Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Articolo di Stefano Davidson

Oggi Giovedì 13 Settembre 2012 il Signor Antonio Tieso (che mi autorizza a scrivere il suo nome e cognome) si è recato in tre stazioni dei Carabinieri nella Provincia di Varese (guarda caso da dove proviene Mario Monti) per presentare denuncia contro il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Monti, e tutti i ministri in carica, nonché nei confronti dei membri del Parlamento che hanno votato le succitate misure di svuotamento democratico dello Stato italiano e della nostra Carta Costituzionale, ciascuno nelle persone attualmente e medio tempore in carica in relazione all’arco temporale interessato, nonché tutte le altre persone eventualmente coinvolte per tutti i reati ravvisabili e, comunque, per quelli previsti dagli articoli:
241 c.p. attentato contro l’integrità, l’indipendenza o l’unità dello Stato;
270 c.p. associazioni sovversive;
283 c.p. attentato contro la Costituzione dello Stato;
287 c.p. usurpazione di potere politico;
289 c.p. attentato contro gli organi costituzionali;
294 c.p. attentato contro i diritti politici del cittadino;


304 c.p. cospirazione politica mediante accordo;
305 c.p. cospirazione politica mediante associazione.
(il testo completo della denuncia è stato formulato da Paolo Barnard ed è disponibile al link http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=375 )

Ma non solo NON gli è stato permesso di depositare detta denuncia, commettendo così il reato di “omissione di atti d’ufficio” che è disciplinato dall’articolo 328 del codice penale (che, nella sua attuale formulazione, sanziona il fatto causato da un pubblico ufficiale o incaricato di pubblico servizio, che rifiuta indebitamente un atto che per ragioni del suo ufficio deve essere compiuto) ma gli sono state prese le generalità ed è stato minacciato di possibile accusa per  “atti sovversivi”. Farneticazione completa considerando che la denuncia è prevista dal nostro ordinamento, addirittura al limite dell’intimidazione (artt. 339 e 612 c.p).
Signori la porta della democrazia si sta chiudendo, chi ha a cuore le sorti del nostro Paese e non vuole sottostare a tali abusi, si infili nello spiraglio rimasto e presenti immediatamente denuncia, altri l’hanno fatto in questi giorni e sono state regolarmente accettate. Bisogna essere in tanti, e avere “palle”, coscienza civile e solidarietà per le centinaia di persone che hanno già depositato da Novembre ad oggi quest’atto dovuto. Se fossimo tanti, davvero tanti, a rischiare non saremmo di certo noi, ma loro! Perché a prescindere dai capi d’accusa, e dagli insabbiamenti certi, un tale bombardamento di denunce otterrebbe risonanza anche da tutti i media europei e non solo.
Se al contrario alla fine rimanessimo in pochi ad aver denunciato, mi chiedo che convenienza avrebbero costoro ad imbastire un procedimento per calunnia nei nostri confronti? Si andrebbe in Tribunale, carte alla mano e questo non possono permetterselo rischierebbero un’altra volta l’esplosione della cosa sui media internazionali con tutto ciò che comporterebbe.
Ricordiamoci comunque che a breve… EUROGENDFOR per tutti!
Non sarà un digestivo, ma la cosa più indigesta in assoluto per ogni individuo libero e contraria ad ogni principio di democrazia, in qualunque senso la si voglia intendere. Questo abominio appena nominato altro non è che la “Gendarmeria europea” che assumerà tutte le funzioni delle normali forze dell’ordine (carabinieri e polizia), indagini e arresti compresi; la Nato, cioè gli Stati Uniti, avranno voce in capitolo nella sua gestione operativa. Questo nuovo corpo risponde esclusivamente a un comitato interministeriale, composto dai ministri degli Esteri e della Difesa dei paesi firmatari. In pratica, vorrà dire avere in giro poliziotti sottoposti esclusivamente alla supervisione di un’organizzazione sovranazionale in mano a una potenza extraeuropea cioè gli Usa, e che, come se non bastasse, è svincolata dal controllo del governo e del parlamento nazionali.( a questo proposito leggerei l’articolo di Alessio Mannino www.ilribelle.com del 28 Febbraio 2011 passato abbastanza inosservato allora)
Attenzione: l’EGF gode di una totale immunità: inviolabili locali, beni e archivi (art. 21 e 22); le comunicazioni non possono essere intercettate (art. 23); i danni a proprietà o persone non possono essere indennizzati (art. 28); i gendarmi non possono essere messi sotto inchiesta dalla giustizia dei paesi ospitanti (art. 29).
Ricordo che il il 15 settembre del 2012, cioè tra due giorni, arriveranno da tutta l’Europa i cittadini di ogni Nazione che intendono protestare vigorosamente contro la creazione di un simile obbrobrio giuridico, davvero molto pericoloso, e vengono a manifestare davanti al quartiere generale di questa superforza poliziesca a Vicenza (dove guarda caso c’è la sede di Camp Ederle, a cui nel 2013 si affiancherà la seconda base statunitense al Dal Molin che è una sede dell’Africom, il comando americano per il quadrante mediterraneo-africano. Quel che se ne evince in maniera lapalissiana è che questa sorta di Gestapo europea dipende, evidentemente, direttamente dal Pentagono.

Buona servitù a tutti.

36 Commenti a “PROVE TECNICHE DI ABOLIZIONE DELLA DEMOCRAZIA”

  • Tiziano:

    Anche a me è stata rifiutata..mi sono stati presi i dati e mi hanno detto che se avessi sporto denuncia sarebbero stati obbligati a denunciarmi a loro volta. questo diversi mesi fa…

  • Funboy:

    Ma che coscienza civile e civile…Hanno usato l’arma della legge per fregarci .
    Ormai qualsiasi atto civile non serve piu’ a nulla .
    L’Eurogendford sancisce in atto pratico la dittatura.
    Cosi’ la polizia Italiana non dovrà managnellare gli Italiani che fra un po’ si ribelleranno ,ma saranno i loro colleghi Spagnoli , Portoghesi e viceversa in Spagna ,Portogallo ecc.
    Ormai una risvolta con metodi civili è pura utopia…

  • gibuizza:

    Possibile che non ci sia un partito politico o un politico che, durante la campagna elettorale che tra pochissimo incomincerà, non metta nel suo pragramma alcuni punti che prevedno almeno la “discussione” di questi e altri argomenti? Durante una campagna elettorale, per par condicio, tutti devono esere ascoltati e questo permetterà di far emergere queste problematiche.

  • cristiano1970:

    Ma tutti questi poliziotti, avranno anche loro delle famiglie !?

    • ester fortuna:

      la guerra ,per questi,è un lavoro.
      Anch’io vorrei parlare di obiezione morale….
      La risposta alla tua domanda probabilmente è che avranno uno stipendio sicuro per poterla mantenere una famiglia…

  • siouxsie:

    Da notare che la Germania ha rifiutato di aderire all’istituzione dell’Eurogendfor xche’ le somiglianze speculari tra le mansioni e i privilegi di questo corpo e la passata Gestapo avrebbero provocato serie ripercussioni politiche. La Merkel, proprio lei, ha inoltre detto che la supremazia dello stato di diritto in Germania e’ intoccabile, e sopra di essa non puo’ elevarsi alcuna polizia.
    Tutto questo mentre da noi, che nel nostro passato poco glorioso annoveriamo il mascellone di Predappio, ci si dimentica opportunamente della propria storia e ci si candida all’eterna dannazione. Scusate l’amarezza ma oggi davvero non e’ giornata, sono andata dal cartolaio a ritirare alcuni libri x la mia nipotina che e’ in terza media, e sfogliando in macchina mi sono imbattuta proprio nel testo di storia in una bella paginata di propaganda sull’eroica reazione degli USA contro Al Qaeda in Iraq a seguito dell’aggressione dell’11 settembre. Ma vi rendete conto che c’e’ gia’ chi ha programmato di lavare il cervello ai bambini?
    Ulteriori informazioni sulla tremenda militarizzazione in Italia su

    http://cafedehumanite.blogspot.it

    • Jakob:

      In Germania si va in prigione per direttissima se solo si chiede un chiarimento sull’olocausto.
      Nel caso dello storico tedesco Ernst Zündel diventato nel frattempo canadese ma estradato a Mannheim per il processo (prese sette anni) fu condannata a cinque anni di reclusione perfino la sua avvocatessa Sylvia Stolz e tre anni li scontò effettivamente.

      David Irving storico inglese, colui che smascherò i falsi diari di Hitler pubblicati da Stern, fu arrestato nel 2007 appena sbarcato all’aeroporto di Graz (Austria) e alla guida di una rental car. Fu condannato a cinque anni di carcere ma scarcerato anticipatamente alla vigilia dell’aggressione alla Libia, per un convegno sull’olocausto tenuto a Linz nel 1989 dove sarebbe stata violata una legge austriaca varata nel 1992.

      • Georg:

        Esatto. Alla faccia della Gestapo!

        Questi sono enormemente peggio.

        È finita.

        Occorre solo essere informati e mentalmente liberi. E tenere occhi e orecchie ben aperti.

    • marco:

      E’ giunto il momento di abbandonare il paese al suo destino già segnato e andare a vivere in Germania.

  • archimede:

    Non esistono partiti politici, ci sono esclusivamente lecca fondelli e infami che aspettano l’entrata in vigore della dittatura made in USA & Israele per mostrare le loro perversioni mentali di cui se ne stanno vantando, -

  • oracolo:

    La vera forza e’ il popolo e per fermarlo ci vogliono le atomiche, fino a quando le masse saranno divise loro avranno superiorita’, ma se la gente esasperata si sveglia e si muove non c’e’ nessuna barriera che puo’ fermarla.

  • Jakob:

    Eurogendfor risponderà direttamente ai giudei Terzi di Sant’Agata e a Di Paola.

    L’11 settembre è il giorno degli auto-attentati per mettere in atto l’agenda di conquista del mondo. Trucidando il proprio ambasciatore Stevens in Libia (a Bengasi non c’è nè consolato nè ambasciata) gli USA sfruttano la scusa e sono già sbarcati in armi nello Yemen e in Libia dove vedremo presto installarsi basi militari permanenti pagate con la valuta fiat del dollaro cartaceo o virtuale imposto con la forza a tutto l’occidente.

    Gli yankee sterminarono i pellerossa col vaiolo. Nel 1917 vollero (Wilson) sbarcare in Europa per ribaltare le sorti della guerra ormai vinta dalla Germania prendendo come scusa dell’affondamento da parte dei sommergibili tedeschi del piroscafo Lusitania carico di armamento americano clandestino nel 1916 il quale era stato diffidato di trasportare armi all’Inghilterra.

    Avevano già pronta l’arma biologica cioè l’influenza spagnola che esordì in una caserma del Kansas nel 1917 infettando soldati in procinto di partire per l’Europa. In effetti l’influenza spagnola non si propagò per contagio ma scoppiò simultaneamente nei più disparati luoghi del globo (Nuova Zelanda, Germania, Cina ecc.) creando sgomento nelle popolazioni e causando 100 milioni di morti.

    La spedizione militare tedesca nella Somme (Francia) nel 1918 esaurì rapidamente la sua forza a causa del morale a terra delle truppe colpite misteriosamente dal male. Inoltre nella madrepatria (Baviera, Prussia ecc.) decine di migliaia di persone cadevano vittime del morbo letale spianando la strada alla stanchezza di guerra.

    Questi figli di Satana usraeliani non li ferma nessuno e l’umanità è fottuta. Il ruolo svolto dall’influenza spagnola nel 1918 è ancor oggi tabù nei libri si Storia e nei media come pure il ruolo svolto dalla Federal Reserve sionista (fondata fraudolentemente nel 1913 ) nell’accendere le guerre nel secolo passato.

    • duka:

      Mamma mia…farnetichi?

      • Jakob:

        duka ! è il tuo esordio in questo blog.

        Dà la tua versione allora attingendo prima a fonti attendibili, sempre che uno ne sia capace fra queste tenebre e fra tanti parolai. Se no faresti bene a dar credito a quanto ho compendiato qui sopra.

  • salvatore:

    Comincio a sentirmi un alieno a casa mia !!!

    Ma è poi ancora casa mia ???? Bohhhhh!!

  • Marco:

    Questo stato di cose, che vorremmo riconquistare a nostro favore, oramai è morto. Sono morte la democrazia, la libertà, l’amore reciproco gratuito ed incondizionato, la solidarietà, la sussidiarietà, il bene comune, il buon governo, la meritocrazia, il diritto, la giustizia, la prosperità, la pace nel Signore. Denunciare chi? Quelli che ci hanno fregato la libertà di esistere o quelli che ci hanno traditi e che avrebbero dovuto difendere il diritto alla vita? In realtà la libertà di esistere ce la siamo tolti da soli già da 500 anni, instaurando un regime di terrore subordinato all’usura monetaria e al controllo mentale. Lutero ha vinto la sua battaglia come l’hanno vinta Dalambert, Robespierre, Voltaire, Diderot, come l’hanno vinta i Fugger e anche i Medici, i Rothscilds ed i Rockefellers con tutti i loro vassalli. Denunciare Napolitano, Monti, Draghi, Berlusconi, senza prendere una posizione netta dalla storia moderna, dagli insegnamenti scolastici, dagli standard della cosiddetta “normalità”, da tutte le rivoluzioni che invece di liberarci ci hanno schiavizzato alla dittatura dell’aborto, del divorzio, della libera coscienza, dei gaypride, dell’eutanasia, degli eserciti di avvocati, commercialisti, giornalisti, architetti, medici, asserviti al processo neoantropologico e subculturale del guadagno a tutti i costi (come direbbe Pasolini) e quindi, di che morte morire o far morire, del potere sionistico e talmudico delle banche, dei partiti, delle guerre, delle raccomandazioni, del controllo sul clima, sul cibo, sulla vita che nasce e che muore… tutto questo non significa niente.
    Dobbiamo riprenderci la nostra vita riformando le comunità, sottoponendoci all’unico Dio che è morto sulla Croce per la nostra ignoranza, superbia e cattiveria. Perchè ogni volta che mi rendo conto di non poter combattere civilmente una battaglia, mi denudo sempre più, rinunciando ad ogni cosa terrena, pur di mostrare che la mia lotta è per la verità e non per il mio individualismo? Ci sarà una ragione o no? Gesù è morto nudo sulla Croce (oggi è il giorno della Santa Croce); San Francesco si è spogliato davanti al Vescovo e alla sua famiglia, per mostrare di che pasta erano i suoi ideali cristiani. E noi saremmo mai capaci di prendere per il collo Benedetto XVI e dirgli che i nostri diritti passano anche da una sua presa di posizione netta sui valori che dice di rappresentare? Sembrerà assurdo, lo so, ma la vera denuncia deve avvenire da parte dei cattolici contro il presunto Papa, colui che avrebbe potuto, in nome di Dio, fermare ogni abuso. E che invece, se non tace, addirittura perora tutte le Primavere che hanno condotto il mondo sotto l’unico segno del Nuovo Ordine Mondiale.

    • Ezio:

      Siamo almeno in due a pensarla allo stesso modo, purtroppo i “cristiani cattolici” quando escono dalla chiesa dopo la messa si sentono a posto con la coscienza e ne fanno di tutti i colori tanto poi si confessano e si reputano assolti ma pochi cercano veramente di mettere in pratica nella vita quotidiana gli insegnamenti del Vangelo.

  • maya:

    vediamola cosi’.

    piu’ si va alla ricerca di qualcuno che sistemi le cose (per non farlo noi) e piu’ si crea quel qualcuno che sistema le cose. che le sistemi a suo favore, in un mondo competitivo e’ piu’ che ragionevole, anche questo (la competizione) e’ avallato da ognuno di voi.

    non c’e’ niente fuori posto, tutto e’ esattamente li’ dovete volete che sia. il difficile sta nel comprenderlo.

    inoltre, piu’ Uno gode a lamentarsi e piu’ la Vita crea situazioni atte a sperimentare il lamento.

    e cosi’ via…..

  • rosanna:

    Si sta avverando tutto ciò che è scritto nel PROTOCOLLO DEI SAVI ANZIANI DI SION….purtroppo e c’è da mettersi le mani nei capelli!!!!!!

  • white wolf:

    e chi dovrebbe arrestarli la polizia che prende ordini da questi criminali?quale giudice dovrebbe presidiare il processo dato che la leggi se le fanno loro,i giudici la giustizia stessa le procure ecc. le hanno create per sottomettere la povera gente?pensate che se riceveranno migliaia di denunce avranno ripercussioni?le stracceranno come hanno fatto con i referendum,quale politico prendera le vostre parti?dato che sono un manipolo di traditori e criminali,questa civilta disumana è stata creata da loro,le istituzioni corrotte che vedete sono state create da loro,le misure di repressione sono create dagli stessi,questa prigione chiamata terra con tutte le sue strutture corrotte e schiaviste la hanno cretata loro,quindi le letterine non servono,queste sono sterili proteste,sia chiaro sono da anni che lo ripeto organizzatevi e unitevi siamo in guerra,armatevi e unitevi in gruppi almeno per difendervi con gente buona e onesta,spirituale preparatevi alla guerra perchè non se ne uscira senza reaggire,pregate che questa tirannia demoniaca si manifesti il piu presto possibile affinche tutti vedano quello che noi diciamo da anni,e quando si palesera con tutta la sua arroganza,allora tutti vedranno e li non ci sara pieta per nessuno,li circonderemo e li annienteremo senza pieta,insieme ai loro schifosi servi,segnatevi ogni nome ogni faccia perchè non sfuggiranno alla loro condanna,i loro crimini sono indescrivibili,la loro malvaggita inaudita la terra stessa grida vendetta,si deve distruggere completamente la loro civilta inferiore e disumana senza pieta,non si puo riformare ne sperare in ripentini cambiamenti,solo azzerando tutta questa porcheria si potra ricominciare da capo,unitevi,organizzatevi,armatevi,sovvertite distruggete e ribbelatevi a tutto questo,è ora che questa stirpe dannata venga rispedita all’inferno da dove vengono.

  • piero:

    Spero che alle prossime elezioni il “movimento 5 stelle” prenda non il 20% come tutti pronosticano ma il 51% , sono di destra “quella pulita” ma ho il volta stomaco con questa classe politica, che ora punta su Renzi (lo fanno solo per salvarsi …….. lasciamo perdere tutte quelle stupidaggini che ci dicono in TV) solo questo movimento può dare una svolta nel bene o nel male, se avrò sbagliato a votare (la mina vagante !!!!!!….) almeno posso dire che è anche “colpa mia” e mi sono affogato con le mie mani.

  • luca martinelli:

    ricordo a tutti gli amici che il trattato di Velsen, che istituisce la nuova Gestapo Europea, è stato ratificato da Tutti i gruppi parlamentari… lascio a voi ogni commento sullo squallore della nostra cosiddetta classe politica che in realta’ è solo un’accozzaglia di ladri, truffatori, tangentari e grassatori e tante altre cose che ho schifo a scrivere.

  • oracolo:

    Tutti voi che vivete questo tempo ormai sapete che il fondo e’ giunto, un istinto cosciente risuona di cotanta spietatezza dilagante, non siamo piu’ vivi , ma martoriati e straziati da un urlo silenzioso che lacera ogni cellula, inconsciamente ogni giorno miliardi di corpi sgomitano e furoreggiano inseguendo un incubo inevitabile, la nostra civilta’ e’ alla fine e ne siamo consci, ci dirigiamo verso il collo dell’imbuto pressati da una corrente che non da’ scampo, che senso ha pregare adesso, cercare di sopravvivere e’ un insulto, l’universo osserva le nostre oscenita’ mentre il nostro equivalente astrale si inginocchia umiliato al cospetto del giudizio, queste forme terrene ubbidiscono all’empieta’ e non osano sottrarsi al male e nella presuntuosa arroganza esse non comprendono che i pilastri del mondo sono ancora saldi grazie agli altri, le piante gli alberi le creature marine e gli animali sulla terra che non conoscono la corruzione, che sono colmi di saggezza incontaminati dall’odio e pazienti con il carnefice per eccellenza ancora lui, l’uomo, a questo punto vine da chiedersi quale e’ lo scopo dell’uomo quale e’ il fine ultimo, siamo davvero noi, oppure meglio sperare essere una proiezione olografica non fisica cosicche tutto l’orrore vive solo in illusione, qualcosa accadra’ certamente, vibra nell’aria il sentore, e gli occhi tradiscono una anima in pena, il giusto di cuore sa’ di esserlo e la consapevolezza di un accesso a tutti i piani dimensionali saranno la strada cm fara’ fiorire un uomo nuovo.

  • gianni:

    ormai è risaputo che in parlamento c è una cricca di criminali prezzolati nessuno si degna di contrastare queste leggi infami

  • metallicus:

    Leggete o ascoltate un’ intervista a Charlotte Thomson Iserbyt, consulente di Ronald Reagan per l’istruzione ed autrice di un libro interessantissimo al riguardo.. c’è da restare stupiti.
    In pratica, quegli anni passati sui banchi hanno tutt’ altro fine che passare informazioni utili , magari a vivere meglio. No. Il fine ultimo , e ce lo dice una che ha fatto parte degli arconti , è insegnarci ad obbedire , ad accettare come scontato il sistema e a non metterlo in dubbio. Questo secondo me spiega MOLTE cose.

  • CAstigamatti:

    Non ho mai letto tante colte xxxxxxx come quelle che riguardano la vicenda in questione.

  • siouxsie:

    Metallicus, hai ragione. Ho appena finito di ascoltare una parte dell’intervista alla Iserbyt e c’e’ da restarci di stucco x la millimetrica precisione con cui “qualcuno” ha progettato di spegnere il pensiero individuale. E nei bambini, poi.

  • NEO:

    @ Marco: vacci a vivere in krukkonia, e poi capirai com’é vivere in uno stato alla Orwell. Credete pure alla Tv quando vi raccontano stronzate sulla civilissima Germania.
    Se c’è una possibilità, e dico una di “salvarsi” è sicuramente lontano dall’ Europa. Altro che Krukki mangiapatate.,

  • Francofranco6:

    Quando si leggono queste cose come minimo si rimane disorientati. Specialmente se si ha una sana cultura giuridica e conoscenza della storia. Da una parte vieni a sapere di notizie allarmanti almeno per chi crede nella democrazia, dall’altra non sai dove andare a trovare conferme o almeno smentite. Per esempio sarebbe interessante essere certi in maniera inoppugnabile che la Germania avrebbe detto no a questa polizia sovranazionale. Ed e’ in momenti come questi che mi chiedo come i vari giornali -pagati anche con i soldi di tutti i cittadini, senza contare quelli dei loro stessi lettori – fanno a svicolare rispetto a problemi di questa importanza. Non solo, mi chiedo come Istituzioni pubbliche criticate per il loro presunto modo di comportarsi come fanno a non rispondere agli interrogativi che le interpellano. Effettivamente nella rete si trova di tutto e proprio questo dovrebbe essere sufficiente alle predette Istituzioni per far conoscere la loro versione. In sostanza auspico con convinzione la necessita’ di migliore informazione innanzi tutto da parte delle stesse. Potro’ essere anche poco informato io personalmente, ma resta il fatto che a quanto pare sono in numerosa compagnia.Se esistono allarmismi, da qualsiasi fonte e motivazione derivino, il compito primario e’ precisare, rettificare, ristabilire la verita’, o almeno sensibilizzare sulle positivita’ che sarebbero implicite in novita’ di tale portata. A meno che non convenga dire la verita’. A questo punto il silenzio sarebbe molto piu’ di una conferma dei timori che stanno montando.

  • Ottima la denuncia!
    Dalla vs platea ho lanciato più di una volta l’idea di una mega-denuncia: atomizzare l’atto, credo che produca ciò che ha vissuto il coraggioso Sig. Tieso dai cc (nongliela faccio proprio a scriverla per intero la parola!), ovvero un illecito bell’e buono!

    Da sempre sostenitore di attuare proteste con mezzi i più formali possibili – prima di passare ad altre vie, di qualunque natura esse siano – ritengo opportuno a questo punto verificare chi è d’accordo con l’apporre una firma in calce a un documento unico, da presentare presso tutti gli organi atti a riceverlo (procure italiote e straniere, tribunali internazionali, etc). E’ chiaro che si tratterebbe solo di una gigantesca provocazione, niente di più. Ma allo stesso tempo ritengo che potrebbe far alzare il polverone necessario e sufficiente a dare una scossa.

    Obietterete che è tutto inutile; ma finchè non lo facciamo, non lo sapremo mai.
    Vi dico da tempo che sarei pronto a redigere un tale documento: se qualcuno è d’accordo, mettiamoci insieme, stiliamolo e programmiamo l’invio. Secondo me è un andare oltre, trascendere e scavalcare ogni loro aspettativa. Equivale al “chi colpisce prima, colpisce due volte!”.

    Non è la pubblicità in sè, ma l’urlo con cassa di risonanza attraverso il mezzo civile di cui possiamo disporre.
    Fatto questo, e non ottenendo risultati apprezzabili, non resta molto altro….

    • Domenico Proietti:

      Questo é uno spazio riservato ai commenti, é pregato di commentare il perché del Link che vuole esporre o la prossima volta verrà considerato spam.

      - Moderatore -

Lascia un Commento

Gianni Lannes
FreePC
Antonella Randazzo
SCIE CHIMICHE
Corso Nuova Fotografia