Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

 

Stamattina esco di casa nella speranza di ritrovarmi il cielo limpido che avevo visto ieri notte ed ecco che vedo il cielo  di Padova deturpato da decine di scie chimiche (ne ho contate più di quaranta).
Ho potuto vedere una scia che passando sopra ad un’altra scia ormai allargata a mò di nuvola, prendeva un colore grigio scuro, rendendo evidente che non si tratta di vapore ma di sostanze chimiche non trasparenti.

Proprio nella stessa direzione un altro aereo, sempre un bombardiere, arrivava dall’orizzonte con una scia nitida e intensa ed  interrompersi  per qualche centinaio di metri per poi riprendere. Anche in questo caso abbiamo la prova che non si tratta di vapore acqueo evidentemente, a meno che l’aero non abbia spento i motori in volo ok?

Sto per postare l’articolo ed aggiungo che l’attività di irrorazione mediante scie chimiche è stata frenetica e costante per tutta la giornata.
Ed io continuo a chiedermi: ma questi politici camerieri che abbiamo, non capiscono che anche loro sono soggetti a queste irrorazioni? Non capiscono che anche loro vengono avvelenati ogni giorno? Non sanno che anche i loro figli saranno sterili se come abbiamo motivo di pensare queste scie contengono chimica tossica come il gliphosate che ha la straordinaria dote di trasmutare nel terreno e quindi di essere completamente invisibile alle analisi?

Perché nemmeno una risposta alla società civile?  Non ci sono forse più uomini in Italia degni di questo nome? Per uomini intendo soggetti che per il loro ruolo sociale dovrebbero difendere  famiglia, figli, società? Il nostro impegno cari lettori è di dirlo, comunicarlo a tutti quanti conosciamo, che questi criminali ogni giorno (salvo rari giorni) ci innaffiano senza pietà.

LB

Interessante questo estratto di un manuale di “tecniche di guerra”, redatto dal “Comando Militare italiano”” e che verte sulle varie “problematiche” e sulle strategie di attacco e difesa.

Il documento si intitola “Sistemi di guerra biologica” ed il capitolo in questione si intitola “Le armi”. Nello… “studio” reputo interessanti le seguenti righe.

Tecniche di disseminazione nella guerra biologica

By Edoardo Capuano

Gli aggressivi biologici possono essere disseminati sotto forma di aerosol solido o liquido. La forma liquida si riferisce soprattutto alle sospensioni di microrganismi patogeni che traggono da esse gli elementi necessari alla loro sopravvivenza nell’ambiente (fattori nutritivi, umidità, ecc.).

L’aerosol può essere rilasciato nell’ambiente direttamente o indirettamente. Nel primo caso vengono utilizzate adatte

apparecchiature (aerosolizzatori) da posizioni ben definite sul terreno o a bordo di veicoli terrestri, natanti o aeromobili. Particolare importanza è rivestita dagli aeromobili che possono spargere agevolmente l’aggressivo volando anche a bassa quota [1] (di norma, in senso perpendicolare alla direzione del vento) con possibilità di contaminare estensioni di terreno di centinaia di chilometri quadrati. [2] [...]

La velocità di perdita di efficacia di un agente aerosolizzato è influenzata dai seguenti fattori:

- Irraggiamento solare. La regione ultravioletta dello spettro solare esercita una azione germicida nei riguardi di tutti i microrganismi. [3] Minore sensibilità a tale azione, rispetto alle cellule vegetative, hanno le spore batteriche e particolarmente quelle fungine. L’influenza negativa dell’irraggiamento solare diminuisce generalmente con l’aumentare del tasso di umidità relativa. Aerosol batterici in forma liquida appaiono più sensibili alle radiazioni di quelli in forma di polveri secche… [...]

[1] Troviamo un’evidente correlazione tra le indicazioni sopra riportate (volare a bassa quota) e l’oggettiva osservazione di velivoli militari che sorvolano i centri abitati a bassa e bassissima quota, rilasciando elementi biologici e chimici di origine sconosciuta.

[2] Molti di voi avranno notato che le attività di aerosol clandestine si svolgono su aree ben determinate e seguendo precisi corridoi che sono sempre in diretto collegamento con la direzione dei venti e delle correnti in quota.

[3] Oscurare il sole significa aumentare la vita dei patonegni (spore, funghi, batteri, virus…).

Chissà perché le “velature” le spacciano per innocue. Forse perché non lo sono?

Le Previsioni per i prossimi giorni in Italia si possono leggere nell’articolo originale commentato dai lettori dove si può proporre un proprio commento.

NOTA: Le condizioni meteo e le attività di aerosol clandestine sono previste in base alle informazioni indirettamente fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. Dati a loro volta incrociati con le previsioni fornite dai portali meteo che sono debitamente informati delle operazioni di geoingegneria clandestina sul territorio italiano ad opera dei militari.

Autore: Straker *Fonte: tankerenemymeteo.blogspot.com

 

Da diversi anni seguo la questione delle scie chimiche e pertanto vorrei sottoporre alla Vs. attenzione l’allegato e-mail, ritenendo che attraverso la partecipazione della gente mediante un’azione di forte denuncia presso le autorità, si possa sensibilizzare il maggior numero possibile di persone ad una realtà che non può più essere nascosta e taciuta. A.D.

SCARICA IL MODELLO

105 Commenti a “Continuano e aumentano le dosi delle irrorazioni chimiche sulle nostre teste”

  • Simone Tretti:

    Come da me postato nell’altro articolo.. Verso Venezia non è da meno. Da stamani passan dozzine di aerei (e su flightradar24, non si trova esatta corrispondenza)..
    A Marghera il cielo ha assunto il tono grigiastro stratificato degli strati di scie.

    Vi caricherei qualche foto in tempo reale ma il pc dell’ufficio non legge le SD della macchina fotografica..!

    • vale:

      Identica situazione su Firenze , cielo deturpato da stamani.
      Ormai spero solo in un miracolo, che schifo e che vergogna per l’umanità (me compreso) che non riesce a fare niente per reagire.

    • Alberto:

      Stessa cosa da me notata periferia nord di Treviso.Questa mattino apro il balcone della camera e c’erano già tre scie che si incrociavano proprio sopra casa, mentre un bellissimo sole iniziava a sorgere.Il cielo era ancora azzurro.Rientro a casa per pranzo e il cielo era offuscato da un velo, e c’erano ancora parecchie scie nuove.C’è qualcuno che vive vicino ad un aeroporto militare che può controllare chi si alza in volo?

  • jack:

    Cosa potranno mai capire i “politici” che ci ritroviamo in
    Parlamento di scie chimiche quelli proprio non capiscono un cazzo di nulla stanno li a non fare nulla e quando malauguratamente fanno qualche cosa si tratta solo di disastri su disastri. Sono convinto che quella gentaglia la in Parlamento non sono capaci nemmeno di fare una divisione con la virgola o un’equazione usando il proprio cervello e non il calcolatore immaginatevi se possono capire robe piu’ complesse è ridicolo il solo pensarlo e pretenderlo. Io mi auguro che quando andremo a votare gli italiani li caccino definitivamente perchè se ciò non dovesse avvenire significa che hanno il cervello celebroleso inrecuperabile e lor “signori” i politicanti da valore di due soldi bucati devono poi fare ancora peggio. Non ci sono scuse che tengano, non possiamo piu’ permetterci di sbagliare abbiamo una grande responsabilità nei confronti delle future generazioni e anche verso i giovani che sono senza futuro oggi.
    Ma ho dei dubbi che il popolino riesca a dire basta a questo sistema corrotto, cialtrone perchè buona parte degli italiani ci sta sguazzando in questa merda e siccome l’italiano medio è sempère stato un gran opportunista, individualista e volpone preferirà andare avanti così per difendere il proprio meschino interesse.
    Staremo a vedere….

    • alboino:

      Condivido l’incapacità dei politicanti a qualsiasi forma di ragionamento, in
      prevalenza sono gente che nella vita non sanno fare nulla, tranne rimanere nei quadri di partito, oppure introdotti all’interno di apparati pubblici e/o privati, per ottenere vantaggi e cariche.
      Non hanno la minima dignità e venderebbero anche loro stessi, pur di fare soldi.
      La triste realtà è che purtroppo ogni paese ha il governo che si merita, e ahimè la maggioranza della popolazione non pensa minimamente, tantomeno alla propria salute, impegnata com’è a difendere le apparenze che ancora rimangono.

  • roland:

    Ma per caso il Veneto è stato scelto per esperimenti? Vaccini, superospedali, scie chimiche in maggiori quantità…

    • siouxsie:

      Sottoscrivo la preoccupazione di Roland sul ruolo di “avanguardia” velenosa del Veneto. Passare ogni mattina alle 730 a Padova x prato della valle, con l’ampia visuale che questa grande piazza consente, e’ una esperienza che lacera il cuore x la quantita’ e qualita’ dei veleni che vedi fluttuare nell’aria – strisce di vari colori, dal giallo al verde al fucsia, e l’onnipresente grigio, e il puzzo nell’aria e’ degno delle solfatare. Il tutto accompagnato della visibilita’ di centinaia di tipi diversi di tankers, alcuni dei quali volano davvero bassi senza alcuna preoccupazione di sorta, e pure droni, avvistati anche dalla mia bimba, che si e’ assai stupita della loro forma. E’ sotto gli occhi di tutti e nessuno vede nulla!

    • silvestra:

      non credo, io abito in Piemonte e la situazione è identica

    • tonin:

      Roland!
      Il nome della soluzione (finale) al problema delle scie chimiche.
      Ciao

  • roland:

    Accidenti devo proprio andare a Padova! Ci sono stato da poco e in effetti ho notato il cielo innaturale

  • F.Daniele:

    Oggi, come sempre ormai, grande spargimento di veleni tramite scie! Son partito da Bologna, passando da Ferrara sono andato a Ravenna e poi a Rovigo… scie continue su tutto l’orizzonte, da Bologna fin tutta la Romagna.

  • luca:

    sono trentanni che ogni sera guardo le nuvole per sapere che tempo fa domani, in questi ultimi mesi è impressionante la quantità di scie che si vedono dalla valle di non e un pò in tutto il trentino
    alle quattro cinque di mattina è tutto sereno e chi si alza alle sette già trova le nuvole o addirittura il cielo coperto
    è uno schifo e pochissime persone se ne accorgono, se parli di scie ti danno del pazzo
    di questo passo ci metteranno un palo nel sedere convincendoci che è per il nostro bene
    comunque fra poco tutto ciò finirà
    lucap

    • marcello:

      Ciao Luca, stessa cosa in Val di Fiemme.
      Mercoledì mattina ero a caccia e la giornata si preanninciava stupenda ma poi sono arrivate le scie.
      Questa mattina, all’alba le scie erano di un rosa spettacolare ma mi hanno fatto iniziare male la giornata.
      Ogni tanto penso che se passassero più bassi potrei dedicarmi a un altro tipo di caccia!

      Non riesco a capire i piloti, come non capisco i polizziotti che picchiano i manifestanti in questo periodo, dovremmo stare tutti dalla stessa parte e invece ci facciamo irretire da politici corrotti.

  • mario:

    Secondo me bisogna sensibilizzare la gente attraverso il volantinaggio.
    La settimana prossima mi darò da fare in tal senso.

    • aros:

      Avete mai provato il Meta-flack? Se ed a me pare di no andate a visitare il sito a questo link: sphaeralux.blogspot.it e allora provando vi renderete conto che è già possibile combattere e a praticamente prezzo nullo tutta la xxxxx che ci piovono addosso.Provate non ridicolizzate e naturalmente più persone lo fanno più gli effetti saranno grandiosi!!!

      • Domenico Proietti:

        E’ pregato di moderare i termini, grazie.

        - Moderatore -

        • aros:

          Insultare una persona non è meglio di una parola che sarà pur brutta ma ce ne sono di peggiori e comunque era solo per rendere l’idea.Ciao e buona ascensione.

  • Linonig:

    Proprio nella stessa direzione un altro aereo sempre un bombardiere, arrivava dall’orizzonte con una scia nitida e intensa, per interrompersi per qualche centinaio di metri e poi riprendere. anche in questo caso abbiamo la prova che non si tratta di vapore acqueo evidentemente a meno che l’aero non abbia spento i motori in volo ok?
    No, per niente ok!
    Anche in questo caso abbiamo la prova che non capite niente di atmosfera.
    Questa barzelletta dell’on-off dimostra chiaramente che non avete idea di come si comportano i fluidi (o forse lo fate apposta?). L’atmosfera è molto diversa dallo schermo di un computer: ci sono le correnti, ci sono i venti, ci sono i vuoti d’aria; le condizioni possono cambiare in poche centinaia di metri… e voi ve ne uscite sempre con la battuta “a meno che l’aero non abbia spento i motori in volo”, battuta semplicemente ridicola.

    • Simone Tretti:

      Indipendentemente da ciò, il problema delle scie sussiste e persiste.

      Salvo Lei non voglia aggregarsi al cumulo di persone che dicon che tutto va bene, che solo oggi c’è uno show massivo di aerei (solo oggi eh!) che passano lasciando (sempre solo oggi) scie di condensa che (solo oggi! che strano!) viaggiano da orizzonte ad orizzonte espandendosi per poi nebulizzarsi in un cielo plumbeo-lattiginoso (solo oggi! Gli altri giorni no!).

      Debbo avere seri problemi di cognizione e deduzione, io.

      • Linonig:

        Simone Tretti, provi a domandarsi quanti veleni ingurgita quotidianamente e per tutto l’anno una famiglia che abiti un appartamento al primo piano di un palazzo che dà su un incrocio perennemente afflitto da traffico semi-fermo.
        Altro che scie a 10.000 mt!!!

      • luca martinelli:

        Lascia perdere, Simone. Debunker più, debunker meno, perdiamo solo tempo…Sul lago di Como non ci sono rotte aeree, nemmeno una, eppure questa mattina era un massacro..Sai che non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire. Piuttosto è ora di muoverci…cominciamo a dire che voteremo solo la coalizione che si impegnerà a far cessare questi esperimenti dei criminali yankee. Perchè non contattiamo il M5S? Tempo fa avevo proposto di metterci insieme e comperare una pagina di un quotidiano a tiratura nazionale e denunciare agli italioti la questione scie, ma la proposta non è stata recepita. Saluti

    • Koenig m.b.:

      Tu che ti nascondevi dietro una palma,cercando di fotografare i vari attivisti,tu che eri solo come un cane,quando tutti i tuoi compari negazionisti dicevano che sarebbero stati a centinaia,invece c’eri solo tu al processo di Marcianò.Tu,non hai il diritto di parlare con noi.
      Una piccola ed insignificante vespa,si signori state dialogando con wasp,il venduto negazionista wasp,colui che è complice del nostro sterminio.
      Non è degno delle vostre risposte,e voi d’altro canto non potete dialogare col vostro carnefice!
      Non ti sforzare a capire chi sia tra quelli,non mi ha visto nessuno.Ma io ti ho visto bene,un vecchio alla fine della sua squallida vita,dedito a coprire il più grande crimine di tutti i tempi nei confronti dell’umanità.
      L’animo con cui ti svegli al mattino farebbe rabbrividire i più spietati sanguinari.

      • Linonig:

        Rosario e/o Antonio: Questa è STAMPA LIBERA!
        Non è alcuno dei vostri siti, che ogni giorno di più sono bloccati da fili spinati ideologici. Ora solo i “membri” possono commentare su quei blog. Bell’esempio di libertà e democrazia!
        Ho la certezza che quei “fili spinati” servano non tanto ad evitare che qualcuno entri ma ad impedire soprattutto che qualcuno esca!
        Signor Domenico Proietti, lei sa solo insultare?
        Mi dica cosa c’è di “squallido” nel mio paragone, almeno…

        • Domenico Proietti:

          provi a domandarsi quanti veleni ingurgita quotidianamente e per tutto l’anno una famiglia che abiti un appartamento al primo piano di un palazzo che dà su un incrocio perennemente afflitto da traffico semi-fermo.

          Lei paragona un angolo di strada col cielo quasi come se il fallout fosse il medesimo, il che significa che il suo punto di vista é di moooolto limitato, peraltro c’è da constatare che, chi ha comprato casa al suo incrocio lo ha scelto da se non essendo stato indotto a farlo, mentre chi subisce le scie chimiche ne farebbe volentieri a meno, specie se consapevole del danno che arrecano.
          In quanto agli insulti che mi adduce, ogni suo commento é un insulto a chi é possessore di un minimo di intelligenza.

        • Koenig m.b.:

          Continui con la stronzata che sia un fake dei Marcianò,perchè ti brucia non riuscire a rintracciarmi,complice in assassinio di massa.
          Al contrario io di te,conosco tutto.Gia proprio Tutto!
          E questo è un fatto,che sai gia benissimo.
          Spero che tu viva quel che ti rimane espiando il tuo operato,xxxxxxxx xxxxxxxxx,almeno usciresti di scena dignitosamente.

        • Domenico Proietti:

          Cortesemente moderare i termini, grazie.

          - Moderatore -

    • Lino Bottaro:

      Infatti l’aereo in questione caro Linoning andò avanti poi per poco e dopo aver svuotato le cisterne virò e se ne ritornò da dove era venuto senza lasciar scia. Su Limoning, lei dicendo quel che dice si attira il biasimo di tutti. Guardi che non le basta l’anonimia per evitarsi le maledizioni ed il disgusto che tanti le inviano. Quindi segua il mio consiglio si metta in pace e provi a far del bene a qualcuno vedrà che sarà molto meglio che importunare i molti.

  • salvatore da Paterno:

    Qui in Val d’Agri (Basilicata) da circa un mese sono riapparse le scie, con cadenza giornaliera. Mi chiedevo perchè da fine Giugno a metà Settembre non si vedevano più aerei irrorare il cielo, la spiegazione è nell’articolo del signor Lino Bottaro ” …..L’influenza negativa dell’irraggiamento solare diminuisce generalmente con l’aumentare del tasso di umidità relativa.” A Settembre aumenta l’umidità e loro ritornano.

  • opaledifuoco:

    nel minestrone degli aerosol penso che lo scopo primario sia quello di isolare la ghiandola pineale preposta all’evoluzione umana nel contesto del cambiamento vibrazionale in corso, una gabbia di alluminio. avvelenamento della popolazione, distruzione della biodiversità, ibridazione umana, controllo climatico…c’è tutto x controllarci totalmente. lo stato d’animo di tanti di noi che scriviamo qui è quello di rabbia e frustrazione…io stesso ho delle difficoltà a spiegare alle mie bambine questo cielo avariato e questo mondo in cui abbiamo scelto di vivere…i debunker saltiamoli please che li alimentiamo noi…

    • rayo:

      Esatto!
      Ma ieri al passaggio di un presunto drone con scia al seguito, lo stavamo indicando e dicendo ma che cosa è?
      Ho visto qualcosa di metallico e lucente spuntargli da sopra come un’antenna parabolica, l’ha diretta verso di noi, ed è successo qualcosa di strano, mi sentivo la testa molto calda strani scricchiolii sinistri nel cranio e vedevo le stelline bianche nel celo, come quando ti alzi troppo di scatto. Armi a microonde??

  • Stefano:

    Oggi aceto x meta flak, pastiglie di zeolite e spirulina ed ho acquistato i componenti per costruirmi un chembuster di orgonite. Informo TUTTI di questo schifo; ho iniziato da un po’ la mia battaglia personale contro quei maledetti….
    Tra poco Padova sarà libera

    Buona guerra a tutti….

    Stefano

  • Ermengardo:

    Piemonte devastato da scie, un non stop consecutivo da questa mattina all’alba. Il tramonto era qualcosa di spettrale l’aria irrespirabile a causa del particolato metallico di ricaduta.
    Intanto segnalo a coloro i quali avessero ancora dei dubbi, questo video sconcertante:
    youtube.com
    si intitola “the third trail” la terza scia, si vede una scia fuoriuscire ad intermittenza dal deretano di una aviocisterna, e non venitemi a parlare di fuel dumping. Saluti.

  • nicola77:

    stessa situazione anche a castelvenere,tra caserta e benevento.

  • cat:

    In Brianza uguale. Questa mattina, intorno alle 6.30 , sopra le non dense nuvole che sembravano “naturali”, fra uno spiraglio e l’altro erano evidentissime.. poi stendiamo un velo pietoso, ne ho contate una quindicina visibili nello “stesso spazio”.
    Ma appunto la domanda è (sono tante a dire il vero) quella che fai tu Lino Bottaro: NON CAPISCONO CHE ANCHE LORO SONO SOGGETTI A QUESTE IRRORAZIONI?
    E a questo punto, personalmente, mi perdo completamente poichè, se una risposta c’è (io non ce l’ho!) va al di là di ogni logica.
    Quindi cerchiamo di venirne a capo. Parlando “dei VERTICI ALTI” potremmo formulare varie ipotesti:
    1) IGNORANO – possibile che Tutti sono ignoranti in merito? La risposta è decisamente NO.

    2) DENARO – possibile che Tutti accettano il Dio Denaro, e nessuno – dico nessuno – abbia una coscienza in nome almeno dei propri cari? il che equivale ad egoismo assoluto, ma sappiamo che “uno su mille ce la fa!” quindi impossibile anche questa ipotesi.. che poi “a breve termine gli obiettori vengano abbattuti” è un altro discorso, ma sappiamo anche che SE CI FOSSERO IN QUESTO CASO SPECIFICO, OGGI i mezzi di informazione, volendo informare, sono numerosi e gratis.. se poi di mezzo c’è un “viso noto che comunica informazioni anomale” beh.. ha fatto il terno al lotto. (Pensiamo a TUTTI i cosuddetti vip, non solo politici… Tutti! non ce ne UNO che conoscendo tenta di diffondere? – a mio avviso impossibile anche questo. Fosse 1 su 100.000 , ma 1 c’è! Vedi solo SL e altri! Vuoi che “fra di loro non ce ne siano almeno 2?”-Impossibile anche questa ipotesi.

    3) RICATTO – alcuni sanno (di questo ne sono convinta) ma… ma c’è troppo di mezzo. Si pone la stessa questione del punto 2 – impossibile! La storia ci insegna che IL RIBELLE, quello carismatico, quello che comunque, nel bene o nel male, “si ribella” appunto c’è sempre.. quindi “qualcuno” in quel concentrato di letame vorrebbe, anche solo per dignità, puzzare meno!

    4) FORMULA MAGICA CHE LI RENDE IMMUNI – qui siamo nella fantascienza ma ipotizziamo, per assurdo, che “a quelli che sanno” viene dato un “antidoto” che li rende immuni a questi veleni “a lungo termine”. Sarebbe altrettanto assurdo che fra tutti questi “animali corrotti” NON ci sia almeno UNO che, in un modo o nell’altro (chiamasi COSCIENZA) non divulghi verità scomode.

    Ora, le scie chimiche sono appurate, sono state analizzate, il Morbo di Morgellons è reale (e come ovvio nessuno ne parla acora).. basta alzare gli occhi al cielo e anche davvero il più stolto NON può negare l’evidenza. Quindi , ribalto la domanda, poichè DAVVERO NON CAPISCO LA LOGICA di questo scempio: non si rendono conto?
    Tutti avidi? Impossibile
    Tutti corrotti fino a mettere a repentaglio i propri cari? Impossibile
    Tutti ignoranti? Impossibile
    Quindi cos’è?

    Stiamo vedendo risultati su molteplici questioni (vedi vaccini . per fare un esempio, dove sempre più medici “informano” e ancora pochissimo ma ci siamo)… ma ste scie chimiche cos’hanno di così magico da accecare i “vertici” tutti.. in assoluto?.
    Qualcosa non mi torna… manca il tassello che “CONGIUNGE” la nostra consapevolezza (e di migliaia di altri nel resto del mondo) in merito, con la logica dei (definiamoli) vertici … la matematica è matematica: dov’è l’anello mancante?
    Ogni risposta “logica” è davvero, davvero ben accetta.
    Saluti

    • Ermengardo:

      Credo che ci sia qualcun “altro” dietro, crediamo di sapere tutto di questa terra e di questo universo, ma i veri decision makers sono altrove.
      Leggiti la teoria della sinarchia di Saint Yves d’Alveydre.

    • dylan2k75:

      è forse questo che intendi?

      MALEDETTI!

      youtube.com

    • gabriella:

      Caro/a Cat, qualche anno fa ho consciuto un tizio che studiava da tempo il fenomeno scie chimiche, anche grazie a un suo amico (non mi disse il nome) molto esperto in materia. Mi disse che ai militari viene data una sostanza, il nome me lo segnai ma ora non lo so più, che serviva da chelante per l’avvelenamento da scie chimiche. In internet trovai un solo file relativo a quella sostanza, ed era solo l’indicazione della ditta che lo produceva. Nient’altro.
      Quindi sembrerebbe che loro, e forse anche quei marcioni di politici che abbiamo, il rimedio ce l’abbiano. Pare.
      Concordo con te che mi sembra impossibile che un fenomeno così eclatante abbia una copertura così totale in tutto il mondo, qualcosa non torna, anche se minacciati, qualcuno potrebbe far giungere un’informazione in forma anonima. E’ questo il mistero più grande, come è spaventoso che tanti esseri umani vendano la vita degli altri in cambio di un po’ di soldi. Forse ci meritiamo questa sorte, perchè tra “il popolino” c’è una buona quantità di gente che venderebbe anche la madre in cambio di un vantaggio personale. E’ triste, ma è evidente che è così.
      Abbasso i militari, cancro dell’umanità!

      • cat:

        Ciao Gabriella,
        quindi la quarta ipotesi, quella che ritenevo “fantascienza” alla fine è plausibile?
        Cercherò altre notizie. Qualcosa prima o poi deve pur saltar fuori. Grazie.
        p.s cat sta x caterina.

  • Paolo:

    Su Verona lo stesso schifo da stamani senza mai fermarsi

  • henry:

    organizziamoci ,l’unico modo per fermare questo inquinamento chimico che ci cade sulla testa,e’ quello di abbattere questi aerei, la democrazia di un popolo si difende anche in questo modo

    • vale:

      Caro Henry, fosse così semplice, a parte il fatto che non consideri che la cura sarebbe peggio del male in quanto provocheresti morti e feriti.
      @Stefano
      Chembuster e orgoniti o aceto vari sono inutili, benefica sicuramente l’alga spirulina.

  • archimede:

    ..e se poi date uno sguardo in Sicilia non si capisce un cavolo a causa di tutte queste maledette scie, fino a due mesi fa erano scettici ,da u paio di giorni cominciano ad aprire gli occhi e si chiedono il perchè di tutto ciò dato che l’agricoltura si può dire …NON ESISTE PIù..

    hanno il coraggio di vendere il Ciliegino di Pachino importato chissà da dove con la scritta !Made in Italy” li mortacci loro e tutta l’accozzaglia dei media che consapevole di tutto questo scempio continua a promuovere i prodotti NOSTRANI che nostrani non sono…manco le lumache dato che schiumano in continuazione ,segno che stanno male e sono ammalate”avvelenate” , qui bisogna fare le ronde e vietare ai Militari e alle loro famiglie ..compresi i Politici e familiari , di fare la spesa nelle botteghe cittadine che ancora vendono qualcosa di produzione nostrana, che vadano a fare la spesa al Mc Donald o in quei schifo di Supermercati che appartengono ai Francesi o alle Multinazionali Tedesche “Lidl–Spar e si sparassero loro , la Guardia Costiera che confisca il pesce pescato nei nostri mari dichiarando ” di sconosciuta provenienza” ,ma dove viene il pesce che ci costringono a comprare congelato? il bello che dicono sempre “..il pesce sequestrato è stato donato a istituti di beneficienza” adesso le caserme sono diventate istituti di beneficienza, dicono che potrebbe essere contaminato ????? ..e se lo mangiano , dicono che è troppo piccolo per essere pescato, e se il pesce rimane nella rete che fai? gli fai la multa perchè si è azzardato a rimanere impigliato nella rete? nooooo..la multa se la becca il pescatore che per i prossimi 6 mesi deve cercare di trovare da mangiare per sfamare la famiglia e i soldi per pagare le multe ,sempre se non gli sequestrano pure la barca o il peschereccio ,adesso avete capito bene chi sono gli altri nemici da cui dobbiamo guardarci le spalle e se la spocchiosiano alle spalle di chi lavora facendosi il “mazzo ” , ma non si azzardano a buttare giu sti aerei che ci stanno avvelenando .loro hanno la divisa e sono tanto sicuri che non può succedergli nulla ..ne siamo sicuri?

    • Ermengardo:

      E ai criminali della Ue gli hanno conferito il Nobel, per aver rovinato l’agricoltura, la fauna ittica locale e i cibi del proprio giardino. A inizio mese piovevano ragnatele sintetiche dal cielo, qui ci vogliono ammazzare tutti cari signori questa è la verità nuda e cruda.

    • Lino Bottaro:

      Ciao Archimede. Il Pachino arriva da Israele come ci raccontò Nicoletta Forcheri proprio quì su SL con un titolo “il pacco del pachino”

  • archimede:

    ..dimenticavo: xxxxxx / xxxxxxx // xxxxxxx/ xxxxxx-

  • crumblingland:

    Fucili da caccia di selezione. Arrivano a centinaia di metri. Se anche non riuscissimo a colpire l’aereo che scia, si potrebbero colpire gli elicotteri che spesso passano in rassegna dopo l’evento di aereosol…Immaginate il titolo dei giornali locali (oppure nasconderebbero tutto) “cacciatore per sbaglio colpisce elicottero militare”. Pensiamoci bene…dopo eventi simili potrebbero arrabbiarsi ed uscire allo scoperto!!
    Sono e resto un pacifista ma…dobbiamo inventare il modo di ‘stanarli’…

    • J:

      Non uscirebbe nessun titolo su nessun giornale.

      Spariresti e scomparirebbe ogni traccia della tua esistenza.

      Rendiamoci conto che una operazione del genere con una copertura così perfetta
      (in tutti i sensi), implica un esercito/struttura mondiale in grado di controllare tutto.

  • Ermengardo:

    Non siamo negli Usa dove le armi si comprano al supermercato, e comunque anche negli States dove tutti dormono con il fucile sotto il letto il problema c’è lo stesso, personalmente credo che serva una resistenza passiva, il problema è che troppe poche persone si sono rese conto della gravità della situazione.

  • Simone Tretti:

    Eccomi! Dall’ufficio non potevo leggere la SD, ma da casa si (peccato dato che l’ufficio ha 3-5mbit di banda in upload >.<).

    Prospettiva del cielo sopra casa (tra Dolo e Mira), orario attorno alle 11.00
    Nord-Ovest s18.postimage.org
    Est Nord-Est s18.postimage.org
    Verticale s18.postimage.org
    Verticale-Sud s18.postimage.org
    Verticale-Nord s18.postimage.org
    Verticale- Sud s18.postimage.org

    Il cielo di Mira, Prospettive Est e Nord, ore 13.45 circa.
    Est s18.postimage.org
    Nord s18.postimage.org

    Marghera Zona Leroy Merlin, ore 14.00
    Est s18.postimage.org
    Marghera Zona Leroy Merlin, ore 16.45
    Ovest s18.postimage.org

    • harry:

      Ho visionato le foto e devo dire che per produrre un tale effetto devono aver volato centinaia di tanker per spargere diverse migliaia di tonnellate di roba.
      Ma da dove decollano e dove atterrano tutti questi aerei?

      Come mai proprio oggi ci sono così tante scie?
      Ho provato a scaricare i radio sondaggi di Milano Linate, pare proprio che alle quote di crociera (10.000-12.000) da questa mattina ci siano state le condizioni ideali per la formazione di scie di condensa:

      16080 LIML Milano Observations at 00Z 19 Oct 2012
      —————————————————————————–
      PRES HGHT TEMP DWPT RELH MIXR DRCT SKNT THTA THTE THTV
      hPa m C C % g/kg deg knot K K K
      —————————————————————————–
      250.0 10710 -50.5 -54.0 66 0.10 215 38 330.9 331.3 330.9
      229.0 11276 -55.0 -57.8 71 0.07 210 31 332.4 332.7 332.4
      225.0 11389 -55.9 -58.5 72 0.06 209 32 332.7 333.0 332.7
      202.0 12067 -60.8 -65.3 56 0.03 205 38 335.3 335.4 335.3

      weather.uwyo.edu

      • Lino Bottaro:

        Che senso ha continuare a depistare Harry? Il vapore acqueo permane pochi minuti, le scie permangono sempre non si dissolvono mai; caso mai si allargano e compenetranono fino a formare una fitta coltre.
        Quindi, perchè insiste a dire cose tendenziose finalizzate a far sembrare non vere le osservazioni dei lettori come pure le dichiarazioni di scienziati fino al portavoce del presidente degli Usa?
        Per finire la invito a commentare il video che postremo domani e che la farà impallifire se è in buona fede.
        Le auguro una buona serata.

        • harry:

          Ok per l’osservazione, ma qual’è il depistaggio?
          Se fornisco un dato ufficiale relativo a un sondaggio in quota che indica un’elevata umidità e temperature basse devo per forza essere un depistatore?
          Non me le sono mica inventate.

          A questo punto qualcuno mi deve spiegare perché le scie di condensa che durano più di 5 minuti non devono esistere mai, neppure quando ci sono le condizioni meteo ideali.
          Sarebbe bello sapere cosa diavolo c’è dentro queste scie che sono in grado di creare milioni di chilometri quadrati di copertura chimica… non so forse qualcuno che ha fatto della sperimentazione riproducendo in laboratorio lo stesso fenomeno, con le sostanze chimiche pero!

      • Koenig m.b.:

        Ma perchè non ti scarichi tu,nell’immondizia.
        Tornate su giornalettismo o qualche altra discarica simile.

        • Harry:

          Immondizia?

          Bene, spero proprio che venga prima possibile il giorno in cui qualcuno, forse lo stato, vi metterà a disposizione tutte le informazioni e tutti i mezzi per provare l’esistenza delle scie chimiche.
          Così finirà questa storia basata su supposizioni, congetture e governata dalla suggestione di massa provocata da lunghe scie bianche nel cielo.

          Se potessi prendere delle decisioni in tal senso vi caricherei tutti su un bel liner come un Boeing 737 o un Airbus A320 preventivamente sottoposto ad un minuzioso vs. controllo, dotato di telecamere che riprendono la coda dell’aereo e vi porterei a 11.000 metri di quota proprio in giornate come quella odierna.
          Per darvi un’idea della quantità di condensa che può uscire dai motori, ogni dieci minuti farei un bella virata di 360° così potrete ammirare le consistenti scie persistenti emesse dai moderni motori turbofan dell’aereo in cui state volando, poi seguirei altri aerei con scia per una o due ore così potrete constatare che tutto quel presunto “materiale chimico” disperso non può essere contenuto dentro l’aereo e scoprire che quando l’aereo davanti improvvisamente smette di sciare anche il ns. farà la stessa cosa.
          Vi farei entrare in cabina proprio quando ci si trova dentro una scia così vedrete gli aghi di ghiaccio depositarsi sui montanti del parabrezza e sentirete il fantastico rumore del ghiaccio che impatta e scivola sul vetro e sulla fusoliera.
          A quel punto chiuderei completamente il ricircolo del condizionamento per fare entrare più aria possibile dall’esterno così potrete prelevare i campioni direttamente dalle bocchette in cabina, anzi farei togliere i filtri così avrete campioni perfetti.
          Poi vi porterei sopra le perturbazioni, quando da terra non si vede più niente, per farvi osservare che razza di sciate si formano sopra le nubi, eh si perché quando c’è brutto tempo in quota succede di tutto, comprese le incredibili scie aerodinamiche che sembrano uscire da migliaia di spruzzatori inseriti nel dorso alare… e tutto questo sempre dall’aereo pulito in cui state volando.
          Poi continuerei così tutti i giorni, quelli senza scie, con scie corte, medie e lunghe, finché non vi stancherete.

          A quel punto avrete abbastanza elementi e prove (le analisi), finalmente tutti insieme potremo decidere una volta per tutte se davvero le scie di condensa possono durare più di 5 minuti ma soprattutto se contengono sostanze chimiche.

          Spero proprio per tutti voi che qualcosa del genere un giorno si possa realizzare.

        • Domenico Proietti:

          Vale anche per noi ci creda, ma se avessimo ragione e visto che non crediamo alle favole é plausibile (addirittura l’ex capo dell’FBI lo conferma – anche lui é un complottista o é facile che ne sappia molto più di lei e i suoi detrattori?) non vi rimane che varcare confine o sarete classificati e additati a vita, per ciò che probabilmente già sapete di essere.

        • Harry:

          Va bene, l’aereo lo piloto io e pure gratis.

        • Koenig m.b.:

          L’unica cosa che puoi fare ammasso di viscido liquame,è sguazzare nella bialera in cui vivi insieme ai tuoi compari,wasplinonig,d’amato,deserti,db,stirano,metelli e tantissimi altri.Siete dei collaborazionisti del più grande crimine mai commesso nei nostri confronti.
          Educazione,rispetto,pietà nei vostri confronti vai cercando?
          MAI!!!L’unica cosa che puoi trovare da noi è GIUSTIZIA,quella VERA!!!

        • harry:

          Va bene Rosario ora me lo segno: “sono un collaborazionista del più grande crimine dell’umanità” perché consiglio a tutti di salire su un aereo per verificare di persona cosa succede a 11.000 metri di quota.
          Guarda che non sto scherzando, il giorno in cui tu e tutti gli altri dovrete salire su un aereo per verificare di persona se esistono le scie chimiche verrà presto!
          Io non vedo l’ora e farò di tutto perché avvenga.
          Intanto vi suggerisco ci votare Grillo e Di Pietro alle prossime elezioni, se andranno al governo potranno semplificare tutto e portarci prima possibile al traguardo.

      • Simone Tretti:

        Se Lei guarda le foto, ce ne sta anche qualcuna con tracciante in corso proprio mentre fotografavo. Due foto più avanti vede la linea in espansione.

        Ho anche postato i tragici effetti alla sera sopra Marghera, Stamani il cielo insulso. Qualcun altro ha postato foto da SAT nasa che mostra le velature assieme alle strisce disseminate il 19 mattina.

        Si rende conto che ‘sta merda la respira anche Lei?

  • henry:

    la mia era una provocazione,pero….. sicuramente, se decidero di andare a votare alle prossime votazioni scrivero’ NO SCIE CHIMICHE sperando cosi di sollevare il problema se altri faranno la stessa cosa

  • Mauri Mauri:

    Nord Toscana.
    Oggi attività intensissima la mattina è iniziata con cielo sereno poi le cisterne hanno iniziato ad imperversare con frequenza inaudita. Tra le 14.00 e le 14.33 mi sono messo a contare gli aerei che rilasciavano scie persistenti e in poco più di mezzora ne ho contati 14 due di quali hanno cessato di rilasciare aereosol prima di sparire alla mia vista.

  • Rubens:

    Questa è una satellitare dell’Italia stamani , 09:00 UTC circa…

    lance-modis.eosdis.nasa.gov

  • gianni:

    per il discorso di andare a votare quacuno che combatta le scie chimiche volevo ricordare che purtroppo grillo non crede a tutto ciò ridicolizzando l argomento,oltre a lui ci sono vari movimenti di persone e gruppi che se si riuscisse a mettere insieme con un programma che soddisfi tutti sarebbe un alternativa al nulla che c è adesso in politica .credo comunque che chi autorizzi tutto questo veleno sia talmente tanto potente che sarà difficile sconfiggerlo ma è giusto provarci

    • gabriella:

      Tu menti sapendo di mentire!!!
      Grillo non ridicolizza, semplicemente COME TUTTI GLI ALTRI! non sa da dove venga il problema! Come si fa a parlare di qualcosa di cui non si conosce niente, e che quando fai interrogazioni parlamentari – ne hanno fatte in tutto il mondo – ti rispondono che sono scie di condensa, punto e basta! Non capisci che per accedere ai “segreti” occorre andare al potere?
      Fu berlusconi a firmare con gli usa un trattato per la sperimentazione climatica in Italia, documento irreperibile se non l’hai salvato appena uscì in rete, ora, se non si cambiano questi atti governativi, non si può fare niente!

      • bagatone:

        mi dispiace contraddirti ma qui lo dice chiaramente il tuo amichetto Grillo, Casaleggio deve aver imposto alcune regole al comico.
        youtube.com
        guarda il video e dimmi cosa ne pensi.

      • gianni:

        io non c è l ho con grillo che seguo regolamente ma con la visibilità che ha in rete potrebbe come facciamo noi aprire un dibattito interno per far conoscere al popolo cosa sta accadendo,se non lo fa probabilmente non gli conviene

  • luigi:

    alle 7.45 qui a badia polesine il cielo e’ ben munito di scie che si diffondono……Signore liberaci al piu’presto e in maniera definitiva.

  • Enrico Scattolin:

    Ore 08.07 del 19/10/2012, sul cielo di Padova stanno irrorando come ieri

  • robbi:

    anche a bologna e a ravenna è lo stesso….siete in buona compagnia. mi fa rabbia che la gente non voglia vedere il problema…è piu comodo così. mio padre, per esempio, che oltretutto abita da sempre in campagna, sostiene che le scie (di vapore, ovviamente) ci sono sempre state….ma oggi i voli (di linea) si sono solo intensificati!!! e detta da lui, questa cosa mi fa veramente andare in bestia!
    è veramente dura essere ottimisti.
    ciao a tutti

  • freak70:

    modena sotto attacco

  • gianni:

    qua a pietra ligure a savona siamo veramente sotto attacco ,non ho mai visto una cosa del genere ,da stamane alle 7,30 sino adesso almeno una trentina di aerei stanno andando su e giù dal mare ,monti a est e ovest,cielo ormai bianco pallido,ma mi dico io me nè accorgo solo io?oggi proprio e allucinante ,se ci mettiamo insieme per organizzare con volantini ecc. per destare l opinione pubblica ,non so bisona fare qualcosa

  • Cybervale:

    Vicenza: il cielo è uno schifo. Sono anche stufa di dirlo e fotografarlo. Ogni foto è pressochè identica ogni giorno.
    Veneto preso di mira? Direi tutta la fertile pianura padana (che da un po’ non è più così fertile). Quest’anno grazie alla siccità provocata ci sono stati miliardi di euro di danni.
    Stanno colpendo il cuore produttivo dell’Italia:
    Agricoltura?…. Vai con la Siccità ….
    Industria? …. Giù con tasse e supertasse.
    In Veneto abbiamo perrso più di 400 imprese artigiane in 3 mesi.
    E per distraci ci fanno inxxxxxre con i vari Fiorito. E intanto perdiamo di vista le cose fondamentali.

    • gabriella:

      In effetti l’unica cosa da fare al momento, è fare una raccolta fondi per far pubblicare un paginone sui giornali sull’argomento (titolo: chi ci sta avvelenando?).
      Però temo che i giornali, che come sappiamo campano di finanziamenti del governo, si rifiuterebbero di pubblicarlo. Penso che ci abbiano già provato altri, ma non è mai apparso nulla, e in tutti i programmi televisivi è tabù parlarne.
      Ricordatevi di questo governo criminale, quando andrete a votare1

  • sandra:

    Toscana sud: da tre giorni sono scatenati, e mi pare in un crescendo spaventoso, stamattina il cielo è surreale, persino i contadini che non sanno nulla stanno guardando le scie con un punto interrogativo sopra la testa, le “velature” sono mostruose e continuano ad arrivarne di nuove in continuazione…

  • Simone Tretti:

    Il cielo del Dolo oggi è plumbeo, color bianco-schifo-latte. Si vedon ancora aerei passare da est direzione nord-ovest lasciando la lunga scia dietro.. mah..

    Confrontate:
    Il cielo ieri: s18.postimage.org
    Il cielo oggi: s18.postimage.org (alta risoluzione: s18.postimage.org )

  • diego:

    ragazzi a testimonianza del fatto che le scie sono una realtà concreta vi dico che io e mio fratello lavoriamo presso un aereoporto tra i più importanti di Italia (Orio al Serio Bg) e mio fratello in particolare in torre di controllo aerei cargo; è successo una volta che transitava un aereo senza alcun simbolo di riconoscimento di notte per guasto, avendo dei strani strumenti come fertilizzanti posti sul retro: mio fratello in quella occasione a tentato di chiedere alla direzione aeroportuale spiegazioni e loro hanno riferito che trattandosi di aereo militare non potevano fare nulla!!!!!!!!

  • coldemano:

    Ore 07.30: sopra il cielo di Aviano e dintorni che abbraccia tutta la provincia di Pordenone e oltre, ho contato 38 scie, tutte belle fresche. L’intensificazione in atto, al di là delle conseguenze deleterie per tutte le forme viventi, io sono contentissimo che ciò accada. Non fraintendetemi cari amici. Questo sconsiderato accanimento “terapeutico” dei soliti noti, ormai diventato tremendamente sfacciato ed arrogante, senza più alcuna remora ed osservanza per quello che la gente può pensare o chiedersi, denota una cosa soltanto: gli oscuri quì presenti sulla terra, si stanno velocemente e irrimediabilmente avvicinando alla canna del gas. Sono frastornati, e cominciano ad aver paura, tanta. L’ho già detto tempo fà. La magnetosfera terrestre si sta disgregando sempre più. All’origine di ciò è il surriscaldamento del sole, che nessun scienziato così detto ortodosso riesce a farsene una ragione, e che provoca appunto questo deterioramento. Le tenebre cercano in tutti i modi di tamponare con le scie chimiche il loro caro giocattolo (la realtà virtuale) che si sta corrompendo come una metastasi. Loro sono caparbi, e soprattutto testardi. Non vogliono riconoscere che è finita per loro. E’ una lotta impari con il sole. Ancora non l’hanno capita! Tra non molto penso che si squarcerà il velo. Ogni momento può essere buono. Una settimana, un mese, o un anno o al massimo cinque. Ma penso molto prima. Allora sì che saran dolori per loro. Ma ne recheranno nel frattempo tantissimi a noi, che ci considerano semplicemente delle batterie cariche che servono a loro come energia. Noi umani su tutta la terra siamo impossibilitati a fare alcunchè contro questo sfacelo, non solo del nostro cielo, ma di tutto il resto, della vita che conduciamo tutti i giorni, che è costellata di pericoli voluti e di nefandezze subite che i nostri dirigenti ci infieriscono senza alcun ritegno, e tutti d’accordo sul da farsi, perchè perseguono un’unica agenda anche nella maggior parte delle nazioni del pianeta. Facciamocene una ragione. Chi ci comanda, e che conosciamo molto bene con nome e cognome non sono umani(una parte, la più quotata ha sicuramente coscienza aliena in corpi umani. Quelli subito sotto avranno menti controllate oppure saranno cloni, servi obbedienti in tutto e per tutto. Così dicasi in altre branche della nostra opulenta società (giornalisti, imprenditori, banchieri, preti, giudici, militari). Tutti avvinghiati e stretti come gli anelli di un’unica catena dentro la consorteria delle società segrete. E’ chiaro che non una sillaba controproducente uscirà mai dalle loro bocche. Chi non l’ha ancora capito oppure non vuole ammetterlo per le proprie considerazioni, verrà il giorno (spero presto) che l’ho constaterà con i propri occhi. Dulcis in fundo, questi infami hanno provveduto a cautelarsi la loro esistenza. Si sono inventati all’uopo la naja di professione. Hanno incentivato i giovani con un lavoro onesto e ben remunerato. Così adesso abbiamo una marea di stupidi soldatini con il cervello lavato ed anche con qualcos’altro che, ubbidienti agli ordini e ligi al dovere come dei perfetti automi, sono pronti senza patemi d’animo se ordinato, a sparare addosso anche alla propria madre. Poi ci sono i celerini. Degni emuli dei nostri carcerieri. Pieni di cattiveria e brutalità gratuita. Nel loro piccolo hanno sicuramente un DNA corrotto. Non può essere altrimenti. Dobbiamo fare affidamento solo su noi stessi(i desti). Non si può minimamente contare nella massa beota con la mente sempliciotta già data molto tempo fà in affitto al detestabile sistema ingannevole ed opprimente. Il nostro compito fin da oggi è aumentare con tutta la nostra forza d’animo e con l’aiuto del nostro signore Gesù, l’eggregora, che il sole aumenti al massimo il suo surriscaldamento, e che faccia scoppiare questo sciagurato incantesimo che ci tiene avvinti da così lungo tempo in schiavitù, e ci renda finalmente liberi per poter progredire in coscienza ed avvicinarci alla agognata fonte della vera vita. Un caro saluto a tutti. C

  • Ed io continuo a chiedermi: ma questi politici camerieri che abbiamo, non capiscono che anche loro sono soggetti a queste irrorazioni? Non capiscono che anche loro vengono avvelenati ogni giorno?

    Risposta:

    La loro bella vita dipende dal lavoro degli schiavi, certo non abbiamo catene in ferro, ma siamo incatenati, però possiamo sempre liberarci, per evitare ciò devono indebolire i muscoli e la forza degli schiavi, ma voi pensate che non abbiano paura di 7.000.000.000 di schiavi? Hanno paura, ma tanta paura, per gestire questa grande massa di schiavi devono usare tutti gli strumenti per renderli stupidi, innocui, malati nello spirito. E queste sostanze tossiche forse diminuiscono la concentrazione di ossigeno che deve essere del 21% circa, se non sbaglio, sotto questa percentuale l’uomo diventa mezzo stupido perchè rallenta le sue capacità cognitive e fisiche. Tra qualche anno tramite una bella guerra mondiale azzereranno la resistenza degli schiavi con la morte e il martirio.

  • Homo:

    Stamattina è allucinante a Roma ho contato almeno 20 scie incrociate, persistenti che si sono allargate a macchia d’olio rendendo il cielo color panna sporca. tra l’indifferenza generale continua questa veramente allarmante situazione, e comunque da inizio ottobre è un andare in crescendo la quantità d’irrorazione…stiamo veramente alla frutta.

  • Cybervale:

    Signori e Signore…. ecco a voi il risultato del duro lavoro di oggi…. e non è finita ancora.
    Con il naso all’insù guardo i raid che continuano e mi vergogno di appartenere al genere umano.

    lance-modis.eosdis.nasa.gov

  • ws:

    questi politici camerieri che abbiamo, non capiscono che anche loro sono soggetti 8a queste irrorazioni? Non capiscono che anche loro vengono avvelenati ogni giorno?

    la ” truppa” non capisce un cakkio. esegue e “morira’” come noi , mentre i ” generali” ( e le loro famiglie) fanno terapie chelanti alla faccia nostra.. :-(

  • Nicola:

    Gruppi armati,sequestrare qualcuno,usare le loro tattiche(siamo in guerra!),e poi farli cantare!!! entrare in studi di registrazione e mandare in onda servizi sulle scie chimiche,ponti radio per entrare nelle trasmissioni(ricordate i SERENISSIMI?4 sempliciotti si,ma con le palle!),volantinaggio,boicottaggio,ecc…per chi crede ancora che verranno a salvarci (gli e.t.?gesù?) chi visse sperando morì cag…o! hacker,ex militi,uomini con le palle,uomini stanchi,uomini soli,padri e madri…e chi più ne ha più ne metta,INFORMARE PER RESISTERE!!!

  • Cybervale:

    Questo è il cielo a Vicenza… sembra di assistere a Guerre Stellari
    postimage.org

  • Ermengardo:

    Siamo di fronte ad una Caporetto dall’alto Adige a Lampedusa. Tuttavia quello che non riesco a capire è, se vogliono ammazzarci perchè non farlo subito?
    Potevano inscenare una guerra nucleare se ambivano a distruggerci ma non lo hanno fatto.
    Qui siamo di fronte a dei torturatori sadici che godono nel farci soffrire dentro ad un lento avvelenamento continuo.
    Forse questo è solo il prologo, indebolire le nostre difese immunitarie in vista di qualche disastro più marcato tipo conflitto bellico o black out prolungato.
    Resta il fatto che le nostre vite sono in mano a dei pazzi scellerati e se non ci daremo da fare rischiamo di soccombere.

  • Ermengardo:

    Inoltre ho un’altra osservazione da fare per chiunque voglia rispondere, perchè negli ultimi anni ma specialmente in questi ultimi giorni c’è stato questo aumento parossistico nelle irrorazioni?

  • maya:

    come dentro, cosi’ fuori. e non il contrario…

    le scie sono li’ perche’ amate da morire lamentarvi di esse. ignoratele e spariranno.

    “tutto e’ mente, l’universo e’ mentale”. la massa invece si e’ immedesimata col gioco. e’ pura illusione, le cose non stanno per niente come credete. a volte e’ meglio fermarsi per capire se si sta sbagliando qualcosa, non abbiamo una conoscenza infinita e soprattutto non si e’ mai arrivati.

    le scie non sono li’ “a prescindere”, sono li’ per accontentarvi, ogni cosa e’ esattamente come la volete, il difficile e’ rendersene conto. siamo troppo abituati a mentire, anche a noi stessi per analizzarci onestamente ed ammettere: si, amo lamentarmi delle scie chimiche.
    bene, la vita se e’ questo che amate ve lo da’. ogni vostro desiderio e’ esaudito, ogni vostro stato d’animo viene trasformato in realta’. sempre, a prescindere dal fatto che diciate di no. la vita al massimo livello di consapevolezza non mente mai a se’ stessa, noi si e pur emolto spesso, per PAURA. paura del giudizio degli altri la quale ci fa erigere una maschera, quella che serve per essere visti come gli altri vogliono che siamo e non come realmente siamo.

    abbiamo ancora molta strada da fare…

    disclose.tv

    • Ermengardo:

      Smettiamola con queste baggianate, con il metaflak, l’aceto e quest’aria da saccente dell’ultima ora.
      Il problema è un problema tangibile, sono state fatte delle analisi chimiche di questi gas, se la chiudessi dentro un garage e accendessi il motore della mia auto crede che la sua aria di superiorità la salverebbe dall’asfissia?
      No di certo.
      La smetta di fare il guru, non abbiamo bisogno delle sue idiozie.

      • maya:

        seguiro’ il consiglio, come ho scritto non si e’ mai arrivati e vale anche e soprattutto per me.
        :)

        • Domenico Proietti:

          Coortesemente legga anche il mio commento a seguire, faccio presente stiamo tutti, per cosi dire, sulla stessa barca. Grazie.

          - Moderatore -

      • Domenico Proietti:

        Gentile (questa volta un po’ di meno) Ermengardo solitamente non mi intrometto mai nelle discussioni, quindi mi scuso per l’intromissione.

        C’era proprio bisogno di questo attacco gratuito? Perché converrà che é gratuito! l’utente Maya ha esposto quel che per Lei/Lui rappresenta una opportunità di contrasto alle scie, preferisce forse chi come risorsa adopera l’inedia o le mere chiacchiere?

        E’ mio augurio che ciò non comporti da parte di ambedue l’abbandono all’argomento, il momento storico ci porta a fare alleanze non a metterci contro, chi ci é contro lo abbiamo già ed é di per se già potente da non creare noi stessi aggravanti. Visto che assieme alla mia risposta apparirà anche il suo commento aggressivo, sarebbe veramente un bel gesto da parte sua, se ritirasse quanto appena espresso, siamo umani e dediti facilmente all’errore.
        Lo faccia però se ci crede, non é nella mia intenzione evitarLe di essere se stesso. Grazie.

        - Moderatore -

        • Ermengardo:

          Premetto che quanto sta succedendo è sconvolgente e sfida ogni logica, stiamo attraversando una fase drammatica della storia umana, forse la peggiore, qualcuno parla già di tempi finali, chissà.
          A mente fredda ho analizzato il mio commento precedente e posso dire che: il mio approccio è stato forse “materialistico” fenomenico nel senso di rapporto causa effetto, l’utente maya ha un approccio filosofico.
          Non ce l’ho con nessuno dei presenti, la mia stizza era dovuta ad una differenza di vedute, mi sembra inutile in questo momento parlare dei grandi sistemi quando i nostri corpi e la vita intera (animali, piante) sono avvelenati da bario, allumino, cadmio.
          Forse sbaglio io che ho una visione limitatas e riesco solo a vedere un lato del problema.
          Resto comunque dell’idea (e qui concordo con Domeinco) che sia stupido litigarci tra di noi mentre questro massacro prosegue indisturbato quindi mi scuso con l’utente maia per la mia scortesia.

        • Domenico Proietti:

          E io ringrazio Lei per l’umiltà rimessa nel riconoscere lo sbaglio. Non é da tutti, in sincerità però l’ho sperato alquanto.

          Grazie per il bel gesto, grazie davvero!

          P.s.: non nego che ora mi piacerebbe anche (se non chiedo troppo) di vedere da parte dell’utente Maya accettare le scuse, anche solo riprendendo il discorso da diversa angolazione :-) si può fare? :roll:

          - Moderatore -

  • daniele:

    a me viene da piangere!
    qui, Ferrara, lo stesso identico scenario degli altri posti.. è uno schifo mi sento sporco appena esco da casa, ho la paranoia di essere infettato da qualcosa che non conosco! Inutile credere in una svolta cmq.. è così e niente e nessuno potrà fermare questo genocidio! sarebbe utile almeno sapere a cosa servono ste scie maledette e la cosa peggiore è che sono circondato da gente che seppur vedendole con i loro occhi si ostinano a negare l’evidenza.. siamo proprio un branco di pecoroni dico io, meglio restare ignoranti e morire cagando..alla faccia dell’ascensione!

  • maya:

    l’utente maya dice che non c’era nessun problema nemmeno prima, ognuno deve essere libero di esprimere quello che per lui e’ la propria verita’, lo faccio io, lo fanno tutti.
    l’importante e’ essere se’ stessi, senza maschera, se poi la risposta che ricevo e’ in contrapposizione a quello che scrivo ne prendo atto, la accetto e cerco di capirne il significato. quella risposta era per me ed un motivo c’era, niente e’ per caso. niente giusto/sbagliato, quello e’ soggettivo, solo causa/effetto. ognuno ha sempre cio’ che si merita, io pure.
    :)

  • tesla:

    anche nel cielo del polesine oggi ……IMPRESSIONANTE !

  • danilo:

    buongiorno,purtroppo anche il cielo di bergamo e pieno di scie biancastre si vedono aerei rilasciare scie lunghissime , molta gente adesso sa di questo problema mi chiedo visto il calcio in italia è molto seguito perchè non mettere striscioni negli stadi quando la partita è iniziata da 10 minuti , magari in un incontro iuve milan con molta gente che vede e insistere ogni domenica .

Lascia un Commento

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE