Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Cari Connazionali, sarebbe opportuno formare delle ronde civili costituite da cittadini volenterosi e con dignità, quella dignità che hanno cercato di rubarci dopo averci rubato quasi tutto. Come avete ben potuto constatare le Denunce contro i capoccia delinquenti e criminali del Parlamento Europeo sono state ammesse e non possono essere rigettate, anzi, anche i Tribunali Costituzionali di alcuni Paesi della Comunità Europea hanno aderito alla richiesta di aprire delle indagini nei confronti dell’Elite Satanica messa al comando dell’Europa dai Banchieri e altri criminali Industriali provenienti dalla Famigerata IG-Farben che con il passare degli anni hanno preso il comando assoluto non solo in Europa, ma anche oltre Oceano. Altre Organizzazioni “Religiose “ hanno formato a loro seguito tante altre Organizzazioni al fine di distruggere le culture dei diversi paesi Europei al fine di poter instaurare un Mondo basato sulla perversione totale e formare il Nuovo Ordine Mondiale. I Governi Tecnici messi al comando di Portogallo, Grecia, Spagna e Italia hanno il compito di distruggere l’economia nei paesi in cui sono stati messi a comandare; ormai anche i morti hanno riaperto gli occhi per vedere in che stato sono stati ridotti i cittadini Europei che da decenni combattono per i loro diritti, la loro libertà di espressione senza che altri stati si intromettessero (vedi Israele e USA ) nella politica interna del paese.

Un esempio di degenerazione mentale lo ha dato il Presidente del Parlamento Europeo, Van Rompuy, la settimana scorsa, che senza chiedere il parere ai cittadini ha fatto innalzare nel centro di Brussel l’albero di natale dei suoi sogni perversi e Satanici prima di scomparire una volta e per sempre dalla circolazione assieme al suo tappeto scendi letto Barroso, annullando di fatto quella tradizione Cristiana che da secoli abbiamo mantenuto. Con questo gesto ha aperto le porte al Rito Satanico da festeggiare annualmente al posto del Natale Cristiano.

 

L’Albero di Natale Satanico ideato da Van Rompuy e finanziato con i soldi dei cittadini ormai allo stremo della loro pazienza e senso civico.

 

Il Ballottaggio che ha messo in scena il PD è stata ancora una volta una colossale burla nella quale, i testardi che non vogliono capire, ci sono cascati e fiduciosi ascoltando la favola di Cappuccetto Rosso e il Lupo cattivo chiedendo pure il Bis (41 bis?) e applaudendo gli attori che da giorni stanno preparando le valigie. Alcuni vecchi lupi Sinistrini si son guardati bene dal comparire in Pubblico rilasciando interviste improvvisate, dato che ormai non sanno più pensare per il troppo danno che hanno fatto all’Italia. Il loro pensiero è altrove, in qualche posto dove si sentono al sicuro e protetti dai loro amici che li aspettano a braccia aperte per poi farli fuori perche sanno troppe cose che noi cittadini non dobbiamo sapere. Ma noi le sappiamo ed è per questo che scrivo di non farli scappare! La giustizia deve essere fatta dove hanno commesso i misfatti e crimini contro i cittadini! Una eliminazione sommaria da parte dei loro “amici carogna” sarebbe uno smacco per tutti noi, quindi teniamoci pronti a sostenere pure quei cittadini che indossano una divisa e che decideranno di stare dalla parte dei cittadini. Anche loro hanno dovuto subire, e molte volte eseguire, ordini contro la loro volontà e dignità.

Sanno di non avere scampo e stanno giocando le loro ultime carte barando a più non posso!

L’Uragano scatenatosi sulla fabbrica dell’Ilva.

Più volte ho scritto e ribadito che prima di squagliarsela faranno danno a bizzeffa. L’ultima è lo smantellamento dell’ILVA di Taranto: in quel posto deve essere costruita una della più grandi basi Navali USA nel Mediterraneo che ospiterà unità Navali a propulsione nucleare!

Hanno tentato di tutto… persino con un Uragano ben orchestrato con il sistema HAARP, che guarda caso và a colpire solamente la Fabbrica per poi fermarsi come se si trovasse a un semaforo rosso.  La svendita dell’Industria Italiana è arrivata quasi alla fine.

Le bustarelle le hanno incassate e fatte sparire in Istituti /Organizzazioni nella quale per anni sono stati dirigenti e compiacenti. E’ arrivata l’ora di dire BASTA con questo continuo massacro dei popoli Europei.

Mi basta riascoltare la frase detta dalla Merkel in direzione dei cittadini Tedeschi “..non è detto che la Germania debba vivere  eternamente in Democrazia, libertà e libero mercato Sociale“, quindi penso che il Mister Monti a breve dirà anche lui le stesse parole.

Abbiamo ascoltato il Mister Napolitano più di una volta mentre diceva ai Cadetti della Finanza e altre istituzioni Militari “..dobbiamo essere pronti a un Nuovo Ordine Mondiale …” senza spiegarne il significato a quei ragazzi in divisa, ignari del fallo in cui sono caduti ascoltando l’anziano signore che pian piano ha firmato tutte le leggi che erano state preparate sin dal lontano 1904 negli USA dove si discuteva di formare “Gli Stati Uniti Europei” a tutti i costi e con le conseguenze che oggi stiamo vivendo tutti noi.

I cospiratori del NWO mettono in atto la loro agenda globale attraverso la sapiente manipolazione delle emozioni umane, soprattutto della paura. Nei secoli passati, hanno ripetutamente utilizzato l’espediente: problema, reazione e soluzione.

La casta se ne frega altamente se piccoli industriali o imprenditori si suicidano… loro dicono che è stato calcolato e quindi siano benvenuti questi suicidi che aiutano a mantenere il loro potere diffondendo paure e isterie giornalmente con l’aiuto indiscriminato dei Mass Media … esatto… questi Mass Media che vivono come parassiti aggrappati sulle spalle dei cittadini e pretendono pure di essere mantenuti come magnaccia. Anche loro devono essere messi in LISTA dato che sono complici di tutte queste morti e miseria che stiamo vivendo, cari connazionali!

Questo non è un incitamento alla violenza, ma un semplice avviso a tenere gli occhi aperti per non farli scappare. La galera non deve essere aperta esclusivamente per chi va a rubare un chilo di pane per sfamare la famiglia, ma anche per chi ruba milioni e miliardi dichiarando di voler pagare il debito accumulato da loro stessi. Loro fanno il debito e noi lo paghiamo!!!

 

E’ ora di dire basta,e tu cosa fai cittadino?

35 Commenti a “Chiudere le frontiere per fermare i responsabili della deblacle”

  • riccardo:

    Nella Lista dobbiamo ricordarci di mettere tutti,politici,amministratori vari,giornalisti ecc.
    insomma tutti ma proprio tutti quelli che sono per il NWO.Successivamente si trattera’ solo
    di espropriarli di ogni bene ovviamente anche retroattivamente e ridistribuire la ricchezza
    fra tutti noi.Dipende solo da noi che peraltro siamo la stragrande maggioranza.
    Il re ormai è nudo a tutti gli effetti.

  • Luca:

    Azione e rivoluzione,fuori l’orgoglio patriottico!

  • archimede:

    ,,nudo e ben rasato-

  • oracolo:

    L’indignazione e la rabbia rimane confinata tra le pareti dei piu’ deboli, il nord Europa non soffre questi disagi, in Germania tutti felici e contenti tra regali di natale, birra e abbuffate giornaliere, Inghilterra soliti standard di sempre, Danimarca, Svezia, Norvegia tutti sereni, la Francia e’ sempre li con la sua Grandeur, solo i poveracci che per ignoranza e mali vizi si ritrovano sempre nella stessa me..a, dai continuate a dare credito a tutte le bagianate di cui siete pieni e chinate il capo davanti ogni c……ne solo perche’ ha una cravatta e un macchinone, la follia e’ figlia del proprio essere, anziche’ sperare, inizia a camminare a testa alta per qualche autentico valore o il destino sara’, che tutto crollera’.

  • Marte:

    Avanti con il programma, i protocolli (sion) continuano ad essere rispettati, la tabella di marcia prosegue spedita, tranquilli non serve controllarli una volta che il pedone ha finito le sue mosse (compiuto il suo dovere)verrà “mangiato” per lasciare posto a cavalli, re, regine e torri.
    Noi dobbiamo solo giocare ad un’altro gioco, quello dell’amore incondizionato e la schacchiera sparirà come per magia.
    una buona giornata e non arrabitevi se no facciamo eggregore negative.

  • sauro:

    continua l’attacco informatico a SL, riapparsi i messaggi di pubblicita e l’impossibilita di accedere al dettaglio degli articoli. Per chi lavora con adblock o simili magari non e’ un problema, ma credo sia pensato maggiormante per chi come me lavora con account di user presos imprese e non puo aggiungere o midificare le impostazioni del pc!

  • Roberto di Alghero:

    Porgo le mie più sentite scuse, questo è un commento del tutto personale: tutti gli hacker del mondo, che possono compromettere il web, tutti i governi mondiali, che vogliono porre dei limiti a internet, possono tranquillamente mettere la loro faccia tra le mie terga. Sono riuscito con estrema semplicità a fare a meno della tv, posso fare a meno con estrema serenità di internet! Sono ben altre le cose che fanno felice, e completo un uomo, e io le ho trovate tutte, mi appartengono ora. Buona giornata a tutti.

  • Jack:

    Il popolo è pronto per cacciare queste carogne putride e ricostruire un Italia nuova, una cosa deve essere certa non la devono passare liscia nopn mi interessa nulla se hanno 70/80 anni devono essere processati pubblicamente e se colpevoli scontare la pena fino alla fine della loro esistenza. Questo non è giustizialismo ma senso dello diritto, dello Stato, rispetto della Costituzione sovrana, rispetto delle leggi. Mi auguro che da queste denuncie che voi di Stampa Libera fate si arrivi ad azioni concrete e nette le parole sono belle ma se poi non seguono i fatti fanno solo danni in quanto il lettore legge ma poi vede che tutto continua come sempre e si rassegna e comincia a non interessarsi di piu’ nulla, dalla rabbia passa ad uno stato di rassegniazione per arrivare all’apatia assoluta.
    Si vuole arrivare a questo?

    • Antonino Trunfio:

      lo stato è solo il participio passato del verbo essere. Se invochi la giustizia è una cosa. Se invochi le categorie che hanno permesso a una torma di farabutti di fare dell’italia un paese allo sbaraglio, credo che ti sbagli.
      F. Bastiat due secoli e oltre fa, disse dello stato : è quella tragica finzione che illude i più di poter viver per sempre sulle spalle degli altri.

  • William:

    “E’ ora di dire basta, e tu che fai cittadino ? ”
    E io che faccio?Tiro fuori un patriottismo di facciata e mi faccio guidare dalle solite macchiette che , guarda caso, escono proprio in questi contesti?
    Che faccio ?
    Posso scegliere se farmi inchiappettare da da un sistema bancario che mi toglie sovranità o da un populista nostrano che in nome della sovranità concentra i poteri e le ricchezze nelle proprie mani e in quelle di èlite che gli permettono la soppravvivenza.
    Il mio momento di gloria l’ho vissuto negli anni 70 e 80 con le lotte e conquiste sociali , con la dignità affermata dei ceti più bassi , col diritto al lavoro e la speranza di un cambiamento reale.
    Poi gli eventi hanno preso un’altra piega, la priorità non è più stata il benessere dell’individuo ma il PIL , il consumismo demenziale , lo spreco di risorse , il dollaro , la borsa, il mercato , lo spread.
    Che faccio ?
    Li mando a fare in culo tutti quanti, ho la possibilità di vivere fuori da questi meccanismi e lo faccio , non partecipo al rito collettivo dell’autodistruzione, consumo il necessario per vivere in armonia con ciò che mi circonda … fare una passeggiata o un giro in bicicletta nella natura non costa niente e fa 10mila volte più felice che un investmento azzeccato o qualche sgravio fiscale.
    La vera rivoluzione è quella individuale , tutte le altre sono destinate a fallire.

    • Mi piace ciò che dici, ma siamo comunque tutti dentro un contesto socio-economico al quale contribuiamo comunque, che intendiamo farlo attivamente o meno, allora tanto vale fare delle scelte radicali e coerenti con una idea di libertà e di riscatto sociale: Abbassare i consumi, Adottare una filosofia di vita basata sul veganismo etico, Organizzarci alla base dando vita ad associazioni e ad attività autogestite e, particolarmente, NON prendere parte alle pagliacciate rappresentate dalle votazioni e dagli altri rituali che i mass media asserviti spacciano per “partecipazione” alla vita democratica.

      • barabba:

        Nessuno muove un dito in questa direzione, pur sapendo che è quella vincente. E’ troppo comodo aspettare che le cose cambino da sole.
        Ma almeno tra noi se ne parla. Nel SudItalia sono accorsi in massa alle primarie del PD e sono tornati esattamente come prima al voto di scambio, alla raccomandazione e al baciamano.
        La gran parte dei meridionali sono ignoranti e vivono alla giornata. Continuano a fare frotte di figli e a credere nella Provvidenza. Non fanno niente per migliorare almeno di poco la loro condizione esistenziale.
        Sono la zavorra che affonderà il nostro Paese.

  • renato:

    Per quelli che hanno votato il Pd e meglio ricordare che le pensioni dei lavoratori sono state di fatto abolite; chi vuole andare in pensione lo potrà fare all’età di 70 ANNI PER AVERE DUE SOLDI.
    Giovani non avete più niente da perdere,altro che ronde,bisogna rispospolverare qualche ghigliottina in qualche magazzino parigino.

  • Arati:

    Samael Aun Weor diceva che sarebbe arrivato un giorno in cui le frontiere tra gli stati sarebbero state chiuse.
    Altro che Europa unita!

  • SDEI:

    @WILLIAM,

    quello che scrivi è del tutto CONDIVISIBILE;
    la prima RIVOLUZIONE è quella INDIVIDUALE il PERCHE’ lo capiamo da una LEGGE COSMICA che è questa TRILOGIA:

    PENSIERO-PAROLA(anche scritta)-AZIONE

    poi è evidente & chiaro che tante INDIVIDUALITA’ SIMILI riunite assieme formano una COLLETTIVITA’ SIMILE il meccanismo lo puoi comprendere anche leggendo il POST su cosa SONO le EGGREGORE da Me ripubblicato OGGI !!!

    HASTA SIEMPRE la VIDA & la VICTORIA
    SDEI/Sergio

  • barabba:

    Finalmente si intravede la fine del tunnel, ma ovviamente non di quello che intendeva Monti.
    Dobbiamo insistere con le denunce e con le iniziative per informare quanta più gente è possibile. Non dobbiamo mollare l’osso proprio adesso che la sconfitta dei tirannosauri è a portata di mano.
    Su un altro versante parimenti importante dobbiamo nello stesso tempo smettere di consumare le porcherie messe in commercio per ricavarne il massimo guadagno, tornare alla Natura, all’autoproduzione e al tempo libero.

  • Paolo:

    Onore e sangue…

  • antioppressione88:

    qualcuno può spiegarmi il significato dell’albero di van rumpuy?
    vedo solo un’opera di una mente contorta e malata ma non vedo simboli satanici.
    attendo delucidazioni

    lelamedispadaccinonero.blogspot.it

  • layo:

    Amici tutti anti-cabalisti, dobbiamo restare uniti, fermi e ben consapevoli, solo così riusciremo a superare questo difficile momento.

  • gliese:

    Già…bene l’idea è interessante..li bracchiamo come i lupi accerchiano con la loro preda..e poi? Non vorrete condurli in un tribunale spero…perchè in Italia la locuzione…dura lex..sed lex…è sepolta in qualche latrina di tribunale, dunque, la pena inflitta, qualche giornata a gli arresti domiciliari…e non certo in un bilocale….allora cosa si fa? Forse è il caso di rivisatere…piazzale loreto……

  • Bettola:

    Se vanno fuori dai maroni, io gli pago anche il biglietto!

  • Mimmo:

    Possiamo uscirne con l amore oppure coi forconi!

    • mimmo:

      ho avuto un problema con il mio account di mail,oggi…se questo mimmo ha lo stesso mio indirizzo…prego avvisare…

      • Domenico Proietti:

        Tranquillo é solo omonimia la Vostra mail e IP sono totalmente differenti, i suoi problemi di e-mail probabilmente sono dovuti al suo provaider di posta, quando piove in Italia la rete appare in tutta la sua obsolescenza e si vede. :-)

        - Moderatore -

  • Maksimiljan Kodžak:

    “Il riconoscimento del nostro Re… verrà quando i popoli, del tutto stanchi per le irregolarità, i fallimenti e le incompetenze dei loro governanti, richiederanno: “Liberiamoci di loro, dateci un governo globale con un solo Re che governa la terra, così da creare unione e risolvere i problemi [da loro apposta creati per poi poterti offrire una soluzione] – Le frontiere, le nazionalità, le religioni, i debiti dello Stato – così da raggiungere la tranquillità e la pace, che non riusciamo mai a trovare nel sistema attuale con i propri governi e rappresentanti ”
    (Protocolli dei Savi anziani di Sion – Protocollo n° 10)

    Molti ancora non se ne rendono conto con chi abbiamo a che fare.

    • Bettola:

      Caro Max, come diceva il barbuto, “la maggior parte dei sudditi crede di essere tale perché il re è il Re, non si rende conto che in realtà è il re che è Re perché essi sono sudditi.”

    • William:

      Sembra il video promozionale della Casaleggio & associati ” Gaia 2054 ”
      verissimo …. molti non sanno ancora con chi hanno a che fare

  • Arati:

    Campi di rieducazione.

  • archimede:

    Adesso cominciano con la censura su Mentereale , vediamo quanto dura-

  • Antonino Trunfio:

    la Libertà non la regala nessuno. Te la devi riprendere, o con le buone o con le cattive.
    Ciascuno intenda.

  • barabba:

    Tutti i cambi di regime sono passati solo grazie alla violenza. Nessuno cede il potere perché riconosce di avere sbagliato e chiede scusa.
    Periodicamente, al raggiungimento della massa critica, la maggioranza dei cittadini che soffriva a causa delle prepotenze di una minoranza di criminali si libera di costoro con l’uso della forza e si riprende il potere.
    Questa regola è valsa per millenni: Perché oggi non dovrebbe essere più valida?
    Quello che mi stupisce è l’ignoranza di quelli che detengono il potere. Basterebbe loro rileggersi la Storia, per non ricadere nel solito errore.
    Ma essi hanno dimostrato ancora una volta di non aver appreso niente dei suoi insegnamenti.
    Quale prova più lampante che la specie umana è la più misera del pianeta?

  • andreaa:

    Antonino Trunfio ha perfettamente ragione.la Libertà non la regala nessuno. Te la devi riprendere, o con le buone o con le cattive.

  • riccardo:

    La violenza in effetti non servirebbe,come diceva il buon Lao Tzu: Nessuno comanda se
    Nessuno ubbidisce. I disubbidienti sono ancora pochi.

Lascia un Commento

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE