Categorie
VISITE
Ti ringraziamo per essere passato sul nostro blog! Torna a trovarci presto!

Articoli marcati con tag ‘Debito pubblico’

Moody’s ha dichiarato che è contenta del risultato ottenuto dal nuovo Governo italiano; vuol dire che la fine è vicina, che lo sporco lavoro a vantaggio delle banche è stato fatto, che l’industria è a terra e quindi cedibile a pochi soldi, che l’Italia è decotta ed è pronta per essere “venduta”, servita su un piatto d’argento, alle banche che Moody’s, Standard & Poors e gli altri compagni di merende reppresentano.
Pardon: ad essere “privatizzata”, come ci si dice dando ad intendere che il Cittadino, il “privato”, avrà la possibilità di comprare un’azienda che lo Stato non ha ben gestito.
Scordatevelo: nessuno di noi mortali potrà mai comprare nulla: ci sono già le multinazionali e il cartello bancario pronto a mangiare: fà parte del piano di “salvataggio” Monti!
Ricordate le Autostrade che invece di diventare nostre come promessoci negli anni ’70 (in Germania, Austria, e Slovenia paghi un ticket annuo autostradale equivalente alla tratta Udine-Roma) furono “privatizzate” e la testa di legno fu Benetton, appoggiato dalle Banche che ora ne son diventate proprietarie?…. Benetton serviva solo da facciata, per farci credere che un cittadino laborioso poteva aiutare il bilancio statale acquisendo beni statali (un po’ come Garibaldi che fu mandato coi suoi 1.000 a unificare l’Italia dando all’operazione un taglio popolare, mentre al largo c’era la flotta inglese di appoggio con i cannoni puntati verso terra) . E così le autostrade venivano vendute a un cittadino, uno dei nostri, uno che dava lavoro agli italiani, un virtuoso. Peccato che adesso le Autostrade sono delle banche. Grazie, Benetton. E così, alla fine della “Crisi” tutto sarà passato alle banche, che da serve son diventate padrone mettendo ai vertici del Governo i loro dipendenti. Tutto sarà delle Banche, e noi verremo pagati se Lorsignori vorranno allo stipendio che ci sarà concesso. Grazie. Ecco realizzato il piano di salvataggio dell’Italia.

Leggi il resto di questo articolo »

Ecco Giulietto Chiesa, per chi ha orecchie per intendere, si gusti il video fino in fondo . Alla faccia di chi ci vuole schiavi ed indebitati, buona visione!

INTERVISTA RILASCIATA A MOVIMENTO ZERO – AMANDA INCARDONA

the_color_of_money_2_by_ivan_suta

A svegliarsi sono sempre pochi alla volta.
Non chiederti “di chi è la colpa?”. Chiediti “di chi è l’interesse?”

Ma è pure vero che, in tutto questo giro, avvengono enormi sprechi e che si costruisce tutto un sistema di redditi e di consensi che vivono di rendite parassitarie e criminali come parassitaria e criminale è la media della classe politica. E che hanno degradato la mentalità della gente, soprattutto al Sud e a Roma.

I mass media dipendono economicamente dai loro proprietari e dai loro inserzionisti – da chi li paga per fare pubblicità – quindi non disturbano gli interessi del sistema finanziario.

“…i finanzieri, vi fanno schiavi, dominando la vostra vita quotidiana; voi lavorate, essi si arricchiscono grazie alle vostre fatiche togliendovi la libertà e schiacciandovi con debiti che non sapete nemmeno di avere

Leggi il resto di questo articolo »

[FONTE: http://www.movisol.org/temicrac.htm]

L’insanabilità della crisi a forbice tra le attività speculative finanziarie, che aumentano eponenzialmente, e le attività produttive, che stanno collassando, è alla base delle analisi economiche di Lyndon LaRouche.
La cifra complessiva degli aggregati finanziari, la cui componente principale è quella delle operazioni in derivati, si stima intorno ai 2 milioni di miliardi di dollari (stime BRI autunno 2004, vedi nota sotto). Di contro il PIL mondiale si stima sui 41 mila miliardi di dollari.
Leggi il resto di questo articolo »

Gianni Lannes
FreePC
Antonella Randazzo
SCIE CHIMICHE
Corso Nuova Fotografia