Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Renzi Serracchiani

di Luciano Lago

Il mondo politico italiano in subbuglio: arriva la “svolta”, tutta interna al PD, partito di maggioranza, strenuo sostenitore delle politiche europeiste senza se e senza ma, con Enrico Letta che si dimette e subentra Matteo Renzi, il nuovo outsider della politica del PD.
Naturalmente tutto si svolge nei palazzi della politica ed il Parlamento sarà informato dopo, con un finto dibattito tanto per salvare la forma. I cittadini, quelli ai quali dovrebbe appartenere la sovranità, anche questa volta non sono stati interpellati come non lo furono per la nomina di Monti, neppure per la nomina di Letta e tanto meno adesso. Il tutto alla faccia di quanto previsto dalla Costituzione.

Esigenze di “cambiamento” di dare un “passo nuovo all’azione del governo”, questi gli slogan studiati per coprire il vuoto di una classe politica di nominati, ormai priva di qualsiasi legittimazione, che annaspa rimanendo aggrappata alle sue poltrone con la paura di arrivare verso un possibile sbocco elettorale che avrebbe risultati imprevedibili.
In realtà quello che percepisce l’opinione pubblica attraverso le tv ed i giornali, risulta soltanto l’apparenza degli avvenimenti, i risultati evidenti con il riposizionamento di quelli che bisogna considerare i “personaggi di facciata”: i Renzi, i Letta, i Berlusconi, i Napolitano, gli Alfano, Casini, ecc.. La dinamica corrisponde al fatto che esce da una casella Letta e si posiziona nella stessa casella Renzi, si associa Alfano, si distanzia Berlusconi, conferma il tutto il presidente Napolitano, si forma il governo, viene data la fiducia, il governo procede alle nomine dei presidenti delle fondazioni bancarie, dei CDA delle aziende pubbliche o partecipate, degli enti pubblici rilevanti (INPS, INAIL, Agenzia Entrate, ecc.) cade il governo, arriva un altro governo, prosegue il balletto, ecc..

Pochi sono consapevoli del fatto che esiste un livello non visibile, che muove e determina gli avvenimenti e detta le decisioni essenziali, un livello che corrisponde ai veri centri del potere che non compaiono allo scoperto ma che sono quelli determinanti.
I personaggi che si muovono sulla scena visibile, si possono definire i “personaggi di facciata”, sono in alcuni casi i fiduciari dei centri del potere, quelli investiti da un incarico che devono muoversi secondo le direttive ricevute e non discostarsi da quelle, pena essere destituiti e messi da parte.
Non si discosta da questo cliche la nomina di Renzi, anzi ancora più scopertamente il personaggio è stato nominato grazie ad una massiccia quanto ossessiva campagna di marketing finanziata da ambienti finanziari che l’hanno imposto prima come segretario e poi come candidato.
Quasi inutile indovinare chi siano stati i finanziatori della campagna di Renzi, visto che il soggetto si è affidato ad un consulente israeliano della Mc Kinsey, società americana leader nella consulenza, e fra i suoi sponsor figurano il fondo Algebris ed il noto finanziere svizzero ing. Carlo De Benedetti.

Le centrali di potere della finanza sovranazionale che hanno scelto Renzi, sono le stesse che avevano designato in passato il prof. Monti, che avevano accordato la fiducia anche all’Enrico Letta, hanno poi deciso di cambiare cavallo, questo sembra evidente, data la necessità di trovare candidati più presentabili, telegenici e senza incarichi compromettenti alle spalle, si muovono in  Smart e indossano i blue jeans  american style, soprattutto senza incarichi compromettenti alle spalle.  Immagine studiata del candidato secondo gli advisors della “Mc Kinsey”.

Non ci scordiamo che il Monti rappresentava un gigantesco conflitto di interessi in quanto era il presidente della “Trilateral Commission”, consulente ,advisor della Goldman Sachs e della stessa agenzia Moodys (quella che aveva operato il declassamento del rating italiano). Probabilmente si renderà disponibile a breve anche la la Presidenza della Repubblica dove, l’esimio presidente Napolitano, garante delle centrali di potere d’oltre Atlantico, da molti anni, sembra ormai arrivato alla fine. Non per nulla sembra sia stato scaricato anche dai gruppi finanziari che fanno capo al Corriere della Sera ed al Financial Times per mano del noto agente americano Alan Friedman, autore del rapporto sulle ormai note vicende del golpe bianco del Novembre 2011 che spodestò Berlusconi e fece nominare Monti alla presidenza del Consiglio.
Tutto questo viene deciso da fuori non certo al livello dei personaggi di facciata anche se, come spesso accade, si manifestano dei contrasti tra i vari centri di potere che corrispondono a più livelli: esiste un livello alto delle della grande finanza, del cartello bancario, delle multinazionali, un livello più basso delle lobby del cemento, dei farmaceutici, dei palazzinari, della magistratura e degli apparati dello Stato. Il livello più basso risulta di solito funzionale a quello più alto ma non si escludono possibili contrasti che a volte spiegano situazioni di impasse momentanea.

D’altra parte è la chiave di interpretazione della Storia che si ripete nelle vicende italiane dai tempi del Risorgimento, fenomeno dietro al quale si muovevano gli interessi britannici, le trame delle massonerie e le ambizioni di casa Savoia, che portarono al risultato dell’Unità d’Italia che nella realtà storica fu in buona parte una annessione e colonizzazione piemontese del regno delle Due Sicilie.

Lo stesso era accaduto nel ventennio fascista con il governo di Benito Mussolini che fu scaricato dalla borghesia industriale e bancaria dell’epoca, nonchè dalla monarchia sabauda, quando diventò scomodo e divergente rispetto agli interessi di questi ambienti e si arrivò al famoso 25 Luglio del 1943, dove venne sfiduciato Mussolini, ignaro delle trame che si svolgevano dietro le sue spalle.
Nella Storia del dopoguerra l’intervento di una mano esterna negli avvenimenti italiani, a ben guardare, lo troviamo costantemente dai tempi di Salvatore Giuliano, all’omicidio Mattei, alla strategia della tensione con le bombe a piazza Fontana e gli altri episodi, con l’assassinio di Aldo Moro avvenuto ad opera delle Brigate Rosse, opportunamente “infiltrate” da qualche agente estero (indovina chi) come poi denunciato dallo stesso ex magistrato Imposimato (1).
Per non parlare del “golpe bianco” di “mani pulite” dove si riuscì a mettere fuori gioco Craxi e la vecchia classe politica, preceduto dal famoso episodio del panfilo Britannia su cui i politici italiani si accordarono per arrivare alle successive “privatizzazioni”, come poi avvenne con grandi vantaggi di carriere per i protagonisti (Mario Draghi in primis)ecc. ecc..
Sempre nella Storia d’Italia avviene un cambiamento quando esiste un corrispondente interesse esterno, dei britannici negli avvenimenti passati, dei padroni americani e dei centri finanziari nella fase contemporanea .
Il livello occulto è da molto tempo una costante in questo paese e le infiltrazioni, vuoi dei sevizi segreti, vuoi delle massonerie anche negli apparati dello Stato è un altro di quei fatti denunciati e riscontrabili da molte evidenze. Interessante la testimonianza dell’ex magistrato Paolo Ferraro che da tempo svolge una campagna di denuncia contro questo fenomeno che ha subito anche lui direttamente all’interno della Magistratura e di ambienti militari (2).
I centri di potere dispongono oggi di un apparato mediatico poderoso con il quale si riesce a manipolare ed a distrarre l’opinione pubblica da qualsiasi questione essenziale che non deve essere di dominio pubblico.
Non ci scordiamo che durante il governo Monti, del tutto anomalo come investitura (il “golpe bianco”) furono sottoscritti i trattati europei più penalizzanti come il “Fiscal Compact”, con opportuno cambiamento delle norme costituzionali (fatto riservatamente), che obbliga l’Italia a mantenere il 3% di rapporto deficit/Pil, obbligando i governi italiani a manovre annuali di 50 miliardi all’anno di contrazione della spesa pubblica per venti anni al fine di rientrare da tale deficit. Il MES/ESM, altro trattato che ha istituito il fondo di stabilità (salva banche) che obbliga l’Italia a sottoscrivere ben 125 miliardi da versare in detto fondo di garanzia per i salvataggi delle banche estere indebitate.
Il tutto avvenuto nel compiacente silenzio dei media salvo poche voci isolate sul web dei siti di controinformazione seguiti solo da una piccola parte di pubblico. Lo stesso governo, mentre negava i fondi per i pensionati, per l’assistenza sociale e per saldare i debiti delle amministrazioni pubbliche, ha disinvoltamente versato circa 3 miliardi all’MPS (la banca del PD)e quasi altrettanti alla Morgan Stanley (dove il figlio occupava una posizione di vice presidente). Tutte decisioni inaudite che i media compiacenti non hanno neppure menzionato come fatti rilevanti. Questo dimostra che i governi in Italia, coperti dalla complicità dei media, giornali e TV, sotto il controllo (e finanziamento) dei partiti del sistema, possono fare qualunque cosa senza che ci sia una sollevazione popolare.
Adesso i grandi media stanno coprendo l’operazione Renzi come hanno coperto in passato l’operazione Monti, quella per Letta e, andando più indietro, come hanno coperto le “privatizzazioni” fatte a profitto dei potentati finanziari e tante altre operazioni sporche.
Possiamo immaginarci quale sarà il programma di Renzi in sostanza: l’applicazione ortodossa delle politiche neoliberiste, in ossequio alle ricette della Troika europea, con liberalizzazione del mercato, patrimoniale sui risparmi, abolizione del contante, annullamento dei diritti, esattamente quelle politiche che stanno distruggendo il lavoro, il risparmio e la vita di milioni di persone con il “contentino” di qualche riforma di facciata sui privilegi della casta politica e di parte dell’apparato istituzionale.
Se ai cittadini italiani senza lavoro e senza prospettive tutto questo non piace, ci sono due soluzioni possibili, fare le valige e cercare fortuna all’estero o scendere in piazza e bloccare tutto.

Note

1) Ferdinando Imposimato: chi ha ucciso Aldo Moro

2) Paolo Ferraro: una super Gladio dalla Psichiartria alla Magistratura

Fonte: Controinformazione.info

36 Commenti a “Si riposizionano i personaggi di facciata della scena politica italiana”

  • KNUT:

    AVETE PRESENTI LE MATRIOSKE?

    fatto il lavoro sporco…

    cambiano personaggio per evitare che il tempo permetta…ai meno svegli…di capire il trucco…

    non servono piu’ a nulla…

    MISTERO BUFFO…
    RECITA TRAGICA…

    PERCHE’ HANNO ATTACCATO ITALIA SPAGNA GRECIA

    CHI POSSIEDE IL MARCHIO ITALIA?

    • DarksideOfAquarius:

      L’ha detto Renzi stesso dopo che il suo esercito di lobotomizzati aveva finito di sborsare due euro a cranio per votarlo alle loro primarie.
      Ha detto: l’unica cosa che Noi vogliamo cambiare (noi chi?) sono i giocatori in campo.
      Più chiaro di così…

  • silvestra:

    ottimo articolo che però evidenzia tutta la nostra impotenza

  • marcok:

    La cosa incredibile è che nessuno nota è che questi personaggi non si rendono conto che vengono usati dal vero potere. Renzi farà la fine di tutti gli altri utilizzato e poi per un motivo o per l’altro sputtanato ed eliminato dalla scena come tutti gli altri burattini. Tutti credono di essere speciali e alla fine vengono tutti fatti fuori senza pietà. , Renzi in questo momento cammina sul filo.

    • Paolo Lamperti:

      A questi non frega nulla di essere sputtanati domani, a loro interessa mangiare oggi.

    • KNUT:

      vengono agiti….ed accettano di stare dalla parte giusta
      piuttosto che subire…LASCIANO CHE ALTRI SUBISCANO

      non ci rimettono quasi mai…quelli che pagano…sono sotto terra da un pezzo…quelli che si conoscono…altri neanche li conosceremo mai…

      ad oggi si dimostra nella cruda realta’ il fatto che con lo stato..in questa fase in cui volutamente la ricchezza viene ASPIRATA VIA…

      CON LO STATO…O CI CAMPI
      O CI CREPI

  • KNUT:

    stranamente questo rimpasto…avviene dopo la porcata

    BANKITALIA…

    VISTO che…

    gli architetti sono avanti di molte pagine nella stesura del copione….

    PROVIAMO AD IMMAGINARE COSA HANNO PREPARATO…

    DOPO RENZI?

    CHI SCIVE IL COPIONE?

  • William:

    e ancora non è niente … vedrete quando col nostro ( non mio , di sicuro ) consenso , dopo averci snervato fino allo sfinimento con questi giochetti , arriverà finalmente il GOVERNO DEI CITTADINI , perchè prima o poi arriva , tranquilli , tutto è predisposto per arrivare lì … allora si che ne vedremo delle belle , eleggeremo ( ete) i ministri col “mi piace” su facebook

  • ope:

    Prodi, Amato,Dalema, Monti,Letta, Renzi, la squadra di sempre.

    Letta ha dato 7,5 miliardi e fatto investire gli arabi. Preso parcella e servito banche e ue.

    Veniva da ridere quando un arabo che ha 70 miliardi investe 500 milioni.
    Gli e li restituiranno in beni demaniali e pubblici residence.

    Renzi fara’ il suo furbo metti e sposta, quanto basta per affari partitici e privati,
    poi fara’ qualche boom bce_eu accatta soldi e privatizza,

    poi uscira’ di scena. Altro pabliaccio mafioso nel teatro Italia, altra rastrellata,
    e cosi’ via, fino al 3018, PROSPETTA IL RE_O GIORGIO E COMPANT UE_BCE_TROIKA_TRILATERALE_GOLGONIAL SAX_E FINANZA VARIA SOTTO SOTTO.
    Le elezioni ve le scordate ha detto il troiko.

    Italiani, o mangiate sta’ minestra, un cucchiaio alla volta, o salterete dalla pentola alla brace: non comperano i rtitoli di stato facendo mancare moneta e entrate pubbliche,
    alzeranno lo spread, faranno terrorismo mediatico_fallimento, preleveranno direttamente da conti bancari privati, faranno cassetta in tutte le salse.

    Se servisse, un paese fallito e da far fallire, merita il commissariamento dell’ europa.
    PEggio che peggio. Esegui e taci.

    LA PULA O LE SCORIE, SON LE PERSONE CHE NEL 2012, 150, SI SONO SUICIDATE,
    I MILIARDI PRESI ALLA GENTE DALLA TASSAZIONE E SU OGNI TRANSIZIONE DI COMPERA VENDITA VITA CON IVA E TANTO ALTRO, E FAMIGLIE INTERE SENZA LAVORO E CON CASSA INTEGRAZIONE FINITA DA AGGIUNGERE AI DISPERATI.
    DOVE MICHIA VANNO QUESTI PER AVER DATO I SOLDI E LA VITA A STI MAGNACCI DENZA CALLI ?

    E OGNI 100 CHE MANGIANO, MEZZO MILIONE AL COLPO CI RIMETTE DI BRUTTO.

    LA FINIAMO CON QUESTA TRAGICA PAGLIACCIATA?
    DATELI IN PASTO ALLA GENTE SOVRANA, E VEDRETE CHE FINE FARANNO.

    SONO PROTETTI, ARMATI, SENZA CONTATTO ALCUNO CON LA GENTE E SENZA RENDERE CONTO DI QUELLO CHE FANNO NELLA VISIONE VERA E NON IPOCRITA CHE AGISCONO E TI FANNO BERE.

    DAI, FINIAMOLA. E’ TRAGICAMENTE RIDICOLO.

    FATE DI TUTTO PER ANDARE ALLE ELEZIONI – INFORMATEVI SU TUTTO-

    E VOTATE MOVIMENTO 5 STELLE……. PER FAVORE…… NON FATE PIETA’.

  • Non so a voialtri, ma con questo gesto Renzi e Napolitano hanno certificato che la DEMOCRAZIA in Italia possimo anche dimenticarcela, per essere premier basta essere in politica e fare fuori gi altri, senza per questo dimenticare che Renzi in precedenza ha fatto il giro delle 7 chiese per essere ammesso alla corte… é andato da Obama, la Merkel, Netanjau, ecc.ecc. insomma da coloro che senza il loro consenso non vai da nessuna parte.

    Chi ha possibilità fugga, prima che chiudano dopo la democrazia anche le frontiere…

  • WBM:

    Tutto vero e condivisibile, ma ho un obiezione da fare: Mussolini salì al potere grazie alla massoneria e grazie agli ebrei (la sua amante e ideologa del fascismo, la Sarfatti, era ebrea, così come molti militanti con le camicie nere), solo che poi questi una volta giunto al potere voltò le spalle a costoro, mettendo fuorilegge le massonerie e con le leggi razziali promulgate nel 1938. Ecco perché poi fu scaricato nel 1943, dove furono presi a pretesto i bombardamenti su Roma e l’occupazione alleata della Sicilia, per mezzo dello storicamente noto odg Grandi, dal nome di Dino Grandi, il fascista sguattero di Churchill.

  • jack:

    Ora vi è chiaro con che razza d’imbriglioni abbiamo a che fare? Vogliamo andare avanti in questa maniera qua? In Europa siamo considerati zero assoluto ci dicono che siamo un popolo di smidollati e hanno ragione ! Se una cosa del genere fosse successa da qualche altra parte sicuramente le canaglie se la sarebbero data a gambe invece qua d siano noi popolo che dobbiamo darcela a gambe dalla vergogna per come abbiamo ridotto l’Italia perchè la colpa non è di quella specie di umanoidi di politici ma è nostra e basta! Siamo un popolo senza coglioni, siamo un popolo capace solo di piagnucolare, siamo un popolo opportunista, siamo un popolo alla balia del vento. Mi vergogno di essere italiano, mi vergogno di avere una classe politica cialtrona, mi vergogno di avere i giornalisti servi e leccaculo del sistema, mi vergogno di avere una classe imprenditoriale incapace di contrastare questa banda di furfanti che sta portando l’Italia al fallimento totale.
    Io non voglio piu’ starci in un immomdezzaio di questa portata mi dimeto da italiano e me ne vado all’estero in uno Stato piu’ Civile costi quel che costi in questo cazzo di fogna non ci voglio piu’ stare mi fa venire il vomito, il tanfo è diventato insopportabile dove guardo vedo merda. Non ne posso piu’ di farmi prendere per il culo da una banda di furfantoni, intriganti, incapaci di gestire anche un pollaio; gli anni passano è non ho nessuna voglia di invecchiare in questo marcio paese senza futuro. E come lo si può avere un futuro con una marmaglia di genaglia che ci sta spennando vivi? Mettere su un’attività con una pressione fiscale vicino al 70% tra tasse nazionali e locali ma stiamo scherzando? Io dovrei rischiare del mio e poi vedere il frutto del mio lavoro preso da uno Stato spendaccione? No! Questa non è piu’ vita, questo non è piu’ nulla. Saluti per chi rimane.

  • KNUT:

    fascismo e nazismo insieme al comunismo
    furono reazioni preparate dal sistema
    reazioni al capitalismo ed al mercato post rivoluzione industriale e coloniale…
    lo stato decise che doveva mantenere un certo controllo sulle regole del gioco…
    a differenza di altri territori

    il problema e’ che il vantaggio acquisito ormai dalle realta’ d’oltremare in termini di territori mezzi e tecnologie era superiore

    tutto e’ economia…anche le due guerre mondiali

    l’euro e’ stato preparato con decine di anni d’anticipo…
    era la strettoria da usare per separare il grano dalla pula…
    l’entita’ monetaria senza stato e nazione…da usare contro e non per
    euro moneta privata necessaria a SVUOTARE le minime possibili reazioni nazionali…quelle per capirci dei pigs da aggredire con la compiacenza dei paesi del nord che volutamente dovevano partecipare come complici…germania post riunificazione in testa…da senpre usata come spauracchio…
    come puo’ un continente MILITARIZZATO DAI VINCITORI DELLA 2GM…RITENERSI AUTONOMO???

    cosa accadra’ ora?

    CHISSA’ COSA HANNO GIA’ PREPARATO NELLE PROXIME PAGINE DEL LORO COPIONE…
    FINIRANNO DI RAZZIARE TUTTO QUEL CH’E’ STATO COSTRUITO…RICOSTRUITO…
    E POI???

  • Paolo Lamperti:

    La corte costituzionale, ha sentenziato con ritardo di troppi anni l’illegittimità dei governi attuali formatisi con elezioni incostituzionali, ma HA comunque SENTENZIATO.
    Questo governo eco degli inciuci precedenti deve essere rimosso.
    PUNTO.

  • KNUT:

    il vero spauracchio e’ sputtanarli…per mostrare cosa si cela dietro il concetto di stato…

    per chi lavorano???

    e’ vero che l’italia e’ solo un marchio registrato???

    perché se cosi’ fosse….

    • Paolo Lamperti:

      Eh si sembra che l’azienda Italia debba rendere ogni succo vitale ai padroni internazionali.
      Sembra anche che quello che tu affermi abbia dei riscontri in registrazioni presso appositi enti in USA assieme al resto delle nazioni del blocco occidentale e loro succursali, o sbaglio?

      • KNUT:

        …sembrerebbe dal comportamento in atto proprio cosi’…

        devono essere cercate le dovute conferme….ma quello che si evince dal modus operandi e’ che lo stato viene equiparato ad un azienda finanziata da terzi…che ora passano alla cassa…

        mi sbaglio?

        allora riannodiamo i fili…degli ultimi avvenimenti
        e al di la della retorica e della bella morte…

        chiediamoci come funzionano le cose e perché…

        perché i nostri indegni rappresentanti accettano lautamente pagati TUTTO
        A DISCAPITO DI ALCUNE FASCE DI POPOLAZIONE INERME…

        PERCHE’ TUTTO E’ STATO TRASLATO SU UN PIANO CHE SVUOTA LA FUNZIONE STESSA DI STATO???

        io mi pongo domande…
        nel mentre il copione gia’ scritto va avanti…

        hanno il vantaggio del tempo

        • Paolo Lamperti:

          Bisogna continuare a diffondere, non vedo altra soluzione, prima o poi la bilancia inizierà a muoversi.

  • archimede:

    ..ueeee, io vi ripeto ancora una volta, teniamoli d’occhio e non lasciamoli passare la frontiera, molti di loro si son comprati terreni e palazzi in Svizzera con i nostri soldi, credo che a breve cercheranno di scappare perchè hanno capito che è giunta la fine della loro esistenza su questa terra, anche in America si ha la stessa situazione che c’è adesso in Europa ,i campi della FEMA stanno lavorando a pieno ritmo, in Germania si condannano alla galera persone che prendono cibo buttato dai Supermercati nei Container della spazzatura, i primi 3 studenti sono stati condannati a 3 mesi di galera o a 4.500 Euro di multa, a breve questa legge sarà applicata anche nel resto della UE, ovvero i lor signori dicono…..DOVETE MORIRE DI FAME -

    • La FEMA ha creato il programma Rex 84 che sarebbe responsabile della detenzione delle persone e dell’esecuzione del piano. A partire dal 2008 ci sono stati 8 milioni di americani noti per essere messi sulla lista “Main Core” e, nel tempo ha superato gli stessi criteri posizionati indebolendosi di conseguenza, infatti la lista è cresciuta.

      Le informazioni vengono raccolte utilizzando gli strumenti di spionaggio che la NSA, CIA, FBI e altre forze federali dell’ordine che utilizzano per monitorare la vita quotidiana dei cittadini. L’elenco contiene informazioni personali come i nostri record finanziari, le nostre convinzioni, le nostre associazioni, familiari, ecc e tutto questo viene analizzato per determinare se ci sono gli estremi per intervenire.

      Ecco cosa potrebbe succedere anche a noi MARTIAL LAW

    • NEO:

      Non avete nemmeno idea come si viva davvero nel paese considerato locomotiva d’europa.
      Orwell 1984, in confronto è un fumetto…
      Piuttosto che lasciar crescere i miei figli in krukkonia, preferisco fare la fame in qualsiasi posto del mondo.

  • Piero:

    Questa è la prima crisi di governo che non ha nemmeno una causa apparente. Un pretesto. Caduto ogni pudore, il gioco è sempre più scoperto: burattini che recitano un copione scritto dai loro creatori. Disgustoso.

  • andreassoluto:

    La responsabilità e le decisioni sono nostre.Noi dobbiamo decidere per noi stessi,
    consapevolmente e in armonia con i nostri fratelli.Questo vuol dire Non Dobbiamo Delegare
    A noi la scelta.Continuare a pagare sangue o entrare in un nuovo paradigma per la vita eterna a noi nascosta dalla nascita.
    Ave

  • Mi ricordo che sosteneva che avrebbe sicuramente mangiato il panettone, arrivando fino a Natale, invece, non è arrivato nemmeno alla colomba.

    Per quello che riguarda il ricreato fiorentino, lui voleva essere eletto con regolari elezioni e che non avrebbe mai accettato nomine che non arrivassero dalle urne.

    Tutto viene consumato e digerito in quella nefanda scatola (ora piatta) televisione, e fintanto che ci sarà un’utenza obnubilata, scordiamoci il cambiamento.

  • NEO:

    Manca un mio msg di risposta a Domenico Proietti, qualche problema???

  • Nicola M.:

    Sapete la vera tragedia del popolo italiano? Eccola:
    La colpa della crisi è dell’idraulico che non emette fattura sul lavoro che effettua.

    • isotta:

      ma certamente…e di chi è la colpa della crisi delle banche? degli anziani che hanno risparmiato una vita ed hanno investito i LORO SOLDI in BOT o i buoni fruttiferi postali.
      (hanno avuto il coraggio di dire anche questa)

  • gliese:

    Vogliamo dire Domenico Proietti che in Italia comanda il PD..lo vogliamo scrivere..o pensa ancora di rivolgersi a dei dementi..vogliamo dire che la democrazia non esiste più grazie al PD che l’ha inglobata e risucchiata..lo vogliamo scrivere…

  • Roberto Arvo:

    Come disse Juan Benedicto Pacifico Maria Ramirez detto “Tuco”……” ecco che va via un cornuto e ne arriva un altro….”
    Ma per l’italiano medio decerebrato, tutto “partita,festival,sballo e tv”, il PD è quello che ci vuole, con tanto di Mastrapasqua, Napolitano, Bassolino, Bonino, Pacifici e Caselli al seguito. E infatti nei sondaggi è al 29%. Posso antidemocraticamente dire che la maggioranza ha torto? E che Verità e Giustizia non hanno niente a che vedere col numero di coloro che sono disposti a (e capaci di) riconoscerle?
    Il paradosso è che la democrazia non esiste, ma il partito democratico…si.
    Maya, dove siete?

  • elya:

    Lasciamo stare Mussolini che è stato l’ultimo italiano con le p……, esistito poi quando si è accorto chi comandava veramente , la marina italiana non ha sparato neanche un colpo di cannone , era troppo tardi , Vaticano , Inghilterra , massoneria lo hanno cucinato a puntino , voleva consegnare l’italia senza fare spargimenti di sangue inutili , ma i partigiani , tutta questa gente ha rifiutato .

  • elya:

    Non esiste più l’italiano , ci hanno deprivato dei nostri valori , ci hanno diviso in sud e nord , ci hanno riempito di immigrazione , perché global è meglio , parlano di democrazia quando non ne rispettano neanche le regole basilari : scelta degli eletti , libera organizzazione dei partiti , scelta del governo con il voto ……. , sono incostituzionali ma se ne fregano allegramente , l’italiano lobotomizzato è a terra ha una tv al posto del cervello, è inerme , è pronto per la mazzata finale….
    Leggere anche i libri di Giovanni Fasanella per capire….

  • William:

    Nella mia provincia sono 10 i comuni che devono rinnovare il sindaco , il PD ( partito di maggioranza che esprime quindi il sindaco in tutti i comuni ) sta chiamando tutti alle primarie ( tariffa base i soliti due euro ) per scegliere fra candidati che hanno in definitiva lo stesso programma.
    Ieri ha cominciato uno dei comuni più rossi d’Italia , famoso per avere ancora un busto di Lenin in piazza , vanto dei cittadini.
    Nelle interviste raccolte dalla tv locale si parla di grande prova di democrazia e di partecipazione , la gente è in pratica soddisfatta di fare il “proprio dovere” … ultimo particolare : l’affluenza è in aumento rispetto alle ultime primarie ( credo quelle del segretario del partito ma non sono sicuro , ormai fanno le primarie anche per decidere chi paga il caffè al bar …) , soprattutto fra i giovani …
    Sto seriamente cominciando a vergognarmi di essere emiliano …

  • archimede:

    Caro William, in Emilia Romagna i cittadini sono stati indottrinati secondo le usanze Nazisioniste facendogli credere che sia Comunismo,.

Lascia un Commento

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE