Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

dante alighieri

di Luciano Lago

Gli esponenti del mondialismo e della “società multiculturale” tornano all’attacco per  abolire dall’insegnamento nelle scuole italiane le grandi opere della cultura tradizionale: sotto accusa in questo momento Dante Alighieri e la sua “Divina Commedia”.

Si era distinta fra gli altri una certa Valentina Sereni, dell’organizzazione Gherush 92, consulente dell’ONU, anche lei forse desiderosa di “acquisire meriti”  ed emulare la carriera dell’altra mondialista famosa, Laura Boldrini.

Secondo questa consulente dell’ONU, la Divina Commedia è un’opera letteraria che  a suo dire “deve essere tolta dai programmi scolastici: vi sono in essa troppi contenuti antisemiti, islamofobici, razzisti ed omofobici”. «La Divina Commedia – spiega all’Adnkronos Valentina Sereni, presidente di Gherush92 – pilastro della letteratura italiana e pietra miliare della formazione degli studenti italiani presenta contenuti offensivi e discriminatori sia nel lessico che nella sostanza e viene proposta senza che via sia alcun filtro o che vengano fornite considerazioni critiche rispetto all’antisemitismo e al razzismo»                                                         

Pages: 1 2

50 Commenti a “La “Divina Commedia” di Dante considerata “razzista ed omofoba” dai mondialisti”

  • Sharman*:

    Crollano le vecchie false religioni, ecco che c’è bisogno di nuove false religioni.
    I nuovi assoluti estremi in cui credere ciecamente e sopra tutto con cui colpire violentemente.
    La religione è sempre stata un instrumentum regni di tipo massmediologico. Adesso abbiamo le religioni moderne: l’antirazzismo, il filo-semitismo, il sessismo a senso unico femminista e filo-omosessuale, l’animalismo cagnaro…

    D’altra parte cos’è una religione?
    Fare male in nome del Bene.
    Fare male in nome del Bene.
    Fare male in nome del Bene.

    L’Uomo non riesce a fare così tanto male come quando lo fa in nome del Bene. Se fa male per i cazzi suoi ha più rispetto per gli altri, meglio l’egoismo delle religioni.

    • Nicola M.:

      Le strade dell’inferno sono lastricate di buone intenzioni.
      Anche quello che hai scritto è stato acclarato. Cionostante ,”Non di solo pane vive l’uomo”.
      Il che significa che l’uomo sente ,percepisce una dimensione spirituale intrinseca al suo essere.
      Così è . Il Vangelo con Gesu9 Cristo e la sua dottrina sono la risposta assolutamente migliore a questa domanda spirituale. La trascendenza è lla spinta ” energetica” della vita umana. Aldi fuori esistono solo entità zoologiche. Personalmente non mi ritengo tale

      • Sharman*:

        Sì, certo. Volevo intendere le religioni come istituzioni.
        Religione e Spiritualità sono due cose opposte.

        • Paolo Lamperti:

          Un consiglio…
          Comincia a definire la parola religione su un buon vecchio dizionario della lingua italiana, diciamo un dizionario di almeno 20 anni fa.
          Poi(forse), ne riparliamo.

  • Mauro Bena:

    Non è nemmeno il caso di commentare, se non il fatto che questa fronda contro l’Alighieri (peraltro utilizzato – si fa per dire – pure da Benigni) non proviene da Oriente, o da rappresentanti di lontane entnie che con la cultura occidentale e, segnatamente quella italiana, nulla hanno a che fare, bensì da personaggi italiani. Inoltre vige il solito concetto, tipo il Presepe che “offende” i Musulmani, per cui non sono loro che possono girare i tacchi e non guardare, ma noi ad eliminarLo. Anche parlare di offesa è totalmente sbagliato, in quanto, semmai, si potrà dire crea disagio, che ripeto si risolve facilmente.
    Ho comunque il timore che prima o poi questa signora, unitamente ad altri transnazionali che la pensano come lei, riuscirà ad ottenere qualcosa dai non eletti a Strasburgo.
    Ma il nostro disagio, quello degli Italiani massacrati da sta’ gente, chi lo considera?
    Saluti.
    MB

  • giorgio d.:

    La sostituiranno con il corano…quello si che è politicamente corretto !
    Ah.. si dimenticata “a suo dire” che è anche anti-clericale !

  • giannetto:

    L’anacronismo è il cancro cerebrale di molti fichetti o fichette che voglion fare i saputi, cavalcando la mascotte del “piacionismo” a buon mercato onde acchiappar cadrèga a furor di popppolo. Dovrebbero esser rispediti d’autorità a scuola, per guarire da decerebrazione grazie a possenti antidoti di studio della storia.

  • Pasquino:

    “Uomini siate e non pecore matte, si che di voi tra voi, ‘l giudeo non rida…”

  • tom:

    scusate se disturbo…visto che si parla di religione,sottolineo un dettaglio interessantissimo x coloro che vogliono capire,e nn x coloro che capiscono e poi si dichiarano atei o menefreghisti
    se prendete i 3 libri sacri::: la thorat, vangelo,corano in lingue originali noterete ke parlano tutti di un unico creatore e dei suoi profeti da noè fino a maometto.
    in questi libri nn si combatte il male in tutte le sue forme,s’insegna il rispetto x la famiglia,aiutare il prossimo in modo d’avere una società equa,eccccccc
    se tutti seguissero i veri insegnamenti ke ci sono stati suggeriti in tutti questi secoli saremmo arrivati ad un mondo pacifico e fedele a colui ke ha creato l’universo e le sue risorse
    ahh dimenticavo ke con tutta la progressione scientifica fatta in questo secolo avremmo tutti a disposizione energia e cibo a volontà,con zero inquinamento terra e cielo e zero pesticidi nei cibi….
    però la realtà nn rispekkia ciò ke viene menzionato nei testi sacri,se sentite parlare di qualcuno ke incita all’odio e alle guerre in nome di una religione state attenti da lui,fuggite e tappatevi le orecchie,nessuno può giustiziare un nn credente,ateo,ecc….però quest’ultimo nn deve scavalcare i confini di altre società con la scusa di esportare la democrazia…
    ORMAI AL GIORNO D’OGGI TUTTI KE SI DROGANO FUMANO BEVONO TROMBANO E BALLANO ALL’ETà DI 14 ANNI….voi spiegatemi come si può avere una società pacifica se la base e marcia…
    PIUTTOSTO DI COMPRARE LIBBRI CON DECINE DI EURO SENZA RICVARNE NULLA.,cercate di leggere testi con un senso e capire le parole e nn partire con il pregiudizzio,
    il pregiudizzio e una costituente umana senso di euforia di disaggio con la gente,lasciamola alle persone ke nn hanno voglia di affrontare la vita e le sue difficolà.

  • Mauro Bena:

    Ma cosa c’entra la Religione: stiamo parlando della Divina Commedia scritta da Dante Alighieri, che tra l’altro con i KE NN X LIBBRI RISPEKKIA e i PREGIUDIZZI nulla ha a che vedere.
    Ma cosa costa per esempio scrivere “che” e non “Ke”…ecco perchè la base non va.
    Poi ci lamentiamo con gli altri che vogliono ledere le tradizioni ed i fondamenti della nostra cultura.
    MB

  • archimede:

    Si dice che gli uomini in Politica siano degli escrementi umani e dei cessi,mentre le donne in politica sono come la carta igienica , servono a pulire i fondelli a chi le gestisce, Dante scrisse la Divina Commedia, noi in Italia abbiamo i Divini Commedianti: ovvero buffoni senza cojoni-

  • DarksideOfAquarius:

    Mi lascia particolarmente perplesso la frase “proposta senza che vi sia alcun filtro” sono passati più di dieci anni ma ricordo benissimo le interpretazioni dei sedicenti-docenti in chiave neoliberista.
    Comunque l’opera incriminata era l’unica parte interessante di tutto il programma di letteratura xD ti credo bene che la vogliono togliere, non sia mai che qualcuno rischi di imparare qualcosa.

  • Nicola M.:

    Siamo in piena Armageddon.
    Attenzione che lA Divina Commedia è stata già soppiantata nelle scuole medie inferiori dal diario di Anna Frank ed altri romanzi del genere.
    Una tragedia per le generazioni future e per la grande cultura e formazione cattolica dei nostri figli e, per quanto possa sembrare enorme, per il genere umano intero.
    Aldi fuori di Cristo e della sua dottrina c’è l’abisso fatto di vitelli d’oro e la falsa libertà di Sodoma e Gomorra. E la rimozione del Kathekon con il manifestarsi dell’Anticristo.
    Fermiamo questa follia.

  • barbara:

    ecco, un altro esempio di quanto intendevo io nello scritto di ieri.
    Le presunte offese a chi che sia su base razziale, religiosa o per genere è solamente una spada di damocle propedeutica alla censura ed alle persecuzioni delle idee
    http://dadietroilsipario.blogspot.it/2013/08/da-presunta-tutela-ad-arma-di-ricatto.html

  • federico:

    continua spudoratamente il lavaggio del cervello del Nostro Futuro nelle membra dei giovani esseri umani che non avranno nè cultura e nè intelligenza per mancanza di esempi proficui di sano dibattito culturale nello studio delle opere ‘testimonianza’ nel corso delle epoche…l’intelligenza è soprattutto conoscenza e sapere inteso come esperienza nell’apprendimento…con ciò l’agenda satanica va avanti ..sarà molto facile instillare volontà innaturali e lesioniste non proprie negli esseri umani,sguarnendo le menti di capacità cognitive di giudizio e di valori. Tutto questo è così maledettamente vero,evidente e Chiaro da Accecare!…è questo il Piano infernale..per questo la crisi..il debito..la malattia che Non deve trovare cura.. per questo Non la free energy…per questo scienziati ammazzati e scomparsi con invenzioni reali sparite nel nulla…per questo invece armamenti contro il prossimo in quantità folle come se dovessimo partecipare ad una guerra intergalattica tra multimondi..per questo gente protetta e pagata per disinformare e spiare in ogni dove..per infettare ogni verità con menzogna e Chaos…,per questo inventarsi e infervorare ideologie già divise o Destra o Sinistra…per questo maledire l’essere indifeso fin dalla nascita sovraccaricandolo di sensi di colpa autocastranti!-Pentiti!Impenitente!Peccatore!Confessati!…per questo la globalizzazione,orde di extracomunitari neanche nelle invasioni Barbariche…e beninteso che non sono razzista e beninteso che a loro conviene la tensione e il disordine aumentando con La Legge certi diritti che tutelano di più l’extra che il proprio cittadino… E tutto perfetto ..l’agenda occulta dei semidei infernali prosegue a gonfie Vele! L’unica forza in grado di contrastare questo Abominio Contronatura è l’unione nella verità e consapevolezza della moltitudine …
    saluto cordialmente tutti i lettori e gli affezionati di SL

  • bio-fasa77:

    Colpire Dante, e’ un allegoria x colpire l,Italia! Dante e’ stato il “fondatore” dell’ Italiano, che poi col tempo evolutosi e’ arrivato fino a noi! C’e’ chi da italiano continua indisturbato o protetto a remare contro la comunita’civile e sociale italiana! C’e’ chi da italiano quotidianamente e costantemente si sforza di farci cambiare usi e costumi! tolgano pure Dante dalle scuole, chiudano il Vaticano,ci diano non l’euro ma il dollaro,ci impongano di parlare l’esperanto, di mangiare hamburgher, ci cambino pure i nomi : ecco il mio nuovo nome sara’ raider, anzi twix . . . . . . ma una cosa e’ certa: non cancelleranno mai i nostri ricordi , e se poi i ricordi diventano rimpianti ! L italiano medio si sveglia e diventa inarrestabile . . . .

    • Paolo Lamperti:

      Non ci imporranno l’esperanto, magari dico io, visto che sarebbe l’unica vera lingua senza padroni. Come lo sono invece per esempio l’inglese, lingua che ogni anno ingrossa sempre più le nuove edizioni dei dizionari della lingua italiana.

  • joebraun:

    Bei tempi, quelli in cui Dante scriveva. Chissà se il capolavoro dantesco lo ha letto (e compreso) da cima a fondo, la sedicente (ma che dico sedicente… quindicente!) tizia di quell’organizzazione lì. Ma penso che dal suo intelletto lei riesca a far germogliare opere di sicuro maggior spessore, per questo rilascia queste fendenti dichiarazioni con tanta supponenza. Spero in merito che le venga presto riconosciuta dall’intero mondo culturale la giusta fama e lode, e sia perciò immediatamente innalzata ad un ruolo di maggior prestigio e valore professionale che non quello della semplice consulente (ruolo che lei, sicuramente, sta comunque onorando in maniera impeccabile, sempre consulenziando su questo e quello alla grandissima). Eventualmente, il posto all’ONU che verrà vacante sono disposto a prenderlo io, per a fare un pò di sana gavetta, doverosa e consigliabile, se uno per caso poi vuole diventare Presidente di qualcos’altro.

  • Silvestra:

    chissà che ne dice il giullare Benigni…

  • Roberto Arvo:

    Questa nullità assoluta che non voglio neanche nominare, per quanto mi riguarda, può benissimo rientrare in quella fogna dalla quale è sbucata.
    Quanto a Dante, piaccia o meno, è parte della nostra storia e cultura. Non possiamo eludere o escludere tutto quello che non ci va a genio. Inoltre va ben tenuto presente, anche a voler prendere la cosa con la stessa volgare superficialità di questa tizia, che la Commedia fu scritta in un epoca dove si ignoravano totalmente quelle che sarebbero divenute le esigenze paranoidi di una larga manica di debosciati radical chic.

  • elya:

    Se si studiasse seriamente Dante a scuola le nuove generazioni capirebbero l’ usur
    a,e il signoraggio grazie a lorsignori dante infatti non pote rimettere piu piede a firenze quindi non tanto belli neanche quei tempi e invece saranno i primi a cestinare dante che e ‘ noioso e difficile per sostituirlo non so con chi con quale americanata . Attenzione non prendiamocela con gli islamici altrimenti cadiamo nel tranello dell ‘ agente rovocatore magdi cristiano allam , magari saranno proprio gli islamici quelli veri non gli sceicchi wahabiti a difendere la divina commedia a casa nostra mentre la maggioranza dei lobotimozzati italiani , e questa la triste verita sono convertiti al verbo americano . Dante era un tifoso di Federico II che era un amico dei musulmani un certo vaticano a quell’ epoca gli costrilui attorno la leggenda nera dell’ anticristo e fece guerra spietata a federico II , anche a quell’ epoca infatti c’ era il business della guerra santa , Dante conosceva bene la mistica islamica , era parte della tradizione rosacruciana – templare, anche il mito dei templari avversari dell’ islam e ‘ un falso di lorsignori che si sono appropriati di questi nomi distorcendoli per darsi una nobilta’ che non hanno , quello di benigni e ‘ un falso templarismo- rosacrucianesimo . Dici bene Biofasa 77 vogliono distruggere l’ italianita’ , questo e ‘ un governo bilderberg – trilaterale- aei mondoalista da letta a boldrini a quagliarello alakyenge , sono attori di un teatrino indecoroso , con il berlusca che gli fa il lavoro sporco non so se avete sentito di un possibile riavvicinamento a lui di casini , montezuma e fini , ho saputo che la bibboa teocon : lo scontro delle civilta’ e ‘ una lettura di bersani . Domanda delle domande qual’e il piano dei gesuiti ? Papa Francesco avversera la parte atlantica – mondialista che ha preso il sopravvento grazie a woytila ( uomo di brezinski e del bnai brith) , e che sta facwndo precipitare nella sozzeria e negli scandali il vaticano ? Stringera’ un alleanza con l ‘islam , ricordiamo che san Francesco fu quello che ando in vaticano e gli disse : guardate che non la raccontate giusta sugli islamici , sara’ l’ uomo del ravvedimento del perdono e della penitenza dopo la gravota del peccato in cui si e caduti ? Sara un antiamericano e bertone e von freyberg i suoi nemici ?

  • elya:

    L’ attacco a bergoglio scattato a orologeria appena e ‘ stato eletto , non e’ francesco titolava il manifesto potrebbe esser
    e stato un attacco della cia a portare a cio il giornalista che lo accusa nei suoi testi sulla dittatura argentina non cita mai la cia cosa che noi sappiamo benissimo non es ,sere possibile, a parte che poi bergoglio si e ‘ interessato soprattutto dell’ incolumita’ dei due sacerdoti gesuiti che lo hanno perdonato, il giornalista e’ consulente del governo argentino con il quale il papa ha avuto dossapori in merito a questioni cone i matrimoni gay che la kirchner ha approvato. Ad avversare l’ elezione di questo papa che ama definirsi vescovo di roma abvandonando la regalita ‘ , c’ era la lobby dei wotyliani che hanno utilizzato cl per montare li scandalo del maggiordomo che era un loro uomo , molti ecclesiastici hanno fatto trapelare il loro tifo per angelo scola come il vescovo bettazzi in un intervista che potete trovare su ytube , essi volevano Scola un mondialistache si sarebve dovuto chiamare Paolo VII , che hanno messo nella posizione strategica di arcivescovo di milano ,hanno messo alle strette benedetto minacciandolo velatamente forse pure di morte ,ma benedetto assediato a giocato d’anticipo probabilmente spiazzandoli , e ‘ cosi che e’ potuto cadere dopo vent’anni di incontrastato dominio il dandy cavaliere di malta woytiliano formigoni abbracciato da questo governo in commissione agricoltura , e’ cosi che e stato tolto l’ appoggio a berlusconi sostenuto invece da bertone amico di draghi ,permettendo la sua caduta , ricordiamoci che monti si e’ vantato di non aver baciato l’anello del papa quando si e’ recato a trovarlo , e’ cosi che scarano ora sta a reginacieli .

  • vincenzo grippa:

    Ma questa V. Sereni s’e non gli piace la nostra cultura perchè non va fuori dai coglioni, cosi non s’i offende per i musulmani, forse non sa che nei paesi musulmani non Possiamo portare la croce a vista, forse non s’a che in Arabia Saudita non possiamo pensare neanche lontanamente, DI transitare per la Città di Medina? Mentre qui da noi Occupano tranquillamente le chiese, per protestare.
    PS. Tengo a precisare che io non sono di alcuna religione MA IL RISPETTO DEVE ESSERE RECIPROCO ALTRIMENTI ESISTE LA LEGGE DENTE X DENTE

  • SILVIO:

    La notizia è vecchia però va bene lo stesso.
    Perché più se ne parla, meglio è.

    Infatti, la sortita oscurantista ed idiota dell’architetto Valentina Sereni (alias, la radicale sionista Valentina Jappelli ?) – tesa a bandire il sommo Dante dalle scuole italiane e dalla memoria storico-letteraria delle future generazioni – fu oggetto nel marzo 2012 di un’interrogazione parlamentare a cui l’allora ministro dell’Istruzione, Francesco Profumo, rispose :- «…non sussiste alcun rischio che lo studio
    dell’opera di Dante possa essere eliminato dalla didattica delle scuole…»
    .

    [ vedasi documento “Atti Parlamentari/Camera dei Deputati/28 marzo 2012/da pagina 13 a pagina 14 : http://www.camera.it/_dati/leg16/lavori/stenografici/sed613/pdfs001.pdf ]

    Nondimeno, sarebbe un errore sottovalutare l’onlus “Gherush92-Committee for Human Rights” (di cui Valentina Sereni è presidente).
    Innanzitutto, segnalo la possibile matrice dell’acronimo gherush. Qualcuno ha scritto che potrebbe derivare dall’ebraico per significare “espulsione od esilio”.

    Dipoi, lo staff di “Gherush92” non è certo composto da cretini semi-analfabeti ma da professionisti che sanno come/dove/ quando colpire i simboli della nostra identità nazionale e culturale.
    Ne pubblico alcuni nomi : “Valentina Jappelli, architetto – Stefano Mannacio, economista – Mario Fuà, chimico, – Italo Libri, ingegnere”.
    Stupefacente è infine la rete di affiliazioni e di contatti utili
    (esempio: Ministero degli Affari Esteri italiano) su cui può contare.
    Per non parlare, di finanziamenti e donazioni.
    Qui mi fermo per “non farla troppo lunga”.

    • La richiesta di abolizione della Divina Commedia dall’insegnamento in effetti fu fatta l’anno scorso ma risulta che sono tornati alla carica gli stessi soggetti nel reiterare tale proposta pubblicandola su alcuni loro siti web. Bisogna quindi essere molto all’erta e comprendere per tempo cosa si cela dietro queste manovre. Probabilmente i soggetti in questione contano di trovare una maggiore ricettivita’ in questo momento visto che possono contare sulla “comprensione” del presidente della camera Boldrini e su possibile appoggio cel ministro Kyenge, entrambi elementi notoriamente mondialisti e favorevoli alla societa’ multiculturale.

  • Roberto Arvo:

    La Divina Commedia fu scritta in un’epoca nella quale non si potevano che ignorare completamente i moderni appetiti pruriginosi e psicotici, mascherati da bisogno di causalità, messi in atto dal pensiero ipocrita e subdolo dei mondialisti in salsa radical chic.
    La lettura o studio della Commedia è allora guardare ad una parte importante della storia della nostra cultura. Nessuno, presa visione dell’opera, ti costringe a fare niente. Prendere la decisione di ignorarla sarebbe come non studiare più quelle parti della storia che non si accordano coi nostri orientamenti.
    Allo scarto di fogna che fa quelle dichiarazioni non va dato peso più di tanto.

  • Mauro Bena:

    Ecco, allora, come ci informa Luciano Lago in quest’ultima comunicazione, vediamo di vigilare e non farci sottomettere anche questa volta; del resto, come dice “Silvio”, loro non sono dei perfetti imbecilli, ma, se permettono, anche tra le nostre fila non siamo proprio tutti dei sottosvilupppati che accettano che l’asino vola.
    Compattiamoci e allertiamoci almeno su questo: un gesto, talvolta simbolico, potrebbe dar luogo a resistenze più concrete e insapettate.
    MB

    P.S.: senza offendere nessuno e per non dar il destro a polemiche sulla conoscenza lessicale della lingua italiana da chi vuole difenderla, considerato che parliamo di Dante, universalmete noto come Padre della parlata attuale, s’e s’a s’i non si apostrofano, ma si scrivono senza elisione: se sa si, fermo restando che a chi non piace l’Alighieri è fin d’ora autorizzato ad andarsene fuori dai marroni.
    Saluti.
    MB

  • Daniela:

    Puntare l’indice contro Dante, ma questo è delirio puro, la signora Sereni avrebbe necessitá di un trattamento sanitario obbligatorio. Forse pensa che il grande Aligjieri abbia scritto la Divina Commedia nel 2013, signora Sereni pensi ad altro, vada al mare, si distragga, si prenda una pausa di riflessione… La prossima proposta sará il rogo per tutte le opere di Dante…..

  • Roberto Arvo:

    Dopo due commenti praticamente identici, dico una cosa originale e certamente inedita per la maggior parte delle persone. A chi si ispirò Dante Alighieri quando compose la sua opera? Non intendo Chi lo ispirò, ma da quale materia mistico-letteraria trasse spunto per ideare e realizzare la sua Commedia? Molti parlano del canto VI dell’ Eneide e infatti Virgilio accompagna Dante nelle prime parti del viaggio. Poi ci fu la discesa nel “paese dei cimmeri” di Ulisse e la discesa di Orfeo negli Inferni. Ma la concordanza più straordinaria è quella con l’opera “Kitab el-isra”(“libro del viaggio notturno”) di Mohyiddin ibn Arabi, scritta una ottantina di anni prima. Uguali le architetture dell’inferno a forma di gigantesco imbuto, con piani, gradi e scale circolari che discendono gradualmente fino al fondo della terra. Ed entrambi gli inferni si situano sotto la città di Gerusalemme. In entrambi le pene si aggravano man mano che si scende più in basso. Identica l’architettura delle sfere celesti alle quali si accede dopo triplice abluzione. Tanti raffronti si potrebbero fare ulteriormente. E siccome si può praticamente escludere che Dante abbia direttamente letto ibn Arabi (mistico e poeta islamico), qui si cela un vero e proprio mistero…..anzi Mistero.

    • Sharman*:

      Sarei molto interessato a sapere perchè si possa escludere che Dante abbia letto l’opera “Kitab el-isra”.
      Forse il Bonvesin de la Riva, che scrive un’opera simile prima della Comoedia, il “Libro delle Tre Scritture”, l’avrà letta?

      • Roberto Arvo:

        Materia complessa che immagino non interessi nessuno. Dante non ebbe alcun problema a citare due filosofi “convenzionali” dell’Islam, come Avicenna e Averroé e dunque perché non citare Esh-Sheikh el akbar, ovvero il più grande dei Maestri dell’esoterismo islamico?
        Qualcuno pensa come un ponte tra i due tal Brunetto Latini che era stato per un pò in Spagna dove era nato lo stesso Mohyddin (Mursia); questi però morì a Damasco e le sue opere ebbero scarsa diffusione all’inizio.
        Per ciò che mi riguarda, queste concordanze, così come molte altre prese nel mondo islamico (es Futuhat el-Mekkiyah ), greco e latino si spiegano solo perché tale materia (discesa negli inferi e “viaggi nei mondi”)si prestano perfettamente per simboleggiare lo stesso viaggio iniziatico; il quale nelle stesse forme lo si ritrova anche nella Persia (vedi il Arda Viraf Nameh, mazdeano, pubblicato a fine ’800), nel Brahmanesimo e nel Buddhismo. Tanto che alcuni, tipo Angelo de Gubernatis, rilevando una moltitudine di descrizioni simboliche dei diversi stati di esistenza sotto la forma di un insieme organizzato di Cieli ed Inferni, pensò ad una influenza indiana per la Commedia di Dante. Per ulteriori delucidazioni bisognerebbe chiedere al ministro marrone e ai suoi amici.

  • Fabrizio:

    Non mi risulta quanto viene indicato nell’articolo dai mondialisti anzi in questi ultimi anni è successo l’opposto grazie a roberto benigni che ha portato in tutte le piazze d’italia ed in collegamento con l’europa e gli stati uniti il suo spettacolo su dante e le divina commedia; osannato, richiesto da mezzo mondo, pluri decorato e premiato dai soliti enti organizzati. Il tutto fa pensare esattamente al contrario ovvero ad una volontà di far conoscere la divina commedia in tutto il mondo, altro che eliminazione, strano che l’autore non se ne sia accorto.

  • elya:

    Perche’ benigni amico dei si
    onisti e’ ossessionato da dante? Perche’ si crede un templare- rosacrociano esattamente come dante ma ne sta distorcendo il significato per utilizzarlo si fini dei suoi scopi malefici .

  • elya:

    Ad uno degli ultimi sanremo benigni per pubblicizzare i matrimoni gay concluse il suo intervento citando una frase di oscar wilde , wilde era un membro della golden dawn amico di arthur conan doyle autore di una storia dello spiritismo in sei volumi proprio da un incontro con doyle nacque l’idea del ritratto di dorian gray .Il capolavoro di wilde si inserisce nel solco di faust , descrive un patto col diavolo la disperata ricerca della giovinezza e dell’ immortalita ‘ .

  • tom:

    complimenti concordo

  • elya:

    Se e’ per questo Benigni esalta anche la costituzione e l’unita d’italia , la bandiera italiana i cui colori rappresentano le tre virtu teologali ma che se ne attribuiscono la scelta i massoni- rosacrociani , magari la esalta la costituzione proprio perche’ contempla la cessione di sovranita ai trattati internazionali come gli inglesi e gli americani avevano deciso e come rimarcato dallo stesso benigni a sanremo .Roberto Remigio Benigni amico di umberto eco , dei fratelli bertolucci , di vincenzo cerami , ha fatto i film : berlinguer ti voglio bene del 77 , il pap’ OCCHIO film dissacrante sul papato tanto da censurare alcune scene , ce ne era una nella quale woytila inseguiva una donna ma nonostante cio non viene considerato negativamente dalla chiesa , ha interpretato la parte del diavolo in il piccolo diavolo , di un mafioso in jhonny stecchino , del presunto mostro nell’ inquietante il mostro , del figlio della pantera
    Rosa ,

  • giorgio d.:

    Quegli idioti usano Dante come guida per la legge del contrappasso snaturandone il vero significato, non capiscono che quello di Dante è un viaggio interiore alla ricerca della verità dettato da quei famosi interrogativi tanto pericolosi per i mondialisti.
    L’uomo NON DEVE pensare a queste cose ,non deve arrivare alla conclusione che questa realtà è un’illusione,costruita dal pensiero umano !

  • elya:

    ha fatto il costosissimo pinOCCHIO , stroncato dalla critica e dal botteghino cosi come la tigre e la neve sulla falsa riga di la vita e’ bella con berlusconi ha intrapreso una battaglia personale anche in questo e’ monotematico come per dante .

  • elya:

    Sapevate che c’era un manga e un anime intitolato Mao Dante l’autore che e’ lo stesso di goldrake e mazinga dice di essersi ispirato a dante e alle illustrazioni di gustavo dore’ , il suo prrsonaggio preferito nelle illustrazioni ? Lucifero , in questo cartoon si rappresenta Dio come cattivo e si fa l’esaltazione di sodoma e gomorra , il cartoon e’ rimasto incompiuto ma a detta dell’ autore e’ servita come base per la sua opera che ritiene piu importante devilman..

  • elya:

    Santo profeta Muhammad su di lui la pace.
    Cristo discese agli inferi e il terzo giorno resuscito ‘ .
    Roberto Arvo il collegamento con la Tradizione orientale e’ dato proprio dall’islam , La divina commedia ha una chiave di interpretazione prettamente spirituale e simbolica a cui non accedoono quelle superficiali religiosi e laiche , uno studioso come Luigi Valli e’ stato ostracizzato dai dantisti ufficiali , e’ la tradizione primordiale del cristianesimo che vede nei re magi provenienti dall’ oriente coloro che rionoscono nel Cristo la profezia avvenuta , la cattura dei templari ,il fallimento del sacro romano impero segnano l’inizio della parabola discendente dell’ occidente di oggi , nella divina commedia sono presenti i santi dell’islam : ibn arabi, ibn hazim , far

  • elya:

    Ibn Hazm , Farid al din attar , il libro della scala di Muhammad , come dante poteva conoscere ibn arabi esh shaykh al akbar definito il maestro per eccellenza il piu grande dei maestri spirituali? attraverso la via iniziatica dei templari , i templari sacerdoti – guerrieri ricostituirono la via perdutta dell’ unita’ del potere spirituale con quello temporale della Tradizione man mano che dante sale beatrice cede il passo a san bernardo di chiaravalle l’amore terreno alla perfezione dell’ amore spirituale , dante riconosce nell’ islam una tradizione autentica rivelata dallo stesso unico Dio , il viaggio spirituale e’ il viaggio del Cristo stesso : incarnazione , morte , discesa agli inferi , resurrezione , rispetto ad enea dante parte da gerusalemme la citta’ santa dei templari , dell’ ebraismo , del cristianesimo e dell’ islam , cristianesimo e islam sono le due religioni cattoliche nel senso di universali riprendono la Tradizione dell’oriente la portano in occidente in una promessa escatologica di salvezza e riscatto .

  • Horus:

    Verra’ sostituita dal “Barzellettiere”,nota opera ludica composta da tutte le barzellette di b,perche’ come dice lui bisogna essere ottimisti e dal capolavoro assoluto”La Divina Commedia Napuletana” con testi e musica del sommo maestro Apicella,perche’ bisogna continuare a dormire e non capire un ……..!

  • QUESTE SONO -USCITE- DA PERSONE IGNORANTI – DUBITO CHE LE SIGNORE IN QUESTIONE ABBIANO STUDIATO LA DIVINA COMMEDIA E DUBITO PURE FOSSERO STUDENTESSE NON DICO MODELLO MA ALMENO IMPEGNATE -
    QUESTI SONO TENTATIVI DI MANIPOLARE E AZZERARE LA CULTURA DEI PAESI X FARE DEL MONDO UN GRANDE CALDERONE DI ESSERI SENZA IDENTITA’ -
    MA MAL GLIENE INCOGLIERA’ XCHE’ ESERCITANDO CDON FORZA UNA DETERMINATA PRESSIONE IN UNA DIREZIONE SI GENERERA’ AUTOMATICAMENTE UNA FORZA CONTRARIA….A VOLTE DI UGUALE INTENSITA’…..MOLTO PIU’ SPESSO DI MOLTO MAGGIORE INTENSITA’……
    QUESTO SAREBBE IL -GOVERNO DEL POPOLO-???!!!!….
    WIWA LA NOBILTA’…..QUELLA VERA !!!!

Lascia un Commento

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE