentazione personale.
    Nel mio piccolo ci sto gia’ provando e devo constatare che noto un diradamento della cappa chimica, non cosi’ eclatante come speravo , ma comunque gia’ un inizio.
    Credo che il tempo delle denunce e dell’indignazione sia giunto al termine, quello che serve adesso è reagire e STUDIARE studiare tanto, in secial modo le reazioni chimiche che avvengono con le gia’ ben note sostanze chimiche nei nostri cieli, e soprattutto sperimentare PERSONALMENTE.

    • Domenico Proietti:

      E’ stato ripostato recentemente qui se guarda le immagini nella pagina, c’é chi ha fatto con le bottiglie di aceto mettendole a fiore (quindi più di una)

      - Moderatore -

      • vale:

        Esatto, beh devo dire che in parte funziona, almeno per adesso.
        Sarebbe bello se si sperimentasse tutti assieme per scambiare opinioni al riguardo , se poi non dovesse funzionare almeno abbiamo provato.

  • niko:

    Buon giorno…
    chi si ostina ancora a negare l’evidenza, o è in mala fede corrotto nella mente e nell’anima… o è talmente idiota da non riuscire a comprendere la gravità delle scie chimiche…

    basterebbe alzare gli occhi al cielo, per rendersi conto che tutto ciò è anormale… è un’abominio… un crimine, il piu’ grande crimine ai danni dell’umanità…
    questi veleni che da anni ci irrorano, hanno un’effetto a lungo termine… non possono ucciderci in massa all’istante, perchè altre forze esterne a questo disegno malvagio interverrebbero all’istante, abbattendo gli aerei… gli abitanti del pianeta si scaglierebbero contro i governi corrotti (finchè avrebbero fiato nei polmoni per poterlo fare) insomma sarebbe un caos totale…
    quindi hanno programmato la nostra morte, senza fare troppo rumore… una morte che consiste nella modifica del nostro DNA, una completa distruzione delle risorse del Pianeta Terra, (acqua, sementi, agricoltura… non si spiegherebbe la costruzione del piu’ grande Bunker destinato ad essere la banca di oltre 2 miliardi di sementi)
    questi assassini, hanno le tecnologie adatte, una volta raggiunto il loro scopo (riduzione della popolazione mondiale) per poter bonificare tutto a lavoro ultimato…

    http://www.youtube.com/watch?v=BCsa74QgrD4&feature=autoplay&list=FLmy1MJp55YD0K0JjbT62QoQ&playnext=1

  • Ecco l’immagine dell’interno di un aereo cisterna con taniche per il materiale da irrorare e scritte che ne evidenziano il velenoso contenuto: chiusura di sicurezza (“lock care”), pericolo(“hazard”).

    http://scienzamarcia.altervista.org/inside.jpg

    Quando l’ho postata la prima volta qualcuno mi ha detto che era una prova di bilanciamento degli aerei, dove passava dell’acqua da una cisterna all’altra, allora perché vi era scritto “pericolo” (hazard) ?

    Questo è un video (uno dei tanti) molto esaustivo, con degli interrogativi senza risposta, se non quella dell’avvelenamento dell’aria:

    http://www.youtube.com/watch?v=eAz75wazCJs&feature=player_embedded

    Le ammissioni di un generale italiano: “La guerra ambientale è gia cominciata”.
    Il Generale Mini, la sua intervista e i video:

    https://s2-eu4.ixquick-proxy.com/do/show_picture.pl?l=italiano&cat=pics&c=pf&q=aerei+cisterna+scie&h=475&w=526&th=144&tw=160&fn=weather1.jpg&fs=35.7%20k&el=boss_pics_1&tu=http:%2F%2Fts4.mm.bing.net%2Fimages%2Fthumbnail.aspx%3Fq%3D4868925947054987%26amp;id%3D46b59883713af8fcbb877e81a8762af5&rl=NONE&u=http:%2F%2Fwww.parrocchie.it%2Fcorreggio%2Fascensione%2Fle_armi_segrete_del_xxi_secolo.htm&udata=7cb0e341e4348a9eaaf223de7198a57b&rid=LHLNOQNLRLNL&oiu=http:%2F%2Fwww.parrocchie.it%2Fcorreggio%2Fascensione%2Fweather1.jpg

    Cosa contengono le scie chimiche?

    Secondo gli studi e le analisi di Castle, Carnicom, Staninger, Pattera, Scott ed altri ricercatori, con le scie chimiche vengono sparsi nell’aria: alluminio, bario, quarzo, cobalto, manganese, silicio, torio, arsenico, piombo, mercurio, uranio, zinco, stronzio, rame, selenio, titanio, fosforo, zolfo, calcio, dibromuro di etilene (pesticida messo al bando in quanto considerato cancerogeno), cloruro di acelticolina, batteri pseudomonas aeruginosa, batteri pseudomonas fluorescens, batteri serratia marcescens, streptomiceti, virus, retrovirus, batteri, micoplasmi, funghi, spore, muffe, parassiti nematodi (ovvero vermi), globuli di sangue essiccato, sostanze sedative, fibre, polimeri.

    • Giuseppe DB:

      Le scie chimiche e gli aerei cisterna non sono un mistero per nessuno . A che serve dimostrarne l’esistenza? Mica è un segreto… Si sa da centinaia di anni.

    • Linonig:

      Cosa contengono le scie chimiche?
      Secondo gli studi e le analisi di Castle, Carnicom, Staninger, Pattera, Scott ed altri ricercatori, con le scie chimiche vengono sparsi nell’aria: alluminio, bario, quarzo, cobalto, manganese, silicio, torio, arsenico, piombo, mercurio, uranio, zinco, stronzio, rame, selenio, titanio, fosforo, zolfo, calcio, dibromuro di etilene (pesticida messo al bando in quanto considerato cancerogeno), cloruro di acelticolina, batteri pseudomonas aeruginosa, batteri pseudomonas fluorescens, batteri serratia marcescens, streptomiceti, virus, retrovirus, batteri, micoplasmi, funghi, spore, muffe, parassiti nematodi (ovvero vermi), globuli di sangue essiccato, sostanze sedative, fibre, polimeri.

      Ti crediamo sulla parola o hai qualche prova desunta da prelievo in quota e analisi affidabili?

      “Globuli di sangue essiccato”… a milioni di tonnellate… per coprire scie da migliaia di km?

  • Veritas Vincit:

    Salve a tutti,
    il piano oscuro, che intenderebbero realizzare tramite le scie chimiche come spiega correttamente il caro lettore Niko, ora viene anche candidamente rivelato su siti di massa come Yahoo

    http://it.notizie.yahoo.com/blog/focus/seminare-le-nuvole-per-raffreddare-il-pianeta-093458268.html

    Dico intenderebbero perchè gli obiettivi che si sarebbero prefissati di raggiungere, anche e soprattutto grazie alle forze di luce all’opera (Maestri Ascesi), in effetti non stanno producendo gli effetti che speravano. La maggior parte di chi come tanti di voi è consapevole è in salute ottima nonostante tutto e la presa di coscienza aumenta velocemente a livelli esponenziali. Non dubitate della Potenza della Fonte sulla materia, potete far sì che i vostri corpi sviluppino resistenze alle sostanze chimiche in modo che non ne sortiscano effetto alcuno, come anche piante, animali e insetti (a proposito di questo proprio SL ha pubblicato un articolo che mostra il fallimento del mais OGM monsanto, la cui tossina inserita con l’ingegneria genetica non ha più effetto alcuno sugli insetti che già ora sono capaci di debellarne l’azione).
    Cari lettori non opera solo l’Oscurità in questo tempo, convincetevene sempre più, questo è necessario. Sincronie tra macro e micro-cosmo attese e conosciute da migliaia di anni da chi ci ha preceduto e che ebbe l’accesso alla Fonte della Conoscenza Suprema ci avvisano di questo tempo, chi ha orecchie per intendere intenda. La fisica quantistica sta confermando quanto la materia reagisca all’osservatore, al quale è misteriosamente e intimamente connessa. Cari lettori di SL concentratevi su questo, sempre più su questo. Conoscere i risvolti dell’azione delle forze oscure nei minimi dettagli è importante, ma solamente per prendere coscienza che la Luce è all’opera più che mai potentemente. Ciò per cui è stato più duramente e alacremente lavorato era disconnetterci dalla Fonte in modo che per loro fosse possibile lavorare in maniera indisturbata. Ora ci viene data la meravigliosa opportunità di ri-connetterci e partecipare attivamente agli eventi rafforzando con la nostra volontà mirata e cosciente gli sforzi della Luce. Questa è Gnosi, Vera Conoscenza.
    Non è utile il solo sapere, bensì l’operare volontariamente. E’ il tempo di fare questo, i nostri pensieri, la nostra volontà, le nostre menti focalizzate interconnesse possono cambiare il volto di questo pianeta in breve. Credeteci cari lettori e iniziate a farlo sin da ora. Ringraziate ogni volta che vedete una soffice nuvola bianca che porta pioggia e frescura, perchè stanno timidamente tornando negli ultimi tempi, l’abbiamo visto. Questo anche grazie a Voi.

    Veritas Vincit

    • loto:

      Sai che è vero, a proposito delle nuvole bianche, un paio di giorni fà dopo l’acquazzone che c’è stato qui a Massa Carrara, il cielo era proprio dell’azzurro naturale e si erano formate anche delle nuvole bianche, ieri pomeriggio invece hanno cominciato ad irrorare massicciamente ed il cielo si è trasformato in quell’abominevole condizione di cui all’ATLANTE DEI CIELI CHIMICI (Bassa pressione – copertura artificiale ecc.ecc..
      Grazie per le tue parole.

      • Veritas Vincit:

        Loto, hai inteso le mie parole che hanno toccato il tuo cuore perchè sono sincroniche al tuo modo di essere.
        Lo hai confermato, le nuvole bianche le hai viste, e molti altri continuano a vederle, non a caso in questi ultimi tempi tempi stanno timidamente ricomparendo. E’ questo che dobbiamo diffondere, è a questo che dobbiamo credere. Se focalizziamo tutti noi la nostra attenzione sul solo operato delle forze oscure, come esse desiderano, ne rafforziamo gli intenti, perchè non possiamo nemmeno immaginare la potenza delle nostre credenze e quanto possiamo incrementare l’effetto di ciò a cui diamo attenzione-energia. Una cosa è essere inconsapevolmente ignoranti, cioè ignorare ciò che accade realmente, una cosa è saperlo e per questo smettere di parlarne, per dare coscientemente energia a ciò che invece vogliamo realizzare sul piano materiale, che come suddetto REAGISCE ALLE NOSTRE CREDENZE.
        Se in tanti, troppi, crediamo che le scie stiano uccidendo lentamente noi e il nostro pianeta, allora rafforziamo la possibilità che esso possa accadere. Perché è proprio così: hanno disperatamente bisogno che anche noi crediamo che possa succedere proprio questo, come vorrebbero. Non possono realizzare nulla senza la nostra intima approvazione, l’energia delle credenze in noi indotte è ciò che alimenta i loro progetti, che altrimenti resterebbero incompiuti. Il risveglio alla Vera Conoscenza è questo, comprendere che Tutto è Energia ed è soggetto alle sue ferree leggi, come antichi popoli millenni fa consapevoli molto più dell’umanità attuale hanno cercato di tramandarci anche tramite monumentali e colossali opere. Quando si inizia a conoscere queste leggi si possono compiere piccoli e grandi miracoli, nella propria vita che può completamente trasformarsi, come nell’intero pianeta.
        Ora sta piovendo dolcemente, l’aria odora di fresco, la natura è rinverdita, accarezzata da un lieve venticello gentile.
        Un piccolo miracolo è accaduto anche oggi perché Qualcuno ha voluto crederci.
        Credeteci. Crediamoci. Ora.
        Veritas Vincit

  • alboino:

    Sicuri che si tratti solo di aerei militari, e non anche di aerei di linea “attrezzati” per l’occasione?
    Nella mia zona distante poche decine di chilometri da Malpensa, le scie bianche sono lasciate da aerei di linea.

  • giancarlo:

    sono completamente d’accordo con quanto scrive Libero Italico e sollecito una documentazione completa e prove inconfutabili su quanto sta succedendo. Se ciò non avvenisse da parte della redazione di Stampa libera,mi sentirei offeso e preso in giro da quella che io ritengo una fonte di verità ed obiettività. Pretendo quindi una spiegazione che cancelli il sospetto di terrorosmo psicologico. Grazie

    • W:

      Definire “prove inconfutabili” prego.
      Vuoi che i direttori di cia, nsa, haarp e quant´altro compaiano in televisione e ti dicano:
      “si, vi stiamo irorando con questi composti per questi scopi ! ”

      Ti pagano bene almeno ?

  • presto accadrà in tutta Europa!

  • Questa è la sconcertante denuncia di un meteorologo che ha perso il lavoro dopo vent’anni, per aver denunciato che “le guerre climatiche e le modificazioni del tempo saranno riconosciuti come le cause dei disastri climatici.”

    http://www.ilcielosufirenze.com/index.php/2012/08/le-guerre-climatiche-e-la-modificazioni-del-tempo-saranno-riconosciuti-come-la-causa-dei-disastri-climatici/

    • Linonig:

      Chi lo dice che colui è un meteorologo?

      • Bettola:

        Ciao Linonig allora, digiti “Scott Stevens weatherman” su Google, poi clicchi invio e vedi se trovi qualcosa…
        Se non hai capito te lo riscrivo!

        • Linonig:

          Ho capito benissimo…
          È come dire che dato che rosario marcianò pubblica un blog di meteo… diventa un meteorologo!

    • Giuseppe DB:

      con l’eccezione che il tipo non dice che sono le scie chimiche a controllare il clima, ma che a causare l’uragano katrina in USa è stato un generatore elettromagnetico prodotto dalla Yakuza giapponese, per vendicarsi di Hiroshima.
      Aggiunge che la guerra di cui tu hai appena accennato facendo disinformazione sta cominciando tra il Giappone e gli USA e che i primi sono pronti a colpire ancora.

      Te ne rendi conto dell’enorme differenza del significato del tuo commento e di quello dell’articolo che hai postato e, forse, neanche letto.

      Vedi come è facile fare disinformazione senza neanche rendersene conto? O forse hai sbagliato a pubblicare il commento nell’articolo sulle scie chimiche e gli aerei tanker.

      ps molto probabilmente questo meteorologo è un pupazzo in mano a quelli che vogliono iniziare una campagna denigratoria contro il giappone.

      ciao

  • highlander:

    Cari amici, negare l’esistenza delle scie chimiche è come negare la forza di gravità.

    Chi lo fa ha solo due Veri motivi:

    1 – E’ un debunker (solitamente a “libro paga”) Internet pullula di questa popolazione….
    2 – Ha molta paura, a ragione, ma fare lo struzzo non aiuta a risolvere nessun problema.

    Le prove ? Tranquilli, arriveranno Copiose tra non molto. (Anche a livello di salute.) :-)

    • Riccardo Deserti:

      Io non ne posso più di essere chiamato Debunker, e di sentirmi dire che sono a libro paga. Nessuno mi ha mai pagato, né costretto ad alcunché…

      Mi si dice che le scie di condensa sono rarissime, perché le tre condizioni (-40°, sopra 8000 metri, ed umidità relativa uguale o superiore al 60/70%) sono rarissime. Ma basta vedere il grafico di Appleman UNA SOLA VOLTA per vedere che le scie si formano anche ad umidità relativa prossima allo 0. Ed in questo caso -40° sopra gli 8.000 metri non sono più così rari, anzi, ci sono tutti i giorni. (Appleman ha fatto il suo studio dal 52 al 55… la Nasa è stata fondata nel 54. Falsificavano già allora?)

      Mi si dice che le scie persistenti NON ESISTONO, perché il ghiaccio non può rimanere al sole senza sciogliersi. Ma basta guardare i cirri, che ci sono sempre stati, anche in alcuni quadri dell’800. Sono fatti di ghiacciono e persistono. NESSUNO DEI SOSTENITORI mi ha mai spiegato PERCHE’ i CIRRI possono PERSISTERE e le scie NO.

      Mi si dice che gli aerei volano basso, addirittura a 2000 metri, ma tutte le prove che ci sono in rete sono a fronte di valutazioni ottiche spesso opinabili o border-line, mentre una sola misura (facilissima da effettuare fotograficamente come proposto anche sul sito di tankerenemy) che dimostri questo non c’è.

      Mi si dice che le contrail non contengono vapore a sufficenza per generare condensa con umidità relativa bassa, ma poi CORRADO PENNA in un suo articolo mi calcola la dimensione di una scia a -70° ed umidità relativa 0, di un 747 (vuoi anche sovrastimata) come larga un centinaio di metri.

      Mi si dice che siamo tutti avvelenati con Bario ed Alluminio, ho fatto delle analisi del sangue, su di me e su un paio di amici che hanno voluto sperimentare la cosa, e praticamente non ne abbiamo trovato.

      Se ne dicono di tutti i colori, (scie di diverso colore, anche se esiste lo scattering, scie iridescenti, anche se la diffrazione da particolato è moooolto più rara della rifrazione dovuta al ghiaccio nelle scie, scie on – off, anche se l’atmosfera è un fluido che ribolle in continuazione e sperare che le condizioni in una data quota siano sempre uguali e non abbiano zone a bolle in cui possono cambiare è una pia illusione…..) ma nonostante tutte le imprecisioni, chi non crede alle scie è PAGATO, FURFANTE, ASSASSINO… e via discorrendo.

      Nonostante tutto quello che ho riscontrato, non è possibile che non creda alle scie…

      Arriverà un giorno, il fesso, che spara (per fortuna non si sa come, dato che gli aerei sono ad 8000 metri e più) o danneggia uno degli aerei che ritiene irroratori ed uccide 160 persone (passeggeri) innocenti.

      Ora guardatevi pure con sguardi d’intesa e datemi pure del prezzolato, o del debunker da parrocchia, e mi raccomando, non prendete un CESSNA (200 euro all’ora compreso il pilota) ed andate a 3/4000 metri, fotografando o meglio filmando una qualunque scia di condensa formatisi a quella quota e dimostrando finalmente che noi scettici/debunker/venduti abbiamo torto…. sarebbe troppo facile.

      La siccità, è un problema, ma sarebbe meglio gestire oculatamente le risorse e cercare di portare a casa tutti, che prendersela con un nemico inesistente. Ci sono sempre state le glaciazioni ed i periodi interglaciali, ed ognuno ha avuto al suo interno oscillazioni di periodi di ricchezza e siccità. La cosa è stata studiata dall’800. O stavano già falsificando anche lì?

      (P.s.: io ci sono stato a 3.000 metri con un cessna, e le scie erano ancora parecchio sopra di noi, ma del resto perché provare? Tanto è ovvio che mento, non serve provare, no?)

      • Giuseppe DB:

        Riccardo,
        è come scontrarti con un religioso puritano. Troverà qualsiasi scusa di basso grado per risponderti malamente ma non ti risponde mai scientificamente o anche semplicemente mostrandoti delle prove. L’evidenza non basta così come i preti che si rifiutarono di guardare nel cannocchiale di Galileo, preferirono condannare Galileo come un Debunker che guardare nel suo cannocchiale…
        Con certi paroculati non si riesce ad avere uno scambio di idee.
        ma non disperare, ogni seme seminato è un frutto destinato.
        ciao

      • opaledifuoco:

        carissimo riccardo deserts prova a farti un mineralogramma del capello…rimarrai sbalordito

      • coldemano:

        Se tu non vuoi più essere identificato come debunker basta che non scrivi più menzogne. Anche il mio nipotino di due anni riesce a capire questo. Ti dico poi, che se io avessi la possibilità di abbattere uno di questi aerei cargo pieni di bidoni mefitici, riuscirei con certezza assoluta ad uccidere solamente quel maledetto invertebrato di pilota e, probabilmente pure un meccanico ed un elettricista al seguito. Tu le spari grosse amico. Gli aerei che passano sopra la mia testa, e che rilasciano le scie persistenti li guardo sovente con il mio binocolo. Argentati e senza alcuna scritta. Attestato pure che sui radars ufficiali non esistono proprio (ma tu questo lo sai già), ti pare che in essi ci siano come minimo 160 passeggeri cadauno? Anche su questo quesito il mio nipotino scrolla la testa. Tu e quegli altri due mentecatti di Linonig-alias wasp e Giuseppe DB siete come le blatte. Quando sentite odore di scie chimiche uscite immediatamente dai vostri umidi e maleodoranti nascondigli e fate capolino sul web per fare il il vostro insensato e scurrile depistaggio. Ma non avete nient’altro da fare nella vita? Che poveracci. Avevate delle grosse potenzialità quando eravate piccini. Con la crescita le avete rese vane per non aver capito il senso della vita. Oggi siete diventati dei semplici tubi, con una doppia funzione:digerente ed escretante, nulla più! Complimenti…!!

        • Riccardo Deserti:

          Mai scritto menzogne, mai usato turpiloquio.

          Se ritieni che io sia in malafede, è sufficiente che tu mi spieghi, come mai Appleman nel ’55 mostrava un calcolo (tutt’oggi sottoposto a peer review) dal quale si evince che le scie non sono un fenomeno raro, e voi questo calcolo non lo accettate.

          Non ho ancora capito su quali basi.

          (Ma non vi viene mai il dubbio che spargendo paura insensata per un fenomeno inesistente, invece di combattere per una maggiore consapevolezza, stiate inconsapevolmente servendo quella cultura del terrore, tanto cara ai potentati, per tenere buone le masse e distrarle dai problemi reali?)

  • Bettola:

    Anzi, “tagliamo la testa al toro”… http://en.wikipedia.org/wiki/Scott_Stevens_(weatherman)

    Se non capisci c’è sempre il traduttore…è su in alto a destra.
    A rileggerti!

  • archimede:

    MINKIPEDIA già fà schifo per se stessa e se poi ci si mettono pure sti pezzenti e morti di fame di Debunker che non sono mai stati capaci di trovarsi un lavoro degno di una persona intelligente e che sappia ragionare con la propria testa..allora diventa ABOMINEVOLE,son come gli avvoltoi in picchiata affamati di LUTAMME che li ha resi ciechi e biechi,zozzoni mentali per natura e religione , son quelli che tutti i giorni fanno la fila dal medico curante per farsi prescrivere la pillola del giorno prima e dopo dato che hanno il sangue avvelenato come è avvelenato il loro pensiero rivolto verso il DIO denaro , il loro proverbio? ,,tanto si vive una sola volta, certo…ma si muore anche una sola volta, canaglie putrefatte che camminano sui corpi dei loro figli messi al mondo per vederli soffrire dato che la sofferenza altrui è vita per loro, se per strada sentite puzza di escrementi e non vedete nulla per terra…statene ben certi che nelle vostre vicinanze c’è un Debunker-

  • Bettola:

    Linoning, rilassati, c’è solo scritto che ha lavorato come metereologo per diversi canali TV statali USA.
    Ghe sbo.

  • metallicus:

    wackypedia = cicap

  • E’ una vera forza questa storia delle scie chimiche vista dall’osservatorio degli scettici.
    Da un certo punto di vista per gli scettici (atei in questo caso) sarebbe come parlare di Dio o del dogma della chiesa cattolica. Pertanto come tanti San Tommaso predicano la novella: “se non vedo non credo”. Che Ironia! E poi si torna a parlare del più o del meno come se nulla di più avvincente scorresse nelle ns vene. Il cielo rimane quello che era vent’anni fa. Come nel 1992 quando fu firmato il trattato di Maastricht… o 30anni fa quando il Mundial fu vinto dagli azzurri di Bearzot. in questo 30 e passa anni non è successo nulla. A ben vedere, nulla davvero! Oggi come allora, la corruzione imperava (Fantozzi ne fu un tragicomico esempio). Oggi come allora il posto fisso era una chimera, riservata all’amico dell’amico che votava DC, magari oggi ABC! Oggi come allora si correva dietro un pallone fiduciosi nella “martingala”, l’odierna Snai (o scommessa legalizzata). Oggi come ieri lo “sputtanamento” era parte della messa in scena: nel calcio come nella politica, nella società come nella filosofia di vita economica. Negli argomenti che contano come nelle cialtroneria da bar!
    Torniamo all’ora agli scettici delle scie ed al corollario delle presunte prove mancate o delle presunte prove unicamente indiziarie. Ottimo questo termine: Prove indiziarie!
    La scorsa sera ho visto un film interessante quanto scontato. Naturalmente made in US, la patria dell’autodenuncia autoreferenziale e autodidatta.
    Il protagonista cerca di smascherare il colpevole, potente di turno, di tutte le sue malefatte, ipocrisie e falsità. Per farlo mette in atto un piano diabolico in cui si finge vittime e carnefice al tempo stesso di un efferato delitto. Grazie al sentimento amoroso ed alla dedizione della novella compagna riesce nei suoi intenti…sul fil di lana. Prima di essere giustiziato in base ad un giudizio di colpevolezza punibile con la pena di morte.
    Assurge così agli altari della gloria mediatica, mentre il suo alter, ego di contro sprofonda nel baratro più oscuro!
    La ciliegina sulla torta appare come di consueto nei dettagli finali, tralasciati improvvidamente. Incurantemente e superficialmente sottovalutati. Il colpevole al fine non riesce proprio a farla franca, poiché la novella compagna ha un cattivo difetto: quello della tigna. Dell’osservazione e del riscontro. Del dubbio e della determinazione ad andare oltre. Del non restare ferma sulla verità in ultimo acquisita. Perché dietro ogni verità di Uomo si cela sempre un’altra “benemerita” verità altrettanto umana.
    Torniamo pure agli scettici di qualsiasi sorta o categoria.
    Anch’io in questi mi infilo poiché sono un parsimonioso estimatore del dubbio.
    A tal proposito, a proposito di dubbi…mi interrogo?
    Ma noi scettici siamo scettici solo per partito preso o il ns scetticismo è supportato anche da un benevole amore per il prossimo. Da una benevole volontà di condivisione e crescita personale? Già! Perché chi, come me d’altronde, sostiene la tesi sull’esistenza velenosa delle scie, come sull’esistenza di piani più o meno cifrati per la determinazione delle sorti dei popoli di qui a venire…è a dir poco tacciato come visionario, pazzo visionario! E modestamente mi pregerò eventualmente di essere identificato in tal modo.
    Questo perché, nulla me ne verrà sicuramente in tasca, in beni materiali o denari stampati dal nulla, sicuramente però la volontà di sentire e condividere con il prossimo la mia ed altrui coscienza mi arricchirà dentro di un sentore che in pari modo non sarò mai in grado di definire. Lo scopo ultimo della vita, non ritengo certo sia lanciare accuse a dx o sx. Sicuramente non giace, però, nella fossa di anonime anime dedite a spazzare la polvere sotto i tappeti.
    Spesso nel denunciare le presunte malefatte di qualcuno o qualcosa, si può incappare in accecanti abbagli (come fu pressappoco con il caso Tortora!) ma la dignità della persona è anche quella che non si nasconde dietro un errore od una affermazione. E con sppirito sincero di servizio porta avanti le sue idee e battaglie per tutti, anche in nome di chi non crede. Ambrosoli fu assassinato per il suo spirito di servizio nei confronti di uno stato che non si fece scrupoli a tradirlo. Oggi rimane un’esempio di martirio più coerente e degno di ogni paladino della “democrazia” occidentale. In nome della Nato, della UE, dell’ONU, della Banca Mondiale o del FMI o WTO. I paladini a della democrazia a questo punto, li lascio agli scettici di professione.
    Io sono un misero dilettante!

    Un saluto,
    Elmoamf

    • Riccardo Deserti:

      Ultimo commento per oggi (anche perché la mia pausa pranzo sta per terminare).

      Letto con attenzione quello che hai scritto:

      io mi metto spesso nei panni dell’altro (oltretutto concedo a tutti il beneficio della assoluta buonafede da parte loro), per un attimo prova a metterti nei miei.

      Io ho la quasi totale (sì ho detto quasi, dato che non nego tutto tutto tutto……) certezza che un buon numero di gente, sta accusando i piloti (categoria in cui ho amici) di essere ASSASINI. Sta accusando un buon numero di persone di essere COLLUSI.

      E sta fomentando odio. Odio che, a varie mie verifiche (e se volete ve le rispiego tutte, anche se è inutile), risulta basato su di un fenomeno mal compreso, le cui basi sono errate.

      Ora finché è un errore, ci si ride bonariamente e si limita a dire una volta sola, guarda che non è così. Ma se come nel caso delle scie chimiche, l’odio insensato dilaga, tra sempre più persone, alle quali nemmeno una domanda come “ma perché non fai una misurazione FOTOGRAFICA della quota dei velivoli invece di una deduzione ottica” porta a fare questo semplice esperimento di verifica, mentre invece ci si sente rispondere una serie di offese ed accuse, e dove sempre più si usano epiteti denigratori ed “aizzatori”, dove la rabbia generata da una iniziale semplice incomprensione, sta quotidianamente dilagando sotto la falsa nomea di “presa di coscienza” (un po’ come la caccia alle streghe….), beh quando ci scapperà il morto e verrà fuori che qualcuno di innocente è stato ucciso in nome di nulla, e che alla fine era tutta una bufala, io almeno vorrò sapere di aver fatto tutto il possibile per evitarlo.

      Per questo ogni volta che si legge un certo odio, si prova a riproporre un dialogo. Per questo ogni volta che si leggono certe imprecisioni, si prova a convincere la gente a VERIFICARE completamente quello che dice.

      Se tutti dicessero che tuo fratello è un ladro, e tu sapessi con assoluta certezza che non lo è… Lasceresti correre o lo difenderesti?

      E ti giuro che è sconfortante. Su cosa si basa la faccenda delle scie? Che le scie di condensa sarebbero rare. Si controllano gli studi e non è così. Però gli aerei volano bassi. Sì, ma guarda che se verifichi scopri che non sono poi bassi come credi. Però le scie sembrano basse. Sì ma guarda che se prendi un aereo e provi a raggiungerle non ci riesci. Sì ma fanno rotte strane. Sì ma guarda che un tanker ad esempio (uno di quelli che fa rifornimento aereo per i militari) compie un’ampia rotta a forma di stadio per ore ed assieme al vento, viene fuori una figura strana. E comunque non sono tutti e soli aerei civili, quelli per aria. Sì ma ci sono le analisi delle acque piovane e dei terreni. Ok, ma esiste anche l’inquinamento, come fai a dire che gli inquinanti nei terreni sono delle scie e non delle fabbriche, delle auto, delle caldaioe… Sì ma quando passano le scie io respiro male. Ok, ma calcola che da 8000 metri ci vogliono dai 10 ai 20 giorni perché il particolato cada. (e via discorrendo…..)

      Ora se la metti così, non ti sembra che si stia cercando a tutti i costi, di valorizzare qualcosa, indipendentemente dalla sua veridicità? Se poi aggiungi tutto l’odio che porta ciò, io non voglio stare con le mani in mano. (Calcola solo il rapporto, offese che faccio/offese che ricevo).

      Se sei in buonafede, allora ti auguro un percorso sereno. Ma ricorda che il beneficio del dubbio, ognuno di noi, dovrebbe sempre portarlo con sé.

  • sergio:

    Pian di Marcesina Altopiano di Asiago martedì 28 agosto ore . Munito di binocolo causa escursione appena conclusa ho potuto vedere un bell’aereo bianco rilasciare le sue scie da iniettori posti sotto le ali. Li ho visti davvero bene stavolta come ho visto altri aerei mooolto più in alto che non facevano altro che una piccola codina che si dileguava subito dopo. Ora, anche volendo essere ostinatamente ottusi, come si puo’ mettere in dubbio quando vedi coi tuoi occhi l’esatto contrario di quello che la “scienza ufficiale” afferma? Parlo ovviamente delle condizioni di altitudine, umidità etc. etc. sempre citate come condizioni essenziali acchè il fenomeno si evidenzi. La persona che era con me ha ammesso candidamente che di lì passano tanti, troppi, aerei e che si sono spesso trovati batuffoli di filamenti lanosi le cui cause vengono tanquillamente addebitate al passaggio degli aviogetti. Quando gli ho parlato delle scie si è messo a ridere di gusto e allora ho avuto un flash illuminante capendo all’istante perchè della cosa non interessi un fico secco a nessuno. E’ troppo fuori dai loro schemi mentali. Al mattino c’era stata una limpidezza di cielo di un bel celeste che mi ha fatto apprezzare l’escursione verso la cima di una montagna. Dall’alto si godeva un panorama stupendo. All’orizzonte si intravedeva un avvicinarsi di nuvole grigie che promettevano pioggia. Ma ecco le prime scie apparire come d’incanto: i prodi eroi che salveranno dalle fastidiose gocce i turisti si stabano dando da fare! Dopo due ore (e svariati passaggi) il sole ha ceduto il passo salvo far capolino per un breve ciao verso l’ora di cena, Pioggia non se n’è vista e alle 22 il cielo era stellato. Tutto il linea con i risultati di un irroramento chimico. O no?!…

  • opaledifuoco:

    credo tu abbia centrato il punto: è troppo fuori dai loro schemi mentali veramente.
    nessuno è più cieco di colui che non vuol vedere
    a proposito, i filamenti sono stati fatti analizzare e le analisi presentate già anni fa alle autorità di parma(se non erro il ricercatore è di lì) sono state ignorate(comprese quelle dell’acqua piovana), sono risultati composti da polimeri e si tratterebbe del vettore(o meglio l’involucro) che ha contatto con l’atmosfera e la rifrazione della luce libera il minestrone di metalli.
    vale la pena di intasare le procure con denunce contro ignoti(?) ?
    non mi sembra ci siano altre vie

  • Koenig m.b.:

    @riccardo deserti,giuseppe db,linonig
    Se vi avessi tra le mani,sono sicuro che neghereste tutto.
    INSULSI PAGLIACCI!

    • Riccardo Deserti:

      Hai piacere di incontrarmi? Basta chiedere.

      Non solo non ho mai detto una sola menzogna. Non ho mai nemmeno usato a nessuno il turpiloquio, nonostante mi si accusi del contrario.

      E (a patto che sia un incontro per confrontare le proprie idee), se hai VERAMENTE piacere di un incontro, non hai che da chiedere. Trasporto e vitto, li offro io, nella misura che ritieni più adeguata.

      Poi osserviamo insieme il cielo per un pomeriggio, e ti mostrerò le misurazioni di cui parlo. E se hai piacere, ti offro anche un giro su di un Cessna.

      Non pensare che siamo tutti pagati, io sono pacatamente, ma fermamente convinto di quanto affermo.

      Ma qua non si parla di me.

      (non ho potuto fare a meno di notare che, a parte l’asserzione di coldemano sulle sue osservazioni, non ho ricevuto nessuna confutazione, a parte il turpiloqui, ad esempio sul grafico di Appleman. Perché nessuno è in grado di dirmi dove sarebbe sbagliato? Perchè nessuno è in grado di dirmi perché i CIRRI possono PERSISTERE mentre le scie no? Basterebbe questo a farmi ricredere.)

  • luca martinelli:

    Non mi sembra il caso di continuare la disputa con i vari debunker. Credo sia piu’ utile aprire la mente a piu’ persone possibile. Tantissimi non sanno nulla. Vorrei anche dire che sono appena tornato da un giro in Francia e Spagna. La Francia è massacrata dalle scie (Camargue e Provenza). Ho visto e fotografato scie di forme strane, anche circolari e si sa che le compagnie aeree fanno di tutto per consumare piu’ carburante. La Spagna, nella sua porzione dai Paesi Baschi-Barcellona mi è sembrata esente. Che non abbia aderito al progetto yankee?

  • Linonig:

    In merito alla prima foto pubblicata nell’articolo di Lannes, trattasi di un sistema antincendio.

    http://en.wikipedia.org/wiki/Modular_Airborne_FireFighting_System

    Sì, lo so, ora voi direte che quella è una scusa ma che in realtà serve per spruzzarvi veleni in testa… Contenti voi…

    • luca martinelli:

      Tutto falso quello che ci fai vedere. Il sistema del liquido ritardante (inventato da un ingegnere italiano, dott. Rossi, non è più in uso da oltre 15 anni, dopo che hanno visto che non ritardava nulla. In Italia per spegnere gli incendi boschivi si usano i Canadair e non i baracconi che tu ci indichi…peccato, sei fuori strada….saluti

  • archimede:

    ..ma un cesso dove andare a cagare non lo vendono dalle tue parti? caso contrario vai i aperta campagna ,dopo tanta carne un pò di verdura mica ti fà male..ehhhh-

  • Coco:

    Ho bene in mente il detto QUANDO IL SAGGIO INDICA LA LUNA LO STOLTO GUARDA IL DITO. Ma in questo caso non so chi sia lo stolto e chi il saggio. E non so da che parte schierarmi…
    Ho letto praticamente tutti i commenti, ho visto qualche video su youtube e alcune foto, ma non riesco ad avere la certezza dell’esistenza delle ‘scie chimiche’.
    Metto sempre in dubbio quello che so, e cerco di espandere il più possibile le mie conoscenze. Per questo argomento, sono molto curioso, ma non riesco a schierarmi definitivamente. Direi che, con il mio attuale bagaglio culturale, al 51% non ci credo.

    Per ora ho una domanda, rivolta a chi sostiene l’esistenza delle scie chimiche:
    1. Cosa dovrebbero produrre queste scie chimiche, cioè qual è il loro fine?
    (ho letto alcune risposte, ma mi hanno confuso più che chiarito: desertificazione, portare piogge, non portare piogge, avvelenarci, avvelenare il terreno per far vendere specie OGM dalla Monsanto, etc etc).
    Grazie a chi vorrà rispondermi!

  • Coco:

    Nessuno risponde?

    • Domenico Proietti:

      Ho idea che sarà difficile risponderLe anche per un pilota dei suddetti aerei.

      Se ha pazienza attenda, la speranza é sempre l’ultima a morire.

      - Moderatore -

    • highlander:

      Buongiorno Sig.Coco,
      domani guardi davanti al municipio ed alla procura del suo paese o della sua provincia,trovera’ sicuramente affissa una lista ufficiale di tutti i metalli, sostanze e veleni contenuti nelle scie chimiche. Così poi forse crederà al 51% :-))
      La nuova legge sulla “trasparenza” lo impone, non ci hanno mai nascosto nulla del resto…o sbaglio ?

      Auguri di cuore :-)

  • Coco:

    Sig. Domenico, lei ci crede?

    • Domenico Proietti:

      Si Sig. Coco io ci credo, ci credo perché avendo una età i miei ricordi sono vividi, ho ricordo dei profumi sotto gli alberi, dei sapori del pane e delle verdure, ho ricordo del cielo terso e delle notti stellate, del profumo dopo la pioggia che ionizzava l’aria, di cirri maestosi e cieli limpidi che si confondevano all’orizzonte col mare.

      Aerei di arcaica ingegneria, rimettevano scie di condensazione nelle giornate invernali trovando in quota aria fredda ma che dopo 50 metri, percorsi questi svanivano, non come oggi che vedi passare due aerei moderni nello stesso spazio e prossimativa quota, uno emette la scia e l’altro no, peraltro partendo dal principio che sono aerei moderni, dovrebbero essere come accade per gli autoveicoli altrettanto moderni, essere meno inquinanti, invece assistiamo a verticalizzazioni che tagliano in due il cielo, lo fanno a grate, fanno circoli che non possono essere frutto di mera condensa in aria; tutto ciò é innaturale! Il cielo non é più terso, ma lattiginoso, le piante crescendo ritorcono la punta come se anche loro provassero schifo nell’aria che come noi respirano, tronchi di alberi giovani inizialmente si sgetolano e poi la pianta si secca, i funghi crescono abbondanti solo nelle fungaie, l’acqua e la terra sono sempre più inquinate. Che senso ha che una multinazionale venda con esclusiva semi resistenti all’alluminio, quando in milioni di anni i semi e le piante si sono riprodotti da soli e seminati grazie alle feci degli uccelli e l’impollinzione delle api, mentre oggi muoiono le piante e gli stessi animali, che hanno processato nel tempo il tutto? possibile che Lei non trovi l’illogico?

      La vita non é un film in bianco e nero, a meno che non la si voglia vedere solo in bianco e nero, é anche possibile che si sia indotti a farlo inconsapevolmente, questo in quanto, sappiamo che una bugia ripetuta diventa verità. Lei é cosciente o no di questo? Solo questo dovrebbe bastarLe per credere o quanto meno dubitare.

      L’uomo saggio muta consiglio, solo lo stolto rimane delle sue idee.
      (Francesco Petrarca)
      [non si offenda, é una espressione, non é comunque a Lei rivolta, al massimo semmai solo la prima parte :-) ]

  • Lucio:

    Sono anch’io completamente d’accordo con quanto scrive Libero Italico, per un soggetto non indottrinato le prove di quanto viene affermato sono essenziali. Perciò vanno fornite. Se ci basassimo solo su quanto “appare”, allora saremmo ancora convinti che il sole gira intorno alla terra e non viceversa. Purtroppo, però, una mentalità logico-empirica non la si può acquisire sulla base di semplici ragionamenti e neanche dopo l’esposizione a “prove” evidenti.

  • Coco:

    Si Lucio, pensavo anche io la stessa cosa. Cioè, io sono in dubbio, se dare peso a queste teorie, e leggere i commenti è interessante e soprattutto stimolante, ma se poi faccio un paio di domande mi viene risposto SE HA PAZIENZA ATTENDA. Quindi su cosa dovrei basarmi? Sui commenti, che per quanto onorevoli possano essere, restano pur sempre delle parole nere su sfondo bianco.
    Naturalmente non faccio atti di fede.
    Se qualcuno vuole rispondere alle mie domande (due post più sopra) e chiarirmi la situazione, gliene sarei grato.
    Ripeto, l’argomento mi stimola, ma lo percepisco come ‘campato in aria’ (permettetemi l’ironia), e non riesco a farmi un’idea.
    Grazie ancora

  • Coco:

    Tra l’altro, Sig. Lucio, rileggendo il suo commento, credo che le ‘prove’ evidenti debbano essere PER FORZA concrete, e non semplici idee.
    E fino ad ora, ho solo letto pareri. Che non fanno una prova.

  • Coco:

    Bah, a parte osservare le scie degli aerei, o ‘pensare che’ o ‘credere che’, nessuno ha argomentazioni…

  • Coco:

    Mi scuso, non avevo letto! L’ho appena fatto Sig. Domenico.
    Allora la sua risposta la vedo divisa in 3 parti:
    - nella prima lei evoca dei RICORDI. e francamente non crederò mai alle parole di una persona che dice RICORDO CHE… mi pare di capire che lei sia più grande di me (io ho 29 anni) e nel tempo i ricordi tendono a cambiare, modificarsi. Mi capita spesso di ricordare scene, che nella mia mente ho modificato, fin quando poi mi fanno vedere un video di quand’ero piccolo e mi rendo conto di come la mente sia in grado di farci percepire scene mai esistite. Nonostante questa premessa, sono d’accordo col fatto che il cielo molto probabilmente era meno inquinato, ma anni fa c’erano meno fabbriche, meno auto, meno ‘cose’ inquinanti, e anche il numero di scie era in numero inferiore, se prima c’erano 1000 aerei ora ce ne sono 1000000 e mi pare logico che ci siano più scie nei cieli.
    E fin qui, non ho risposta se quelle scie siano chimiche.
    - nella seconda parte, mi parla di sensazioni: dalla punta delle piante, al sapore dell’aria, al colore del cielo, ai funghi etc etc. Penso ad alcuni fattori inquinanti, e che abbiamo le PROVE che sono inquinanti (come le falde acquifere contaminate, fabbriche che scaricano negli immissari di grandi fiumi, piogge acide prossime a zone limitrofe a zone industriali). E anche qui non trovo il nesso con le scie chimiche. O comunque, mi viene il dubbio, ma rimane tale in mancanza di dati reali.
    - terza parte: fa una considerazione che non è un dato, non è una prova e quindi per me non ha valore, in quanto potrei farla io a Lei, ed avrebbe lo stesso peso. Le faccio l’esempio: “Lei mente e sappiamo che una bugia ripetuta diventa verità.”

    Capisce che non posso affidarmi a sensazioni e ricordi e a frasi fatte?
    La ringrazio di nuovo per avermi risposto. E attendo di leggere risposte un po’ più concrete. E avere risposta da chi ha capito lo scopo di queste scie chimiche.
    Grazie

    • Domenico Proietti:

      Gentile Coco non é per deluderLa, ma intuendo quel che voglia sentirsi dire, il giorno che dovesse accadere, come disse il “grande” Giordano Bruno, Lei farà prima a vedere cascare le stelle dal cielo.

      • Coco:

        Grazie per la risposta, ma anche questa non mi permette di capire.
        Le raccontro che vengo da Taranto, avrà sentito la storia dell’ILVA. Dirigenti, giornalisti pagati, professori universitari pagati e altra gentaglia pagata diceva che l’ILVA non inquinava. E c’era chi sosteneva il contrario. C’era chi ci lavorava lì dentro e confermava che l’ILVA inquinava. Sono state fatte analisi a PROVA di ciò. E’ stato fatto tutto il possibile per PROVARE quello che in realtà si sapeva ma che volevano nascondere. Ma ci sono state delle PROVE, delle ANALISI, dei REFERTI, e altra roba. Quindi se uno non voleva credere era sicuramente uno stolto. E si sapeva anche il fine di tutto questo inquinamento: risparmiare sulle attività, mezzi, e macchinari per la depurazione (e altri processi che non conosco) in modo da guadagnare di più.
        Nel caso delle scie chimiche, su cosa dovrei basarmi? Lei conosce Petrarca e Bruno. Mi riporta le loro frasi, mi dice come Don Abbondio “VERRA’ IL GIORNO…”. Può essere, come non può essere. Per quanto riguarda l’ILVA c’era tutto il materiale per capirlo. In questo caso, referti analisi rilevazioni dove sono?…
        Grazie ancora, mi fa piacere dibattere con Lei e con chi vorrà dire e DIMOSTRARE la sua opinione, per formare la mia. Resto dubbioso.
        Grazie

        • W:

          @ Coco:
          non sei obbligato a credere che le scie chimche esistano.
          Se per te non esistono, và bene così.
          Vivi felice.
          Puoi anche alzare lo sguardo al cielo di tanto in tanto, non vedrai nulla di strano.
          Be happy.

      • Coco:

        Non ho capito questa sua frase “intuendo quel che voglia sentirsi dire”. Cosa?

  • Coco:

    Ah, volevo anche dirLe che la frase “L’uomo saggio muta consiglio, solo lo stolto rimane delle sue idee.” è carina. Ma non è un imperativo cambiare idea solo perchè te lo dicono altre 10, 100, 1000 persone… Non mi sento saggio, e sicuramente se lo fossi, smetterei di esserlo nel momento in cui crederei a idee, sensazioni, ricordi di altri.

  • sdf117:

    Suppongo questo COCO fosse Attivissimo….

  • Coco, ciao,visto? Era vero che la speranza e’ l’ultima a morire,infatti, CREDO, di AVER la risposta a tutti i dubbi e anche i tuoi.Propri sul fatto di quando dici che non riesci a fartene un’IDEA. Come hai detto nel commento de 5 settembre 18:08. ALL’ora, praticamente TU, ti dovresti domandare ,guardando spargere queste EVIDENTI Scie: PERCHE’ IO NoN RIESCO A FARMENE un’ IDEA??? Tranquillo, nessun timore,anche perche’ la SPERANZA di un RISVEGLIO,spero in questo tuo caso , e’ sempre l’ Ultima a morire. Anche se io Sinceramente non credo proprio che LA SPERANZA sia in grado di morire.Visto come ti voglio bene…sempre se ci sei ancora… COMUNQUE il motivo per cui non riesci a FARtene un’ IDEA, sta nel fatto che queste scie Influisconono sulla CAPACITA’ che il cevello ha di DECIFRARE una particolare situazione NUOVA,a cui andiamo INcontro.Perche’ esse oscurando la LUCE Solare, impediscono che L’ENERGIA di essa, ESSENZIALE PER LA VITA sulla TERRA, sia assorbita a livello molecolare dal NOSTRO ORGANISMO, impedendo proprio, ANCHE UN RISVEGLIO DELLA COSCIENZA, che in questo periodo STA DIVENTANDO COLLETTIVA, SEMPRE PIU’, anche se non per tutti,come detto… Senza contare che queste polveri sottili,nel contrasto che si crea TRA effetti scie chimic. e l’ENERGIA VITALE PROVENIENTE dall’ ALTA ATMOSFERA, provoca negli esseri/persone, malattie respiratorie croniche ,disturbi intestinali, febbre improvvise.Tanto che i medici non sapendo darne una spiegazione di cio’,danno sempre i soliti medicinali che NoN RISOLVONO nulla. Anzi peggiorano.SI SPERA Anche in un RISVEGLIO (mentale) della loro coscienza.Tutto questo colpisce adulti ma Soprattutto bambini, perche’ essi, avendo un organismo che e’ stato meno soggetto ad inquinamenti di ogni tipo, hanno una sorta di rigetto di QUESTE PORCHERIE. Comunque si e’ spiegato anche in un altro post dove si commenta di questo,tipo: FINE DEI TEMPI O FINE DEL TEMPO. E poi senza contare, come cita questo articolo, che la gente,andando ad accaparrarsi generi alimentari nei supermercati,spesso non si rendon conto che anche quella e’ inquinata. EH! Ciao…….. Sai che faccio, IO NON MANGIO. Digiuno,che fa bene…………………….! E rende la mente APERTA……………………..

  • …E non mi venissero a dire che e’ dai tempi dell’ UOMO preistorico che essi x per sopravvivere arrivavano anche ad usare un pochino la violenza l’uno con l’altro per dimostrare che la cattiveria c’e’ sempre stata. BASTA!!! IL PUNTO CRUCIALE E’ UN ALTROOO. Loro almeno erano GIUSTIFICATI perche’ (sempre se siano esistiti veramente) non avevano niente. OGGI INVECE tutti hanno tutto e non sono contenti Ugualmente. ( INFATTI NoN c’e’ PIU’ NIENTE DA COSTRUIRE & INVENTARE e di denaro non ce ne’ piu’. AH AH AH. Mi SEMBRA un POCHETTINO TROPPO. EEEH ! E poi solo perche’ e’ stato scritto in un libro di scuola (che non si sa chi ha scritto), non si puo’ dire che l’uomo preistorico NoN abbia vissuto IN ARMONIA l’un con l’altro & CON LA NATURA… No cosi tanto x dire, MA, IL CRISTO GESU’ MI SA CHE CI AVEVA VISTO GIUSTO. Ops!!! E ora…come…SI FA!……………………. … … … ……. …… ….. …. … .. .

  • …questa e’ un’ ALTRA PROVA, se ce ne fosse bisogno, DEL FATTO CHE GESU’…, molto, MA molto, MA molto,MA molto (mi volevo fermar qui’, MA qualcosa mi dice di continuare…ANIMA DIVINA…), MA molto, MA molto, MA molto, MA molto, MA molto, MA molto, MA molto, MA molto, MA molto PROBABILMENTE, AVEVA RAGIONE, nel cercar di farci RAGIONARE, su cio’ che stava avvenendo. NoN son solo io a pensarlo… EH!!! stampalibera.com

  • PILI PAGANINI CESARE:

    Ciao a tutti gli operatori e, buon lavoro. Leggendo gli assalti che si stanno verificando in spagna nei supermercati e’ cosa naturale e, comprensibile. Presto succedera’ anche da noi, con dispiacere ho potuto costatare che i nostri politici non sono riusciti ad intercettare i malumori della popolazione e, non contenti di questo ostentano a ridursi tutti i benefit vitalizi in particolare compresi. Ora a fronte di tutto questo se si dovesse verificare anche in italia cio’ che si sta verificando in spagna, speriamo di no, non meravigliamoci dopo l’accaduto. Comunque cosa importante se vi sara’ uno stravolgimento in queste elezioni, dovuta ad una inversione di marcia,blocchiamo immediatamente gli aereoporti, tutte le frontiere, ed i collegamenti marittimi, per evitare non la fuoriuscita dei danari, ma bensi’ di quei soggetti che hanno distrutto e depredato l’economia della ns. Patria. Apriremo nuove carceri solo per reati economici-politici ove si chiuderanno in maniera perpetua le porte, si apriranno solo per avvenuto decesso naturale. Ciao a tutti

  • jèl:

    io una soluzione l’avrei abbattiamoli come hanno fatto in Cina

Lascia un Commento

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE