Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!
Traduzione a cura di Mancini Barbara- Articolo originale di Paul Joseph Watson su Infowar
Gli esperti escludono connessioni con Fukushima (!)
Seguendo rilevamenti di una elevata radioattività anormale sulla spiaggia di San Francisco, gli esperti hanno scoperto punti di elevata radioattività del 1.400% superiori al normale fondo di base, anche se insistono a sottolineare che non vi siano collegamenti con Fukushima.
Nell’immagine un cartello di avviso pericolo radiazioni
Come riportato lunedì, a seguito della diffusione di un video che mostra le misurazioni effettuate di oltre 150 micro-REM all’ora, 500% in più del normale livello radioattività di fondo, su una spiaggia a sud di Pillar Point Harbor, le autorità della contea di San Mateo hanno confermato il picco ma si dichiarano “confusi” sulle cause.
Ulteriori sviluppi li fornisce l’ingegnere elettrico (di El Granada) Steven Weiss, un veterano disegnatore di contatori Geiger con oltre 40 anni di esperienza, ha fatto le proprie rilevazioni ed ha trovato punti ad elevata radioattività con 14 volte il livello di radioattività di fondo.
“Non è normale. Non ho mai visto 400 cpm quando porto in giro il mio contatore Geiger. Così ha dichiarato Weiss al giornale Half Moon Bay Review. “Deve esserci qualcosa di radioattivo per spiegare questo comportamento”
Dopo aver studiato un campione sporco in un analizzatore di gamma, è stato scoperto che la sostanza conteneva radio e torio, che sono entrambi elementi radioattivi. Nessuna traccia del cesio 137, il materiale fissile usato nei reattori di Fukushima è stato rilevato, portando Weiss a concludere che non vi siano collegamenti con l’impianto nucleare in Giappone.
“Ci sono rapporti che menzionano che in questa zona una volta c’era un oleodotto e tali condotti possono raccogliere minerali pesanti radioattivi,” ha dichiarato Dan Sythe, amministratore delegato della International Medcom, che disegna e produce contatori Geiger, aggiungendo che neonati e bambini debbano essere tenuti lontano dalla spiaggia “per essere sicuri che non inalino o ingeriscano della sabbia”.
Molti erano preoccupati che le radiazioni potessero provenire da Fukushima perché  gli esperti sono giunti alla conclusione che il pennacchio della fuoriuscita dell’incidente accaduto in marzo 2011 avrebbero raggiunto le coste degli Usa all’inizio del 2014.
Non essendo scienziati, rimane difficile accertare la reale minaccia posta dalla fusione di Fukushima. Le opinioni sembrano essere polarizzate, con alcuni che sostengono sia unar catastrofica minaccia all’umanità ed altri, principalmente che occupano posti nelle autorità, che minimizzano la questione come completamente innocua. 
La verità deve trovarsi da qualche parte in mezzo alle due opinioni, ma i costanti sforzi per ingannare l’opinione pubblica  da parte sia del governo giapponese che degli addetti della TEPCO con le menzogne sulla reale dimensione delle perdite radioattive hanno solo fornito sospetti.
Una recente legge approvata prevede inoltre 10 anni di prigione a carico di giornalisti che cercano di ottenere informazioni delicate su Fukushima.
L’orrendo ruolo dell’EPA (ndt ente di protezione ambientale) nel mentire al popolo americano ed alle decine di migliaia di lavoratori a ground zero nelle settimane dopo l’11/9 sostenendo che la quantità di asbesto nell’aria non era un problema per la salute ha creato un clima di sfiducia quando si esprime riguardo  a questioni di salute pubblica

7 Commenti a “Sulla spiaggia di San Francisco rilevati picchi di radioattività del 1400%”

  • la dolce morte….ti avveleno giorno per giorno devo raffreddare le barre di uranio,,tanto chi se ne accorge?

  • NEO:

    Chi è causa del suo male, pianga se stesso….
    Indirizzato naturalmente a tutti gli esseri umani…..

  • barbara:

    scusatemi l’off topic, per un’altra notizia tragica. Aumentano i suicidi, tornano i forconi in piazza, martedì 30mila persone delle PMI saranno in piazza. Siamo al TERZO PREMIER NON ELETTO se non dalla FINANZA e chi resuscita?

    Il popolo viola contro Mr B.
    Ecco, la classica gestazione di “rivoluzione colorata”.
    Han paura delle elezioni sti qui come i loro padroni? Che senso ha la loro comparsa?
    Esilaranti i cartelli, insinuano del B mafioso come se andasse a sporcare il Quirinale DOVE SIEDE IL TIZIO CHE HA FATTO CANCELLARE LE INTERCETTAZIONI SULLA TRATTATIVA STATO MAFIA CHE LO RIGUARDANO.

    Berlusconi al Quirinale: pomodori e fischi dal Popolo Viola (Foto)
    Pubblicato il 15 febbraio 2014 21.46 | Ultimo aggiornamento: 15 febbraio 2014 21.46
    ROMA – Urla, fischi e lancio di pomodori per l’arrivo di Silvio Berlusconi al Quirinale. Il leader di Forza Italia atteso da Giorgio Napolitano per le consultazioni sul prossimo governo Renzi è stato accolto da un gruppo di agguerriti esponenti del popolo viola.
    “Armati” di cartelli con le scritte “Pregiudicato” e “Ma Berlusconi sale al Quirinale prima di Provenzano o dopo Totò Riina?”, i protestanti guidati da Gianfranco Mascia hanno creato un po’ di trambusto all’arrivo della macchina dell’ex premier.
    Un cordone di forze dell’ordine ha però impedito loro di avvicinarsi all’auto che è entrata direttamente nel cortile del palazzo.

    http://www.blitzquotidiano.it/foto-notizie/berlusconi-quirinale-pomodori-fischi-popolo-viola-foto-1793866/

  • A.S.:

    Quando fuse il nocciolo del reattore di Chernobyl, si contaminò mezzo mondo…
    Possibile che dal disastro di Fukushima (doppio o triplo di quello russo) non se ne parli affatto ?
    Tutto va bene, madama la marchesa.

    Diciamo che i nodi stanno arrivando al pettine.

    Non credo che comunque la radioattività si sia fermata sulle coste americane.

    A.S.

  • ope:

    ….. e ancora dicono che non e’ verificabile se la California subisce la radioattivita’ da
    Fukuscima.

    Nemmeno le star di holliwood si mobilitano. Non vanno in spiaggia ma in piscina.

    Questa e’ una piaga purulenta che sta’ covando e basta, scoppiera’ prima o poi,
    nel mentre manda a iosa per il globo radioattivita’, e nemmeno sanno come risolvere.

    Se l’ uomo e’ corrotto questi problemi li crea ma non li risolve.
    Se li e’ creati piu’ grandi di lui.
    Ci vorrebbe una cooperazione mondiale per questo e altri problemi, ma aspettano che diventino sempre piu’ grossi e in aumento, cosi’ saranno i problemi stessi a risolvere tutto il contesto.

  • Ci hanno abituato a pensare che la soluzione energetica ,sia una cosa di estrema difficoltà ,roba per “specialisti privati” che allevati allo pseudo futurismo ,abituati dal’ ozio vizio e sfizio, prezzolano a bolletta l’energia del pianeta , e dopo a disastri avvenuti , cercano di nascondere l’evidenza sino all’ultimo.
    Guardando profondamente tra il passato ed il presente, la soluzione del ” terribile problema” energetico , è di facile soluzione. Considerando che da semplici dati ENEA con 44 k calorie , si ottengono 10 kw giorno e notte, con una semplice elaborazione caldaia portata a tubi vapore in mini turbina qualsiasi utenza eviterebbe strane bollette con aggiunta innumerevoli voci di costo , come il 0,16 dispersione di rete ecc.
    Il vapore semplice da 130 gradi dopo la turbina di produzione energia, si rifluidifica con scambiatore di calore, a 80 \90 gradi ritorna in caldaia , e con la differenza in utile a riscaldare il far bisogno , con un costo energetico stimato in 0,004 cent a kw.
    Queste cose sono risapute da parecchi decenni da chi conosce i cogeneratori orc .
    Il problema e che gli conviene prezzolare con il teleriscaldamento e ben 2 bollette , luce + riscaldamento.
    Tornado a Fukuscima , le barre prima o poi andavano consumate si o no ,è una semplice differenza spazio tempo , lo hanno sempre saputo i dannati , che non hanno voluto ascoltare gli antinucleari , per questione di profitto.
    Rubando ai suoi simili , hanno investito i denari nella più “GRANDE democrazia” delle americhe , ci mandano boriosamente i propri figli a vivere il proprio hollywood.
    Semplicemente , Dio vede e provvede da se, ai dannati , nulla da aggiungere.

  • Torrido:

    Non abbiamo saputo più nulla delle armi chimiche di Damasco in viaggio verso La Maddalena per la distruzione,si doveva sapere qualcosada parte della incapace vecchia rincoglionita della Boninno che si interessa a Luxuria e abbiamo i 2 Marò sequestrati da due ann, e la paghiamo anche!

Lascia un Commento

Gianni Lannes
FreePC
Antonella Randazzo
SCIE CHIMICHE
Corso Nuova Fotografia