Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Staff nocensura.com * Link all’articolo

 

Il prossimo premier? MOLTO PROBABILMENTE SARA’ RENZI… vediamo perché.

RENZI vincerà le primarie: questo perché oltre ad essere votato dai sostenitori del PD, sarà votato anche da molti del PDL: persino CONSIGLIERI COMUNALI PDL si sono apertamente schierati a spada tratta a favore di Renzi (vedi http://www.nocensura.com/2012/09/renzi-diventera-leader-del-pd-grazie-ai.html)

NON DIMENTICHIAMOCI il dossier che circolava qualche mese fa in ambienti berlusconiani, divulgato da l’Espresso, secondo il quale BERLUSCONI avrebbe sostenuto la candidatura di Renzi a premier, ovviamente sottobanco (vedi http://www.nocensura.com/2012/06/altro-che-jerry-scotti-premier.html).

Berlusconi si lamentava del fatto che i “colonnelli” del PDL siano troppo legati alla propria posizione per “mollare” e consentire un rinnovamento del partito… che non ci sarà: il simbolo del PDL sarà utilizzato per raccogliere i pochi voti rimasti (si parla di un 15-18%, la metà di quanti ne raccoglieva quando era il primo partito) che consentiranno però di tenere buoni i “colonnelli” berlusconiani, che saranno eletti in parlamento dove faranno, nella migliore delle ipotesi, una opposizione DEBOLE e di FACCIATA, mentre il leader Berlusconi si gode la tranquillità di essersi accordato con i vincitori del centrosinistra per garantirsi IMPUNITA’ dal punto di vista giudiziario e che nessuno tocchi i propri interessi…(come la concessione delle frequenze tv a mediaset in cambio di un misero 1% dei ricavi, una vera e propria elemosina)

Renzi ha già dichiarato che se vincerà lui, “chiederà a Monti di restare”… l’uomo di Goldman sachs potrebbe esser eletto (dal parlamento ovviamente) addirittura al Colle, dove sostituirebbe Napolitano, che da tempo lavora per questo scopo. (vedi http://www.nocensura.com/2012/09/il-piano-per-tenere-monti-dargli-le.html) In alternativa, o meglio “in caso di disguidi”, Monti potrebbe guidare il Ministero delle Finanze.

Renzi ha dichiarato recentemente che “per fermare Grillo basta ridurre il numero dei parlamentari ed il finanziamento pubblico ai partiti” e probabilmente sarà una delle prime misure che attuerà una volta investito della nomina a premier: PER QUESTO SI GUADAGNERA’ APPLAUSI, pochi capiranno che l’opinione pubblica è stata condotta DOVE IL SISTEMA DESIDERAVA: PROPRIO COSI’!

PERCHE’ ridurre i parlamentari era uno dei principali obiettivi della P2 in quanto concentra il potere nelle mani di meno persone, aumenta l’influenza dei “capibastone” ed il parlamento diventa “più gestibile”, ci saranno meno “dissidenti” in vista di eventuali voti importanti. (vedi http://www.nocensura.com/2012/03/riduzione-del-numero-dei-parlamentari.html)

ELIMINARE IL FINANZIAMENTO PUBBLICO stabilirà invece che SOLO I RICCHI ED I POTENTI POSSANO FARE POLITICA: ci sono sempre più cittadini scontenti, e la paura del sistema è quella che questi si organizzino e facciano un VERO PARTITO CON LE PALLE. Se succederà, non avendo risorse economiche, resterà sempre un “movimento di nicchia”, poichè censurato dai mass media gestiti dai potenti e senza il finanziamento pubblico e dei POTENTI (Vedi i soldi che Riva ha dato ai partiti) non potrà crescere. Al massimo potrà fare un’opposizione debole, non certo scardinare il sistema.

Per questo motivo, accusiamo anche Beppe Grillo DI NON VOLER MORDERE VERAMENTE IL SISTEMA: rifiutando il finanziamento ai partiti, non potrà mai competere con i grandi partiti miliardari dei poteri forti, che possiedono un esercito di “pennivendoli” pronti a dire fischi per fiaschi alla gente.

SE IL FINANZIAMENTO PUBBLICO – CHE I PARTITI LADRI USANO PER SPESE ASSURDE – FOSSE UTILIZZATO IN MODO GIUSTO, NON SAREBBE UNO SPRECO.

PER ESEMPIO, VISTO CHE IN ITALIA – come dice anche Grillo – I MASS MEDIA SONO ASSERVITI, I SOLDI POTREBBERO ESSERE UTILIZZATI PER CREARE UNA TV O UN GIORNALE “CON LE PALLE”, ASSUMENDO GIOVANI GIORNALISTI IN TUTTA ITALIA, E DANDO LORO LA POSSIBILITA’ DI FARE VERA INFORMAZIONE E NON PUBBLICARE CIO’ CHE CONVIENE IN BASE AI CONTRATTI PUBBLICITARI…

PS: Come mai i mass media (di centrosinistra ma anche di centrodestra) non danno mai risalto alle “debacle” e gli “scandali” (come la condanna della Corte dei Conti) del sindaco di Firenze, ma una piccola convention come “Prossima fermata Italia” diventa un evento nazionale da dibattere in tutti i salotti TV?

RENZI: UNA RACCOLTA DI ARTICOLI SU DI LUI
http://www.nocensura.com/search/label/renzi

46 Commenti a “ITALIA: cosa bolle in pentola dietro le dichiarazioni ufficiali”

  • laura:

    Renzi!?! Ma per carità!!!

  • NEO:

    Renzi o non Renzi, x noi non cambierà mai un’emerita m…,
    e mi stupisco che ci siano ancora molti di voi che ppensano che ci sia differenza tra dx e sx…
    Anche se devo dire che il NWO, sìa roba di sx.
    Buon tutto a tutti.

  • laura:

    No caro Neo,anche per me sono tutti uguali,perchè sono dei burattini,a cui tirano i fili quelli del Nwo.Ma in riferimento a Renzi,mi sembrava una bella presa in giro,perchè non sa mettere insieme 2 parole,sapendo benissimo,che c’hanno preso in giro gli altri,più intelletuali.Ed infine,non ho mai amato la politica,non per niente in vita mia ho votato solo 2 volte:quando ho compiuto 18 anni,perchè hanno insistito gli altri,e un’altra volta.Poi da piccola avevo capito,che erano tutti uguali.

  • laura:

    Tante belle cos(c)e a tutti,come dicono a Napoli:-)

  • Jakob:

    Renzi con quella faccia da schiaffi a 26 anni era presidente della provincia di Firenze perchè è di famiglia massonica ed è la pedina nuova del potere sionista.
    Ha accolto a braccia aperte il Dalai Lama arnese della CIA e quando Hu Jintao capo della Repubblica Popolare Cinese ha visitato Firenze un paio d’anni fa l’ha snobbato e offeso.

    Spende enormi cifre del bilancio di Firenze per consulenze amiche nello stesso stile di Galan e Formigoni.

  • Bostongeorge:

    NOOOOOOOOOOOOOO………….RENZI NOOOOOOOOOO

  • serveuntavolo:

    Renzi? A sentirlo parlare pare bravo ed appassionato, molto meglio di Bersani.

    Poi probabilmente il Partito Democratico che ha alle spalle è qualcosa di marcio, ed è per questo che, insieme a PDL e UDC, mai lo voterei alle Politiche.

  • laura:

    Era un ironico modo per dire,che dopo tanti intelletuali manovrati,mettere uno ancora più scarso,che non sa mettere due parole assieme,abbiamo capito,dove sono già arrivati.Tante cos(c)e belle a tutti,come dicono a Napoli.

  • gino:

    La casta prende solo tempo prima del crollo finale.Hanno e stanno portanto i capitali
    in paradisi fiscali e siccome ne hanno tanti di soldi rubati hanno bisogno di molto tempo.
    Oggi i giornali sfornano solo notizie buone,lo fanno apposta per tenere buono il gregge.
    Il terremoto deve ancora arrivare.
    Bersani,Renzi,sono solo delle maschere di facciata, in Italia nullatenenti.
    Intanto solo Lusi è in galera.

  • beppe:

    Redazione SL, Amici,

    ma perchè non proporre una forma cartacea giornaliera di SL?? con articoli selezionati interessanti ??

    quelli in metropolitana che leggono leggo se la pappano tutta queste notizie.. magari qualcuno si sveglia..

    che tipo di licenza serve per fare una cosa del genere??

    ciao,
    beppe

  • archimede:

    Lusi paga per tutti gli altri collusi….spocchiosi e mafiosi ma malati di cirrosi e emorroidosi.

  • MorteAlPiccioneCagatoreSulMioTerrazzo:

    Renzi vincerà le primarie perchè è il meno peggio. Ma non credo che vincerà le elezioni vere.

    Alle vere elezioni faccio il tifo per Grillo in alleanza con DiPietro, perchè sono anche lori i meno peggi.

  • giuseppe.quercioli:

    Serracchiani,Renzi,cambiare tutto per noncambiare niente.L’inganno continua.

  • maya:

    Renzi o quell’altro…

    ma siete cosi’ sicuri di poter prevedere il futuro nel caso dell’uno o dell’altro?

    non e’ forse pura illusione?

    quindi o l’uno o l’altro non sapete dove portera’, per cui perche’ rodersi tanto adesso su una situazione nel futuro di cui avete la certezza di non conoscere?

    la vera’ situazione reale che potete controllare e’ solo quella vostra ADESSO. il futuro sara’ poi una conseguenza degli innumerevoli momenti presenti. l’adesso e’ reale e manipolabile, il resto no, solo pura illusione.
    quindi la differenza tra chi fa e non fa sta proprio nell’adesso, chi fa agisce ORA e chi non fa sta tutto il tempo a preoccuparsi di quello che accadra’ domani. anch elui “fa”, crea preoccupazione e la sperimenta di conseguenza.

  • white wolf:

    un altro misero burattino corrotto al servizio dell’elite globalista illuminati,comunque non lo candideranno la gente sta cominciando a capire,penso che la gente non votera piu’ a nessuno,tranne qualcuno ancora per poco,anzi tanto ormai non serve più neanche la stupida farsa del voto,il monti dei pegni lo assicureranno per la seconda volta senza che nessuno possa fiatare,e i leccaculo e servetti nei vari partiti in primis il gufo napolitano a chiamare la solita coesione e responsabilita del paese,per continuare a depredare e distruggere la gente.La politica è una farsa non puo esistere in nessun modo,loro l’hanno creata per i loro interessi e non la si puo modificare deve essere annientata,azzerata e i parassiti che vi girano intorno fucilati nelle pubbliche piazze insieme ai media tv.Io comunque ho da molti anni il sospetto che le elezioni siano truccate o manipolate sia nei numeri sia nelle maggioranze assegnate,non sta votando la maggioranza della gente gia da molti anni,e quei pochi che votano non hanno nessuna maggioranza nei numeri.Anche chi invoca grillo e vari idv sono solo una valvola di sfogo,sono strumenti creati dall’elite come gia si è visto con la storia casaleggio l’enensima conferma, li distruggeranno con i media e scandali vari al momento decisivo e si porteranno tutto il movimento appresso,creando fustrazione e rassegnazione o alla meglio li porteranno verso i loro progetti usando strategie diverse.Voglio ricordare a tutti che votare vuol dire alto tradimento,e sarebbe come dare il permesso al boia di eseguire la condanna,non votate,sabbotate e sovvertite tutto il sistema deve essere distrutto non riformato,siamo in guerra.

  • Zak:

    Lo dico da fiorentino renzi, minuscolo duvuto e voluto, ha distrutto firenze, il centro storico è in mano agli immigrati, kebab e company, negozi storici chiusi e cincaglieria cinese a iosa e le magnifiche stradine del centro….. orinatoi a cielo aperto per non parlare dell’alta velocità, la 3° corsia e la viabilità che sembra organizzata da uno del cottolengo e risse fra extracomunitari nei vari mercati del centro.
    renzi è un pupazzo istruito a dovere e messo lì basta vedere la faccia, gli occhi spenti e immobili sintomo di immobilismo cerebrale.

  • ws:

    mentre il leader Berlusconi si gode la tranquillità di essersi accordato con i vincitori del centrosinistra per garantirsi IMPUNITA’ dal punto di vista giudiziario

    su questo credo poco. berlusconi gode di una “licenza premio” solo perche’ e finche’ i voti del suo partito sono necessari a sostenere il nostro quisling .
    Se domani il suo aprtito non fosse piu necessario a questo, i suoi attuali ” amici” se lo mangeranno vivo.

  • siouxsie:

    Renzi? Passatemi un sacchetto che devo vomitare…

  • Renzi, iersera a Ballarò, ha assorbito ed incassato (senza sbavature) le bordate di Crozza.
    Renzi, un Moloch inossidabile al cui altare saranno chiamate in sacrificio le ultime vestigia di un Italia alla deriva. Una deriva culturale e di coscienza prima ancora che economica e politica. Sono passati ormai (credo!) 30anni dallo scioglimento “ufficiale” e parlamentare della P2. E sempre iersera un sondaggio scherzoso della Geppi Cucciari (si lo ammetto iersera ho fatto incetta di TV come non mi capitava da tempo) chiedeva ai passanti opinioni in merito alla sigla P2. Alcuni hanno parlato della Play Station (mia intuizione!) altri di fantomatiche nuove vetture. Altri ancora di aule universitarie o congressuali. Altri semplicemente non ricordo. Del Licio Nazionale neanche una traccia.
    Questa è la cultura media internazionale di noi occidentali che, per sfregio o per fortuna, non hanno avuto la croce di subire la privazione e la sofferenza del “Terzo e Quarto Mondo”. Locuzione coniata in tempi remoti per elevare l’occidente a guida e faro dell’evoluzione umana.
    Renzi, lo ricordo in un immagine di Crozza con l’orsacchiotto come vice sul palco di Italialand. Ben venga il Renzi (mi scuso in anticipo per l’affermazione e me ne assumo la responsabilità) “utile idiota” da marciapiede. Il non Operaio della rottamazione guidata.
    La faccia acqua e sapone tratta direttamente da un lungometraggio del Grande (fobico e ipocondriaco e schizofrenico) Verdone.
    Il problema non è Renzi ma chi ancora si affida ciecamente a uomini e teorie non concedendo alla propria apertura mentale di valutare le realtà per quelle che sono: Antagonismi di potere o lotte per l’affermazione di principi validi concretamente per il benessere comune. I protagonisti di queste ultime e anonime “volontà” sono destinati all’oblio o alla dissoluzione.
    Non per nulla la mia stimabile prof di Tecnica del secolo scorso mi fece riflettere su tale fondamentale questione: coloro, i veri saggi e devoti del “prossimo”, coloro che meritano effettivamente rispetto, sovente rimangono nell’ombra di un cieco ma assordante silenzio.
    Ci si espone per l’affermazione di un principio di dignità non per la beltà del palcoscenico.
    Coloro che affermano la sostanzialità insindacabile della dignità umana (e “non” aggiungerei) sono destinati al massacro o al pubblico ludibrio non certo alla ribalta di riflettori al neon intenso ed all’intenso odore di cipria!

    Un saluto,
    Elmoamf

  • beppe:

    neiente di nuovo sotto le scie chimiche!!

  • maya:

    diciamo che, come si puo’ ben vedere, in una societa’ che ha come valore di base la COMPETIZIONE ci sono i migliori che prevalgono sui peggiori i quali si confortano lamentandosi e creando dentro di se’ l’illusione che i migliori in realta’ siano i peggiori.

    si puo’ anche continuare cosi’, tutta la vita e’ una libera scelta, anche se a prima vista non sembra.

    • Ezio:

      Maya come fai a dire una cretinata del genere ? Se questo è il mondo della competizione sicuramente la partita è truccata, chissà perchè tutti gli imbecilli legati ai vari partiti, quelli che tacciono e ubbidiscono, si sistemano mentre laureati con 110 e lode seri e corretti non riescono a trovare un semplice lavoro onesto e devono emigrare per sopravvivere.

  • freak70:

    se il voto contasse qualcosa l’avrebbero già proibito.

  • andreaa:

    Renzi non è l’alternativa credibile senza dubbio non lo voto e preferisco Grillo

  • the crusader:

    Che li votiamo o no, che ci piacciano o no, credo che l’articolo abbia molto correttamente analizzato lo stato delle cose con l’opportuna correzione di WS. Credo anch’io che Berlusconi sia in “licenza premio”.

  • Ezio:

    Per quelli che hanno deciso di non votare : consultate il blog ” Io non voglio votare” dove spiega come funziona il sistema elettorale italiano e dice cosa fare per rendere nullo il voto senza che venga affibbiato alla maggioranza uscita dalle urne (altro trucco delle votazioni sconosciuto agli elettori).

  • Antonino Trunfio:

    Io non ho più bisogno di affidare la mia vita e i frutti del mio lavoro a un altro, che per infusione dello spirito santo stabilisce : cosa mi serve, quando mi serve, quanto me ne serve, e da chi lo posso avere. No !! Non serve a me e non serve a nessuno. Riprendiamoci la nostra vita, il nostro destino e i frutti del nostro lavoro e dei nostri sacrifici. Avremo meno disoccupati, meno pensioni da fame, meno poveri e meno precari.
    AMEN. Altro che Renzi !! La metastasi chiamata STATO Centralista e assistenzialista, non si cura con una cellula giovane e sanna. Si cura con il bisturi e l’asportazione, e la radioterapia.

  • gianni:

    se renzi è il nuovo siamo messi bene,anchio non votero mai per queste speci di politici che si rigenerano ricrescono si trasformano ,deve crollare il sistema e poi ne riparliamo

  • Susanna:

    Buon giorno a tutti,
    io sono una dipendente di Renzi, e Vi posso assicurare che le parole non corrispondono ai fatti, ma oggi siamo troppo tutti presi a farci prendere (scusate il gioco di parole) per i fondelli dai bravi oratori emergenti, usiamo pochissimo la nostra obbiettività e capacità di pensiero, siamo ormai un popolo di ebeti emeriti che aspettano che altri agiscano per nostro conto, e intanto continuiamo a lamentarci e dispiacerci!
    Sono sicura al 90% che alle prossime elezioni molti di noi non avranno il coraggio di dare un segno tangibile di disapprovazione per questa politica, e come sempre si faranno prendere dagli slogan dei tifi da stadio, e continueranno a votare come e dove hanno sempre votato.
    Non si può cambiare la politica, se non siamo disposti prima a cambiare noi stessi!

    • Pippo:

      Oggi la risposta viene dall’Olanda,un paese in passato nordico,oggi abitato da meticci.
      Alle elezioni hanno vinto gli”europeisti”.Ormai le società europee sono annichilite dalla paura.Pensare che gli olandesi quando avevano il loro gulden facevano i ricconi.

  • highlander:

    scusate…c’è ancora gente che crede al voto ??! Nel nostro attuale sistema politico ?!
    Qui c’è TUTTO da cambiare, alla radice, sistema economico,sociale,politico,religioso…
    ma per fare ciò dovremmo sforzarci di cambiare anche noi, senza questo urgente cambiamento tutto resterà come prima, più di prima…
    Auguri di cuore a tutti ! :-)

  • Ermengardo:

    Highlander ha ragione l’unica speranza per l’umanità è cambiare il sistema, ma qui cari amici siamo di fronte a poteri millenari: la chiesa di Roma, i sionisti, le logge massoniche, la regina d’Inghilterra, l’ordine di Malta…
    In che modo si possono combattere poteri così forti?

  • Chiara:

    E’ tutto una presa di giro per i comuni cittadini, che sono usati solo per essere spremuti come limoni. Questo ormai è chiaro. E non c’è DX e non c’è SX: sono tutti d’accordo. Basta vedere la non-opposizione che i vari partiti si fanno in Parlamento, un tristissimo teatrino fatto solo per portare avanti i loro interessi comuni (= rubare il più possibile). Sono solo dei burattini asserviti alle banche. Renzi è come e peggio degli altri, perchè si presenta come un innvatore mentre lavora nella stessa direzione della “vecchia” politica. Ma quanto andrà avanti tutto questo? Continuo a pensare che la colpa comunque sia nostra che ancora li votiamo e paghiamo tasse assurde senza nemmeno protestare. Come si dice qui: il mal voluto ‘un è mai troppo!

  • maya:

    @Ezio

    certo che la partita e’ truccata, fa parte delle capacita’ dei migliori far giocare l’avversario seguendo le regole limitanti che loro invece non seguono.

    per vivere bene in un mondo competitivo occorre anche saper barare meglio dell’avversario.

    e’ certo che il perdente si lamentera’ sempre, anche questo fa parte del gioco…

  • laura:

    Bene,spero che sappiate che il titolo dell’apertura del congresso…pardon…convention(fa più figo)….del pagliaccio …ehm di Renzi,si chiama…udite!udite!…Adesso! cioè Ora! tradotto dall’inglese Now,anagramma del Nwo.Ovvero burattino del Nwo,più eloquente di così.Ma vai a quel paese!…Adesso?… No subito!

  • andreaa:

    Condivido che andare a votare è inutile e bisogna stare attenti anche a come si annulla il voto per non rischiare di darlo alla “maggioranza delle banane” di turno.

    E’ chiaro che non siamo più in democrazia ma che un gruppo elitario e massonico domina tutto

  • gennaro:

    Renzi noooo per carità.
    E’ di destra e si finge di sinistra, oramai a firenze lo sanno anche i muri.
    renzi è pappa e ciccia con berlusconi.

    • Fabrizio:

      Giorgio Gaber diceva: che cosa è la dx e che cosa è la sx, detto da un uomo profondamente di sinistra la dice lunga; renzi è stato votato come sindaco di sinistra, uomo di sinistra, ma un giorno costui decise di far usare ai suoi centinai di dipendenti statali il badge in uscita dal lavoro ognivolta che dovevano andare in pausa caffè o fumarsi la sigaretta, Renzi disse loro, ne avette diritto ma non a spese dello stato (cioè noi), tutti questi statali una volta appurato che Renzi non scherzava e che quindi le loro lunghissime pause caffè di 1, 2 o 3 ore non erano più pagate da noi cittadini, allora si sono incavolati tutti e Renzi fu considerato non più un loro “amico” magnone di sinistra ma bensi un cattivone di destra e soltanto perchè si è sottratto alla spartizione del ce n’è per tutti. Forse è per questo che tutti gli statali votano sinistra, grande è la barca del ce n’è per tutti, ma fino a quando reggerà col magna magna dei sinistroidi che sta aprendo una falla sempre più enorme ?

  • barbaranotav:

    quelli del manifesto che si sono inventati l’ennesimo soggetto politico ALBA (che assolutamente niente hanno a che vedere con la ottima alleanza sudamericana) per fare un pò di pubblicità al centro sinistra unito HA FATTO UNO SPOTTONE IN FAVORE DI RENZI PAZZESCO

    sostiene che Renzi e Grillo hanno la stessa politica:

    “Malgrado Grillo e Renzi si becchino pesantemente, per ovvie ragioni di concorrenza sullo stesso terreno, sono accomunati da una stessa strategia politica: dare uno sbocco politico all’insofferenza ed alla disperazione giovanile in questa lunga fase di crisi e ristrutturazione del modello sociale capitalistico. Questo è un dato di fatto che merita una profonda riflessione.”

    http://www.soggettopoliticonuovo.it

    capisco essere alla frutta come sinistra, magari secondo il Fulvio Grimaldi sarà colpa dei cosiddetti nazi fascisti anche questa…

  • barbaranotav:

    non è che la sinistra che hai in mente Gennaro esista solo nella fantasia dei “credenti”?
    Errare umano è però venti anni per comprendere come la sinistra sia ultraliberista e atlantista sarebbero dovuti bastare.
    Il welfare i lavoratori ed il pacifismo solo vuoti slogan usati per i suoi allocchi elettori

  • Gianni:

    Renzi potrebbe anche finire ammazzato a revolverate, e non credo che qualcuno ne sentirebbe la mancanza… Questi sono tempi pericolosi…

  • Andy:

    .Mi e’ piaciuto molto il primo ragionamento di MAYA

  • CRISTIANO:

    Basta Italia governata da ladri

  • gaia:

    Renzi e’ un arrivista – non di sinistra! Non mi piace e non lo votero’ mai. Pero’ mi viene da fare un’altra considerazione. A leggere questi commenti c’e’ da farsi cascare le braccia. L’ignoranza, la volgarita’, la prosopopea di chi parla e giudica senza mai aver letto un libro o un giornale, senza essersi documentato, senza conoscere la storia, ne’ essersi mai preso la briga di mettere le idee a confronto. Si parla tanto per parlare, per sentito dire, perche’ qualcuno ha la faccia piu’ simpatica o e’ piu’ paraculo… Ma questo non e’ occuparsi di politica! La politica e’ quella che segnera’ il futuro dei nostri figli. Pensateci prima di dare il voto al primo cretino che vi abbindola meglio! Quanti di voi hanno votato Berlusconi o Lega negli ultimi vent’anni? Siete delusi dalla politica? Questa bella rappresentanza di politici e amministratori che ha reso cosi’ ridicola e abbrutita l’italia ce l’avete mandata voi al governo! Adesso volete rimediare con Grillo?? Ma a parte la comicita’ del personaggio, vi siete mai preoccupati di ascoltare quello che dice? C’e’ da aver paura! Studiate e documentatevi, invece di perdere tempo a dire stupidaggini e risparmiateci per favore altri vent’anni di disastri.

Lascia un Commento

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE