Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Usa minacciano Onu: se Palestina verra’ riconosciuta nazione interromperemo aiuti finanziari
NEW YORK – Gli Stati Uniti d’America hanno minacciato di interrompere gli aiuti finanziari alle Nazioni Unite qualora questa organizzazione decidesse di avviare la procedura di riconoscimento della Palestina come nazione a tutti gli effetti.

Lo rivela sul suo profilo Facebook il capo dell’Anp Mahmoud Abbas che spiega che glielo avrebbe detto direttamente Ban Ki Moon al termine dell’ultima Assemblea Generale Onu. È degno di nota che gli Stati Uniti hanno già interrotto i loro contributi all’UNESCO proprio perchè l’ente Onu per la Cultura ha già riconosciuto come proprio membro la Palestina.

Mahmoud Abbas scrive: “Gli Usa possono interrompere i finanziamenti all’Onu ma non possono opporsi al voto sulla formazione di un governo palestinese che però non abbia lo status di membro Onu”.

8 Commenti a “Usa minacciano Onu: se Palestina verra’ riconosciuta nazione interromperemo aiuti finanziari”

  • Cristian:

    Ban Ki Moon – Segretario Generale ONU – dice (presumibilmente fuori dalle sale e dagli incontri ufficiali) a Mahmoud Abbas – Presidente dell’Autorità Nazionale Palestinese – che gli Stati Uniti interromperanno “gli aiuti finanziari alle Nazioni Unite qualora questa organizzazione decidesse di avviare la procedura di riconoscimento della Palestina come nazione a tutti gli effetti.” e lui lo fa sapere a tutti tramite Facebook.

    La notizia è una bomba! In rete però, al momento, non ho trovato nulla e la traduzione via bing della pagina fb di Mahmoud Abbas non mi ha certo aiutato…….

    Sarebbe possibile avere una fonte dove documentarsi ulteriormente?

    Cordialmente.

  • archimede:

    Lo hanno detto già un paio di volte gli USA, non credo che sia una bufala dato che gli USA sono una colonia Israeliana già dal 1913-

  • Cristian:

    ciao Archimede, non sto dicendo che sia una bufala, per questo voglio approfondire andando in cerca delle fonti della notizia; ad esempio: quali sono le due volte che citi? Se ti stai riferendo al caso UNESCO di notizie se ne trovano in quantità, come qui:

    whc.unesco.org

    dove si vede che effettivamente nel 2012 gli USA non hanno versato fondi all’UNESCO.

    Purtroppo senza fonti la notizia – per quanto mi riguarda – rimane un “si dice che” e quindi non (o poco) attendibile.

    cordialmente.

    • archimede:

      Cristian, non ho scritto che tu abbia detto una bufala, anche io tempo fa leggevo i propositi degli USA riguardo la Palestina e l’ONU se la riconosceva come legittimo stato , quindi la cosa è chiara, gli USA su pressione di Israele toglie gli aiuti ai palestinesi e li trasferisce nelle casse del governo israeliano-

  • michy:

    mah……..l’onu è in mano all’elite che la manovra e ci mette i suoi uomini……….vedremo l’evoluzione dove hanno deciso……

  • Woland:

    Almeno si capisce una volta per tutte (per chi avesse ancora dei dubbi) chi comanda in america.

  • Gatto1976:

    Un buona notizia nella cattiva notizia. La cattiva é che gli USA sono succubi di Israele (..speravo che qualcosina ogni tanto cambiasse…e invece). Quella buona é che cmq quando si ricorrono a tali minacce significa che si sentono circondati! (che bello!).

  • luca martinelli:

    Che strano, gli yankee e i loro amici si sono precipitati a riconoscere il Kosovo e invece per la Palestina libera e sovrana non fanno nemmeno un cm in avanti…

Lascia un Commento

Gianni Lannes
FreePC
Antonella Randazzo
SCIE CHIMICHE
Corso Nuova Fotografia