Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Ubi solitudinem faciunt, pacem appellant – laddove fanno il deserto, lo chiamano pace
(Publio Cornelio Tacito)

Ritengo doveroso ricordare il Colonnello Gheddafi a un anno dalla sua morte violenta quanto assurda, se questa è la fine di un Leader che si é impegnato per tutta la vita a fare gli interessi del suo Popolo, quale dovrebbe essere il giudizio e la fine per i Leder occidentali, che ne hanno decretato la morte e stanno decretando la fine del loro Popolo e delle Nazioni?

*** Un sentito “grazie” all’utente Ryuzakero che ha realizzato questo splendido documento, che rimane a memoria di ciò che Gheddafi é stato come statista.

21 Commenti a “Tributo in Memoria del Martire Gheddafi 20 ottobre 2011”

  • Ryuzakero:

    Grazie mille per la pubblicazione comunque bisogna ricordare che il primo anniversario della sua morte è domani 20 Ottobre.

  • Ryuzakero:

    Anzi del suo *Martirio perchè è morto da Eroe e Martire combattendo fino all’ultimo per difendere il suo popolo dalla più grande coalizione terroristica (la NATO) della storia dell’umanità.

  • Panhandle:

    Domani sarà il Giorno della Vergogna per l’europa. Francia in primis: finiti da un pezzo i tempi della Ville Lumière…Voglio vedere se qualcuno avrà,d’ora in avanti, il coraggio di parlare ancora a vanvera della “pugnalata alle spalle” del 1940.
    Se qualcuno si riconoscesse ancora nei cosiddetti “valori” occidentali, sarà un invito a riflettere. Anche se noto, con sconforto, che su twitter e facebook sono numerosissimi i tifosi isterici e lobotomizzati italiani della rivolta siriana. Costoro guardano forse il Grande fratello? No: leggono il Fatto Quotidiano, La Repubblica, e seguono Santoro.

    • Lupo:

      E’ curioso constatare che il 23 ottobre ’11 e’ morto Marco Simoncelli.il 23 sara’ un anno esatto. Ed essendo nato di 20 gennaio 87, coincide col giorno 20 di Ghaddaffi.

  • lovanuaresta:

    si ma la musica di kenshiro….

  • gliese:

    Onore a…..Muʿammar Abū Minyar ʿAbd al-Salām al-Qadhdhāfī….

  • luca martinelli:

    Mi piacerebbe conoscere il motivo per cui Russia e Cina hanno lasciato fare, mentre per la Siria hanno posto il veto (fortunatamente)

    • Ryuzakero:

      Io non saprei ma qualche idea ce l’avrei:
      1)In Libia non c’era nessuna base russa (in Siria c’è la base navale di Tartous che fu concessa all’URSS in cambio dell’annulamento del debito che la Siria aveva verso l’URSS).
      2)Russi e cinesi stanno creando una moneta concorrente al dollaro per il commercio del petrolio quindi il dinaro africano di Gheddafi poteva dar fastidio a tutti
      3)Perchè non c’era Putin
      4)Gheddafi era contrario a tutti i poteri forti del Consiglio di Sicurezza e andava criticando sia l’istituzione che il diritto di veto dei 5 membri permamenti come disse nel suo leggendario discorso del 23 Settembre 2009 all’ONU che ho sottotitolato in italiano:
      youtube.com

      5)Forse il motivo più importante era che per russi e cinesi il gioco non valeva la candela.
      Qui sono elencati 10 fra i motivi più importanti per cui Gheddafi doveva a tutti i costi essere eliminato:
      http://libyanfreepress.wordpress.com/2012/03/20/10-motivi-di-guerra-nato-alla-libia-di-muammar-gheddafi-10-reasons-for-nato-war-against-libya-15-video/

      e qui ce ne sono altre 8:
      oltrelacoltre.com

      Probabilmente la NATO avrebbe attaccato la Libia anche senza autorizzazione del Consiglio di Sicurezza (c’è già il precedente della guerra in Iraq del 2003 quando nonostante l’opposizione di Francia, Russia e Cina le forze sataniste anglo-americane decisero di attaccare l’Iraq senza andare al Consiglio percè già sapevano che almeno la Francia avrebbe sicuramente messo il veto e probabilmente anche Russia e Cina) perchè Gheddafi doveva essere eliminato a tutti i costi (per i 18 motivi sopra citati) e la Russia non si sentiva in grado di poter difendere la Libia quindi ha preferito lasciar perdere e concentrarsi sulla Siria.

    • Ryuzakero:

      Sulla questione della Francia che si opponeva alla guerra in Iraq va ricordato che fu il Sarkozy a riportarla sotto l’egidia della NATO nel 2009 infatti la Francia era uscita dalla NATO nel 1966 con De Gaulle.
      La Francia si opponeva all’aggressione perchè il presidente francese Chirac stava trattando con Saddam il petrolio in euro anzichè in dollari (che fu il motivo per cui le forze sataniste anglo-americane invasero e distrussero l’Iraq).
      Durante la guerra d’aggressione anche la Germania, al fianco della Francia, rimase fuori visto che Saddam stava facendo un favore a tutta la zona Euro.
      Naturalmente la sguattera Italia andò col padrone USA ad attaccare l’Iraq contro i propri interessi e purtroppo come al solito qui bisogna stendere l’ennessimo velo pietoso sulla nostra storia della politica estera….

  • Ryuzakero:

    Onore anche all’eroico Mutassim che è rimasto fino all’ultimo al fianco del padre diventando Martire a 34 anni, al suo eroico fratello Khamis, Martire a 28 anni e a Seif prigioniero politico dei terroristi. A tutte le valorosi Amazzoni che seppur congedate dal loro ruolo rimasero a combattere eroicamente come volontarie insieme ai soldati-Martiri dell’Esercito Libico sacrificatosi nel tentativo di proteggere fino all’ultimo gli innocenti in balia delle bande di tagliagole NATO/Al Qaeda.
    E all’eroica città simbolo dell’anti-imperialismo Bani Walid che è riuscita a liberarsi dai terroristi che ora la tengono sotto assedio privandola di cibo e medicine.
    E a tutti quelli che si sono sacrificati per difendere la libertà e la sovranità della propria patria da terroristi (“ribelli” di Al-Qaeda) e dai neo-colonialisti (NATO) guerrafondai di ultima generazione.

  • Giampi:

    Grazie Ryuzakero :D
    Onore e gloria a te COLONNELLO, auguro a tutta la gente malefica che infetta la nostra amata Terra un morte tanto immediata quanto atroce e piena di sofferenza……

  • archimede:

    intanto quei Ratti schifosi continuano il massacro nei confronti di quei Eroici cittadini di Bani Walid-

    youtube.com

  • Grazie,….. toccante sotto tutti gli aspetti. Il tutto verrà pesato ed onorato. Noi umani ci ostiniamo a non capire che non esistono possibilità di trucco dai piatti di quella bilancia.

  • roberto Arvo:

    Intanto quel branco di babbuini del PD, invece di affrontare queste cose, si accapiglia sulle baggianate della infra-politica……Gheddafi si è mostrato uomo cento volte migliore di tutti loro. Penso per es al sistema sanitario libico gratuito per tutti (con il più basso tasso di mortalità infantile di tutta l’ Africa)….invece i sudditi del bombardatore( già premio nobel per la pace), il servizio sanitario se lo devono pagare, altrimenti si arrangiano.
    Oggi chiunque voti PD non può essere che un minorato mentale oltre che rottamatore della verità

  • Laqualunque:

    grazie grazie grazie

  • Arati:

    Onore e rispetto per un vero uomo !

  • angelo:

    Onore e Gloria per un Uomo che decise di vivere coerentemente ai suoi principi fino alla fine.
    Solo i bugiardi potranno parlare male di lui, cosa che succede all’inverso per la maggior parte dei leader politici.

  • gianni:

    credo anche se non conosco tutta la storia di ghedaffi che sia stato un uomo che è morto per il suo popolo contro una potenza del male

Lascia un Commento

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE