Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

di Luciano Lago

Israele lancia un nuovo attacco aereo sulla Siria: La tv di Stato siriana parla di immagini di una “palla di fuoco” proprio sul centro di ricerche che sarebbe stato colpito da razzi israeliani. Il primo attacco avrebbe avuto come obiettivo un carico d’armi destinato probabilmente agli Hezbollah libanesi. Non ci sono ancora conferme ma lo stesso Libano parla di oltre una quindicina di sorvoli di aerei israeliani nei due giorni del primo attacco.
La difesa aerea della Siria avrebbe abbattuto uno degli aerei israeliani che avevano lanciato l’attacco con missili e bombe contro obiettivi nei dintorni di Damasco durante la scorsa notte. I piloti sarebbero stati presi prigionieri. Le batterie di difesa siriane avevano individuato gli aerei israeliani e risposto al fuoco. All’attacco fatto con le possenti armi a disposizione di Israele, segue naturalmente la solita vergognosa manipolazione di notizie da parte dei media occidentali relativamente a presunte stragi ed efferatezze compiute dalla truppe lealiste dell’Esercito Nazionale Siriano, occultando il terrorismo dei “ribelli”, quello fatto con autobomba in centro città a Damasco e le tante esecuzioni di massa di civili favorevoli al regime di al Assad (documentate in decine di filmati e foto ignorate dai media allineati con gli USA ed Israele).
Si distingue fra tutte l’ultima dichiarazione di Obama : “Israele ha comunque diritto a difendersi.”
In pratica Israele, la più grande potenza militare del Medio Oriente, quella che, assieme agli USA ed all’Arabia Saudita sta fomentando la guerra in Siria, in questo momento, quando attacca con la sua aviazione bombardano obiettivi intorno a Damasco, “si sta difendendo”. Secondo il presidente Obama e la propaganda filo sionista, i ruoli devono essere sempre invertiti quando di mezzo c’è Israele: l’aggressore diventa vittima e le vittime diventano gli aggressori. Già sapevamo che esiste qualcuno nel mondo che si è monopolizzato il ruolo di eterna “vittima” e guai a contestarlo perché si rischia di passare per revisionisti ed antisemiti.
Sarebbe interessante verificare se il “diritto a difendersi” verrà riconosciuto anche alla Siria nel caso in cui questo Stato voglia intervenire bombardando preventivamente i carichi di armi, provenienti dagli USA tramite un gigantesco ponte aereo con scalo sulle basi americane in Turchia, carichi ce transitano dalla Giordania e dalla Turchia per essere trasportati in Siria ed alimentare la guerra contro la Siria. Già possiamo immaginare che questa sarebbe giudicata una grave “provocazione” ed una violazione dell’integrità territoriale di altri paesi. Soltanto a Israele è concesso di intervenire con la sua aviazione e con il suo esercito dove e quando vuole e queste azioni non costituiscono mai violazione dell’integrità territoriale degli altri stati, che siano fatte in Libano, in Siria, in Iraq.
Bisogna fare attenzione a quello che accadrà nelle prossime settimane considerando due fattori:
1) in Siria stanno operando, secondo informazioni attendibili, anche gruppi di militari Iraniani in funzione di consulenti militari del regime di Al Assad;
2) 2) nella Stessa Siria vi è una importante base militare russa a Tartous sul Mediterraneo, l’unica base Russa nel Mediterraneo e considerata strategica..
Putin ha già dichiarato che non assisterà passivamente al rovesciamento del regime di Assad ed alla destabilizzazione del paese che farebbe comodo agli interessi di USA ed Israele. Le ultime sue dichiarazioni sono state piuttosto esplicite e sono state seguite dall’invio di una consistente parte della flotta russa nel Mediterraneo di fronte alle coste siriane e si sono intensificati i rifornimenti all’esercito Nazionale di Assad impegnato nella controffensiva contro i ribelli (quasi tutti di nazionalità extra siriana, afgani, libici, egiziani, algerini e persino ceceni).
Lo Stato maggiore dei Tel Aviv ha in programma da tempo di bombardare preventivamente in Iran i siti delle presunte centrali nucleari ma in questo caso dovrà essere molto più cauto: l’Iran non è un paese arabo e possiede un apparato di armamenti e missili a media gittata che gli consentirebbe una risposta micidiale sullo stesso territorio israeliano. Per questo i generali israeliani cercano il più possibile di coinvolgere gli USA, con la strategia di creare ad arte “l’incidente” che potrebbe avvenire in Siria e costituire il pretesto per l’attacco. Questo significa che il coinvolgimento degli USA nella guerra in Siria assume tratti sempre maggiori di pericolosità per l’eventuale scoppio di un conflitto su vasta scala.
Una cosa è certa: la guerra in Siria si combatte anche parallelamente sul piano della propaganda e, per quanto i media occidentali filo USA e filo Israeliani (in Italia sono in testa nell’opera di disinformazione giornali come Repubblica, Corriere della Sera, la Stampa e i TG della RAI) seguitino a parlare di “guerra civile” questa in Siria è tutto meno che una guerra civile ma piuttosto un conflitto su procura delle grandi potenze.

http://www.lastampa.it/2013/05/05/esteri/nuovo-blitz-di-israele-in-siria-esplosioni-a-nord-di-damasco-dU0M6jxC2jeqVBavPLWGiM/pagina.html

http://italian.irib.ir/notizie/politica5/item/125197-israele-bombarda-la-siria-obama-tel-aviv-ha-diritto-a-difesa

http://www.vtv.gob.ve/articulos/2012/08/29/iran-podria-enviar-sus-militares-a-siria-para-ayudar-a-al-assad-9933.html

caccia Israele

9 Commenti a “Si stringe il cerchio intorno alla Siria”

  • biz:

    i potenti assocjati fabricatori di intrigi e mensogne, creatori di armi fucili e bombaroli, non ne indovinano una di buono, dumque sono degli incapaci,delimquenti di basso fondo non sono meglio dei delinquenti comuni, alla fine tutto si paga, tutte le distruzioni e razzie , il tempo fa giustizia ricordate quando hanno assasinto sadam , bugirdando al tutte le tv nel mondo che sadam era un assasino perche era inpossesso di armi atomiche e chimiche,ma piu ancora disastroso e l industria a tomica e chimiche che le banche finanziano con i nostri soli la piu grave e la mon santo e numerose filiale e questa ultima che bisognerebbe distruggere, se si vuole vivere meglio, do un altro esempio la grande dama inglese del cazzo un membro della banda dei potenti io la chiamerei la tac tac come e finita questa era una della,illustrissima, alla fine a dovuto pagare
    per tutti gli errori dei potenti che siamo nella crisi, e ne paghiamo i peccati,
    teng torto

  • GIANNI:

    mi sembra che sempre piu’ nel mondo occidentale sbagliato schifoso e suicida stia maturando l uso di armi nucleari

  • lupo incazzato:

    La Siria è il primo passo di USrael per poi attaccare e occupare l’Iran. Ma dovranno pagare un caro presso…

    Le loro menzogne presto gli si ritorceranno contro.

    “… Se mala cupidigia altro vi grida,
    uomini siate, e non pecore matte,
    sì che ‘l Giudeo di voi tra voi non rida! …)
    (Dante – La Divina Commedia – Paradiso – canto V)

  • lupo incazzato:

    Probabilmente, molto probabilmente, fra non molto scoppierà una guerra civile nel paese a stelle e strisce. Il potere centrale che farà? Scatenerà, come fatto – anche per motivi diversi – nella prima e seconda GM, la terza GM. Con il beneplacito delle lobbies sioniste-massoniche.
    Ma stavolta non ha l’appoggio dei servi URSS.
    Conclusione: muore Sansone con tutti i Filistei… I diavoli, immortalati nel Mosè da Michelangelo, con tanto di corna, preferiranno distruggere l’Umanità e ritornare, con le loro corna – e aggiungo, con la loro coda e relativo programma diabolico – negli inferi.
    Speriamo che ci restino per i tempi dei tempi, altrimenti si ripeterà la storia… se non ci sarà un “Male Assoluto” che li stermini per sempre.
    I buonisti andassero AFC.

  • Marco Bianchi:

    Cari amici di stampa libera, in questo particolare momento storico vorrei proporvi due articoli di Monique Mathieu apparsi proprio oggi che trovo molto attuali. Del primo vi do sia link e vi faccio anche un copia e incolla, mentre del secondo vi do solamente il link che chi vuole potra’ visitare.

    http://ducielalaterre.org/fichiers/travail_sur_soi/la_loi_de_r_sonance_KCB___IT.php

    La legge di risonanza

    “Vi parleremo della legge di risonanza. È molto importante, perché se foste consapevoli di quello che può generare un pensiero unendosi ad un altro pensiero, poi ad un altro e ad un altro ancora fino a formare una egregora positiva o negativa, fareste molta più attenzione ai vostri pensieri, alle vostre parole ed alle vostre stesse emozioni.

    Attualmente il vostro mondo, come dite voi, «gira al contrario», ma non oggi! La sola differenza è che oggi molti esseri umani si rendono conto che gira realmente al contrario.

    Non esiste più rispetto, gli esseri umani ignorano o vogliono ignorare le Leggi Universali. Tuttavia, dietro a questa assurdità, esiste una spinta gigantesca di bellezza, di Amore, di fraternità e di verità. Gli esseri umani non si rendono ancora totalmente conto di ciò che li spinge verso queste nuove nozioni di vita, ma sarà più forte di loro perché questi concetti sono il futuro di questo mondo e dell’umanità.

    Cosa sta accadendo attualmente sul vostro pazzo mondo? Vivete l’esplosione di alcune energie. È come se delle forze avessero giocato con voi per inasprire ciò che siete e per far insorgere gli esseri umani gli uni contro gli altri; a tale livello, è totalmente positivo, perché fa reagire le coscienze con la tolleranza, con l’accettazione o semplicemente con domande come: «Perché questo esiste? Cosa possiamo fare per non farlo più esistere? Dobbiamo essere totalmente tolleranti o dobbiamo fare riferimento alle Leggi dell’Universo?»

    Le Leggi dell’Universo sono completamente diverse dalle leggi umane. Non faremo dei paragoni perché sarebbe troppo lungo. Le più belle Leggi dell’Universo sono leggi del rispetto, dell’Amore, della fraternità, della verità, della gioia, della consapevolezza di ciò che siete!

    Fintanto che giocherete ancora a farvi paura, finché giocherete ancora a farvi del male, a non voler capire, creerete delle egregore che avranno automaticamente una reazione su ciò che siete.

    Perché, adesso, non parliamo praticamente più del vostro futuro, di ciò che diventerà la Terra, e naturalmente del vostro avvenire? Semplicemente a causa della legge di azione-reazione, azione dei pensieri e reazione riguardo a ciò che creano.

    Vi abbiamo detto molto spesso: più Amore inviate, più create un mondo di bellezza, più questo mondo si crea! Esso si crea indipendentemente da voi, perché il pensiero si collega alle forze dell’Universo dando la possibilità agli uomini di cambiare il loro destino. Se gli uomini generano dei pensieri inferiori, tali pensieri si riuniscono e possono causare gravi catastrofi sul vostro mondo.

    Vi chiediamo quindi con insistenza: create continuamente solo il bello, il sereno, l’equilibrio, il giusto, create nel rispetto e nell’Amore. Anche se tutto intorno a voi crolla, continuate il vostro percorso di Luce e dite: «se uno, due, mille, un milione o due milioni di persone si uniscono ai miei pensieri, creeremo il nuovo mondo».

    Anche se nel vecchio mondo tutto crolla, la forza, la volontà e la fiducia in ciò che siete creeranno questo nuovo mondo, anche tra le macerie! Questo non significa che camminerete fra le macerie, significa che l’unione dei pensieri positivi, dei pensieri di bellezza, di armonia, di gioia e d’Amore possono creare un mondo completamente diverso da quello nel quale vivete.

    Ecco come si verificano le proiezioni dei pensieri: oggi siete tristi, siete in una situazione spaventosa, quindi create dei pensieri di sofferenza, di tristezza e di ribellione. Una, due, dieci o mille persone sono nello stesso stato d’animo. Tutti i loro pensieri si uniscono creando uno stato ancora più detestabile del loro (e del vostro). Questi pensieri danno una notevole forza alla sofferenza, alla ribellione e alla violenza.

    Se nonostante vi trovate in certe difficoltà e pensate che tutto si risolverà, che finalmente avete una salute perfetta, che siete nella serenità, nella fiducia, nella gioia, nella fraternità e naturalmente nell’Amore, getterete questi piccoli semi che si uniranno a tutti gli altri pensieri simili, tutto questo, in quell’istante, avrà un impatto molto importante sulla vostra vita e sul pianeta.

    Quindi cercate di dirvi: «non voglio pensare a ciò che è inferiore! Non voglio dare energia a ciò che è inferiore! Ora voglio dedicare la mia vita a seminare il mondo con tutto ciò che è perfetto, con tutto ciò che è bello, con tutto ciò che è gioia, armonia e Amore». Vedrete che il vostro mondo cambierà con grande rapidità.

    Sapete che è una realtà, ma spesso non lo fate perché siete prigionieri della vostra vita, di quanto vi hanno imposto e delle vostre stupide leggi; vivete tutto questo ribellandovi internamente ed esternamente. Non avete preso la misura del vostro potere, per cui lo lasciate dormire in voi. (Quando parliamo di potere, ci riferiamo al potere totalmente positivo, del potere di creare ciò che è bello).

    Se utilizzaste il vostro potere interiore per creare ciò che desiderate, certamente in funzione delle leggi di cui vi abbiamo parlato, state certi che la vostra vita sarebbe differente. Vi sarebbero degli adeguamenti continui nella giusta direzione! Oltre a questo aiutereste moltissimo tutte le persone che si troverebbero nelle energie inferiori, perché da voi emanerebbe una luce che assorbirebbe le tenebre, le energie inferiori riunite.

    Nulla potrà mai resistere alla Luce! Tutto ciò di cui vi abbiamo parlato è luce creatrice; l’Amore è una Luce. Se riuscissimo ad equiparare la gioia, la serenità, la pace e la fraternità, diremmo che queste sono delle luci con tassi vibratori diversi ma che servono allo stesso scopo. Nei tempi attuali, è importante comprendere tutto questo, al fine di poter, in modo più o meno importante, metterlo in pratica giorno dopo giorno.

    Se una mattina, alzandovi, pensate: «sono giù di morale», chiamate la gioia, cantate, e vedrete che la gioia arriverà molto presto. Quindi invece di dare energia a qualcosa che non serve né a voi né agli altri, darete energia all’egregora della Luce.

    Se vi parliamo di questo, è perché è molto importante! Guardatevi attorno e capirete! Dovete comprendere che occorre fare il contrappeso e che avete tutte le capacità di assorbire ciò che attorno a voi non è Luce proiettando ciò che esiste di più bello in voi.

    Ci sarebbero ancora molte cose da dire, ma per ora concludiamo questo argomento.»

    Il link del secondo articolo e’ invece il seguente:

    http://ducielalaterre.org/fichiers/transition/la_lumi_re_absorbera_l_ombre_b7S___IT.php

  • Questo è l’ennesimo affronto alla dignità e all’intelligenza umana! Ancora continuano a assalire Paesi e Popoli con la scusa di un “diritto”? Ma quale diritti ha Israele di assalire un paese come la Siria che non ha mai assalito nessuno ne tantomeno Israele? E per di più quel burattino di obama se ne esce con “i sraele ha il diritto di difendersi” ma da chi? Chi sta minacciando i sraele ? gli unici guerrafondai che bombardano la gente sono loro, con il bene placido dei suoi complici di saccheggio usa-nato che legittimano ogni aggressione di questi malati mentali assetati di dominio! E’ ora di spegnere la tv per sempre, e di contestare pubblicamente gli sciacalli giornalisti al soldo dei padroni imperialisti, che vi raccontano una verità interamente artefatta e distorta alle convenienze dei loro padroni. Adesso chiudo qui perché veramente sono sdegnato! Ah, dimenticavo i nomi propri che sono scritti con la lettera min. non è un errore è che non meritano nemmeno un briciolo di rispetto come loro non ne hanno per il prossimo. saluti a tutti, e meditiamo amici su ciò che accade sotto i nostri occhi.

  • dariols:

    dunque dunque dunque … mi sono sempre chiesto come mai i “terroristi” di boston (anche una scimmia lobotomizzata capisce che trattasi di inside job) nn fossero siriani o nordkoreani. noooooo. non vogliono un pesce piccolo come Ia siria o come la nordkorea. il pesce è più grande … è il popolo americano. I terroristi sono gli stessi russi che hanno la base militare in siria. quello che mi preoccupa è che molto probabilmente ci saranno ancora molti altri atti di terrore. fino a quando non saranno gli stessi americani assassinati dal loro governo di fantocci ad essere orgogliosi di andare in siria a fare il culo ai russi.
    sì. direi che ora più che mai ci si deve svegliare, ci si deve informare, si deve accendere il cervello e mettere insieme I pezzi. questa è l’epoca del risveglio dell’anima cosciente. o con le buone o con le cattive. ma porca vacca ci si deve svegliare. ad maiora.

  • tango:

    Oltre il danno, la beffa!!!!!!!!

    Turchia coinvolta nel traffico di organi di siriani feriti
    http://italian.irib.ir/notizie?start=15

Lascia un Commento

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE