Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

In risposta alle sue dichiarazioni su Rai News oggi 27 settembre 2012, ripubblichiamo la lettera sotto che è stata fatta recapitare per fax il 31 aosto 2010.

Fonte: http://leconomistamascherato.blogspot.it

Crisi economica: scartato il resto, proviamo con la sanità mentale
Lettera al premier Silvio Berlusconi
e, p.c. al ministro Tremonti.

Bergamo, 31 agosto 2010

Oggetto: Crisi economica: scartato il resto, proviamo con la sanità mentale

Caro premier,
sono ormai anni che su internet c’è una campagna d’informazione sullo scandalo nazionale – e internazionale – della rendita monetaria affidata a privati tramite l’atto di alto tradimento chiamato Trattato di Maastricht. Ne informammo anche Cossiga, che ne fu il responsabile, ma si vede che preferì morire piuttosto che tirare fuori un po’ d’onestà.Ora Lei che è ancora vivo, e che ha una certa età, potrebbe forse dare una svolta alla sua carriera alla grande, denunciando questo scandalo pubblicamente nelle televisioni, come già ha fatto in sordina su Il Giornale, coi bellissimi articoli di Ida Magli. Le citazioni dotte si possono mettere in fila, come prove anche da portare in un Tribunale, partendo dal procuratore generale Bruno Tarquini nel 1997, passando per Guido Tabellini rettore della Bocconi, ricordando il precursore prof. Giacinto Auriti ed il questore di polizia – ex Gladio – Arrigo Molinari, ucciso a coltellate poco prima di testimoniare in merito in Tribunale. Possiamo citare anche il prof. Antonino Galloni, piuttosto che una serie di avvocati tra cui Alfonso Luigi Marra e Marco Della Luna, giusto per analizzare meglio i risvolti penali, se ce ne sarà tempo…

Naturalmente non mancano citazioni estere di illustri cattedratici, fino ad arrivare alla London School of Economics che – in uno scritto recente di un suo illustre membro – parla apertamente del falso in bilancio della BCE.Il tempo era denaro, ora ?
Con Basilea II (o III), nel dicembre 2011, verranno stretti i cordoni del credito, moltiplicando per quattro i requisiti di riserva obbligatoria. Questo decimerà le rimanenti linee di credito delle PMI italiane (oltreché europee in genere), nonché le linee di credito degli altri soggetti della clientela bancaria. Questa operazione di strozzamento è voluta per ricapitalizzare le banche assorbendo i beni reali della clientela che non potrà saldare il debito: si tratta, ad esempio, degli assets di molti cittadini che l’hanno votata, Signor Premier!Su internet non manca una spiegazione quanto mai approfondita ed in varie lingue di come questa rendita monetaria (signoraggio) sia sottratta da un sistema bancario andato a male con – finora – l’allegro disinteresse dei tanti politici (salvo alcuni eroi). Questa campagna virale su internet creerà – se già non lo sta facendo – un effetto di risonanza che porterà in piazza milioni di persone. Infatti, la cifra sottratta ad ogni – OGNI! – italiano si aggira ormai su circa 1,5 milioni di euro.
Appena la quantità di disperati che hanno evitato il suicidio arriverà ad un 15% della popolazione…. stiamo parlando di almeno 8 milioni di incazzati, vorrei davvero capire se lei crede che non si accoderanno anche le forze dell’ordine, alle quali con il pizzo del signoraggio è stata da anni dimezzata la busta paga…Questa massa furiosa vi chiederà ragione del vostro silenzio, e mi pare difficile credere lo farà sottovoce. Come pensa di fermarli? Con escort e spacciatori di coca libera per tutti? Con biglietti omaggio per entrare al Billionaire? Con foto osé dedicate in villa Certosa?

Non credo proprio. Occorre – caro premier – che lei tenga conto della rabbia che da anni il popolo ha ingoiato a causa delle ruberie sempre più clamorose del sistema bancario. Occorre che lei faccia almeno un sondaggio, per vedere se effettivamente quanto dico rischia di avverarsi o meno. Occorre che lei si faccia spiegare da Putin come ha fatto a cacciare gli oligarchi dal suo paese. Perché questi oligarchi, se non li caccia lei in qualche modo, verranno inseguiti da una popolazione vendicativa con gli occhi iniettati di sangue. Zombi che non hanno più nulla da perdere contro i pochi che hanno rubato tutto. Come finirà? 1, 2 o X ? Oppure si può far qualcosa PRIMA.

Prima che il redde rationem venga invocato vox populi?

Non si potrebbero rimettere in auge i Biglietti Di Stato a Corso Legale (ma anche a corso libero, eventualmente) per pagare il welfare a chi, a causa della distruzione pianificata del sistema manifatturiero, è costretto a rimanere senza lavoro?
A chi, con i 500 euro che voi vi fate una pippata è costretto a camparci un mese intero?
Non si potrebbe prevedere un reddito di cittadinanza che a una Banca Di Stato non costerebbe quasi niente? Oppure vogliamo aspettarci tutti quanti di goderci quest’ultimo olocausto?

Ci pensi. E poi, per cortesia, ci faccia sapere.

Con tanti cari auguri per un produttivo rientro dalle ferie,

Marco Saba

21 Commenti a “Messaggio a Berlusconi: scartato il resto, proviamo con la sanità mentale. M. Saba”

  • Katerina:

    Bene, Marco ! Bravo !
    Cari saluti da Katerina

  • Mi si perdoni…ma quale messaggio!
    Oggi o non so’ effettivamente quando (essendo una notizia ascoltata a tozzi e bocconi dalla TV) l’ex premier appare come la libellula uscita dal bozzolo. Nonostante il suo partito dell’Alfiere Alfano…sostenga senza eccessive remore la sanguisuga “oligarchica”.
    Nonostante il suo passato (privato e politico) ci racconti di abili connivenze e licenziosità poco stimabili.
    Mi si perdoni…ma quale messaggio?
    Un tempo il Craxi prese le monetine sotto l’hotel Raphael di Roma e solo per coerenza a me stesso non fui uno tra i soddisfatti artefici, pur denigrando il suo “occulto/opulento” operato.
    Il Craxi però a sua discolpa enumerò e portò a conoscenza dell’opinione pubblica gli “aggravi” diffusi di un certo modo di operare.
    Non solo…e purtroppo in tal senso si inserisce la proverbiale e/o purtroppo popolare locuzione che recita: del senno di poi son piene le fosse!
    Non basta rimpiangere il passato per migliorare il presente.
    E non basta richiamarsi al passato per rendersi conto dell’avvilente presente.
    Il passato è passato e ha sotterrato le sue tombe.
    Il presente è oggi e ci richiama alle ns attuali responsabilità.
    Non gridiamo inutilmente al lupo!
    O per parafrasare e richiamare il Trapattoni nazionale: “Non dire gatto se non ce l’hai nel sacco!”
    L’ipocrisia non ha confini per chi vende la propria anima per fini di volgare materialità!
    Lo so’ già…il concetto sara di difficile comprensione, non per questo non dovremmo valutarlo nella sua volgarissima e strafottente sostanzialità!

    Mi scuso fin d’ora per i termini forse eccessivi,
    Un saluto,
    Elmoamf

    • manlio:

      Ti sei mai chiesto come mai le monetine furono lanciate solo e Craxi e non anche agli altri delinquenti?
      Credi davvero che Moni, Draghi, Bersani, Napolitano, Casini ecc. ecc. siano migliori?
      Fattene una ragione, i nostri politici all’unanimità sono venduti e ladri. Non se ne salva uno.
      Quindi, premesso che sono tutti corrotti, disonesti, Craxi si differenziava dagli altri suoi colleghi criminali per vari motivi:
      1) avere detto (quando era presidente del consiglio) chiaramente agli USA che qui in Italia comandava lui e non ammetteva ingerenze altrui. Neanche il comunista Dalema ha avuto le palle per farlo;
      2) non avrebbe mai svenduto il proprio paese a un gruppo di cialtroni non eletti da nessuno, e non avrebbe accettato ordini dalla Merkel di turno;
      3) era inviso agli angloamericani;
      4) voleva coniare moneta. Te lo posso assicurare perchè l’ho sentito con le mie orecchie, per questo l’hanno solo isolato in Tunisia.
      Al potere angloamericano interessava solo che fosse allontanato dall’Italia e non desse più fastidio politicamente. Lui era al corrente del signoraggio bancario. Non ha potuto denunciare il tutto per salvaguardare i suoi familiari.
      Lo stesso è accaduto a Berlusconi.
      PREMESSA
      Ho sempre votato MSI. Da quando è stato sciolto dal quel bastardo di Fini & C. (grazie all’intervento di forze esterne), non voto più, perché non mi identifico in nessun altro partito. Poi…… dove ci sono più i politici con le p….., colti e intelligenti titpo Almirante, Fanfani, Andreotti, Berlinguer ecc. ecc.? Vedo solo il vuoto.

      • F.Daniele:

        Ormai mi sembra assurdo, se non inutile, distinguere tre dx e sx. Infatti stanno al governo insieme!!!!
        Anch’io ho sempre votato a dx, per quel che mi ricordo, sarà 20 anni che non voto…
        Ciao

      • Ezio:

        Io da quest’anno voterò Forza Nuova e invito tutti gli italiani corretti a farlo, vai sul loro sito in Internet e leggi il loro programma, molti di loro sono giovani e questa è già una buona cosa, vedi quello che stanno facendo attualmente e pensaci su, la stampa ufficiale non dice una parola sudi loro e questo è un buon segno.

        • William:

          Bravo , tu si che hai capito tutto della vita.
          Ti rammento che l’apologia del fascismo è ancora reato

        • Thor Norvegese:

          Sei un altro seguace di Breivik e di hitler. Perchè qui italia non vi arrestano per apologia al fascismo, come i nazifascisti in germania ?

  • illupodeicieli:

    Effettivamente Bettino era diverso e mi dispiace che non abbiano ricordato, riferendosi al discorso della Polverini, che già allora lui aveva detto che tutti i partiti prendevano soldi, mazzette: aggiungo la breve intervista/dichiarazione fatta in Tunisia circa i pericoli dell’Ue in cui si prevedono casini e disordini. Tornando a Silvio occorre ricordarci che non è affidabile:se avete letto le dichiarazioni di oggi su Equitalia, credo che lo voterete ma, se poi invece vi ricordate chi ha creato Equitalia e le ha fornito i superpoteri indagatori e inquisitori, allora potendolo fare gli chiederete conto. Ma come, prima sei tu che crei questo stato di polizia (lo ha definito lui così) e poi lo critichi? Sul signoraggio vero e proprio non ho le idee chiare, ma sono convinto che è lo stato che deve battere moneta e controllare la banca d’Italia. La dipendenza politica dall’estero, da poteri esterni, condiziona ogni scelta in tal senso: quando a una persona le mostrano le foto dei propri cari e cercano di distruggerle le aziende, che cosa fa? Accetta di non fare niente, si dimette. E se altri cercano,al contrario, di fare qualcosa? Forse che qualche busta di coca o altro non verrà ritrovato nelle loro auto o in casa? Quella è gente che non scherza e anche noi dovremo cominciare a fare sul serio. Non so come ma occorre farsi venire qualche idea. A suo tempo nel mio vecchio blog proposi di chiedere ,a chi ne mastica più di me, di chiarire le questioni monetarie ed economiche, così da poterle spiegare in modo comprensibile, ma anche tutte le cose che si possono e che non si possono fare. Sapendo che dai trattati non è agevole uscire, bisogna studiarli e dato che ,come ha detto anche Amato, sono scritti perchè non si capiscano (e loro li firmano senza averli letti,ad occhi chiusi) il problema c’è. E solo chi ha la pazienza e il cervello per capirli, può dire se e cosa si può fare. Noi non abbiamo purtroppo nè in parlamento nè fuori, gente come Chavez o Farage o Putin, o almeno non li ho visti o non si sono fatti riconoscere.

  • Funboy:

    Ah ah ah…Questa è bellissima,

    Una pecora che chiede aiuto al Lupo!

  • adamo:

    Una lettera che muove l’applauso dei lettori, ma che, visti i termini in cui si esprime, non otterrà attenzione alcuna dal diretto destinatario (?). Una lettera inutile.

  • maya:

    i politici sono venduti perche’ anche alla maggior parte degli italiani piacerebbe essere venduti ed a vere i privilegi che hanno loro.

    tutto e subito, adesso e senza fare niente. questo il sogno dell’italiano medio. o no?

    forse che quei milioni che lavorano nella pubblica amministrazione hanno come scopo nella vita quello di elevare il tenore di vita degli altri? o magari forse il proprio…… bene lo stesso fanno i politici, si chiama EGO e lo stiamo sperimentando al meglio.

    ognuno per se’ che diventa un tutti contro tutti e le migliori espressioni dell’ego stanno la’ in alto.

  • laura:

    E’ vero è una lettera inutile,ma almeno c’ha provato,ma con la persona sbagliata.Berlusconi si è arricchito alle spalle degli italiani.Non per niente la Banca d’Itaglia pratica il signoraggio,e chi fa parte della Banda d’Itaglia,la banca di Berlusconi e quasi tutte le banche italiane.Compresa anche una di san marino!?! Poi nel progetto della P2 di Gelli,si diceva di comprare i mass media,per mantenere buoni e schiavi gli italiani.Lui il farfallone è massone come Gelli e possiede tv,giornali,digitale terrestre ecc.

  • michy:

    siamo tutti dei venduti,dipende solo dal prezzo………..
    ci si vende anche al lavoro,anche x pochi spiccioli.
    il problema è l’uomo……….

    • Thor Norvegese:

      no, il problema sono italiani nostalgici di mussolini e hitler che fanno fila 5 km di notte per iphone5.

  • William:

    Più o meno come se un artigiano taglieggiato dal pizzo mafioso scrivesse una lettera aperta a Provenzano invocando il suo aiuto.
    Va bene che quando si è disperati si provano tutte le strade , ma qui si cade nel ridicolo.

  • Katerina:

    Cara Maya,
    dimmi, per favore:
    quei milioni che lavorano
    NON
    nella pubblica amministrazione
    hanno come scopo nella vita quello di elevare il tenore di vita degli altri?
    Purtroppo, sei scivolata anche tu nella propaganda TV
    che vuole mettere “gli statali”
    contro “i privati”
    mentre gli uni valgono gli altri
    e tutti riconoscono, purtroppo,
    un solo dio: dio denaro
    cui natura è, per loro, appunto come quella di dio,
    imperscrutabile.

  • Katerina:

    Funboy:
    Marco Saba non tanto “chiede aiuto”
    a Berlusca
    quanto, giustamente, gli consiglia
    di sfruttare l’ultima possibilità che ha
    di salvare la sua stessa immagine
    alla storia prossima futura

  • Marduck:

    Anche se lo facesse non me ne frega niente.
    Ne ha approfittato fino a che ha potuto e adesso cosa vorrebbe fare “muoia Sansone con tutti i filistei” tirando giù il tempio trasformandosi in San Silvio da Sansone?
    Personalmente lo annovero tra i massimi traditori come il “mortadella”, “napolinato”, lo “scheletrino”, il “baffetto”, “er piacione”, ecc…fino alla magistratura, parte dei medici, ma più di tutti i giornalisti di “corrente” che non hanno mai informato veramente la popolazione.
    Questi traditori hanno contribuito in massima parte al presente disseto economico, alla svendita della nostra sovranità nazionale, economica e monetaria in cambio della poltrona con tutti gli annessi e connessi letteralmente sulla pelle delle persone.

  • G.:

    Dopo il Rubicone,Ruby come limite della sovranità italiana ( o Romana?).
    S.B. non mi piace,ma sarà pura coincidenza che venga bersagliato ( e affondato ) DOPO che ha tentato di associarsi a Putin, “delinquente antidemocratico” solo fino a quando diventa controparte di affari energetici? Ma davvero nell’affare del gas e del petrolio i globofinanzieri sono neutrali e giudicano le azioni politiche col nostro metro morale ? Non avete il dubbio che le chiappe di Ruby siano la versione “addolcita” del caso Mattei?
    Io sì,anche se,lo ripeto,il B. non mi piace per niente …

  • catwalk:

    Forse sono estrema , ma ritengo che l’ inganno ai nostri danni sia totale : sulla moneta siamo d’ accordo , io inizierei dalla storia d’ Italia , dal fatto che l’ Italia sia in effetti sotto gli Usa in tutto e per tutto , ci fanno mangiare porcherie spacciandole per buon cibo , e mi riferisco al cibo industriale , le malattie vengono promosse con i vaccini , che servono ad indebolire il sistema immunitario e portare nuovi clienti alle multinazionali del farmaco , volete aggiungere altro ?
    Maria

Lascia un Commento

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE