Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Risultati della ricerca

Da http://dorsogna.blogspot.it/2013/06/ombrina-il-corsera-e-le-balle-di-morandi.html

Proposte per la costa teatina – a nove km da riva

Il giorno 13 Aprile 2013 circa 40,000 abruzzesi sono scesi in piazza a Pescara per protestare contro il progetto petrolifero “Ombrina Mare” della Medoilgas (MOG) di Londra. Il progetto prevede la trivellazione di sei pozzi di petrolio, l’installazione di una piattaforma a sei chilometri da riva e di una nave desolforante di tipo FPSO a nove chilometri dalle spiagge d’Abruzzo.Da allora si sono succeduti una serie di articoli sulla stampa nazionale, inclusa una lunga lettera dello stesso amministratore delegato della MOG, Sergio Morandi che sul Corriere della Sera elenca tutti i supposti motivi a favore di Ombrina, criticando anche il lungo e paziente lavoro di informazione e di indagine che ho portato avanti in questi anni. Leggi il resto di questo articolo »

Fonte titolo: http://seigneuriage.blogspot.it/2013/06/avete-perso-tutto-perche-avevate-paura.html

Finanzieri in allarme.

Il blog di Grillo, che riprende un altro giornale di finanza, o gestito da finanzieri, ha causato un certo panico riguardo al default dell’ Italia, il quale panico poi porta la gente a chiedere a me che diavolo succeda e come ripararsi sotto i letti e se serve a qualcosa avere un asciugamano in testa e un’amica con tre tette che vive su Marte.

Allora, quando c’e’ il panico occorre subito tornare a qualcosa di solido, ovvero a quelli che normalmente si chiamano “fondamentali”, che in caso di informazione sono dei fatti fondamentali che possono darci informazioni sulle quali basarci.
  • Il primo fatto fondamentale e’ che la finanza ha degli indici che riguardano poco l’economia reale e che non ne rispecchiano ne’ influenzano gli andamenti. Per esempio, la borsa italiana guadagna mentre il pil decresce: e’ ovvio che quel che succede alla borsa italiana riguardi pochissimo chi non gioca al casino’ di Milano, o in altri Casino’ come Wall Street o Londra. Quando in un paese non esiste piu’ la grande industria la borsa e’ fatta dai finanzieri e solo da loro. Il resto della popolazione puo’ tranquillamente ignorarne l’andamento.
  • Il secondo dato fondamentale e’ chela TV in Italia e’ gestita dai partiti, i quali non danno queste notizie, mentre sia la stampa che la controstampa (i giornali su internet che pretendono di essere la contro-stampa quando esistono soltanto finche’ qualcuno lo tollera). Ma piu’ grave, la notizia che sta scatenando il panico e’ un rapporto RISERVATO che esce da una grande azienda del mondo DELLA FINANZA. Mondo dal quale esce solo quel che si vuole che esca.
Allora, andiamo a riassumere il punto: il mondo della finanza si e’ lasciato sfuggire un rapporto riservatissimo - e io CREDO nei rapporti riservatissimi che finiscono su internet con tanto di nome di chi lo stende - il quale dice che secondo dei finanzieri sta arrivando una catastrofe. Leggi il resto di questo articolo »

Fonte: http://italiaparla.wordpress.com/2013/06/24/perche-la-gente-non-reagisce-davanti-alle-ingiustizie/

Perchè la gente non reagisce davanti alle ingiustizie?

Vi è mai capitato di vedere un film come “Shindler’s list” dove i prigionieri venivano sterminati a sangue freddo? Perchè la gente non reagiva? Vi siete mai chiesti perchè non tentavano di strappare la pistola dalle mani del loro assassino? Perchè anche davanti alla morte, la rassegnazione era talmente alta da non tentare nemmeno un ultima e disperata fuga? Perchè a volte l’uomo davanti alle ingiustizie si sente totalmente impotente e si rassegna? Come siamo arrivati a questa rassegnazione generale e a questa apatia, che consente ai poteri corporativi di manovrare la politica e l’economia in maniera così disumana?
Il termine “impotenza appresa” venne usato per la prima volta dallo psicologo Martin Seligman, che negli anni 70 studiando i fenomeni che causano la depressione, fece un esperimento (alquanto crudele) con due cani. Con delle scariche elettriche induceva l’impotenza appresa su uno dei due cani, fino al punto che, nonostante il cane avesse il modo di fermare le scariche, non lo faceva e le sopportava passivamente.

L’esperimento è spiegato nel video sotto. Leggi il resto di questo articolo »

Fonte: www.signoraggio.it | Link

Paradossalmente il Dott. Mario Rosario Ciancio – Presidente della I Sezione bis dell’Ufficio del Giudice Tutelare del Tribunale Civile di Roma – che ovviamente sa tutto (sono cose di dominio pubblico), e che ha dichiarato che si pronunzierà entro un mese circa, potrebbe decidere di dichiarare pazzo il pur sanissimo PM Paolo Ferraro per salvargli la vita.

Ciò in relazione all’udienza di ieri, 16.5.2013, per la conclusione dell’incredibile procedimento per la nomina di un amministratore di sostegno per Paolo Ferraro, difeso dall’avv. Antonella M. Rustico, dall’avv. Salvatore Frattallone, e da me (da parte mia soprattutto per gli aspetti socio-politici e ‘dietrologici’, perché – salvo a sapere, perché lo frequento, che Paolo è sano come un pesce – non avevo seguito fin qui gli aspetti formali della questione, anche se ora lo difendo dinanzi al Consiglio di Stato contro il provvedimento del CSM con il quale lo hanno destituito). Leggi il resto di questo articolo »

Moneta Sovrana Nazionale Siriana

Moneta nazionale e Sovrana. Non conosce il signoraggio, tiene lontana gli usurai e sopratutto è emessa dalla Banca Centrale Siriana Statale. In più ti concede il mutuo sociale della tua dignità.

Gli altri paesi con Banca centrale nazionale e moneta sovrana sono Iran e Corea del Nord. La Libia è stata azzerata nella sua determinazione di ottenere la sovranità e l’autodeterminazione del suo popolo, ma prima della guerra voleva emettere un dinaro d’oro di stato, dopo la guerra la sua banca centrale è stata completamente privatizzata, in particolare a BNP Paribas che aveva già una piccola quota dal 2007, ma evidentemente alla Francia non bastava, così come è stata privatizzata o è privatizzanda l’acqua, e l’acquedotto che aveva costruito Gheddafi, e lo dico a occhi chiusi, senza neanche fare la ricerca, privatizzanda o privatizzata a Suez Gaz de France. L’Ungheria è sotto controllo stretto e forse presto penalizzata dall’UE che vuole toglierle il voto al Consiglio, per le modifiche apportate alla Costituzione nel senso di un controllo governativo sulla sua banca centrale. L’Irak voleva vendere il petrolio in euro. Il petrolio è controllato dagli stampatori di moneta. Sono gli stessi che controllano la Federal Reserve, la maggior parte delle banche centrali mondiali, la Bank of England, il cartello del petrolio e della chimica/farmaceutica. Di cosa ancora avete bisogno per capire le vere poste in gioco nelle cosiddette rivoluzioni colorate, nelle guerre in Medio Oriente, negli scandali a sfondo sessuale di capetti scomodi e imbizzarriti rispetto al NOM?
N. Forcheri

Fonte: http://www.signoraggio.it/marra-grillo-bravo-bravo-bravo-bravissimo-hai-detto-finalmente-che-letta-e-inaccettabile-perche-e-membro-bilderberg-continua-cosi-e-alle-prossime-elezioni-avrai-il-70/

Continua così è alle prossime elezioni avrai il 70%..

grilloGrazie al cielo!!! Finalmente hai parlato..

Vedi, non so cosa ti ha impedito di farlo finora, ma qualunque cosa sia, ti prego, non curartene, vai avanti, non archiviare di nuovo il discorso che hai iniziato, non limitarti a fare qualche battuta ogni tanto, non smettere di insistere sul tema della criminalità del bilderberg e della incredibilità di questo stare a guardare della magistratura, fai pressione fin quando le Procure d’Italia non faranno a gara nel perseguirli penalmente, organizza manifestazioni di protesta dinanzi ai tribunali contro i PM e la magistratura per il fatto che non confiscano penalmente le quote private della Banca d’Italia, confiscando così automaticamente anche quel 15% della BCE di proprietà della Banca d’Italia, fai levare altissima la voce del tuo movimento per l’abrogazione delle cinque leggi regala-soldi alle banche, travolgi con i tuoi militanti questi biechi massoni, bilderberghini, trilaterini, aspenini che, da Berluschino a Monti, dai due Letta a Renzi, da Napolitano a Bonino, da Amato a Passera, da Riotta a Gruber, da Annunziata a Draghi, dal Corriere a Repubblica eccetera hanno venduto l’anima al diavolo e si sono assunti l’incredibile ruolo di contribuire alla definitiva rovina dell’umanità…

25.4.2013

Alfonso Luigi Marra

Se questi pensassero al bene del paese, farebbero alleanze sui punti d’economia di cui sotto. E invece non lo fanno. Quale altra ragione se non quella di isolare un terzo del paese? Che cos’ha di così pericoloso? In questo momento sto sentendo su Servizio Pubblico una brodaglia di nonsense detto da Prodi, in seguito al fatto che la Lombardi ha confermato Prodi come papabile per i grillini per la presidenza della Repubblica. Prodi colui che ha svenduto il paese, che ha smerciato l’adozione dell’euro con la svendita dell’IRI che questa sera ipocritamente dichiara: “si sono superati i limiti” e vagamente preconizza di rilanciare i consumi – ma si guarda bene dal dire come – e che c’è poco ‘margine’ per ridurre le tasse.

E nella tabella sotto non figura il punto più importante: la disponibilità di PDL e M5S di rinegoziare l’euro in senso moneta unica con debito unico e senza spread, BCE pagatrice di ultima istanza – che non è i biglietti di stato ma sarebbe già un bel progresso – o l’eventuale uscita dall’euro da introdurre nel dibattito.

Tratto da Ballarò del 13 aprile 2013

Tratto da Ballarò del 13 aprile 2013

Fonte: http://www.rischiocalcolato.it/2013/03/perche-i-mercati-ci-stanno-massacrando-leconomia-e-irrilevante-e-cosa-vogliono-le-banche.html 

13 marzo 2013Di 

Schermata 2013 03 13 alle 13.50.25 Perché i Mercati ci Stanno Massacrando, lEconomia è Irrilevante. E cosa Vogliono le Banche.(solo 6 piccoli punti base fra Spagna e Italia….)

 

Esattamente cosa sarebbe cambiato nell’economia reale italiana dalle ore 17 del 25 Febbraio ad oggi? (cioè da quando sono usciti i primi dati reali sulle elezioni e si è visto lo stallo)

NULLA

E allora perché la borsa italiana è stata, da quel preciso momento la peggiore del mondo (propio tutto) e lo spread fra Bund e BTP sta tornando sopra quello Spagnolo?

La risposta è in questa sigla: OMT.

Vi ricordate a fine luglio 2012? Mario Draghi  (con il consenso della Germania) annunciò un piano straordinario di sostegno condizionale della BCE sui debiti pubblici delle nazioni in difficoltà. In altre parole, su richiesta dello Stato interessato, la BCE si impegna a fare “tutto ciò che è necessario” cioè “comprare tutti i bond necessari stampando Euro” a patto che lo Stato beneficiato accetti “certe condizioni”, la Troika per sintetizzare .

Il meccanismo si chiama OMT (Outright Monetary Transactions, wiki) e presuppone una precisa condizione politica:

Che esista un governo e un parlamento con una maggioranza che legittimi la richiesta di aiuto e ne accetti le condizioni.

Il mercato è attentissimo alla politica italiana, sugli schermi dei trader nelle sale operative del mondo appaiono tradotte le dichiarazioni di Bersani, di Berlusconi e di Grillo (Monti ormai è irrilevante), non era mai successo. (e immaginatevi lo sconcerto per certi sproloqui tradotti in tedesco… per dire)

La partita sul mercato si gioca su un singolo interrogativo: L’Italia avrà o no un governo che “in caso di emergenza” abbia la forza di mettere sotto tutela i cittadini italiani espropiandone la sovranità in cambio di aiuti finanziari?

Pare che la Spagna questo governo, nella percezione del mercato, lo abbia. L’Italia forse no, ed eccovi spiegato lo spread quasi azzerato fra Italia e Spagna ela borsa più debole del globo.

Ricapitolando: nei recenti scivoloni di borsa e dello spread l’economia reale non c’entra una mazza*, si tratta di politica, si tratta di vedere se il prossimo governo è quello giusto per i detentori di bond italiani.

Punto e basta.

* fa schifo adesso come lo faceva 20 giorni fa.

Cosa vogliono le banche

Beh leggetevi i recenti commenti del Corriere della Sera, già definito (da altro blogger) il Blog ufficiale delle Banche e della Finanza. Noterete appelli accorati alla responsabilità e al governo di salvezza nazionale (per le banche).

(link all’azionariato di RCS società che possiede il Corriere della Sera)

Noterete anche che nel governo di salvezza nazionale del Corriere della Sera non è compreso il M5S: chi rimane?

Bunga, bunga, bunga…….B.

Anche Stampa Libera vuole dare un contributo sugli sviluppi delle ultime ore rispetto alle dimissioni del Papa. La redazione ha posto un link  su questo articolo http://itccs.org/  e voleva chiarire alcuni dubbi sorti. Stampa libera ha gia’ pubblicato un articolo relativo A Kevin Annet, vedi http://www.stampalibera.com/wp-admin/post.php?post=37560&action=edit . Ora vi invito a comprendere cos’e’ la Common Law, istituzione anglosassone e quindi comprenderete l’articolo tradotto che segue. In questa pagina noterete anche un update che riguarda l’incontro tra Ratzinger e Napolitano.

Buona lettura, vostro Graf Von Habenichts

1. Venerdì 1 febbraio 2013, sulla base delle prove fornite dalla nostra affiliata Corte di Giustizia Common Law (itccs.org), il nostro ufficio ha concluso un accordo con i rappresentanti di una non specificata nazione europea e dei suoi giudici, a garanzia di un mandato di arresto contro Joseph Ratzinger, alias Papa Benedetto XVI, per crimini contro l’umanità ed associazione a delinquere.

2. Questo mandato d’arresto sarà consegnato all’ufficio della Santa Sede di Roma il giorno venerdì 15 febbraio 2013. La suddetta nazione ha concesso il permesso di trattenere Ratzinger, come criminale sospettato, all’interno del territorio sovrano della Città del Vaticano.
3. Lunedì 4 febbraio 2013, detta nazione ha consegnato una nota diplomatica nelle mani del Segretario di Stato Vaticano, Card. Tarcisio Bertone, informandolo dell’imminente mandato di arresto e invitando il suo ufficio a farlo rispettare. Né il card. Bertone né il suo ufficio hanno fornito alcun riscontro immediato a questa nota, tuttavia, solo sei giorni più tardi, papa Benedetto si è dimesso.
4. L’accordo tra il nostro Tribunale e i tribunali della nazione in parola comprende, come seconda disposizione, quella di emettere un lien commerciale sopra le proprietà e le ricchezze della Chiesa Cattolica Romana con effetto a partire dalla domenica di Pasqua, 31 marzo 2013. Questo lien sarà accompagnato a livello globale dalla pubblica Campagna Pasquale di Rivendicazione (“Easter Reclamation Campaign”, n.d.t.), in base alla quale le proprietà della Chiesa Cattolica saranno occupate e rivendicate dai cittadini come beni pubblici ed incamerate ai sensi del Diritto Internazionale e dello Statuto di Roma della Corte Penale Internazionale.
5. È decisione del nostro Tribunale e del governo della nazione in parola, quella di procedere all’arresto di Joseph Ratzinger e alla sua rimozione dall’incarico di Pontefice Romano, con l’accusa di crimini contro l’umanità e associazione a delinquere.
6. È altresì nostra nuova decisione quella di procedere come previsto anche all’incriminazione e all’arresto del pontefice successore di Joseph Ratzinger, secondo le stesse accuse, e di imporre il lien commerciale e la Campagna Pasquale di Rivendicazione contro la Chiesa cattolica romana.

Articolo originale su http://itccs.org/

 

Risposta semplice: perchè lui non si candida. Ma andiamo con ordine.

463px-beppe_grillo_1Come ogni bravo cittadino che compie il poprio divere, anch’io mi sto apprestando ad andare a votare, e ho fatto alcuni ragionamenti che rendo pubblici al fine di suscitare dibattito, commenti,  critiche (ahi! So già quante ne arriveranno! Ma pazienza..).

Punto primo: non mi asterrò. Lo so bene che “se votare contasse qualcosa, non ce lo lascerebbero fare” (Mark Twain), e anche che “Chi vota non conta nulla, chi conta i voti decide tutto” (Joseph Stalin). Cionondimeno, essendo una delle ultime “libertà” rimaste (pur fra 1000 ma e se) ritengo che sia indispensabile presentarsi, anche perchè gli assenti hanno sempre torto, e TV e giornali si guarderanno bene dal mettere l’accento sulle % di non votanti, ma si concentreranno sulle % dei voti validi. Per cui: io andrò a votare.

Punto secondo: nessuno, fra gli attuali partiti presenti in parlamento, ha mai affrontato i temi veri. Sì, si sono scannati sui matrimoni gay, o su temi altamente ideologici ma del tutto secondari, come il crocifisso nelle scuole, ma nessuno si è mai preoccupato della perdità di sovranità nei confronti dell’Europa (della BCE, sarebbe più corretto specificare), della perdita di sovranità monetaria, della creazione del debito eterno, impagabile matematicamente, che graverà le future generazioni fino a non si sa bene quando, per non parlare di altri temi come le aggressioni militari a paesi stranieri mascherate dall’ipocrito slogan della “difesa preventiva” che hanno sempre visto tutte le forze parlamentari particolarmente compatte e coese. Quindi non PDL (anche quando ha avuto maggioranze schiaccianti non ha fatto quello che avrebbe potuto), no PD (fingono di essere all’opposizione ma sono pro Euro, pro-Monti, Pro debito eterno, Pro-TAV, Pro caserma Ederle a Vicenza, ecc. ecc.), no IDV che in piazza sbraita ma poi vota allineato e compatto con gli altri (vedi trattato di Lisbona, Mes. ecc.), no Lega che urla per l’autonomia e poi, in 20 anni che di fatto è al governo non ha mosso un dito contro il progressivo annientamento dei poteri e delle autonomie locali.

Allora guardiamo al nuovo. Leggi il resto di questo articolo »

Articolo di PAOLO BARNARDhttp://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=540

grillobeppeIl M5S ha un problema gravissimo, le cui proporzioni sono quelle di un brontosauro che sta nel tuo bagno. Ma non lo vede. Non lo vede per ciò che ho già scritto, perché Casaleggio lavora per annullare i cervelli di centinaia di milioni di persone attraverso programmi di massificazione e massmanipolazione della Rete che sono apertamente descritti dalla sua azienda. Non ne fa neppure un mistero, non si nasconde come fece Gelli, lo dice alla luce del sole, tale è la sua arroganza e sicumera in quello che fa.

Il M5S è diventato una setta molto più cerebralmente annullata di Scientology, è totalmente inutile discutere con loro, non hanno più reazioni neuronali vive.

Il brontosauro:

A) La Casaleggio Associati detta tutto ciò che Grillo fa e dice, espelle, caccia, accetta, dirige, e il comico obbedisce.

B) La Casaleggio Associati è un’impresa con legami a 360 gradi nel mondo bancario internazionale, delle Telecom, della speculazione in equities, ha un fatturato e deve rispondere a quello.

C) Il M5S è il primo partito italiano nella storia del Paese che è interamente controllato da un’azienda privata specializzata in massificazione e massmanipolazione di massa. Assai più radicalmente del PDL. Neppure negli USA questo è mai stato possibile. Leggi il resto di questo articolo »

Articolo di Paolo Barnard | Link

att_811913

Da oltre dieci anni pubblico le prove della progressiva perdita di qualsiasi sovranità politica e costituzionale degli Stati occidentali (WTO, GATS, ecc.). Oggi, nel caso dell’Eurozona, quella perdita è totale. Ciò significa che nessuno degli uomini o delle donne che oggi si azzuffano nelle liste elettorali, premier o parlamentari, vi potrà governare nei prossimi 5 anni.

Essi eseguiranno solo ordini impartiti da tecnocrati europei, dai Trattati europei, e dai mercati finanziari, fine (le prove qui sotto). Fra Vendola e Monti lo spazio di manovra è non più dello 0,1%, se consideriamo le politiche nazionali che contano. Grillo ancora meno, perché il suo team è talmente scadente che neppure riuscirebbe a capire come si paga uno stipendio di un bidello, meno che meno cosa siano le Collective Action Clauses sui titoli del Tesoro o il Correcting Macroeconomic Imbalances. Leggi il resto di questo articolo »

Perché non voleva che si sapesse né essere ricattato da lui nel dopoguerra.

Fonte: IRIB  http://italian.irib.ir/

Libia: capo intelligence Cnt, ‘ecco come i francesi uccisero Gheddafi’, ‘sapeva i segreti di Sarkozy’

Se non è una logica satanica questa… ndr
TRIPOLI – Il capo dell’intelligence militare del Consiglio Nazionale Transitorio libico, Rami al Ubaidi ha rivelato che Gheddafi venne uccise dalle unità speciali francesi perchè Parigi temeva che potesse rivelare alcuni ‘segreti’ sulle attività svolte da Sarkozy.

Intervistato dalla rivista francese digitale Mediapart , al Ubaidi spiega che il bombardamento del convoglio di vetture che scortava Gheddafi venne programmato dall’intelligence francese. Egli spiega che i francesi volevano a tutti i costi che Gheddafi portasse nella tomba ciò che sapeva sulla campagna presidenziale di Sarkozy nel 2006 e nel 2007. Al Ubaidi dice che le immagini mostrate in internet con la gente che pesta Gheddafi sono solo una messa in scena per nascondere che la Francia si macchiò dell’assassinio del rais. Al Ubaidi ricorda che Gheddafi venne ucciso direttamente dall’operazione delle unità speciali francesi. Al Ubaidi ricorda che Gheddafi aveva dato soldi a Sarkozy per la sua campagna presidenziale ed aveva minacciato di rivelare ciò durante il conflitto; Sarkozy aveva pertanto deciso di impedirgli di parlare. Al Ubaidi spiega che l’ex moglie di Sarkozy, Cecilia, può completamente raccontare “le relazioni speciali” tra Sarkozy e Gheddafi e che ciò può essere dimostrare anche dal numero elevato di visite che Cecilia stessa ha effettuato in Libia nel 2006 e nel 2007. Al Ubaidi conclude ricordando che la sua organizzazione compilò anche un resoconto completo sul coinvolgimento della Francia nell’assassinio di Gheddafi e lo consegnò al Cnt che però lo ha fatto sparire.

Link dell’articolo originale in francese:

http://www.mediapart.fr/journal/international/011012/kadhafi-execute-les-revelations-d-un-agent-libyen

Strage Usa: sparatoria in scuola, 30 morti, 20 sono bambini

NEWTOWN - Sparatoria con strage di bambini in una scuola elementare, la Sandy Hook, di Newtown, nel Connecticut. Secondo una prima ricostruzione, un ventenne è entrato nell’edificio alle 9 del mattino locali aprendo il fuoco: centinaia di colpi che hanno provocato la morte di almeno “30 persone, tra cui 20 bambini”, secondo quanto riporta la Cnn.

L’uomo che ha aperto il fuoco con due armi è morto, si chiamerebbe Ryan Lanza, ma al momento si ignora se sia stato ucciso o si sia suicidato. Prima di recarsi a scuola, dove ha freddato anche la madre che lavorava nell’istituto, ha ucciso il padre, il cui corpo è stato trovato in una casa nella zona. Ma il bilancio resta provvisorio, con un’intera classe che manca all’appello che è stato fatto fuori dalla scuola, come scrive il quotidiano locale The Hartford Courant, che parla inoltre di 18 bambini morti. Decine di alunni della scuola sono stati scortati fuori dalla scuola dagli uomini della polizia di Stato, dopo l’allarme scattato alle 9.00.

Iran/Nuc: l’Aiea, presto l’accordo con Teheran

VIENNA – L’Aiea conta di concludere a breve un accordo con l’Iran sul suo programma nucleare.

Hermann Nackaerts, vice direttore generale dell’Agenzia atomica internazionale, ha detto di ritorno dall’Iran di aver avuto colloqui molto proficui con i rappresentant iraniani sulla cooperazione fra Teheran e l’Agenzia ed ha anticipato che un nuovo incontro tra le parti avrà luogo a metà del prossimo mese. Nel frattempo anche il rappresentante iraniano preso l’Aiea, Ali Asghar Soltanieh ieri ha definito l’incontro “costruttivo e positivo”.

Siria: Mosca non cambierà posizione nei confronti di Damasco

MOSCA – Il portavoce del Ministero degli esteri russo Alexander Lukasevich ha messo in chiaro che Mosca non cambierà la sua posizione in relazione a quanto avviene in Siria: “Non abbiamo mai cambiato e non modificheremo mai la nostra posizione”.

La reazione è giunta al commento del portavoce del Dipartimento di Stato Usa che aveva parlato di “risveglio” della Russia a proposito della crisi siriana e della convinzione che starebbe emergendo  Mosca circa il fatto che “i giorni” del governo di Damasco sarebbero contati, riferisce Arab Monitor. “Non abbiamo dormito sino ad ora, e mai abbiamo cambiato la nostra posizione”, ha ribadito con fermezza Lukasevich.

 

Iraq: attentato terroristico contro pellegrini iraniani

BAGHDAD – In un attentato terroristici a Samarra, in Iraq, sono stati uccisi due pellegrini iraniani. Altri venti risultano feriti, riferisce Arab Monitor citando fonti locali.

Afghanistan: attacco a base Nato, uccisi 8 militari stranieri, poco probabile presenza italiani

KABUL – Le forze americane dicono che siano solo 3 ma i talebani dichiarano che il loro attacco alla base militare Nato nel sud del paese ha ucciso almeno 8 soldati stranieri sotto comando statunitense. Secondo Press TV, è l’ultimo aggiornamento sull’attacco di ieri alla base Nato a Kandahar, una delle più cruente, che ha causato decine di feriti e sicuramente dei morti, 3 secondo la versione ISAF e 8 secondo i talebani.

Stretto di Messina a rischio sottomarini nucleari Usa, di Antonio Mazzeo

Dall’antichità è ritenuto uno dei corridoi marittimi più pericolosi per la navigazione. Lo Stretto di Messina vanta un triste record d’incidenti e collisioni, eppure continuano ad attraversarlo annualmente più di quindicimila imbarcazioni.

Si tratta di superpetroliere, traghetti, navi da crociera e pescherecci, unità container con a bordo rifiuti radioattivi, tossici e nocivi, imbarcazioni da guerra di Stati Uniti d’America ed alleati NATO. E le portaerei giganti e i sommergibili a capacità e propulsione nucleare.

Il 5 aprile scorso l’ultimo transito atomico. Mentre alcuni curiosi assistevano all’attracco nel porto di Messina della nave da crociera “Splendida”, a pochi metri dalla costa è improvvisamente emersa l’inquietante sagoma nera di un sottomarino USA. Stamani la foto dell’hunter killer atomico a passeggio nello Stretto è stata pubblicata in prima pagina dalla Gazzetta del Sud.

“Secondo i dati acquisiti dal registro del sistema Vts di Forte Ogliastri, nella disponibilità della Guardia costiera, si è trattato di un sottomarino nucleare presumibilmente della classeVirginia, l’ultima nata dalla modernissima tecnologia americana, che ha preso il posto degli obsoleti sottomarini della classe Los Angeles”, riporta il quotidiano. Costruiti a partire del 2005 nei cantieri di Newport dai colossi General Dynamics e Northrom Grumman, i sottomarini Virginia hanno un costo di quasi 2 miliardi dollari l’uno, sono lunghi 115 metri, larghi 10 e pesano 7.900 tonnellate. Ma imbarcano soprattutto un reattore atomico modello “9SG” (di nona generazione) e i famigerati missili da crociera BGM-109 “Tomahawk” con doppia capacità, convenzionale e nucleare. Le azzardatissime manovre del sottomarino, in uno specchio d’acqua assai trafficato, avrebbero potuto avere conseguenze a dir poco catastrofiche. L’eventuale collisione con altra

Leggi il resto di questo articolo »

I centrotrenta potenti del mondo, coloro che decidono le sorti dell’economia (e non solo) mondiale, si sono incontrati a Roma il tredici novembre scorso. Si tratta del cosiddetto Gruppo Bilderberg le cui riunioni sono sempre avvolte dal massimo della segretezza. L’incontro doveva tenersi all’Hotel Russie ma, per maggiore riservatezza – data la concomitanza con il festival del Cinema – è stato spostato in Campidoglio. I beneinformati pensavano che il meeting si dovesse tenere alle 18 ma è stato invece spostato a un’ora dopo quando gli ospiti stranieri si sono riversati in piazza del Campidoglio.

 

 

Articolo di Viviana Pizzi * Fonte: www.infiltrato.it

I PARTECIPANTI ITALIANI E STRANIERI

Alle 19.45 è stato visto entrare Ignazio Visco, governatore della Banca Centrale; un quarto d’ora dopo il ministro del Lavoro Elsa Fornero, seguito dal presidente del Consiglio Mario Monti, avvistato intorno alle 20.30. Tra i ministri del governo tecnico erano presenti anche Corrado Passera (delega allo Sviluppo Economico) e Francesco Profumo titolare del dicastero all’Istruzione

Tra gli altri invitati Mauro Moretti, ex sindacalista della Cgil; Angelo Cardani, presidente di Agcom; Fulvio Conti dell’Enel; Anna Maria Tarantola presidente della Rai; Federico Ghizzoni, amministratore delegato di Unicredit; Paolo Scaroni, amministratore delegato di Eni; Franco Barnabè di Telecom Italia, Alberto Nagel ad di Mediobanca, Enrico Cucchiani di Mediaintesa e Rodolfo de Benedetti del Gruppo Cir. Leggi il resto di questo articolo »

Gianni Lannes
FreePC
Antonella Randazzo
SCIE CHIMICHE
Corso Nuova Fotografia