Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Con 6 terremoti di media, ogni giorno l’Italia è diventata terra di  sperimentazione e conquista.

E’ l’arma del terrore. I nostri governanti lo sanno ma mettono tutto sotto silenzio. Perchè?

Dopo il terremoto in Lombardia ecco questi di Pordenone, scossa di magnitudo 2.9

 

Pordenone – Una scossa di terremoto di magnitudo 2.9 si è verificata alle 12.49 di ieri in provincia di Pordenone.

L’epicentro è a circa 15 km e mezzo di profondità, a 1 km a Nord Nord Ovest di Tramonti di Sotto. L’evento, fa sapere la Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, è stato registrato dall’Ogs (Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – Dipartimento Centro di Ricerche Sismologiche) di Udine.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

a cura di Ciro Esposito

 

 

BASTA ANALIZZARE I DATI DELL’INGV PER RENDERSI CONTO CHE TALI SISMI PRESENTANTO TUTTI INDISTINTAMENTE IPOCENTRI (PROFONDITA’) ESTREMAMENTE SUPERFICIALI. VALE A DIRE HANNO UNA STESSA IMPRONTA DI ORIGINE ARTIFICIALE, CIOE’ BELLICA DELLA NATO. SE A QUESTO SI AGGIUNGE LA RILEVAZIONE DI ABERRAZIONI ELETTROMAGNETICHE I GIOCHI DI GUERRA SONO COMPRENSIBILI ANCHE AI SASSI.

GIANNI LANNES 8 MESI FA HA PUBBLICATO IN MATERIA UN DOCUMENTATISSIMO LIBRO DI INCHIESTA, OSSIA: TERRA MUTA.

AL BANDO L’ALLARMISMO. IL PERICOLO NELLA REGIONE CAMPANIA – NELLA DISATTENZIONE GENERALE – E’ DATO ANCHE DALLA SITUAZIONE DEL VESUVIO NONCHE’ DAGLI OBSOLETI PIANI DI SICUREZZA PER LA POPOLAZIONE, OLTRECHE’ DALLE TRIVELLAZIONI IN MARE DEL VULCANO ATTIVO MARSILI, A CUI IL DOTTOR LANNES HA DEDICATO ANNI DI RICERCHE.

SI INVITANO I LETTORI OCCASIONALI DI QUESTO DIARIO INTERNAUTICO A LEGGERE ATTENTAMENTE I CONTENUTI DI QUESTO SITO WEB, E AD UTILIZZARE IL MOTORE DI RICERCA. GRAZIE! NON SI PUBBLICANO COMMENTI DI ANONIMI.

Obiettivi NATO:
1- Seminare terrore fra la popolazione italiana, deprimendola psicologicamente e spiritualmente cosi da spegnere la volontà di lottare per riprendersi la  propria legittima sovranità e cacciare l’invasore  imperialista sionista e angloamericano.

 

2- Creare situazioni di emergenza, indigenza, povertà ( vedi terremoto odierno e recenti, eventi atmosferici violenti e improvvisi) così da dover accettare nuovi aiuti finanziari dalla mafia massonica finanziaria e costringere a nuove tasse fantasma.

 

3- Costringere ad accettare senza appello nuova militarizzazione del territorio e nuove leggi restrittive sovranazionali a finto scopo di sicurezza.

 

4- Instaurazione di una planetaria dittatura meglio conosciuta come nuovo ordine mondiale.
La paura è la più potente arma di controllo delle masse! Questa è una guerra non convenzionale e non dichiarata. È tempo di prenderne coscienza e reagire concretamente!
Comunicato ISTITUTO NAZIONALE DI GEOFISICA E VULCANOLOGIA


Un terremoto di magnitudo(Ml) 2.1 è avvenuto alle ore 06:27:48 italiane del giorno 30/Dic/2013 (05:27:48 30/Dic/2013 – UTC).
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico: Stretto_di_Messina.
I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo.

 


Dati evento


Event-ID 7231396870
Magnitudo(Ml) 2.1
Data-Ora 30/12/2013 alle 06:27:48 (italiane)
30/12/2013 alle 05:27:48 (UTC)
Coordinate 37.849°N, 15.473°E
Profondità 9.7 km
Distretto sismico Stretto_di_Messina
Comuni entro i 10Km Comuni tra 10 e 20km ALI’ (ME)
ALI’ TERME (ME)
CASALVECCHIO SICULO (ME)
CASTELMOLA (ME)
FIUMEDINISI (ME)
FORZA D’AGRO’ (ME)
FURCI SICULO (ME)
GALLODORO (ME)
LETOJANNI (ME)
NIZZA DI SICILIA (ME)
PAGLIARA (ME)
ROCCALUMERA (ME)
SANT’ALESSIO SICULO (ME)
SANTA TERESA DI RIVA (ME)
SAVOCA (ME)
SCALETTA ZANCLEA (ME)
TAORMINA (ME)

11 Commenti a “TERREMOTI: ARMA DI CONTROLLO DELLE MASSE”

  • WBM:

    Questi terremoti si stanno verificando con troppa frequenza per essere dei semplici fenomeni sismici di origine naturale. É chiaro che dietro c’é la mano degli USA, ed é altrettanto chiaro che questi esperimenti sottomarini effettuati dagli americani di cui Lannes da tempo parla siano un qualcosa di reale.

    Mi raccomando non diciamolo a Renzi, altrimenti ci prende tutti per matti e chiederà il TSO come per le scie chimiche.

  • Ghigo:

    Anche in questo caso, come in quello delle scie chimiche, la tragica realtà delle armi ad energia scalare in grado di provocare terremoti è stata denunciata dal Generale Fabio Mini in numerosi suoi scritti. Quindi è chiaro come sia possibile generare terremoti (oppure inondazioni o tsunami) artificialmente. Si vedano molti documenti in proposito qui: http://cieliliberi.blogspot.it/

  • Roberto di Alghero:

    “E’ tempo di prenderne coscienza e agire concretamente!” A chi è rivolta questa esortazione? Al popolo(assopito) italiano? Ajòòòò….

  • onorevolebrodo:

    Finché esisteranno gli eserciti su questo mondo sarà inutile diffondere informazioni che non possono essere suffragate da prove documentali certe.
    Dovremo aspettare altri 50 anni per sapere la verità con questo andazzo perciò, cominciamo a pretendere una moratoria mondiale delle armi e cominciare a stilare un’idea di scardinamento degli apparati militari di tutte le nazioni.
    I grandi capitali del settore militare, nonché gli eserciti stessi, sono miniere d’oro per i soliti Lobbisti che si arricchiscono sulle spalle della povera gente. Loro hanno nome e cognome, trovateli, processateli ed impiccateli.

    • Paolo Lamperti:

      Bello si, però i missili e tutte le altre diavolerie servono per abbattere i meteoriti o asteroidi vari in eventuale collisione con la terra.
      Nel qual caso come faremmo senza un’organizzazione militare e i suoi ordigni?
      Si potrebbe commissariare tutto l’armamentario a nome del popolo della terra?

      • onorevolebrodo:

        Per questo tipo di problemi sarebbe opportuno istituire una commissione internazionale, fatta di scienziati e non di militari parassiti guerraffondai, che lavorino contro questo tipo di rischio.
        Le armi atomiche, comunque sia, non potrebbero essere utilizzate nello spazio perché provocherebbero un effetto amplificato dovuto alla mancanza di atmosfera che invece “contiene” la deflagrazione, con inimmaginabili ripercussioni nel sistema solare.
        Le armi, soprattutto quelle di distruzione di massa, dovrebbero essere bandite per sempre dal monopolio sovrano degli Stati.
        L’ONU, proprio per questa mancanza fondamentale di politica contro le armi, è una grossa presa per il culo e serve solo per conoscere le intenzioni imperialistiche delle grandi potenze che detengono potere di veto. Tutti gli altri non contano nulla.

  • William:

    Mettiamoci anche il terremoto dell’alto casertano di ieri sera : 4.9 a con epicentro a 10 km di profondità.
    La mia impressione è che si tratti di avanzamento delle sperimentazioni di geoingegneria stipulate in segreto fra USA e Italia 10 anni fa dove in pratica il nostro governo dava campo libero e nessuna possibilità di ingerenza nel programma dei nostri padroni.
    Azioni intimidatorie e dimostrative , in sostanza , rivolte principalmente al governo e alle forze armate ancora prima che alla popolazione , come dire : attenzione , vi teniamo per le palle , non provate a fare i soliti italiani voltabandiera , noi vi abbiamo “opzionato” e con noi dovete restare.

  • Wright:

    ANNO 1908 – TERREMOTO DI MESSINA – REGGIO.
    E’ considerato uno degli eventi più catastrofici del XX secolo. Si verificò alle ore 5:20 del 28 dicembre 1908 e in 37 “lunghissimi” secondi rase al suolo le città di Messina e Reggio Calabria provocando oltre 100.000 morti. La magnitudo stimata è di 7,2 gradi (XI-XII Mercalli) e fu uno dei più potenti sismi della storia italiana. Ne seguì un altrettanto devastante maremoto con onde alte fino a 15 metri nelle zone joniche dello Stretto.
    Terremoto con epicentro nel Distretto Sismico: Stretto di Messina.
    Data 28/12/1908 UTC 04:20:27 Latitudine 38.15° Longitudine 15.68°
    Magnitudo 7.2 Profondità 6 Km.
    Già allora!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • acido:

    Si; Ma date un occhiata al mondo!
    Non mi sono premurato di sapere quanto sono accurate queste notizie;
    Ma tutto il mondo è [e si! il termine ci sta!] come in fibrillazione.
    Quindi terremoti in tutto il mondo; Non meno in America…
    Lungo tutto il ring of fire, e oltre
    ad elencare i più notevoli:
    Sabato scorso: Turchia Egitto Cipro
    Venerdì scorso: Spagna
    Martedì scorso: Kansas Texas California Kentaky Oklahoma
    16/12: Kansas
    15/12: Tennesse
    29/11: Iran Texas oklahoma
    17/11:Giappone
    22/10:Israele
    Novembre: Cile Giappone Filippine Indonesia
    Ottobre: Messico Venezuela Cile Giappone Grecia Nuova Zelanda Romania

    A me, passando dal complottismo al catastrofismo [roba da internamento immediato e mazzate da tutti i fronti],
    sembra che, piuttosto che un attacco all’Italia, ci sia qualcosa che “cova” sotto Terra [o dentro o fuori o tutto attorno]

    bah! fate voi…

Lascia un Commento

Gianni Lannes
FreePC
Antonella Randazzo
SCIE CHIMICHE
Corso Nuova Fotografia