Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

 GRAN SASSO: IL BERSAGLIO PREFERITO DAI TERREMOTI NATO

 http://cnt.rm.ingv.it/data_id/7231979050/event.html

 

di Gianni Lannes

L’Italia senza più dignità, è un Paese prostituito allo straniero a stelle e strisce!

INGV: TERREMOTI DALL’ANNO 0 AL 31 DICEMBRE 2002

 

INGV: ATTIVITA’ SISMICA DAL PRIMO GENNAIO 2003 AL 31 DICEMBRE 2008

 

 

INGV: ATTIVITA’ SISMICA ULTIMI 90 GIORNI

 

 

Comunicato Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia


Un terremoto di magnitudo(Ml) 2 è avvenuto alle ore 16:45:59 italiane del giorno 08/Feb/2014 (15:45:59 08/Feb/2014 – UTC).
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico: Gran_Sasso.
I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo.

Dati evento


Event-ID 7231979050
Magnitudo(Ml) 2
Data-Ora 08/02/2014 alle 16:45:59 (italiane)
08/02/2014 alle 15:45:59 (UTC)
Coordinate 42.485°N, 13.479°E
Profondità 15.6 km
Distretto sismico Gran_Sasso
Comuni entro i 10Km CROGNALETO (TE)
FANO ADRIANO (TE)
PIETRACAMELA (TE)
Comuni tra 10 e 20km BARETE (AQ)
BARISCIANO (AQ)
CAMPOTOSTO (AQ)
CAPITIGNANO (AQ)
FOSSA (AQ)
L’AQUILA (AQ)
OCRE (AQ)
PIZZOLI (AQ)
POGGIO PICENZE (AQ)
CORTINO (TE)
ISOLA DEL GRAN SASSO D’ITALIA (TE)
MONTORIO AL VOMANO (TE)
TOSSICIA (TE)

 

 http://cnt.rm.ingv.it/data_id/7231965770/event.html

 

di Gianni Lannes

Ancora un sisma a profondità superficiale (ipocentro) con enormi anomalie elettromagnetiche preceduto da scie chimiche a bassa quota nel cielo, rilasciate sui centri abitati dagli indisturbati velivoli dell’Alleanza atlantica. Basta fare un semplice raffronto con i dati ufficiali dell’INGV, per rendersi conto della guerra ambientale (vietata dalla Convenzione internazionale Enmod entrata in vigore nel 1978) in atto contro il nostro Paese ed il nostro popolo. Singolare “coincidenza”: nel 2002 il governo italiano (Berlusconi) firma un accordo con Washington. Poco dopo, a seguire, ossia dal 2003, l’attività sismica subisce un rapido aumento.

attività sismica dall’anno 0 al 31 dicembre 2002 (fonte INGV)

 

 attività sismica dal primo gennaio 2003 al 31 dicembre 2008 (fonte INGV)

 

 attività sismica ultimi 90 giorni (fonte INGV)

http://cnt.rm.ingv.it/data_id/7231965770/map_agenda90gg.jpg

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=TERREMOTI

ttp://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=TERRA+MUTA

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=SCIE+CHIMICHE

Comunicato ISTITUTO NAZIONALE DI GEOFISICA E VULCANOLOGIA


Un terremoto di magnitudo(Ml) 2 è avvenuto alle ore 18:37:43 italiane del giorno 07/Feb/2014 (17:37:43 07/Feb/2014 – UTC).
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico: Zona_Lago_di_Garda.
I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo.

 


Dati evento


Event-ID 7231965770
Magnitudo(Ml) 2
Data-Ora 07/02/2014 alle 18:37:43 (italiane)
07/02/2014 alle 17:37:43 (UTC)
Coordinate 45.792°N, 11.024°E
Profondità 12.9 km
Distretto sismico Zona_Lago_di_Garda
Comuni entro i 10Km ALA (TN)
BRENTONICO (TN)
ISERA (TN)
MORI (TN)
ROVERETO (TN)
TRAMBILENO (TN)
VALLARSA (TN)
Comuni tra 10 e 20km ALDENO (TN)
ARCO (TN)
AVIO (TN)
BESENELLO (TN)
CALLIANO (TN)
CIMONE (TN)
DRENA (TN)
FOLGARIA (TN)
NAGO-TORBOLE (TN)
NOGAREDO (TN)
NOMI (TN)
RONZO-CHIENIS (TN)
POMAROLO (TN)
TERRAGNOLO (TN)
VILLA LAGARINA (TN)
VOLANO (TN)
BOSCO CHIESANUOVA (VR)
BRENTINO BELLUNO (VR)
ERBEZZO (VR)
SANT’ANNA D’ALFAEDO (VR)
VELO VERONESE (VR)

10 Commenti a “GRAN SASSO, TRENTO E VERONA: TERREMOTI BELLICI NATO”

  • riccardo:

    Grazie a G. Lannes per il suo grande lavoro e a S.L.che lo ospita.Mi auguro che sempre
    piu’ persone aprano gli occhi su questi vergognosi esperimenti sulla nostra pelle e la
    finiscano di difendere Berlusconi o il movimento 5 stelle.Nessun partito ha mai osato
    indagare sulla geoingegneria.Come potrebbero d’altronde quando sia la camera che
    il senato cosi’ come lo stato italiano sono societa’ per azioni?

  • salvatore:

    Io ho letto molti libri e devo confermare questa notizia, di cui passera inascoltata, adesso passo io la mano sulla mia coscienza e spiego cose che potrei essere indagato tutte questi fenomeni che si sono verificati negli ultimi anni , sono da addebitare alle forze armate, mi spiego, di questi fenomeni ne parlano molti scienziati dopo Nikola Tesla, perche questa era una suascoperta della corrente alternata:Ritorno a dire la colpa delle forze arpmate, il motivo ce, ed e evidente per tutti, spendiamo trilioni di miliardi per la difesa , ed allora usiamo i nostri caccia per abbattere questi aerei anonimi non identificabili, il silenzio che gli stati usano e assoluto assenso, ed allora sono colpevoli, prenduiamo prigioniero il ministro delle forze armate, e mettiamo un pilota specializato di guidare un caccia, ed abbattiamo nei nostri cieli questi puzzulenti americani, se io avevo 30 anni di meno dimostravo la mia bravura, senza espormi troppo ma purtroppo sono vecchio ma chiaro di idee sino a quando me lo permettono, se proprio volete saperlo io giro in citta da alcuni anni con la mascherina dei dottori.

  • wrigts:

    Sarebbe auspicabile un minimo di una qualsivolglia teoria scientifica che dimostri quanto affermato nell’articolo.
    A mio avviso non si possono usare dati dell’INGV che contraddicono “scientificamente” l’opposto di quanto affermato dall’articolista, a proprio uso e consumo, stiamo davvero scadendo nel ridicolo.
    Con questo non voglio dire che l’ipotesi proposta da Lannes sia inverosimile, solo che non si è mai provato a dimostrare causa ed effetto, ne tantomeno cercato di farlo.
    Non voglio sembrare il solito negazionista, resto aperto a tutte le teorie, sempre che si espongono e si discutono su una qualsivoglia base.
    Personalmente ho sempre pensato che, se effettivamente ci sono spargimenti di aerosol di una qualsivoglia sostanza, sarebbe molto più semplice “rincoglionire” le persone che causare terremoti, il cervello è molto più malleabile delle rocce.

    • silvestra:

      ahh probabilmente fai parte di quella categoria di persone che credono solo alle dimostrazioni scientifiche e non all’evidenza…la storia è strapiena di dimostrazioni scientifiche e assiomi infranti…
      un consiglio fraterno, fai un ripasso dei congiuntivi

    • Lino Bottaro:

      I terremoti con ipocentro a livello del suolo sono la conferma che non nascono dal sottosuolo.
      Poi se ha un po’ di pazienza e si legge gli atti delle autorizzazioni ottenute dai soliti noti per eseguire attività tellurriche sperimentali, documenti in inglese postati in vari articoli da Gianni Lannes, allora potrà comprendere tutto.

  • Gianluca:

    Salvatore con 30 anni di meno potresti fare un corso di grammatica……

  • Piero:

    Le scie chimiche non possono avere alcun legame coi terremoti. Forse lo svuotamento delle falde freatiche provocato dall’uomo, come l’estrazione di idrocarburi, possono influire. Ma le zone in questione sono montane e ricche di acqua, mentre non mi risultano pozzi presenti nelle vicinanze.
    Sono zone sismiche.

  • archimede:

    A quanto sembra gli arretrati dei mesi scorsi sono arrivati sul conto dei Debunker, si stanno scatenando alla grande, più ne escono fuori meglio è per riempire lo schedario per il prossimo divertimento alla Al Qaeda, tra IP ,nomi e cognomi si è accumulata una montagna di Scheisse che bisogna smaltire al più presto possibile prima che infetti ancora di più-

Lascia un Commento

Gianni Lannes
FreePC
Antonella Randazzo
SCIE CHIMICHE
Corso Nuova Fotografia