Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Se uno dei migliori oncologi del mondo cura la moglie con affetto e somatostatina (Metodo Hamer-Di Bella) e questa guarisce, non è che per caso dobbiamo cambiare musica ed evitare di farci uccidera da Big Pharma e dai suoi miserabili servi?

1 novembre 2011 *  http://giochidipotere.wordpress.com/

Dopo aver perso parenti e amici a causa di quello che definiscono il male del secolo, il cancro, dopo averli visti soffrire terribilmente per i postumi di cicli e cicli di chemioterapia e per poi morire…. Mi sono posta la domanda ” se un medico fosse colpito direttamente da questo male quale strada sceglierebbe?”.Naturalmente queste sono riflessioni personali, si riportano solo a titolo informativo, ognuno poi agisce come meglio crede. Renè Oncologo americano rifiuta la chemioterapia per la moglie.

La moglie di un oncologo famoso americano si ammala di cancro e il marito non la sottopone alla chemioterapia. Sidney Winawer è un oncologo direttore del Laboratorio di Ricerca per il Cancro al Memorial Sloan-Kettering Cancer Center di NewYork, uno dei centri più importanti del mondo. Per decenni ha praticato la chemioterapia a tutti i pazienti, metà dei quali sono deceduti. Leggi il resto di questo articolo »

Pure Saviano occupa Wall Street Scende in piazza con la scorta

Saviano continua a mettersi in mostra ed i media di Regime continuano a fargli pubblicità. (Così scoprite con una sola retata quali sono i media da non leggere o vedere.) Fra Londra e New York povero Sodomorra è sempre impegnato. Ricordate che non  voleva ritirare il premio a Londra se non andava con la sua scorta?  Aveva paura di essere preso a calci nel culo da qualcuno che sa cosa sta preparandoci il pelato diabolico.

In Usa con il lavaggio del cervello e la pubblicità ossessiva sono riusciti a mandare presidente un attore della serie Rin tin tin, ovvero Reagan e poi il commerciante di noccioline J. Carter, e poi Clinton,  l’uomo controllato da Hilary, quella che ha orgasmato quando ha visto Gheddafy ucciso in una maschera di sangue, e poi i Bush, quelli dei brogli con B. junior, l’ubriacone perenne e idiota a sprazzi. Ma sono riusciti anche ad imporre Mister Muscolo Mondo, prima attore, poi Terminator e poi Governatore della California Arnold Schwarzenegger. Sono anche riusciti a mettere a presidente un  sionista negro keniota,  dichiararando che è un americano purosangue e che ha vinto le elezioni senza brogli!! Ah  la potenza immensa della pubblicità e della disinformazione. Già questa considerazione dovrebbe rimuovere dal vostro disco fisso ogni memoria dell’informazione di Regime registrata nella directory dei files temporanei! Se qualcuno commenta che è la democrazia lo fulmino!

Leggi il resto di questo articolo »

Cosa s’intende quando si parla del potere magico delle parole?

Io sono un profano in materia e non ho le competenze di un Paolo Franceschetti, che trova riscontri cabalistico-massonici in nomi come Sarah, Yara e Melania Rea. Però la parola “sagra” mi ricorda sagrato, in italiano, e sagrado, in spagnolo. Ci sarà un nesso? C’entrerà qualcosa il sacro? Cos’hanno di sacro le sagre paesane?

Del resto, sull’altare su cui il sacerdote cattolico dice messa, anticamente si sgozzavano animali da offrire in sacrificio agli Dei. Non vorrei che la parola sagra contenesse qualche reminiscenza di quel genere. Ad organizzare le sagre del maiale sono in genere le Pro Loco, ovvero quelle istituzioni minori e spontanee che rappresentano il fulcro della comunità. Quasi sempre sono collegate con la parrocchia e tra un’abbuffata e l’altra ci scappa sempre qualche messa. Non parliamo, poi, della Spagna, dove le feste paesane con strazio di animali sono fatte in onore del santo patrono locale.

Rimaniamo in Italia. Le Pro Loco rappresentano anche il nucleo duro della tradizione e del conservatorismo ideologico. E quale istituzione meglio della Chiesa Cattolica ha storicamente una struttura ideologica basata sulla tradizione e la conservazione dei cosiddetti valori morali?

Leggi il resto di questo articolo »

“Non fare del bene agli ignoranti – Potrebbero rinfacciartelo e testimoniare davanti ad un giudice, di essere stati loro a fare del bene a te”

Noto con piacere (ne avevo trattato in tempi non sospetti, allertando inutilmente e senza esito il branco di pecore belanti) che la tanto sbandierata “libertà della rete” sta producendo i suoi frutti velenosi!! Il risultato si è tradotto in una omologazione delle coscienze appiattite sul pensiero del primo cialtrone mitomane in cerca di visibilità che alla verità, antepone l’approssimazione strumentale e la piaggeria di un’orda di parassiti nullatenenti e nullafacenti!
Insomma, per il momento tutti se la cantano e se la suonano fino al giorno in cui, non resteranno che in 4 gatti appesantiti da un congruo numero di merendine industriali, intenti a cianciare come comari, sulla loro incompresa valutazione degli eventi – inebetiti a guardare il grande fratello e la De Filippi – a leggere le succulenti notizie della gazzetta dello sport, disquisendo animatamente (come giudici assolutamente neutrali!!) su un rigore non dato.
Del resto, non c’era nulla da aspettarsi, ne oggi di che stupirsi!

Leggi il resto di questo articolo »

Agli inglesi non è bastato portarsi via tutto il legname della Sila in Calabria, disboscata da noi per cedere loro la legna  come danni di guerra, adesso per altre vie vogliono prendersi il petrolio ed il gas dell’Adriatico. Ma chi sarà mai questo Aaron D’Este che ha queste belle entrature in Italia? (vedi documento sopra)

fonte: http://dorsogna.blogspot.com/ articolo di Maria Rita D’Orsogna

Wednesday, November 16, 2011

You can’t have freedom without having responsibility.
Non c’e’ liberta’ senza responsabilita’.Martin Luther King

Non si puo’ accusare la Northern Petroleum di avere fatto le cose in segreto. Sul suo sito web era tutto scritto in chiare lettere, almeno dal 28 Luglio 2011.

Questo l’ho scritto appena letto tale comunicato, e l’ho pure mandato a tutta la stampa di Puglia. C’e’ scritto esattamente quello che accade in questi giorni: la Northern Petroleum* vuole iniziare a sondare i fondali marini attorno a Monopoli.

A Luglio avevano detto che avrebbero iniziato attorno alla fine di Ottobre con la campagna acquisizioni in 3D. Iniziano invece a meta’ Novembre. Non cambia molto.

A questo punto c’e’ poco da fare, se non sperare che almeno la seconda parte del comunicato i politici locali – e la gente – sappia leggerlo: se tutto va come prevedono, si identificano i siti da bucare entro la prima meta’ del 2012.

Leggi il resto di questo articolo »

Fonte: peacereporter.org
Apriranno una “banca delle idee”, in un’operazione definita “ripresa di possesso pubblico”

I manifestanti di Occupy the City hanno occupato un ufficio vuoto della banca svizzera Ubs a Londra dove, come spiegano sul loro sito web, contano di aprire una “banca di idee” con conferenze e dibattiti aperti al pubblico. L’ufficio si trova nei pressi della stazione di Liverpool Street e la sua occupazione rappresenta una escalation della protesta degli Indignati dopo che ieri è scaduto l’ultimatum della City per lo sgombero delle tende di St. Paul’s Cathedral. I manifestanti hanno definito l’occupazione una “ripresa di possesso pubblico” dell’edificio vacante.

Una trentina di manifestanti si sono insediati nell’edificio di 4 piani un tempo occupato dalla banca. “Novemila famiglie negli ultimi tre mesi hanno perso la casa per la crisi dei mutui mentre Ubs e altri giganti della finanza siedono su vaste proprietà abbandonate. Se le banche si riprendono le case della gente, il pubblico ha diritto di riprendersi le proprietà abbandonate delle banche”, ha detto Jack Holburn, uno de manifestanti.

L’ambasciatore Ivo H. Daalder precisa le condizioni d’intervento della NATO in Siria

Rete Voltaire

L’Ambasciatore degli USA alla NATO, Ivo H. Daalder, ha tratto la lezione dal precedente libico davanti al Consiglio Atlantico, il 7 novembre 2011.

Nella discussione che ne è seguita, la prima domanda è stata su un possibile intervento in Siria. L’ambasciatore ha allora posto tre condizioni per raggiungere questo obiettivo:

- una urgente necessità (in Libia, l’opinione pubblica internazionale era convinta che Gheddafi stava per radere Bengasi);
- un sostegno regionale (il Gulf Cooperation Council è stata la prima organizzazione intergovernativa a sostenere l’intervento militare. Aveva subito ottenuto il sostegno della Lega Araba.);
- un mandato internazionale (per ora gli Stati del BRICS, tra cui Russia e Cina in possesso del diritto di veto nel Consiglio di Sicurezza, vi si oppongono).

Al contrario, da questa risposta si può dedurre strategia degli Stati Uniti:
- accusare Bashar Assad di voler radere al suolo Homs;
- ottenere il sostegno del CGG e della Lega araba;
- esercitare pressioni sulla Russia e la Cina.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

http://informazionescorretta.blogspot.com

GEAB N.59 – Crisi sistemica globale: 30.000

miliardi di Dollari di asset

fantasma spariranno entro l’inizio del 2013 – La crisi entra in una fase di
diffuso “haircut” del Debito Pubblico Occidentale
Noi infatti pensiamo che, con l’introduzione di un haircut (in finanza, un
haircut è la percentuale sottratta al valore di mercato di un asset usato
come collaterale, ndt) del 50% sul debito pubblico greco, la crisi sistemica
globale sia entrata in una nuova fase: quella del taglio generalizzato del
debito pubblico occidentale e del suo corollario, la frammentazione dei
mercati finanziari globali. Il nostro team crede che il 2012 porterà un
haircut medio del 30% sul totale del debito pubblico occidentale (1), più un
ammontare equivalente di perdite, in termini di assets, dai bilanci delle
Istituzioni Finanziarie di tutto il mondo.In particolare, LEAP/E2020 anticipa la perdita di 30.000 miliardi di assets
fantasma per l’inizio del 2013 (2), con un’accelerazione nel 2012 del
processo di compartimentazione del mercato finanziario globale (3) in tre
aree valutarie sempre più scollegate fra loro: quella del Dollaro, dell’Euro
e dello Yuan. Leggi il resto di questo articolo »

“Un banchiere è un ebreo che segue alla lettera la Bibbia, un ebreo è un nemico dell’umanità amico di Dio.”(RE)

Dopo l’incoronazione di Mario Draghi a “suo” Governatore, la BCE ha “piazzato” a capo del Governo fantoccio d’Italia l’altro suo Mario di fiducia, Monti. La designazione è stata anticipata dal solito “intervento irregolare” del nostro Presidente comunista “amico di Pluto” che, recependo alla lettera il dettato della troi(k)a UE-BCE-FMI, ha “preventivamente” nominato Monti senatore a vita. La Commissione ha mandato all’Italia commissariata un “loro” commissario “locale”, come in Grecia Papademos, così non avranno più nemmeno bisogno di scriverci. Un altro Mario premi(er)ato dall’ Elite! Leggi il resto di questo articolo »

L’altro ieri in Nuova Zelanda si sono spiaggiate 65 balene. Due giorni prima era successo a 23 capodogli e due balenottere dal rostro, in Tasmania. E’ strano che i giornali evitino di puntare il dito contro le esercitazioni delle varie marine militari, che usano i sonar per individuare sommergibili nemici. Anzi no, non è strano per niente, poiché quando si è verificata la moria di pesci e uccelli in varie parti del mondo, tra cui anche l’Italia, è stato detto che i merli dalle ali rosse erano morti a causa dei fuochi d’artificio di capodanno, mentre le tortore morte in gran numero in provincia di Ravenna sarebbero decedute dopo aver mangiato granaglie sparse a terra in un deposito di cereali. Dei pesci non è stata fornita una spiegazione precisa, ché tanto di morie di pesci ormai ce ne sono in continuazione.

Probabilmente, a giustificare con tanta arguzia la morte dei merli americani sono gli stessi intelligentoni che spiegavano come i cerchi nel grano fossero dovuti ai ricci in amore.

Leggi il resto di questo articolo »

Articolo di James Corbett http://www.corbettreport.com

Nelle ultime settimane i governi di Gran Bretagna , Israele , la Stati Uniti , Giappone , India e Cina hanno segnalato presunti attacchi informatici da militari stranieri, hacker e software maligni come Duqu , un virus simile a quello di Stuxnet, cyber arma costruita da Israele e Stati Uniti e da utilizzare contro il programma nucleare iraniano. Sebbene la natura e l’origine degli attacchi o anche se ha avuto luogo non possono essere confermati, le presunte minacce vengono utilizzate per fermare una nuova legislazione volta a soffocare la libertà in internet ed accendere una nuova rivalità in quello che molti vedono come il campo di battaglia di 21° secolo: il cyberspazio.

Negli Stati Uniti, un rapporto al Congresso del National Counter intelligence Executive propaganda il cyber-spionaggio come una grave minaccia per l’economia americana.
In una sezione intitolata “Pervasive Threat from Adversaries and Partners” (Minaccia Pervasiva da avversari e partner), si legge:

“Attori cinesi sono nel mondo gli autori più attivi e persistenti dello spionaggio economico” e “i servizi di intelligence russi stanno conducendo una serie di attività per raccogliere informazioni economiche e tecnologiche sugli obiettivi degli Stati Uniti.”

Sulla scia del rapporto, la DARPA, Defense Advanced Research Projects Agency con il compito di mantenere il vantaggio tecnologico delle forze armate Usa, ha chiesto un aumento dei finanziamenti del 73% nell’anno fiscale 2012, da120 milioni a 208 milioni dollari. Nel frattempo, la Cina si è scagliata contro il rapporto, definendo queste accuse “irresponsabili“. Leggi il resto di questo articolo »

Se il buon giorno si vede dal mattino…
No, non è un pazzo criminale, è solo il ministro per l’ambiente!

Giusto per inorridire dal sole24ore

Corrado Clini

È un tecnico molto apprezzato, al ministero da oltre vent’anni, ma le prime dichiarazioni del neoministro dell’ambiente Corrado Clini (nella foto) mettono già in allerta gli ambientalisti. Sì, perché in un’intervista a Radio2 Clini ha detto di non essere del tutto contrario a quelli che per i paladini dell’ambiente sono vere e proprie bestie nere: organismi geneticamente modificati, energia nucleare e persino la caccia.

Già noto per le sue posizioni sulla sostanziale inutilità e obsolescenza del Protocollo di Kyoto, Clini ha detto per esempio che il nucleare può essere possibile ma «a certe condizioni»: «Il ritorno al nucleare è una opzione sulla quale bisognerebbe riflettere molto – ha detto Clini – anche se quello che è avvenuto in Giappone ha scoraggiato. Comunque, di base, la tecnologia nucleare rimane ancora una delle tecnologie chiave a livello globale». (In serata ha chiarito: «Non ho certo intenzione di riaprire una questione già risolta in modo chiaro con il referendum e sono impegnato da anni nella promozione e nello sviluppo delle energie rinnovabili»).

Articolo di Giuseppe Sandro Mela dal sito Rischio Calcolato

La Thomson Reuters, Web of Knowledge, Web of Science, è il database di tutte le pubblicazioni scientifiche edite dal 1889 ad oggi. E’ il database di riferimento per ricercare le pubblicazioni scientifiche di uno scienziato e le citazioni che esse hanno ricevuto. Più lavori scientifici un ricercatore ha pubblicato su riviste internazionali e maggiore è il suo prestigio.

Più altri ricercatori citano ed usano i lavori che uno scienziato ha fatto e maggiore è la sua autorevolezza.

Ad esempio, Kurt Gödel ha ricevuto più di 44,900 citazioni. Il lavoro «Can quantum-mechanical description of physical reality be considered complete?» di Albert Einstein é stato citato 8,500 volte. Leggi il resto di questo articolo »

Fonte: aristocraziaduracruxiana

Il Berluska s’è dimesso.

Essere stati delusi da questa destra è persino banale per chi ha a cuore sentimenti e canoni politici identitarii.  Ma si sa, un conto è strepitare argomenti protezionistici e nazionalistici propri del pensiero tradizionale “di destra“ (federalista o nazionale che sia), altro è, con tali canoni, governarci un paese in un clima internazionale che affoga nel mondialismo, lievitato come un soufflé nel forno dopo 60 anni di incubazione, e che, precipitando le cose, in pochi mesi ha portato i capi di Stato residui dell’”ancient regìme” come Gheddafi, scomodi al progetto globalista, ad essere, non detronizzati ed esiliati, ma trucidati pubblicamente come nemmeno a Norimberga accadde. Leggi il resto di questo articolo »

Gianni Lannes
Corso Nuova Fotografia
Antonella Randazzo
FreePC
SCIE CHIMICHE