Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Articolo di  Marco Cedolin

Costruiscono le basi di guerra americane, come Sigonella in Sicilia e il Dal Molin a Vicenza, devastano i territori prosciugando le falde acquifere ed inquinando i terreni, come avvenuto durante lo scavo delle gallerie del TAV nel Mugello  e come averrà a Chiomonte in Val di Susa, dove la CMC ha l’appalto per il cantiere fortino e lo scavo del primo tunnel. Sono fra i cementificatori che a Milano trasformeranno centinaia di milioni di euro estorti ai contribuenti italiani in torri di calcestruzzo e amenità assortite in occasione dell’Expo 2015, stanno devastando le Marche e l’Umbria nell’ambito del progetto Quadrilatero, avevano l’appalto per il Ponte sullo Stretto di Messina voluto da Berlusconi, hanno collaborato alla devastazione delle montagne torinesi in occasione delle Olimpiadi di Torino 2006, hanno partecipato a quella truffa ai danni dei contribuenti italiani che è stata ed è la Salerno – Reggio Calabria. Non solo in Italia ma in tutto il mondo, costruiscono inceneritoti, mega dighe dagli impatti ambientali devastanti, asfaltano, cementificano, deforestano, inquinano e costruiscono profitti miliardari sulla pelle delle popolazioni costrette a subire le conseguenze del loro “lavoro”…..

 Sono una cooperativa rossa, perché questa formula societaria permette loro di evadere legalmente la maggior parte delle tasse, ma in realtà si tratta di una delle maggiori multinazionali mondiali che operano nel campo delle costruzioni, “coccolata” dal Dipartimento della Difesa americano e da un’infinità di governi che apprezzano la sua spregiudicatezza ed i “prezzi al ribasso” che grazie al fatto di essere una cooperativa riesce a spuntare nel corso delle gare di appalto. E protetta da quasi tutto l’universo della sinistra italiana che dal PD a quel che resta di Rifondazione Comunista ne difende pedissequamente l’operato, anche qualora sia in netto contrasto con il pacifismo e l’ambientalismo attraverso i quali ha costruito decine di anni di campagne elettorali.
Il lavoro innanzitutto, non importa se le sue conseguenze saranno l’avvelenamento e la distruzione dell’ambiente o il supporto alle guerre americane, quello che conta è che i profitti vengano gestiti all’interno del “partito” e che della CMC si parli il meno possibile, affinché il “partito” possa continuare a bettolare intorno a temi come l’ecologia e la pace nel mondo, raccogliendo voti fra le anime ingenue che ci credono. Questo a grandi linee risulta il pensiero non solo di Bersani, ma anche della grande quantità di uomini politici minori, del PD, di SEL e della maggior parte dei partitelli di sinistra che spesso “vanno a braccetto” proprio con i cittadini che si battono contro le grandi opere e le nocività per difendere la propria salute ed il proprio futuro.
Un gruppo di “coraggiosi”, non solo NO TAV, ma anche cittadini appartenenti alle varie realtà che in Italia lottano contro le devastazioni portate dalla CMC nei territori in cui vivono, ha deciso di non soggiacere alla regola non scritta in virtù della quale nel nome dell’omertà la cooperativa rossa non si deve contestare ed hanno capito che alzare la voce contro la mafia del tondino e del cemento è non solo un diritto ma soprattutto un dovere, a prescindere da quale sia il suo colore.
A Ravenna domani, questo gruppo di cittadini provenienti da un po’ tutto il paese, cui va la mia stima e la mia totale solidarietà, sfilerà in corteo davanti alla CMC per ribadire il proprio NO alla devastazione che la multinazionale rossa sta portando in Italia e nel mondo. E lo farà nonostante l’omertà mediatica in cui è stata racchiusa questa manifestazione e nonostante i molti boicottaggi (palesi o striscianti) di cui sono stati oggetto perfino all’interno delle proprie realtà di lotta.
Lo farà sobbarcandosi tante ore di viaggio in pullmann a proprie spese, sopportando le occhiatacce ammonitrici di molti “compagni”, il boicottaggio ed il linciaggio morale messo in atto dall’amministrazione pubblica di Ravenna che si è premurata di “ottenere” che il corteo non attraversi il centro cittadino.
Non può esserci che simpatia ed ammirazione per tutti coloro che domani grideranno NO alla CMC, per difendere il futuro dei propri figli, ma anche quello di tutti coloro che hanno preferito defilarsi, ritenendo che la devastazione ambientale e le basi di guerra diventino in fondo un fatto accettabile quando sono funzionali agli interessi della sinistra e “nutrono” le tasche di molti compagni, magari “compagni che sbagliano”, ma comunque sempre compagni.

14 Commenti a “CMC: devastatori di guerra protetti dalla sinistra”

  • samfirenze:

    io di sinistra fin da piccolo e riluttante contro il potere che imponesempre tutto sono contento del ritorno del banana ,l’unico politico che fara’ affondare culatello bersani e il falso di vendola che appoggiano sempre questa cooperativa e ci fregano sempre con le loro finte frasi di appoggio alla classe operaia.un urlo solo: F.I.S.T.(come il film omonimo)

  • Giampi:

    Della serie: forza compagno, tu lavori ed io magno!!!!!!!!!
    Ammirazione e solidarietà anche da parte mia verso tutti quelli che cercano di combattere questo manipolo di manigoldi.
    Ma quando capiremo che la vera felicità dell’anima si alimenta dalla luce che emana la vita stessa e non solo dalla materia????
    Quando capiremo che siamo solo parte della natura, della Terra, dell’universo e che dobbiamo vivere assoggettati ad esso, non cercare di assoggettare tutto al nostro volere???
    Se mai lo capiremo finalmente riusciremo ad accorgerci che questa valle di sofferenza potrà diventare l’Eden di e per tutti………..

  • L’uomo ha’ bisogno di confidare in qualche cosa,è nell’indole .Ma quando si sveglia si accorge di avere la piu grande delusione.La cosa saggia da fare è porsi domande come:in chi posso confidara?Chi mi dara’ la giusta direttiva ?é in grado di mantenerla?L’uomo è in grado di mantenere le promesse? Se la risposta è no’ rivolgiamoci ALL?IDDIO che ci ha’ messo su’ questa terra.Leggiamo la sua legge.

  • oracolo:

    Non abbiate nessun timore e rifugiate nell’impenetrabile scudo della purezza del cuore, dell’equita’, onesta’ e del procedere sempre avanti con occhi vigili e fieri di un anima connessa all’unicita’ universale. La madre terra sebbene sofferente a causa dell’egoismo umano sa’ cosa fare e quando farlo, gli empi ancora privi di dosi evolutive saranno resi immobili nel proseguire il cammino, niente e nessuno che rappresenta lo scempio sara risparmiato.

  • emiliano:

    Caro Lino Bottaro purtroppo la sinistra intesa non come ideologia politica ma come schieramento politico a difesa dei ceti deboli non esiste più da anni come del resto non esiste più la destra anchessa intesa come schieramento politico a difesa del bene del popolo Italiano,anzi magari continuano a sopravvivere ma con numeri talmente marginali da essere praticamente delle specie protette in via di estinzione.Io sinceramente non riesco più a percepire il senso della politica inteso come valore per la società,Forse sarà perche sono cresciuto seguendo la politica con uomini che si chiamavano Berlinguer,Moro,Almirante, uomini che seppur distanti ideologicamente tra loro erano comunque animati dal senso dello stato e delle istituzioni e partendo dai loro punti di vista distanti erano comunque sinceri nel ricercare il bene del popolo.Oggi invece cosa vediamo sia a destra sia a sinistra sia al centro degli ominucoli che pensano solo a tenersi stretta la loro poltrona e i loro privilegi e degli ideali da cui provengono e che dovrebbero rappresentare ne fanno solo un bandiera da sbandierare per raccogliere i voti degli ingenui che credono ancora che siano lì per portare avanti queglli ideali.Io alle prossime elezioni credo che voterò M5S nonostante mi senta vicino alle posizioni di forza nuova (incredibile mio nonno era presente alla fondazione del partito comunista a Livorno e si è fatto seppellire con la bandiera rossa con falce è martello, e io sono cresciuto respirando aria comunista in tutta la mia infanzia)perchè in questo momento è l’unico movimento che ha i numeri per creare una forza d’urto in parlamento anche se devo ammetere che rimpiango i tempi e i Leader che sapevano infiammare gli animini e ti facevano sentire che eri dalla parte giusta.Per quanto riguarda la cooperazione un mondo che conosco molto bene per tradizioni familiari ,nacque per permettere a dei lavoratori di riunirsi e creare un impresa e liberarsi così dalla tirannia del padrone, oggi invece assistiamo allo sfruttamento dei lavoratori ad opera delle cooperative che fanno profitti milionari.Come sempre non sono le idee ad essere sbagliate ma gli uomini che le distorcono e le piegano per i propi interessi di lucro o di potere e questo vale purtroppo per ogni campo delle umane attività.In coda metto un interessante articolo in cui il leader di forza nuova spiega che oggi forza nuova stà mietendo molti consensi perchè stà dicendo le stesse cose che tanti anni fà diceva il partito comunista a dimostrazione che quando si parla di ideali per il bene del popolo forse gli estremi non sono così lontani e in fondo come ben sappiamo anche lo scontro destra sinistra e stato fomentato solo per tenerci divisi mentre le elites finanziarie ci spogliavano di tutto.Spero sinceramente che giunga un giorno in cui non ci divideremo più tra destra e sinistra atei e cattolici nordisti e sudisti juventini ed interisti e via dicendo ma riuscendo a mettere da parte tutti i condizionamenti con cui siamo cresciuti riusciamo a dare vita ad un movimento di riscossa popolare sarà il M5S?non lo so ormai dopo tutti gli inganni che ci hanno propinato e che man mano stanno emergendo non riesco più a fidarmi completamente di nessuno staremo a vedere.Quasi quasi però mi verrebbe da inventare un nuovo inno popolare e dovrebbe piu o meno fare così “avanti popolo alla riscossa il popolo unito sia di destra che di sinistra contro le elites trionferà”contro le elites la trionferà contro le elites la trionferà evviva il popolo unito che lotta contro le elites per la libertà” si lo so e basato sull’aria di bandiera rossa ma che volete farci io sotto sotto rimpiango quei tempi.Ciao a Lino ed a tutti Emiliano
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/11/09/forza-nuova-verso-montecitorio-fiore-nozze-gay-sono-contro-natura/408793/

    • ezio:

      Per Emiliano : condivido la tua analisi in pieno, questa è verità storica al di fuori di tutte le menzogne propagate dai vari camerieri del potere, leggendo le idee esposte da “intellettuali” di destra e sinistra si vede come coincidano quasi completamente mentre gli altri di prima leggono solo quanto scritto dal vero potere, le banche mondiali. Purtroppo la maggioranza dei cittadini italioti hanno un cervello limitato e vengono pilotati come tante pecorelle al macello.

    • pio:

      Caro Emiliano
      Sono d’accordo con te nell’analisi dei fatti
      Dissento un po’però sui rimedi.
      Il nazifascismo l’abbiamo provato. Invece di rivolgerci al passato catastrofico per risolvere i probblemi vediamo il futuro. Ci sono i rimedi ? Ci sono. 5stelle ? proviamolo.
      Perchè non guardiamo una volta, santo cielo i paesi del Nord ?

      • emiliano:

        Pio forse sono stato frainteso non ho proposto il ritorno al nazifascimo per risolvere il problema ho solo evidenziato come un movimento di tradizione di destra come forza nuova stia dicendo le stesse cose che anni fa’ diceva il partito comunista propio a dimostrazine che probabilmente su alcune questioni fondamentali probabilmente la pensiamo tutti allo stesso modo e le guerre ideologiche destra sinistra servono solo a tenerci divisi.Come ho detto probabilmente votero’ M5S propio perche’ e’ trasversale e quindi puo’ dare il via ad un movimento di riscossa popolare quando dico che non mi fido completamente e’ perche’ dopo aver scoperto in che modo sono riusciti a manipolarci e se non fosse esploso internet probabilmente ci riuscirebbero ancora prima di fidarmi completamente di un leader o di un movimento voglio aspettare e vedere con il tempo quindi lo voto ma la mano sul fuoco ormai non la metterei per nessuno ci hanno rovinato anche in questo ci hanno tolto la fiducia nel prossimo e ci hanno instillato il sospetto che chiunque possa essere un agente manipolatore creato e messo li’ dalle elites.Ciao Emiliano

  • jo:

    E’ ora di finirla con dx e sx. E’ ora di imparare a memoria la costituzione e parlare e pensare con essa. E’ da sempre che la gente demanda la vita a questa razza senza richiedere niente.

    Guardavo le manifestazioni di milano alla scala. Fino a che si va’ in corteo con bande e belle ciao e cori da stadio, quelli se la ridono sapendo che piu’ li infinocchi e piu’ si muovono come le marionette.

    Anziche’ pagare le tasse, o sprecare danaro, si dovrebbe fare un fondo per avvocati con le palle e giudici giudici, e con infinita documentazione citare ogni ministro di ogni governo con la giurisprudenza civile e penale della Costituzione.

    Dopo di che, dopo avergli confiscato il possibile per risarcimento, racattare dalle banche tutto il debito pubblico estorto, gli interessi, e tutti i danari pro capite presi illegalmente.
    NO BALLE.

    Ma non lo sapete che si possono tracciare leggi, trattati, contratti, spese e sprechi, di ogni tipo, e capire e vedere cosa hanno provocato e con che criterio anticostituzionale sono stati indirizzati? Piu’ lampante di cosi.

    Eppure berlusconi sfido’ la sovranita’ del popolo, e diede per posta a ogni famiglia la costituzione. E’ andata nel cestino. Se la cestiniamo, loro ci cestinano, valiamo tanto quanto quella che abbiamo buttato.

  • barabba:

    Quel momento è arrivato, Emiliano, anche se non tutti se ne sono accorti.
    Il baricentro del potere, che alcuni secoli fa si era spostato dal Mediterraneo all’Atlantico, si sta ora spostando a velocità inverosimile verso i Paesi dell’Asia Centrale e del Medio Oriente.
    Entro un paio di anni l’Europa, per sopravvivere, dovrà abbandonare gl USA e i loro alleati criminali e firmare trattati commerciali con questi Paesi, per i quali parole come euro, america, israele e vaticano non vogliono dire niente.
    Oggi ci troviamo davanti a problemi insormontabili, perché i nostri governati, ossessionati dalla paura di perdere il potere, non si sono resi conto dei cambiamenti geopolitici in corso.
    Vuoi che ti fornisca qualche esempio?
    Monti, muovendosi in direzione contraria a quella di altri Stati più avanzati del nostro, ha firmato un’alleanza con Israele, per la quale dovremmo tenere esercitazioni militari congiunte nelle nostre acque territoriali!!!
    La Germania sta facendo affari supermiliardari con la Russia.
    Bersani dice i giorni dispari che si alleerà con i socialdemoctratici tedeschi e quelli pari prende contatti con il centro destra di Casini.
    Sono degli incapaci.

  • pio:

    Come devastatori di ambiente, territori, belle naturali, produttori di tumori, non ci sono soltanto le coop rosse. Hai deminticato Caltagirone Marcegaglia, Benetton, per citarni alcuni.
    Se vogliamo fare vera informazione non bisogna dimenticare niente. Bisogna informare a tutto tondo e chiarire che occorre veramente cambiare a 360 gradi. Per un’altra economia .

  • barabba:

    Forse è già troppo tardi. Blondet sostiene che l’affaire Napolitano – Mancino ha mandato il nostro Pese alla bancarotta morale, sociale e politica, oltre che economica e che in questo momento ci troviamo nella situazione di un Paese che ha perduto una guerra dagli effetti devastanti.
    Affermazioni così angosciose non avevno mai sfiorato la mia mente.

  • nicola:

    Secondo me siete complottisti, io a Rai3 ‘ste notizie non le ho mai sentite…eh eh!! (non ho piu la tivvù da almeno cinque anni…) Se berlusconi ritorna,…non sarà la medicina…suvvia,ma almeno darà lavoro ai santoro e travaglio, attualmente a corto di legna…

  • Luca:

    L unico partito possibile e’quello di madre natura…che regola la vita degli uomini alla perfezione e senza interessi propri!dovremmo imparare da lei le regole della vita!gli uomini e i politici non hanno fatto altro che deturpare,distorcere e piegare ai biechi voleri cio’ che era ed e’ perfetto!bisogna far fare un passo indietro al mondo,anche se capisco che sia difficilissimo!maledetto denaro!

Lascia un Commento

Gianni Lannes
FreePC
Antonella Randazzo
SCIE CHIMICHE
Corso Nuova Fotografia