Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Censurato da tutte le TV

8 Commenti a “Militari NATO che restituiscono le medaglie (novembre 2012)”

  • antioppressione88:

    questi militari pentiti sono solo una goccia nell’oceano…
    la quasi totalità dei cani da guardia dei potenti sarà in prima fila a sparare sui propri concittadini se un giorno dovessimo ribellarci a questa dittatura mascherata da democrazia per uno schifoso stipendio da poveracci pagato da noi…
    sta avvenendo in grecia e potrebbe avvenire anche qui
    lelamedispadaccinonero.blogspo­t.it

  • Commovente.

    Sentire le parole, vedere i gesti di questi uomini e donne che si sono pentiti di essere stati in Itaq e Afghanistan, tocca il cuore.

    Da far vedere a scuola.

  • Crumblingland:

    Oltre che a scuola, sarebbe interessante vederlo postato sul blog di Grillo…sarebbe una bella cassa di risonanza!

  • Tobia:

    Da mandare su Ballaro` e a Porta a Porta
    Insopportabili questi orribili accompagnamenti musicali che rovinano l`ascolto perche` e` un video interessante.

  • elya:

    Molti fuggono in Canada dove vivono in incognito per non essere arrestati , bradley manning la sta pagando cara e ora vogliono fare lo stesso con snowden .

  • Paolo Lamperti:

    Qualche giorno fa mi sono fermato nella piazzetta di un comune della bergamasca, a consumare il mio pranzo seduto su una panchina all’ombra di un grande cedro prima di riprendere il mio lavoro.
    Davanti a me una gigantesca statua metallica raffigurante un bersagliere nall’atto di caricare quale monumento ai caduti di non so quale guerra.
    Stavo pensando al mio lavoro e agli affari miei in generale, ad un certo punto osservando la statua in modo distaccato mi sono reso conto come non mai mi era successo prima di quanta ostentazione guerrafondaia promanasse da quella figura, il cui unico e vero scopo non era la “commemorazione”, ma la perpetuazione del modello di sviluppo basato sulla guerra di questa società.

Lascia un Commento

Gianni Lannes
FreePC
Antonella Randazzo
SCIE CHIMICHE
Corso Nuova Fotografia