Cerca 

FreePC

 

Trovaci su Facebook

 

PAOLO MALEDDU

 

Enneagramma Biologico

 

SCIE CHIMICHE

 

Gianni Lannes

 

Monsanto impera - Messaggio per i Forconi
Redazione | 10-12-2013 Categoria: Mondialismo Stampa










Sembra che nel silenzio generale di tutti, la Monsanto stia preparando un grande colpo segreto facendo firmare il TTP togliendo la democrazia ai governi in favore dei profitti e a danno dei cittadini.
ecco l’email che mi è arrivata stamani:

Care amiche e cari amici,

La Monsanto si sta preparando a festeggiare il più grande colpo di stato mai realizzato, ma abbiamo ancora 48 ore per fa! r saltare tutto.

L’Accordo Transpacifico di Cooperazione economica (TPP) è un enorme patto, top secret, tra dodici importanti Paesi, che darebbe alle multinazionali un potere senza precedenti: fare causa, tramite dei nuovi tribunali internazionali, ai nostri governi, nel caso vengano approvate delle leggi in difesa dei cittadini ma che danneggiano i loro profitti! Dalle etichette OGM alla libera informazione in rete, questo patto influenzerebbe qualsiasi tematica. E’ stato svelato da Wikileaks e la protesta sta montando molto velocemente, ma i dodici Paesi si stanno affrettando per riuscire a firmare tra appena 48 ore.

Questo accordo è semplicemente folle, ma c’è un possibilità per fermarlo: 3 nazioni sono indecise e se si tirassero indietro ora potrebbero affossarlo. Inondiamo di messaggi i leader di Cile, Nuova Zelanda e Australia, e chiediamo loro di resistere da ogni parte del mondo: solo così possiamo evitare questo enorme colpo di mano impedend! o alla Monsanto di brindare a scapito della nostra salute. Firma subito e condividi questa petizione con tutti:

http://www.avaaz.org/it/no_champagne_for_monsanto_loc/?tjEhFeb

La bozza dell’accordo che è trapelata sembra una lunga lettera a Babbo Natale scritta dalle multinazionali: si creerebbe un cartello internazionale di enormi aziende che impongono il loro volere ai governi tramite un sistema di tribunali non esattamente “trasparenti”. Tribunali del genere potrebbero limitare l’accesso ai più economici farmaci generici, in favore di quelli più costosi con il marchio delle multinazionali, o addirittura permettere alle grandi industrie del tabacco di far causa ai governi per quelle leggi in difesa della salute che dal loro punto di vista danneggiano i loro profitti! E’ così assurdo che sembra un incubo.



Il punto è che praticamente nessuno sa di questo patto! Le trattative sono state tenute talmente segrete che nemmeno i parlamentari dei Paesi coinvolti ne conoscono il contenuto, noto solo a chi sta tenendo i negoziati e a 600 lobbisti appartenenti alle multinazionali. Le bozze che sono filtrate hanno scandalizzato sia i cittadini che i politici stessi in Cile, Nuova Zelanda e Australia. Tutti loro stanno reagendo a questa imposizione, anche contro gli Stati Uniti che sono determinati a raggiungere un accordo prima che i contenuti dell’accordo diventino di dominio pubblico.

Il TPP colpisce tutti noi: viola i nostri diritti e indebolisce le nostre democrazie, e tutto solamente per salvaguardare i profitti delle multinazionali. Abbiamo pochi giorni per fermarli. Unisciti a questa petizione urgente e condividila con tutti:

http://www.avaaz.org/it/no_champagne_for_monsanto_loc/?tjEhFeb

Niente di più facile che sentirsi piccoli e impotenti di fronte a enormi multinazionali che cercano di manipolare i nostri governi. Ma sono le persone, non i soldi, ad avere il potere di cambiare le cose. La nostra comunità ha saputo dimostrare, più di una volta, che quando lottiamo per i nostri diritti possiamo vincere. Questo è un attacco senza precedenti alle nostre democrazie, dobbiamo fermarlo.

Con speranza e determinazione,

Alice, Jamie, David, Oli, Allison, Emily, Alex, Bert, Julien, Ricken e tutto il team di Avaaz

FONTI:

WikiLeaks: svelato capitolo bozza accordo economico transpacifico (ASCA)
http://www.asca.it/news-WikiLeaks__svelato_capitolo_bozza_accordo_economico_transpacifico_(TPP)-1335534.html

Full text of the leaked draft text (Wikileaks – in inglese)
http://wikileaks.org/tpp/

Wikileaks rivela l’accordo ! TPP: un ACTA mondiale (Webnews)
http://www.webnews.it/2013/11/13/wikileaks-rivela-laccordo-tpp-un-acta-mondiale/

Il Pacifico verso un grande accordo commerciale – e le implicazioni per l’Europa (Aspen Institute)
https://www.aspeninstitute.it/aspenia-online/article/il-pacifico-verso-un-grande-accordo-commerciale-e-le-implicazioni-l%E2%80%99europa

Vietnam: la firma del TPP con gli Usa porterà nuove opportunità anche per le imprese straniere (Il sole 24 ore)
http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2013-11-12/vietnam-firma-tpp-gli-usa-portera-nuove-opportunita-anche-le-imprese-straniere-163604.shtml

In Australia Philip Morris continuerà a dare battaglia su pacchetti generici (ADNkronos)
http://www.adnkronos.com/IGN/Lavoro/Dati/In-Australia-Philip-Morris-continuera-a-dare-battaglia-su-pacchetti-generici_313604286175.html

Avaaz.org è un a rete globale di 31 milioni di persone, che promuove campagne affinché le opinioni e i valori dei cittadini di ogni parte del mondo abbiano un impatto sulle decisioni globali (Avaaz significa “voce” in! molte lingue). I membri di Avaaz vivono in ogni nazione del mondo; la nostra squadra è distribuita in 18 paesi in 6 continenti diversi e opera in 17 lingue. Clicca qui per conoscere le nostre campagne più importanti, oppure seguici su Facebook o Twitter.

Ricevi quest’e-mail perchè hai firmato “Prima che la Monsanto possa stappare lo champagne” il 2013-12-10 02:52:31 usando l’indirizzo email tipopetrucci@libero.it.

Per essere sicuro che i messaggi di Avaaz raggiungano la tua casella di posta, ti preghiamo di aggiungere avaaz@avaaz.org alla tua lista di contatti. Per cambiare il tuo indirizzo e-mail, ricevere le e-mail in un’altra lingua o altre informazioni contattaci utilizzando questo modulo.! Per non ricevere più le nostre e-mail, invia un’e-mail a unsubscribe@avaaz.org oppure clicca qui.Per contattare Avaaz non rispondere a questa e-mail, ma scrivici utilizzando il nostro modulo http://www.avaaz.org/it/contact, oppure telefonaci al 1-888-922-8229 (USA).

Per inserire un commento è necessario creare un account Registrati


Commenti (3)

Scritto da SILVIO
10-12-2013 19:12

Ci si chiederà : « Come mai ”Avaaz.org – The Global Nation” che è “culo e camicia” con George Soros - (tramite “Res Pubblica”/Global Advisory Board) - attacca Monsanto Company, la quale figura ancora tra gli investimenti di “Soros Fund Management” ? » È semplice la risposta. I maggiori “hedge funds” del mondo hanno iniziato da tempo il dumping contro Monsanto, smobilizzando progressivamente le loro partecipazioni al fine di farla crollare e di farne il capro espiatorio dell'universale risentimento popolare contro gli organismi geneticamente modificati. Passata la buriana, ritorneranno alla carica con maggiore discrezione ed a mezzo di altre compagnie produttrici di OGM meno conosciute ma altrettanto pericolose. Ne cito alcune: DuPont (Usa) / Syngenta (Svizzera) / Groupe Limagrain (Francia) / Land O 'Lakes (US) / KWS AG (Germania) / Bayer Crop Science (Germania) / Sakata (Giappone) / DLF-Trifolium (Danimarca) . La posta in gioco è colossale. Non molleranno mai la presa. Tanto più perché molti squali stanno premendo massicciamente per legalizzare la marijuana. La cui pianta naturale (Cannabis) verrà sterminata per far posto a quella da loro geneticamente modificata, che non produrrà sementi. Chiudo con questa nota. Sarebbe il caso di ripristinare (ovunque) la pena capitale per chi si macchia di crimini contro l'umanità.

Scritto da alex
10-12-2013 16:12

LINK

Scritto da tonipos
10-12-2013 11:12

Avaaz è un'organizzazione finanziata da gente come Georges Soros. Ci sono altre forme di aggregazione per portare avanti una petizione. Come mai proprio Avaaz?

Area Utente

 

COOKIE

 

ULTIMI COMMENTI

 

Brainup

 

ENZO RAFFAELE

 

Pubblicità

 

 

ARTICOLI NICOLETTA FORCHERI