Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!
Fonte: www.gofasano.it

Unesco, omosessualità e controllo demografico

logo unesco

Vescovo Cordoba denuncia piano Unesco per aumentare gay

E’ avvenuto in Spagna ad opera di Demetrio Fernandez

L’Unesco ha un piano per fare in modo che “la metà della popolazione mondiale sia omosessuale”. E’ l’incredibile e sorprendente denuncia del vescovo di Cordoba, Demetrio Fernandez, pronunciata – riporta El Pais – durante la celebrazione il 26 dicembre nella città andalusa della Festa della Santa Famiglia.

Un’omelia che è stata tra l’altro pubblicata a fine anno sul sito internet del Servizio comunicazione dei Vescovi della Spagna meridionale. Il prelato ha affermato nel suo sermone che il cardinale Ennio Antonelli, presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia del Vaticano, gli aveva detto “pochi giorni fa a Saragozza che l’Unesco ha previsto per i prossimi 20 anni di ottenere che la metà della popolazione mondiale sia omosessuale”. E, secondo il curioso ragionamento di Fernandez, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura utilizza “vari programmi” per “introdurre l’ideologia di genere, che è già presente nelle nostre scuole”.

Il vescovo di Cordoba ha affermato che l’ideologia di genere sostiene che “nessuno nasce uomo o donna, bensì sceglie secondo il suo capriccio, e può cambiare sesso quando vuole, a suo piacimento“. Per il prelato, è “la realizzazione finale di una cultura che vuole rompere totalmente con Dio, il Dio Creatore che ha messo nella nostra natura la distinzione tra maschio e femmina”.
Ben presto, quindi, non si parlerà più esclusivamente di Adamo ed Eva come progenitori dell’umanità, ma anche di Adamo e Andrea oppure Eva e Carmela.

Roberta Marinelli.

http://www.gofasano.it/rubriche/curiosita/9328-vescovo-cordoba-denuncia-piano-unesco-per-aumentare-gay.html

59 Commenti a “UNESCO – OTTENERE IN 20 ANNI UN OMOSESSUALE SU DUE”

  • Ghigo:

    Il tema è delicato ma è indubbio che l’omosessualità faccia il gioco dei poteri elusivi. Quale migliore mezzo per ridurre la popolazione mondiale? Ad una omosessualità naturale (circa il 10% sul totale) si vorrebbe arrivare al 50%? Probabile. L’industria maleodorante dello spettacolo pop è già al lavoro da decenni nella promozione dell’omosessualità indotta. Forse il piano di dio prevedeva comunque una ‘quota’ omosessuale per ragioni a noi poco comprensibili. Complimenti per l’utile segnalazione.

  • ale:

    Mi sembra davvero incredibile se non assurdo che qualcuno possa architettare un piano per tramutarci in gay, al limite bisessuali, ma così la gente farebbe figli comunque. Sarebbero quindi in grado di sopprimere attraverso il controllo dell’educazione tutto l’istinto materno/paterno, gli incidenti di percorso, le ciucche con conseguenze nefaste ecc..
    Secondo me sto Demetrio Fernandez è il caso che si faccia due bianchini e vada fare un po’ di sesso promiscuo, gli chiarificherà la mente. In ogni caso come si fa a credere a un membro della santa chiesa che parla di omosessualità, più froci pervertiti di loro non ce ne sono al mondo!

  • antioppressione88:

    basta guardare la tv per capire come sia sponsorizzata l’omosessualità…

    • Maya:

      sponsorizzata? … magari preima di fare commenti light e frettolosi, sarebbe bene distinguere tra significante e significato

  • valbosky:

    io da eterosessuale sono contento in un certo senso, ci sarà meno competizione…

  • archimede:

    ..i più colpiti sono i giovani nati negli anni 80, a questi il cervello glielo hanno lavato alla grande, buona parte hanno comportamenti femminili ma altrettanto aggressivi come se fossero nati con la rabbia addosso al posto della pelle , le loro madri acconsentono come se avessero in casa una “Figlia” con aspetto maschile capace di difenderle chissà da cosa, qui bisogna stare attenti , trovarsi con un cetriolo nel fondello mentre credi di andare a letto con una donna non è tanto difficile ,

  • Prim:

    …evviva l’aumento degli omosessuali, era ora, bene, forza ragazzi, vi voglio tutti froci, meno concorrenza c’e', meglio e’!

    • Domenico Proietti:

      opp…ela

      come dire, cross e tiro al volo eh

      - Moderatore -

    • ENZO:

      ti sbagli mio caro perchje se aumentano i frosci, aumentano anche le lesbiche e quindi sono pari, gia adesso le vere femmine trovano problemi a rimediare un vero masculo.

  • Chicca:

    Non sanno di lavorare inconsciamente per abbattere le barriere che contrapponevano uomini e donne ed i loro ruoli nella societa’.

    Sta a noi andare oltre i loro programmi.

    Chissa che invece di scoprire di aver sbagliato sesso molti non scoprano invece tutte e due le “anime” dentro di se’, senza per questo perdere nulla delle loro potenzialita’?

  • catwalk:

    mi spiegate come e’ possibile x favore cambiare proprio la natura umana a tal punto ?

    • David:

      Lavaggio del cervello (indiretto)…attraverso sistemi quali TV,MODA,”CONTROCULTURE”..ed anche scuola se vogliamo….ecc.eccc…

      Questa influenza avviene soprattutto nelle persone “deboli”…troppo timide o mammone….

      qualcuno faceva notare alla generazione anni ’80…e non ha tutti i torti…pensate hai cartoni animati che c’erano a quei tempi???

      LADY OSCAR DOCET!!!!!…(..ma nn c’è molto da ridere..)

    • Non si tratta di cambiare la natura umana: dato che l’omosessualità è una malattia mentale, come spesso succede con le malattie, può essere provocata. Si tratta di creare una situazione di disordine tale da confondere le idee, e l’epidemia si diffonde.

  • emiliano:

    @CATWALK secondo alcune teorie psicologiche molto accreditate l’omosessualità non sarebbe un comportamento innato genetico, ma un comportamento indotto dall’identificazione di genere acquisita nei primi anni di sviluppo, quello che in genere viene chiamato imprinting.In una generazione come quella attuale dove ormai purtroppo i figli crescono con un solo genitore a causa della crisi della famiglia e quindi crescono con un solo genere maschile o femminile con cui rapportarsi ed identificarsi e con l’uso enorme in termini di tempo della tv e dei videogiochi che attraverso messaggi palesi e\o subliminali mostrano l’omosessualità come un comportamento naturale ci sono molte probabilità che il numero degli omosessuali cresca in percentuale rispetto ad oggi.Questo almeno secondo alcune letture da me fatte risponderebbe alla domanda che tu poni di come è possibile cambiare la natura umana.

    • Prim:

      … si e’ cosi. Se un bambino cresce con certi modelli inevitabilmente considerera’ la cosa naturale. Immaginiamo quali modelli potra’ apprendere un bambino in una famiglia gay, naturalmente legalmente sposata e fra un po’ anche col beneplacito del Vaticano. Ne sapevano qualcosa gli antichi Greci, gli Spartani in particolare, che fomentavano e favorivano in qualsiasi modo l’amore fra ragazzi. Aveva pero’ un senso: in battaglia ogni soldato combatteva non solo per difendre se stesso ma anche il suo “amore” per il quale avrebbe fatto di tutto, anche sacrificarsi, ricordiamo Achille e Patroclo. Oggi ha un senso se pensiamo che possa servire a limitare la sovrappolazione. Insomma anche questo va inquadrato come una delle strategie adottate dal sistema per il disfacimento delle famiglie!

    • alain:

      mah…e l’omosessualità riscontrata negli animali allora?(anche quelli che vivono in branchi misti..)

      • Lino Bottaro:

        La risposta è la seguente e non è mia ma di uno scienziato etologo come Konrad Lorenz. Egli ha scoperto che in cattività per non dover fare figli in condizioni critiche o in impossibilità di rapporti normali perchè impediti da elementi esterni o individui della stessa specie, le femmine ed i maschi sviluppano comportamenti omosessuali. Il fine biologico resta sempre quello di non procreare.

  • emiliano:

    @Valbosky e Prim.Se avete paura della concorrenza e volete che ce ne sia meno vuol dire che come maschi valete poco io non mi sono mai preoccupato della concorrenza ho solo pensato a migliorare il mio prodotto. Chi ha paura della concorrenza significa che sa di avere un prodotto scadente.

    • geppi:

      Non posso che essere d’accordo con te

    • Prim:

      ….. ma piantala, si scherza per non piangere. Questo piano e’ effettivamente in atto da tempo. Ovunque si da sempre piu’ importanza al mondo gay e quello che una volta sembravano cose da tenere nascoste oggi sembrano addirittura desiderabili. Non sto facendo un discorso di morale, di condanne o altro, per favore nessuno mi fraintenda. Voglio solo dire che effettivamente mi sembra che ci sia una spinta, quasi un incoraggiamento da parte dei mass media e della cultura ufficiale a rivolgersi con un altro sguardo al terzo sesso.

    • valbosky:

      e fatte due risate ogni tanto…

  • nehomjinn:

    Non vi siete accorti che stanno promuovendo anche i rapporti incestuosi? Secondo me, non é un problema di riduzione della popolazione, ma quello a cui si mira é di avere una popolazione sempre più depravata poichè quando la massa é preda dei vizi é più facilmente controllabile. Da agnostico, ultimamente sto rivalutando molto l’Islam.

    • Lino Bottaro:

      Si il fine ultimo è l’incesto ed è stato promosso anche dalle nostre televisioni pubbliche.
      Andate a scoprire chi lo promuove e scoprirete il grande burattinaio

  • Chicca:

    @ catwalk ed emiliano

    Io ho una visione diversa della situazione.
    Premetto che baso le mie convinzioni su un percorso spirituale che sto’ facendo.

    Per me le parole eterosessuale, omosessuale e bisessuale non indicano nulla che sia reale.

    Sono una delle tante divisioni che il potere ha inventato per governarci e dirigerci a loro gradimento, condendo i rapporti sessuali di peccato e sensi di colpa.

    Succede che il neonato nasce integro, cioe’ con il femminile ed il maschile dentro di se’, e con i caratteri di uno dei due sessi a mero fine riproduttivo.

    Dovendo fare i conti con i modelli che trova nella sua vita senza avere una profonda conoscenza di se stesso/a ed essendo, perloppiu’ deluso da quello con cui si trova a confrontarsi, qualcuno fa’ l’ inconscia scelta di abbandonare il proprio sesso nel quale non solo non si riconosce ma neppure vuole riconoscersi.

    Praticamente cambia per allontanarsi dal modello che gli si propone.
    Quanto alla possibilita’ di amare non e’ mai stato un ostacolo amare le persone indipendentemente dal loro sesso.

    Il tutto era vissuto con un senso di inadeguatezza e di colpa devastante.

    Chissa se ora, con i cambiamenti vibrazionali in atto, tutti noi saremo in grado di fare pace con quell’altro/a che e’ parte di noi e di scegliere di vivere in modo gratificante, di amare e di fare l’amore senza diventare merce utile alle teorie della depopolazione?

    • vito55:

      Cara chicca,
      come ti capisco!!
      Fra tutte, la tua analisi, la sento come vera.
      Intendiamoci, non dico che ho capito o che sò.
      Dico che sento, quindi non parlo nè di intelletto nè di udito!!
      Sono Maschio dalla nascita e sento di avere un femminile spiccato.
      Niente a che fare con l’essere omosessuale.
      Eppure i miei piccoli problemi fisici, hanno sempre a che fare con il lato sinistro.
      Probabilmente devo ancora cercare un equilibrio (sicuramente è così. il probabilmente è solo un lapsus).
      Il lato maschile è il raziocinio, quello femminile è il lato creativo.
      Non siamo completi senza l’uno o l’altro.
      Troppe preoccupazioni ci affliggono, troppe notizie negative ci arrivano.
      Nessuno ha mai pensato che quella è la trappola?
      Tutto parte dal pensiero, ogni azione parte prima da lì.
      Ognuno sceglie cosa fare e come fare.
      Se trovassimo un accordo, creando un pensiero positivo………..il mondo comincerebbe a cambiare.
      Io mi sto sforzando di farlo…………e voi?

  • antioppressione88:

    @nehomjinn
    il modus pensandi islamico è la mia via…

    • nehomjinn:

      Ho accennato all’Islam solo come mezzo di controllo per la massa informe che siamo. Poi sulle religioni il discorso sarebbe troppo lungo da dibattere in questa sede.

  • rexnatus:

    forse a pochi è chiaro che questi concetti rappresentano un reale piano mondialista per il contenimento naturale delle nascite ,ai relativi risvolti pensateci un po voi.una piccola popolazione la si governa con poche direttive…..

  • Pasquino:

    Soldi a chi fa figli per dio!!!

    • nehomjinn:

      A chi fa i figli “per Dio” é sufficiente la Provvidenza. A chi fa i figli senza usare la logica, gli occorre il denaro (lo sterco del demonio) e crea solamente degli schiavi. Chi usa la logica, in questo periodo che viviamo, usa le risorse di cui dispone per difendere la propria libertà ed accrescere la propria consapevolezza (senza escludere la possibilità di procreare).

  • francesco:

    X Lino Bottaro.
    L’argomento è sicurmante molto interessante, però io come molti altri che magari non lo ammettono siamo molto ignoranti in materia e sinceramente non riesco a capire o meglio a dare una spiegazione precisa e scientifica al fatto se l’omossessuale nasce cosi o lo diventa? Se è naturale o no? visto che, almeno cosi mi hanno risposto persone non gay favorevoli però al mondo gay, sono sempre esistite in natura animali e piante, flora e fauna dello stesso “sesso” che si accoppiano da sempre come da sempre sono esistiti i gay.
    Sarebbe interessante se LINO pubblicasse qualche studio per preciso e ben fatto di affermati scienziati, biologi etc che affermano l’una o l’altra cosa, cosicchè ognuno possa farsi un’idea ben precisa. Forse dico una cavolata. Però quando mi trovo a dicutere di ciò non so tanto ribattere con argomenti e fatti ben precisi.

    X PASQUINO
    Ha ragione Pasquino: soldi ha chi fa figli.
    Sapete quanti esami fa una donna in cinta? quante visite fa? E se poi c’e un piccolo problemino tranquillamente risolvibile, ecco che scatta la visita privata obbligatoria per non perdere tempo. Se lavora solo uno nella coppia fare figli è dura. Chidice il contrario è solo un bugiardo.

  • francesco:

    Scusate l’h di troppo, nella fretta mi sono sbagliato. ciao

  • roberto Arvo:

    In “Metafisica del Sesso” di Julius Evola ho trovato tutte le risposte che mi servono. Il clima culturale nel quale fu scritto aveva ben poco a che fare con la confusione pandemica dei nostri giorni; ai quali si potrebbe applicare l’espressione guenoniana di “dispersione nel molteplice”. Interessanti comunque le riflessioni di Bottaro e di Nehomjinn……quì si tratta più del rendere la gente precaria ed incerta di sé stessa che altro…….così è più facile favorire la disgregazione interna che, secondo la mia opinione, è sempre l’obiettivo primario

  • martinez:

    Mi piacerebbe sapere in quali programmi televisivi, o in quali media in generale, vengono propagandate l’omosessualità e l’incesto. Fate qualche nome. Film, telenovelas, soaps, programmi alla de filippi. Avete l’imbarazzo della scelta. Leggo inoltre di troppe teorie “scientificamente dimostrate” che spiegherebbero l’origine dell’omosessualità, senza mai citare fonti, autori, date, etc. Guardate: qualche fesso qui ci girerà pure, io personalmente mi ritengo fortunatamente dotato di una sufficiente quantità di materia grigia funzionante, intuito nonchè due lauree, per poter credere a baggianate simili. Quindi eviterei citazioni del tipo “lo hanno detto alla tivvù”, lo sostiene un certa ricerca fatta da “scienziati inglesi” (woooooow!) et similia. Siamo ancora a questo punto? Non posso quasi crederci.
    Quanto ai quattrini a chi fa figli, mi chiedo cosa c’entri col tema in questione. Esiste un numero incalcolabile di omosessuali e bisex sposati che hanno figli, e tradiscono mogli e mariti con persone dello stesso sesso. Non credo fareste un buon affare. In ogni caso, prima di donare un ipotetico 8 per mille a chi popola un pianeta già sovrappopolato, chiederei ad una di queste coppie di aventi diritto se un gay-contribuente gli fa schifo. In caso affermativo, föra di ball’ .

    • emiliano:

      @martinez riguardo alle fonti puoi guardare gli studi di joseph nicodemi che ha anche scritto un libro sull’ argomento di cui ti metto il link. io non sono un accademico e quindi non sono in grado di affermare se le sue teorie siano fondate o meno dico solo che ho attinto da quella fonte. per quanto riguarda la tv direi che in generale un po’ su tutte le reti si cerca di imporre la trasgressione sessuale come comportamento normale se vuoi un esempio per tutti il programma Uomini e Donne della De Filippi dove gruppi di donne si contendono il bellone tronista di turno o viceversa e’ quanto di piu’ squallido vi possa essere rispetto alla normale e sana affettivita sembra di assistere al mercato delle mucche.Oppure tutto il gossip che viene proposto addirittura nei tg dove ci raccontano la vita sessuale/affettiva del vip del momento tipo Corona,Belen,il ballerino che ha cornificato Corona,Lele Mora che rivela che ha avuto una relazione con Corona e ne era innamorato ecc dimmi te se questo non e’ tv trash che istiga nei giovanissimi comportamenti sessuali che niente hanno a che vedere con la vera sessualita’e affettivita’ dell’ essere umano.Ciao Emiliano
      omosessualitaeidentita.blogspot.it

  • kikka70:

    Conosco diverse persone omosessuali, sia uomini che donne, e tutti mi hanno detto che ci si nasce e che sin da ragazzini hanno provato attrazione per persone del loro stesso sesso. Alcuni di loro hanno vissuto per qualche periodo relazioni etero, soprattutto in gioventù perché non riuscivano ad ammettere a se stessi quello che viene considerato un “problema” e una “diversità” ma alla fine lo hanno accettato. Un etero sa di essere etero e non diventerebbe mai gay, allo stesso modo un gay sa di essere gay e non accetterebbe mai relazioni etero se non all’inizio, quando sta scoprendo la sua sessualità.

  • è evidente che siamo in troppi e in un modo o nell’altro devono ridurre il numero, lo stanno facendo da decenni immettendo cibi mortiferi, abituandoci a radiazioni di tutti i tipi, inquinando cieli, mari, terre e menti.
    Difendiamoci e armiamoci di coraggio e decisione nel cambiamento che è ora di voltar pagina.
    Sarà una bella botta, occhio ragazzi ;)

  • saverio:

    E’ davvero incredibile a quale livello di rozzezza, idiozia, intolleranza e malvagità possa condurre il fanatismo religioso, ma, oserei dire, la religione in se!
    Non sarebbero degne, queste farneticazioni catto-nazi-vescovili, della benché minima risposta, tanto sono mostruosamente false e frutto di una cattiveria manipolatrice!
    Maledette le religioni (TUTTE!), perché sono uno dei semi più tenaci che, da sempre, conducono l’Umanità all’odio, allo scontro feroce, alla sofferenza, in poche parole al MALE nel suo significato più autentico!

    • emiliano:

      @ Saverio.Scusa Saverio con tutto il rispetto ma qui mi sembra che la persona piena di odio sei tu inquanto a parte qualche commento un po’ scanzonato mi sembra che si stia discutendo pacatamente tra persone con opinioni diverse senza odi almeno da parte nostra mentre tu che accusi le religioni di portare all’odio (spiegami di quale religioni parli perche quelle che conosco io parlano di amore e pace tra esseri umani)mi sembra che invece si tu’ pieno di odio e razzismo religioso.questo mio post non vuole essere polemico con te ma e’ solo per cercare di costruire un dialogo aperto senza preconcetti.Ciao Emiliano

  • roberto Arvo:

    Leggendo un intervento tipo quello di Martinez, sento di dover precisare un punto per prevenire eventuali equivoci. Mi trovo discretamente bene quì su SL perchè molti, come il sottoscritto, non credono che questa fase della storia umana sia di progresso e che in un modo o nell’altro si stia precipitando; e che ciò corrisponda ad un disfacimento che si attua dentro e fuori l’uomo (poi in che cosa consista realmente tutto questo è altro discorso e le mie diagnosi/ prognosi sono totalmente diverse da quelle di molti altri).
    Dunque solo sulla base di questa premessa hanno senso gli interventi di alcuni; mentre non hanno alcun senso se uno (legittimamente!) crede che la ruota della storia giri nel senso giusto e che per es il problema della sessualità sia una questione come un’altra e che come tante altre cose sia passibile di soluzione. In definitiva io leggo articoli come questo solo perchè vi vedo una conferma, per così dire, dell’azione di una forza che vuol spingere sempre più nel precipizio quest’umanità. Se viceversa si rigetta la premessa che ho esposto,( e che io do sempre per scontato) allora ciò che scrivo non ha realmente alcun senso……non ci sono che io sappia (non guardo quasi mai la tv) trasmissioni specifiche che spingano in un senso o nell’altro; si tratta invece di un clima generale che si percepisce e che porta verso la maggior confusione possibile e che poi induce SL a proporre articoli come questo….spero di essermi spiegato e scusate la lunghezza delle riflessioni

    • nehomjinn:

      Condivido la sua riflessione. Purtroppo capita d’imbattersi in persone che si autoproclamano “intelligenti” e che ostentano la loro cultura “certificata” cadendo così in un’assolutismo che ne ostacola una possibile apertura mentale, necessaria per analizzare questa parvenza di realtà nelle sue varie sfaccettature.

  • Luca:

    A chi non crede sia possibile manipolare le menti fino a questo punto, faccio notare un esempio. Il libro uscito da poco in Inghilterra, la trilogia delle sfumature di colore, spinge le donne a credere che il masochismo nei confronti del sadico ricco e potente sia una cosa giusta e desiderabile. A chi credete che porti vantaggi tutto questo ? Alle donne no di sicuro. Certamente ai potenti depravati che sottomettono la donna in quanto insicuri di se, certi solo del potere finanziario che hanno sulla donna. Forse sono ot su questo post, ma volevo rispondere agli scettici, per dire che la manipolazione esiste, eccome se esiste!

  • Luca:

    Battutaccia. Per stemperare: il titolo un omosessuale su due va inteso come orgia?

  • Pino:

    Io sono bisessuale, mi travesto da donna, mi piace la patacca, non ho figli, non sono sposato, e con il mio corpo faccio quello che mi pare e piace. Fare famiglia? Bella questa! La mette su chi lavora stabilmente, con un bello stipendio, magari con l’aiuto dei genitori, viste le politiche che hanno fatto per essa in 50 anni ti danno proprio una mano.
    Io non giudico nessuno neanche quei maschi sposati con figli che vengono con me sia da maschio che da travesta che si fanno ……. e tornano a casa felici e contenti e così le coppie.
    A me piace tutto il sesso e non avrei problemi a fare figli trovando la donna che mi accetti anche per il lato femminile che ogni tanto tiro fuori, sia per giocare con me stesso che per piacere.
    L’eugenetica, e il transumanesimo sono in atto da molto tempo e oramai leggere articoli di un prete che dice che ci vogliono fare diventare tutti gay mi fa sorridere.
    Peace and love

  • emiliano:

    Secondo me qualcuno non ha capito il senso dell’articolo qui nessuno da giudizi morali sulla sessualita altrui sia esso o essa omo, etero, bisex,sadomaso e chi piu’ ne ha piu’ metta,ma si discute se esiste o meno un progetto per indurre l’ umanita’ con manipolazioni di vario tipo verso alcuni comportamenti sessuali rispetto ad altri.A tutti gli omosex se nell’ articolo avessero scritto che esiste un progetto far raddoppiare che ne so i bianchi rispetto ai neri allora saresti insorti? qui non si discutono i gusti sessuali ma il tentativo di manipolare e indirizzare il genere umano.

  • andreaa:

    Va detto che come si manipolano le menti con la bugia e la falsità (sistema educativo e mediatico) si possono nello stesso modo manipolare per fini sessuali.
    Ora non capisco perchè questi rilievi non vengano da giornalisti o illustri sociologi ma da un sacerdote sarà che è uno dei pochi restato indipendente.

    Comunque nulla contro gli omosessuali “naturali” che è grave se vengono indotti e mi pare che in gran parte sia così

  • Pino:

    Si molto probabilmente esiste un piano per manipolare le persone sul fatto che l’omosessualità sia diciamo la normalità e che comunque possa essere in un futuro la soluzione al controllo demografico così come ci sono altri piani per altre cose.
    Io come ho scritto sopra sono bisessuale mi piace il sesso ma l’amore inteso in tutte le sue forme lo faccio con una donna che per fortuna ci sono.

  • MARIA:

    mi sembra un’analisi molto sensata. tutto converge verso la diminuzione della popolazione mondiale: l’aumento della popolazione omosessuale si tradurrà con la diminuzione delle nascite, a cui vanno aggiunti sempre su questa tendenza l’uso/abuso di pillole anticoncezionali; senza dimenticare la bufala del vaccino con l’hpv nella donna. c’è una campagna per favorire la vaccinazione delle ragazzine per “evitare” possibili tumori al collo dell’utero; in realtà con quel bel vaccino si hanno molte probabilità di non riuscire a portare avanti gravidanze!!???

  • Arati:

    L’orientamento sessuale e’ determinato dagli ormoni. Ci si nasce.
    Per l’esoterismo, gli omosessuali sono persone che avendo abusato del sesso nelle vite precedenti, in quella attuale nascono con un’identita’ confusa (legge del contrappasso).
    Innegabile che venga usato per manipolarci, presentato come un bene di consumo; quando nella realta’ e’ lo strumento per eccellenza per raggiungere l’estasi ed evolvere. Conoscenza tenuta ben nascosta perche’ metterebbe in moto una vera rivoluzione.

  • Steve:

    Ho letto da qlke parte ke Pasolini scrisse una lettera in cui disse ke convertire i giovani all omosessualita potrebbe essere un mezzo utile z controllare la popolazione. Penso ke sia grave manipolare le persone: indurre i gay z dvntare etero e gli etero a dvntare gay. Temo ke stiamo andando verso il grande fratello.

  • clausio:

    Coraggio, per le devianze sessuali a raddrizzarle ci penseranno i musulmani con la Sharia!!!

Lascia un Commento

Gianni Lannes
FreePC
Antonella Randazzo
SCIE CHIMICHE
Corso Nuova Fotografia